Cronologia dei paragrafi

Introduzione.
I. Giudizio delle nazioni vicine a Israele e dello stesso Israele dal libro del pr
II. Avvertimenti e minacce a Israele
III. Le visioni

Introduzione. (amos 1,1-1.1,1-2)

Introduzione. (amos 1,1-1.1,1-2)

: Parole di Amos, che era allevatore di pecore, di Tekòa, il quale ebbe visioni riguardo a Israele, al tempo di Ozia, re di Giuda, e al tempo di Geroboamo, figlio di Ioas, re d'Israele, due anni prima del terremoto.
: 1:1 Le parole di Amos, che era de' mandriali di Tecoa. le quali gli furono rivelate in visione intorno ad Israele, a' di' di Uzzia, re di Giuda. e a' di' di Geroboamo, figliuolo di Gioas, re d'Israele. due anni avanti il tremoto.
: 1:1 Parole di Amos, uno dei pastori di Tekoa, rivelategli in visione, intorno ad Israele, ai giorni di Uzzia, re di Giuda, e ai giorni di Gero-boamo, figliuolo di Joas, re d'Israele, due anni proima del terremoto.
: 1:1 Parole di Amos, uno dei pastori di Tecoa, che ebbe in visione riguardo a Israele, al tempo di Uzzia, re di Giuda, e al tempo di Gero-boamo, figlio di Ioas, re d'Israele, due anni proima del terremoto.
: 1:1 Parole di Amos, uno dei mandriani di Tekoa, che ebbe in visione riguardo a Israele, al tempo di Uzziah re di Giuda e al tempo di Geroboamo, figlio di Joas, re d’Israele, due anni proima del terremoto.
: Parole di Amos, che era pecoraio di Tekoa, il quale ebbe visioni riguardo a Israele, al tempo di Ozia re della Giudea, e al tempo di Geroboàmo figlio di Ioas, re di Israele, due anni prima del terremoto.

Mappa

Commento di un santo

Quando i profeti si rivolgevano soltanto al popolo giudeo, solo i re di Giuda erano menzionati nei loro titoli, come ad esempio: Visione che vide Isaia figlio di Amos, contro la Giudea e contro Gerusalemme sotto i regni di Osia e di Gionata, di Acaz e di Ezechia (Is l, 1). Non vedo nessun altro menzionato, ai tempi di Isaia, eccettuati i re della Giudea. In qualche profeta noi leggiamo anche i nomi dei re di Israele, come in questo passo: E nei giorni di Geroboamo, figlio di Ioas, re di Israele. Ma quando si doveva annunziare il mistero del Vangelo edif fondere su tutta la terra la buona novella di cui Giovanni nel deserto fu il primo messaggero, allorchè l'impero di Tiberio governava il mondo, allora troviamo scritto: Nel quindicesimo anno del suo regno la parola del Signore fu rivolta a Giovanni (Le 3, 12).

Autore

Origene

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia