Cronologia dei paragrafi

I. Il giorno del Signore in Giuda
I. Il giorno del Signore in Giuda
II. Contro le nazioni
III. Contro Gerusalemme
IV. Promesse

I. Il giorno del Signore in Giuda (sof 1,1-3)

I. Il giorno del Signore in Giuda (sof 1,1-3)

1:1 Parola del Signore che fu rivolta a Sofonia, figlio di Cusì, figlio di Godolia, figlio di Amaria, figlio di Ezechia, al tempo di Giosia, figlio di Amon, re di Giuda. 2 "Tutto farò sparire dalla terra. Oracolo del Signore. 3 Distruggerò uomini e bestie; distruggerò gli uccelli del cielo e i pesci del mare, farò inciampare i malvagi, eliminerò l'uomo dalla terra. Oracolo del Signore.

1:1 1:1 La parola del Signore, che fu indirizzata a Sofonia, figliuolo di Cusi, figliuolo di Ghedalia, figliuolo di Amaria, figliuolo di Ezechia, a' di' di Giosia, figliuolo di Amon, re di Giuda. 2 1:2 IO faro' del tutto perire ogni cosa d'in su la faccia della terra, dice il Signore. 3 1:3 Io faro' perir gli uomini, e gli animali. io faro' perir gli uccelli del cielo, e i pesci del mare. e gl'intoppi, insieme con gli empi. e sterminero' gli uomini d'in su la faccia della terra, dice il Signore.

1:1 1:1 La parola dell'Eterno che fu rivolta a Sofonia, figliuolo di Cusci, figliuolo di Ghedalia, figliuolo d'Amaria, figliuolo d'Ezechia, ai giorni di Giosia, figliuolo d'Amon, re di Giuda. 2 1:2 Io faro' del tutto perire ogni cosa di sulla faccia della terra, dice l'Eterno. 3 1:3 Faro' perire uomini e bestie. faro' perire uccelli del cielo e pesci del mare, le cause d'intoppo assieme con gli empi, e sterminero' gli uomini di sulla faccia della terra, dice l'Eterno.

1:1 1:1 Parola del SIGNORE rivolta a Sofonia, figlio di Cusi, figlio di Ghedalia, figlio d'Amaria, figlio d'Eze-chia, al tempo di Giosia, figlio di Amon, re di Giuda. 2 1:2 'Io distruggerò ogni cosa dalla faccia della terra', dice il SIGNORE. 3 1:3 'Distruggerò uomini e bestie. distruggerò gli uccelli del cielo e i pesci del mare, gli intoppi assieme agli empi, ed eliminerò gli uomini dalla faccia della terra', dice il SIGNORE.

1:1 1:1 La parola dell’Eterno che fu rivolta a Sofonia, figlio di Kusci, figlio di Ghe-daliah, figlio di Amariah, figlio di Ezechia, ai giorni di Giosia figlio di Amon, re di Giuda. 2 1:2 ’Io farò interamente scomparire ogni cosa dalla faccia della terra', dice l’Eterno. 3 1:3 ’Farò scomparire uomini e bestie, farò scomparire gli uccelli del cielo e i pesci del mare, le cause di peccato assieme agli empi, e sterminerò l’uomo dalla faccia della terra', dice l’Eterno.

1:1 Parola del Signore rivolta a Sofonìa figlio dell'Etiope, figlio di Godolia, figlio di Amaria, figlio di Ezechia, al tempo di Giosia figlio di Amon, re di Giuda. 2 Tutto farò sparire dalla terra. Oracolo del Signore. 3 Distruggerò uomini e bestie; sterminerò gli uccelli del cielo e i pesci del mare, abbatterò gli empi; sterminerò l'uomo dalla terra. Oracolo del Signore.

Mappa

Commento di un santo

Il Signore entra a Gerusalemme, nel Tempio. Entra: una volta entrato, che fa? Si guarda intorno. Cercava nel Tempio dei giudei un posto per appoggiare la testa, ma non lo trova. E guardata ogni cosa ... (Mc 11, 11). Perchè Marco dice: ''Guardata ogni cosa'? Gesù guardava i sacerdoti, voleva stare con i sacerdoti. Si guarda attorno, quasi cercando con una lampada. Proprio questo dice il profeta Sofonia: ''E scruterò Gerusalemme con una lampada'. Così anche il Signore guarda tutti con la lampada, cerca nel Tempio e non trova niente da scegliere. Guardata ogni cosa, essendo ormai sera ... Osserva che egli dice ''guardata ogni cosa'. Non trova niente; ma finchè è giorno, non lascia il Tempio: quando invece cala la sera, quando il Tempio dei giudei è reso cieco dalle tenebre dell'ignoranza, quando è ormai notte, se ne va a Betania con i Dodici. Il Signore ha cercato, hanno cercato gli apostoli: ma nel Tempio non hanno trovato nulla, e quindi se ne vanno. [...] Gesù dunque entrò in Betania con i Dodici. Betania significa ''casa dell'obbedienza'. Se ne va dal Tempio dei giudei, dove regnava la superbia, e viene nella casa dell'obbedienza. C'è l'obbedienza laddove c'è u iltà. Abbandona la superbia dei giuet e va verso l'umiltà dei gentili.

Autore

Girolamo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia