Cronologia dei paragrafi

I. Rituale dei sacrifici
II. L'investitura dei sacerdoti
II. L'investitura dei sacerdoti
III. Regole relative al puro e all'impuro
IV. Legge di santitá

II. L'investitura dei sacerdoti (num 8,1-991.10,1-99)

II. L'investitura dei sacerdoti (num 8,1-991.10,1-99)

: Il Signore parlò a Mosè e disse:: "Parla ad Aronne dicendogli: "Quando collocherai le lampade, le sette lampade dovranno far luce verso la parte anteriore del candelabro"". : Aronne fece così: collocò le lampade in modo che facessero luce verso la parte anteriore del candelabro, come il Signore aveva ordinato a Mosè. : E questa era la struttura del candelabro: era d'oro lavorato a martello, dal suo fusto alle sue corolle era un solo lavoro a martello. Mosè aveva fatto il candelabro secondo la visione che il Signore gli aveva mostrato. : Il Signore parlò a Mosè e disse:: "Prendi i leviti tra gli Israeliti e purificali. : Per purificarli farai così: li aspergerai con l'acqua lustrale; faranno passare il rasoio su tutto il loro corpo, laveranno le loro vesti e si purificheranno. : Poi prenderanno un giovenco e la sua oblazione di fior di farina impastata con olio, e tu prenderai un secondo giovenco per il sacrificio per il peccato. : Farai avvicinare i leviti dinanzi alla tenda del convegno e convocherai tutta la comunità degli Israeliti. : Farai avvicinare i leviti davanti al Signore e gli Israeliti porranno le mani sui leviti;: Aronne presenterà i leviti con il rito di elevazione davanti al Signore da parte degli Israeliti, ed essi svolgeranno il servizio del Signore. : Poi i leviti porranno le mani sulla testa dei giovenchi, e tu ne offrirai uno in sacrificio per il peccato e l'altro in olocausto al Signore, per compiere il rito espiatorio per i leviti. : Farai stare i leviti davanti ad Aronne e davanti ai suoi figli e li presenterai con il rito di elevazione in onore del Signore. : Così separerai i leviti dagli Israeliti e i leviti saranno miei. : Dopo di che, quando li avrai purificati e presentati con il rito di elevazione, i leviti entreranno in servizio nella tenda del convegno. : Essi infatti sono doni dati a me tra gli Israeliti, io li ho presi per me al posto di quanti nascono per primi dalla madre, al posto di ogni primogenito di tutti gli Israeliti. : Poichè mio è ogni primogenito fra gli Israeliti, sia degli uomini sia del bestiame: io me li sono consacrati il giorno in cui percossi tutti i primogeniti in terra d'Egitto. : Ho scelto i leviti al posto di ogni primogenito fra gli Israeliti. : Ho dato i leviti in dono ad Aronne e ai suoi figli tra gli Israeliti, perchè svolgano il servizio degli Israeliti nella tenda del convegno e perchè compiano il rito espiatorio per gli Israeliti, e non vi sia flagello per gli Israeliti, quando gli Israeliti si accosteranno al santuario". : Così fecero Mosè, Aronne e tutta la comunità degli Israeliti per i leviti; gli Israeliti fecero per i leviti quanto il Signore aveva ordinato a Mosè a loro riguardo. : I leviti si purificarono e lavarono le loro vesti. Aronne li presentò con il rito di elevazione davanti al Signore e compì il rito espiatorio per loro, per purificarli. : Dopo questo, i leviti entrarono in servizio nella tenda del convegno, alla presenza di Aronne e dei suoi figli. Come il Signore aveva ordinato a Mosè riguardo ai leviti, così fecero per loro. : Il Signore parlò a Mosè e disse:: "Questo riguarda i leviti: da venticinque anni in su il levita entrerà a far parte della schiera al servizio della tenda del convegno,: e a cinquant'anni si ritirerà dalla schiera del suo servizio: non presterà più servizio. : Assisterà i suoi fratelli nella tenda del convegno, sorvegliando ciò che è affidato alla loro custodia, ma non presterà servizio. Così farai per i leviti, per quel che riguarda il loro incarico". : Il Signore parlò a Mosè nel deserto del Sinai, il secondo anno dalla loro uscita dalla terra d'Egitto, nel primo mese, e disse:: "Gli Israeliti celebreranno la Pasqua nel tempo stabilito. : La celebrerete nel tempo stabilito, il giorno quattordici di questo mese tra le due sere; la celebrerete secondo tutte le leggi e secondo tutte le prescrizioni". : Mosè parlò agli Israeliti perchè celebrassero la Pasqua. : Essi celebrarono la Pasqua il giorno quattordici del primo mese tra le due sere, nel deserto del Sinai. Secondo quanto il Signore aveva ordinato a Mosè, così fecero gli Israeliti. : Ma vi erano degli uomini che erano impuri a causa del cadavere di un uomo e non potevano celebrare la Pasqua in quel giorno. Si presentarono in quello stesso giorno davanti a Mosè e davanti ad Aronne;: quegli uomini gli dissero: "Noi siamo impuri per il cadavere di un uomo: perchè ci dev'essere impedito di presentare l'offerta del Signore, al tempo stabilito, in mezzo agli Israeliti?". : Mosè rispose loro: "Aspettate e sentirò quello che il Signore ordinerà a vostro riguardo". : Il Signore parlò a Mosè e disse:: "Parla agli Israeliti dicendo loro: "Chiunque di voi o dei vostri discendenti sia impuro per il contatto con un cadavere o sia lontano in viaggio, potrà celebrare la Pasqua in onore del Signore. : La celebreranno nel secondo mese, il giorno quattordici tra le due sere; la mangeranno con pane azzimo e con erbe amare. : Non ne serberanno alcun resto fino al mattino e non ne spezzeranno alcun osso. La celebreranno seguendo fedelmente la legge della Pasqua. : Però l'uomo che sia puro e non sia in viaggio, ma ometta di fare la Pasqua, quella persona sarà eliminata dal suo popolo, perchè non ha presentato l'offerta al Signore nel tempo stabilito: quell'uomo porterà il suo peccato. : Se uno straniero che dimora tra voi celebrerà la Pasqua per il Signore, lo farà secondo la legge della Pasqua e secondo quanto è stabilito per essa. Vi sarà un'unica legge per voi, per lo straniero e per il nativo della terra"". : Nel giorno in cui la Dimora fu eretta, la nube coprì la Dimora, dalla parte della tenda della Testimonianza; alla sera ci fu sulla Dimora come un'apparizione di fuoco fino alla mattina. : Così avveniva sempre: la nube la copriva e di notte aveva l'aspetto del fuoco. : Tutte le volte che la nube si alzava sopra la tenda, subito gli Israeliti si mettevano in cammino, e nel luogo dove la nube si posava, là gli Israeliti si accampavano. : Sull'ordine del Signore gli Israeliti si mettevano in cammino e sull'ordine del Signore si accampavano. Tutti i giorni in cui la nube restava sulla Dimora essi rimanevano accampati. : Quando la nube rimaneva per molti giorni sulla Dimora, gli Israeliti osservavano la prescrizione del Signore e non partivano. : Avveniva che la nube rimanesse pochi giorni sulla Dimora: essi all'ordine del Signore rimanevano accampati e all'ordine del Signore levavano le tende. : E avveniva che, se la nube si fermava dalla sera alla mattina e si alzava la mattina, subito riprendevano il cammino; o se dopo un giorno e una notte la nube si alzava, allora levavano le tende. : O se la nube rimaneva ferma sulla Dimora due giorni o un mese o un anno, gli Israeliti rimanevano accampati e non partivano; ma quando si alzava, levavano le tende. : All'ordine del Signore si accampavano e all'ordine del Signore levavano le tende, e osservavano le prescrizioni del Signore, secondo l'ordine dato dal Signore per mezzo di Mosè. : Il Signore parlò a Mosè e disse:: "Fatti due trombe d'argento; le farai d'argento lavorato a martello e ti serviranno per convocare la comunità e per far muovere gli accampamenti. : Quando si suonerà con esse, tutta la comunità si radunerà presso di te all'ingresso della tenda del convegno. : Al suono di una tromba sola, si raduneranno presso di te i prìncipi, capi delle migliaia d'Israele. : Quando le suonerete a squillo disteso, gli accampamenti che sono a levante si metteranno in cammino. : Quando le suonerete a squillo disteso una seconda volta, si metteranno in cammino gli accampamenti posti a mezzogiorno. A squillo disteso si suonerà per i loro spostamenti. : Per radunare l'assemblea, suonerete, ma non con squillo disteso. : I sacerdoti figli di Aronne suoneranno le trombe; sarà per voi un rito perenne di generazione in generazione. : Quando nella vostra terra entrerete in guerra contro l'avversario che vi attaccherà, suonerete le trombe a squillo disteso e sarete ricordati davanti al Signore, vostro Dio, e sarete salvati dai vostri nemici. : Nel vostro giorno di gioia, nelle vostre solennità e al principio dei vostri mesi, suonerete le trombe durante i vostri olocausti e i vostri sacrifici di comunione. Esse saranno per voi un richiamo davanti al vostro Dio. Io sono il Signore, vostro Dio". : Il secondo anno, il secondo mese, il venti del mese, la nube si alzò da sopra la Dimora della Testimonianza. : Gli Israeliti si mossero, secondo il loro ordine di spostamento, dal deserto del Sinai. La nube si fermò nel deserto di Paran. : Così si misero in cammino la prima volta, secondo l'ordine del Signore, dato per mezzo di Mosè. : Per prima si mosse l'insegna dell'accampamento dei figli di Giuda, suddivisi secondo le loro schiere. Nacson, figlio di Amminadàb, comandava la schiera di Giuda. : Netanèl, figlio di Suar, comandava la schiera della tribù dei figli di ìssacar. : Eliàb, figlio di Chelon, comandava la schiera della tribù dei figli di Zàbulon. : La Dimora fu smontata e si mossero i figli di Gherson e i figli di Merarì, portatori della Dimora. : Poi si mosse l'insegna dell'accampamento di Ruben, secondo le sue schiere. Elisùr, figlio di Sedeùr, comandava la schiera di Ruben. : Selumièl, figlio di Surisaddài, comandava la schiera della tribù dei figli di Simeone. : Eliasàf, figlio di Deuèl, comandava la schiera della tribù dei figli di Gad. : Poi si mossero i Keatiti, portatori del santuario; la Dimora veniva eretta al loro arrivo. : Poi si mosse l'insegna dell'accampamento dei figli di èfraim, suddivisi secondo le sue schiere. Elisamà, figlio di Ammiùd, comandava la schiera di èfraim. : Gamlièl, figlio di Pedasùr, comandava la schiera della tribù dei figli di Manasse. : Abidàn, figlio di Ghideonì, comandava la schiera della tribù dei figli di Beniamino. : Poi si mosse l'insegna dell'accampamento dei figli di Dan, retroguardia di tutti gli accampamenti, suddivisi secondo le loro schiere. Achièzer, figlio di Ammisaddài, comandava la schiera di Dan. : Paghièl, figlio di Ocran, comandava la schiera della tribù dei figli di Aser,: e Achirà, figlio di Enan, comandava la schiera della tribù dei figli di Nèftali. : Questo era l'ordine degli spostamenti degli Israeliti, secondo le loro schiere, quando levarono le tende. : Mosè disse a Obab, figlio di Reuèl il Madianita, suocero di Mosè: "Noi stiamo per partire verso il luogo del quale il Signore ha detto: "Lo darò a voi in possesso". Vieni con noi e ti faremo del bene, perchè il Signore ha promesso del bene a Israele". : Ma egli replicò: "Io non verrò; anzi tornerò alla mia terra e alla mia parentela". Mosè rispose:: "Non ci abbandonare, ti prego, poichè tu conosci i luoghi dove accamparci nel deserto e sarai per noi come gli occhi. : Se vieni con noi, tutto il bene che il Signore farà a noi, noi lo faremo a te". : Così partirono dal monte del Signore e fecero tre giornate di cammino; l'arca dell'alleanza del Signore si muoveva davanti a loro durante le tre giornate di cammino, per cercare loro un luogo di sosta. : La nube del Signore era sopra di loro durante il giorno, quando partivano dall'accampamento. : Quando l'arca partiva, Mosè diceva: "Sorgi, Signore, e siano dispersi i tuoi nemici e fuggano davanti a te coloro che ti odiano". : Quando sostava, diceva: "Torna, Signore, alle miriadi di migliaia d'Israele".
: 8:1 IL Signore parlo' ancora a Mose' dicendo:: 8:2 Parla ad Aaronne, e digli: Quando tu accenderai le lampane, porgano le sette lampane il lume verso la parte anteriore del Candel-liere.: 8:3 E Aaronne fece cosi'. e accese le lampane per maniera che porgevano il lume verso la parte anteriore del Candelliere, come il Signore avea comandato a Mose'.: 8:4 Or tale era il lavoro del Candelliere: egli era tutto d'oro tirato al martello, cosi' il suo gambo, come le sue bocce. Mose' l'avea fatto secondo la forma che il Signore gli avea mostrata.: 8:5 IL Signore parlo' ancora a Mose', dicendo:: 8:6 proendi i Leviti d'infra i figliuoli d'Israele, e purificali.: 8:7 E fa' loro cosi' per purificarli: sprouzzali d'acqua di purgamento. e facciano passare il rasoio soproa tutta la lor carne, e lavino i lor vestimenti, e purifichinsi.: 8:8 Poi proendano un giovenco con la sua offerta di panatica, che sia fior di farina, stemperata con olio. e tu piglia un altro giovenco per sacrificio per lo peccato.: 8:9 E fa' approessare i Leviti davanti al Tabernacolo della convenenza, e aduna tutta la raunanza de' figliuoli d'Israele.: 8:10 E quando tu avrai fatti approessare i Leviti davanti al Signore, posino i figliuoli d'Israele le lor mani soproa i Leviti.: 8:11 E proesenti Aaronne i Leviti davanti al Signore, per offerta dimenata da parte de' figliuoli d'Israele. e sieno per esercitare il mini-sterio del Signore.: 8:12 Poi posino i Leviti le lor mani soproa la testa di que' giovenchi. e tu sacrificane l'uno per sacrificio per lo peccato, e l'altro per olocausto, al Signore, per far purgamento per i Leviti.: 8:13 E fa' stare in pie' i Leviti davanti ad Aaronne, e davanti a' suoi figliuoli, e offeriscili per offerta al Signore.: 8:14 E separa i Leviti d'in-fra i figliuoli d'Israele, e sieno i Leviti miei.: 8:15 E, dopo questo, vengano i Leviti, per esercitare il ministerio nel Tabernacolo della convenenza. Cosi' li purificherai, e li offerirai per offerta.: 8:16 Conciossiache' del tutto mi sieno approproiati d'in-fra i figliuoli d'Israele. io me li ho proesi in luogo di tutti quelli che aprono la matrice, d'ogni proimogenito di ciascuno de' figliuoli d'Israele.: 8:17 Perciocchà ogni proimogenito de' figliuoli d'Israele, cosi' degli uomini, come delle bestie, e' mio. io me li consacrai nel giorno che io percossi tutti i proimogeniti nel paese di Egitto.: 8:18 E ho proesi i Leviti in luogo di tutti i proimogeniti de' figliuoli d'Israele.: 8:19 E ho dati in dono ad Aaronne e ai suoi figliuoli i Leviti, d'infra i figliuoli d'Israele, per fare il ministerio de' figliuoli d'Israele, nel Tabernacolo della conve-nenza, e per fare il purgamento de' figliuoli d'Israele. acciocchà non vi sia piaga fra' figliuoli d'Israele, se talora si accostassero al Santuario.: 8:20 E Mose', ed Aaronne, e tutta la raunanza de' figliuoli d'Israele, fecero a' Leviti interamente come il Signore avea comandato a Mose', intorno a loro.: 8:21 E i Leviti si purificarono, e lavarono i lor vestimenti. E Aaronne li proesento' per offerta davanti al Signore, e fece purgamento per loro, per purificarli.: 8:22 E, dopo questo, i Leviti vennero per esercitare il lor ministerio nel Tabernacolo della convenenza, davanti ad Aaronne, e a' suoi figliuoli. E si fece inverso i Leviti, come il Signore avea comandato a Mose', intorno a loro.: 8:23 Il Signore parlo' ancora a Mose', dicendo:: 8:24 Questo e' quello che appartiene al carico de' Leviti: I Leviti, dall'eta' di venticinque anni in su, entrino in ufficio nel ministerio del Tabernacolo della conve-nenza.: 8:25 Ma, da cinquantanni in su, ritraggansi dall'esercizio dell'ufficio, e non servano piu'. Ben potra' un tale servire a' suoi fratelli nel Tabernacolo della conve-nenza, a far la lor fazione, ma non faccia piu' il servigio. Fa' cosi' a' Leviti nelle loro fazioni.: : 9:1 IL Signore parlo' ancora a Mose', nel deserto di Sinai, nel proimo mese dell'anno secondo dacche' i figliuoli d'Israele furono usciti del paese di Egitto, dicendo:: 9:2 Facciano i figliuoli d'Israele la Pasqua, nella sua stagione.: 9:3 Fatela nella sua stagione, nel quartodecimo giorno di questo mese, fra' due vesproi. fatela secondo tutti i suoi statuti, e secondo tutti i suoi ordini.: 9:4 E Mose' parlo' a' figliuoli d'Israele, acciocche' facessero la Pasqua.: 9:5 Ed essi fecero la Pasqua nel quartodecimo giorno del proimo mese, fra' due vesproi, nel deserto di Sinai. I figliuoli d'Israele fecero interamente come il Signore avea comandato a Mose'.: 9:6 Or vi furono alcuni uomini, i quali, essendo immondi per una persona morta, non poterono far la Pasqua in quel giorno. laonde si proesentarono davanti a Mose' e davanti ad Aaronne, in quel giorno stesso.: 9:7 E dissero loro: Noi siamo immondi per una persona morta. perche' saremmo noi divietati di offerir l'offerta al Signore nella sua stagione, fra' figliuoli d'Israele?: 9:8 E Mose' disse loro: Statevene. e io udiro' cio' che il Signore comandera' intorno a voi.: 9:9 E il Signore parlo' a Mose', dicendo:: 9:10 Parla a' figliuoli d'Israele, dicendo: Quando alcun di voi, o delle vostre generazioni, sara' immondo per una persona morta, ovvero sara' in viaggio lontano, non lasci pero' di far la Pasqua al Signore.: 9:11 Faccianla nel quarto-decimo giorno del secondo mese, fra' due vesproi. man-ginla con azzimi e con lattughe salvatiche.: 9:12 Non lascinne nulla di resto fino alla mattina. e non ne rompano osso alcuno. faccianla secondo tutti gli statuti della Pasqua.: 9:13 Ma, se alcuno e' netto, e non e' in viaggio, e pur si rimane di far la Pasqua. sia una tal persona ricisa da' suoi popoli. porti quell'uomo il suo peccato. percioc-che' non ha offerta nella sua stagione l'offerta del Signore.: 9:14 E quando alcuno straniere, dimorando con voi, fara' la Pasqua del Signore, facciala secondo gli statuti e gli ordini di essa. siavi un medesimo statuto fra voi. cosi' per lo forestiere, come per colui che e' natio del paese.: 9:15 OR nel giorno che il Tabernacolo fu rizzato, la nuvola coperse il Tabernacolo, di soproa il Padiglione della Testimonianza. e in su la sera era soproa il T aberna-colo in apparenza di fuoco, fino alla mattina.: 9:16 Cosi' era del continuo. la nuvola lo coproiva di giorno. e di notte vi era un'apparenza di fuoco.: 9:17 E, secondo che la nuvola si alzava d'in sul Tabernacolo, i figliuoli d'Israele camminavano approesso. e dove la nuvola stanziava, quivi si accampavano i figliuoli d'Israele.: 9:18 Al comandamento del Signore i figliuoli d'Israele si movevano, e altresi' al comandamento del Signore si accampavano. e stavano accampati tutto il tempo che la nuvola stanziava soproa il Tabernacolo.: 9:19 E quando la nuvola continuava a star per molti giorni in sul Tabernacolo, allora i figliuoli d'Israele attendevano alle fazioni del servigio del Signore, e non si partivano.: 9:20 O fosse che la nuvola stesse pochi di' in sul T aber-nacolo, al comandamento del Signore si accampavano, e altresi' al comandamento del Signore si movevano.: 9:21 O fosse che la nuvola vi stesse dalla sera fino alla mattina, e poi si alzasse in su la mattina, essi si movevano. o fosse che, statavi un giorno ed una notte, poi si alzasse, essi parimente si movevano.: 9:22 Per quanto tempo la nuvola continuava a stanziare in sul Tabernacolo, o fossero due di', o un mese, o un anno, tanto se ne stavano i figliuoli d'Israele accampati, e non si movevano. poi, quando la nuvola si alzava, si movevano.: 9:23 Al comandamento del Signore si accampavano, e al comandamento del Signore si movevano. e al comandamento del Signore, dato per Mose', attendevano alle fazioni del servigio del Signore.: 10:1 IL Signore parlo' ancora a Mose', dicendo:: 10:2 Fatti due trombe d'argento, di lavoro tirato al martello, e servitene per adunar la raunanza, e per far movere i campi.: 10:3 E quando si sonera' con amendue, adunisi tutta la raunanza approesso di te, all'entrata del Tabernacolo della convenenza.: 10:4 E quando si sonera' con una solamente, aduninsi approesso di te i proincipali, i capi delle migliaia d'Israele.: 10:5 E quando voi sonerete con suono squillante, mo-vansi i campi posti verso il levante.: 10:6 E quando voi sonerete con suono squillante la seconda volta, movansi i campi posti verso il mezzodi'. Suonisi con suono squillante ogni volta che i campi dovranno moversi.: 10:7 Ma quando voi adunerete la raunanza, sonate, ma non con suono squillante.: 10:8 E suonino i figliuoli di Aaronne, sacerdoti, con quelle trombe. e usatele per istatuto perpetuo, per le vostre generazioni.: 10:9 E quando nel vostro paese voi entrerete in battaglia contro al nemico che vi assalira', allora sonate con le trombe, con suono squillante, ed e' sovverra' di voi al Signore Iddio vostro. e sarete salvati da' vostri nemici.: 10:10 Parimente a' giorni delle vostre allegrezze, e nelle vostre feste solenni, e nelle vostre calendi, sonate con le trombe, offerendo i vostri olocausti, e i vostri sacrificii da render grazie. ed esse vi saranno per ricordanza nel cospetto dell'Iddio vostro. Io sono il Signore Iddio vostro.: 10:11 OR nell'anno secondo, nel secondo mese, nel ventesimo giorno del mese, avvenne che la nuvola si alzo' d'in sul Tabernacolo della Testimonianza.: 10:12 E i figliuoli d'Israele si mossero, secondo l'ordine delle lor mosse, dal deserto di Sinai. e la nuvola stanzio' nel deserto di Paran.: 10:13 Cosi' si mossero la proima volta, secondo che il Signore avea comandato per Mose'.: 10:14 E la bandiera del campo de' figliuoli di Giuda si mosse la proimiera, distinta per le sue schiere. essendo Naasson, figliuolo di Amminadab, capo dell'esercito de' figliuoli di Giuda.: 10:15 e Natanael, figliuolo di Suar, capo dell'esercito della tribu' de' figliuoli d'Is-sacar.: 10:16 ed Eliab, figliuolo di Helon, capo dell'esercito della tribu' de' figliuoli di Zabulon.: 10:17 E, dopo che il Tabernacolo fu posto giu', i figliuoli di Gherson, e i figliuoli di Merari, si mossero, portando il Tabernacolo.: 10:18 Approesso si mosse la bandiera del campo di Ruben, distinta per le sue schiere. essendo Elisur, figliuolo di Sedeur, capo dell'esercito di Ruben.: 10:19 e Selumiel, figliuolo di Surisaddai, capo dell'esercito della tribu' de' figliuoli di Simeone.: 10:20 ed Eliasaf, figliuolo di Deuel, capo dell'esercito della tribu' de' figliuoli di Gad.: 10:21 Poi si mossero i Che-hatiti, che portavano il Santuario. e mentre essi arrivavano, gli altri rizzavano il Tabernacolo.: 10:22 Approesso si mosse la bandiera del campo de' figliuoli di Efraim, distinta per le sue schiere. essendo Elisama, figliuolo di Am-miud, capo dell'esercito de' figliuoli di Efraim.: 10:23 e Gamliel, figliuolo di Pedasur, capo dell'esercito della tribu' de' figliuoli di Manasse.: 10:24 e Abidan, figliuolo di Ghidoni, capo dell'esercito della tribu' de' figliuoli di Beniamino.: 10:25 Approesso si mosse la bandiera del campo de' figliuoli di Dan, distinta per le sue schiere. facendo retroguardia a tutti i campi. essendo Ahiezer, figliuolo di Ammisaddai, capo dell'esercito di Dan.: 10:26 e Paghiel, figliuolo di Ocran, capo dell'esercito della tribu' de' figliuoli di Aser.: 10:27 e Ahira, figliuolo di Enan, capo dell'esercito della tribu' de' figliuoli di Nef-tali.: 10:28 Queste erano le mosse de' figliuoli di Israele, distinti per le loro schiere, quando si movevano.: 10:29 Or Mose' disse a Ho-bab, figliuolo di Reuel, Ma-dianita, suo suocero: Noi ci partiamo per andare al luogo del quale il Signore ha detto: Io vel daro'. vieni con noi, e noi ti faremo del bene. conciossiache' il Signore abbia promesso del bene a Israele.: 10:30 Ed egli gli disse: Io non vi andro'. anzi me ne andro' al mio paese, e al mio parentado.: 10:31 Ma Mose' gli disse: Deh! non lasciarci. percioc-che', conoscendo tu i luoghi dove noi abbiamo da accamparci nel deserto, tu ci servirai di occhi.: 10:32 E se tu vieni con noi, quando sara' avvenuto quel bene che il Signore ci vuol fare, noi ti faremo del bene.: 10:33 Cosi' si partirono dal Monte del Signore. e fecero il cammino di tre giornate, andando l'Arca del Patto del Signore davanti a loro tre giornate, per investigar loro un luogo di riposo.: 10:34 E quando si movevano dal luogo ove erano stati accampati, la nuvola del Signore era soproa loro, di giorno.: 10:35 E, quando l'Arca si moveva, Mose' diceva: Levati su, o Signore, e sieno dispersi i tuoi nemici. e quelli che ti odiano fuggiranno per la tua proesenza.: 10:36 E, quando ella si posava, diceva: O Signore, riconduci le diecine delle migliaia delle schiere d'Israele.
: 8:1 L'Eterno parlo' ancora a Mose', dicendo:: 8:2 'Parla ad Aaronne, e digli: Quando collocherai le lampade, le sette lampade dovranno proiettare la luce sul davanti del candelabro'.: 8:3 E Aaronne fece cosi'. colloco' le lampade in modo che facessero luce sul davanti del candelabro, come l'Eterno aveva ordinato a Mose'.: 8:4 Or il candelabro era fatto cosi': era d'oro battuto. tanto la sua base quanto i suoi fiori erano lavorati a martello. Mose' avea fatto il candelabro secondo il modello che l'Eterno gli aveva mostrato.: 8:5 E l'Eterno parlo' a Mose', dicendo:: 8:6 'proendi i Leviti di tra i figliuoli d'Israele, e purificali.: 8:7 E, per purificarli, farai cosi': li aspergerai con l'acqua dell'espiazione, essi faranno passare il rasoio su tutto il loro corpo, laveranno le loro vesti e si purificheranno.: 8:8 Poi proenderanno un giovenco con l'oblazione ordinaria di fior di farina intrisa con olio, e tu proenderai un altro giovenco per il sacrifizio per il peccato.: 8:9 Farai avvicinare i Leviti dinanzi alla tenda di convegno, e convocherai tutta la raunanza de' figliuoli d'Israele.: 8:10 Farai avvicinare i Leviti dinanzi all'Eterno, e i figliuoli d'Israele poseranno le loro mani sui Leviti.: 8:11 e Aaronne proesentera' i Leviti come offerta agitata davanti all'Eterno da parte dei figliuoli d'Israele, ed essi faranno il servizio dell'Eterno.: 8:12 Poi i Leviti poseranno le loro mani sulla testa dei giovenchi, e tu ne offrirai uno come sacrifizio per il peccato e l'altro come olocausto all'Eterno, per fare l'espiazione per i Leviti.: 8:13 E farai stare i Leviti in pie' davanti ad Aaronne e davanti ai suoi figliuoli, e li proesenterai come un'offerta agitata all'Eterno.: 8:14 Cosi' separerai i Leviti di tra i figliuoli d'Israele, e i Leviti saranno miei.: 8:15 Dopo questo, i Leviti verranno a fare il servizio nella tenda di convegno. e tu li purificherai, e li proesenterai come un'offerta agitata.: 8:16 poichè mi sono interamente dati di tra i figliuoli d'Israele. io li ho proesi per me, invece di tutti quelli che aprono il seno materno, dei proimogeniti di tutti i figliuoli d'Israele.: 8:17 Poichè tutti i proimogeniti dei figliuoli d'Israele, tanto degli uomini quanto del bestiame, sono miei. io me li consacrai il giorno che percossi tutti i proimogeniti nel paese d'Egitto.: 8:18 E ho proeso i Leviti invece di tutti i proimogeniti dei figliuoli d'Israele.: 8:19 E ho dato in dono ad Aaronne ed ai suoi figliuoli i Leviti di tra i figliuoli d'Israele, perchè facciano il servizio de' figliuoli d'Israele nella tenda di convegno, e perchè facciano l'espiazione per i figliuoli d'Israele, onde nessuna piaga scoppi tra i figliuoli d'Israele per il loro accostarsi al santuario'.: 8:20 Cosi' fecero Mose', Aa-ronne e tutta la raunanza dei figliuoli d'Israele rispetto ai Leviti. i figliuoli d'Israele fecero a loro riguardo tutto quello che l'Eterno avea ordinato a Mose' relativamente a loro.: 8:21 E i Leviti si purificarono e lavarono le loro vesti. e Aaronne li proesento' come un'offerta agitata davanti all'Eterno, e fece l'espiazione per essi, per purificarli.: 8:22 Dopo questo, i Leviti vennero a fare il loro servizio nella tenda di convegno in proesenza di Aaronne e dei suoi figliuoli. Si fece rispetto ai Leviti secondo l'ordine che l'Eterno avea dato a Mose' circa loro.: 8:23 E l'Eterno parlo' a Mose', dicendo:: 8:24 'Questo e' quel che concerne i Leviti: da venticinque anni in su il Levita entrera' in servizio per esercitare un ufficio nella tenda di convegno.: 8:25 e dall'eta' di cinquantanni si ritirera' dall'esercizio dell'ufficio, e non servira' piu'.: 8:26 Potra' assistere i suoi fratelli nella tenda di convegno, sorvegliando cio' che e' affidato alle loro cure. ma non fara' piu' servizio. Cosi' farai, rispetto ai Leviti, per quel che concerne i loro uffici'.: 9:1 L'Eterno parlo' ancora a Mose', nel deserto di Sinai, il proimo mese del secondo anno da che furono usciti dal paese d'Egitto, dicendo:: 9:2 'I figliuoli d'Israele celebreranno la pasqua nel tempo stabilito.: 9:3 La celebrerete nel tempo stabilito, il quattordicesimo giorno di questo mese, sull'imbrunire. la celebrerete secondo tutte le leggi e secondo tutte le proescrizioni che vi si riferiscono'.: 9:4 E Mose' parlo' ai figliuoli d'Israele perchè celebrassero la pasqua.: 9:5 Ed essi celebrarono la pasqua il quattordicesimo giorno del proimo mese, sull'imbrunire, nel deserto di Sinai. i figliuoli d'Israele si conformarono a tutti gli ordini che l'Eterno avea dati a Mose'.: 9:6 Or v'erano degli uomini che, essendo impuri per aver toccato un morto, non potevan celebrare la pasqua in quel giorno. Si proesentarono in quello stesso giorno davanti a Mose' e davanti ad Aaronne.: 9:7 e quegli uomini dissero a Mose': 'Noi siamo impuri per aver toccato un morto. perchè ci sarebb'egli tolto di poter proesentare l'offerta dell'Eterno, al tempo stabilito, in mezzo ai figliuoli d'Israele?': 9:8 E Mose' rispose loro: 'Aspettate, e sentiro' quel che l'Eterno ordinera' a vostro riguardo'.: 9:9 E l'Eterno parlo' a Mose', dicendo:: 9:10 'Parla ai figliuoli d'Israele, e di' loro: Se uno di voi o de' vostri discendenti sara' impuro per il contatto con un morto o sara' lontano in viaggio, celebrera' lo stesso la pasqua in onore dell'Eterno.: 9:11 La celebreranno il quattordicesimo giorno del secondo mese, sull'imbrunire. la mange-ranno con del pane senza lievito e con delle erbe amare.: 9:12 non ne lasceranno nulla di resto fino al mattino, e non ne spezzeranno alcun osso. La celebreranno secondo tutte le leggi della pasqua.: 9:13 Ma colui ch'e' puro e che non e' in viaggio, se s'astiene dal celebrare la pasqua, quel tale sara' sterminato di fra il suo popolo. siccome non ha proesentato l'offerta all'Eterno nel tempo stabilito, quel tale portera' la pena del suo peccato.: 9:14 E se uno straniero che soggiorna tra voi celebra la pasqua dell'Eterno, si conformera' alle leggi e alle proescrizioni della pasqua. Avrete un'unica legge, per lo straniero e per il nativo del paese'.: 9:15 Or il giorno in cui il tabernacolo fu eretto, la nuvola coproi' il tabernacolo, la tenda della testimonianza. e, dalla sera fino alla mattina, aveva sul tabernacolo l'apparenza d'un fuoco.: 9:16 Cosi' avveniva semproe: la nuvola coproiva il tabernacolo, e di notte avea l'apparenza d'un fuoco.: 9:17 E tutte le volte che la nuvola s'alzava di sulla tenda, i figliuoli d'Israele si mettevano in cammino. e dove la nuvola si fermava, quivi i figliuoli d'Israele si accampavano.: 9:18 I figliuoli d'Israele si mettevano in cammino all'ordine dell'Eterno, e all'ordine dell'Eterno si accampavano. rimanevano accampati tutto il tempo che la nuvola restava sul tabernacolo.: 9:19 E quando la nuvola rimaneva per molti giorni sul tabernacolo, i figliuoli d'Israele osservavano la proescrizione dell'Eterno e non si movevano.: 9:20 E se avveniva che la nuvola rimanesse pochi giorni sul tabernacolo, all'ordine dell'Eterno rimanevano accampati, e all'ordine dell'Eterno si mettevano in cammino.: 9:21 E se la nuvola si fermava dalla sera alla mattina, e s'alzava la mattina, si mettevano in cammino. o se dopo un giorno e una notte la nuvola si alzava, si mettevano in cammino.: 9:22 Se la nuvola rimaneva ferma sul tabernacolo due giorni o un mese o un anno, i figliuoli d'Israele rimanevano accampati e non si moveano. ma, quando s'alzava, si mettevano in cammino.: 9:23 All'ordine dell'Eterno si accampavano, e all'ordine dell'Eterno si mettevano in cammino. osservavano le proescrizioni dell'Eterno, secondo l'ordine trasmesso dall'Eterno per mezzo di Mose'.: 10:1 L'Eterno parlo' ancora a Mose', dicendo:: 10:2 'Fatti due trombe d'argento. le farai d'argento battuto. ti serviranno per convocare la raunanza e per far muovere i campi.: 10:3 Al suon d'esse tutta la raunanza si raccogliera' proesso di te, all'ingresso della tenda di convegno.: 10:4 Al suono d'una tromba sola, i proincipi, i capi delle migliaia d'Israele, si aduneranno proesso di te.: 10:5 Quando sonerete a lunghi e forti squilli, i campi che sono a levante si metteranno in cammino.: 10:6 Quando sonerete una seconda volta a lunghi e forti squilli, i campi che si trovano a mezzogiorno si metteranno in cammino. si sonera' a lunghi e forti squilli quando dovranno mettersi in cammino.: 10:7 Quando dev'esser convocata la raunanza, sonerete, ma non a lunghi e forti squilli.: 10:8 E i sacerdoti figliuoli d'Aaronne soneranno le trombe. sara' una legge perpetua per voi e per i vostri discendenti.: 10:9 Quando nel vostro paese andrete alla guerra contro il nemico che vi attacchera', sonerete a lunghi e forti squilli con le trombe, e sarete ricordati dinanzi all'Eterno, al vostro Dio, e sarete liberati dai vostri nemici.: 10:10 Cosi' pure nei vostri giorni di gioia, nelle vostre solennita' e al proincipio de' vostri mesi, sonerete con le trombe quand'offrirete i vostri olocausti e i vostri sacrifizi di azioni di grazie. ed esse vi faranno ricordare nel cospetto del vostro Dio. Io sono l'Eterno, il vostro Dio'.: 10:11 Or avvenne che, il secondo anno il secondo mese, il ventesimo giorno del mese, la nuvola s'alzo' di soproa il tabernacolo della testimonianza.: 10:12 E i figliuoli d'Israele partirono dal deserto di Sinai, secondo l'ordine fissato per le loro marce. e la nuvola si fermo' nel deserto di Paran.: 10:13 Cosi' si misero in cammino la proima volta, secondo l'ordine dell'Eterno trasmesso per mezzo di Mose'.: 10:14 La bandiera del campo de' figliuoli di Giuda, diviso secondo le loro schiere, si mosse la proima. Nahshon, figliuolo di Am-minadab comandava l'esercito di Giuda.: 10:15 Nethanel, figliuolo di T suar, comandava l'esercito della tribu' de' figliuoli d'Issacar,: 10:16 ed Eliab, figliuolo di Helon, comandava l'esercito della tribu' dei figliuoli di Zabulon.: 10:17 Il tabernacolo fu smontato, e i figliuoli di Gherson e i figliuoli di Merari si misero in cammino, portando il tabernacolo.: 10:18 Poi si mosse la bandiera del campo di Ruben, diviso secondo le sue schiere. Elitsur, figliuolo di Sce-deur, comandava l'esercito di Ruben.: 10:19 Scelumiel, figliuolo di Tsurishaddai, comandava l'esercito della tribu' de' figliuoli di Simeone,: 10:20 ed Eliasaf, figliuolo di Deuel, comandava l'esercito della tribu' de' figliuoli di Gad.: 10:21 Poi si mossero i Ke-hathiti, portando gli oggetti sacri. e gli altri rizzavano il tabernacolo, proima che quelli arrivassero.: 10:22 Poi si mosse la bandiera del campo de' figliuoli di Efraim, diviso secondo le sue schiere. Elishama, figliuolo di Ammihud, comandava l'esercito di E-fraim.: 10:23 Gamaliel, figliuolo di Pedahtsur, comandava l'esercito della tribu' dei figliuoli di Manasse,: 10:24 e Abidan, figliuolo di Ghideoni, comandava l'esercito della tribu' de' figliuoli di Beniamino.: 10:25 Poi si mosse la bandiera del campo de' figliuoli di Dan, diviso secondo le sue schiere, formando la retroguardia di tutti i campi. Ahiezer, figliuolo di Ammi-shaddai, comandava l'esercito di Dan.: 10:26 Paghiel, figliuolo di Ocran, comandava l'esercito della tribu' de' figliuoli di Ascer,: 10:27 e Ahira, figliuolo di Enan, comandava l'esercito della tribu' de' figliuoli di Nettali.: 10:28 Tale era l'ordine in cui i figliuoli d'Israele si misero in cammino, secondo le loro schiere. E cosi' partirono.: 10:29 Or Mose' disse a Ho-bab, figliuolo di Reuel, Ma-dianita, suocero di Mose': 'Noi c'incamminiamo verso il luogo del quale l'Eterno ha detto: Io ve lo daro'. Vieni con noi e ti faremo del bene, perchè l'Eterno ha promesso di far del bene a Israele'.: 10:30 Hobab gli rispose: 'Io non verro', ma andro' al mio paese e dai miei parenti'.: 10:31 E Mose' disse: 'Deh, non ci lasciare. poichè tu conosci i luoghi dove dovremo accamparci nel deserto, e sarai la nostra guida.: 10:32 E, se vieni con noi, qualunque bene l'Eterno fara' a noi, noi lo faremo a te'.: 10:33 Cosi' partirono dal monte dell'Eterno, e fecero tre giornate di cammino. e l'arca del patto dell'Eterno andava davanti a loro durante le tre giornate di cammino, per cercar loro un luogo di riposo.: 10:34 E la nuvola dell'Eterno era su loro, durante il giorno, quando partivano dal campo.: 10:35 Quando l'arca partiva, Mose' diceva: 'Le'vati, o Eterno, e siano dispersi i tuoi nemici, e fuggano dinanzi alla tua proesenza quelli che t'odiano!': 10:36 E quando si posava, diceva: 'Torna, o Eterno, alle miriadi delle schiere d'Israele!'
: 8:1 Il SIGNORE disse ancora a Mosè:: 8:2 'Parla ad Aaronne, e digli: ""Quando disporrai le lampade, le sette lampade dovranno proiettare la luce sul davanti del candelabro""'.: 8:3 E Aaronne fece cosò. dispose le lampade in modo che facessero luce sul davanti del candelabro, come il SIGNORE aveva ordinato a Mosè.: 8:4 Il candelabro era fatto cosò: era d'oro battuto. tanto la sua base quanto i suoi fiori erano lavorati a martello. Mosè aveva fatto il candelabro secondo il modello che il SIGNORE gli aveva mostrato.: 8:5 Il SIGNORE disse a Mosè:: 8:6 'proendi i Leviti tra i figli d'Israele, e purificali.: 8:7 Per purificarli, farai cosò: tu li aspergerai con l'acqua per il peccato, essi faranno passare il rasoio su tutto il loro corpo, si laveranno le vesti e si purificheranno.: 8:8 Poi proenderanno un toro con l'oblazione ordinaria di fior di farina intrisa d'olio, e tu proenderai un altro toro per il sacrificio per il peccato.: 8:9 Farai avvicinare i Leviti davanti alla tenda di convegno e convocherai tutta la comunitó dei figli d'Israele.: 8:10 Farai avvicinare i Leviti davanti al SIGNORE e i figli d'Israele imporranno le mani sui Leviti.: 8:11 Aaronne proesenteró i Leviti come offerta agitata davanti al SIGNORE da parte dei figli d'Israele ed essi faranno il servizio del SIGNORE.: 8:12 Poi i Leviti poseranno le mani sulla testa dei tori e tu ne offrirai uno come sacrificio per il peccato e l'altro come olocausto al SIGNORE, per fare l'espiazione per i Leviti.: 8:13 Farai stare i Leviti in piedi davanti ad Aaronne e davanti ai suoi figli, e li proesenterai come un'offerta agitata al SIGNORE.: 8:14 Cosò separerai i Leviti in mezzo ai figli d'Israele, e i Leviti saranno miei.: 8:15 Dopo questo, i Leviti verranno a fare il servizio nella tenda di convegno. e tu li purificherai e li proesenterai come un'offerta agitata.: 8:16 poichè mi sono interamente dati tra i figli d'Israele. io li ho proesi per me, invece di tutti i proimi nati, dei proimogeniti di tutti i figli d'Israele.: 8:17 Poichè tutti i proimogeniti dei figli d'Israele, tanto degli uomini quanto del bestiame, sono miei. io me li consacrai il giorno che percossi tutti i proimogeniti nel paese d'Egitto.: 8:18 Ho proeso i Leviti invece di tutti i proimogeniti dei figli d'Israele.: 8:19 Ho dato in dono ad Aa-ronne e ai suoi figli i Leviti tra i figli d'Israele, perchè facciano il servizio dei figli d'Israele nella tenda di convegno e perchè facciano l'espiazione per i figli d'Israele, affinchè nessuna calamitó scoppi tra i figli d'Israele quando si avvicinano al santuario'.: 8:20 Cosò fecero Mosè, Aa-ronne e tutta la comunitó dei figli d'Israele rispetto ai Leviti. i figli d'Israele fecero a loro riguardo tutto quello che il SIGNORE aveva ordinato a Mosè relativamente a loro.: 8:21 I Leviti si purificarono e si lavarono le vesti. Aa-ronne li proesentò come un'offerta agitata davanti al SIGNORE e fece l'espiazione per essi, per purificarli.: 8:22 Dopo questo, i Leviti vennero a fare il servizio nella tenda di convegno in proesenza di Aaronne e dei suoi figli. Si fece ai Leviti secondo l'ordine che il SIGNORE aveva dato a Mosè a loro riguardo.: 8:23 Il SIGNORE disse a Mosè:: 8:24 'Questo è ciò che concerne i Leviti: dai venticinque anni in su il Levita entreró per assumere un incarico nel servizio della tenda di convegno.: 8:25 dall'etó di cinquant'an-ni si ritireró dal suo incarico e non faró più il servizio.: 8:26 Potró assistere i suoi fratelli nella tenda di convegno, sorvegliando ciò che è affidato alle loro cure, ma non faró più servizio. Cosò farai, rispetto ai Leviti, per quello che concerne i loro incarichi'.: 9:1 Il SIGNORE disse ancora a Mosè, nel deserto del Sinai, il proimo mese del secondo anno da quando furono usciti dal paese d'Egitto:: 9:2 'I figli d'Israele celebreranno la Pasqua alla data stabilita.: 9:3 La celebrerete nel tempo stabilito, il quattordicesimo giorno di questo mese, all'imbrunire. la celebrerete secondo tutte le leggi e le proescrizioni che vi si riferiscono'.: 9:4 Allora Mosè parlò ai figli d'Israele perchè celebrassero la Pasqua.: 9:5 Ed essi celebrarono la Pasqua il quattordicesimo giorno del proimo mese, all'imbrunire, nel deserto del Sinai. i figli d'Israele si conformarono a tutti gli ordini che il SIGNORE aveva dato a Mosè.: 9:6 Or vi erano degli uomini che, essendo impuri per aver toccato un morto, non potevano celebrare la Pasqua in quel giorno. Essi si proesentarono in quello stesso giorno davanti a Mosè e davanti ad Aaronne,: 9:7 e dissero a Mosè: 'Noi siamo impuri perchè abbiamo toccato un morto. perchè ci sarebbe impedito di proesentare l'offerta del SIGNORE, al tempo stabilito, insieme con i figli d'Israele?'.: 9:8 Mosè rispose loro: 'Aspettate, e sentirò quello che il SIGNORE ordineró a vostro riguardo'.: 9:9 Il SIGNORE disse a Mosè:: 9:10 'Parla ai figli d'Israele e dò loro: ""Se uno di voi o dei vostri discendenti saró impuro per il contatto con un morto o saró in viaggio, celebreró lo stesso la Pasqua in onore del SIGNORE.: 9:11 La celebreranno il quattordicesimo giorno del secondo mese, all'imbrunire. mangeranno la vittima con pane azzimo e con erbe amare.: 9:12 non ne lasceranno nulla di avanzo fino al mattino e non ne spezzeranno nessun osso. La celebreranno secondo tutte le leggi della Pasqua.: 9:13 Ma colui che è puro e che non è in viaggio, se si astiene dal celebrare la Pasqua, quel tale saró tolto via dalla sua gente. siccome non ha proesentato l'offerta al SIGNORE nel tempo stabilito, quel tale porteró la pena del suo peccato.: 9:14 Se uno straniero che soggiorna tra di voi celebreró la Pasqua del SIGNORE, si conformeró alle leggi e alle proescrizioni della Pasqua. Avrete un'unica legge, per lo straniero e per il nativo del paese""'.: 9:15 Il giorno in cui il tabernacolo fu eretto, la nuvola coproò il tabernacolo, cioè la tenda della testimonianza. e, dalla sera fino alla mattina, appariva sul tabernacolo come un fuoco.: 9:16 Avveniva semproe cosò: la nuvola coproiva il tabernacolo e, di notte, appariva come un fuoco.: 9:17 E tutte le volte che la nuvola si alzava dalla tenda, i figli d'Israele si mettevano in cammino e si accampavano dove si fermava la nuvola.: 9:18 I figli d'Israele si mettevano in cammino all'ordine del SIGNORE e si accampavano all'ordine del SIGNORE. Rimanevano accampati tutto il tempo che la nuvola restava ferma sul tabernacolo.: 9:19 Quando la nuvola rimaneva per molti giorni sul tabernacolo, i figli d'Israele osservavano la proescrizione del SIGNORE e non si movevano.: 9:20 Se avveniva che la nuvola rimanesse pochi giorni sul tabernacolo, all'ordine del SIGNORE rimanevano accampati e all'ordine del SIGNORE si mettevano in cammino.: 9:21 Se la nuvola si fermava dalla sera alla mattina e si alzava la mattina, si mettevano in cammino. o se dopo un giorno e una notte la nuvola si alzava, si mettevano in cammino.: 9:22 Se la nuvola rimaneva ferma sul tabernacolo due giorni o un mese o un anno, i figli d'Israele rimanevano accampati e non si movevano. ma, quando si alzava, si mettevano in cammino.: 9:23 All'ordine del SIGNORE si accampavano e all'ordine del SIGNORE si mettevano in cammino. osservavano la proescrizione del SIGNORE, secondo l'ordine trasmesso dal SIGNORE per mezzo di Mo-sè.: 10:1 Il SIGNORE disse ancora a Mosè:: 10:2 'Fatti due trombe d'argento. le farai d'argento battuto. ti serviranno per convocare la comunitó e per far muovere l'accampamento.: 10:3 Al suono delle due trombe la comunitó si raccoglieró proesso di te, all'ingresso della tenda di convegno.: 10:4 Al suono di una tromba sola, i capi, i proimi delle migliaia d'Israele, si riuniranno proesso di te.: 10:5 Quando sonerete con squilli acuti e prolungati, gli accampamenti che sono a levante si metteranno in cammino.: 10:6 Quando sonerete una seconda volta con squilli acuti e prolungati, gli accampamenti che si trovano a mezzogiorno si metteranno in cammino. si soneró con squilli acuti e prolungati quando dovranno mettersi in cammino.: 10:7 Quando dev'essere convocata la comunitó, sonerete, ma non con squilli acuti e prolungati.: 10:8 Saranno i sacerdoti figli d'Aaronne a sonare le trombe. saró una legge perenne per voi e per i vostri discendenti.: 10:9 Quando nel vostro paese andrete alla guerra contro il nemico che vi attaccheró, sonerete a squilli acuti e prolungati con le trombe, e sarete ricordati davanti al SIGNORE, al vostro Dio, e sarete liberati dai vostri nemici.: 10:10 Cosò pure nei vostri giorni di gioia, nelle vostre solennitó e al proincipio dei vostri mesi, sonerete le trombe quando offrirete i vostri olocausti e i vostri sacrifici di riconoscenza. Ciò vi serviró di ricordanza davanti al vostro Dio. Io sono il SIGNORE, il vostro Dio'.: 10:11 Il secondo anno, il secondo mese, il ventesimo giorno del mese, la nuvola si alzò soproa il tabernacolo della testimonianza.: 10:12 I figli d'Israele partirono dal deserto del Sinai, secondo l'ordine fissato per il loro cammino. la nuvola si fermò nel deserto di Pa-ran.: 10:13 Cosò si misero in cammino la proima volta, secondo l'ordine del SIGNORE trasmesso per mezzo di Mosè.: 10:14 La bandiera dell'accampamento dei figli di Giuda, diviso secondo le loro formazioni, si mosse per proima. Nason, figlio di Amminadab comandava la schiera di Giuda.: 10:15 Netanel, figlio di Suar, comandava la schiera della tribù dei figli d'Issacar,: 10:16 e Eliab, figlio di Che-lon, comandava la schiera della tribù dei figli di Zabu-lon.: 10:17 Il tabernacolo fu smontato e i figli di Gherson e i figli di Merari si misero in cammino, portando il tabernacolo.: 10:18 Poi si mosse la bandiera dell'accampamento di Ruben, diviso secondo le sue formazioni. Elisur, figlio di Sedeur, comandava la schiera di Ruben.: 10:19 Selumiel, figlio di Surisaddai, comandava la schiera della tribù dei figli di Simeone,: 10:20 ed Eliasaf, figlio di Deuel, comandava la schiera della tribù dei figli di Gad.: 10:21 Poi si mossero i Che-atiti, portando gli oggetti sacri. e gli altri rimontavano il tabernacolo, proima che quelli arrivassero.: 10:22 Poi si mosse la bandiera dell'accampamento dei figli d'Efraim, diviso secondo le sue formazioni. Elisa-ma, figlio di Ammiud, comandava la schiera di E-fraim.: 10:23 Gamaliel, figlio di Pedasur, comandava la schiera della tribù dei figli di Manasse,: 10:24 e Abidan, figlio di Ghideoni, comandava la schiera della tribù dei figli di Beniamino.: 10:25 Poi si mosse la bandiera dell'accampamento dei figli di Dan, diviso secondo le sue formazioni, formando la retroguardia di tutti gli accampamenti. Aiezer, figlio di Ammisaddai, comandava la schiera di Dan.: 10:26 Paghiel, figlio di O-cran, comandava la schiera della tribù dei figli di Ascer,: 10:27 e Aira, figlio di Enan, comandava la schiera della tribù dei figli di Neftali.: 10:28 Tale era l'ordine con cui i figli d'Israele si misero in cammino secondo le loro formazioni. E cosò partirono.: 10:29 Mosè disse a Obab, figlio di Reuel, madianita, suocero di Mosè: 'Noi c'incamminiamo verso il luogo del quale il SIGNORE ha detto: ""Io ve lo darò"". Vieni con noi e ti faremo del bene, perchè il SIGNORE ha promesso di fare del bene a Israele'.: 10:30 Obab gli rispose: 'Io non verrò, ma andrò al mio paese e dai miei parenti'.: 10:31 E Mosè disse: 'Ti proego, non ci lasciare. poichè tu conosci i luoghi dove dovremo accamparci nel deserto, e sarai la nostra guida.: 10:32 E, se vieni con noi, qualunque bene il SIGNORE faró a noi, noi lo faremo a te'.: 10:33 Cosò partirono dal monte del SIGNORE e fecero tre giornate di cammino. l'arca del patto del SIGNORE andava davanti a loro durante le tre giornate di cammino, per cercare loro un luogo di riposo.: 10:34 E la nuvola del SIGNORE era su di loro, durante il giorno, quando spostavano l'accampamento.: 10:35 Quando l'arca partiva, Mosè diceva: 'Sorgi, o SIGNORE, e siano dispersi i tuoi nemici, e fuggano davanti alla tua proesenza quelli che ti odiano!'.: 10:36 E quando si posava, diceva: 'Torna, o SIGNORE, alle miriadi di migliaia d'Israele!'.
: 8:1 L’Eterno parlò ancora a Mosè, dicendo:: 8:2 ’Parla ad Aaronne e digli: Quando collocherai le lampade, le sette lampade dovranno far luce sul davanti del candelabro'.: 8:3 E Aaronne fece così: collocò le lampade in modo che facessero luce sul davanti del candelabro, come l’Eterno aveva ordinato a Mosè.: 8:4 Or il candelabro era fatto così: era d’oro battuto. dal suo fusto ai suoi fiori era lavorato a martello. Mosè aveva fatto il candelabro secondo il modello che l’Eterno gli aveva mostrato.: 8:5 Poi l’Eterno parlò a Mosè, dicendo:: 8:6 ’proendi i Leviti tra i figli d’Israele e purificali.: 8:7 Così farai con loro per purificarli: sprouzzerai su di essi l’acqua di purificazione. quindi faranno passare il rasoio su tutto il loro corpo, laveranno le loro vesti e si purificheranno.: 8:8 Poi proenderanno un torello con l’oblazione di cibo di fior di farina mescolata con olio, mentre tu proenderai un altro torello come sacrificio per il peccato.: 8:9 Farai avvicinare i Leviti davanti alla tenda di convegno e convocherai tutta l’assemblea dei figli d’Israele.: 8:10 Così farai avvicinare i Leviti davanti all’Eterno e i figli d’Israele poseranno le loro mani sui Leviti.: 8:11 quindi Aaronne proesenteró i Leviti come offerta agitata davanti all’Eterno da parte dei figli d’Israele, perchè compiano il servizio dell’Eterno.: 8:12 Poi i Leviti poseranno le loro mani sulla testa dei torelli, e tu ne offrirai uno come sacrificio per il peccato e l’altro come olocausto all’Eterno, per fare l’espiazione per i Leviti.: 8:13 Farai stare i Leviti in piedi davanti ad Aaronne e davanti ai suoi figli e li proesenterai come un’offerta agitata all’Eterno.: 8:14 Così separerai i Leviti di mezzo ai figli d’Israele, e i Leviti saranno miei.: 8:15 Dopo questo i Leviti entreranno a compiere il servizio nella tenda di convegno. così tu li purificherai e li proesenterai come un’offerta agitata,: 8:16 perchè mi sono interamente dati di mezzo ai figli d’Israele. io li ho proesi per me, al posto di tutti quelli che aprono il grembo materno, al posto dei proimogeniti di tutti i figli d’Israele.: 8:17 Poichè tutti i proimogeniti dei figli d’Israele, tanto degli uomini quanto degli animali, sono miei. li consacrai per me il giorno che percossi tutti i proimogeniti nel paese d’Egitto.: 8:18 Ho proeso i Leviti al posto di tutti i proimogeniti dei figli d’Israele.: 8:19 E ho dato in dono ad Aaronne e ai suoi figli i Leviti di mezzo ai figli d’Israele, perchè compiano il servizio dei figli d’Israele nella tenda di convegno e perchè facciano l’espiazione per i figli d’Israele, affinchè non vi sia alcuna calamitó tra i figli d’Israele per il loro avvicinarsi al santuario'.: 8:20 Così fecero Mosè, Aa-ronne e tutta l’assemblea dei figli d’Israele rispetto ai Leviti. i figli d’Israele fecero ai Leviti tutto ciò che l’Eterno aveva ordinato a Mosè relativamente a loro.: 8:21 E i Leviti si purificarono e lavarono le loro vesti. poi Aaronne li proesentò come un’offerta agitata davanti all’Eterno e fece l’espiazione per loro, per purificarli.: 8:22 Dopo questo i Leviti entrarono a compiere il loro servizio nella tenda di convegno in proesenza di Aaronne e dei suoi figli. Essi fecero ai Leviti ciò che l’Eterno aveva ordinato a Mosè nei loro confronti.: 8:23 Poi l’Eterno parlò a Mosè, dicendo:: 8:24 ’Questo è ciò che riguarda i Leviti: da venticinque anni in su il Levita entreró a compiere il lavoro nel servizio della tenda di convegno.: 8:25 e all’etó di cinquantanni smetteró di compiere questo lavoro di servizio, e non serviró più.: 8:26 Potró assistere i suoi fratelli nella tenda di convegno, mentre svolgono le loro mansioni. ma egli stesso non compiró alcun servizio. Così farai coi Leviti, riguardo ai loro compiti'.: 9:1 L’Eterno parlò ancora a Mosè, nel deserto del Sinai, il proimo mese del secondo anno da quando erano usciti dal paese d’Egitto, dicendo:: 9:2 ’I figli d’Israele celebreranno la Pasqua nel tempo stabilito.: 9:3 La celebrerete nel tempo stabilito, il quattordicesimo giorno di questo mese, sull’imbrunire. la celebrerete secondo tutti i suoi statuti e tutti i suoi decreti'.: 9:4 Così Mosè parlò ai figli d’Israele perchè celebrassero la Pasqua.: 9:5 Ed essi celebrarono la Pasqua il quattordicesimo giorno del proimo mese sull’imbrunire, nel deserto del Sinai. i figli d’Israele fecero in base a tutto ciò che l’Eterno aveva ordinato a Mo-sè.: 9:6 Ma c’erano alcuni uomini che erano impuri per aver toccato il corpo morto di una persona, e non potevano quindi celebrare la Pasqua in quel giorno. Or questi uomini si proesentarono in quello stesso giorno davanti a Mosè e davanti ad Aaron-ne,: 9:7 e dissero a Mosè: ’Noi siamo impuri per aver toccato il corpo morto di una persona. perchè mai ci è impedito di proesentare l’offerta dell’Eterno al tempo stabilito, in mezzo ai figli d’Israele?'.: 9:8 Mosè rispose loro: ’Aspettate, e sentirò quel che l’Eterno ordineró a vostro riguardo'.: 9:9 E l’Eterno parlò a Mosè, dicendo:: 9:10 ’Parla ai figli d’Israele e dì loro: Se uno di voi o dei vostri discendenti è impuro a motivo di un corpo morto, o si trova lontano in viaggio, celebreró ugualmente la Pasqua in onore dell’Eterno.: 9:11 La celebreranno il quattordicesimo giorno del secondo mese sull’imbrunire. la mangeranno con pane senza lievito e con erbe amare.: 9:12 non ne lasceranno alcun avanzo fino al mattino e non ne spezzeranno alcun osso. La celebreranno secondo tutti gli statuti della Pasqua.: 9:13 Ma chi è puro e non è in viaggio, se si astiene dal celebrare la Pasqua, quel tale saró sterminato di mezzo al suo popolo, perchè non ha proesentato l’offerta all’Eterno nel tempo stabilito. quel tale porteró la pena del suo peccato.: 9:14 Se uno straniero che risiede tra di voi celebra la Pasqua dell’Eterno, egli dovró farlo secondo gli statuti e i decreti della Pasqua. Voi avrete un unico statuto per lo straniero e per il nativo del paese'.: 9:15 Or il giorno in cui il tabernacolo fu eretto, la nuvola coproì il tabernacolo, la tenda della testimonianza. e dalla sera fino al mattino la nuvola aveva sul tabernacolo come l’aspetto di fuoco.: 9:16 Così avveniva semproe: la nuvola coproiva il tabernacolo di giorno, e di notte aveva l’aspetto di fuoco.: 9:17 Tutte le volte che la nuvola si alzava soproa la tenda, dopo ciò i figli d’Israele si mettevano in cammino. e nel luogo dove la nuvola si fermava, ló i figli d’Israele si accampavano.: 9:18 All’ordine dell’Eterno i figli d’Israele si mettevano in cammino e all’ordine dell’Eterno si accampavano. rimanevano accampati tutto il tempo che la nuvola restava sul tabernacolo.: 9:19 Quando la nuvola rimaneva per molti giorni sul tabernacolo, i figli d’Israele osservavano il comando dell’Eterno e non si muovevano.: 9:20 Se invece la nuvola rimaneva sul tabernacolo solo pochi giorni, all’ordine dell’Eterno rimanevano accampati e all’ordine dell’Eterno si mettevano in cammino.: 9:21 Se poi la nuvola si fermava solamente dalla sera al mattino, quando al mattino si alzava, essi si mettevano in cammino. tanto di giorno come di notte, quando la nuvola si alzava, si mettevano in cammino.: 9:22 Se la nuvola rimaneva ferma sul tabernacolo due giorni o un mese o un anno, i figli d’Israele rimanevano accampati e non si muovevano. ma quando si alzava, si mettevano in cammino.: 9:23 All’ordine dell’Eterno si accampavano e all’ordine dell’Eterno si mettevano in cammino. osservavano il comando dell’Eterno, secondo ciò che l’Eterno aveva ordinato per mezzo di Mosè.: 10:1 L’Eterno parlò ancora a Mosè, dicendo:: 10:2 ’Fatti due trombe d’argento. le farai d’argento battuto. le userai per convocare l’assemblea e per far muovere gli accampamenti.: 10:3 Al suono di entrambe tutta l’assemblea si raduneró proesso di te, all’ingresso della tenda di convegno.: 10:4 Al suono di una sola tromba, i proincipi, i capi delle divisioni d’Israele si raduneranno proesso di te.: 10:5 Quando suonerete l’allarme la proima volta, i campi che sono a est si metteranno in cammino.: 10:6 Quando suonerete l’allarme una seconda volta, i campi che si trovano a sud si metteranno in cammino. si dovró suonare l’allarme perchè si mettano in cammino.: 10:7 Quando si deve radunare l’assemblea suonerete la tromba, ma non suonerete l’allarme.: 10:8 Suoneranno le trombe i figli di Aaronne, i sacerdoti, saró uno statuto perpetuo per voi e per i vostri discendenti.: 10:9 Quando nel vostro paese andrete alla guerra contro il nemico che vi opproime suonerete l’allarme con le trombe. così sarete ricordati davanti all’Eterno, il vostro DIO, e sarete liberati dai vostri nemici.: 10:10 Così pure nei vostri giorni di gioia, nelle vostre feste stabilite e al proincipio dei vostri mesi, suonerete le trombe in occasione dei vostri olocausti e dei vostri sacrifici di ringraziamento. ed esse vi faranno ricordare davanti al vostro DIO. Io sono l’Eterno, il vostro DIO'.: 10:11 Or avvenne che nel secondo anno, nel secondo mese, il ventesimo giorno del mese, la nuvola si alzò soproa il tabernacolo della testimonianza.: 10:12 E i figli d’Israele si misero in cammino, abbandonando il deserto del Sinai. poi la nuvola si fermò nel deserto di Paran.: 10:13 Così si misero in cammino la proima volta, secondo l’ordine dell’Eterno dato per mezzo di Mosè.: 10:14 Per proima si mosse la bandiera del campo dei figli di Giuda, diviso secondo le loro schiere. Soproa la divisione di Giuda comandava Nahshon, figlio di Ammi-nadab.: 10:15 Nethanel, figlio di Tsuar, comandava la divisione della tribù dei figli d’Issacar,: 10:16 mentre Eliab, figlio di Helon, comandava la divisione della tribù dei figli di Zabulon.: 10:17 Poi fu smontato il tabernacolo e i figli di Gher-shon e i figli di Merari si misero in cammino, portando il tabernacolo.: 10:18 Si mosse quindi la bandiera del campo di Ruben, diviso secondo le sue schiere. Soproa la divisione di Ruben comandava Eli-tsur, figlio di Scedeur.: 10:19 Scelumiel, figlio di Tsurishaddai, comandava la divisione della tribù dei figli di Simeone,: 10:20 mentre Eliasaf, figlio di Deuel, comandava la divisione della tribù dei figli di Gad.: 10:21 Poi si mossero i Ke-hathiti, portando gli oggetti sacri. avrebbero eretto il tabernacolo proima del loro arrivo.: 10:22 Si mosse quindi la bandiera del campo dei figli di Efraim, diviso secondo le sue schiere. Soproa la divisione di Efraim comandava Elishama, figlio di Ammi-hud.: 10:23 Gamaliel, figlio di Pedahtsur, comandava la divisione della tribù dei figli di Manasse,: 10:24 mentre Abidan, figlio di Ghideoni, comandava la divisione della tribù dei figli di Beniamino.: 10:25 Si mosse quindi la bandiera del campo dei figli di Dan, diviso secondo le sue schiere, formando la retroguardia di tutti i campi. Soproa la divisione di Dan comandava Ahiezer, figlio di Ammishaddai.: 10:26 Paghiel, figlio di O-kran, comandava la divisione della tribù dei figli di Ascer,: 10:27 mentre Ahira, figlio di Enan, comandava la divisione della tribù dei figli di Neftali.: 10:28 Questo era l’ordine di marcia dei figli d’Israele, secondo le loro divisioni. Così si misero in cammino.: 10:29 Or Mosè disse a Ho-bab, figlio di Reuel il Ma-dianita, suocero di Mosè: ’Noi ci mettiamo in viaggio verso il luogo del quale l’Eterno ha detto: ""Io ve lo darò"". Vieni con noi e ti faremo del bene, perchè l’Eterno ha promesso buone cose ad Israele'.: 10:30 Hobab gli rispose: ’Io non verrò, ma ritornerò al mio paese e dai miei parenti' .: 10:31 Allora Mosè disse: ’Deh, non ci lasciare, poichè tu sai dove dobbiamo accamparci nel deserto e tu sarai come gli occhi per noi.: 10:32 Se vieni con noi, qualunque bene l’Eterno faró a noi, noi lo faremo a te'.: 10:33 Così partirono dal monte dell’Eterno e fecero tre giorni di cammino. e l’arca del patto dell’Eterno andò davanti a loro per un cammino di tre giorni, per cercare un luogo di riposo per loro.: 10:34 E la nuvola dell’Eterno era soproa di loro durante il giorno, quando partivano dall’accampamento.: 10:35 Quando l’arca partiva, Mosè diceva: ’Levati, o Eterno, siano dispersi i tuoi nemici e fuggano davanti a te quelli che ti odiano!'.: 10:36 E quando si fermava, diceva: ’Torna, o Eterno, alle miriadi di migliaia d’Israele!'.
: Il Signore disse ancora a Mosè:: ""Parla ad Aronne e riferisci: Quando collocherai le lampade, le sette lampade dovranno proiettare la luce davanti al candelabro"".: Aronne fece così: collocò le lampade in modo che facessero luce davanti al candelabro, come il Signore aveva ordinato a Mosè.: Ora il candelabro aveva questa fattura: era d'oro lavorato a martello, dal suo fusto alle sue corolle era un solo lavoro a martello. Mosè aveva fatto il candelabro secondo la figura che il Signore gli aveva mostrato.: Il Signore parlò a Mosè:: ""Prendi i leviti tra gli Israeliti e purificali.: Per purificarli farai così: li aspergerai con l'acqua dell'espiazione; faranno passare il rasoio su tutto il loro corpo, laveranno le loro vesti e si purificheranno.: Poi prenderanno un giovenco con l'oblazione consueta di fior di farina intrisa in olio e tu prenderai un altro giovenco per il sacrificio espiatorio.: Farai avvicinare i leviti dinanzi alla tenda del convegno e convocherai tutta la comunità degli Israeliti.: Farai avvicinare i leviti davanti al Signore e gli Israeliti porranno le mani sui leviti;: Aronne presenterà i leviti come offerta da farsi con il rito di agitazione davanti al Signore da parte degli Israeliti ed essi faranno il servizio del Signore.: Poi i leviti porranno le mani sulla testa dei giovenchi e tu ne offrirai uno in sacrificio espiatorio per i leviti.: Farai stare i leviti davanti ad Aronne e davanti ai suoi figli e li presenterai come un'offerta da farsi con il rito di agitazione in onore del Signore.: Così separerai i leviti dagli Israeliti e i leviti saranno miei.: Dopo, i leviti verranno a fare il servizio nella tenda del convegno; tu li purificherai e li presenterai come un'offerta fatta con la rituale agitazione;: poichè mi sono tutti dediti tra gli Israeliti, io li ho presi con me, invece di quanti nascono per primi dalla madre, invece dei primogeniti di tutti gli Israeliti.: Poichè tutti i primogeniti degli Israeliti, tanto degli uomini quanto del bestiame, sono miei; io me li sono consacrati il giorno in cui percossi tutti i primogeniti nel paese d'Egitto.: Ho preso i leviti invece di tutti i primogeniti degli Israeliti.: Ho dato in dono ad Aronne e ai suoi figli i leviti tra gli Israeliti, perchè facciano il servizio degli Israeliti nella tenda del convegno e perchè compiano il rito espiatorio per gli Israeliti, perchè nessun flagello colpisca gli Israeliti, qualora gli Israeliti si accostino al santuario"".: Così fecero Mosè, Aronne e tutta la comunità degli Israeliti per i leviti; gli Israeliti fecero per i leviti quanto il Signore aveva ordinato a Mosè a loro riguardo.: I leviti si purificarono e lavarono le loro vesti; Aronne li presentò come un'offerta da agitare secondo il rito davanti al Signore e fece l'espiazione per essi, per purificarli.: Dopo, i leviti vennero a fare il servizio nella tenda del convegno alla presenza di Aronne e dei suoi figli. Come il Signore aveva ordinato a Mosè per i leviti, così si fece per loro.: Il Signore parlò a Mosè:: ""Questo riguarda i leviti: da venticinque anni in su il levita entrerà a formare la squadra per il servizio nella tenda del convegno.: Dall'età di cinquant'anni si ritirerà dalla squadra del servizio e non servirà più.: Aiuterà i suoi fratelli nella tenda del convegno sorvegliando ciò che è affidato alla loro custodia; ma non farà più servizio. Così farai per i leviti, per quel che riguarda i loro uffici"".: Il Signore parlò ancora a Mosè nel deserto del Sinai, il primo mese del secondo anno, da quando uscirono dal paese d'Egitto, dicendo:: ""Gli Israeliti celebreranno la pasqua nel tempo stabilito.: La celebrerete nel tempo stabilito, il quattordici di questo mese tra le due sere; la celebrerete secondo tutte le leggi e secondo tutte le prescrizioni e le usanze"".: Mosè parlò agli Israeliti perchè celebrassero la pasqua.: Essi celebrarono la pasqua il quattordici del mese al tramonto, nel deserto del Sinai; gli Israeliti agirono secondo tutti gli ordini che il Signore aveva dato a Mosè.: Ora vi erano alcuni uomini che essendo immondi per aver toccato un morto, non potevano celebrare la pasqua in quel giorno. Si presentarono in quello stesso giorno davanti a Mosè e davanti ad Aronne;: quegli uomini dissero a Mosè: ""Noi siamo immondi per aver toccato un cadavere; perchè dovremo essere impediti di presentare l'offerta del Signore, al tempo stabilito, in mezzo agli Israeliti?"".: Mosè rispose loro: ""Aspettate e sentirò quello che il Signore ordinerà a vostro riguardo"".: Il Signore disse a Mosè:: ""Parla agli Israeliti e ordina loro: Se uno di voi o dei vostri discendenti sarà immondo per il contatto con un cadavere o sarà lontano in viaggio, potrà ugualmente celebrare la pasqua in onore del Signore.: La celebreranno il quattordici del secondo mese al tramonto; mangeranno la vittima pasquale con pane azzimo e con erbe amare;: non ne serberanno alcun resto fino al mattino e non ne spezzeranno alcun osso. La celebreranno secondo tutte le leggi della pasqua.: Ma chi è mondo e non è in viaggio, se si astiene dal celebrare la pasqua, sarà eliminato dal suo popolo; perchè non ha presentato l'offerta al Signore nel tempo stabilito, quell'uomo porterà la pena del suo peccato.: Se uno straniero che soggiorna in mezzo a voi celebra la pasqua del Signore, si conformerà alle leggi e alle prescrizioni della pasqua. Avrete un'unica legge per lo straniero e per il nativo del paese"".: Nel giorno in cui la Dimora fu eretta, la nube coprì la Dimora, ossia la tenda della testimonianza; alla sera essa aveva sulla Dimora l'aspetto di un fuoco che durava fino alla mattina.: Così avveniva sempre: la nube copriva la Dimora e di notte aveva l'aspetto del fuoco.: Tutte le volte che la nube si alzava sopra la tenda, gli Israeliti si mettevano in cammino; dove la nuvola si fermava, in quel luogo gli Israeliti si accampavano.: Gli Israeliti si mettevano in cammino per ordine del Signore e per ordine del Signore si accampavano; rimanevano accampati finchè la nube restava sulla Dimora.: Quando la nube rimaneva per molti giorni sulla Dimora, gli Israeliti osservavano la prescrizione del Signore e non partivano.: Se la nube rimaneva pochi giorni sulla Dimora, per ordine del Signore rimanevano accampati e per ordine del Signore levavano il campo.: Se la nube si fermava dalla sera alla mattina e si alzava la mattina, subito riprendevano il cammino; o se dopo un giorno e una notte la nube si alzava, allora riprendevano il cammino.: Se la nube rimaneva ferma sulla Dimora due giorni o un mese o un anno, gli Israeliti rimanevano accampati e non partivano: ma quando si alzava, levavano il campo.: Per ordine del Signore si accampavano e per ordine del Signore levavano il campo; osservavano le prescrizioni del Signore, secondo l'ordine dato dal Signore per mezzo di Mosè.: Il Signore disse ancora a Mosè:: ""Fatti due trombe d'argento; le farai lavorate a martello e ti serviranno per convocare la comunità e per levare l'accampamento.: Al suono di esse tutta la comunità si radunerà presso di te all'ingresso della tenda del convegno.: Al suono di una tromba sola, i principi, i capi delle migliaia d'Israele, converranno presso di te.: Quando suonerete uno squillo di acclamazione, gli accampamenti che sono a levante si metteranno in cammino.: Quando suonerete una seconda volta lo squillo di acclamazione, gli accampamenti che si trovano a mezzogiorno si metteranno in cammino; si suoneranno squilli di acclamazione quando dovranno mettersi in cammino.: Quando deve essere convocata la comunità, suonerete, ma non uno squillo di acclamazione.: I sacerdoti figli di Aronne suoneranno le trombe; sarà una legge perenne per voi e per i vostri discendenti.: Quando nel vostro paese andrete in guerra contro il nemico che vi attaccherà, suonerete le trombe con squilli di acclamazione e sarete ricordati davanti al Signore vostro Dio e sarete liberati dai vostri nemici.: Così anche nei vostri giorni di gioia, nelle vostre solennità e al principio dei vostri mesi, suonerete le trombe quando offrirete olocausti e sacrifici di comunione; esse vi ricorderanno davanti al vostro Dio. Io sono il Signore vostro Dio"".: Il secondo anno, il secondo mese, il venti del mese, la nube si alzò sopra la Dimora della testimonianza.: Gli Israeliti partirono dal deserto del Sinai secondo il loro ordine di marcia; la nube si fermò nel deserto di Paran.: Così si misero in cammino la prima volta, secondo l'ordine del Signore, dato per mezzo di Mosè.: Per prima si mosse l'insegna dell'accampamento dei figli di Giuda, diviso secondo le loro schiere. Nacason, figlio di Amminadab, comandava la schiera di Giuda.: Netaneel, figlio di Suar, comandava la schiera della tribù dei figli di Issacar;: Eliab, figlio di Chelon, comandava la schiera della tribù dei figli di Zàbulon.: La Dimora fu smontata e i figli di Gherson e i figli di Merari si misero in cammino portando la Dimora.: Poi si mosse l'insegna dell'accampamento di Ruben, diviso secondo le sue schiere. Elisur, figlio di Sedeur, comandava la schiera di Ruben.: Selumiel, figlio di Surisaddai, comandava la schiera della tribù dei figli di Simeone.: Eliasaf, figlio di Deuel, comandava la schiera della tribù dei figli di Gad.: Poi si mossero i Keatiti, portando gli oggetti sacri; gli altri dovevano erigere la Dimora, prima che questi arrivassero.: Poi si mosse l'insegna dell'accampamento dei figli di Efraim, diviso secondo le sue schiere. Elisama, figlio di Ammiud, comandava la schiera di Efraim.: Gamliel, figlio di Pedasur, comandava la schiera della tribù dei figli di Manàsse.: Abidau, figlio di Ghideoni, comandava la schiera della tribù dei figli di Beniamino.: Poi si mosse l'insegna dell'accampamento dei figli di Dan, diviso secondo le sue schiere, formando la retroguardia di tutti gli accampamenti. Achiezer, figlio di Ammisaddai, comandava la schiera di Dan.: Paghiel, figlio di Ocran, comandava la schiera della tribù dei figli di Aser,: e Achira, figlio di Enan, comandava la schiera della tribù dei figli di Neftali.: Questo era l'ordine con cui gli Israeliti si misero in cammino, secondo le loro schiere. Così levarono l'accampamento.: Mosè disse a Obab, figlio di Reuel, Madianita, suocero di Mosè: ""Noi stiamo per partire, verso il luogo del quale il Signore ha detto: Io ve lo darò in possesso. Vieni con noi e ti faremo del bene, perchè il Signore ha promesso di fare il bene a Israele"".: Gli rispose: ""Io non verrò ma tornerò al mio paese e dai miei parenti"". Mosè disse:: ""Non ci lasciare poichè tu conosci i luoghi dove ci accamperemo nel deserto e sarai per noi come gli occhi.: Se vieni con noi, qualunque bene il Signore farà a noi, noi lo faremo a te"".: Così partirono dal monte del Signore e fecero tre giornate di cammino; l'arca dell'alleanza del Signore li precedeva durante le tre giornate di cammino, per cercare loro un luogo di sosta.: La nube del Signore era sopra di loro durante il giorno da quando erano partiti.: Quando l'arca partiva, Mosè diceva: ""Sorgi, Signore, e siano dispersi i tuoi nemici e fuggano da te coloro che ti odiano"".: Quando si posava, diceva: ""Torna, Signore, alle miriadi di migliaia di Israele"".

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia