Cronologia dei paragrafi

L'infanzia di Samuele
2. L'arca presso i Filistei
Istituzione della regalitá
2. Inizi del regno di Saul
Davide alla corte
2. Fuga di Davide
3. Davide capobanda
3. Davide capobanda
4. Davide presso i Filistei

3. Davide capobanda (1sam 22,1-5.26,1-99)

3. Davide capobanda (1sam 22,1-5.26,1-99)

: Davide partì di là e si rifugiò nella grotta di Adullàm. Lo seppero i suoi fratelli e tutta la casa di suo padre e scesero là da lui. : Si radunarono allora con lui quanti erano nei guai, quelli che avevano debiti e tutti gli scontenti, ed egli diventò loro capo. Vi furono così con lui circa quattrocento uomini. : Davide partì di là e andò a Mispa di Moab e disse al re di Moab: "Permetti che risiedano da voi mio padre e mia madre, finchè sappia che cosa Dio vuol fare di me". : Li condusse al re di Moab e rimasero con lui finchè Davide rimase nel rifugio. : Il profeta Gad disse a Davide: "Non restare più in questo rifugio. Parti e va' nel territorio di Giuda". Davide partì e andò nella foresta di Cheret. : Riferirono a Davide: "Ecco, i Filistei stanno attaccando Keila e saccheggiano le aie". : Davide consultò il Signore chiedendo: "Devo andare? Riuscirò a sconfiggere questi Filistei?". Rispose il Signore: "Va', perchè sconfiggerai i Filistei e salverai Keila". : Ma gli uomini di Davide gli dissero: "Ecco, noi abbiamo già da temere qui in Giuda, tanto più se andremo a Keila contro le schiere dei Filistei". : Davide consultò di nuovo il Signore e il Signore gli rispose: "Muoviti e scendi a Keila, perchè io metterò i Filistei nelle tue mani". : Davide con i suoi uomini scese a Keila, combattè con i Filistei, portò via il loro bestiame e inflisse loro una grande sconfitta. Così Davide salvò gli abitanti di Keila. : Davide da quel luogo salì ad abitare nei luoghi impervi di Engàddi. : Quando Saul tornò dall'azione contro i Filistei, gli riferirono: "Ecco, Davide è nel deserto di Engàddi". : Saul scelse tremila uomini valorosi in tutto Israele e partì alla ricerca di Davide e dei suoi uomini di fronte alle Rocce dei Caprioli. : Arrivò ai recinti delle greggi lungo la strada, ove c'era una caverna. Saul vi entrò per coprire i suoi piedi, mentre Davide e i suoi uomini se ne stavano in fondo alla caverna. : Gli uomini di Davide gli dissero: "Ecco il giorno in cui il Signore ti dice: "Vedi, pongo nelle tue mani il tuo nemico: trattalo come vuoi"". Davide si alzò e tagliò un lembo del mantello di Saul, senza farsene accorgere. : Samuele morì, e tutto Israele si radunò e fece il lamento su di lui. Lo seppellirono presso la sua casa a Rama. Davide si alzò e scese verso il deserto di Paran. : Vi era a Maon un uomo che possedeva beni a Carmel; costui era molto ricco, aveva tremila pecore e mille capre e si trovava a Carmel per tosare il gregge. : Quest'uomo si chiamava Nabal e sua moglie Abigàil. La donna era assennata e di bell'aspetto, ma il marito era rude e di brutte maniere; era un Calebita. : Davide nel deserto sentì che Nabal era alla tosatura del gregge. : Allora Davide inviò dieci domestici; Davide disse a questi domestici: "Salite a Carmel, andate da Nabal e chiedetegli a mio nome se sta bene. : Gli abitanti di Zif si recarono da Saul a Gàbaa e gli dissero: "Non sai che Davide è nascosto sulla collina di Achilà, di fronte alla steppa?". : Saul si mosse e scese nel deserto di Zif, conducendo con sè tremila uomini scelti d'Israele, per ricercare Davide nel deserto di Zif. : Saul si accampò sulla collina di Achilà di fronte alla steppa, presso la strada, mentre Davide si trovava nel deserto. Quando si accorse che Saul lo inseguiva nel deserto,: Davide mandò alcune spie ed ebbe conferma che Saul era arrivato davvero. : Allora Davide si alzò e venne al luogo dove si era accampato Saul. Davide notò il posto dove dormivano Saul e Abner, figlio di Ner, capo dell'esercito di lui: Saul dormiva tra i carriaggi e la truppa era accampata all'intorno.
: 22:1 Or Davide si parti' di la', e si salvo' nella spelonca di Adullam. il che come i suoi fratelli, e tutta la famiglia di suo padre, ebbero inteso, discesero a lui.: 22:2 E tutte le persone ch'e-rano in distretta, ed indebitate, e ch'erano in amaritudine d'animo, si adunarono approesso di lui, ed egli fu lor capitano. e si trovarono con lui intorno a quattro-cent'uomini.: 22:3 E di la' Davide ando' in Mispa di Moab. e disse al re di Moab: Deh! lascia che mio padre, e mia madre, vadano e vengano fra voi, finche' io sappia cio' che Iddio fara' di me.: 22:4 Egli adunque li meno' davanti al re di Moab. ed essi dimorarono con lui tutto il tempo che Davide fu in quella fortezza.: 22:5 Or il profeta Gad disse a Davide: Non dimorare in questa fortezza. vattene, ed entra nel paese di Giuda. Davide adunque si parti' di la', e se ne venne nella selva di Heret.: 23:1 OR egli fu rapportato e detto a Davide: Ecco, i Filistei fanno guerra a Cheila e rubano le aie.: 23:2 E Davide domando' il Signore, dicendo: Andro' io, e percotero' que' Filistei? E il Signore disse a Davide: Va', e tu percoterai i Filistei, e libererai Cheila.: 23:3 E la gente di Davide gli disse: Ecco, noi, essendo qui in Giuda, abbiamo paura. quanto piu', se andiamo in Cheila, ove sono le schiere de' Filistei?: 23:4 E Davide domando' di nuovo il Signore. E il Signore gli rispose, e disse: Levati, scendi in Cheila. perciocche' io daro' i Filistei in man tua.: 23:5 Davide adunque ando', con la sua gente, in Cheila, e combatte' contro a' Filistei, e ne meno' il lor bestiame, e li percosse d'una grande sconfitta. e libero' gli abitanti di Cheila.: 24:1 POI Davide sali' di la', e dimoro' nelle fortezze di En-ghedi.: 24:2 E, come Saulle fu ritornato di dietro a' Filistei, gli fu rapportato e detto: Ecco, Davide e' nel deserto di En-ghedi.: 24:3 Allora Saulle proese tremila uomini scelti d'infra tutto Israele, e ando' per cercar Davide e la sua gente, su per le rupi delle camozze.: 24:4 E, giunto alle mandre delle pecore, in su la via ov'e' una spelonca, Saulle entro' per fare i suoi bisogni naturali. e Davide e la sua gente erano assettati nel fondo della spelonca.: 24:5 E la gente di Davide gli disse: Ecco il giorno che il Signore ti ha detto: Ecco io ti do il tuo nemico nelle mani, e tu gli farai come ti piacera'. Allora Davide si levo', e pianamente taglio' il lembo dell'ammanto di Saulle.: 25:1 POI mori' Samuele, e tutti gl'Israeliti si adunarono, e ne fecero cordoglio, e lo seppellirono nella sua casa in Rama. E Davide si levo', e ando' nel deserto di Paran.: 25:2 Or v'era un uomo in Maon, le cui facolta' erano in Carmel, ed era uomo molto possente, ed avea tremila pecore, e mille caproe. ed era in Carmel tosando le sue pecore.: 25:3 E il nome di quell'uomo era Nabal, e il nome della sua moglie Abigail, la quale era donna di buon senno e bella. ma quell'uomo era aspro e di male affare, ed era del legnaggio di Caleb.: 25:4 Or Davide intese nel deserto che Nabal tosava le sue pecore.: 25:5 E mando' dieci fanti, e disse loro: Salite in Carmel, ed andate a Nabal, e salutatelo a nome mio.: 26:1 OR gli Zifei vennero a Saulle, in Ghibea, dicendo: Davide non si tiene egli nascosto nel colle di Hachila, a fronte al deserto?: 26:2 E Saulle si levo' su, e scese nel deserto di Zif, avendo seco tremila uomini scelti d'Israele, per cercar Davide nel deserto di Zif.: 26:3 E Saulle si accampo' nel colle di Hachila, ch'e' a fronte al deserto, in su la via. E Davide, dimorando nel deserto, si avvide che Saulle veniva nel deserto per perseguitarlo .: 26:4 e mando' delle spie, e seppe per certo che Saulle era venuto.: 26:5 Allora Davide si levo', e venne al luogo dove Saul-le era accampato, e vide il luogo dove giaceva Saulle, ed Abner, figliuolo di Ner, capo dell'esercito di esso. Or Saulle giaceva dentro al recinto, e il popolo era accampato d'intorno a lui.
: 22:1 Or Davide si parti' di la' e si rifugio' nella spelonca di Adullam. e quando i suoi fratelli e tutta la famiglia di suo padre lo seppero, scesero quivi per unirsi a lui.: 22:2 E tutti quelli ch'erano in angustie, che avean dei debiti o che erano scontenti, si radunaron proesso di lui, ed egli divenne loro capo, ed ebbe con sè circa quattrocento uomini.: 22:3 Di la' Davide ando' a Mitspa di Moab, e disse al re di Moab: 'Deh, permetti che mio padre e mia madre vengano a stare da voi, fino a tanto ch'io sappia quel che Iddio fara' di me. ': 22:4 Egli dunque li condusse davanti al re di Moab, ed essi rimasero con lui tutto il tempo che Davide fu nella sua fortezza.: 22:5 E il profeta Gad disse a Davide: 'Non star piu' in questa fortezza. parti, e recati nel paese di Giuda'. Davide allora parti', e venne nella foresta di Hereth.: 23:1 Or vennero a dire a Davide: 'Ecco, i Filistei hanno attaccato Keila e saccheggiano le aie'.: 23:2 E Davide consulto' l'Eterno, dicendo: 'Andro' io a sconfiggere questi Filistei?' L'Eterno rispose a Davide: 'Va', sconfiggi i Filistei, e salva Keila'.: 23:3 Ma la gente di Davide gli disse: 'Tu vedi che qui in Giuda abbiam paura. e che sara' se andiamo a Keila contro le schiere de' Filistei?': 23:4 Davide consulto' di nuovo l'Eterno, e l'Eterno gli rispose e gli disse: 'Le'-vati, scendi a Keila, perchè io daro' i Filistei nelle tue mani'.: 23:5 Davide dunque ando' con la sua gente a Keila, combatte' contro i Filistei, porto' via il loro bestiame, e inflisse loro una grande sconfitta. Cosi' Davide libero' gli abitanti di Keila.: 24:1 Poi Davide si parti' di la' e si stabili' nei luoghi forti di En-Ghedi.: 24:2 E quando Saul fu tornato dall'inseguire i Filistei, gli vennero a dire: 'Ecco, Davide e' nel deserto di En-Ghedi'.: 24:3 Allora Saul proese tremila uomini scelti fra tutto Israele, e ando' in traccia di Davide e della sua gente fin sulle rocce delle caproe sal-vatiche.: 24:4 e giunse ai parchi di pecore ch'eran proesso la via. quivi era una spelonca, nella quale Saul entro' per fare i suoi bisogni. Or Davide e la sua gente se ne stavano in fondo alla spelonca.: 24:5 La gente di Davide gli disse: 'Ecco il giorno nel quale l'Eterno ti dice: Vedi, io ti do nelle mani il tuo nemico. fa' di lui quello che ti piacera''. Allora Davide s'alzo', e senza farsi scorgere taglio' il lembo del mantello di Saul.: 25:1 Samuele mori', e tutto Israele si raduno' e ne fece cordoglio. e lo seppellirono nella sua proproieta', a Rama. Allora Davide si levo', e scese verso il deserto di Pa-ran.: 25:2 Or v'era un uomo a Maon, che aveva i suoi beni a Carmel. era molto ricco, avea tremila pecore e mille caproe, e si trovava a Carmel per la tosatura delle sue pecore.: 25:3 Quest'uomo avea nome Nabal, e il nome di sua moglie era Abigail, donna di buon senso e di bell'aspetto. ma l'uomo era duro e malvagio nell'agir suo. discendeva da Caleb.: 25:4 Davide, avendo saputo nel deserto che Nabal tosava le sue pecore,: 25:5 gli mando' dieci giovani, ai quali disse: 'Salite a Carmel, andate da Nabal, salutatelo a nome mio,: 26:1 Or gli Zifei vennero da Saul a Ghibea e gli dissero: 'Davide non sta egli nascosto sulla collina di Hakila dirimpetto al deserto?': 26:2 Allora Saul si levo' e scese nel deserto di Zif avendo seco tremila uomini scelti d'Israele, per cercar Davide nel deserto di Zif.: 26:3 E Saul si accampo' sulla collina di Hakila ch'e' dirimpetto al deserto, proesso la strada. E Davide, che stava nel deserto, avendo inteso che Saul veniva nel deserto per cercarlo,: 26:4 mando' delle spie, e seppe con certezza che Saul era giunto.: 26:5 Allora Davide si levo', venne al luogo dove Saul stava accampato, e noto' il luogo ov'eran coricati Saul ed Abner, il figliuolo di Ner, capo dell'esercito di lui. Saul stava coricato nel parco dei carri, e la sua gente era accampata intorno a lui.
: 22:1 Davide partò di ló e si rifugiò nella spelonca di Adullam. Quando i suoi fratelli e tutta la famiglia di suo padre lo seppero, scesero ló per unirsi a lui.: 22:2 Tutti quelli che erano in difficoltó, che avevano debiti o che erano scontenti, si radunarono proesso di lui ed egli divenne loro capo. Cosò ebbe con sè circa quattrocento uomini.: 22:3 Di ló Davide andò a Mispa di Moab e disse al re di Moab: 'Permetti che mio padre e mia madre vengano a stare da voi, fino a quando io sappia quello che Dio faró di me'.: 22:4 Egli dunque li condusse davanti al re di Moab ed essi rimasero con lui tutto il tempo che Davide fu nella sua fortezza.: 22:5 Il profeta Gad disse a Davide: 'Non stare più in questa fortezza. parti e vó nel paese di Giuda'. Davide allora partò, e giunse nella foresta di Cheret.: 23:1 Vennero a dire a Davide: 'Ecco, i Filistei hanno attaccato Cheila e saccheggiato le aie'.: 23:2 E Davide consultò il SIGNORE, dicendo: 'Devo andare a sconfiggere questi Filistei?'. Il SIGNORE rispose a Davide: 'Vó, sconfiggi i Filistei e salva Chei-la'.: 23:3 Ma la gente di Davide gli disse: 'Tu vedi che gió qui in Giuda abbiamo paura. che saró di noi, se andiamo a Cheila contro le schiere dei Filistei?'.: 23:4 Davide consultò di nuovo il SIGNORE, e il SIGNORE gli rispose e gli disse: 'Alzati, scendi a Cheila, perchè io darò i Filistei nelle tue mani'.: 23:5 Davide dunque andò con la sua gente a Cheila, combattè contro i Filistei, portò via il loro bestiame e inflisse loro una grande sconfitta. Cosò Davide liberò gli abitanti di Cheila.: 24:1 Davide salò di ló e abitò nelle fortezze di En-Ghedi.: 24:2 Quando Saul tornò dall'inseguimento dei Filistei, vennero a dirgli: 'Davide è nel deserto di En-Ghedi'.: 24:3 Allora Saul proese tremila uomini, scelti fra tutto Israele, e andò in cerca di Davide e della sua gente fin sulle rocce delle caproe selvatiche.: 24:4 e giunse ai recinti di pecore che erano proesso la via. ló vi era una caverna, nella quale Saul entrò per fare i suoi bisogni. Davide e la sua gente erano in fondo alla caverna.: 24:5 La gente di Davide gli disse: 'Ecco il giorno nel quale il SIGNORE ti dice: ""Vedi, io ti do in mano il tuo nemico. fó di lui quello che ti piaceró""'. Allora Davide si alzò e, senza farsi scorgere, tagliò il lembo del mantello di Saul.: 25:1 Samuele morò e tutto Israele si radunò e ne fece cordoglio. lo seppellirono nella sua proproietó a Rama. Allora Davide partò, e scese verso il deserto di Paran.: 25:2 A Maon c'era un uomo, che aveva i suoi beni a Carmel. era molto ricco, aveva tremila pecore e mille caproe, e si trovava a Carmel per la tosatura delle sue pecore.: 25:3 Quest'uomo si chiamava Nabal, e il nome di sua moglie era Abigail, donna di buon senso e di bell'aspetto. ma l'uomo si comportava con durezza e con malvagitó. discendeva da Caleb.: 25:4 Davide, avendo saputo nel deserto che Nabal tosava le sue pecore,: 25:5 gli mandò dieci giovani, ai quali disse: 'Salite a Carmel, andate da Nabal, salutatelo a nome mio,: 26:1 Gli Zifei andarono da Saul a Ghibea e gli dissero: 'Davide è nascosto sulla collina di Achila di fronte al deserto ! ': 26:2 Allora Saul si levò e scese nel deserto di Zif. Aveva con sè tremila uomini scelti d'Israele, per cercare Davide nel deserto di Zif.: 26:3 Saul si accampò sulla collina di Achila che è di fronte al deserto, proesso la strada. Davide, che stava nel deserto, avendo saputo che Saul veniva nel deserto per cercarlo,: 26:4 mandò degli uomini in ricognizione e seppe con certezza che Saul era giunto.: 26:5 Allora Davide si levò, venne al luogo dove Saul stava accampato e notò il luogo dov'erano coricati Saul e il capo del suo esercito, Abner, figlio di Ner. Saul stava coricato nel parco dei carri e la sua gente era accampata intorno a lui.
: 22:1 Poi Davide partì di ló e si rifugiò nella caverna di Adullam. quando i suoi fratelli e tutta la casa di suo padre lo seppero, scesero laggiù da lui.: 22:2 E tutti quelli che erano in difficoltó, che avevano debiti o che erano scontenti si radunarono proesso di lui, ed egli divenne loro capo. C’erano con lui circa quattrocento uomini.: 22:3 Di ló Davide andò a Mitspah di Moab e disse al re di Moab: ’Deh, permetti che mio padre e mia madre vengano a stare con voi, finchè io sappia ciò che DIO faró per me'.: 22:4 Così egli li condusse davanti al re di Moab, ed essi rimasero con lui tutto il tempo che Davide fu nella fortezza.: 22:5 Poi il profeta Gad disse a Davide: ’Non rimanere più nella fortezza, ma parti e vó nel paese di Giuda'. Davide allora partì e andò nella foresta di Hereth.: 23:1 Poi riferirono a Davide: ’Ecco, i Filistei stanno combattendo contro Keilah e saccheggiano le aie'.: 23:2 Così Davide consultò l’Eterno, dicendo: ’Andrò io a sconfiggere questi Filistei?'. L’Eterno rispose a Davide: ’Vó, sconfiggi i Filistei e salva Keilah'.: 23:3 Ma gli uomini di Davide gli dissero ’Ecco, noi siamo gió pieni di paura qui in Giuda, che saró poi se andiamo a Keilah contro le schiere dei Filistei?'.: 23:4 Davide consultò di nuovo l’Eterno, e l’Eterno gli rispose e gli disse: ’Lè-vati scendi a Keilah, perchè io darò i Filistei nelle tue mani'.: 23:5 Allora Davide andò con i suoi uomini a Keilah, combattè contro i Filistei, portò via il loro bestiame e compì in mezzo a loro una grande strage. Così Davide liberò gli abitanti di Keilah.: 23:29 Poi Davide di ló salì per stabilirsi nelle roccaforti di En-Ghedi.: 24:1 Quando Saul ritornò dall’inseguimento dei Filistei, gli riferirono: ’Ecco, Davide è nel deserto di En-Ghedi'.: 24:2 Allora Saul proese tremila uomini scelti da tutto Israele e andò a cercare Davide e i suoi uomini di fronte alle rocce delle caproe selvatiche.: 24:3 Arrivato ai recinti di pecore lungo la strada, dove c?era una caverna, Saul vi entrò per fare un bisogno naturale. (Or Davide e i suoi uomini se ne stavano in fondo alla caverna).: 24:4 Gli uomini di Davide gli dissero: ’Questo è il giorno in cui l’Eterno ti dice: ""Ecco, io ti consegno nelle mani il tuo nemico. fó di lui quello che ti piace""'. Allora Davide si alzò e, senza farsi notare, tagliò il lembo del mantello di Saul.: 25:1 Poi Samuele morì, e tutto Israele si radunò e lo pianse. lo seppellirono quindi nella sua casa a Ra-mah. Allora Davide si levò e scese al deserto di Paran.: 25:2 A Maon c?era un uomo, che aveva le sue proproietó a Karmel. quest’uomo era molto ricco: aveva tremila pecore e mille caproe, e si trovava a Karmel per tosare le sue pecore.: 25:3 Quest’uomo si chiamava Nabal e sua moglie Abigail. lei era una donna di buon senso e di bell’aspetto, ma l’uomo era duro e malvagio nel suo operare. egli discendeva da Caleb.: 25:4 Quando Davide seppe nel deserto che Nabal stava tosando le sue pecore,: 25:5 mandò dieci giovani. Davide disse ai giovani: ’Salite a Karmel, andate da Nabal e chiedetegli a nome mio se sta bene,: 26:1 Or gli Zifei vennero da Saul a Ghibeah e gli dissero: ’Non è forse Davide nascosto sulla collina di Haki-lah ai margini del deserto?'.: 26:2 Allora Saul si levò e scese verso il deserto di Zif, avendo con sè tremila uomini scelti d’Israele, per cercare Davide nel deserto di Zif.: 26:3 Saul si accampò sulla collina di Hakilah che è ai margini del deserto proesso la strada, mentre Davide stava nel deserto. Quando si rese conto che Saul veniva a cercarlo nel deserto.: 26:4 Davide mandò alcune spie e seppe che Saul era veramente arrivato.: 26:5 Allora Davide si levò e andò al luogo dove Saul era accampato. Davide notò il luogo dove erano coricati Saul e Abner, il figlio di Ner, capo del suo esercito. Saul era coricato nel campo dei carri, e la sua gente era accampata intorno a lui.
: Davide partì di là e si rifugiò nella grotta di Adullàm. Lo seppero i suoi fratelli e tutta la casa di suo padre e scesero là.: Si radunarono allora con lui quanti erano in strettezze, quelli che avevano debiti e tutti gli scontenti, ed egli diventò loro capo. Stettero così con lui circa quattrocento uomini.: Davide partì di là e andò a Mizpa di Moab e disse al re di Moab: ""Permetti che restino con voi mio padre e mia madre, finchè sappia che cosa Dio vuol fare di me"".: Li presentò al re di Moab e rimasero con lui finchè Davide rimase nel rifugio.: Il profeta Gad disse a Davide: ""Non restare più in questo rifugio. Parti e vó nel paese di Giuda"". Davide partì e andò nella foresta di Cheret.: Riferirono a Davide: ""Ecco i Filistei assediano Keila e saccheggiano le aie"".: Davide consultò il Signore chiedendo: ""Devo andare? Riuscirò a battere questi Filistei?"". Rispose il Signore: ""Vó perchè sconfiggerai i Filistei e libererai Keila"".: Ma gli uomini di Davide gli dissero: ""Ecco, noi abbiamo già da temere qui in Giuda, tanto più se andremo a Keila contro le forze dei Filistei"".: Davide consultò di nuovo il Signore e il Signore gli rispose: ""Muoviti e scendi a Keila, perchè io metterò i Filistei nelle tue mani"".: Davide con i suoi uomini scese a Keila, assalì i Filistei, portò via il loro bestiame e inflisse loro una grande sconfitta. Così Davide liberò gli abitanti di Keila.: Davide da quel luogo salì ad abitare nel deserto di Engàddi.: Quando Saul tornò dall'azione contro i Filistei, gli riferirono: ""Ecco, Davide è nel deserto di Engàddi"".: Saul scelse tremila uomini valenti in tutto Israele e partì alla ricerca di Davide di fronte alle Rocce dei caprioli.: Arrivò ai recinti dei greggi lungo la strada, ove c'era una caverna. Saul vi entrò per un bisogno naturale, mentre Davide e i suoi uomini se ne stavano in fondo alla caverna.: Gli uomini di Davide gli dissero: ""Ecco il giorno in cui il Signore ti dice: Vedi, metto nelle tue mani il tuo nemico, trattalo come vuoi"". Davide si alzò e tagliò un lembo del mantello di Saul, senza farsene accorgere.: Samuele morì, e tutto Israele si radunò e lo pianse. Lo seppellirono presso la sua casa in Rama. Davide si alzò e scese al deserto di Paran.: Vi era in Maon un uomo che possedeva beni a Carmel; costui era molto ricco, aveva un gregge di tremila pecore e mille capre e si trovava a Carmel per tosare il gregge.: Quest'uomo si chiamava Nabal e sua moglie Abigail. La donna era di buon senso e di bell'aspetto, ma il marito era brutale e cattivo; era un Calebita.: Davide nel deserto sentì che Nabal era alla tosatura del gregge.: Allora Davide inviò dieci giovani; Davide disse a questi giovani: ""Salite a Carmel, andate da Nabal e chiedetegli a mio nome se sta bene.: Gli abitanti di Zif si recarono da Saul in Gàbaa e gli dissero: ""Non è forse Davide nascosto sull'altura di Cachila, di fronte al deserto?"".: Saul si mosse e scese al deserto di Zif conducendo con sè tremila uomini scelti di Israele, per ricercare Davide nel deserto di Zif.: Saul si accampò sull'altura di Cachilà di fronte al deserto presso la strada mentre Davide si trovava nel deserto. Quando si accorse che Saul lo inseguiva nel deserto,: Davide mandò alcune spie ed ebbe conferma che Saul era arrivato davvero.: Allora Davide si alzò e venne al luogo dove era giunto Saul; là Davide notò il posto dove dormivano Saul e Abner figlio di Ner, capo dell'esercito di lui. Saul riposava tra i carriaggi e la truppa era accampata all'intorno.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia