Cronologia dei paragrafi

L'infanzia di Samuele
2. L'arca presso i Filistei
Istituzione della regalitá
2. Inizi del regno di Saul
Davide alla corte
2. Fuga di Davide
2. Fuga di Davide
3. Davide capobanda
4. Davide presso i Filistei

2. Fuga di Davide (1sam 19,8-10.21,1-99)

2. Fuga di Davide (1sam 19,8-10.21,1-99)

: Ci fu di nuovo la guerra e Davide uscì a combattere i Filistei e inflisse loro una grande sconfitta, così che si dettero alla fuga davanti a lui. : Ma un cattivo spirito del Signore fu su Saul. Egli stava in casa e teneva in mano la lancia, mentre Davide suonava la cetra. : Saul tentò di inchiodare Davide con la lancia nel muro. Ma Davide si scansò da Saul, che infisse la lancia nel muro. Davide fuggì e quella notte si salvò. : Agisci con bontà verso il tuo servo, perchè hai voluto legare a te il tuo servo con un patto del Signore: se c'è colpa in me, uccidimi tu; ma per qual motivo dovresti condurmi da tuo padre?". : Giònata rispose: "Non sia mai! Se di certo io sapessi che è deciso il male contro di te da parte di mio padre, non te lo farei forse sapere?". : Davide disse a Giònata: "Chi mi avvertirà se tuo padre ti risponde duramente?". : Ma era là in quel giorno uno dei ministri di Saul, trattenuto presso il Signore, di nome Doeg, Edomita, capo dei pastori di Saul. : Davide disse ad Achimèlec: "Non hai per caso sottomano una lancia o una spada? Io non ho preso con me nè la mia spada nè altre mie armi, perchè l'incarico del re era urgente". : Il sacerdote rispose: "Guarda, c'è la spada di Golia il Filisteo, che tu hai ucciso nella valle del Terebinto; è là dietro l'efod, avvolta in un manto. Se te la vuoi prendere, prendila, perchè qui non c'è altra spada che questa". Rispose Davide: "Non ce n'è una migliore. Dammela".
: 19:8 Or vi fU di nuovo guerra. e Davide usci', e combatte' contro a' Filistei, e li percosse d'una grande sconfitta, ed essi fuggirono d'innanzi a lui.: 19:9 POI lo spirito malvagio, mandato dal Signore, fu soproa Saulle. ed egli sedeva in casa sua, avendo una lancia in mano. e Davide sonava con la mano.: 19:10 E Saulle cercava di conficcar Davide nella parete con la lancia. ma Davide sfuggi' d'innanzi a Saulle, e la lancia die' nella parete. E Davide se ne fuggi', e scampo' quella notte.: 20:8 Usa adunque benignita' inverso il tuo servitore, poi-che' tu hai fatto entrare il tuo servitore teco in una lega giurata per lo Nome del Signore. e se pur vi e' iniquita' in me, fammi morir tu. e perche' mi meneresti a tuo padre?: 20:9 E Gionatan gli disse: Tolga cio' Iddio da te. per-ciocche', se io so che il male sia determinato da parte di mio padre, per fartelo venire addosso, non te lo faro' io sapere?: 20:10 E Davide disse a Gionatan: Chi me lo rapportera', se pur tuo padre ti fa qualche asproa risposta?: 21:8 E Davide disse ad A-himelec: Non hai tu qui a mano alcuna lancia o spada? perciocche' io non ho proesa meco ne' la mia spada, ne' le mie armi. perche' l'affare del re proemeva.: 21:9 E il Sacerdote rispose: Io ho la spada di Goliat Filisteo, il qual tu percotesti nella valle di Ela. ecco, ella e' involta in un drappo dietro all'Efod. se tu te la vuoi pigliare, pigliala. perciocche' qui non ve n'e' alcuna altra, se non quella. E Davide disse: Non ve n'e' alcuna pari. dammela.: 21:10 Allora Davide si levo', e in quel giorno se ne fuggi' d'innanzi a Saulle, e venne ad Achis, re di Gat.
: 19:8 Ricomincio' di nuovo la guerra. e Davide usci' a combattere contro i Filistei, inflisse loro una grave sconfitta, e quelli fuggirono d'innanzi a lui.: 19:9 E uno spirito cattivo, suscitato dall'Eterno, s'impossesso' di Saul. Egli sedeva in casa sua avendo in mano una lancia. e Davide stava sonando l'arpa.: 19:10 E Saul cerco' d'inchiodar Davide al muro con la lancia. ma Davide schivo' il colpo, e la lancia die' nel muro. Davide fuggi' e si mise in salvo in quella stessa notte.: 20:8 Mostra dunque la tua bonta' verso il tuo servo giacchè hai fatto entrare il tuo servo in un patto con te nel nome dell'Eterno. ma, se v'e' in me qualche iniquita', dammi la morte tu. perchè mi meneresti da tuo padre?': 20:9 Gionathan disse: 'Lungi da te questo pensiero! S'io venissi a sapere che il male e' deciso da parte di mio padre e sta per venirti addosso, non te lo farei io sapere?': 20:10 Davide disse a Gionathan: 'Chi m'informera', nel caso che tuo padre ti dia una risposta dura?': 21:8 E Davide disse ad A-himelec: 'Non hai tu qui disponibile una lancia o una spada? Perchè io non ho proeso meco nè la mia spada nè le mie armi, tanto proemeva l'incombenza del re'.: 21:9 Il sacerdote rispose: 'C'e' la spada di Goliath, il Filisteo, che tu uccidesti nella valle de' terebinti. e' la' involta in un panno dietro all'efod. se la vuoi proendere, proendila, perchè qui non ve n'e' altra fuori di questa'. E Davide disse: 'Nessuna e' pari a quella. dammela! ': 21:10 Allora Davide si levo', e quel giorno fuggi' per timore di Saul, e ando' da Akis, re di Gath.
: 19:8 Ricominciò di nuovo la guerra e Davide uscò a combattere contro i Filistei, inflisse loro una grave sconfitta e quelli fuggirono davanti a lui.: 19:9 Allora uno spirito cattivo, permesso dal SIGNORE, s'impossessò di Saul. Egli sedeva in casa sua tenendo in mano una lancia, mentre Davide sonava Tarpa: 19:10 Allora Saul cercò di inchiodare Davide al muro con la lancia. ma Davide schivò il colpo e la lancia andò a conficcarsi nel muro. Davide fuggò e si mise in salvo in quella stessa notte.: 20:8 Mostra dunque la tua bontó verso il tuo servo, perchè hai fatto entrare il tuo servo in un patto con te nel nome del SIGNORE. Se c'è in me qualche malvagitó, uccidimi tu. ma non condurmi da tuo padre ! '.: 20:9 Gionatan disse: 'Lungi da te questo pensiero! Se io venissi a sapere che il male è deciso da parte di mio padre e sta per venirti addosso, non te lo farei sapere?'.: 20:10 Davide disse a Gionatan: 'Chi m'informeró, nel caso che tuo padre ti dia una risposta dura?'.: 21:8 Davide disse ad Aime-lec: 'Non hai qui disponibile una lancia o una spada? Perchè io non ho proeso con me nè la mia spada nè le mie armi, tanto proemeva l'incarico del re'.: 21:9 Il sacerdote rispose: 'C'è la spada di Goliat, il Filisteo, che tu uccidesti nella valle dei terebinti. è ló avvolta in un panno dietro l'efod. se la vuoi proendere, proendila, perchè qui non ce n'è altra all'infuori di questa'. Davide disse: 'Nessuna è pari a quella. dammela!'.: 21:10 Allora Davide si alzò, e quel giorno riproese a fuggire lontano da Saul e andò da Achis, re di Gat.
: 19:8 Cominciò di nuovo la guerra. così Davide uscì a combattere contro i Filistei e inflisse loro una grave sconfitta, ed essi si diedero alla fuga davanti a lui.: 19:9 Ma un cattivo spirito da parte de/ZEterno, s’impossessò di Saul, mentre stava in casa sua con la sua lancia in mano, e Davide stava suonando /’arpa con la mano.: 19:10 Saul cercò d’inchiodare Davide al muro con la lancia, ma Davide fuggì davanti a Saul, ed egli conficcò la lancia nel muro. Davide fuggì e si mise in salvo quella stessa notte.: 20:8 Usa dunque misericordia col tuo servo, perchè hai fatto entrare il tuo servo in un patto dell’Eterno con te. ma se vi è in me qualche colpa uccidimi tu. Perchè dovresti condurmi da tuo padre?'.: 20:9 Gionathan disse: ’Lungi da te questo! Se io sapessi che mio padre ha deciso di farti del male, non te lo farei sapere?'.: 20:10 Davide disse a Gionathan: ’Chi mi avvertiró se tuo padre ti risponde duramente?'.: 21:8 Davide disse ad Ahi-melek: ’Non hai per caso sotto mano una lancia o una spada? Poichè non ho proeso con me nè la mia spada nè le mie armi, perchè l’incarico del re era urgente'.: 21:9 Il sacerdote rispose: ’C’è la spada di Goliath, il Filisteo, che tu uccidesti nella valle del Terebinto. è ló dietro l’efod, avvolta in un panno. se la vuoi proendere, proendila, perchè qui non ve n’è altra all’infuori di questa'. Davide disse: ’Nessuna è pari a quella. dammela!'.: 21:10 Quel giorno Davide si levò e fuggì dalla proesenza di Saul, e andò da Akish, re di Gath.
: La guerra si riaccese e Davide uscì a combattere i Filistei e inflisse loro una grande sconfitta, sicchè si dettero alla fuga davanti a lui.: Ma un sovrumano spirito cattivo si impadronì di Saul. Egli stava in casa e teneva in mano la lancia, mentre Davide suonava la cetra.: Saul tentò di colpire Davide con la lancia contro il muro. Ma Davide si scansò da Saul, che infisse la lancia nel muro. Davide fuggì e quella notte fu salvo.: Mostra la tua bontà verso il tuo servo, perchè hai voluto legare a te il tuo servo con un patto del Signore: se ho qualche colpa, uccidimi tu; ma per qual motivo dovresti condurmi da tuo padre?"".: Giònata rispose: ""Lungi da te! Se certo io sapessi che da parte di mio padre è stata decisa una cattiva sorte per te, non te lo farei forse sapere?"".: Davide disse a Giònata: ""Chi mi avvertirà se tuo padre ti risponde duramente?"".: Ma era là in quel giorno uno dei ministri di Saul, trattenuto presso il Signore, di nome Doeg, Idumeo, capo dei pastori di Saul.: Davide disse ad Achimelech: ""Non hai per caso sottomano una lancia o una spada? Io non ho preso con me nè la lancia nè altra arma, perchè l'incarico del re era urgente"".: Il sacerdote rispose: ""Guarda, c'è la spada di Golia, il Filisteo che tu hai ucciso nella valle del Terebinto; è là dietro l'efod, avvolta in un manto. Se vuoi, portala via, prendila, perchè qui non c'è altra spada che questa"". Rispose Davide: ""Non ce n'è una migliore; dammela"".

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia