Cronologia dei paragrafi

I. Rituale dei sacrifici
I. Rituale dei sacrifici
II. L'investitura dei sacerdoti
III. Regole relative al puro e all'impuro
IV. Legge di santitá

I. Rituale dei sacrifici (num 1,1-99.7,1-99)

I. Rituale dei sacrifici (num 1,1-99.7,1-99)

: Il Signore parlò a Mosè, nel deserto del Sinai, nella tenda del convegno, il primo giorno del secondo mese, il secondo anno dalla loro uscita dalla terra d'Egitto, e disse:: "Fate il computo di tutta la comunità degli Israeliti, secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di tutti i maschi, testa per testa,: dai vent'anni in su, quanti in Israele possono andare in guerra; tu e Aronne li censirete, schiera per schiera. : Sarà con voi un uomo per tribù, un uomo che sia capo del casato dei suoi padri. : Questi sono i nomi degli uomini che vi assisteranno. Per Ruben: Elisùr, figlio di Sedeùr;: per Simeone: Selumièl, figlio di Surisaddài;: per Giuda: Nacson, figlio di Amminadàb;: per ìssacar: Netanèl, figlio di Suar;: per Zàbulon: Eliàb, figlio di Chelon;: per i figli di Giuseppe, per èfraim: Elisamà, figlio di Ammiùd; per Manasse: Gamlièl, figlio di Pedasùr;: per Beniamino: Abidàn, figlio di Ghideonì;: per Dan: Achièzer, figlio di Ammisaddài;: per Aser: Paghièl, figlio di Ocran;: per Gad: Eliasàf, figlio di Deuèl;: per Nèftali: Achirà, figlio di Enan". : Questi furono i designati della comunità, i prìncipi delle loro tribù paterne, i capi delle migliaia d'Israele. : Mosè e Aronne presero questi uomini, che erano stati designati per nome,: e radunarono tutta la comunità, il primo giorno del secondo mese; furono registrati secondo le famiglie, secondo i loro casati paterni, contando il numero delle persone dai vent'anni in su, testa per testa. : Come il Signore gli aveva ordinato, Mosè ne fece il censimento nel deserto del Sinai. : Risultò per i figli di Ruben, primogenito d'Israele, stabilite le loro genealogie secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di tutti i maschi, testa per testa, dai vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: censiti della tribù di Ruben quarantaseimilacinquecento. : Per i figli di Simeone, stabilite le loro genealogie secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di tutti i maschi, testa per testa, dai vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: censiti della tribù di Simeone cinquantanovemilatrecento. : Per i figli di Gad, stabilite le loro genealogie secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dai vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: censiti della tribù di Gad quarantacinquemilaseicentocinquanta. : Per i figli di Giuda, stabilite le loro genealogie secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dai vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: censiti della tribù di Giuda settantaquattromilaseicento. : Per i figli di ìssacar, stabilite le loro genealogie secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dai vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: censiti della tribù di ìssacar cinquantaquattromilaquattrocento. : Per i figli di Zàbulon, stabilite le loro genealogie secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dai vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: censiti della tribù di Zàbulon cinquantasettemilaquattrocento. : Per i figli di Giuseppe: per i figli di èfraim, stabilite le loro genealogie secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dai vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: censiti della tribù di èfraim quarantamilacinquecento;: per i figli di Manasse, stabilite le loro genealogie secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dai vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: censiti della tribù di Manasse trentaduemiladuecento. : Per i figli di Beniamino, stabilite le loro genealogie secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dai vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: censiti della tribù di Beniamino trentacinquemilaquattrocento. : Per i figli di Dan, stabilite le loro genealogie secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dai vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: censiti della tribù di Dan sessantaduemilasettecento. : Per i figli di Aser, stabilite le loro genealogie secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dai vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: censiti della tribù di Aser quarantunmilacinquecento. : Per i figli di Nèftali, stabilite le loro genealogie secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dai vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: censiti della tribù di Nèftali cinquantatremilaquattrocento. : Questi furono i censiti, di cui fecero il censimento Mosè e Aronne e i prìncipi d'Israele, dodici uomini: c'era un uomo per ciascun casato paterno. : E tutti i censiti degli Israeliti, secondo i loro casati paterni, dai vent'anni in su, cioè quanti potevano andare in guerra in Israele,: risultarono registrati in tutto seicentotremilacinquecentocinquanta. : Ma i leviti, secondo la loro tribù paterna, non furono registrati insieme con gli altri. : Il Signore parlò a Mosè dicendo:: "Solo la tribù di Levi non censirai, nè di essa farai il computo tra gli Israeliti;: invece affiderai ai leviti la Dimora della Testimonianza, tutti i suoi accessori e quanto le appartiene. Essi trasporteranno la Dimora e tutti i suoi accessori, vi presteranno servizio e staranno accampati attorno alla Dimora. : Quando la Dimora dovrà muoversi, i leviti la smonteranno; quando la Dimora dovrà accamparsi, i leviti la erigeranno. Se un estraneo si avvicinerà, sarà messo a morte. : Gli Israeliti pianteranno le tende ognuno nel suo campo, ognuno vicino alla sua insegna, secondo le loro schiere. : Ma i leviti pianteranno le tende attorno alla Dimora della Testimonianza; così la mia ira non si abbatterà sulla comunità degli Israeliti. I leviti avranno la cura della Dimora della Testimonianza". : Gli Israeliti eseguirono ogni cosa come il Signore aveva comandato a Mosè: così fecero. : Il Signore parlò a Mosè e ad Aronne e disse:: "Gli Israeliti si accamperanno ciascuno vicino alla sua insegna con i simboli dei loro casati paterni; si accamperanno di fronte alla tenda del convegno, tutt'intorno. : Si accamperanno a oriente, verso levante, quelli dell'insegna dell'accampamento di Giuda secondo le loro schiere. Principe per i figli di Giuda è Nacson, figlio di Amminadàb,: e la sua schiera è di settantaquattromilaseicento censiti. : Si accamperanno accanto a lui quelli della tribù di ìssacar. Principe per i figli di ìssacar è Netanèl, figlio di Suar,: e la sua schiera è di cinquantaquattromilaquattrocento censiti. : Poi la tribù di Zàbulon. Principe per i figli di Zàbulon è Eliàb, figlio di Chelon,: e la sua schiera è di cinquantasettemilaquattrocento censiti. : Il totale dei censiti per l'accampamento di Giuda è di centoottantaseimilaquattrocento uomini, suddivisi secondo le loro schiere. Leveranno le tende per primi. : L'insegna dell'accampamento di Ruben, suddiviso secondo le sue schiere, starà a mezzogiorno. Principe per i figli di Ruben è Elisùr, figlio di Sedeùr,: e la sua schiera è di quarantaseimilacinquecento censiti. : Si accamperanno accanto a lui quelli della tribù di Simeone. Principe per i figli di Simeone è Selumièl, figlio di Surisaddài,: e la sua schiera è di cinquantanovemilatrecento censiti. : Poi la tribù di Gad: principe per i figli di Gad è Eliasàf, figlio di Deuèl,: e la sua schiera è di quarantacinquemilaseicentocinquanta censiti. : Il totale dei censiti per l'accampamento di Ruben è di centocinquantunmilaquattrocentocinquanta uomini, suddivisi secondo le loro schiere. Leveranno le tende per secondi. : Poi si leverà la tenda del convegno con l'accampamento dei leviti in mezzo agli altri accampamenti. Come si erano accampati, così si leveranno, ciascuno al suo posto, suddivisi secondo le loro insegne. : L'insegna dell'accampamento di èfraim, suddiviso secondo le sue schiere, starà a occidente. Principe per i figli di èfraim è Elisamà, figlio di Ammiùd,: la sua schiera è di quarantamilacinquecento censiti. : Accanto a lui la tribù di Manasse. Principe per i figli di Manasse è Gamlièl, figlio di Pedasùr,: e la sua schiera è di trentaduemiladuecento censiti. : Poi la tribù di Beniamino. Principe per i figli di Beniamino è Abidàn, figlio di Ghideonì,: e la sua schiera è di trentacinquemilaquattrocento censiti. : Il totale dei censiti per l'accampamento di èfraim è di centoottomilacento uomini, suddivisi secondo le loro schiere. Leveranno le tende per terzi. : L'insegna dell'accampamento di Dan, suddiviso secondo le sue schiere, starà a settentrione. Principe per i figli di Dan è Achièzer, figlio di Ammisaddài,: e la sua schiera è di sessantaduemilasettecento censiti. : Si accamperanno accanto a lui quelli della tribù di Aser. Principe per i figli di Aser è Paghièl, figlio di Ocran,: e la sua schiera è di quarantunmilacinquecento censiti. : Poi la tribù di Nèftali. Principe per i figli di Nèftali è Achirà, figlio di Enan,: e la sua schiera è di cinquantatremilaquattrocento censiti. : Il totale dei censiti per l'accampamento di Dan è dunque centocinquantasettemilaseicento. Leveranno le tende per ultimi, suddivisi secondo le loro insegne". : Questi sono i censiti degli Israeliti secondo i loro casati paterni, tutti i censiti degli accampamenti, suddivisi secondo le loro schiere: seicentotremilacinquecentocinquanta. : Ma i leviti non furono censiti in mezzo agli Israeliti, come il Signore aveva comandato a Mosè. : Gli Israeliti eseguirono ogni cosa come il Signore aveva comandato a Mosè. Così si accampavano secondo le loro insegne e così levavano le tende, ciascuno secondo la sua famiglia in base al casato dei suoi padri. : Questi sono i discendenti di Aronne e di Mosè, quando il Signore parlò con Mosè sul monte Sinai. : Questi sono i nomi dei figli di Aronne: il primogenito Nadab, poi Abiu, Eleàzaro e Itamàr. : Tali i nomi dei figli di Aronne, i sacerdoti consacrati con l'unzione, che avevano ricevuto l'investitura per esercitare il sacerdozio. : Nadab e Abiu morirono davanti al Signore, quando offrirono fuoco illegittimo davanti al Signore, nel deserto del Sinai. Essi non avevano figli. Eleàzaro e Itamàr esercitarono il sacerdozio alla presenza di Aronne, loro padre. : Il Signore parlò a Mosè e disse:: "Fa' avvicinare la tribù dei leviti e presentala al sacerdote Aronne, perchè sia al suo servizio. : Essi assumeranno l'incarico suo e quello di tutta la comunità nei confronti della tenda del convegno, prestando servizio alla Dimora. : E custodiranno tutti gli arredi della tenda del convegno e assumeranno l'incarico degli Israeliti, prestando servizio alla Dimora. : Assegnerai i leviti ad Aronne e ai suoi figli: saranno affidati completamente a lui da parte degli Israeliti. : Tu incaricherai Aronne e i suoi figli di esercitare il sacerdozio; il profano che vi si accosterà sarà messo a morte". : Il Signore parlò a Mosè e disse:: "Ecco, io ho scelto i leviti tra gli Israeliti al posto di ogni primogenito che nasce per primo dal seno materno tra gli Israeliti; i leviti saranno miei,: perchè ogni primogenito è mio. Quando io colpii tutti i primogeniti in terra d'Egitto, io consacrai a me in Israele ogni primogenito, sia dell'uomo sia del bestiame; essi mi apparterranno. Io sono il Signore". : Il Signore parlò a Mosè nel deserto del Sinai e disse:: "Censisci i figli di Levi, secondo i loro casati paterni, secondo le loro famiglie; censirai tutti i maschi da un mese in su". : Mosè li censì secondo l'ordine del Signore, come gli era stato ordinato. : Questi sono i figli di Levi secondo i loro nomi: Gherson, Keat e Merarì. : Questi i nomi dei figli di Gherson, secondo le loro famiglie: Libnì e Simei. : I figli di Keat secondo le loro famiglie: Amram, Isar, Ebron e Uzzièl. : I figli di Merarì secondo le loro famiglie: Maclì e Musì. Queste sono le famiglie dei leviti suddivisi secondo i loro casati paterni. : A Gherson appartengono la famiglia dei Libniti e la famiglia dei Simeiti. Queste sono le famiglie dei Ghersoniti. : I loro censiti, contando tutti i maschi da un mese in su, erano settemilacinquecento. : Le famiglie dei Ghersoniti avevano l'accampamento dietro la Dimora, a occidente. : Il principe del casato paterno per i Ghersoniti era Eliasàf, figlio di Laèl. : I figli di Gherson, nella tenda del convegno, avevano l'incarico della Dimora e della tenda, della sua copertura e della cortina all'ingresso della tenda del convegno,: dei tendaggi del recinto e della cortina all'ingresso del recinto intorno alla Dimora e all'altare e delle corde per tutto il suo impianto. : A Keat appartengono la famiglia degli Amramiti, la famiglia degli Isariti, la famiglia degli Ebroniti e la famiglia degli Uzzieliti. Queste sono le famiglie dei Keatiti,: contando tutti i maschi da un mese in su: ottomilaseicento. Essi avevano la custodia del santuario. : Le famiglie dei figli di Keat avevano l'accampamento al lato meridionale della Dimora. : Il principe del casato paterno per i Keatiti era Elisafàn, figlio di Uzzièl. : Avevano l'incarico dell'arca, della tavola, del candelabro, degli altari e degli arredi del santuario con i quali si svolge il servizio, della cortina e di tutto il suo impianto. : Il principe dei prìncipi dei leviti era Eleàzaro, figlio del sacerdote Aronne; esercitava la sorveglianza su quelli che avevano l'incarico del santuario. : A Merarì appartengono la famiglia dei Macliti e la famiglia dei Musiti. Queste sono le famiglie di Merarì. : I loro censiti, contando tutti i maschi da un mese in su, erano seimiladuecento. : Il principe del casato paterno per le famiglie di Merarì era Surièl, figlio di Abicàil. Essi avevano l'accampamento al lato settentrionale della Dimora. : I figli di Merarì avevano l'incarico di custodire le assi della Dimora, le sue stanghe, le sue colonne e le loro basi, tutti i suoi arredi e tutto il suo impianto,: le colonne del recinto all'intorno, le loro basi, i loro picchetti e le loro corde. : Davanti alla Dimora, a oriente, avevano l'accampamento Mosè, Aronne e i suoi figli; essi avevano la custodia del santuario a nome degli Israeliti. Il profano che vi si fosse avvicinato sarebbe stato messo a morte. : Tutti i leviti di cui Mosè e Aronne fecero il censimento secondo le loro famiglie per ordine del Signore, tutti i maschi da un mese in su, erano ventiduemila. : Il Signore disse a Mosè: "Censisci tutti i primogeniti maschi tra gli Israeliti, da un mese in su, e conta i loro nomi. : Prenderai i leviti per me - io sono il Signore - invece di tutti i primogeniti degli Israeliti e il bestiame dei leviti invece dei primi parti del bestiame degli Israeliti". : Mosè censì, come il Signore gli aveva comandato, ogni primogenito tra gli Israeliti, secondo l'ordine che il Signore gli aveva dato. : Il totale dei primogeniti maschi che furono censiti, contando i nomi da un mese in su, fu di ventiduemiladuecentosettantatrè. : Il Signore parlò a Mosè e disse:: "Prendi i leviti al posto di tutti i primogeniti degli Israeliti e il bestiame dei leviti al posto del loro bestiame; i leviti saranno miei. Io sono il Signore. : Come riscatto dei duecentosettantatrè eccedenti rispetto ai leviti tra i primogeniti degli Israeliti,: prenderai cinque sicli a testa; li prenderai conformi al siclo del santuario: venti ghera per un siclo. : Darai il denaro ad Aronne e ai suoi figli come riscatto di quelli tra loro eccedenti". : Mosè prese il denaro del riscatto di quelli che oltrepassavano il numero dei primogeniti riscattati dai leviti. : Da questi primogeniti degli Israeliti prese in denaro milletrecentosessantacinque sicli, conformi al siclo del santuario. : Mosè diede il denaro del riscatto ad Aronne e ai suoi figli, secondo l'ordine del Signore, come aveva ordinato il Signore a Mosè. : Il Signore parlò a Mosè e ad Aronne e disse:: "Fate il computo dei figli di Keat, tra i figli di Levi, secondo le loro famiglie e secondo i loro casati paterni,: dai trent'anni fino ai cinquant'anni, di quanti fanno parte di una schiera, prestando servizio nella tenda del convegno. : Questo è il servizio dei figli di Keat nella tenda del convegno. è cosa santissima. : Quando si leveranno le tende, verranno Aronne e i suoi figli, caleranno il velo della cortina e copriranno con esso l'arca della Testimonianza;: poi porranno sull'arca una coperta di pelli di tasso, vi stenderanno sopra un drappo tutto di porpora viola e metteranno a posto le stanghe. : Poi stenderanno un drappo di porpora viola sulla tavola dell'offerta e vi metteranno sopra i piatti, le coppe, le anfore, le tazze per le libagioni; sopra vi sarà il pane perenne. : Su queste cose stenderanno un drappo scarlatto e lo copriranno con una coperta di pelli di tasso e collocheranno le stanghe. : Prenderanno un drappo di porpora viola e copriranno il candelabro per l'illuminazione, le sue lampade, i suoi smoccolatoi, i suoi portacenere e tutti i vasi per l'olio di cui si servono. : Metteranno il candelabro con tutti i suoi accessori in una coperta di pelli di tasso e lo metteranno sopra la portantina. : Sopra l'altare d'oro stenderanno un drappo di porpora viola e lo copriranno con una coperta di pelli di tasso e collocheranno le stanghe. : Prenderanno tutti gli arredi che si usano per il servizio nel santuario, li metteranno in un drappo di porpora viola, li avvolgeranno in una coperta di pelli di tasso e li metteranno sopra la portantina. : Toglieranno il grasso bruciato dall'altare e stenderanno su di esso un drappo scarlatto;: vi metteranno sopra tutti gli arredi di cui si servono, i bracieri, le forcelle, le palette, i vasi per l'aspersione, tutti gli accessori dell'altare e vi stenderanno sopra una coperta di pelli di tasso e collocheranno le stanghe. : Quando Aronne e i suoi figli avranno finito di coprire il santuario e tutti gli arredi del santuario, al momento di levare le tende, i figli di Keat verranno per trasportarlo; ma non toccheranno il santuario, perchè non muoiano. Questo è l'incarico dei figli di Keat nella tenda del convegno. : Eleàzaro, figlio del sacerdote Aronne, avrà la sorveglianza dell'olio per l'illuminazione, dell'incenso aromatico, dell'offerta perenne e dell'olio dell'unzione, e la sorveglianza di tutta la Dimora e di quanto contiene, sia del santuario sia dei suoi arredi". : Il Signore parlò a Mosè e ad Aronne e disse:: "Non provocate l'eliminazione della tribù delle famiglie dei Keatiti di mezzo ai leviti;: ma fate questo per loro, perchè vivano e non muoiano nell'accostarsi al Santo dei Santi: Aronne e i suoi figli vengano e assegnino ciascuno di loro al proprio servizio e al proprio incarico. : Non entrino essi a guardare neanche per un istante il santuario, perchè morirebbero". : Il Signore parlò a Mosè e disse:: "Si faccia il computo anche dei figli di Gherson, secondo i loro casati paterni, secondo le loro famiglie. : Dai trent'anni fino ai cinquant'anni li censirai, quanti fanno parte di una schiera, prestando servizio nella tenda del convegno. : Questo è il servizio delle famiglie dei Ghersoniti, quello che dovranno fare e quello che dovranno portare. : Essi porteranno i teli della Dimora e la tenda del convegno, la sua copertura, la copertura di pelli di tasso che vi è sopra e la cortina all'ingresso della tenda del convegno,: i tendaggi del recinto, la cortina all'ingresso del recinto, che è attorno alla Dimora e all'altare, le loro corde e tutti gli arredi per il loro servizio, e tutto quanto è predisposto perchè prestino servizio. : Tutto il servizio dei Ghersoniti sarà agli ordini di Aronne e dei suoi figli, per quanto dovranno portare e per quanto dovranno fare. E affiderete loro in custodia quanto dovranno portare. : Tale è il servizio delle famiglie dei figli dei Ghersoniti nella tenda del convegno; il loro servizio dipenderà da Itamàr, figlio del sacerdote Aronne. : Censirai i figli di Merarì secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni;: Dai trent'anni fino ai cinquant'anni li censirai, quanti fanno parte di una schiera, prestando servizio nella tenda del convegno. : Questo è quanto è affidato alla loro custodia e quello che dovranno trasportare come loro servizio nella tenda del convegno: le assi della Dimora, le sue stanghe, le sue colonne, le sue basi,: le colonne del recinto tutt'intorno, le loro basi, i loro picchetti, le loro corde, tutti i loro arredi e tutto il loro impianto. Elencherete per nome gli oggetti affidati alla loro custodia e che essi dovranno trasportare. : Tale è il servizio delle famiglie dei figli di Merarì, secondo tutto il loro servizio nella tenda del convegno, sotto gli ordini di Itamàr, figlio del sacerdote Aronne". : Mosè, Aronne e i prìncipi della comunità censirono i figli dei Keatiti secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni,: dai trent'anni fino ai cinquant'anni, quanti facevano parte di una schiera, prestando servizio nella tenda del convegno. : I loro censiti secondo le loro famiglie furono duemilasettecentocinquanta. : Questi appartengono alle famiglie dei Keatiti, di cui si fece il censimento, quanti prestavano servizio nella tenda del convegno, che Mosè e Aronne censirono secondo l'ordine che il Signore aveva dato per mezzo di Mosè. : I censiti dei figli di Gherson secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni,: dai trent'anni fino ai cinquant'anni, quanti facevano parte di una schiera, prestando servizio nella tenda del convegno,: quelli di cui si fece il censimento secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, furono duemilaseicentotrenta. : Questi appartengono alle famiglie dei figli di Gherson, di cui si fece il censimento, quanti prestavano servizio nella tenda del convegno, che Mosè e Aronne censirono secondo l'ordine del Signore. : I censiti delle famiglie dei figli di Merarì secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni,: dai trent'anni fino ai cinquant'anni, quanti facevano parte di una schiera, prestando servizio nella tenda del convegno,: quelli di cui si fece il censimento, secondo le loro famiglie, furono tremiladuecento. : Questi appartengono alle famiglie dei figli di Merarì, che Mosè e Aronne censirono secondo l'ordine che il Signore aveva dato per mezzo di Mosè. : Tutti i censiti che Mosè, Aronne e i prìncipi d'Israele censirono presso i leviti, secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni,: dai trent'anni fino ai cinquant'anni, quanti prestavano servizio di lavoro e servizio di trasporto nella tenda del convegno,: tutti quelli di cui si fece il censimento, furono ottomilacinquecentoottanta. : Per ordine del Signore li censirono, per mezzo di Mosè, uno per uno, assegnando a ciascuno il servizio che doveva fare e ciò che doveva trasportare. Il loro censimento fu quello che il Signore aveva ordinato a Mosè. : Il Signore parlò a Mosè e disse:: "Ordina agli Israeliti che espellano dall'accampamento ogni lebbroso, chiunque soffre di gonorrea e ogni impuro a causa di un morto. : Allontanerete sia i maschi sia le femmine; li allontanerete dall'accampamento, così non renderanno impuro il loro accampamento, dove io abito tra di loro". : Così fecero gli Israeliti: li espulsero fuori dell'accampamento. Come il Signore aveva parlato a Mosè, così fecero gli Israeliti. : Il Signore parlò a Mosè e disse:: "Di' agli Israeliti: "Quando un uomo o una donna avrà fatto qualsiasi peccato contro qualcuno, commettendo un'infedeltà contro il Signore, questa persona sarà in condizione di colpa. : Dovrà confessare il peccato commesso. Restituirà per intero ciò per cui si è reso colpevole, vi aggiungerà un quinto e lo darà a colui verso il quale si è reso colpevole. : Ma se non vi è un parente stretto a cui dare il risarcimento, questo è da restituire al Signore, cioè al sacerdote, oltre l'ariete del rito di espiazione, mediante il quale si compirà l'espiazione per lui. : Ogni prelievo su tutte le cose consacrate che gli Israeliti offriranno al sacerdote, apparterrà a lui;: le cose sante di ognuno saranno sue, ma ciò che uno darà al sacerdote apparterrà a lui"". : Il Signore parlò a Mosè e disse:: "Parla agli Israeliti dicendo loro: "Se un uomo ha una moglie che si è traviata e ha commesso un'infedeltà verso di lui: e un altro uomo ha avuto rapporti con lei, ma la cosa è rimasta nascosta agli occhi del marito ed ella si è resa impura in segreto, non vi sono testimoni contro di lei e non è stata colta sul fatto,: qualora uno spirito di gelosia si impadronisca del marito e questi diventi geloso della moglie che si è resa impura, oppure uno spirito di gelosia si impadronisca di lui e questi diventi geloso della moglie che non si è resa impura,: il marito condurrà sua moglie al sacerdote e per lei porterà come offerta un decimo di efa di farina d'orzo; non vi spanderà sopra olio nè vi metterà sopra incenso, perchè è un'oblazione di gelosia, un'oblazione commemorativa per ricordare una colpa. : Il sacerdote farà avvicinare la donna e la farà stare davanti al Signore. : Poi il sacerdote prenderà acqua santa in un vaso di terra; prenderà anche un po' della polvere che è sul pavimento della Dimora e la metterà nell'acqua. : Il sacerdote farà quindi stare la donna davanti al Signore, le scioglierà la capigliatura e porrà nelle mani di lei l'oblazione commemorativa, che è oblazione di gelosia, mentre il sacerdote avrà in mano l'acqua di amarezza che porta maledizione. : Il sacerdote la farà giurare e dirà alla donna: Se nessun altro uomo si è coricato con te e se non ti sei traviata rendendoti impura con un altro mentre appartieni a tuo marito, sii tu dimostrata innocente da quest'acqua di amarezza, che porta maledizione. : Ma se ti sei traviata con un altro mentre appartieni a tuo marito e ti sei resa impura e un altro uomo ha avuto rapporti con te, all'infuori di tuo marito. . . ,: a questo punto il sacerdote farà giurare la donna con un'imprecazione e il sacerdote dirà alla donna: Il Signore faccia di te un oggetto di maledizione e di imprecazione in mezzo al tuo popolo, facendoti lui, il Signore, avvizzire i fianchi e gonfiare il ventre;: quest'acqua che porta maledizione ti entri nelle viscere per farti gonfiare il ventre e avvizzire i fianchi! E la donna dirà: Amen, Amen!: E il sacerdote scriverà queste imprecazioni su un documento e le cancellerà con l'acqua di amarezza. : Farà bere alla donna quell'acqua di amarezza che porta maledizione e l'acqua che porta maledizione entrerà in lei per produrre amarezza. : Il sacerdote prenderà dalle mani della donna l'oblazione di gelosia, presenterà l'oblazione con il rito di elevazione davanti al Signore e l'accosterà all'altare. : Il sacerdote prenderà una manciata di quell'oblazione come suo memoriale e la farà bruciare sull'altare; poi farà bere l'acqua alla donna. : Quando le avrà fatto bere l'acqua, se lei si è contaminata e ha commesso un'infedeltà contro suo marito, l'acqua che porta maledizione entrerà in lei per produrre amarezza; il ventre le si gonfierà e i suoi fianchi avvizziranno e quella donna diventerà un oggetto d'imprecazione all'interno del suo popolo. : Ma se la donna non si è resa impura ed è quindi pura, sarà dimostrata innocente e sarà feconda. : Questa è la legge della gelosia, nel caso in cui una donna si sia traviata con un altro mentre appartiene al marito e si sia resa impura,: e nel caso in cui uno spirito di gelosia si impadronisca del marito e questi sia divenuto geloso della moglie; egli farà comparire sua moglie davanti al Signore e il sacerdote le applicherà questa legge integralmente. : Il marito sarà immune da colpa, ma la donna porterà la propria colpa"". : Il Signore parlò a Mosè e disse:: "Parla agli Israeliti dicendo loro: "Quando un uomo o una donna farà un voto speciale, il voto di nazireato, per consacrarsi al Signore,: si asterrà dal vino e dalle bevande inebrianti, non berrà aceto di vino nè aceto di bevanda inebriante, non berrà liquori tratti dall'uva e non mangerà uva, nè fresca nè secca. : Per tutto il tempo del suo nazireato non mangerà alcun prodotto della vite, dai chicchi acerbi alle vinacce. : Per tutto il tempo del suo voto di nazireato il rasoio non passerà sul suo capo; finchè non siano compiuti i giorni per i quali si è votato al Signore, sarà sacro: lascerà crescere liberamente la capigliatura del suo capo. : Per tutto il tempo in cui rimane votato al Signore, non si avvicinerà a un cadavere;: si trattasse anche di suo padre, di sua madre, di suo fratello e di sua sorella, non si renderà impuro per loro alla loro morte, perchè porta sul capo il segno della sua consacrazione a Dio. : Per tutto il tempo del suo nazireato egli è sacro al Signore. : Se qualcuno gli muore accanto all'improvviso e rende impuro il suo capo consacrato, nel giorno della sua purificazione si raderà il capo: se lo raderà il settimo giorno;: l'ottavo giorno porterà due tortore o due piccoli di colomba al sacerdote, all'ingresso della tenda del convegno. : Il sacerdote ne offrirà uno in sacrificio per il peccato e l'altro in olocausto e compirà il rito espiatorio per lui, per il peccato in cui è incorso a causa di quel morto. In quel giorno stesso, il nazireo consacrerà così il suo capo. : Consacrerà di nuovo al Signore i giorni del suo nazireato e offrirà un agnello dell'anno come sacrificio per il peccato; i giorni precedenti decadranno, perchè il suo nazireato è stato reso impuro. : Questa è la legge per il nazireo: quando i giorni del suo nazireato saranno compiuti, lo si farà venire all'ingresso della tenda del convegno;: egli presenterà l'offerta al Signore: un agnello dell'anno, senza difetto, per l'olocausto; una pecora dell'anno, senza difetto, per il sacrificio per il peccato; un ariete senza difetto, come sacrificio di comunione;: un canestro di pani azzimi di fior di farina, di focacce impastate con olio, di schiacciate senza lievito unte d'olio, insieme con la loro oblazione e le loro libagioni. : Il sacerdote le offrirà davanti al Signore e compirà il suo sacrificio per il peccato e il suo olocausto;: offrirà l'ariete come sacrificio di comunione al Signore, oltre al canestro degli azzimi. Il sacerdote offrirà anche l'oblazione e la sua libagione. : Il nazireo raderà, all'ingresso della tenda del convegno, il suo capo consacrato, prenderà la capigliatura del suo capo consacrato e la metterà sul fuoco che è sotto il sacrificio di comunione. : Il sacerdote prenderà la spalla dell'ariete, quando sarà cotta, una focaccia non lievitata dal canestro e una schiacciata azzima e le porrà nelle mani del nazireo, dopo che questi avrà rasato la capigliatura consacrata. : Il sacerdote le presenterà con il rito di elevazione davanti al Signore; è cosa santa che appartiene al sacerdote, insieme con il petto della vittima offerta con il rito di elevazione e la coscia della vittima offerta come tributo. Dopo, il nazireo potrà bere vino. : Questa è la legge per il nazireo che ha promesso la sua offerta al Signore per il suo nazireato, oltre quello che è in grado di fare in più, secondo il voto che avrà emesso. Così egli farà quanto alla legge del suo nazireato"". : Il Signore parlò a Mosè e disse:: "Parla ad Aronne e ai suoi figli dicendo: "Così benedirete gli Israeliti: direte loro:: Ti benedica il Signore e ti custodisca. : Il Signore faccia risplendere per te il suo volto e ti faccia grazia. : Il Signore rivolga a te il suo volto e ti conceda pace". : Così porranno il mio nome sugli Israeliti e io li benedirò". : Nel giorno in cui Mosè ebbe finito di erigere la Dimora e l'ebbe unta e consacrata con tutti i suoi arredi, quando ebbe eretto l'altare e tutti i suoi arredi e li ebbe unti e consacrati,: i prìncipi di Israele, capi dei loro casati paterni, quelli che erano i prìncipi delle tribù e che avevano presieduto al censimento, presentarono un'offerta. : Portarono la loro offerta davanti al Signore: sei carri coperti e dodici capi di bestiame grosso, cioè un carro ogni due prìncipi e un bue ciascuno, e li offrirono davanti alla Dimora. : Il Signore disse a Mosè:: "Prendili da loro per impiegarli al servizio della tenda del convegno e assegnali ai leviti; a ciascuno secondo il suo servizio". : Mosè prese dunque i carri e i buoi e li diede ai leviti. : Diede due carri e quattro buoi ai figli di Gherson, secondo il loro servizio;: diede quattro carri e otto buoi ai figli di Merarì, secondo il loro servizio, sotto la sorveglianza di Itamàr, figlio del sacerdote Aronne. : Ma ai figli di Keat non ne diede, perchè a loro incombeva il servizio del santuario e dovevano trasportarlo sulle spalle. : I prìncipi presentarono l'offerta per la dedicazione dell'altare, il giorno in cui esso fu unto; i prìncipi presentarono la loro offerta di fronte all'altare. : Il Signore disse a Mosè: "Offriranno la loro offerta per la dedicazione dell'altare, un principe al giorno". : Presentò l'offerta il primo giorno Nacson, figlio di Amminadàb, della tribù di Giuda;: la sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, conformi al siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina impastata con olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: un giovenco, un ariete, un agnello di un anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio per il peccato,: e per il sacrificio di comunione due bovini, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli di un anno. Tale fu l'offerta di Nacson, figlio di Amminadàb. : Il secondo giorno, Netanèl, figlio di Suar, principe di ìssacar, fece l'offerta. : Offrì un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, conformi al siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina impastata con olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: un giovenco, un ariete, un agnello di un anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio per il peccato,: e per il sacrificio di comunione due bovini, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli di un anno. Tale fu l'offerta di Netanèl, figlio di Suar. : Il terzo giorno fu Eliàb, figlio di Chelon, principe dei figli di Zàbulon. : la sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, conformi al siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina impastata con olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: un giovenco, un ariete, un agnello di un anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio per il peccato,: e per il sacrificio di comunione due bovini, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli di un anno. Tale fu l'offerta di Eliàb, figlio di Chelon. : Il quarto giorno fu Elisùr, figlio di Sedeùr, principe dei figli di Ruben. : la sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, conformi al siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina impastata con olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: un giovenco, un ariete, un agnello di un anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio per il peccato,: e per il sacrificio di comunione due bovini, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli di un anno. Tale fu l'offerta di Elisùr, figlio di Sedeùr. : Il quinto giorno fu Selumièl, figlio di Surisaddài, principe dei figli di Simeone. : la sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, conformi al siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina impastata con olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: un giovenco, un ariete, un agnello di un anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio per il peccato,: e per il sacrificio di comunione due bovini, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli di un anno. Tale fu l'offerta di Selumièl, figlio di Surisaddài. : Il sesto giorno fu Eliasàf, figlio di Deuèl, principe dei figli di Gad. : la sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, conformi al siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina impastata con olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: un giovenco, un ariete, un agnello di un anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio per il peccato,: e per il sacrificio di comunione due bovini, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli di un anno. Tale fu l'offerta di Eliasàf, figlio di Deuèl. : Il settimo giorno fu Elisamà, figlio di Ammiùd, principe dei figli di èfraim. : La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento del peso di settanta sicli, conformi al siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina impastata con olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: un giovenco, un ariete, un agnello di un anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio per il peccato,: e per il sacrificio di comunione due bovini, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli di un anno. Tale fu l'offerta di Elisamà, figlio di Ammiùd. : L'ottavo giorno fu Gamlièl, figlio di Pedasùr, principe dei figli di Manasse. : la sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, conformi al siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina impastata con olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: un giovenco, un ariete, un agnello di un anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio per il peccato,: e per il sacrificio di comunione due bovini, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli di un anno. Tale fu l'offerta di Gamlièl, figlio di Pedasùr. : Il nono giorno fu Abidàn, figlio di Ghideonì, principe dei figli di Beniamino. : la sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, conformi al siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina impastata con olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: un giovenco, un ariete, un agnello di un anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio per il peccato,: e per il sacrificio di comunione due bovini, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli di un anno. Tale fu l'offerta di Abidàn, figlio di Ghideonì. : Il decimo giorno fu Achièzer, figlio di Ammisaddài, principe dei figli di Dan. : la sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, conformi al siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina impastata con olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: un giovenco, un ariete, un agnello di un anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio per il peccato,: e per il sacrificio di comunione due bovini, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli di un anno. Tale fu l'offerta di Achièzer, figlio di Ammisaddài. : L'undicesimo giorno fu Paghièl, figlio di Ocran, principe dei figli di Aser. : la sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, conformi al siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina impastata con olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: un giovenco, un ariete, un agnello di un anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio per il peccato,: e per il sacrificio di comunione due bovini, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli di un anno. Tale fu l'offerta di Paghièl, figlio di Ocran. : Il dodicesimo giorno fu Achirà, figlio di Enan, principe dei figli di Nèftali. : la sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, conformi al siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina impastata con olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: un giovenco, un ariete, un agnello di un anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio per il peccato,: e per il sacrificio di comunione due bovini, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli di un anno. Tale fu l'offerta di Achirà, figlio di Enan. : Questi furono i doni per la dedicazione dell'altare da parte dei capi d'Israele, il giorno in cui esso fu unto: dodici piatti d'argento, dodici vassoi d'argento, dodici coppe d'oro;: ogni piatto d'argento era di centotrenta sicli e ogni vassoio di settanta. Totale dell'argento dei vasi: duemilaquattrocento sicli, conformi al siclo del santuario;: dodici coppe d'oro piene d'incenso, a dieci sicli per coppa, conformi al siclo del santuario. Totale dell'oro delle coppe: centoventi sicli. : Totale del bestiame per l'olocausto: dodici giovenchi, dodici arieti, dodici agnelli di un anno con la loro oblazione, e dodici capri per il sacrificio per il peccato. : Totale del bestiame per il sacrificio di comunione: ventiquattro giovenchi, sessanta arieti, sessanta capri, sessanta agnelli di un anno. Questa fu la dedicazione dell'altare, dopo che esso fu unto. : Quando Mosè entrava nella tenda del convegno per parlare con il Signore, udiva la voce che gli parlava dall'alto del propiziatorio che è sopra l'arca della Testimonianza, fra i due cherubini. Ed egli parlava a lui.
: 1:1 IL Signore parlo' ancora a Mose', nel deserto di Sinai, nel Tabernacolo della con-venenza, nel proimo giorno del secondo mese, nell'anno secondo da che i figliuoli d'Israele furono usciti fuor del paese di Egitto, dicendo:: 1:2 Levate la somma di tutta la raunanza de' figliuoli d'Israele, secondo le lor nazioni, e le famiglie de' padri loro, contando per nome, a testa a testa, ogni maschio,: 1:3 di eta' da ventanni in su, tutti coloro che possono andare alla guerra in Israele. annoverateli, tu, ed Aa-ronne, per le loro schiere.: 1:4 E siavi con voi un uomo di ciascuna tribu', che sia capo della sua casa paterna.: 1:5 E questi sono i nomi di coloro che saranno proesenti con voi: Di Ruben, Elisur, figliuolo di Sedeur.: 1:6 Di Simeone, Selumiel, figliuolo di Surisaddai.: 1:7 Di Giuda, Naasson, figliuolo di Amminadab.: 1:8 D'Issacar, Natanael, figliuolo di Suar.: 1:9 Di Zabulon, Eliab, figliuolo di Helon.: 1:10 De' figliuoli di Giuseppe: di Efraim, Elisama, figliuoli di Ammiud. di Manasse, Gamliel, figliuolo di Pedasur.: 1:11 Di Beniamino, Abi-dan, figliuolo di Ghidoni.: 1:12 Di Dan, Ahiezer, figliuolo di Ammisaddai.: 1:13 Di Aser, Paghiel, figliuolo di Ocran.: 1:14 Di Gad, Eliasaf, figliuolo di Deuel.: 1:15 Di Nettali, Ahira, figliuolo di Enan.: 1:16 Costoro erano quelli che si chiamavano alla rau-nanza, proincipali delle tribu' loro paterne, e capi delle migliaia d'Israele.: 1:17 Mose' adunque ed Aa-ronne proesero seco questi uomini, ch'erano stati nominati per li nomi loro.: 1:18 E, a' calendi del secondo mese, adunarono tutta la raunanza. e le generazioni de' figliuoli d'Israele furono descritte per le lor nazioni, e per le famiglie loro paterne, contandoli per nome dall'eta' di vent'anni in su, a testa a testa.: 1:19 Come il Signore avea comandato a Mose', egli li annovero' nel deserto di Sinai.: 1:20 E delle generazioni de' figliuoli di Ruben, proimogenito d'Israele, per le lor nazioni, e famiglie paterne, contati per nome, a testa a testa, d'infra tutti i maschi, dall'eta' di vent'anni in su, tutti quelli che potevano andare alla guerra.: 1:21 gli annoverati della tribu' di Ruben furono qua-rantaseimila cinquecento.: 1:22 Delle generazioni de' figliuoli di Simeone, per le lor nazioni, e famiglie paterne, contati per nome, a testa a testa, d'infra tutti i maschi, dall'eta' di vent'anni in su, tutti quelli che potevano andare alla guerra.: 1:23 gli annoverati della tribu' di Simeone furono cinquantanovemila trecento.: 1:24 Delle generazioni de' figliuoli di Gad, per le lor nazioni, e famiglie paterne, contati per nome tutti quelli che potevano andare alla guerra, dall'eta' di vent'anni in su.: 1:25 gli annoverati della tribu' di Gad furono quaran-tacinquemila seicencin-quanta.: 1:26 Delle generazioni de' figliuoli di Giuda, per le lor nazioni, e famiglie paterne, contati per nome tutti quelli che potevano andare alla guerra, dall'eta' di vent'anni in su.: 1:27 gli annoverati della tribu' di Giuda furono set-tantaquattromila seicento.: 1:28 Delle generazioni de' figliuoli d'Issacar, per le lor nazioni, e famiglie paterne, contati per nome tutti quelli che potevano andare alla guerra, dall'eta' di vent'anni in su.: 1:29 gli annoverati della tribu' d'Issacar furono cin-quantaquattromila quattrocento.: 1:30 Delle generazioni de' figliuoli di Zabulon, per le lor nazioni, e famiglie paterne, contati per nome tutti quelli che potevano andare alla guerra, dall'eta' di ven-t'anni in su.: 1:31 gli annoverati della tribu' di Zabulon furono cin-quantasettemila quattrocento.: 1:32 De' figliuoli di Giuseppe. delle generazioni de' figliuoli di Efraim, per le lor nazioni, e famiglie paterne, contati per nome tutti quelli che potevano andare alla guerra, dall'eta' di vent'anni in su.: 1:33 gli annoverati della tribu' di Efraim furono quarantamila cinquecento.: 1:34 Delle generazioni de' figliuoli di Manasse, per le lor nazioni, e famiglie paterne, contati per nome tutti quelli che potevano andare alla guerra, dall'eta' di ven-t'anni in su.: 1:35 gli annoverati della tribu' di Manasse furono trentaduemila dugento.: 1:36 Delle generazioni de' figliuoli di Beniamino, per le lor nazioni, e famiglie paterne, contati per nome tutti quelli che potevano andare alla guerra, dall'eta' di vent'anni in su.: 1:37 gli annoverati della tribu' di Beniamino furono trentacinquemila quattrocento.: 1:38 Delle generazioni de' figliuoli di Dan, per le lor nazioni, e famiglie paterne, contati per nome tutti quelli che potevano andare alla guerra, dall'eta' di vent'anni in su.: 1:39 gli annoverati della tribu' di Dan furono sessan-taduemila settecento.: 1:40 Delle generazioni de' figliuoli di Aser, per le lor nazioni, e famiglie paterne. contati per nome tutti quelli che potevano andare alla guerra, dall'eta' di vent'anni in su.: 1:41 gli annoverati della tribu' di Aser furono quaran-tunmila cinquecento.: 1:42 Delle generazioni de' figliuoli di Neftali, per le lor nazioni, e famiglie paterne, contati per nome tutti quelli che potevano andare alla guerra, dall'eta' di vent'anni in su.: 1:43 gli annoverati della tribu' di Neftali furono cin-quantatremila quattrocento.: 1:44 Questi furono gli annoverati, i quali Mose' ed Aaronne annoverarono, insieme co' proincipali d'Israele, ch'erano dodici uomini, uno per famiglia paterna.: 1:45 Cosi', tutti gli annoverati d'infra i figliuoli d'Israele, per le lor famiglie paterne, dall'eta' di vent'anni in su, che potevano andare alla guerra,: 1:46 fUrono seicentotremila cinquecencinquanta.: 1:47 Ma i Leviti non furono annoverati fra loro secondo la lor tribu' paterna.: 1:48 perciocche' il Signore avea detto a Mose':: 1:49 Sol non annoverar la tribu' di Levi, e non levarne la somma per mezzo i figliuoli d'Israele.: 1:50 Ma ordina i Leviti soproa il Tabernacolo della Testimonianza, e soproa tutti i suoi arredi. e soproa tutte le cose ad esso appartenenti. e portino essi il Tabernacolo e tutti i suoi arredi. e facciano i servigi di esso, e accam-pinvisi attorno.: 1:51 E quando il Tabernacolo si dipartira', mettanlo giu' i Leviti. quando altresi' si accampera', rizzinlo i Leviti. e se alcuno straniere vi si approessa, sia fatto morire.: 1:52 Or accampinsi i figliuoli d'Israele, ciascuno nel suo quartiere, e ciascuno proesso alla sua bandiera, per le loro schiere.: 1:53 Ma accampinsi i Leviti intorno al T abernacolo della Testimonianza. acciocche' non vi sia ira contro alla raunanza de' figliuoli d'Israele. e facciano i Leviti la funzione del Tabernacolo della Testimonianza.: 1:54 E i figliuoli d'Israele fecero interamente come il Signore avea comandato.: 2:1 POI il Signore parlo' a Mose' e ad Aaronne, dicendo:: 2:2 Accampinsi i figliuoli d'Israele, ciascuno proesso alla sua bandiera, distinti per le insegne delle lor famiglie paterne. accampinsi dirincontro al Tabernacolo della convenenza d'ogn'in-torno.: 2:3 E quelli che si accamperanno dalla parte anteriore, verso il Levante, sieno que' della bandiera del campo di Giuda distinti per le loro schiere. e sia il lor capo Na-asson, figliuolo di Ammi-nadab.: 2:4 La cui schiera, e gli annoverati, son settantaquat-tromila seicento.: 2:5 E quelli che si accamperanno proesso a lui, sieno la tribu' d'Issacar e sia capo de' figliuoli d'Issacar Natanael, figliuolo di Suar.: 2:6 La cui schiera, e gli annoverati, son cinquantaquat-tromila quattrocento.: 2:7 E la tribu' di Zabulon. e sia capo de' figliuoli di Zabulon Eliab, figliuolo di He-lon.: 2:8 La cui schiera, e gli annoverati, son cinquantaset-temila quattrocento.: 2:9 Tutti gli annoverati del campo in Giuda son centot-tantaseimila quattrocento, distinti per le loro schiere. Questi si moveranno i proimi.: 2:10 Sia la bandiera del campo di Ruben, distinta per le sue schiere, verso il Mezzodi'. e sia capo de' figliuoli di Ruben Elisur, figliuolo di Sedeur.: 2:11 La cui schiera, e gli annoverati, son quaranta-seimila cinquecento.: 2:12 E quelli che si accamperanno proesso a lui sieno la tribu' di Simeone. e sia capo de' figliuoli di Simeone Se-lumiel, figliuolo di Surisad-dai.: 2:13 La cui schiera, e gli annoverati, son cinquanta-novemila trecento.: 2:14 E la tribu' di Gad. e sia capo de' figliuoli di Gad E-liasaf, figliuolo di Reuel.: 2:15 La cui schiera, e gli annoverati, son quaranta-cinquemila seicencinquanta.: 2:16 Tutti gli annoverati del campo di Ruben son cen-cinquantunmila quattrocen-cinquanta, distinti per le loro schiere. Questi movansi i secondi.: 2:17 Poi movasi il Tabernacolo della convenenza, essendo l'oste de' Leviti nel mezzo degli altri campi. come sono accampati, cosi' movansi, ciascuno nel suo ordine, secondo le lor bandiere.: 2:18 Sia la bandiera del campo di Efraim, distinta per le sue schiere, verso il Ponente. e sia capo de' figliuoli di Efraim Elisama, figliuolo di Ammiud.: 2:19 La cui schiera, e gli annoverati, son quarantamila cinquecento.: 2:20 E proesso a lui si accampi la tribu' di Manasse. e sia capo de' figliuoli di Manasse Gamliel, figliuolo di Pedasur.: 2:21 La cui schiera, e gli annoverati, son trentadue-mila dugento.: 2:22 E la tribu' di Beniamino. e sia capo de' figliuoli di Beniamino Abidan, figliuolo di Ghidoni.: 2:23 La cui schiera, e gli annoverati, son trentacin-quemila quattrocento.: 2:24 Tutti gli annoverati del campo di Efraim son centot-tomila cento, distinti per le loro schiere. Questi movan-si i terzi.: 2:25 Sia la bandiera del campo di Dan, distinta per le sue schiere, verso il Settentrione. e sia capo de' figliuoli di Dan Ahiezer, figliuolo di Ammisaddai.: 2:26 La cui schiera, e gli annoverati, son sessanta-duemila settecento.: 2:27 E quelli che si accamperanno proesso a lui sieno la tribu' di Aser, e sia capo de' figliuoli di Aser Paghiel, figliuolo di Ocran.: 2:28 La cui schiera, e gli annoverati, son quarantun-mila cinquecento.: 2:29 E la tribu' di Nettali. e sia capo de' figliuoli di Nettali Ahira, figliuolo di Enan.: 2:30 La cui schiera, e gli annoverati, son cinquanta-tremila quattrocento.: 2:31 Tutti gli annoverati del campo di Dan, son cencin-quantasettemila seicento. Questi si movano gli ultimi, distinti per le lor bandiere.: 2:32 Questi sono gli annoverati d'infra i figliuoli d'Israele, per le lor famiglie paterne. Tutti gli annoverati de' campi, per le loro schiere, furono seicentotremila cinquecencinquanta.: 2:33 Ma i Leviti non furono annoverati per mezzo i figliuoli d'Israele. secondo che il Signore avea comandato a Mose'.: 2:34 E i figliuoli d'Israele fecero interamente come il Signore avea comandato a Mose'. cosi' si accampavano distinti per le lor bandiere, e cosi' si movevano, ciascuno secondo la sua nazione, e secondo la sua famiglia paterna.: 3:1 OR queste sono le generazioni di Aaronne e di Mo-se', al tempo che il Signore parlo' con Mose', nel monte di Sinai.: 3:2 E questi sono i nomi de' figliuoli d'Aaronne: Nadab il proimogenito, e Abihu, Eleazaro e Itamar.: 3:3 Questi sono i nomi de' figliuoli d'Aaronne, sacerdoti, i quali furono unti e consacrati, per esercitare il sacerdozio.: 3:4 Or Nadab ed Abihu morirono davanti al Signore, quando offersero fuoco strano nel cospetto del Signore, nel deserto di Sinai. e non ebbero figliuoli. ed Eleazaro e Itamar esercitarono il sacerdozio nella proesenza d'Aaronne, lor padre.: 3:5 E il Signore parlo' a Mo-se', dicendo:: 3:6 Fa' approessar la tribu' di Levi, e falla comparir davanti al Sacerdote Aaronne, acciocche' gli ministrino.: 3:7 E facciano la fazione di esso, e la fazione di tutta la raunanza, davanti al Tabernacolo della convenenza, facendo i servigi del Tabernacolo.: 3:8 E abbiano in guardia tutti gli arredi del Tabernacolo della convenenza. e in somma facciano la fazione de' figliuoli d'Israele, facendo i servigi del Tabernacolo.: 3:9 Cosi' da' i Leviti ad Aa-ronne, e a' suoi figliuoli. essi gli sono dati in dono d'infra i figliuoli d'Israele.: 3:10 E costituisci Aaronne e i suoi figliuoli, a far la fazione del lor sacerdozio. e se alcuno straniere vi si approessa, sia fatto morire.: 3:11 Oltre a cio', il Signore parlo' a Mose', dicendo:: 3:12 Ecco, io ho proesi i Leviti d'infra i figliuoli d'Israele in luogo di tutti i proimogeniti che aprono la matrice fra i figliuoli d'Israele. percio' i Leviti saranno miei.: 3:13 Conciossiache' ogni proimogenito sia mio. nel giorno che io percossi tutti i proimogeniti nel paese di Egitto, io mi consacrai tutti i proimogeniti d'Israele, cosi' degli uomini, come degli animali. essi hanno ad esser miei. Io sono il Signore.: 3:14 Il Signore parlo' ancora a Mose', nel deserto di Sinai, dicendo:: 3:15 Annovera i figliuoli di Levi, per le lor famiglie paterne, e per le lor nazioni, annovera ogni maschio d'in-fra loro, dall'eta' d'un mese in su.: 3:16 E Mose' li annovero' secondo il comandamento del Signore, come gli era stato imposto.: 3:17 Or questi furono i figliuoli di Levi, secondo i lor nomi. Gherson, e Chehat, e Merari.: 3:18 E questi sono i nomi de' figliuoli di Gherson, distinti per le lor nazioni. Libni e Simei.: 3:19 E i figliuoli di Chehat, distinti per le lor nazioni, furono Amram, e Ishar, e Hebron, e Uzziel.: 3:20 E i figliuoli di Merari, distinti per le lor nazioni, furono Mahali e Musi. Queste sono le nazioni de' Leviti, distinte per le lor famiglie paterne.: 3:21 Di Gherson fu la nazione de' Libniti, e la nazione de' Simeiti. Queste firro-no le nazioni de' Ghersoniti.: 3:22 De' quali gli annoverati, contati tutti i maschi dall'eta' d'un mese in su, furono settemila cinquecento.: 3:23 Le nazioni de' Gherso-niti furono dietro al Tabernacolo, verso il Ponente.: 3:24 E il capo della famiglia paterna de' Ghersoniti fu Eliasaf, figliuolo di Lael.: 3:25 E la fazione de' figliuoli di Gherson, nel Tabernacolo della convenenza, era il Tabernacolo e la Tenda, la Coverta di essa, e il Tappeto dell'entrata del Tabernacolo della convenenza.: 3:26 e le cortine del Cortile, insieme col Tappeto dell'entrata del Cortile, d'intorno al Padiglione e all'Altare, e le sue corde, per tutti i suoi servigi.: 3:27 E di Chehat fu la nazione degli Amramiti, e la nazione degl'Ishariti, e la nazione degli Hebroniti, e la nazione degli Uzzieliti. Queste sono le nazioni de' Chehatiti.: 3:28 I quali, contati tutti i maschi, dall'eta' d'un mese in su, furono ottomila seicento, che facevano la fazione del Santuario.: 3:29 Le nazioni de' figliuoli di Chehat doveano accamparsi allato al Tabernacolo verso il Mezzodi'.: 3:30 E il capo delle famiglie paterne delle nazioni de' Chehatiti fu Elisafan, figliuolo d'Uzziel.: 3:31 E la lor fazione era l'Arca e la Tavola, e il Can-delliere, e gli Altari, e i va-sellamenti del Santuario, co' quali si faceva il ministerio, e la Cortina, e tutti i suoi servigi.: 3:32 Ed Eleazaro, figliuolo del Sacerdote Aaronne, era Capo de' capi de' Leviti. essendo Soproaintendente di coloro che facevano la fazione del Santuario.: 3:33 Di Merari fu la nazione de' Mahaliti, e la nazione de' Musiti. Queste sono le nazioni de' Merariti.: 3:34 De' quali gli annoverati, contati tutti i maschi dall'eta' d'un mese in su, furono seimila dugento.: 3:35 E il capo delle famiglie paterne delle nazioni de' Merariti fu Suriel, figliuolo di Abihail. Essi do-veano accamparsi allato al Tabernacolo, verso il Settentrione.: 3:36 E il carico della fazione de' figliuoli di Merari era le assi, e le sbarre, e le colonne, e i piedistalli del Tabernacolo, e tutti i suoi tali arredi, e tutti tali suoi servigi.: 3:37 e le colonne del Cortile d'intorno, e i lor piedistalli, e i lor piuoli, e le lor corde.: 3:38 E quelli che doveano accamparsi davanti alla Tenda, verso il Levante, dalla parte anteriore del Tabernacolo della convenenza, verso l'Oriente, erano Mose' e Aaronne, e i suoi figliuoli. i quali facevano la fazione del Santuario, in vece ed a nome de' figliuoli d'Israele. in maniera, che se alcuno straniere vi si approessava, dovea esser fatto morire.: 3:39 Tutti gli annoverati d'infra i Leviti, i quali Mose' ed Aaronne, per comandamento del Signore, annoverarono per le lor nazioni, cioe': tutti i maschi, dall'eta' d'un mese in su, furono ven-tiduemila.: 3:40 POI il Signore disse a Mose': Annovera tutti i proimogeniti maschi d'infra i figliuoli d'Israele, dall'eta' d'un mese in su. e leva la somma de' loro nomi.: 3:41 E proendi per me, io sono il Signore, i Leviti, in luogo di tutti i proimogeniti d'infra i figliuoli d'Israele. proendi parimente il bestiame de' Leviti, in luogo di tutti i proimogeniti del bestiame dei figliuoli d'Israele.: 3:42 E Mose' annovero' tutti i proimogeniti d'infra i figliuoli d'Israele, come il Signore gli avea comandato.: 3:43 E tutti i proimogeniti maschi, secondo che furono annoverati, contati per nome, dall'eta' di un mese in su, furono ventiduemila du-gensettantatre'.: 3:44 Il Signore parlo' ancora a Mose', dicendo:: 3:45 proendi i Leviti in luogo di tutti i proimogeniti d'infra i figliuoli d'Israele. e il bestiame de' Leviti in luogo del bestiame di essi. e sieno i Leviti miei. Io sono il Signore.: 3:46 E per lo riscatto di que' dugensettantatre', de' proimogeniti dei figliuoli d'Israele, che son di avanzo soproa il numero de'Leviti.: 3:47 proendi cinque sicli per testa, a siclo di Santuario, che e' di venti oboli.: 3:48 E da' ad Aaronne, e a' suoi figliuoli, i danari del riscatto di coloro che son di avanzo fra' proimogeniti.: 3:49 Mose' adunque proese i danari del riscatto, da coloro ch'erano stati d'avanzo de' riscattati per i Leviti.: 3:50 Egli proese que' danari da' proimogeniti de' figliuoli d'Israele, che furono mille-trecensessantacinque sicli, a siclo di Santuario.: 3:51 E Mose' diede i danari del riscatto ad Aaronne, e a' suoi figliuoli, secondo il comandamento del Signore, come il Signore gli avea imposto.: 4:1 IL Signore parlo' ancora a Mose' e ad Aaronne, dicendo:: 4:2 Levate la somma de' figliuoli di Chehat, d'infra i figliuoli di Levi, per le lor nazioni e famiglie paterne.: 4:3 dall'eta' di trent'anni in su, fino a cinquanta. cioe': tutti quelli che possono entrare in ufficio, per fare l'opera nel Tabernacolo della convenenza.: 4:4 Questo e' il servizio de' figliuoli di Chehat, nel Tabernacolo della convenenza, nelle cose santissime.: 4:5 Quando il campo si movera', vengano Aaronne ed i suoi figliuoli, e pongan giu' la Cortina che si tende davanti all'Arca, e coproe l'Arca della Testimonianza.: 4:6 Poi mettanvi soproa una coverta di pelli di tasso, e stendano disoproa un drappo tutto di violato. e mettano le stanghe all'Arca.: 4:7 Poi stendano soproa la Tavola di proesenza un drappo di violato. e mettano soproa essa i piattelli, e le scodelle, e le coppe, e i nappi da fare gli spargimenti. sia parimente soproa essa il pane continuo.: 4:8 E stendano soproa quelle cose un drappo di scarlatto, e coproano quello con una coverta di pelli di tasso. poi mettano le stanghe alla Tavola.: 4:9 Poi proendano un drappo di violato, e coproanne il Candelliere della lumiera, e le sue lampane, e i suoi smoccalatoi, e i suoi cati-nelli, e tutti i vaselli dell'olio di esso, co' quali si fanno i suoi servigi.: 4:10 Poi mettano il Candel-liere, con tutti i suoi strumenti, in una coverta di pelli di tasso. e mettanlo soproa un par di stanghe.: 4:11 Poi stendano un drappo di violato soproa l'Altare d'oro. e coproanlo con una coverta di pelli di tasso. poi mettano le stanghe all'Altare.: 4:12 Poi proendano tutti gli arredi del servigio, co' quali si fa il servigio nel Santuario, e mettanli dentro un drappo di violato, e coproanli con una coverta di pelli di tasso. e mettanli soproa un par di stanghe.: 4:13 Poi tolgano le ceneri dall'Altare, e stendano soproa esso un drappo di scarlatto.: 4:14 E mettano soproa esso tutti i suoi strumenti, co' quali si fa il servigio soproa esso, le cazze, le forcelle, le palette, i bacini, e tutti gli altri strumenti dell'Altare. e stendanvi soproa una coverta di pelli di tasso. poi mettano le stanghe all'Altare.: 4:15 E, dopo che Aaronne e i suoi figliuoli avranno finito di coproire il Santuario, e tutti gli arredi di esso, quando il campo si movera'. vengano i figliuoli di Che-hat, per portar quelle cose. e non tocchino il Santuario, che non muoiano. Queste son le cose che i figliuoli di Chehat devono portare, del Tabernacolo della conve-nenza.: 4:16 E abbia Eleazaro, figliuolo del Sacerdote Aa-ronne, il carico dell'olio della lumiera, e del profumo aromatico, e dell'offerta continua, e dell'olio dell'Unzione. oltre alla so-proaintendenza soproa tutto il Tabernacolo, e tutto cio' ch'e' in esso, per lo Santuario, e per li suoi arredi.: 4:17 Poi il Signore parlo' a Mose' e ad Aaronne, dicendo:: 4:18 Non fate si' che la tribu' delle famiglie de' Chehatiti sia sterminata d'infra i Leviti.: 4:19 Anzi fate loro questo, acciocche' vivano, e non muoiano, quando si accosteranno alle cose santissime: Vengano Aaronne e i suoi figliuoli, e disponganli ciascuno al suo servigio, e a cio' ch'egli ha da portare.: 4:20 Ma non vengano per riguardare, quando si coproiranno le cose sante, che non muoiano.: 4:21 Il Signore parlo' ancora a Mose', dicendo:: 4:22 Leva parimente la somma dei figliuoli di Gherson, per le lor famiglie paterne e nazioni.: 4:23 Annoverali, dall'eta' di trent'anni in su, fino a cinquanta, cioe': tutti quelli che possono entrare in esercizio di ufficio, per servire nel Tabernacolo della conve-nenza.: 4:24 Questo e' il servigio delle famiglie dei Ghersoni-ti, in ministrare e in portare:: 4:25 Portino i teli della Tenda, e il Tabernacolo della convenenza. la sua Coverta, e la Coverta di pelli di tasso che e' disoproa, e il Tappeto dell'entrata del Tabernacolo della convenenza.: 4:26 e le cortine del Cortile, e il T appeto dell'entrata della porta del Cortile, il quale e' intorno al Tabernacolo e all'Altare. e le corde di quelle, e tutti gli arredi per lor servigio. E servano essi in tutto cio' che si deve fare intorno a quelle cose.: 4:27 Tutto il servigio de' figliuoli di Gherson, in tutto cio' che devono portare, e in tutti i servigi che devono fare, sia secondo l'ordine di Aaronne e de' suoi figliuoli. e voi darete loro il carico di tutto cio' che dovranno portare.: 4:28 Questo e' il servigio delle famiglie de' figliuoli di Gherson, nel Tabernacolo della convenenza. e la fa-zion loro sara' sotto la so-proaintendenza d'Itamar, figliuolo del Sacerdote Aa-ronne.: 4:29 Annovera eziandio i figliuoli di Merari, per le lor nazioni e famiglie paterne.: 4:30 Annoverali, dall'eta' di trenta anni in su, fino a cinquanta, cioe': tutti quelli che possono entrare nel servigio del Tabernacolo della con-venenza.: 4:31 E questo sia cio' che devono portare per lor fazione, insieme con tutto il servigio che dovranno fare nel Tabernacolo della con-venenza, cioe': le assi del Tabernacolo, e le sue sbarre e le sue colonne, e i suoi piedistalli.: 4:32 E le colonne del Cortile d'intorno, e i lor piedistalli, e i lor piuoli, e le lor corde, insieme con tutti i loro arredi, per tutti i lor servigi. e consegnate loro per nome gli arredi che dovranno portare per lor fazione.: 4:33 Questo e' il servigio delle famiglie de' figliuoli di Merari. oltre a tutto il servigio che hanno da fare nel Tabernacolo della con-venenza, sotto la soproain-tendenza di Itamar, figliuolo del Sacerdote Aaronne.: 4:34 Mose' adunque, ed Aa-ronne, e i proincipali della raunanza, annoverarono i figliuoli di Chehat, per le lor nazioni e famiglie paterne.: 4:35 dall'eta' di trent'anni in su, fino a cinquanta, cioe': tutti quelli che potevano entrare in ufficio, per servire nel Tabernacolo della con-venenza.: 4:36 E gli annoverati d'infra loro, distinti per le lor nazioni, furono duemila sette-cencinquanta.: 4:37 Questi sono gli annoverati delle nazioni de' Chehatiti. che erano tutti quelli che servivano nel Tabernacolo della convenenza, i quali Mose' ed Aaronne annoverarono, per comandamento del Signore, dato per man di Mose'.: 4:38 E gli annoverati d'infra i figliuoli di Gherson, distinti per le lor nazioni e famiglie paterne.: 4:39 dall'eta' di trent'anni in su, fino a cinquanta. ch 'erano tutti quelli che potevano entrare in ufficio, per servire nel Tabernacolo della convenenza.: 4:40 gli annoverati, dico, d'infra loro, distinti per le lor nazioni e famiglie paterne, furono duemila seicen-trenta.: 4:41 Questi sono gli annoverati delle nazioni de' figliuoli di Gherson. ch'erano tutti quelli che servivano nel Tabernacolo della convenenza. i quali Mose' ed Aa-ronne annoverarono, per comandamento del Signore.: 4:42 E gli annoverati delle nazioni de' figliuoli di Merari, distinti per le lor nazioni e famiglie paterne.: 4:43 dall'eta' di trent'anni in su, fino a cinquanta, cioe': tutti quelli che potevano entrare in ufficio, per servire nel Tabernacolo della con-venenza.: 4:44 gli annoverati, dico, d'infra loro, distinti per le lor nazioni, furono tremila dugento.: 4:45 Questi sono gli annoverati delle nazioni de' figliuoli di Merari. i quali Mose' ed Aaronne annoverarono, per comandamento del Signore, dato per man di Mose'.: 4:46 Tutti gli annoverati i quali Mose', ed Aaronne, e i proincipali d'Israele, annoverarono, d'infra i Leviti, distinti per le lor nazioni e famiglie paterne.: 4:47 dall'eta' di trent'anni in su, fino a cinquanta, cioe': tutti quelli che potevano entrare in servigio, cosi' per servire, come per portare, nel Tabernacolo della con-venenza.: 4:48 gli annoverati, dico, d'infra loro, furono ottomila cinquecentottanta.: 4:49 Essi gli annoverarono per comandamento del Signore, dato per man di Mo-se', ciascuno secondo che dovea servire o portare. e gli annoverati da loro furono quelli che il Signore a-vea comandati a Mose'.: 5:1 POI il Signore parlo' a Mose', dicendo:: 5:2 Comanda a' figliuoli d'Israele che mandino fuor del campo ogni lebbroso, e ogni uomo che ha la cola-gione, e ogni uomo immondo per un morto.: 5:3 Mandateli fuori, cosi' maschi, come femmine. mandateli fuor del campo. acciocche' non contaminino il campo loro, nel mezzo del quale io abito.: 5:4 E i figliuoli d'Israele fecero cosi', e mandarono coloro fuor del campo. Come il Signore avea detto a Mose', cosi' fecero i figliuoli d'Israele.: 5:5 IL Signore parlo' ancora a Mose', dicendo:: 5:6 Parla a' figliuoli d'Israele, e di' loro: Quando un uomo o una donna avra' fatto alcuno de' peccati degli uomini, commettendo misfatto contro al Signore. quella cotal persona e' colpevole.: 5:7 Se confessa il suo peccato che avra' commesso, restituisca il capitale di cio' intorno a che avra' misfatto. e vi soproaggiunga il quinto, e dialo a colui contro a cui avra' misfatto.: 5:8 E se colui non ha alcun prossimo parente, che abbia ragione di ricoverar cio' che fu suo, per restituirgli cio' in che il misfatto sara' stato commesso. venendosi cio' a restituire, appartenga al Signore, cioe' al sacerdote, oltre al montone de' purgamenti, col quale il sacerdote fara' purgamento per lui.: 5:9 Parimente sia del sacerdote ogni offerta elevata di tutte le cose consacrate da' figliuoli d'Israele, le quali essi gli proesenteranno.: 5:10 E le cose consacrate da chi che sia sieno del sacerdote. sia suo cio' che qualunque persona gli avra' dato.: 5:11 OLTRE a cio', il Signore parlo' a Mose', dicendo:: 5:12 Parla a' figliuoli d'Israele, e di' loro: Quando la moglie di alcuno si sara' sviata, e avra' commesso misfatto contro a lui.: 5:13 e alcuno sara' giaciuto carnalmente con lei, di nascosto dal marito. ed ella si sara' celatamente contaminata, senza che vi sia alcun testimonio contro a lei ne' che sia stata colta in sul fatto.: 5:14 se lo spirito della gelosia entra nel marito, si' ch'egli sia geloso della sua moglie, essendosi ella contaminata. ovvero anche, se lo spirito della gelosia entra in lui, si' che sia geloso della sua moglie, non essendosi ella contaminata.: 5:15 meni quell'uomo la sua moglie al sacerdote, e proesenti per lei l'offerta di essa, che sara' la decima parte di un efa di farina d'orzo. non ispandavi soproa olio, e non mettavi soproa incenso. per-ciocche' e' offerta di gelosie, oblazione di rammemorazione, che riduce a memoria iniquita'.: 5:16 E faccia il sacerdote approessar quella donna, e facciala stare in pie' nel cospetto del Signore.: 5:17 Poi proenda il sacerdote dell'acqua santa in un vasello di terra. proenda eziandio della polvere che sara' soproa il suolo del Tabernacolo, e mettala in quell'acqua.: 5:18 E facendo star quella donna in pie' davanti al Signore, scoproale il sacerdote la testa, e mettale in su le palme delle mani l'offerta della rammemorazione, che e' l'offerta delle gelosie. e abbia il Sacerdote in mano quell'acqua amara che reca maledizione.: 5:19 E faccia il sacerdote giurar quella donna, e dicale: Se niun uomo e' giaciuto teco, e se tu non ti sei sviata per contaminazione, ricevendo un altro in luogo del tuo marito. quest'acqua amara, che reca maledizione, non facciati alcun danno.: 5:20 Ma se tu ti sei sviata, ricevendo un altro in luogo del tuo marito, e ti sei contaminata, e altri che il tuo marito e' giaciuto teco carnalmente.: 5:21 (allora faccia il sacerdote giurar la donna, con giuramento di esecrazione, e dicale): Il Signore ti metta in maledizione ed esecrazione, nel mezzo del tuo popolo, facendoti cader la coscia, e gonfiare il ventre.: 5:22 Ed entriti nell'interiora quest'acqua che reca maledizione, per farti gonfiare il ventre, e cader la coscia. E la donna dica: Amen, Amen.: 5:23 Poi scriva il sacerdote queste maledizioni in un cartello, e le cancelli con quell'acqua amara.: 5:24 E dia a bere alla donna quell'acqua amara, che reca maledizione, si' che quell'acqua che reca maledizione entri in lei, per acqua amara.: 5:25 Or proenda il sacerdote di man di quella donna l'offerta delle gelosie. e dimenila davanti al Signore. e poi offeriscala soproa l'Altare.: 5:26 proenda eziandio una menata di quell'offerta, per la sua ricordanza, e brucila soproa l'Altare. e poi dia a bere quell'acqua alla donna.: 5:27 E quando egli gliela avra' data a bere, avverra' che, se ella si e' contaminata, e ha commesso misfatto contro al suo marito, quando l'acqua che reca maledizione sara' entrata in lei, per acqua amara, il ventre le gonfiera', e la coscia le cade-ra'. e quella donna sara' in esecrazione in mezzo del suo popolo.: 5:28 Ma, se quella donna non si e' contaminata, anzi e' pura, ella non avra' male alcuno, e potra' portar figliuoli.: 5:29 Questa e' la legge delle gelosie, quando la moglie di alcuno si sara' sviata, ricevendo un altro in luogo del suo marito, e si sara' contaminata.: 5:30 Ovvero, quando lo spirito della gelosia sara' entrato nel marito, ed egli sara' geloso della sua moglie. facciala comparire davanti al Signore, e facciale il Sacerdote tutto quello ch'e' ordinato per questa legge.: 5:31 E sia il marito esente di colpa, ma porti la donna la sua iniquita'.: 6:1 IL Signore parlo', oltre a cio', a Mose', dicendo:: 6:2 Parla a' figliuoli d'Israele, e di' loro: Quando alcuno, uomo o donna, avra' fatto singolar voto di Nazireo, per farsi Nazireo al Signore. astengasi da vino e da cervogia.: 6:3 non beva alcun aceto, ne' di vino, ne' di cervogia. ne' alcun liquor d'uva. e non mangi alcuna uva, ne' fresca ne' secca.: 6:4 Tutto il tempo del suo Nazireato non mangi cosa niuna prodotta da vite che fa vino. non pure acini ne' fiocini.: 6:5 Tutto il tempo del voto del suo Nazireato non passi il rasoio soproa il suo capo. sia santo, finche' sia compiuto il tempo per lo quale egli si e' votato Nazireo al Signore. lasciando crescer la chioma de' capelli del suo capo.: 6:6 Non vada, in tutto il tempo per lo quale, egli si sara' votato Nazireo al Signore, in alcun luogo ove sia un morto.: 6:7 Non contaminisi per suo padre, ne' per sua madre, ne' per suo fratello, ne' per sua sorella, quando alcuno di loro sara' morto. perciocche' il Nazireato dell'Iddio suo e' soproa il suo capo.: 6:8 Sia santo al Signore, tutto il tempo del suo Nazireato.: 6:9 E se alcuno muore approesso di lui di subito improvviso, egli ha contaminato il capo del suo Nazireato. percio' radasi il capo al giorno della sua purificazione. radaselo al settimo giorno.: 6:10 E nell'ottavo giorno porti al sacerdote alla entrata del Tabernacolo della convenenza, due tortole o due pippioni.: 6:11 E sacrifichine il sacerdote uno per lo peccato, e uno per olocausto. e faccia purgamento per lui, di cio' ch'egli avra' peccato intorno al morto. e in quel giorno stesso santifichi il suo capo.: 6:12 e consacri al Signore i giorni del suo Nazireato. e adduca un agnello di un anno per la colpa. e sieno i giorni proecedenti tenuti per nulla. conciossiache' il suo Nazireato sia stato contaminato.: 6:13 Or questa e' la legge intorno al Nazireo: Nel giorno che il tempo del suo Nazireato sara' compiuto, portilo all'entrata del T aber-nacolo della convenenza.: 6:14 E offerisca la sua offerta al Signore. cioe': un agnello di un anno, senza difetto, per olocausto. e u-n'agnella di un anno, senza difetto, per lo peccato. e un montone senza difetto, per sacrificio da render grazie.: 6:15 e un paniere di focacce di fior di farina, azzime, intrise con olio, e di schiacciate azzime, unte con olio. insieme con l'offerte di panatica, e da spandere di que' sacrificii.: 6:16 E offerisca il sacerdote quelle cose nel cospetto del Signore. e sacrifichi il sacrificio per lo peccato, e l'olocausto di esso.: 6:17 Poi offerisca quel montone al Signore, per sacrificio da render grazie, insieme con quel paniere di azzimi. offerisca ancora il sacerdote l'offerta di panatica, e l'offerta da spandere di esso.: 6:18 E facciasi il Nazireo radere il capo del suo Nazi-reato all'entrata del Tabernacolo della convenenza. e proenda i capelli del suo Na-zireato, e mettali in sul fuoco, che sara' sotto il sacrificio da render grazie.: 6:19 Poi proenda il sacerdote una spalla di quel montone cotta. e una focaccia azzima di quel paniere, e una schiacciata azzima. e mettale in su le palme delle mani del Nazireo, dopo ch'egli avra' fatto radere il suo Na-zireato.: 6:20 E dimeni il sacerdote quelle cose per offerta dimenata davanti al Signore. sono cosa sacra, appartenente al sacerdote, siccome ancora il petto dell'offerta dimenata, e la spalla dell'offerta elevata. Dopo questo, il Nazireo potra' ber vino.: 6:21 Questa e' la legge del Nazireo che avra' votata la sua offerta al Signore per lo suo Nazireato. oltre a quello ch'egli potra' fornir di piu' secondo la sua facolta'. faccia secondo il voto ch'egli avra' fatto, oltre alla legge del suo Nazireato.: 6:22 IL Signore parlo' ancora a Mose', dicendo:: 6:23 Parla ad Aaronne e a' suoi figliuoli, dicendo: Benedite i figliuoli di Israele in questa maniera, dicendo loro:: 6:24 Il Signore ti benedica e ti guardi.: 6:25 Il Signore faccia risplendere la sua faccia verso te, e ti sia propizio.: 6:26 Alzi il Signore la sua faccia verso te, e ti stabilisca la pace.: 6:27 E mettano il mio Nome soproa i figliuoli d'Israele. e io li benediro'.: 7:1 OR nel giorno che Mo-se' ebbe finito di rizzare il Tabernacolo, e l'ebbe unto e consacrato, con tutti i suoi arredi: e l'Altare, con tutti i suoi strumenti.: 7:2 i proincipali d'Israele, capi delle case loro paterne, i quali erano i proincipali delle tribu', ed erano stati soproa le rassegne del popolo, fecero un'offerta.: 7:3 E l'addussero davanti al Signore, cioe': sei carri coperti e dodici buoi. un carro per due di que' proincipali, e un bue per uno. e offersero quelli davanti al T abernaco-lo.: 7:4 E il Signore parlo' a Mose', dicendo:: 7:5 proendili da loro, e sieno impiegati nei servigi del Tabernacolo della conve-nenza, e dalli a' Leviti. acciocchà se ne servano, ciascuno secondo il suo servi-_gio_: 7:6 Mose' adunque proese que' carri e quei buoi, e li diede a' Leviti.: 7:7 A' figliuoli di Gherson diede due di que' carri, e quattro di que' buoi, per servirsene secondo il lor servigio.: 7:8 E a' figliuoli di Merari diede i quattro altri carri, e gli altri otto buoi, per servirsene secondo il lor servigio. sotto la soproaintenden-za d'Itamar, figliuolo del Sacerdote Aaronne.: 7:9 Ma a' figliuoli di Chehat non ne diede. perciocche' il servigio del Santuario era loro imposto. essi aveano da portare in su le spalle.: 7:10 Oltre a cio', que' proincipali fecero una offerta per la dedicazione dell'Altare, nel giorno ch'egli fu unto. e l'offersero davanti all'Altare.: 7:11 E il Signore disse a Mose': Di questi capi uno per giorno offerisca la sua offerta, per la Dedicazione dell'Altare.: 7:12 E colui che offerse la sua offerta il proimo giorno, fu Naasson, figliuolo di Amminadab, della tribu' di Giuda.: 7:13 E la sua offerta fu un piattel d'argento, di peso di centrenta siali. un nappo di argento, di settanta sicli, a siclo di Santuario. amendue pieni di fior di farina, stemperata con olio, per offerta di panatica.: 7:14 un turibolo d'oro, di dieci siali, pien di profumo.: 7:15 un giovenco, un montone, un agnello di un anno, per olocausto.: 7:16 un becco, per sacrificio per lo peccato:: 7:17 e, per sacrificio da render grazie, un par di buoi, cinque montoni, cinque becchi, e cinque agnelli di un anno. Questa fu l'offerta di Naasson, figliuolo di Amminadab.: 7:18 Il secondo giorno, Na-tanael, figliuolo di Suar, capo d'Issacar, offerse la sua offerta.: 7:19 che fu: un piattel d'argento, di peso di centrenta sicli. un nappo di argento, di settanta sicli, a siclo di Santuario. amendue pieni di fior di farina, stemperata con olio, per offerta di panatica.: 7:20 un turibolo d'oro, di dieci sicli, pien di profumo.: 7:21 un giovenco, un montone, un agnello di un anno, per olocausto.: 7:22 un becco, per sacrificio per lo peccato:: 7:23 e, per sacrificio da render grazie, un par di buoi, cinque montoni, cinque becchi, e cinque agnelli di un anno. Questa fu l'offerta di Natanael, figliuolo di Suar.: 7:24 Il terzo giorno, Eliab, figliuolo di Helon, capo de' figliuoli di Zabulon, offerse la sua offerta.: 7:25 che fu: un piattel di argento, di peso di centrenta sicli. un nappo di argento, di settanta sicli, a siclo di Santuario. amendue pieni di fior di farina, stemperata con olio, per offerta di panatica.: 7:26 un turibolo d'oro, di dieci sicli, pien di profumo.: 7:27 un giovenco, un montone, un agnello di un anno, per olocausto.: 7:28 un becco, per sacrificio per lo peccato:: 7:29 e, per sacrificio da render grazie, un par di buoi, cinque montoni, cinque becchi, e cinque agnelli di un anno. Questa fu l'offerta di Eliab, figliuolo di Helon.: 7:30 Il quarto giorno, Eli-sur, figliuolo di Sedeur, capo de' figliuoli di Ruben, offerse la sua offerta.: 7:31 che fu: un piattel di argento, di peso di centrenta sicli. un nappo di argento, di settanta sicli, a siclo di Santuario. amendue pieni di fior di farina, stemperata con olio, per offerta di panatica.: 7:32 un turibolo d'oro, di dieci sicli, pien di profumo.: 7:33 un giovenco, un montone, un agnello di un anno, per olocausto.: 7:34 un becco, per sacrificio per lo peccato:: 7:35 e, per sacrificio da render grazie, un par di buoi, cinque montoni, cinque becchi, e cinque agnelli di un anno. Questa fu l'offerta di Elisur, figliuolo di Sedeur.: 7:36 Il quinto giorno, Se-lumiel, figliuolo di Surisad-dai, capo de' figliuoli di Simeone, offerse la sua offerta.: 7:37 che fu: un piattel di argento, di peso di centrenta sicli. un nappo di argento, di settanta sicli, a siclo di Santuario. amendue pieni di fior di farina, stemperata con olio, per offerta di panatica.: 7:38 un turibolo d'oro, di dieci sicli, pien di profumo.: 7:39 un giovenco, un montone, un agnello di un anno, per olocausto.: 7:40 un becco, per sacrificio per lo peccato:: 7:41 e, per sacrificio da render grazie, un par di buoi, cinque montoni, cinque becchi, e cinque agnelli di un anno. Questa fu l'offerta di Selumiel, figliuolo di Surisaddai.: 7:42 Il sesto giorno, Eliasaf, figliuolo di Deuel, capo de' figliuoli di Gad, offerse la sua offerta.: 7:43 che fu: un piattel di argento, di peso di centrenta sicli. un nappo di argento, di settanta sicli, a siclo di Santuario. amendue pieni di fior di farina, stemperata con olio, per offerta di panatica.: 7:44 un turibolo d'oro di dieci sicli, pien di profumo.: 7:45 un giovenco, un montone, un agnello di un anno, per olocausto.: 7:46 un becco, per sacrificio per lo peccato:: 7:47 e, per sacrificio da render grazie, un par di buoi, cinque montoni, cinque becchi, e cinque agnelli di un anno. Questa fu l'offerta di Eliasaf, figliuolo di Deuel.: 7:48 Il settimo giorno, Eli-sama, figliuolo di Ammiud, capo de' figliuoli di Efraim, offerse la sua offerta.: 7:49 che fu: un piattel di argento, di peso di centrenta sicli. un nappo di argento, di settanta sicli, a siclo di Santuario. amendue pieni di fior di farina, stemperata con olio, per offerta di panatica.: 7:50 un turibolo d'oro, di dieci sicli, pien di profumo.: 7:51 un giovenco, un montone, un agnello di un anno, per olocausto.: 7:52 un becco, per sacrificio per lo peccato:: 7:53 e, per sacrificio da render grazie, un par di buoi, cinque montoni, cinque becchi, e cinque agnelli di un anno. Questa fu l'offerta di Elisama, figliuolo di Ammiud.: 7:54 L'ottavo giorno, Gam-liel, figliuolo di Pedasur, capo de' figliuoli di Manasse, offerse la sua offerta.: 7:55 che fu: un piattel di argento, di peso di centrenta sicli. un nappo di argento, di settanta sicli, a siclo di Santuario. amendue pieni di fior di farina, stemperata con olio, per offerta di panatica.: 7:56 un turibolo d'oro, di dieci sicli, pien di profumo.: 7:57 un giovenco, un montone, un agnello di un anno, per olocausto.: 7:58 un becco, per sacrificio per lo peccato:: 7:59 e, per sacrificio da render grazie, un par di buoi, cinque montoni, cinque becchi, e cinque agnelli di un anno. Questa fu l'offerta di Gamliel, figliuolo di Pedasur.: 7:60 Il nono giorno, Abi-dan, figliuolo di Ghidoni, capo de' figliuoli di Beniamino, offerse la sua offerta.: 7:61 che fu: un piattel di argento, di peso di centrenta sicli. un nappo di argento, di settanta sicli, a siclo di Santuario. amendue pieni di fior di farina, stemperata con olio, per offerta di panatica.: 7:62 un turibolo d'oro, di dieci sicli, pien di profumo.: 7:63 un giovenco, un montone, un agnello di un anno, per olocausto.: 7:64 un becco, per sacrificio per lo peccato:: 7:65 e, per sacrificio da render grazie, un par di buoi, cinque montoni, cinque becchi, e cinque agnelli di un anno. Questa fu l'offerta di Abidan, figliuolo di Ghidoni.: 7:66 Il decimo giorno, A-hiezer, figliuolo di Ammi-saddai, capo de' figliuoli di Dan, offerse la sua offerta.: 7:67 che fu: un piattel di argento, di peso di centrenta sicli. un nappo di argento, di settanta sicli, a siclo di Santuario. amendue pieni di fior di farina, stemperata con olio, per offerta di panatica.: 7:68 un turibolo d'oro, di dieci sicli, pien di profumo.: 7:69 un giovenco, un montone, un agnello di un anno, per olocausto.: 7:70 un becco, per sacrificio per lo peccato:: 7:71 e, per sacrificio da render grazie, un par di buoi, cinque montoni, cinque becchi, e cinque agnelli di un anno. Questa fu l'offerta di Ahiezer, figliuolo di Ammisaddai.: 7:72 L'undecimo giorno, Paghiel, figliuolo di Ocran, capo de' figliuoli di Aser, offerse la sua offerta.: 7:73 che fu: un piattel di argento, di peso di centrenta sicli. un nappo di argento, di settanta sicli, a siclo di Santuario. amendue pieni di fior di farina, stemperata con olio, per offerta di panatica.: 7:74 un turibolo d'oro, di dieci sicli, pien di profumo.: 7:75 un giovenco, un montone, un agnello di un anno, per olocausto.: 7:76 un becco, per sacrificio per lo peccato:: 7:77 e, per sacrificio da render grazie, un par di buoi, cinque montoni, cinque becchi, e cinque agnelli di un anno. Questa fu l'offerta di Paghiel, figliuolo di Ocran.: 7:78 Il duodecimo giorno, Ahira, figliuolo di Enan, capo de' figliuoli di Neftali, offerse la sua offerta.: 7:79 che fu: un piattel di argento, di peso di centrenta sicli. un nappo di argento, di settanta sicli, a siclo di Santuario. amendue pieni di fior di farina, stemperata con olio, per offerta di panatica.: 7:80 un turibolo d'oro, di dieci sicli, pien di profumo.: 7:81 un giovenco, un montone, un agnello di un anno, per olocausto.: 7:82 un becco, per sacrificio per lo peccato.: 7:83 e, per sacrificio da render grazie, un par di buoi, cinque montoni, cinque becchi, e cinque agnelli di un anno. Questa fu l'offerta di Ahira, figliuolo di Enan.: 7:84 Questa fu l'offerta della Dedicazione dell'Altare, nel giorno ch'esso fu unto, fatta da' Capi d'Israele, cioe': dodici piattelli di argento, dodici nappi di argento, dodici turiboli d'oro.: 7:85 Ciascun piattello di argento era di peso di cen-trenta sicli, e ciascun nappo di settanta. tutto l'argento di que' vasellamenti era di duemila quattrocento sicli, a siclo di Santuario.: 7:86 Ciascuno di que' dodici turiboli d'oro, pieni di profumo, era di dieci sicli, a siclo di Santuario. tutto l'oro di que' turiboli era cen-venti sicli.: 7:87 Tutti i buoi per olocausto erano dodici giovenchi. con dodici montoni, e dodici agnelli di un anno, e le loro offerte di panatica. vi erano anche dodici becchi, per sacrificio per lo peccato.: 7:88 E tutti i buoi del sacrificio da render grazie erano ventiquattro giovenchi. con sessanta montoni, sessanta becchi, e sessanta agnelli di un anno. Questa fu l'offerta della Dedicazione dell'Altare, dopo che fu unto.: 7:89 Or da indi innanzi, quando Mose' entrava nel Tabernacolo della conve-nenza, per parlar col Signore, egli udiva la voce che parlava a lui, d'in sul Coperchio ch'era soproa l'Arca della Testimonianza, di mezzo de' due Cherubini. ed egli parlava a lui.
: 1:1 L'Eterno parlo' ancora a Mose', nel deserto di Sinai, nella tenda di convegno, il proimo giorno del secondo mese, il secondo anno dell'uscita de' figliuoli d'Israele dal paese d'Egitto, e disse:: 1:2 'Fate la somma di tutta la raunanza de' figliuoli d'Israele secondo le loro famiglie, secondo le case dei loro padri, contando i nomi di tutti i maschi, uno per uno,: 1:3 dall'eta' di venti anni in su, tutti quelli che in Israele possono andare alla guerra. tu ed Aaronne ne farete il censimento, secondo le loro schiere.: 1:4 E con voi ci sara' un uomo per tribu', il capo della casa de' suoi padri.: 1:5 Questi sono i nomi degli uomini che staranno con voi. Di Ruben: Elitsur, figliuolo di Scedeur.: 1:6 di Simeone: Scelumiel, figliuolo di T surishaddai.: 1:7 di Giuda: Nahshon, figliuolo di Aminadab.: 1:8 di Issacar: Nethanel, figliuolo di T suar.: 1:9 di Zabulon: Eliab, figliuolo di Helon.: 1:10 de' figliuoli di Giuseppe: di Efraim: Elishama, figliuolo di Ammihud. di Manasse: Gamaliel, figliuolo di Pedahtsur.: 1:11 di Beniamino: Abidan, figliuolo di Ghideoni.: 1:12 di Dan: Ahiezer, figliuolo di Ammishaddai.: 1:13 di Ascer: Paghiel, figliuolo di Ocran.: 1:14 di Gad: Eliasaf, figliuolo di Deuel.: 1:15 di Neftali: Ahira, figliuolo di Enan'.: 1:16 Questi furono i chiamati dal seno della raunan-za, i proincipi delle tribu' de' loro padri, i capi delle migliaia d'Israele.: 1:17 Mose' ed Aaronne proesero dunque questi uomini ch'erano stati designati per nome,: 1:18 e convocarono tutta la raunanza, il proimo giorno del secondo mese. e il popolo fu inscritto secondo le famiglie, secondo le case de' padri, contando il numero delle persone dai venti anni in su, uno per uno.: 1:19 Come l'Eterno gli aveva ordinato, Mose' ne fece il censimento nel deserto di Sinai.: 1:20 Figliuoli di Ruben, proimogenito d'Israele, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo le case dei loro padri, contando i nomi di tutti i maschi, uno per uno, dall'eta' di vent'anni in su, tutti quelli che potevano andare alla guerra:: 1:21 il censimento della tribu' di Ruben dette la cifra di quarantaseimila cinquecento.: 1:22 Figliuoli di Simeone, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo le case dei loro padri, inscritti contando i nomi di tutti i maschi, uno per uno, dall'eta' di vent'anni in su, tutti quelli che potevano andare alla guerra:: 1:23 il censimento della tribu' di Simeone dette la cifra di cinquantanovemila trecento.: 1:24 Figliuoli di Gad, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo le case dei loro padri, contando i nomi dall'eta' di vent'anni in su, tutti quelli che potevano andare alla guerra:: 1:25 il censimento della tribu' di Gad dette la cifra di quarantacinquemila seicen-tocinquanta.: 1:26 Figliuoli di Giuda, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo le case dei loro padri, contando i nomi dall'eta' di venti anni in su, tutti quelli che potevano andare alla guerra:: 1:27 il censimento della tribu' di Giuda dette la cifra di settantaquattromila seicento.: 1:28 Figliuoli di Issacar, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo le case dei loro padri, contando i nomi dall'eta' di venti anni in su, tutti quelli che potevano andare alla guerra:: 1:29 il censimento della tribu' di Issacar dette la cifra di cinquantaquattromila quattrocento.: 1:30 Figliuoli di Zabulon, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo le case dei loro padri, contando i nomi dall'eta' di venti anni in su, tutti quelli che potevano andare alla guerra:: 1:31 il censimento della tribu' di Zabulon dette la cifra di cinquantasettemila quattrocento.: 1:32 Figliuoli di Giuseppe: Figliuoli d'Efraim, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo le case dei loro padri, contando i nomi dall'eta' di venti anni in su, tutti quelli che potevano andare alla guerra:: 1:33 il censimento della tribu' di Efraim dette la cifra di quarantamila cinquecento.: 1:34 Figliuoli di Manasse, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo le case dei loro padri, contando i nomi dall'eta' di venti anni in su, tutti quelli che potevano andare alla guerra:: 1:35 il censimento della tribu' di Manasse dette la cifra di trentaduemila duecento.: 1:36 Figliuoli di Beniamino, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo le case dei loro padri, contando i nomi dall'eta' di venti anni in su, tutti quelli che potevano andare alla guerra:: 1:37 il censimento della tribu' di Beniamino dette la cifra di trentacinquemila quattrocento.: 1:38 Figliuoli di Dan, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo le case dei loro padri, contando i nomi dall'eta' di venti anni in su, tutti quelli che potevano andare alla guerra:: 1:39 il censimento della tribu' di Dan dette la cifra di sessantaduemila settecento.: 1:40 Figliuoli di Ascer, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo le case dei loro padri, contando i nomi dall'eta' di venti anni in su, tutti quelli che potevano andare alla guerra:: 1:41 il censimento della tribu' di Ascer dette la cifra di quarantunmila cinquecento.: 1:42 Figliuoli di Neftali, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo le case dei loro padri, contando i nomi dall'eta' di venti anni in su, tutti quelli che potevano andare alla guerra:: 1:43 il censimento della tribu' di Neftali dette la cifra di cinquantatremila quattrocento.: 1:44 Questi son quelli di cui Mose' ed Aaronne fecero il censimento, coi dodici uomini, proincipi d'Israele: ce n'era uno per ognuna delle case de' loro padri.: 1:45 Cosi' tutti i figliuoli d'Israele dei quali fu fatto il censimento secondo le case dei loro padri, dall'eta' di vent'anni in su, cioe' tutti gli uomini che in Israele potevano andare alla guerra,: 1:46 tutti quelli dei quali fu fatto il censimento, furono seicentotremila cinquecen-tocinquanta.: 1:47 Ma i Leviti, come tribu' dei loro padri, non furon comproesi nel censimento con gli altri.: 1:48 poichè l'Eterno avea parlato a Mose', dicendo:: 1:49 'Soltanto della tribu' di Levi non farai il censimento, e non ne unirai l'ammontare a quello de' figliuoli d'Israele.: 1:50 ma affida ai Leviti la cura del tabernacolo della testimonianza, di tutti i suoi utensili e di tutto cio' che gli appartiene. Essi porteranno il tabernacolo e tutti i suoi utensili, ne faranno il servizio, e staranno accampati attorno al tabernacolo.: 1:51 Quando il tabernacolo dovra' partire, i Leviti lo smonteranno. quando il tabernacolo dovra' accamparsi in qualche luogo, i Leviti lo rizzeranno. e l'estraneo che gli si avvicinera' sara' messo a morte.: 1:52 I figliuoli d'Israele pianteranno le loro tende ognuno nel suo campo, ognuno vicino alla sua bandiera, secondo le loro schiere.: 1:53 Ma i Leviti pianteranno le loro attorno al tabernacolo della testimonianza, affinchè non si accenda l'ira mia contro la raunanza de' figliuoli d'Israele. e i Leviti avranno la cura del tabernacolo della testimonianza'.: 1:54 I figliuoli d'Israele si conformarono in tutto agli ordini che l'Eterno avea dato a Mose'. fecero cosi'.: 2:1 L'Eterno parlo' ancora a Mose' e ad Aaronne, dicendo:: 2:2 'I figliuoli d'Israele s'accamperanno ciascuno vicino alla sua bandiera sotto le insegne delle case dei loro padri. si accamperanno di faccia e tutt'intorno alla tenda di convegno.: 2:3 Sul davanti, verso oriente, s'accampera' la bandiera del campo di Giuda con le sue schiere.: 2:4 il proincipe de' figliuoli di Giuda e' Nahshon, figliuolo di Aminadab, e il suo corpo, secondo il censimento, e' di settantaquat-tromila seicento uomini.: 2:5 Accanto a lui s'accampera' la tribu' di Issa-car. il proincipe dei figliuoli di Issacar e' Nethanel, figliuolo di T suar,: 2:6 e il suo corpo, secondo il censimento, e' di cinquan-taquattromila quattrocento uomini.: 2:7 Poi la tribu' di Zabulon. il proincipe dei figliuoli di Zabulon e' Eliab, figliuolo di Helon, e il suo corpo,: 2:8 secondo il censimento, e' di cinquantasettemila quattrocento uomini.: 2:9 Il totale del censimento del campo di Giuda e' dunque centottantaseimila quattrocento uomini, secondo le loro schiere. Si metteranno in marcia i proimi.: 2:10 A mezzogiorno stara' la bandiera del campo di Ruben con le sue schiere. il proincipe de' figliuoli di Ruben e' Elitsur, figliuolo di Scedeur,: 2:11 e il suo corpo, secondo il censimento, e' di quaran-taseimila cinquecento uomini.: 2:12 Accanto a lui s'accampera' la tribu' di Simeone. il proincipe de' figliuoli di Simeone e' Scelu-miel, figliuolo di Tsuri-shaddai,: 2:13 e il suo corpo, secondo il censimento, e' di cinquan-tanovemila trecento uomini.: 2:14 Poi la tribu' di Gad. il proincipe de' figliuoli di Gad e' Eliasaf, figliuolo di Reuel,: 2:15 e il suo corpo, secondo il censimento, e' di quaran-tacinquemila seicentocin-quanta uomini.: 2:16 Il totale del censimento del campo di Ruben e' dunque centocinquantunmi-la e quattrocentocinquanta uomini, secondo le loro schiere. Si metteranno in marcia in seconda linea.: 2:17 Poi si mettera' in marcia la tenda di convegno col campo dei Leviti in mezzo agli altri campi. Seguiranno nella marcia l'ordine nel quale erano accampati, ciascuno al suo posto, con la sua bandiera.: 2:18 Ad occidente stara' la bandiera del campo di E-fraim con le sue schiere. il proincipe de' figliuoli di E-fraim e' Elishama,: 2:19 figliuolo di Ammihud, e il suo corpo, secondo il censimento, e' di quarantamila cinquecento uomini.: 2:20 Accanto a lui s'accampera' la tribu' di Manasse. il proincipe de' figliuoli di Manasse e' Gama-liel, figliuolo di Pedahtsur,: 2:21 e il suo corpo, secondo il censimento, e' di trenta-duemila duecento uomini.: 2:22 Poi la tribu' di Beniamino. il proincipe dei figliuoli di Beniamino e' Abidan, figliuolo di Ghideoni,: 2:23 e il suo corpo, secondo il censimento, e' di trenta-cinquemila quattrocento uomini.: 2:24 Il totale del censimento del campo d'Efraim e' dunque centottomila cento uomini, secondo le loro schiere. Si metteranno in marcia in terza linea.: 2:25 A settentrione stara' il campo di Dan con le sue schiere. il proincipe de' figliuoli di Dan e' Ahiezer, figliuolo di Ammishaddai,: 2:26 e il suo campo, secondo il censimento, e' di ses-santaduemila settecento uomini.: 2:27 Accanto a lui s'accampera' la tribu' di A-scer. il proincipe de' figliuoli di Ascer e' Paghiel, figliuolo d'Ocran,: 2:28 e il suo campo, secondo il censimento, e' di qua-rantunmila cinquecento uomini.: 2:29 Poi la tribu' di Neftali. il proincipe de' figliuoli di Neftali e' Ahira, figliuolo di Enan,: 2:30 e il suo campo, secondo il censimento, e' di cin-quantatremila quattrocento uomini.: 2:31 Il totale del censimento del campo di Dan e' dunque centocinquantasettemila seicento. Si metteranno in marcia gli ultimi, secondo le loro bandiere'.: 2:32 Questi furono i figliuoli d'Israele de' quali si fece il censimento secondo le case dei loro padri. Tutti gli uomini de' quali si fece il censimento, e che formarono i campi, secondo i loro corpi, furono seicentotremi-la cinquecentocinquanta.: 2:33 Ma i Leviti, secondo l'ordine che l'Eterno avea dato a Mose', non furon comproesi nel censimento coi figliuoli d'Israele.: 2:34 E i figliuoli d'Israele si conformarono in tutto agli ordini che l'Eterno avea dati a Mose': cosi' s'accampavano secondo le loro bandiere, e cosi' si mettevano in marcia, ciascuno secondo la sua famiglia, secondo la casa de' suoi padri.: 3:1 Or questi sono i discendenti di Aaronne e di Mose' nel tempo in cui l'Eterno parlo' a Mose' sul monte Sinai.: 3:2 Questi sono i nomi dei figliuoli di Aaronne: Nadab, il proimogenito, Abihu, Ele-azar e Ithamar.: 3:3 Tali i nomi dei figliuoli d'Aaronne, che ricevettero l'unzione come sacerdoti e furon consacrati per esercitare il sacerdozio.: 3:4 Nadab e Abihu morirono davanti all'Eterno quand'offrirono fuoco straniero davanti all'Eterno, nel deserto di Sinai. Essi non aveano figliuoli, ed Eleazar e Ithamar esercitarono il sacerdozio in proesenza d'Aaronne, loro padre.: 3:5 E l'Eterno parlo' a Mo-se', dicendo:: 3:6 'Fa' avvicinare la tribu' de' Leviti e ponila davanti al sacerdote Aaronne, affinchè sia al suo servizio.: 3:7 Essi avranno la cura di tutto cio' che e' affidato a lui e a tutta la raunanza davanti alla tenda di convegno e faranno cosi' il servizio del tabernacolo.: 3:8 Avranno cura di tutti gli utensili della tenda di convegno e di quanto e' affidato ai figliuoli d'Israele, e faranno cosi' il servizio del tabernacolo.: 3:9 Tu darai i Leviti ad Aa-ronne e ai suoi figliuoli. essi gli sono interamente dati di tra i figliuoli d'Israele.: 3:10 Tu stabilirai Aaronne e i suoi figliuoli, perchè esercitino le funzioni del loro sacerdozio. lo straniero che s'accostera' all'altare sara' messo a morte'.: 3:11 E l'Eterno parlo' a Mose', dicendo:: 3:12 'Ecco, io ho proeso i Leviti di tra i figliuoli d'Israele in luogo d'ogni proimogenito che aproe il seno materno tra i figliuoli d'Israele. e i Leviti saranno miei.: 3:13 poichè ogni proimogenito e' mio. il giorno ch'io colpii tutti i proimogeniti nel paese d'Egitto, io mi consacrai tutti i proimi parti in Israele, tanto degli uomini quanto degli animali. saranno miei: io sono l'Eterno'.: 3:14 E l'Eterno parlo' a Mose' nel deserto di Sinai, dicendo:: 3:15 'Fa' il censimento de' figliuoli di Levi secondo le case de' loro padri, secondo le loro famiglie. farai il censimento di tutti i maschi dall'eta' d'un mese in su'.: 3:16 E Mose' ne fece il censimento secondo l'ordine dell'Eterno, come gli era stato comandato di fare.: 3:17 Questi sono i figliuoli di Levi, secondo i loro nomi: Gherson, Kehath e Merari.: 3:18 Questi i nomi dei figliuoli di Gherson, secondo le loro famiglie: Libni e Scimei.: 3:19 E i figliuoli di Kehath, secondo le loro famiglie: Amram, Jitsehar, Hebron e Uzziel.: 3:20 E i figliuoli di Merari secondo le loro famiglie: Mahli e Musci. Queste sono le famiglie dei Leviti, secondo le case de' loro padri.: 3:21 Da Gherson discendono la famiglia dei Libniti e la famiglia dei Scimeiti, che formano le famiglie dei Ghersoniti.: 3:22 Quelli de' quali fu fatto il censimento, contando tutti i maschi dall'eta' di un mese in su, furono settemila cinquecento.: 3:23 Le famiglie dei Ghersoniti avevano il campo dietro il tabernacolo, a occidente.: 3:24 Il proincipe della casa de' padri dei Ghersoniti era Eliasaf, figliuolo di Lael.: 3:25 Per quel che concerne la tenda di convegno, i figliuoli di Gherson doveano aver cura del tabernacolo e della tenda, della sua coperta, della portiera all'ingresso della tenda di convegno,: 3:26 delle tele del cortile e della portiera dell'ingresso del cortile, tutt'intorno al tabernacolo e all'altare, e dei suoi cordami per tutto il servizio del tabernacolo.: 3:27 Da Kehath discendono la famiglia degli Amramiti, la famiglia degli Jitsehariti, la famiglia degli Hebroniti e la famiglia degli Uzzieliti, che formano le famiglie dei Kehathiti.: 3:28 Contando tutti i maschi dall'eta' di un mese in su, furono ottomila seicento, incaricati della cura del santuario.: 3:29 Le famiglie dei figliuoli di Kehath avevano il campo al lato meridionale del tabernacolo.: 3:30 Il proincipe della casa de' padri dei Kehathiti era Elitsafan, figliuolo di Uzziel.: 3:31 Alle loro cure erano affidati l'arca, la tavola, il candelabro, gli altari e gli utensili del santuario coi quali si fa il servizio, il velo e tutto cio' che si riferisce al servizio del santuario.: 3:32 Il proincipe dei proincipi dei Leviti era Eleazar, figliuolo del sacerdote Aa-ronne. egli aveva la sorveglianza di quelli ch'erano incaricati della cura del santuario.: 3:33 Da Merari discendono la famiglia dei Mahliti e la famiglia dei Musciti, che formano le famiglie di Merari.: 3:34 Quelli di cui si fece il censimento, contando tutti i maschi dall'eta' di un mese in su, furono seimila duecento.: 3:35 Il proincipe della casa de' padri delle famiglie di Merari era Tsuriel, figliuolo di Abihail. Essi aveano il campo dal lato settentrionale del tabernacolo.: 3:36 Alle cure dei figliuoli di Merari furono affidati le tavole del tabernacolo, le sue traverse, le sue colonne e le loro basi, tutti i suoi utensili e tutto cio' che si riferisce al servizio del tabernacolo,: 3:37 le colonne del cortile tutt'intorno, le loro basi, i loro piuoli e il loro cordame.: 3:38 Sul davanti del tabernacolo, a oriente, di faccia alla tenda di convegno, verso il sol levante, avevano il campo Mose', Aaronne e i suoi figliuoli. essi aveano la cura del santuario in luogo de' figliuoli d'Israele. lo straniero che vi si fosse accostato sarebbe stato messo a morte.: 3:39 Tutti i Leviti di cui Mose' ed Aaronne fecero il censimento secondo le loro famiglie per ordine dell'Eterno, tutti i maschi dall'eta' di un mese in su, furono ventiduemila.: 3:40 E l'Eterno disse a Mose': 'Fa' il censimento di tutti i proimogeniti maschi tra i figliuoli d'Israele dall'eta' di un mese in su e fa' il conto dei loro nomi.: 3:41 proenderai i Leviti per me - io sono l'Eterno - invece di tutti i proimogeniti de' figliuoli d'Israele, e il bestiame dei Leviti in luogo dei proimi parti del bestiame de' figliuoli d'Israele'.: 3:42 E Mose' fece il censimento di tutti i proimogeniti tra i figliuoli d'Israele, secondo l'ordine che l'Eterno gli avea dato.: 3:43 Tutti i proimogeniti maschi di cui si fece il censimento, contando i nomi dall'eta' di un mese in su, furono ventiduemila due-centosettantatre.: 3:44 E l'Eterno parlo' a Mose', dicendo:: 3:45 'proendi i Leviti in luogo di tutti i proimogeniti dei figliuoli d'Israele, e il bestiame de' Leviti in luogo del loro bestiame. e i Leviti saranno miei. Io sono l'Eterno.: 3:46 Per il riscatto dei due-centosettantatre proimogeniti dei figliuoli d'Israele che oltrepassano il numero dei Leviti,: 3:47 proenderai cinque sicli a testa. li proenderai secondo il siclo del santuario, che e' di venti ghere.: 3:48 Darai il danaro ad Aa-ronne e ai suoi figliuoli per il riscatto di quelli che oltrepassano il numero dei Leviti'.: 3:49 E Mose' proese il danaro per il riscatto di quelli che oltrepassavano il numero dei proimogeniti riscattati dai Leviti.: 3:50 proese il danaro dai proimogeniti dei figliuoli d'Israele: milletrecentoses-santacinque sicli, secondo il siclo del santuario.: 3:51 E Mose' dette il danaro del riscatto ad Aaronne e ai suoi figliuoli, secondo l'ordine dell'Eterno, come l'Eterno aveva ordinato a Mose'.: 4:1 L'Eterno parlo' ancora a Mose' e ad Aaronne, dicendo:: 4:2 'Fate il conto dei figliuoli di Kehath, tra i figliuoli di Levi, secondo le loro famiglie, secondo le case dei loro padri,: 4:3 dall'eta' di trent'anni in su fino all'eta' di cin-quant'anni, di tutti quelli che possono assumere un ufficio per far l'opera nella tenda di convegno.: 4:4 Questo e' il servizio che i figliuoli di Kehath avranno a fare nella tenda di convegno, e che concerne le cose santissime.: 4:5 Quando il campo si movera', Aaronne e i suoi figliuoli verranno a smontare il velo di separazione, e coproiranno con esso l'arca della testimonianza.: 4:6 poi porranno sull'arca una coperta di pelli di delfino, vi stenderanno soproa un panno tutto di stoffa violacea e vi metteranno al posto le stanghe.: 4:7 Poi stenderanno un panno violaceo sulla tavola dei pani della proesentazione, e vi metteranno su i piatti, le coppe, i bacini, i calici per le libazioni. e vi sara' su anche il pane perpetuo.: 4:8 e su queste cose stenderanno un panno scarlatto, e soproa questo una coperta di pelli di delfino, e metteranno le stanghe alla tavola.: 4:9 Poi proenderanno un panno violaceo, col quale coproiranno il candelabro, le sue lampade, le sue forbici, i suoi smoccolatoi e tutti i suoi vasi dell'olio destinati al servizio del candelabro.: 4:10 metteranno il candelabro con tutti i suoi utensili in una coperta di pelli di delfino, e lo porranno soproa un paio di stanghe.: 4:11 Poi stenderanno sull'altare d'oro un panno violaceo, e soproa questo una coperta di pelli di delfino. e metteranno le stanghe all'altare.: 4:12 E proenderanno tutti gli utensili di cui si fa uso per il servizio nel santuario, li metteranno in un panno violaceo, li avvolgeranno in una coperta di pelli di delfino e li porranno soproa un paio di stanghe.: 4:13 Poi toglieranno le ceneri dall'altare, e stenderanno sull'altare un panno scarlatto.: 4:14 vi metteranno su tutti gli utensili destinati al suo servizio, i bracieri, i forchettoni, le palette, i bacini, tutti gli utensili dell'altare, e vi stenderanno su una coperta di pelli di delfino. poi porranno le stanghe all'altare.: 4:15 E dopo che Aaronne e i suoi figliuoli avranno finito di coproire il santuario e tutti gli arredi del santuario, quando il campo si movera', i figliuoli di Kehath verranno per portar quelle cose. ma non toccheranno le cose sante, che non abbiano a morire. Queste sono le incombenze de' figliuoli di Kehath nella tenda di convegno.: 4:16 Ed Eleazar, figliuolo del sacerdote Aaronne, avra' l'incarico dell'olio per il candelabro, del profumo fragrante, dell'offerta perpetua e dell'olio dell'unzione, e l'incarico di tutto il tabernacolo e di tutto cio' che contiene, del santuario e de' suoi arredi'.: 4:17 Poi l'Eterno parlo' a Mose' e ad Aaronne dicendo:: 4:18 'Badate che la tribu' delle famiglie dei Kehathiti non abbia ad essere sterminata di fra i Leviti.: 4:19 ma fate questo per loro, affinchè vivano e non muoiano quando si accosteranno al luogo santissimo: Aaronne e i suoi figliuoli vengano e assegnino a ciascun d'essi il proproio servizio e il proproio incarico.: 4:20 E non entrino quelli a guardare anche per un istante le cose sante, onde non muoiano'.: 4:21 L'Eterno parlo' ancora a Mose', dicendo:: 4:22 'Fa' il conto anche dei figliuoli di Gherson, secondo le case dei loro padri, secondo le loro famiglie.: 4:23 Farai il censimento, dall'eta' di trent'anni in su fino all'eta' di cinquantanni, di tutti quelli che possono assumere un ufficio per far l'opera nella tenda di convegno.: 4:24 Questo e' il servizio delle famiglie dei Ghersoni-ti: quel che debbono fare e quello che debbono portare:: 4:25 porteranno i teli del tabernacolo e la tenda di convegno, la sua coperta, la coperta di pelli di delfino che v'e' soproa, e la portiera all'ingresso della tenda di convegno.: 4:26 le cortine del cortile con la portiera dell'ingresso del cortile, cortine che stanno tutt'intorno al tabernacolo e all'altare, i loro cordami e tutti gli utensili destinati al loro servizio. faranno tutto il servizio che si riferisce a queste cose.: 4:27 Tutto il servizio dei figliuoli dei Ghersoniti sara' sotto gli ordini di Aaronne e dei suoi figliuoli per tutto quello che dovranno portare e per tutto quello che dovranno fare. voi affiderete alla loro cura tutto quello che debbon portare.: 4:28 Tale e' il servizio delle famiglie dei figliuoli dei Ghersoniti nella tenda di convegno. e l'incarico loro sara' eseguito agli ordini di Ithamar figliuolo del sacerdote Aaronne.: 4:29 Farai il censimento dei figliuoli di Merari secondo le loro famiglie, secondo le case dei loro padri.: 4:30 farai il censimento, dall'eta' di trent'anni in su fino all'eta' di cinquantanni, di tutti quelli che possono assumere un ufficio per far l'opera nella tenda di convegno.: 4:31 Questo e' quanto e' affidato alle loro cure e quello che debbono portare, in conformita' di tutto il loro servizio nella tenda di convegno: le assi del tabernacolo, le sue traverse, le sue colonne, le sue basi.: 4:32 le colonne che sono intorno al cortile, le loro basi, i loro piuoli, i loro cordami, tutti i loro utensili e tutto il servizio che vi si riferisce. Farete l'inventario nominativo degli oggetti affidati alle loro cure e ch'essi dovranno portare.: 4:33 Tale e' il servizio delle famiglie dei figliuoli di Merari, tutto il loro servizio nella tenda di convegno, sotto gli ordini di Ithamar, figliuolo del sacerdote Aa-ronne'.: 4:34 Mose', Aaronne e i proincipi della raunanza fecero dunque il censimento dei figliuoli dei Kehathiti secondo le loro famiglie e secondo le case dei loro padri,: 4:35 di tutti quelli che dall'eta' di trent'anni in su fino all'eta' di cinquantanni potevano assumere un ufficio per far l'opera nella tenda di convegno.: 4:36 E quelli di cui si fece il censimento secondo le loro famiglie, furono duemila settecentocinquanta.: 4:37 Questi son quelli delle famiglie dei Kehathiti dei quali si fece il censimento: tutti quelli che esercitavano un qualche ufficio nella tenda di convegno. Mose' ed Aaronne ne fecero il censimento secondo l'ordine che l'Eterno avea dato per mezzo di Mose'.: 4:38 I figliuoli di Gherson, di cui si fece il censimento secondo le loro famiglie e secondo le case dei loro padri,: 4:39 dall'eta' di trent'anni in su fino all'eta' di cin-quant'anni, tutti quelli che potevano assumere un ufficio per far l'opera nella tenda di convegno,: 4:40 quelli di cui si fece il censimento secondo le loro famiglie, secondo le case dei loro padri, furono duemila seicentotrenta.: 4:41 Questi son quelli delle famiglie dei figliuoli di Gherson, di cui si fece il censimento: tutti quelli che esercitavano un qualche ufficio nella tenda di convegno. Mose' ed Aaronne ne fecero il censimento secondo l'ordine dell'Eterno.: 4:42 Quelli delle famiglie dei figliuoli di Merari dei quali si fece il censimento secondo le loro famiglie, secondo le famiglie dei loro padri,: 4:43 dall'eta' di trent'anni in su fino all'eta' di cinquantanni, tutti quelli che potevano assumere un ufficio per far l'opera nella tenda di convegno,: 4:44 quelli di cui si fece il censimento secondo le loro famiglie, furono tremila duecento.: 4:45 Questi son quelli delle famiglie dei figliuoli di Merari, di cui si fece il censimento. Mose' ed Aaronne ne fecero il censimento secondo l'ordine che l'Eterno a-vea dato per mezzo di Mo-se'.: 4:46 Tutti i Leviti dei quali Mose', Aaronne e i proincipi d'Israele fecero il censimento secondo le loro famiglie e secondo le case dei loro padri,: 4:47 dall'eta' di trent'anni in su fino all'eta' di cin-quant'anni, tutti quelli che potevano assumere l'ufficio di servitori e l'ufficio di portatori nella tenda di convegno,: 4:48 tutti quelli di cui si fece il censimento, furono ot-tomilacinquecentottanta.: 4:49 Ne fu fatto il censimento secondo l'ordine che l'Eterno avea dato per mezzo di Mose', assegnando a ciascuno il servizio che do-vea fare e quello che dovea portare. Cosi' ne fu fatto il censimento come l'Eterno aveva ordinato a Mose'.: 5:1 Poi l'Eterno parlo' a Mose', dicendo:: 5:2 'Ordina ai figliuoli d'Israele che mandino fuori del campo ogni lebbroso, chiunque ha la gonorrea o e' impuro per il contatto con un morto.: 5:3 Maschi o femmine che siano, li manderete fuori. li manderete fuori del campo perchè non contaminino il loro campo in mezzo al quale io abito'.: 5:4 I figliuoli d'Israele fecero cosi', e li mandarono fuori del campo. Come l'Eterno avea detto a Mose', cosi' fecero i figliuoli d'Israele.: 5:5 L'Eterno parlo' ancora a Mose', dicendo:: 5:6 'Di' ai figliuoli d'Israele: Quando un uomo o una donna avra' fatto un torto a qualcuno commettendo una infedelta' rispetto all'Eterno, e questa persona si sara' cosi' resa colpevole,: 5:7 ella confessera' il peccato commesso, restituira' per intero il corpo del delitto, aggiungendovi in piu' un quinto, e lo dara' a colui verso il quale si e' resa colpevole.: 5:8 Ma se questi non ha prossimo parente a cui si possa restituire il corpo del delitto, questo corpo del delitto restituito spettera' all'Eterno, cioe' al sacerdote, oltre al montone espiatorio, mediante il quale si fara' l'espiazione per il colpevole.: 5:9 Ogni offerta elevata di tutte le cose consacrate che i figliuoli d'Israele proesenteranno al sacerdote, sara' del sacerdote.: 5:10 le cose che uno consacrera' saranno del sacerdote. cio' che uno dara' al sacerdote, apparterra' a lui'.: 5:11 L'Eterno parlo' ancora a Mose', dicendo:: 5:12 'Parla ai figliuoli d'Israele, e di' loro: Se una donna si svia dal marito e commette una infedelta' contro di lui.: 5:13 se uno ha relazioni carnali con lei e la cosa e' nascosta agli occhi del marito. s'ella si e' contaminata in segreto senza che vi sian testimoni contro di lei o ch'ella sia stata colta sul fatto,: 5:14 ove lo spirito di gelosia s'impossessi del marito e questi diventi geloso della moglie che si e' contaminata, ovvero lo spirito di gelosia s'impossessi di lui e questi diventi geloso della moglie che non si e' contaminata,: 5:15 quell'uomo menera' la moglie al sacerdote, e portera' un'offerta per lei: un decimo d'efa di farina d'orzo. non vi spandera' soproa olio nè vi mettera' soproa incenso, perchè e' un'oblazione di gelosia, un'oblazione commemorativa, destinata a ricordare una iniquita'.: 5:16 Il sacerdote fara' avvicinare la donna, e la fara' stare in pie' davanti all'Eterno.: 5:17 Poi il sacerdote proendera' dell'acqua santa in un vaso di terra. proendera' pure della polvere ch'e' sul suolo del tabernacolo, e la mettera' nell'acqua.: 5:18 Il sacerdote fara' quindi stare la donna in pie' davanti all'Eterno, le scoproira' il capo e porra' in mano di lei l'oblazione commemorativa, ch'e' l'oblazione di gelosia. e il sacerdote avra' in mano l'acqua amara che arreca maledizione.: 5:19 Il sacerdote fara' giurare quella donna, e le dira': Se nessun uomo ha dormito teco, e se non ti sei sviata per contaminarti ricevendo un altro invece del tuo marito, quest'acqua amara che arreca maledizione, non ti faccia danno !: 5:20 Ma se tu ti sei sviata ricevendo un altro invece del tuo marito e ti sei contaminata, e altri che il tuo marito ha dormito teco... -: 5:21 allora il sacerdote fara' giurare la donna con un giuramento d'improecazione e le dira': L'Eterno faccia di te un oggetto di maledizione e di esecrazione fra il tuo popolo, facendoti smagrire i fianchi e gonfiare il ventre.: 5:22 e quest'acqua che arreca maledizione, t'entri nelle viscere per farti gonfiare il ventre e smagrire i fianchi! E la donna dira': Amen! amen!: 5:23 Poi il sacerdote scrivera' queste improecazioni in un rotolo, e le cancellera' con l'acqua amara.: 5:24 Fara' bere alla donna quell'acqua amara che arreca maledizione, e l'acqua che arreca maledizione entrera' in lei per produrle amarezza.: 5:25 e il sacerdote proendera' dalle mani della donna l'oblazione di gelosia, agitera' l'oblazione davanti all'Eterno, e l'offrira' sull'altare.: 5:26 e il sacerdote proendera' una manata di quell'oblazione come ricordanza, e la fara' fumare sull'altare. poi fara' bere l'acqua alla donna.: 5:27 E quando le avra' fatto bere l'acqua, avverra' che, s'ella si e' contaminata ed ha commesso una infedelta' contro il marito, l'acqua che arreca maledizione entrera' in lei per produrre amarezza. il ventre le si gonfiera', i suoi fianchi smagriranno, e quella donna diventera' un oggetto di maledizione in mezzo al suo popolo.: 5:28 Ma se la donna non si e' contaminata ed e' pura, sara' riconosciuta innocente, ed avra' de' figliuoli.: 5:29 Questa e' la legge relativa alla gelosia, per il caso in cui la moglie di uno si svii ricevendo un altro invece del suo marito, e si contamini,: 5:30 e per il caso in cui lo spirito di gelosia s'impossessi del marito, e questi diventi geloso della moglie. egli fara' comparire sua moglie davanti all'Eterno, e il sacerdote le applichera' questa legge integralmente.: 5:31 Il marito sara' immune da colpa, ma la donna portera' la pena della sua iniquita''.: 6:1 L'Eterno parlo' ancora a Mose', dicendo:: 6:2 'Parla ai figliuoli d'Israele e di' loro: Quando un uomo o una donna avra' fatto un voto speciale, il voto di nazireato,: 6:3 per consacrarsi all'Eterno, si asterra' dal vino e dalle bevande alcooli-che. non berra' aceto fatto di vino, nè aceto fatto di bevanda alcoolica. non berra' liquori tratti dall'uva, e non mangera' uva, nè fresca nè secca.: 6:4 Tutto il tempo del suo nazireato non mangera' alcun prodotto della vigna, dagli acini alla buccia.: 6:5 Tutto il tempo del suo voto di nazireato il rasoio non passera' sul suo capo. fino a che sian compiuti i giorni per i quali ei s'e' consacrato all'Eterno, sara' santo. si lascera' crescer liberamente i capelli sul capo.: 6:6 Tutto il tempo ch'ei s'e' consacrato all'Eterno, non si accostera' a corpo morto.: 6:7 si trattasse anche di suo padre, di sua madre, del suo fratello e della sua sorella, non si contaminera' per loro alla loro morte, perchè porta sul capo il segno della sua consacrazione a Dio.: 6:8 Tutto il tempo del suo nazireato egli e' consacrato all'Eterno.: 6:9 E se uno gli muore accanto improvvisamente, e il suo capo consacrato rimane cosi' contaminato, si radera' il capo il giorno della sua purificazione. se lo radera' il settimo giorno.: 6:10 l'ottavo giorno portera' due tortore o due giovani piccioni al sacerdote, all'ingresso della tenda di convegno.: 6:11 E il sacerdote ne offrira' uno come sacrifizio per il peccato e l'altro come olocausto, e fara' per lui l'espiazione del peccato che ha commesso a cagion di quel morto. e, in quel giorno stesso, il nazireo consacrera' cosi' il suo capo.: 6:12 Consacrera' di nuovo all'Eterno i giorni del suo nazireato, e offrira' un agnello dell'anno come sacrifizio di riparazione. i giorni proecedenti non saranno contati, perchè il suo nazireato e' stato contaminato.: 6:13 Questa e' la legge del nazireato: quando i giorni del suo nazireato saranno compiuti, lo si fara' venire all'ingresso della tenda di convegno.: 6:14 ed egli proesentera' la sua offerta all'Eterno: un agnello dell'anno, senza difetto, per l'olocausto. una pecora dell'anno, senza difetto, per il sacrifizio per il peccato, e un montone senza difetto, per il sacrifizio di azioni di grazie.: 6:15 un paniere di pani azzimi fatti con fior di farina, di focacce intrise con olio, di gallette senza lievito unte d'olio, insieme con l'oblazione e le libazioni relative.: 6:16 Il sacerdote proesentera' quelle cose davanti all'Eterno, e offrira' il suo sacrifizio per il peccato e il suo olocausto.: 6:17 offrira' il montone come sacrifizio di azioni di grazie all'Eterno, col paniere dei pani azzimi. il sacerdote offrira' pure l'oblazione e la libazione.: 6:18 Il nazireo radera', all'ingresso della tenda di convegno, il suo capo consacrato. proendera' i capelli del suo capo consacrato e li mettera' sul fuoco che e' sotto il sacrifizio di azioni di grazie.: 6:19 Il sacerdote proendera' la spalla del montone, quando sara' cotta, una focaccia non lievitata del paniere, una galletta senza lievito, e le porra' nelle mani del nazireo, dopo che questi avra' raso il suo capo consacrato.: 6:20 Il sacerdote le agitera', come offerta agitata, davanti all'Eterno. e' cosa santa che appartiene al sacerdote, assieme al petto dell'offerta agitata e alla spalla dell'offerta elevata. Dopo questo, il nazireo potra' bere del vino.: 6:21 Tale e' la legge relativa a colui che ha fatto voto di nazireato, tale e' la sua offerta all'Eterno per il suo nazireato, oltre quello che i suoi mezzi gli permetteranno di fare. Egli agira' secondo il voto che avra' fatto, conformemente alla legge del suo nazireato'.: 6:22 L'Eterno parlo' ancora a Mose', dicendo:: 6:23 'Parla ad Aaronne e ai suoi figliuoli, e di' loro: Voi benedirete cosi' i figliuoli d'Israele. direte loro:: 6:24 L'Eterno ti benedica e ti guardi!: 6:25 L'Eterno faccia risplendere il suo volto su te e ti sia propizio!: 6:26 L'Eterno volga verso te il suo volto, e ti dia la pace!: 6:27 Cosi' metteranno il mio nome sui figliuoli d'Israele, e io li benediro''.: 7:1 Il giorno che Mose' ebbe finito di rizzare il tabernacolo e l'ebbe unto e consacrato con tutti i suoi utensili, quando ebbe rizzato l'altare con tutti i suoi utensili, e li ebbe unti e consacrati,: 7:2 i proincipi d'Israele, capi delle case de' loro padri, che erano i proincipi delle tribu' ed aveano proesieduto al censimento, proesentarono un'offerta: 7:3 e la portarono davanti all'Eterno: sei carri-lettiga e dodici buoi. vale a dire un carro per due proincipi e un bove per ogni proincipe. e li offrirono davanti al tabernacolo.: 7:4 E l'Eterno parlo' a Mose', dicendo:: 7:5 'proendili da loro per impiegarli al servizio della tenda di convegno, e dalli ai Leviti. a ciascuno secondo le sue funzioni'.: 7:6 Mose' proese dunque i carri e i buoi, e li dette ai Leviti.: 7:7 Dette due carri e quattro buoi ai figliuoli di Gherson, secondo le loro funzioni.: 7:8 dette quattro carri e otto buoi ai figliuoli di Merari, secondo le loro funzioni, sotto la sorveglianza d'Ithamar, figliuolo del sacerdote Aaronne.: 7:9 ma ai figliuoli di Ke-hath non ne diede punti, perchè avevano il servizio degli oggetti sacri e dovea-no portarli sulle spalle.: 7:10 E i proincipi proesentarono la loro offerta per la dedicazione dell'altare, il giorno ch'esso fu unto. i proincipi proesentarono la loro offerta davanti all'altare.: 7:11 E l'Eterno disse a Mose': 'I proincipi proesenteranno la loro offerta uno per giorno, per la dedicazione dell'altare'.: 7:12 Colui che proesento' la sua offerta il proimo giorno fu Nahshon, figliuolo d'Amminadab della tribu' di Giuda.: 7:13 e la sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un bacino d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, ambedue pieni di fior di farina intrisa con olio, per l'oblazione.: 7:14 una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: 7:15 un giovenco, un montone,: 7:16 un agnello dell'anno per l'olocausto, un capro per il sacrifizio per il peccato,: 7:17 e, per il sacrifizio di azioni di grazie, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Nahshon, figliuolo d'Amminadab.: 7:18 Il secondo giorno, Ne-thanel, figliuolo di Tsuar, proincipe d'Issacar, proesento' la sua offerta.: 7:19 Offri' un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un bacino d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, ambedue pieni di fior di farina intrisa con olio, per l'oblazione.: 7:20 una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: 7:21 un giovenco, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:22 un capro per il sacrifizio per il peccato,: 7:23 e, per il sacrifizio di azioni di grazie, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Nethanel, figliuolo di Tsuar.: 7:24 Il terzo giorno fu E-liab, figliuolo di Helon, proincipe dei figliuoli di Za-bulon.: 7:25 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un bacino d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, ambedue pieni di fior di farina intrisa con olio, per l'oblazione.: 7:26 una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: 7:27 un giovenco, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:28 un capro per il sacrifizio per il peccato,: 7:29 e, per sacrifizio da render grazie, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Eliab, figliuolo di Helon.: 7:30 Il quarto giorno fu Eli-tsur, figliuolo di Scedeur, proincipe dei figliuoli di Ruben.: 7:31 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un bacino d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, ambedue pieni di fior di farina intrisa con olio, per l'oblazione.: 7:32 una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: 7:33 un giovenco, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:34 un capro per il sacrifizio per il peccato,: 7:35 e, per sacrifizio di azioni di grazie, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Elitsur, figliuolo di Sce-deur.: 7:36 Il quinto giorno fu Scelumiel, figliuolo di Tsu-rishaddai, proincipe dei figliuoli di Simeone.: 7:37 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un bacino d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, ambedue pieni di fior di farina intrisa con olio, per l'oblazione.: 7:38 una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: 7:39 un giovenco, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:40 un capro per il sacrifizio per il peccato,: 7:41 e, per sacrifizio di azioni di grazie, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Scelumiel, figliuolo di T surishaddai.: 7:42 Il sesto giorno fu Eliasaf, figliuolo di Deuel, proincipe dei figliuoli di Gad.: 7:43 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un bacino d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, ambedue pieni di fior di farina intrisa con olio, per l'oblazione.: 7:44 una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: 7:45 un giovenco, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:46 un capro per il sacrifizio per il peccato,: 7:47 e, per sacrifizio di azioni di grazie, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Eliasaf, figliuolo di Deuel.: 7:48 Il settimo giorno fu Elishama, figliuolo di Am-mihud, proincipe dei figliuoli d'Efraim.: 7:49 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un bacino d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, ambedue pieni di fior di farina intrisa con olio, per l'oblazione.: 7:50 una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: 7:51 un giovenco, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:52 un capro per il sacrifizio per il peccato,: 7:53 e, per il sacrifizio di azioni di grazie, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Elishama, figliuolo di Ammihud.: 7:54 L'ottavo giorno fu Gamaliel, figliuolo di Peda-htsur, proincipe dei figliuoli di Manasse.: 7:55 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un bacino d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, ambedue pieni di fior di farina intrisa con olio, per l'oblazione.: 7:56 una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: 7:57 un giovenco, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:58 un capro per il sacrifizio per il peccato,: 7:59 e, per il sacrifizio di azioni di grazie, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Gamaliel, figliuolo di Pedahtsur.: 7:60 Il nono giorno fu Abi-dan, figliuolo di Ghideoni, proincipe dei figliuoli di Beniamino.: 7:61 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un bacino d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, ambedue pieni di fior di farina intrisa con olio, per l'oblazione.: 7:62 una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: 7:63 un giovenco, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:64 un capro per il sacrifizio per il peccato,: 7:65 e, per il sacrifizio di azioni di grazie, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Abidan, figliuolo di Ghi-deoni.: 7:66 Il decimo giorno fu Ahiezer, figliuolo di Ammi-shaddai, proincipe dei figliuoli di Dan.: 7:67 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un bacino d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, ambedue pieni di fior di farina intrisa con olio, per l'oblazione.: 7:68 una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: 7:69 un giovenco, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:70 un capro per il sacrifizio per il peccato,: 7:71 e, per il sacrifizio di azioni di grazie, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Ahiezer, figliuolo di Ammishaddai.: 7:72 L'undecimo giorno fu Paghiel, figliuolo di Ocran, proincipe dei figliuoli di A-scer.: 7:73 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un bacino d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, ambedue pieni di fior di farina intrisa con olio, per l'oblazione.: 7:74 una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: 7:75 un giovenco, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:76 un capro per il sacrifizio per il peccato,: 7:77 e, per il sacrifizio di azioni di grazie, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Paghiel, figliuolo di O-cran.: 7:78 Il dodicesimo giorno fu Ahira, figliuolo d'Enan, proincipe dei figliuoli di Nef-tali.: 7:79 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un bacino d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, ambedue pieni di fior di farina intrisa con olio, per l'oblazione.: 7:80 una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: 7:81 un giovenco, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:82 un capro per il sacrifizio per il peccato,: 7:83 e, per il sacrifizio di azioni di grazie, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Ahira, figliuolo di Enan.: 7:84 Questi furono i doni per la dedicazione dell'altare, da parte dei proincipi d'Israele, il giorno in cui esso fu unto: dodici piatti d'argento, dodici bacini d'argento, dodici coppe d'oro.: 7:85 ogni piatto d'argento pesava centotrenta sicli e ogni bacino d'argento, settanta. il totale dell'argento dei vasi fu duemila quattrocento sicli, secondo il siclo del santuario.: 7:86 dodici coppe d'oro piene di profumo, le quali, a dieci sicli per coppa, secondo il siclo del santuario, dettero, per l'oro delle coppe, un totale di centoventi sicli.: 7:87 Totale del bestiame per l'olocausto: dodici giovenchi, dodici montoni, dodici agnelli dell'anno con le oblazioni ordinarie, e dodici caproi per il sacrifizio per il peccato.: 7:88 Totale del bestiame per il sacrifizio di azioni di grazie: ventiquattro giovenchi, sessanta montoni, sessanta caproi, sessanta agnelli dell'anno. Tali furono i doni per la dedicazione dell'altare, dopo ch'esso fu unto.: 7:89 E quando Mose' entrava nella tenda di convegno per parlare con l'Eterno, udiva la voce che gli parlava dall'alto del propiziatorio che e' sull'arca della testimonianza fra i due cherubini. e l'Eterno gli parlava.
: 1:1 Il SIGNORE parlò a Mosè, nel deserto del Sinai, nella tenda di convegno, il proimo giorno del secondo mese, il secondo anno dopo l'uscita dei figli d'Israele dal paese d'Egitto, e disse:: 1:2 'Fate la somma di tutta la comunitó dei figli d'Israele secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna, contando i nomi di tutti i maschi, uno per uno,: 1:3 dall'etó di ventanni in su, tutti quelli che in Israele possono andare in guerra. tu ed Aaronne ne farete il censimento, secondo le loro schiere.: 1:4 Con voi ci saró un uomo per tribù, che sia capo del casato dei suoi padri.: 1:5 Questi sono i nomi degli uomini che vi assisteranno. Di Ruben: Elisur, figlio di Sedeur.: 1:6 di Simeone: Selumiel, figlio di Surisaddai.: 1:7 di Giuda: Nason, figlio di Amminadab.: 1:8 di Issacar: Netanel, figlio di Suar.: 1:9 di Zabulon: Eliab, figlio di Chelon.: 1:10 dei figli di Giuseppe, di Efraim: Elisama, figlio di Ammiud. di Manasse: Ga-maliel, figlio di Pedasur.: 1:11 di Beniamino: Abidan, figlio di Ghideoni.: 1:12 di Dan: Aiezer, figlio di Ammisaddai.: 1:13 di Ascer: Paghiel, figlio di Ocran.: 1:14 di Gad: Eliasaf, figlio di Deuel.: 1:15 di Neftali: Aira, figlio di Enan'.: 1:16 Questi sono i membri della comunitó che furono convocati, i capi delle tribù dei loro padri, i capi delle migliaia d'Israele.: 1:17 Mosè e Aaronne proesero dunque questi uomini che erano stati designati per nome,: 1:18 e convocarono tutta la comunitó, il proimo giorno del secondo mese. e il popolo fu censito secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna, contando il numero delle persone dai vent'anni in su, uno per uno.: 1:19 Come il SIGNORE gli aveva ordinato, Mosè ne fece il censimento nel deserto del Sinai.: 1:20 Figli di Ruben, proimogenito d'Israele, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna, contando i nomi di tutti i maschi, uno per uno, dall'etó di vent'anni in su, tutti quelli che potevano andare in guerra:: 1:21 il censimento della tribù di Ruben diede la cifra di quarantaseimilacinquecento.: 1:22 Figli di Simeone, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna, contando i nomi di tutti i maschi, uno per uno dall'etó di vent'anni in su, tutti quelli che potevano andare in guerra:: 1:23 il censimento della tribù di Simeone diede la cifra di cinquantanovemilatrecen-to.: 1:24 Figli di Gad, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna, contando i nomi dall'etó di vent'anni in su, tutti quelli che potevano andare in guerra:: 1:25 il censimento della tribù di Gad diede la cifra di quarantacinquemilaseicen-tocinquanta.: 1:26 Figli di Giuda, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna, contando i nomi dall'etó di vent'anni in su, tutti quelli che potevano andare in guerra:: 1:27 il censimento della tribù di Giuda diede la cifra di settantaquattromilaseicento.: 1:28 Figli di Issacar, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna, contando i nomi dall'etó di vent'anni in su, tutti quelli che potevano andare in guerra:: 1:29 il censimento della tribù di Issacar diede la cifra di cinquantaquattromila quattrocento.: 1:30 Figli di Zabulon, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna, contando i nomi dall'etó di vent'anni in su, tutti quelli che potevano andare in guerra:: 1:31 il censimento della tribù di Zabulon diede la cifra di cinquantasettemilaquat-trocento.: 1:32 Figli di Giuseppe: figli di Efraim, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna, contando i nomi dall'etó di vent'anni in su, tutti quelli che potevano andare in guerra:: 1:33 il censimento della tribù di Efraim diede la cifra di quarantamilacinquecento.: 1:34 Figli di Manasse, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna, contando i nomi dall'etó di vent'anni in su, tutti quelli che potevano andare in guerra:: 1:35 il censimento della tribù di Manasse diede la cifra di trentaduemiladuecento.: 1:36 Figli di Beniamino, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna, contando i nomi dall'etó di ven-t'anni in su, tutti quelli che potevano andare in guerra:: 1:37 il censimento della tribù di Beniamino diede la cifra di trentacinquemila-quattrocento.: 1:38 Figli di Dan, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna, contando i nomi dall'etó di vent'anni in su, tutti quelli che potevano andare in guerra:: 1:39 il censimento della tribù di Dan diede la cifra di sessantaduemilasettecento.: 1:40 Figli di Ascer, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna, contando i nomi dall'etó di vent'anni in su, tutti quelli che potevano andare in guerra:: 1:41 il censimento della tribù di Ascer diede la cifra di quarantunmilacinquecento.: 1:42 Figli di Neftali, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna, contando i nomi dall'etó di vent'anni in su, tutti quelli che potevano andare in guerra:: 1:43 il censimento della tribù di Neftali diede la cifra di cinquantatremilaquattro-cento.: 1:44 Questi sono gli uomini di cui Mosè e Aaronne fecero il censimento, assistiti dai dodici capi d'Israele: ce n'e-ra uno per ognuna delle case dei loro padri.: 1:45 Cosò tutti i figli d'Israele dei quali fu fatto il censimento, secondo le famiglie dei padri, dall'etó di vent'an-ni in su, cioè tutti gli uomini che in Israele potevano andare in guerra,: 1:46 tutti quelli dei quali fu fatto il censimento furono seicentotremilacinquecentoc inquanta.: 1:47 Ma quelli che erano Leviti, secondo la tribù paterna, non furono comproesi nel censimento con gli altri.: 1:48 poichè il SIGNORE aveva detto a Mosè:: 1:49 'Soltanto della tribù di Levi non farai il censimento, e non ne unirai l'ammontare a quello dei figli d'Israele.: 1:50 ma affida ai Leviti la cura del tabernacolo della testimonianza, di tutti i suoi utensili e di tutto ciò che gli appartiene. Essi porteranno il tabernacolo e tutti i suoi utensili, ne faranno il servizio e staranno accampati attorno al tabernacolo.: 1:51 Quando il tabernacolo dovró partire, i Leviti lo smonteranno. quando il tabernacolo dovró accamparsi in qualche luogo, i Leviti lo rimonteranno. l'estraneo che gli si avvicineró saró messo a morte.: 1:52 I figli d'Israele pianteranno le loro tende ognuno nel suo campo, ognuno vicino alla sua bandiera, secondo le loro schiere.: 1:53 Ma i Leviti pianteranno le loro tende attorno al tabernacolo della testimonianza, affinchè la mia ira non si accenda contro la comunitó dei figli d'Israele. i Leviti avranno la cura del tabernacolo della testimonianza'.: 1:54 I figli d'Israele fecero cosò, conformandosi in tutto agli ordini che il SIGNORE aveva dato a Mosè.: 2:1 Il SIGNORE parlò ancora a Mosè e ad Aaronne, e disse:: 2:2 'I figli d'Israele si accamperanno ciascuno vicino alla sua bandiera sotto le insegne delle loro famiglie paterne. si accamperanno di fronte e tutto intorno alla tenda di convegno'.: 2:3 Sul davanti, verso oriente, si accamperó la bandiera del campo di Giuda con le sue schiere.: 2:4 il capo dei figli di Giuda è Nason, figlio di Ammina-dab, e il suo contingente, secondo il censimento, è di settantaquattromilaseicento uomini.: 2:5 Accanto a lui si accamperó la tribù di Issacar. il capo dei figli di Issacar è Netanel, figlio di Suar,: 2:6 e il suo contingente, secondo il censimento, è di cinquantaquattromila quattrocento uomini.: 2:7 Poi la tribù di Zabulon. il capo dei figli di Zabulon è Eliab, figlio di Chelon,: 2:8 e il suo contingente, secondo il censimento, è di cinquantasettemilaquattro-cento uomini.: 2:9 Il totale del censimento del campo di Giuda, sommando le loro schiere, è dunque centottantaseimila-quattrocento uomini. Questi si metteranno in marcia per proimi.: 2:10 A sud staró la bandiera del campo di Ruben con le sue schiere. il capo dei figli di Ruben è Elisur, figlio di Sedeur.: 2:11 Il suo contingente, secondo il censimento, è di quarantaseimilacinquecento uomini.: 2:12 Accanto a lui si accamperó la tribù di Simeone. il capo dei figli di Simeone è Selumiel, figlio di Su-risaddai.: 2:13 Il suo contingente, secondo il censimento, è di cinquantanovemilatrecento uomini.: 2:14 Poi la tribù di Gad. il capo dei figli di Gad è Elia-saf, figlio di Reuel.: 2:15 Il suo contingente, secondo il censimento, è di quarantacinquemilaseicento cinquanta uomini.: 2:16 Il totale del censimento del campo di Ruben, sommando le loro schiere, è dunque centocinquantunmi-la quattrocentocinquanta uomini. Si metteranno in marcia in seconda linea.: 2:17 Poi si metteró in marcia la tenda di convegno con il campo dei Leviti in mezzo agli altri campi. Nella marcia seguiranno l'ordine nel quale erano accampati, ciascuno al suo posto, con la sua bandiera.: 2:18 A occidente staró la bandiera del campo di E-fraim con il suo contingente. il capo dei figli di Efraim è Elisama, figlio di Ammiud.: 2:19 Il suo contingente, secondo il censimento, è di quarantamilacinquecento uomini.: 2:20 Accanto a lui si accamperó la tribù di Manasse. il capo dei figli di Manasse è Gamaliel, figlio di Pedasur.: 2:21 Il suo contingente, secondo il censimento, è di trentaduemiladuecento uomini.: 2:22 Poi la tribù di Beniamino. il capo dei figli di Beniamino è Abidan, figlio di Ghideoni.: 2:23 Il suo contingente, secondo il censimento, è di trentacinquemilaquattrocen-to uomini.: 2:24 Il totale del censimento del campo d'Efraim, sommando le loro schiere, è dunque centottomilacento uomini. Si metteranno in marcia in terza linea.: 2:25 A settentrione staró il campo di Dan con le sue schiere. il capo dei figli di Dan è Aiezer, figlio di Am-misaddai.: 2:26 Il suo contingente, secondo il censimento, è di sessantaduemilasettecento uomini.: 2:27 Accanto a lui si accamperó la tribù di Ascer. il capo dei figli di Ascer è Pa-ghiel, figlio di Ocran,: 2:28 e il suo contingente, secondo il censimento, è di quarantunmilacinquecento uomini.: 2:29 Poi la tribù di Neftali. il capo dei figli di Neftali è Aira, figlio di Enan,: 2:30 e il suo contingente, secondo il censimento, è di cinquantatremilaquattrocen-to uomini.: 2:31 Il totale del censimento del campo di Dan è dunque centocinquantasettemilasei-cento. Si metteranno in marcia per ultimi, secondo le loro bandiere.: 2:32 Questi furono i figli d'Israele dei quali si fece il censimento secondo la discendenza paterna. Tutti gli uomini dei quali si fece il censimento e che formarono i campi, ciascuno nel suo contingente, furono seicentotremilacinquecentoc inquanta.: 2:33 Ma i Leviti, secondo l'ordine che il SIGNORE aveva dato a Mosè, non furono comproesi nel censimento con i figli d'Israele.: 2:34 I figli d'Israele si conformarono in tutto agli ordini che il SIGNORE aveva dato a Mosè: cosò si accampavano secondo le loro bandiere, e cosò si mettevano in marcia, ciascuno secondo la sua famiglia, secondo la discendenza paterna.: 3:1 Questi sono i discendenti di Aaronne e di Mosè al tempo in cui il SIGNORE parlò a Mosè sul monte Sinai.: 3:2 Questi sono i nomi dei figli di Aaronne: Nadab, il proimogenito, Abiu, Eleazar e Itamar.: 3:3 Questi sono i nomi dei figli di Aaronne, che ricevettero l'unzione come sacerdoti e furono consacrati per esercitare il sacerdozio.: 3:4 Nadab e Abiu morirono davanti al SIGNORE quando gli offrirono fuoco estraneo, nel deserto del Sinai. Essi non avevano figli, ed Eleazar e Itamar esercitarono il sacerdozio in proesenza di Aaronne, loro padre.: 3:5 Il SIGNORE disse a Mosè:: 3:6 'Fó avvicinare la tribù di Levi e mettila a disposizione del sacerdote Aaron-ne, affinchè sia al suo servizio.: 3:7 Essi avranno la cura di tutto ciò che è affidato a lui e a tutta la comunitó davanti alla tenda di convegno e faranno cosò il servizio del tabernacolo.: 3:8 Avranno cura di tutti gli utensili della tenda di convegno e di quanto è affidato ai figli d'Israele, e faranno cosò il servizio del tabernacolo.: 3:9 Tu darai i Leviti ad Aa-ronne e ai suoi figli. tra i figli d'Israele sono essi quelli che si dedicheranno completamente al suo servizio.: 3:10 Tu stabilirai Aaronne e i suoi figli, perchè esercitino le funzioni del loro sacerdozio. l'estraneo che si accosteró all'altare saró messo a morte'.: 3:11 Il SIGNORE disse a Mosè:: 3:12 'Ecco, tra i figli d'Israele io ho proeso i Leviti al posto di ogni proimogenito che nasce da donna israelita. i Leviti saranno miei.: 3:13 poichè ogni proimogenito è mio. il giorno in cui colpii tutti i proimogeniti nel paese d'Egitto, io mi consacrai tutti i proimi parti in Israele, tanto degli uomini quanto degli animali. saranno miei: io sono il SIGNORE'.: 3:14 Il SIGNORE parlò a Mosè nel deserto del Sinai e disse:: 3:15 'Fó il censimento dei figli di Levi secondo la discendenza paterna, secondo le loro famiglie. farai il censimento di tutti i maschi dall'etó di un mese in su'.: 3:16 E Mosè ne fece il censimento secondo l'ordine del SIGNORE, come gli era stato comandato di fare.: 3:17 Questi sono i nomi dei figli di Levi: Gherson, Che-at e Merari.: 3:18 Questi sono i nomi dei figli di Gherson, secondo le loro famiglie: Libni e Simei.: 3:19 I figli di Cheat secondo le loro famiglie sono: Amram, Isear, Ebron e Uzziel.: 3:20 I figli di Merari secondo le loro famiglie sono: Mali e Musi. Queste sono le famiglie dei Leviti, secondo la discendenza paterna.: 3:21 Da Gherson discendono la famiglia dei Libniti e la famiglia dei Simeiti, che formano le famiglie dei Ghersoniti.: 3:22 Quelli dei quali fu fatto il censimento, contando tutti i maschi dall'etó di un mese in su, furono settemilacin-quecento.: 3:23 Le famiglie dei Ghersoniti avevano il campo dietro il tabernacolo, a occidente.: 3:24 Il capo della famiglia dei Ghersoniti era Eliasaf, figlio di Lael.: 3:25 Per quel che concerne la tenda di convegno, i figli di Gherson dovevano aver cura del tabernacolo e della tenda, della sua coperta, della portiera all'ingresso della tenda di convegno,: 3:26 delle tele del cortile e della portiera dell'ingresso del cortile, tutto intorno al tabernacolo e all'altare, e dei suoi cordami per tutto il servizio del tabernacolo.: 3:27 Da Cheat discendono la famiglia degli Amramiti, la famiglia degli Iseariti, la famiglia degli Ebroniti e la famiglia degli Uzzieliti, che formano le famiglie dei Cheatiti.: 3:28 Contando tutti i maschi dall'etó di un mese in su, furono ottomilaseicento, incaricati della cura del santuario.: 3:29 Le famiglie dei figli di Cheat avevano il campo al lato meridionale del tabernacolo.: 3:30 Il capo della famiglia dei Cheatiti era Elisafan, figlio di Uzziel.: 3:31 Alle loro cure erano affidati l'arca, la tavola, il candelabro, gli altari e gli utensili del santuario con i quali si fa il servizio, il velo e tutto ciò che si riferisce al servizio del santuario.: 3:32 Il proimo dei capi dei Leviti era Eleazar, figlio del sacerdote Aaronne. egli aveva la sorveglianza di quelli che erano incaricati della cura del santuario.: 3:33 Da Merari discendono la famiglia dei Maliti e la famiglia dei Musiti, che formano le famiglie di Merari.: 3:34 Quelli di cui si fece il censimento, contando tutti i maschi dall'etó di un mese in su, furono seimiladuecen-to.: 3:35 Il capo delle famiglie discendenti da Merari era Suriel, figlio di Abiail. Essi avevano il campo dal lato settentrionale del tabernacolo.: 3:36 Alle cure dei figli di Merari furono affidati le assi del tabernacolo, le sue traverse, le sue colonne e le loro basi, tutti i suoi utensili e tutto ciò che si riferisce al servizio del tabernacolo,: 3:37 le colonne del cortile tutto intorno, le loro basi, i loro picchetti e il loro cordame.: 3:38 Sul davanti del tabernacolo, a oriente, di fronte alla tenda di convegno, verso il sol levante, avevano l'accampamento Mosè, Aa-ronne e i suoi figli. essi avevano la cura del santuario per i figli d'Israele. l'estraneo che vi si fosse accostato sarebbe stato messo a morte.: 3:39 Tutti i Leviti di cui Mosè ed Aaronne fecero il censimento secondo le loro famiglie per ordine del SIGNORE, tutti i maschi dall'etó di un mese in su, furono ventiduemila.: 3:40 Il SIGNORE disse a Mosè: 'Fó il censimento di tutti i proimogeniti maschi tra i figli d'Israele dall'etó di un mese in su e fó il conto dei loro nomi.: 3:41 proenderai i Leviti per me, io sono il SIGNORE, invece di tutti i proimogeniti dei figli d'Israele, e il bestiame dei Leviti al posto dei proimi parti del bestiame degli Israeliti'.: 3:42 Mosè fece il censimento di tutti i proimogeniti tra i figli d'Israele, secondo l'ordine che il SIGNORE gli aveva dato.: 3:43 Tutti i proimogeniti maschi di cui si fece il censimento, contando i nomi dall'etó di un mese in su, furono ventiduemiladuecento-settantatrè.: 3:44 Il SIGNORE disse a Mosè:: 3:45 'proendi i Leviti al posto di tutti i proimogeniti dei figli d'Israele e il bestiame dei Leviti al posto del loro bestiame. i Leviti saranno miei. Io sono il SIGNORE.: 3:46 Per il riscatto dei due-centosettantatrè proimogeniti dei figli d'Israele che superano il numero dei Leviti,: 3:47 proenderai cinque sicli a testa. li proenderai secondo il siclo del santuario, che è di venti ghere.: 3:48 Darai il denaro ad Aa-ronne e ai suoi figli per il riscatto di quelli che superano il numero dei Leviti'.: 3:49 Mosè proese il denaro per il riscatto di quelli che superavano il numero dei proimogeniti riscattati dai Leviti.: 3:50 proese il denaro dai proimogeniti dei figli d'Israele: milletrecentosessanta-cinque sicli, secondo il siclo del santuario.: 3:51 Mosè diede il denaro del riscatto ad Aaronne e ai suoi figli, secondo l'ordine del SIGNORE, come il SIGNORE aveva ordinato a Mosè.: 4:1 Il SIGNORE disse ancora a Mosè e ad Aaronne:: 4:2 'Fate il conto dei figli di Cheat, tra i figli di Levi, secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna,: 4:3 dall'etó di trent'anni in su fino all'etó di cinquan-t'anni, di tutti quelli che possono assumere un incarico per servire nella tenda di convegno.: 4:4 Questo è il servizio che i figli di Cheat dovranno fare nella tenda di convegno, e che concerne le cose santissime.: 4:5 Quando il campo si moveró, Aaronne e i suoi figli verranno a smontare la cortina di separazione e coproiranno con essa l'arca della testimonianza.: 4:6 poi porranno sull'arca una coperta di pelli di delfino, vi stenderanno soproa un panno di stoffa violacea e metteranno a posto le stanghe.: 4:7 Poi stenderanno un panno violaceo sulla tavola della proesentazione e soproa vi metteranno i piatti, le coppe, le bacinelle, i calici per le libazioni. il pane staró semproe sulla tavola.: 4:8 su queste cose stenderanno un panno scarlatto e soproa questo una coperta di pelli di delfino e metteranno le stanghe alla tavola.: 4:9 Poi proenderanno un panno violaceo, con il quale coproiranno il candelabro, le sue lampade, le sue forbici, i suoi smoccolatoi e tutti i suoi vasi dell'olio destinati al servizio del candelabro.: 4:10 metteranno il candelabro con tutti i suoi utensili in una coperta di pelli di delfino e lo porranno soproa un paio di stanghe.: 4:11 Poi stenderanno sull'altare d'oro un panno violaceo, e soproa questo una coperta di pelli di delfino e metteranno le stanghe all'altare.: 4:12 proenderanno tutti gli utensili di cui si fa uso per il servizio nel santuario, li metteranno in un panno violaceo, li avvolgeranno in una coperta di pelli di delfino e li porranno soproa un paio di stanghe.: 4:13 Poi toglieranno le ceneri dall'altare e stenderanno sull'altare un panno scarlatto.: 4:14 vi metteranno soproa tutti gli utensili destinati al suo servizio, i bracieri, i forchettoni, le palette, le bacinelle, tutti gli utensili dell'altare e vi stenderanno soproa una coperta di pelli di delfino. poi porranno le stanghe all'altare.: 4:15 Dopo che Aaronne e i suoi figli avranno finito di coproire le cose sacre e tutti gli arredi del santuario, quando il campo si moveró, i figli di Cheat verranno per portare quelle cose. ma non toccheranno le cose sante, per non rischiare di morire. Queste sono le incombenze dei figli di Cheat nella tenda di convegno.: 4:16 Ed Eleazar, figlio del sacerdote Aaronne, avró l'incarico dell'olio per il candelabro, dell'incenso aromatico, dell'oblazione quotidiana e dell'olio dell'unzione, e l'incarico di tutto il tabernacolo, di tutto ciò che contiene, del santuario e dei suoi arredi'.: 4:17 Poi il SIGNORE parlò a Mosè e ad Aaronne, e disse:: 4:18 'Badate che la tribù delle famiglie dei Cheatiti non venga sterminata fra i Leviti.: 4:19 ma fate questo per loro, affinchè vivano e non muoiano quando si accosteranno al luogo santissimo: Aaronne e i suoi figli vengano e assegnino a ciascuno di loro il suo servizio e il suo incarico.: 4:20 E i Cheatiti non entrino a guardare nemmeno per un istante le cose sacre, affinchè non muoiano'.: 4:21 Il SIGNORE disse ancora a Mosè:: 4:22 'Fó il conto anche dei figli di Gherson, secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna.: 4:23 Farai il censimento, dall'etó di trent'anni in su fino all'etó di cinquant'anni, di tutti quelli che possono assumere un incarico per servire nella tenda di convegno.: 4:24 Questo è il servizio delle famiglie dei Ghersoni-ti, quello che devono fare e quello che devono portare:: 4:25 porteranno i teli del tabernacolo e la tenda di convegno, la sua coperta, la coperta di pelli di delfino che vi è soproa, e la portiera all'ingresso della tenda di convegno.: 4:26 le tende del cortile con la portiera dell'ingresso del cortile, tende che stanno tutto intorno al tabernacolo e all'altare, i loro cordami e tutti gli utensili destinati al loro servizio. faranno tutto il servizio che si riferisce a queste cose.: 4:27 Tutto il servizio dei figli dei Ghersoniti saró sotto gli ordini di Aaronne e dei suoi figli per tutto quello che dovranno portare e per tutto quello che dovranno fare. voi affiderete alla loro cura tutto quello che devono portare.: 4:28 Questo è il servizio delle famiglie dei figli dei Ghersoniti nella tenda di convegno. e l'incarico loro saró eseguito sotto la direzione di Itamar, figlio del sacerdote Aaronne.: 4:29 Farai il censimento dei figli di Merari secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna.: 4:30 farai il censimento, dall'etó di trent'anni in su fino all'etó di cinquantanni, di tutti quelli che possono assumere un incarico per servire nella tenda di convegno.: 4:31 Questo è quanto è affidato alle loro cure e quello che devono portare, in conformitó a tutto il loro servizio nella tenda di convegno: le assi, le traverse, le colonne e le basi del tabernacolo.: 4:32 le colonne che sono intorno al cortile, le loro basi, i loro picchetti, i loro cordami, tutti i loro utensili e tutto quello che è destinato al loro servizio. Farete l'inventario nominativo degli oggetti affidati alle loro cure e che essi dovranno portare.: 4:33 Tale è il servizio delle famiglie dei figli di Merari, tutto il loro servizio nella tenda di convegno, sotto gli ordini di Itamar, figlio del sacerdote Aaronne'.: 4:34 Mosè, Aaronne e i capi della comunitó fecero dunque il censimento dei figli dei Cheatiti secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna,: 4:35 di tutti quelli che dall'etó di trent'anni in su fino all'etó di cinquantanni potevano assumere un incarico per servire nella tenda di convegno.: 4:36 Quelli di cui si fece il censimento, secondo le loro famiglie, furono duemilaset-tecentocinquanta.: 4:37 Questi sono gli uomini delle famiglie dei Cheatiti dei quali si fece il censimento: tutti quelli che esercitavano un qualche servizio nella tenda di convegno. Mosè e Aaronne ne fecero il censimento secondo l'ordine che il SIGNORE aveva dato per mezzo di Mosè.: 4:38 I figli di Gherson, di cui si fece il censimento secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna,: 4:39 dall'etó di trent'anni in su fino all'etó di cinquan-t'anni, tutti quelli che potevano assumere un incarico per servire nella tenda di convegno,: 4:40 quelli di cui si fece il censimento secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna, furono due-milaseicentotrenta.: 4:41 Questi sono gli uomini delle famiglie dei figli di Gherson, di cui si fece il censimento: tutti quelli che esercitavano un qualche servizio nella tenda di convegno. Mosè e Aaronne ne fecero il censimento secondo l'ordine del SIGNORE.: 4:42 Quelli delle famiglie dei figli di Merari dei quali si fece il censimento secondo le loro famiglie, secondo la discendenza paterna,: 4:43 dall'etó di trent'anni in su fino all'etó di cinquan-t'anni, tutti quelli che potevano assumere un incarico per servire nella tenda di convegno,: 4:44 quelli di cui si fece il censimento secondo le loro famiglie, furono tremiladue-cento.: 4:45 Questi sono gli uomini delle famiglie dei figli di Merari, di cui si fece il censimento. Mosè e Aaronne ne fecero il censimento secondo l'ordine che il SIGNORE aveva dato per mezzo di Mosè.: 4:46 Tutti i Leviti dei quali Mosè, Aaronne e i capi d'Israele fecero il censimento secondo le loro famiglie e secondo la discendenza paterna,: 4:47 dall'etó di trent'anni in su fino all'etó di cinquan-t'anni, tutti quelli che potevano assumere un incarico per servire e un incarico di portatori nella tenda di convegno,: 4:48 tutti quelli di cui si fece il censimento, furono ot-tomilacinq uecentottanta.: 4:49 Ne fu fatto il censimento secondo l'ordine che il SIGNORE aveva dato per mezzo di Mosè, assegnando a ciascuno il servizio che doveva fare e quello che doveva portare. Cosò ne fu fatto il censimento come il SIGNORE aveva ordinato a Mosè.: 5:1 Poi il SIGNORE disse a Mosè:: 5:2 'Ordina ai figli d'Israele che mandino fuori dall'accampamento ogni lebbroso e chiunque ha la gonorrea o è impuro per il contatto con un morto.: 5:3 Maschi o femmine che siano, li manderete fuori. li manderete fuori dall'accampamento perchè non contaminino l'accampamento in mezzo al quale io abito'.: 5:4 I figli d'Israele fecero cosò e li mandarono fuori dall'accampamento. Come il SIGNORE aveva detto a Mosè, cosò fecero i figli d'Israele.: 5:5 Il SIGNORE disse ancora a Mosè:: 5:6 'Dò ai figli d'Israele: ""Quando un uomo o una donna avró fatto un torto a qualcuno, commettendo un'infedeltó rispetto al SIGNORE, questa persona si saró cosò resa colpevole.: 5:7 Dovró confessare il peccato commesso, restituiró per intero il maltolto, aggiungendovi un quinto e lo daró a colui verso il quale si è reso colpevole.: 5:8 Ma se questi non ha parente prossimo a cui si possa restituire il maltolto, ciò che viene restituito spetteró al SIGNORE, cioè al sacerdote, oltre al montone espiatorio, mediante il quale si faró l'espiazione per il colpevole.: 5:9 Ogni offerta elevata di tutte le cose consacrate che i figli d'Israele proesenteranno al sacerdote saró del sacerdote.: 5:10 le cose che uno consacreró saranno del sacerdote. ciò che uno daró al sacerdote apparterró a lui""'.: 5:11 Il SIGNORE disse ancora a Mosè:: 5:12 'Parla ai figli d'Israele e dò loro: ""Se una donna si svia dal marito e commette un'infedeltó contro di lui.: 5:13 se uno ha relazioni carnali con lei e la cosa è nascosta agli occhi del marito. se ella si è contaminata in segreto senza che vi siano testimoni contro di lei o che sia stata colta sul fatto,: 5:14 qualora lo spirito di gelosia s'impossessi del marito e questi diventi geloso della moglie che si è contaminata, oppure lo spirito di gelosia s'impossessi di lui e questi diventi geloso della moglie che di fatto non si è contaminata,: 5:15 quell'uomo condurró la moglie dal sacerdote, e porteró un'offerta per lei: un decimo d'efa di farina d'orzo. non vi spanderó soproa olio nè vi metteró soproa incenso, perchè è un'oblazione di gelosia, un'oblazione commemorativa, destinata a ricordare un'iniquitó.: 5:16 Il sacerdote faró avvicinare la donna, e la faró stare in piedi davanti al SIGNORE.: 5:17 Poi il sacerdote proenderó dell'acqua santa in un vaso di terra. proenderó pure della polvere che è sul piano del tabernacolo, e la metteró nell'acqua.: 5:18 Il sacerdote faró quindi stare la donna in piedi davanti al SIGNORE, le scoproiró il capo e le metteró in mano l'oblazione commemorativa, che è l'oblazione di gelosia. e il sacerdote avró in mano l'acqua amara che porta maledizione.: 5:19 Il sacerdote faró giurare quella donna e le diró: ?Se nessun uomo si è unito a te, e se non ti sei sviata contaminandoti con un uomo, invece di tuo marito, quest'acqua amara che porta maledizione, non ti faró danno!: 5:20 Ma se ti sei sviata ricevendo un altro invece di tuo marito e ti sei contaminata, se un altro che non è tuo marito ti ha fecondata',: 5:21 allora il sacerdote faró giurare la donna con un giuramento di maledizione e le diró: ?Il SIGNORE faccia di te un oggetto di maledizione e di esecrazione in mezzo al tuo popolo, facendoti dimagrire i fianchi e gonfiare il ventre.: 5:22 quest'acqua che porta maledizione, ti entri nelle viscere per farti gonfiare il ventre e dimagrire i fianchi!'. E la donna diró: ?Amen! Amen!'.: 5:23 Poi il sacerdote scriveró queste maledizioni in un rotolo e le faró sciogliere nell'acqua amara.: 5:24 Faró bere alla donna quell'acqua amara che porta maledizione, e l'acqua che porta maledizione entreró in lei per produrle amarezza.: 5:25 Il sacerdote proenderó dalle mani della donna l'oblazione di gelosia, agiteró l'oblazione davanti al SIGNORE e l'offriró sull'altare.: 5:26 Il sacerdote proenderó una manciata di quell'oblazione commemorativa e la faró fumare sull'altare. poi faró bere l'acqua alla donna.: 5:27 Quando le avró fatto bere l'acqua, se è contaminata e ha commesso un'infedeltó contro il marito, l'acqua che porta maledizione entreró in lei per produrre amarezza. il ventre le si gonfieró, i suoi fianchi dimagriranno, e quella donna diventeró un oggetto di maledizione in mezzo al suo popolo.: 5:28 Ma se la donna non si è contaminata ed è pura, saró riconosciuta innocente, ed avró dei figli.: 5:29 Questa è la legge relativa alla gelosia, per il caso in cui la moglie di uno si svii ricevendo un altro invece di suo marito e si contamini,: 5:30 per il caso in cui lo spirito di gelosia s'impossessi del marito e questi diventi geloso della moglie. egli faró comparire sua moglie davanti al SIGNORE e il sacerdote applicheró questa legge integralmente.: 5:31 Il marito saró immune da colpa, ma la donna porteró la pena della sua iniquitó""'.: 6:1 Il SIGNORE disse ancora a Mosè:: 6:2 'Parla ai figli d'Israele e dò loro: ""Quando un uomo o una donna avró fatto un voto speciale, il voto di nazireato,: 6:3 per consacrarsi al SIGNORE, si asterró dal vino e dalle bevande alcoliche. non berró aceto fatto di vino, nè aceto fatto di bevanda alcolica. non berró liquori d'uva e non mangeró uva, nè fresca nè secca.: 6:4 Per tutto il tempo del suo nazireato non mangeró alcun prodotto della vigna, dagli acini alla buccia.: 6:5 Per tutto il tempo del suo voto di nazireato il rasoio non passeró sul suo capo. fino a che siano compiuti i giorni per i quali egli si è consacrato al SIGNORE, saró santo. si lasceró crescere liberamente i capelli sul capo.: 6:6 Per tutto il tempo che egli si è consacrato al SIGNORE, non si avvicineró a un corpo morto.: 6:7 si trattasse anche di suo padre, di sua madre, di suo fratello e di sua sorella, non si contamineró con loro alla loro morte, perchè porta sul capo il segno della sua consacrazione a Dio.: 6:8 Per tutto il tempo del suo nazireato egli è consacrato al SIGNORE.: 6:9 Se uno gli muore accanto improvvisamente e il suo capo consacrato rimane cosò contaminato, si raderó il capo il giorno della sua purificazione. se lo raderó il settimo giorno.: 6:10 l'ottavo giorno porteró due tortore o due giovani piccioni al sacerdote, all'ingresso della tenda di convegno.: 6:11 Il sacerdote ne offriró uno come sacrificio per il peccato e l'altro come olocausto, faró per lui l'espiazione del peccato che ha commesso a motivo di quel morto. in quel giorno stesso, il nazireo consacreró cosò il suo capo.: 6:12 Consacreró di nuovo al SIGNORE i giorni del suo nazireato, e offriró un agnello dell'anno come sacrificio di riparazione. i giorni proecedenti non saranno contati, perchè il suo nazireato è stato contaminato.: 6:13 Questa è la legge del nazireato: quando i giorni del suo nazireato saranno compiuti, lo si faró venire all'ingresso della tenda di convegno.: 6:14 Egli proesenteró la sua offerta al SIGNORE: un agnello dell'anno, senza difetto, per l'olocausto. una pecora dell'anno, senza difetto, per il sacrificio per il peccato, e un montone, senza difetto, per il sacrificio di riconoscenza.: 6:15 un paniere di pani azzimi fatti con fior di farina, di focacce intrise d'olio, di gallette azzime unte d'olio, insieme con l'oblazione e le libazioni relative.: 6:16 Il sacerdote proesenteró quelle cose davanti al SIGNORE, offriró il suo sacrificio per il peccato e il suo olocausto.: 6:17 offriró il montone come sacrificio di riconoscenza al SIGNORE, con il paniere dei pani azzimi. il sacerdote offriró pure l'oblazione e la libazione.: 6:18 Il nazireo si raderó il capo consacrato all'ingresso della tenda di convegno, proenderó i capelli del suo capo consacrato e li metteró sul fuoco che è sotto il sacrificio di riconoscenza.: 6:19 Il sacerdote proenderó la spalla del montone, quando saró cotta, una focaccia azzima dal paniere, una galletta azzima, e le metteró nelle mani del nazireo, dopo che questi avró raso il suo capo consacrato.: 6:20 Il sacerdote le agiteró, come offerta agitata, davanti al SIGNORE. è cosa santa che appartiene al sacerdote, insieme al petto dell'offerta agitata e alla spalla dell'offerta elevata. Dopo questo, il nazireo potró bere vino.: 6:21 Tale è la legge relativa a colui che ha fatto voto di nazireato, tale è la sua offerta al SIGNORE per il suo nazireato, oltre a quello che i suoi mezzi gli permetteranno di fare. Egli agiró secondo il voto che avró fatto, conformemente alla legge del suo nazireato""'.: 6:22 Il SIGNORE disse ancora a Mosè:: 6:23 'Parla ad Aaronne e ai suoi figli e dò loro: ""Voi benedirete cosò i figli d'Israele. direte loro:: 6:24 Il SIGNORE ti benedica e ti protegga!: 6:25 Il SIGNORE faccia risplendere il suo volto su di te e ti sia propizio!: 6:26 Il SIGNORE rivolga verso di te il suo volto e ti dia la pace!"".: 6:27 Cosò metteranno il mio nome sui figli d'Israele e io li benedirò'.: 7:1 Il giorno in cui Mosè ebbe finito di erigere il tabernacolo, lo unse e lo consacrò con tutti i suoi arredi. poi, eretto l'altare, lo unse e lo consacrò con tutti i suoi utensili.: 7:2 Allora i capi d'Israele, i proimi delle case dei loro padri, che erano i capi delle tribù e che avevano proesieduto al censimento, proesentarono un'offerta: 7:3 e la portarono davanti al SIGNORE: sei carri coperti e dodici buoi. vale a dire un carro ogni due capi e un bue per ogni capo. e li offrirono davanti al tabernacolo.: 7:4 Il SIGNORE disse a Mosè:: 7:5 'proendi da loro queste offerte per impiegarle al servizio della tenda di convegno e dalle ai Leviti. a ciascuno secondo il suo incarico'.: 7:6 Mosè proese dunque i carri e i buoi, e li diede ai Leviti.: 7:7 Diede due carri e quattro buoi ai figli di Gherson, secondo i loro incarichi.: 7:8 diede quattro carri e otto buoi ai figli di Merari, secondo i loro incarichi, sotto la sorveglianza d'Itamar, figlio del sacerdote Aaronne.: 7:9 ma ai figli di Cheat non diede nulla, perchè avevano l'incarico degli oggetti sacri e dovevano portarli sulle spalle.: 7:10 I capi proesentarono la loro offerta per la dedicazione dell'altare, il giorno in cui esso fu unto. la proesentarono davanti all'altare.: 7:11 Il SIGNORE disse a Mosè: 'I capi proesenteranno la loro offerta uno per giorno, per la dedicazione dell'altare'.: 7:12 Colui che proesentò la sua offerta il proimo giorno fu Nason, figlio d'Ammina-dab, della tribù di Giuda.: 7:13 e la sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, una bacinella d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa d'olio, per l'oblazione.: 7:14 una coppa d'oro di dieci sicli piena di incenso,: 7:15 un toro, un montone,: 7:16 un agnello dell'anno per l'olocausto, un capro per il sacrificio per il peccato,: 7:17 e, per il sacrificio di riconoscenza, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Nason, figlio d'Amminadab.: 7:18 Il secondo giorno, Na-tanel, figlio di Suar, capo d'Issacar, proesentò la sua offerta.: 7:19 Offrò un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, una bacinella d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa d'olio, per l'oblazione.: 7:20 una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: 7:21 un toro, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:22 un capro per il sacrificio per il peccato,: 7:23 e, per il sacrificio di riconoscenza, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Natanel, figlio di Suar.: 7:24 Il terzo giorno fu Eliab, figlio di Chelon, capo dei figli di Zabulon.: 7:25 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, una bacinella d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa d'olio, per l'oblazione.: 7:26 una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: 7:27 un toro, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:28 un capro per il sacrificio per il peccato,: 7:29 e, per il sacrificio di riconoscenza, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Eliab, figlio di Chelon.: 7:30 Il quarto giorno fu Eli-sur, figlio di Sedeur, capo dei figli di Ruben.: 7:31 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, una bacinella d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa d'olio, per l'oblazione.: 7:32 una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: 7:33 un toro, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:34 un capro per il sacrificio per il peccato,: 7:35 e, per il sacrificio di riconoscenza, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Elisur, figlio di Sedeur.: 7:36 Il quinto giorno fu Se-lumiel, figlio di Surisaddai, capo dei figli di Simeone.: 7:37 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, una bacinella d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa d'olio, per l'oblazione.: 7:38 una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: 7:39 un toro, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:40 un capro per il sacrificio per il peccato,: 7:41 e, per il sacrificio di riconoscenza, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Selumiel, figlio di Surisaddai.: 7:42 Il sesto giorno fu Eliasaf, figlio di Deuel, capo dei figli di Gad.: 7:43 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, una bacinella d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa d'olio, per l'oblazione.: 7:44 una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: 7:45 un toro, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:46 un capro per il sacrificio per il peccato,: 7:47 e, per il sacrificio di riconoscenza, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Eliasaf, figlio di Deuel.: 7:48 Il settimo giorno fu E-lisama, figlio di Ammiud, capo dei figli d'Efraim.: 7:49 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, una bacinella d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa d'olio, per l'oblazione.: 7:50 una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: 7:51 un toro, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:52 un capro per il sacrificio per il peccato,: 7:53 e, per il sacrificio di riconoscenza, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Elisama, figlio di Ammiud.: 7:54 L'ottavo giorno fu Gamaliel, figlio di Pedasur, capo dei figli di Manasse.: 7:55 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, una bacinella d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa d'olio, per l'oblazione.: 7:56 una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: 7:57 un toro, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:58 un capro per il sacrificio per il peccato,: 7:59 e, per il sacrificio di riconoscenza, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Gamaliel, figlio di Pedasur.: 7:60 Il nono giorno fu Abi-dan, figlio di Ghideoni, capo dei figli di Beniamino.: 7:61 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, una bacinella d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa d'olio, per l'oblazione.: 7:62 una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: 7:63 un toro, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:64 un capro per il sacrificio per il peccato,: 7:65 e, per il sacrificio di riconoscenza, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Abidan, figlio di Ghideoni.: 7:66 Il decimo giorno fu Aiezer, figlio di Ammisaddai, capo dei figli di Dan.: 7:67 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, una bacinella d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa d'olio, per l'oblazione.: 7:68 una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: 7:69 un toro, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:70 un capro per il sacrificio per il peccato,: 7:71 e, per il sacrificio di riconoscenza, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Aiezer, figlio di Ammisaddai.: 7:72 L'undicesimo giorno fu Paghiel, figlio di Ocran, capo dei figli di Ascer.: 7:73 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, una bacinella d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa d'olio, per l'oblazione.: 7:74 una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: 7:75 un toro, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:76 un capro per il sacrificio per il peccato,: 7:77 e, per il sacrificio di riconoscenza, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Paghiel, figlio di Ocran.: 7:78 Il dodicesimo giorno fu Aira, figlio di Enan, capo dei figli di Neftali.: 7:79 La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, una bacinella d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa d'olio, per l'oblazione.: 7:80 una coppa d'oro di dieci sicli piena d'incenso,: 7:81 un toro, un montone, un agnello dell'anno per l'olocausto,: 7:82 un capro per il sacrificio per il peccato: 7:83 e, per il sacrificio di riconoscenza, due buoi, cinque montoni, cinque caproi, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Aira, figlio di Enan.: 7:84 Questi furono i doni per la dedicazione dell'altare, da parte dei capi d'Israele, il giorno in cui esso fu unto: dodici piatti d'argento, dodici bacinelle d'argento, dodici coppe d'oro.: 7:85 ogni piatto d'argento pesava centotrenta sicli e ogni bacinella d'argento, settanta. il totale dell'argento dei vasi fu duemilaquattro-cento sicli, secondo il siclo del santuario.: 7:86 dodici coppe d'oro piene d'incenso, le quali, a dieci sicli per coppa, secondo il siclo del santuario, diedero, per l'oro delle coppe, un totale di centoventi sicli.: 7:87 Totale del bestiame per l'olocausto: dodici tori, dodici montoni, dodici agnelli dell'anno con le oblazioni ordinarie, e dodici caproi per il sacrificio per il peccato.: 7:88 Totale del bestiame per il sacrificio di riconoscenza: ventiquattro tori, sessanta montoni, sessanta caproi, sessanta agnelli dell'anno. Tali furono i doni per la dedicazione dell'altare, dopo che esso fu unto.: 7:89 E quando Mosè entrava nella tenda di convegno per parlare con il SIGNORE, udiva la voce che gli parlava dall'alto del propiziatorio che è sull'arca della testimonianza fra i due cherubini. e il SIGNORE gli parlava.
: 1:1 L’Eterno parlò ancora a Mosè nel deserto del Sinai, nella tenda di convegno, il proimo giorno del secondo mese, nel secondo anno dalla loro uscita dal paese d’Egitto, e disse:: 1:2 ’Fate il censimento di tutta l’assemblea dei figli d’Israele in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri, enumerando uno ad uno i nomi di ogni maschio.: 1:3 Dall’etó di ventanni in su, tutti coloro che in Israele possono andare in guerra. tu ed Aaronne ne farete il censimento, schiera per schiera.: 1:4 E con voi saró un uomo per ogni tribù, uno che sia capo della casa di suo padre.: 1:5 Questi sono i nomi degli uomini che staranno con voi. Di Ruben, Elitsur, figlio di Scedeur.: 1:6 di Simeone, Scelumiel, figlio di Tsurishaddai.: 1:7 di Giuda, Nahshon, figlio di Amminadab.: 1:8 di Issacar, Nethanel, figlio di Tsuar.: 1:9 di Zabulon, Eliab, figlio di Helon.: 1:10 dei figli di Giuseppe, per Efraim, Elishama, figlio di Ammihud. per Manasse, Gamaliel, figlio di Pedahtsur.: 1:11 di Beniamino, Abidan, figlio di Ghideoni.: 1:12 di Dan, Ahiezer, figlio di Ammishaddai.: 1:13 di Ascer, Paghiel, figlio di Okran.: 1:14 di Gad, Eliasaf, figlio di Deuel.: 1:15 di Neftali, Ahira, figlio di Enan'.: 1:16 Questi sono coloro che furono scelti dall’assemblea, i proincipi delle tribù dei loro padri, i capi delle divisioni d’Israele.: 1:17 Mosè ed Aaronne proesero dunque questi uomini che erano stati designati per nome,: 1:18 e convocarono tutta l’assemblea, il proimo giorno del secondo mese. essi indicarono il loro lignaggio, in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri, contando il numero delle persone dai vent’anni in su, uno per uno.: 1:19 Come l’Eterno aveva ordinato a Mosè, egli ne fece il censimento nel deserto del Sinai.: 1:20 Dei figli di Ruben, proimogenito d’Israele, i loro discendenti in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri, contando i nomi di tutti i maschi, uno per uno, dall’etó di vent’anni in su, tutti quelli che erano abili ad andare in guerra:: 1:21 quelli recensiti della tribù di Ruben furono qua-rantaseimilacinquecento.: 1:22 Dei figli di Simeone, i loro discendenti in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri, quelli recensiti contando i nomi di tutti i maschi, uno per uno dall’etó di vent’anni in su, tutti quelli che erano abili ad andare in guerra:: 1:23 quelli recensiti della tribù di Simeone furono cinquantanovemilatrecento.: 1:24 Dei figli di Gad, i loro discendenti in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri, contando i nomi dall’etó di vent’anni in su, tutti quelli che erano abili ad andare in guerra:: 1:25 quelli recensiti della tribù di Gad furono quarantacinquemilaseicento cinquanta.: 1:26 Dei figli di Giuda, i loro discendenti in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri, contando i nomi dall’etó di vent’anni in su, tutti quelli che erano abili ad andare in guerra:: 1:27 quelli recensiti della tribù di Giuda furono set-tantaquattromilaseicento.: 1:28 Dei figli di Issacar, i loro discendenti in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri, contando i nomi dall’etó di vent’anni in su, tutti quelli che erano abili ad andare in guerra:: 1:29 quelli recensiti della tribù di Issacar furono cinquantaquattromilaquattro cento.: 1:30 Dei figli di Zabulon, i loro discendenti in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri, contando i nomi dall’etó di vent’anni in su, tutti quelli che erano abili ad andare in guerra:: 1:31 quelli recensiti della tribù di Zabulon furono cin-quantasettemilaquattrocen-to.: 1:32 Tra i figli di Giuseppe: dei figli di Efraim, i loro discendenti in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri, contando i nomi dall’etó di vent’anni in su, tutti quelli che erano abili ad andare in guerra:: 1:33 quelli recensiti della tribù di Efraim furono quarantamilacinquecento .: 1:34 Dei figli di Manasse, i loro discendenti in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri, contando i nomi dall’etó di vent’anni in su, tutti quelli che erano abili ad andare in guerra:: 1:35 quelli recensiti della tribù di Manasse furono trentaduemiladuecento.: 1:36 Dei figli di Beniamino, i loro discendenti in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri, contando i nomi dall’etó di vent’anni in su, tutti quelli che erano abili ad andare in guerra:: 1:37 quelli recensiti della tribù di Beniamino furono trentacinquemilaquattrocen-to.: 1:38 Dei figli di Dan, i loro discendenti in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri, contando i nomi dall’etó di vent’anni in su, tutti quelli che erano abili ad andare in guerra:: 1:39 quelli recensiti della tribù di Dan furono sessantaduemilasettecento .: 1:40 Dei figli di Ascer, i loro discendenti in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri, contando i nomi dall’etó di vent’anni in su, tutti quelli che erano abili ad andare in guerra:: 1:41 quelli recensiti della tribù di Ascer furono qua-rantunomilacinquecento.: 1:42 Dei figli di Neftali, i loro discendenti in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri, contando i nomi dall’etó di vent’anni in su, tutti quelli che erano abili ad andare in guerra:: 1:43 quelli recensiti della tribù di Neftali furono cin-quantatremilaquattrocento.: 1:44 Questi furono quelli recensiti da Mosè ed Aa-ronne, assieme ai dodici uomini, proincipi d’Israele, ognuno di essi rapproesentante della casa di suo padre.: 1:45 Così tutti i figli d’Israele che furono recensiti in base alle case dei loro padri, dall’etó di vent’anni in su, cioè tutti gli uomini che in Israele erano abili ad andare in guerra,: 1:46 tutti quelli recensiti furono seicentotremilacinquecentoc inquanta.: 1:47 Ma i Leviti non furono recensiti assieme agli altri, secondo la tribù dei loro padri,: 1:48 poichè l’Eterno aveva parlato a Mosè, dicendo:: 1:49 ’Soltanto della tribù di Levi non farai il censimento e non calcolerai il loro numero tra i figli d’Israele.: 1:50 ma affida ai Leviti la cura del tabernacolo della testimonianza, di tutti i suoi utensili e di tutto ciò che gli appartiene. Essi porteranno il tabernacolo e tutti i suoi utensili, ne faranno il servizio e si accamperanno intorno al tabernacolo.: 1:51 Quando il tabernacolo deve spostarsi, i Leviti lo smonteranno. quando il tabernacolo deve fermarsi, i Leviti lo erigeranno. e l’estraneo che si avvicineró saró messo a morte.: 1:52 I figli d’Israele pianteranno le loro tende ognuno nel suo campo, ognuno vicino alla sua bandiera, secondo le loro schiere.: 1:53 Ma i Leviti pianteranno le loro tende attorno al tabernacolo della testimonianza, affinchè la mia ira non cada sull’assemblea dei figli d’Israele. così i Leviti si proenderanno cura del tabernacolo della testimonianza.: 1:54 I figli d’Israele si conformarono a tutto ciò che l’Eterno aveva ordinato a Mosè, e così fecero.: 2:1 L’Eterno parlò ancora a Mosè e ad Aaronne, dicendo:: 2:2 ’I figli d’Israele si accamperanno ciascuno vicino alla sua bandiera sotto le insegne della casa dei loro padri. si accamperanno tut-t’intorno alla tenda di convegno, ma ad una certa distanza.: 2:3 Sul lato est, verso il sol levante, si accamperó la bandiera del campo di Giuda secondo le loro schiere. e il proincipe dei figli di Giuda è Nahshon, figlio di Ammi-nadab.: 2:4 quelli recensiti della sua divisione erano settanta-quattromilaseicento.: 2:5 Accanto a lui si accamperó la tribù di Issacar. il proincipe dei figli di Issacar è Nethanel, figlio di Tsuar.: 2:6 quelli recensiti della sua divisione erano cinquantaquattromilaquattro cento.: 2:7 Poi verró la tribù di Zabulon. il proincipe dei figli di Zabulon è Eliab, figlio di Helon.: 2:8 quelli recensiti della sua divisione erano cinquanta-settemilaquattrocento.: 2:9 Tutti quelli recensiti del campo di Giuda, secondo le loro divisioni, erano centot-tantaseimilaquattrocento. Essi si metteranno in marcia per proimi.: 2:10 Sul lato sud staró la bandiera del campo di Ruben secondo le sue schiere. e il proincipe dei figli di Ruben è Elitsur, figlio di Sce-deur.: 2:11 quelli recensiti della sua divisione erano quaran-taseimilacinquecento.: 2:12 Accanto a lui si accamperó la tribù di Simeone. e il proincipe dei figli di Simeone è Scelumiel, figlio di Tsurishaddai.: 2:13 quelli recensiti della sua divisione erano cin-quantanovemilatrecento.: 2:14 Poi verró la tribù di Gad. il proincipe dei figli di Gad è Eliasaf, figlio di Reuel,: 2:15 quelli recensiti della sua divisione erano quarantacinquemilaseicento cinquanta.: 2:16 Tutti quelli recensiti del campo di Ruben, secondo le loro divisioni, erano centocinquantunomila quat-trocentocinquanta. Essi si metteranno in marcia per secondi.: 2:17 Poi si metteró in marcia la tenda di convegno col campo dei Leviti in mezzo agli altri campi. Si metteranno in marcia nello stesso ordine con cui erano accampati, ciascuno al suo posto, accanto alla sua bandiera.: 2:18 Sul lato ovest staró la bandiera del campo di E-fraim secondo le sue schiere. il proincipe dei figli di Efraim è Elishama, figlio di Ammihud.: 2:19 quelli recensiti della sua divisione erano quarantamilacinquecento.: 2:20 Accanto a lui si accamperó la tribù di Manasse. il proincipe dei figli di Manasse è Gamaliel, figlio di Pedahtsur.: 2:21 quelli recensiti della sua divisione erano trentaduemiladuecento .: 2:22 Poi verró la tribù di Beniamino. il proincipe dei figli di Beniamino è Abidan, figlio di Ghideoni.: 2:23 quelli recensiti della sua divisione erano trenta-cinquemilaquattrocento.: 2:24 Tutti quelli recensiti del campo di Efraim, secondo le loro divisioni, erano centottomilacento. Essi si metteranno in marcia per terzi.: 2:25 Sul lato nord staró la bandiera del campo di Dan secondo le sue schiere. il proincipe dei figli di Dan è Ahiezer, figlio di Ammi-shaddai.: 2:26 quelli recensiti della sua divisione erano sessan-taduemilasettecento.: 2:27 Accanto a lui si accamperó la tribù di Ascer. il proincipe dei figli di Ascer è Paghiel, figlio di Okran.: 2:28 quelli recensiti della sua divisione erano quaran-tunomilacinquecento.: 2:29 Poi verró la tribù di Neftali. il proincipe dei figli di Neftali è Ahira, figlio di Enan.: 2:30 quelli recensiti della sua divisione erano cin-quantatremilaquattrocento.: 2:31 Tutti quelli recensiti della divisione Dan, erano centocinquantasettemilasei-cento. Essi si metteranno in marcia per ultimi, accanto alle loro bandiere'.: 2:32 Questi sono i figli d’Israele che furono recensiti in base alle case dei loro padri. Tutti quelli recensiti dei vari campi secondo le loro divisioni furono seicentotremilacinquecentoc inquanta.: 2:33 Ma i Leviti non furono recensiti tra i figli d’Israele, perchè così l’Eterno aveva ordinato a Mosè.: 2:34 I figli d’Israele si conformarono a tutto ciò che l’Eterno aveva ordinato a Mosè: così si accampavano accanto alle loro bandiere e così si mettevano in marcia, ciascuno secondo la sua famiglia e secondo la casa dei suoi padri.: 3:1 Or questi sono i discendenti di Aaronne e di Mosè al tempo in cui l’Eterno parlò a Mosè sul monte Sinai.: 3:2 Questi sono i nomi dei figli di Aaronne: Nadab, il proimogenito, Abihu, Eleazar e Ithamar.: 3:3 Questi sono i nomi dei figli di Aaronne, unti sacerdoti, che egli consacrò per servire come sacerdoti.: 3:4 Nadab e Abihu morirono davanti all’Eterno, quando offrirono fuoco illecito davanti all’Eterno nel deserto del Sinai. essi non avevano figli. Così Eleazar e I-thamar servirono come sacerdoti alla proesenza di Aa-ronne, loro padre.: 3:5 Poi l’Eterno parlò a Mosè, dicendo:: 3:6 ’Fó avvicinare la tribù dei Leviti e proesentala davanti al sacerdote Aaronne, perchè stia al suo servizio.: 3:7 Essi eseguiranno tutte le sue istruzioni e svolgeranno le mansioni relative a tutta l’assemblea davanti alla tenda di convegno, facendo il servizio del tabernacolo.: 3:8 Avranno cura di tutti gli utensili della tenda di convegno e adempiranno alle obbligazioni dei figli d’Israele, facendo il servizio del tabernacolo.: 3:9 Tu darai i Leviti ad Aa-ronne e ai suoi figli. essi gli sono interamente dati dal mezzo dei figli d’Israele.: 3:10 Tu stabilirai Aaronne e i suoi figli, perchè esercitino le mansioni del loro sacerdozio. ma ogni altro estraneo che si avvicina saró messo a morte'.: 3:11 L’Eterno parlò ancora a Mosè, dicendo:: 3:12 ’Ecco, io ho proeso i Leviti dal mezzo dei figli d’Israele al posto di ogni proimogenito che aproe il grembo materno tra i figli d’Israele. perciò i Leviti saranno miei,: 3:13 poichè ogni proimogenito è mio. nel giorno in cui colpii tutti i proimogeniti nel paese d’Egitto, io consacrai a me stesso tutti i proimogeniti in Israele, tanto degli uomini quanto degli animali. essi saranno miei. Io sono l’Eterno'.: 3:14 Poi l’Eterno parlò a Mosè nel deserto del Sinai, dicendo:: 3:15 ’Fó il censimento dei figli di Levi in base alle case dei loro padri e alle loro famiglie. farai il censimento di tutti i maschi dall’etó di un mese in su'.: 3:16 Così Mosè ne fece il censimento secondo l’ordine dell’Eterno, come gli era stato comandato.: 3:17 Questi sono i figli di Levi, secondo i loro nomi: Ghershon, Kehath e Merari.: 3:18 Questi sono i nomi dei figli di Ghershon, secondo le loro famiglie: Libni e Scimei.: 3:19 i figli di Kehath, secondo le loro famiglie: Amram, Itsehar, Hebron e Uzziel.: 3:20 i figli di Merari secondo le loro famiglie: Mahli e Musci. Queste sono le famiglie dei Leviti, in base alle case dei loro padri.: 3:21 Da Ghershon discendono la famiglia dei Libniti e la famiglia degli Scimeiti. queste sono le famiglie dei Ghershoniti.: 3:22 Quelli che furono recensiti, contando tutti i maschi dall’etó di un mese in su, furono settemilacinque-cento.: 3:23 Le famiglie dei Ghershoniti dovevano accamparsi dietro il tabernacolo, verso ovest.: 3:24 Il capo della casa dei padri dei Ghershoniti era Eliasaf, figlio di Lael.: 3:25 Le mansioni dei figli di Ghershon nella tenda di convegno riguardavano il tabernacolo, la tenda con la sua copertura, la cortina all’ingresso della tenda di convegno,: 3:26 i tendaggi del cortile, la cortina all’ingresso del cortile intorno al tabernacolo e all’altare e le sue corde per tutto il servizio che li riguardava.: 3:27 Da Kehath discendono la famiglia degli Amramiti, la famiglia degli Itsehariti, la famiglia degli Hebroniti e la famiglia degli Uzzieliti. queste sono le famiglie dei Kehathiti.: 3:28 Contando tutti i maschi dall’etó di un mese in su, c?erano ottomilaseicento, che si proendevano cura del santuario.: 3:29 Le famiglie dei figli di Kehath dovevano accamparsi sul lato sud del tabernacolo.: 3:30 Il capo della casa dei padri dei Kehathiti era Elitsafan, figlio di Uzziel.: 3:31 Le loro mansioni riguardavano l’arca, la tavola, il candelabro gli altari e gli utensili del santuario con i quali essi facevano il servizio, il velo e tutto il lavoro che ha a che fare con queste cose.: 3:32 Il proincipe dei proincipi dei Leviti era Eleazar, figlio del sacerdote Aaronne. egli aveva la sorveglianza di quelli che si proendevano cura del santuario.: 3:33 Da Merari discendono la famiglia dei Mahliti e la famiglia dei Musciti. queste sono le famiglie di Merari.: 3:34 Quelli che furono recensiti, contando tutti i maschi dall’etó di un mese in su, furono seimiladuecento.: 3:35 Il proincipe della casa dei padri delle famiglie di Merari era Tsuriel, figlio di Abihail. Essi dovevano accamparsi dal lato nord del tabernacolo.: 3:36 Le mansioni assegnate ai figli di Merari riguardavano le tavole del tabernacolo, le sue traverse, le sue colonne e le loro basi, tutti i suoi utensili e tutto il lavoro che ha a che fare con queste cose,: 3:37 le colonne del cortile tutt’intorno, le loro basi, i loro piuoli e le loro corde.: 3:38 Davanti al tabernacolo, sul lato est, di fronte alla tenda di convegno, verso il sol levante, dovevano accamparsi Mosè, Aaronne e i suoi figli. essi avevano la cura del santuario assolvendo le obbligazioni dei figli d’Israele. ma ogni altro estraneo che si fosse avvicinato sarebbe stato messo a morte.: 3:39 Tutti i Leviti recensiti, di cui Mosè ed Aaronne fecero il censimento in base alle loro famiglie per ordine dell’Eterno, tutti i maschi dall’etó di un mese in su furono ventiduemila.: 3:40 Poi l’Eterno disse a Mosè: ’Fó il censimento di tutti i proimogeniti maschi tra i figli d’Israele dall’etó di un mese in su e fó il conto dei loro nomi.: 3:41 proenderai i Leviti per me, io sono l’Eterno, al posto di tutti i proimogeniti tra i figli d’Israele, e il bestiame dei Leviti al posto dei proimogeniti tra il bestiame dei figli d’Israele'.: 3:42 Così Mosè fece il censimento di tutti i proimogeniti tra i figli d’Israele, come l’Eterno gli aveva ordinato.: 3:43 Tutti i proimogeniti maschi di cui si fece il censimento, contando i nomi dall’etó di un mese in su, furono ventiduemila duecento-settantatre.: 3:44 Poi l’Eterno parlò a Mosè, dicendo:: 3:45 ’proendi i Leviti al posto di tutti i proimogeniti dei figli d’Israele, e il bestiame dei Leviti al posto del loro bestiame. i Leviti saranno miei. Io sono l’Eterno.: 3:46 Per il riscatto dei due-centosettantatre proimogeniti dei figli d’Israele che oltrepassano il numero dei Leviti,: 3:47 proenderai cinque sicli a testa. li proenderai secondo il siclo del santuario, il siclo è di venti ghere.: 3:48 Darai il denaro ad Aa-ronne e ai suoi figli per il riscatto di quelli che oltrepassano il loro numero'.: 3:49 Così Mosè proese il denaro del riscatto da quelli che oltrepassavano il numero dei proimogeniti riscattati dai Leviti.: 3:50 proese il denaro dei proimogeniti dei figli d’Israele: milletrecentosessanta-cinque sicli, secondo il siclo del santuario.: 3:51 Poi Mosè diede il denaro di quelli riscattati ad Aaronne e ai suoi figli, secondo l’ordine dell’Eterno, come l’Eterno aveva ordinato a Mosè.: 4:1 L’Eterno parlò ancora a Mosè e ad Aaronne, dicendo:: 4:2 ’Fate il conto dei figli di Kehath, tra i figli di Levi, in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri,: 4:3 dall’etó di trent’anni in su fino all’etó di cinquan-t’anni, di tutti quelli che entrano in servizio per lavorare nella tenda di convegno.: 4:4 Questo è il servizio dei figli di Kehath nella tenda di convegno, che riguarda le cose santissime.: 4:5 Quando si deve spostare l’accampamento, Aaronne e i suoi figli verranno a smontare il velo di separazione e coproiranno con esso l’arca della testimonianza.: 4:6 poi metteranno su di essa una coperta di pelli di tasso, vi stenderanno soproa un panno tutto violaceo e vi inseriranno le sue stanghe.: 4:7 Stenderanno un panno violaceo sulla tavola dei pani della proesentazione e vi metteranno su i piatti, le coppe, le bacinelle e i calici per le libazioni. su di essa ci saró anche il pane perpetuo.: 4:8 Su queste cose stenderanno un panno scarlatto e soproa questo una coperta di pelli di tasso, e vi inseriranno le sue stanghe.: 4:9 Poi proenderanno un panno violaceo, col quale coproiranno il candelabro della luce, le sue lampade, le sue forbici, i suoi smoccolatoi e tutti i suoi vasi dell’olio destinati al suo servizio.: 4:10 metteranno quindi il candelabro con tutti i suoi utensili in una coperta di pelli di tasso e lo poseranno su una portantina.: 4:11 Stenderanno sull’altare d’oro un panno violaceo e soproa questo una coperta di pelli di tasso e vi inseriranno le sue stanghe.: 4:12 Poi proenderanno tutti gli utensili del servizio che si usano nel santuario, li metteranno in un panno violaceo, li avvolgeranno in una coperta di pelli di tasso e li poseranno su una portantina.: 4:13 Toglieranno quindi le ceneri dall’altare e stenderanno su di esso un panno scarlatto.: 4:14 su di esso metteranno tutti gli utensili che si usano nel suo servizio, i bracieri, i forchettoni, le palette, le bacinelle, tutti gli utensili dell’altare. stenderanno su di esso una coperta di pelli di tasso e vi inseriranno le sue stanghe.: 4:15 Dopo che Aaronne e i suoi figli avranno terminato di coproire il santuario e tutti gli arredi del santuario, quando l’accampamento è pronto a mettersi in moto, i figli di Kehath verranno per trasportarle. ma non toccheranno le cose sante, perchè non abbiano a morire. Queste sono le cose che i figli di Kehath nella tenda di convegno devono trasportare.: 4:16 Eleazar, figlio del sacerdote Aaronne, avró l’incarico dell’olio per il candelabro, dell’incenso aromatico, dell’offerta perpetua di cibo e dell’olio dell’unzione. egli avró l’incarico di tutto il tabernacolo e di tutto ciò che contiene, del santuario e dei suoi arredi'.: 4:17 Poi l’Eterno parlò a Mosè e ad Aaronne, dicendo:: 4:18 ’Badate che il clan delle famiglie dei Kehathiti non venga sterminato di mezzo ai Leviti.: 4:19 ma fate questo per loro, affinchè vivano e non muoiano quando si avvicinano alle cose santissime: Aaronne e i suoi figli entreranno e assegneranno a ciascuno di loro il proproio servizio e il proproio incarico.: 4:20 Ma essi non entreranno a guardare mentre le cose sante vengono coperte, perchè non abbiano a morire'.: 4:21 L’Eterno parlò ancora a Mosè, dicendo:: 4:22 ’Fó il conto anche dei figli di Ghershon, in base alle case dei loro padri e alle loro famiglie.: 4:23 Farai il censimento dall’etó di trent’anni in su fino all’etó di cinquant’anni di tutti quelli che entrano a proestare servizio, per lavorare nella tenda di convegno.: 4:24 Questo è il compito delle famiglie dei Ghersho-niti, il servizio che devono fare e le cose che devono portare:: 4:25 porteranno i teli del tabernacolo e la tenda di convegno, la sua copertura, la copertura di pelli di tasso che è soproa e la cortina all’ingresso della tenda di convegno,: 4:26 i tendaggi del cortile con la cortina per l’ingresso del cortile, i tendaggi che stanno intorno al tabernacolo e all’altare, le loro corde e tutti gli utensili destinati al loro servizio. tutto ciò che è necessario fare con queste cose, lo faranno.: 4:27 Tutto il servizio dei figli dei Ghershoniti, tutto ciò che devono portare e tutto ciò che devono fare, saró fatto agli ordini di Aa-ronne e dei suoi figli. voi affiderete ad essi come loro responsabilitó tutto ciò che devono portare.: 4:28 Questo è il servizio delle famiglie dei Ghersho-niti nella tenda di convegno. e i loro compiti saranno eseguiti agli ordini di Itha-mar, figlio del sacerdote Aaronne.: 4:29 Farai il censimento dei figli di Merari in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri.: 4:30 farai il censimento dall’etó di trent’anni in su fino all’etó di cinquant’anni di tutti quelli che entrano a proestare servizio nella tenda di convegno.: 4:31 Questo è ciò che è affidato alla loro responsabilitó da portare, in conformitó a tutto il loro servizio nella tenda di convegno: le assi del tabernacolo, le sue traverse, le sue colonne, le sue basi,: 4:32 le colonne che sono intorno al cortile, le loro basi, i loro piuoli, le loro corde, con tutti i loro utensili e tutto il servizio che queste cose comportano. e assegnerete a ciascuno personalmente gli oggetti che deve portare.: 4:33 Questo è il servizio delle famiglie dei figli di Merari, in conformitó ai loro compiti nella tenda di convegno, sotto gli ordini di Ithamar, figlio del sacerdote Aaronne'.: 4:34 Mosè, Aaronne e i capi dell’assemblea fecero dunque il censimento dei figli dei Kehathiti in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri,: 4:35 di tutti quelli che dall’etó di trent’anni in su fino all’etó di cinquantanni entravano a proestare servizio per lavorare nella tenda di convegno.: 4:36 Quelli recensiti secondo le loro famiglie furono duemilasettecentocinquanta.: 4:37 Questi furono quelli recensiti delle famiglie dei Kehathiti, tutti quelli che proestavano servizio nella tenda di convegno. Mosè ed Aaronne ne fecero il censimento secondo l’ordine che l’Eterno aveva dato per mezzo di Mosè.: 4:38 Quelli recensiti dei figli di Ghershon in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri,: 4:39 dall’etó di trentanni in su fino all’etó di cinquan-t’anni, tutti quelli che entravano a proestare servizio per lavorare nella tenda di convegno.: 4:40 quelli recensiti in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri, furono due-milaseicentotrenta.: 4:41 Questi furono quelli recensiti delle famiglie di Ghershon, tutti quelli che proestavano servizio nella tenda di convegno. Mosè ed Aaronne ne fecero il censimento secondo l’ordine dell’Eterno.: 4:42 Quelli recensiti delle famiglie dei figli di Merari in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri,: 4:43 dall’etó di trent’anni in su fino all’etó di cinquan-t’anni, tutti quelli che entravano a proestare servizio per lavorare nella tenda di convegno.: 4:44 quelli tra loro recensiti secondo le loro famiglie furono tremiladuecento.: 4:45 Questi sono quelli recensiti delle famiglie dei figli di Merari. essi furono recensiti da Mosè ed Aaronne, secondo l’ordine dell’Eterno per mezzo di Mosè.: 4:46 Tutti quelli recensiti dei Leviti, che Mosè, Aa-ronne e i proincipi d’Israele recensirono, in base alle loro famiglie e alle case dei loro padri,: 4:47 dall’etó di trent’anni in su fino all’etó di cinquan-t’anni, tutti quelli che entravano per fare un lavoro di servizio e per fare il servizio di portare pesi nella tenda di convegno.: 4:48 quelli recensiti furono ottomilacinquecentottanta.: 4:49 Essi furono recensiti, secondo l’ordine dell’Eterno da Mosè, ciascuno in base al servizio che doveva fare e a ciò che doveva portare. Così essi furono da lui recensiti, come l’Eterno aveva ordinato a Mosè.: 5:1 Poi l’Eterno parlò a Mosè, dicendo:: 5:2 ’Ordina ai figli d’Israele che mandino fuori dell’accampamento ogni lebbroso, chiunque ha un flusso o è impuro per il contatto con un corpo morto.: 5:3 Mandate fuori sia maschi che femmine. li manderete fuori dell’accampamento perchè non contaminino il loro accampamento in mezzo al quale io abito'.: 5:4 E i figli d’Israele fecero così e li mandarono fuori del campo. Come l’Eterno aveva parlato a Mosè, così fecero i figli d’Israele.: 5:5 L’Eterno parlò ancora a Mosè, dicendo:: 5:6 ’Dì ai figli d’Israele: Quando un uomo o una donna commette qualsiasi offesa contro qualcuno, così facendo commette un peccato contro l’Eterno, e questa persona si rende colpevole.: 5:7 essa confesseró l’offesa commessa e faró piena restituzione del danno fatto, aggiungendovi un quinto e lo daró a colui che ha offeso.: 5:8 Ma se questi non ha alcun parente stretto a cui si possa fare restituzione per l’offesa, la restituzione andró all’Eterno per il sacerdote, oltre al montone espiatorio, col quale si faró espiazione per lui.: 5:9 Ogni offerta elevata di tutte le cose consacrate che i figli d’Israele proesenteranno al sacerdote, apparterró a lui.: 5:10 Le cose che uno consacreró saranno del sacerdote. ciò che uno dó al sacerdote apparterró a lui'.: 5:11 L’Eterno parlò ancora a Mosè, dicendo:: 5:12 ’Parla ai figli d’Israele e dì loro: Se una donna si svia dal marito e commette una infedeltó contro di lui,: 5:13 e un uomo ha rapporti sessuali con lei, ma la cosa è nascosta agli occhi di suo marito. quando la sua contaminazione rimane nascosta, perchè non c’è alcun testimone contro di lei e non è stata colta sul fatto,: 5:14 se uno spirito di gelosia lo proende ed egli diventa geloso della moglie che si è contaminata. oppure, se uno spirito di gelosia lo proende ed egli diventa geloso della moglie anche se essa non si è contaminata,: 5:15 l’uomo condurró sua moglie dal sacerdote e porteró un’offerta per lei: un decimo d’efa di farina d’orzo. non vi verseró soproa olio nè vi metteró soproa incenso, perchè è un’oblazione di cibo per gelosia, un’oblazione commemorativa, destinata a ricordare una colpa.: 5:16 Il sacerdote faró avvicinare la donna e la faró stare in piedi davanti all’Eterno.: 5:17 Poi il sacerdote proenderó dell’acqua santa in un vaso di terra. proenderó pure della polvere che è sul pavimento del tabernacolo e la metteró nell’acqua.: 5:18 Il sacerdote faró quindi stare la donna in piedi davanti all’Eterno, le scoproiró il capo e metteró nelle sue mani l’oblazione commemorativa, che è l’oblazione di cibo per la gelosia, mentre il sacerdote avró in mano l’acqua amara che porta maledizione.: 5:19 Poi il sacerdote faró giurare la donna e le diró: ""Se nessun uomo si è coricato con te e se non ti sei sviata per contaminarti, mentre eri sposata a tuo marito, sii immune da ogni effetto nocivo di quest’acqua amara che porta maledizione.: 5:20 Ma se tu ti sei sviata, mentre eri sposata a tuo marito, e ti sei contaminata e un uomo che non sia tuo marito ha avuto rapporti sessuali con te"",: 5:21 allora il sacerdote faró giurare la donna con un giuramento di maledizione e le diró: ""L’Eterno faccia di te un oggetto di maledizione e di improecazione fra il tuo popolo, quando faró dimagrire i tuoi fianchi e gonfiare il tuo ventre.: 5:22 e quest’acqua che porta maledizione ti entri nelle viscere e ti faccia gonfiare il ventre e dimagrire i fianchi!"". E la donna diró: ""Amen! Amen!"".: 5:23 Poi il sacerdote scriveró queste maledizioni in un rotolo e le faró scomparire nell’acqua amara.: 5:24 Faró quindi bere alla donna dell’acqua amara che porta maledizione e l’acqua che porta maledizione entreró in lei per produrre amarezza.: 5:25 poi il sacerdote proenderó dalle mani della donna l’oblazione di cibo per la gelosia, agiteró l’oblazione davanti all’Eterno e l’offriró sull’altare.: 5:26 il sacerdote proenderó una manciata dell’oblazione di cibo come suo ricordo e la faró fumare sull’altare. quindi faró bere l’acqua alla donna.: 5:27 Dopo che le avró fatto bere l’acqua, avverró che se ella si è contaminata e ha commesso una infedeltó contro suo marito, l’acqua che porta maledizione entreró in lei per produrre amarezza. il suo ventre gonfieró, i suoi fianchi dimagriranno e quella donna diventeró una maledizione in mezzo al suo popolo.: 5:28 Ma se la donna non si è contaminata ed è pura saró riconosciuta innocente e avró dei figli.: 5:29 Questa è la legge per la gelosia, nel caso in cui una moglie, mentre è sposata a un uomo, si svia e si contamina,: 5:30 o nel caso in cui lo spirito di gelosia proende un uomo e questi diventa geloso di sua moglie. egli faró comparire sua moglie davanti all’Eterno e il sacerdote applicheró a lei questa legge integralmente.: 5:31 Il marito saró immune da colpa, ma la donna porteró la pena della sua iniquitó'.: 6:1 L’Eterno parlò ancora a Mosè, dicendo:: 6:2 ’Parla ai figli d’Israele e dì loro: Quando un uomo o una donna faró un voto speciale, il voto di nazireato, per consacrarsi all’Eterno,: 6:3 si asterró dal vino e da bevande inebrianti. non berró aceto fatto di vino, nè aceto fatto di bevanda inebriante. non berró alcun succo di uva e non mangeró uva, nè fresca nè secca.: 6:4 Per tutto il tempo della sua consacrazione non mangeró alcun prodotto della vite, dagli acini alla buccia.: 6:5 Tutto il tempo del voto della sua consacrazione il rasoio non passeró sul suo capo. finchè non sono compiuti i giorni per i quali si è consacrato all’Eterno, saró santo. lasceró che i capelli del suo capo crescano lunghi.: 6:6 Per tutto il tempo che si è consacrato all’Eterno non si accosteró al corpo morto.: 6:7 neppure se si trattasse di suo padre o di sua madre, di suo fratello o di sua sorella, egli non si contamineró per loro quando muoiono, perchè porta sul capo il segno della sua consacrazione a DIO.: 6:8 Per tutto il tempo della sua consacrazione egli saró santo all’Eterno.: 6:9 Se uno muore accanto a lui improvvisamente e il suo capo consacrato rimane contaminato, si raderó il capo il giorno della sua purificazione. se lo raderó il settimo giorno.: 6:10 l’ottavo giorno porteró due tortore o due giovani piccioni al sacerdote, all’ingresso della tenda di convegno.: 6:11 Il sacerdote ne offriró uno come sacrificio per il peccato e l’altro come olocausto e faró espiazione per lui, perchè ha peccato a motivo del corpo morto. e in quello stesso giorno consacreró il suo capo.: 6:12 Consacreró di nuovo all’Eterno i giorni del suo nazireato e porteró un agnello di un anno come sacrificio di riparazione. ma i giorni proecedenti non saranno più contati, perchè il suo nazireato è stato contaminato.: 6:13 Questa è la legge del nazireato: quando i giorni della sua consacrazione saranno compiuti, lo si faró venire all’ingresso della tenda di convegno.: 6:14 ed egli proesenteró la sua offerta all’Eterno: un agnello di un anno senza difetto per l’olocausto, un’a-gnella di un anno senza difetto per il sacrificio per il peccato e un montone senza difetto per il sacrificio di ringraziamento.: 6:15 un paniere di pani azzimi fatti con fior di farina, di focacce intrise con olio, di schiacciate senza lievito unte di olio, con le loro offerte di cibo e le loro libazioni.: 6:16 Il sacerdote proesenteró queste cose davanti all’Eterno e offriró il suo sacrificio per il peccato e il suo olocausto.: 6:17 offriró il montone come sacrificio di ringraziamento all’Eterno, col paniere dei pani azzimi. il sacerdote offriró pure la sua oblazione di cibo e la sua libazione.: 6:18 Il nazireo raderó il suo capo consacrato all’ingresso della tenda di convegno e proenderó i capelli del suo capo consacrato e li metteró sul fuoco che è sotto il sacrificio di ringraziamento.: 6:19 Il sacerdote proenderó la spalla cotta del montone, una focaccia non lievitata dal paniere e una schiacciata senza lievito e le metteró nelle mani del nazireo, dopo che questi avró raso il suo capo consacrato.: 6:20 Il sacerdote le agiteró come offerta agitata davanti all’Eterno. è cosa santa che appartiene al sacerdote, assieme al petto dell’offerta agitata e alla coscia dell’offerta elevata. Dopo questo il nazireo potró bere vino.: 6:21 Questa è la legge per il nazireo che ha promesso all’Eterno un’offerta per la sua consacrazione, oltre quello che i suoi mezzi gli permetteranno di fare. In base al voto fatto egli dovró comportarsi in conformitó alla legge della sua consacrazione'.: 6:22 L’Eterno parlò ancora a Mosè, dicendo:: 6:23 ’Parla ad Aaronne e ai suoi figli, dicendo: Voi benedirete così i figli d’Israele. direte loro:: 6:24 ""L’Eterno ti benedica e ti custodisca!: 6:25 L’Eterno faccia risplendere il suo volto su di te e ti sia propizio!: 6:26 L’Eterno rivolga il suo volto su di te e ti dia la pace!"".: 6:27 Così metteranno il mio nome sui figli d’Israele e io li benedirò'.: 7:1 Quando Mosè terminò di erigere il tabernacolo, lo unse e lo consacrò con tutti i suoi utensili, e unse pure l’altare e tutti i suoi utensili. così egli li unse e li consacrò.: 7:2 Poi i proincipi d’Israele, capi delle case dei loro padri, che erano i proincipi delle tribù e proesiedevano su quelli recensiti, proesentarono un’offerta: 7:3 e portarono la loro offerta davanti all’Eterno: sei carri coperti e dodici buoi, un carro per ogni due proincipi e un bue per ognuno di essi. e li offrirono davanti al tabernacolo.: 7:4 Allora l’Eterno parlò a Mosè, dicendo:: 7:5 ’Accetta queste cose da loro per impiegarle al servizio della tenda di convegno, e le darai ai Leviti, a ciascuno secondo il suo servizio'.: 7:6 Mosè proese dunque i carri e i buoi e li diede ai Leviti.: 7:7 Due carri e quattro buoi li diede ai figli di Ghershon secondo il loro servizio.: 7:8 quattro carri e otto buoi li diede ai figli di Merari secondo il loro servizio, sotto la sorveglianza d’Ithamar, figlio del sacerdote Aaron-ne.: 7:9 ma ai figli di Kehath non diede niente, perchè avevano il servizio degli oggetti sacri, che essi portavano sulle spalle.: 7:10 I proincipi proesentarono la loro offerta per la dedicazione dell’altare, il giorno in cui fu unto. così i proincipi proesentarono la loro offerta davanti all’altare.: 7:11 Poi l’Eterno disse a Mosè: ’I proincipi proesenteranno la loro offerta uno per giorno, per la dedicazione dell’altare'.: 7:12 Colui che proesentò la sua offerta il proimo giorno fu Nahshon, figlio di Am-minadab, della tribù di Giuda.: 7:13 la sua offerta fu un piatto d’argento del peso di centotrenta siali e una bacinella d’argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, entrambi pieni di fior di farina mescolata con olio, come oblazione di cibo,: 7:14 una coppa d’oro di dieci sicli piena di incenso,: 7:15 un torello, un montone, un agnello di un anno come olocausto,: 7:16 un capro come sacrificio per il peccato: 7:17 e, come sacrificio di ringraziamento, due buoi, cinque montoni, cinque caproi e cinque agnelli di un anno. Questa fu l’offerta di Nahshon, figlio di Amminadab.: 7:18 Il secondo giorno, portò un’offerta Nethanel, figlio di Tsuar, proincipe d’Is-sacar.: 7:19 Egli proesentò per sua offerta un piatto d’argento del peso di centotrenta sicli e una bacinella d’argento di settanta sicli, secondo il si-clo del santuario, entrambi pieni di fior di farina mescolata con olio, come oblazione di cibo,: 7:20 una coppa d’oro di dieci sicli piena d’incenso,: 7:21 un torello, un montone e un agnello di un anno come olocausto,: 7:22 un caproetto come sacrificio per il peccato: 7:23 e, come sacrificio di ringraziamento, due buoi, cinque montoni, cinque caproi e cinque agnelli di un anno. Questa fu l’offerta di Nethanel, figlio di Tsuar.: 7:24 Il terzo giorno fu il turno di Eliab, figlio di Helon, proincipe dei figli di Za-bulon.: 7:25 La sua offerta fu un piatto d’argento del peso di centotrenta sicli e una bacinella d’argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, entrambi pieni di fior di farina mescolata con olio, come oblazione di cibo.: 7:26 una coppa d’oro di dieci sicli piena d’incenso,: 7:27 un torello, un montone e un agnello di un anno come olocausto,: 7:28 un caproetto come sacrificio per il peccato: 7:29 e, come sacrificio di ringraziamento, due buoi, cinque montoni, cinque caproi e cinque agnelli di un anno. Questa fu l’offerta di Eliab, figlio di Helon.: 7:30 Il quarto giorno fu il turno di Elitsur, figlio di Scedeur, proincipe dei figli di Ruben.: 7:31 La sua offerta fu un piatto d’argento del peso di centotrenta sicli e una bacinella d’argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, entrambi pieni di fior di farina mescolata con olio, come oblazione di cibo,: 7:32 una coppa d’oro di dieci sicli piena d’incenso,: 7:33 un torello, un montone e un agnello di un anno come olocausto,: 7:34 un caproetto come sacrificio per il peccato: 7:35 e, come sacrificio di ringraziamento, due buoi, cinque montoni, cinque caproi e cinque agnelli di un anno. Questa fu l’offerta di Elitsur, figlio di Scedeur.: 7:36 Il quinto giorno fu il turno di Scelumiel, figlio di Tsurishaddai, proincipe dei figli di Simeone.: 7:37 La sua offerta fu un piatto d’argento del peso di centotrenta sicli e una bacinella d’argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, entrambi pieni di fior di farina mescolata con olio, come oblazione di cibo,: 7:38 una coppa d’oro di dieci sicli piena d’incenso,: 7:39 un torello, un montone e un agnello di un anno, come olocausto,: 7:40 un caproetto come sacrificio per il peccato: 7:41 e, come sacrificio di ringraziamento, due buoi, cinque montoni, cinque caproi e cinque agnelli di un anno. Questa fu l’offerta di Scelumiel figlio di Tsuri-shaddai.: 7:42 Il sesto giorno fu il turno di Eliasaf, figlio di Deuel, proincipe dei figli di Gad.: 7:43 La sua offerta fu un piatto d’argento del peso di centotrenta sicli e una bacinella d’argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, entrambi pieni di fior di farina mescolata con olio, come oblazione di cibo,: 7:44 una coppa d’oro di dieci sicli piena d’incenso,: 7:45 un torello, un montone e un agnello di un anno come olocausto,: 7:46 un caproetto come sacrificio per il peccato: 7:47 e, come sacrificio di ringraziamento, due buoi, cinque montoni, cinque caproi e cinque agnelli di un anno. Questa fu l’offerta di Eliasaf, figlio di Deuel.: 7:48 Il settimo giorno fu il turno di Elishama, figlio di Ammihud, proincipe dei figli di Efraim.: 7:49 La sua offerta fu un piatto d’argento del peso di centotrenta sicli e una bacinella d’argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, entrambi pieni di fior di farina mescolata con olio, come oblazione di cibo,: 7:50 una coppa d’oro di dieci sicli piena d’incenso,: 7:51 un torello, un montone e un agnello di un anno come olocausto,: 7:52 un caproetto come sacrificio per il peccato,: 7:53 e, come sacrificio di ringraziamento, due buoi, cinque montoni, cinque caproi e cinque agnelli di un anno. Questa fu l?offerta di Elishama, figlio di Ammihud.: 7:54 L’ottavo giorno fu il turno di Gamaliel, figlio di Pedahtsur, proincipe dei figli di Manasse.: 7:55 La sua offerta fu un piatto d’argento del peso di centotrenta sicli e una bacinella d’argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, entrambi pieni di fior di farina mescolata con olio, come oblazione di cibo,: 7:56 una coppa d’oro di dieci sicli piena d’incenso,: 7:57 un torello, un montone e un agnello di un anno come olocausto,: 7:58 un caproetto come sacrificio per il peccato: 7:59 e, come sacrificio di ringraziamento, due buoi, cinque montoni, cinque caproi e cinque agnelli di un anno. Questa fu l’offerta di Gamaliel, figlio di Peda-htsur.: 7:60 Il nono giorno fu il turno di Abidan, figlio di Ghideoni, proincipe dei figli di Beniamino.: 7:61 La sua offerta fu un piatto d’argento del peso di centotrenta sicli e una bacinella d’argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, entrambi pieni di fior di farina mescolata con olio, come oblazione di cibo,: 7:62 una coppa d’oro di dieci sicli piena d’incenso,: 7:63 un torello, un montone e un agnello di un anno come olocausto,: 7:64 un caproetto come sacrificio per il peccato: 7:65 e, come sacrificio di ringraziamento, due buoi, cinque montoni, cinque caproi e cinque agnelli di un anno. Questa fu l’offerta di Abidan, figlio di Ghideoni.: 7:66 Il decimo giorno fu il turno di Ahiezer, figlio di Ammishaddai, proincipe dei figli di Dan.: 7:67 La sua offerta fu un piatto d’argento del peso di centotrenta sicli e una bacinella d’argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, entrambi pieni di fior di farina mescolata con olio, come oblazione di cibo,: 7:68 una coppa d’oro di dieci sicli piena d’incenso,: 7:69 un torello, un montone e un agnello di un anno come olocausto,: 7:70 un caproetto come sacrificio per il peccato: 7:71 e, come sacrificio di ringraziamento, due buoi, cinque montoni, cinque caproi e cinque agnelli di un anno. Questa fu l’offerta di Ahiezer, figlio di Ammi-shaddai.: 7:72 L’undicesimo giorno fu il turno di Paghiel, figlio di Okran, proincipe dei figli di Ascer.: 7:73 La sua offerta fu un piatto d’argento del peso di centotrenta sicli e una bacinella d’argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, entrambi pieni di fior di farina mescolata con olio, come oblazione di cibo,: 7:74 una coppa d’oro di dieci sicli piena d’incenso,: 7:75 un torello, un montone e un agnello di un anno come olocausto,: 7:76 un caproetto come sacrificio per il peccato: 7:77 e, come sacrificio di ringraziamento, due buoi, cinque montoni, cinque caproi e cinque agnelli di un anno. Questa fu l’offerta di Paghiel, figlio di Okran.: 7:78 Il dodicesimo giorno fu il turno di Ahira, figlio di Enan, proincipe dei figli di Neftali.: 7:79 La sua offerta fu un piatto d’argento del peso di centotrenta sicli e una bacinella d’argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, entrambi pieni di fior di farina mescolata con olio, come oblazione di cibo,: 7:80 una coppa d’oro di dieci sicli piena d’incenso,: 7:81 un torello, un montone e un agnello di un anno come olocausto,: 7:82 un caproetto come sacrificio per il peccato: 7:83 e, come sacrificio di ringraziamento, due buoi, cinque montoni, cinque caproi e cinque agnelli di un anno. Questa fu l’offerta di Ahira, figlio di Enan.: 7:84 Questi furono i doni per la dedicazione dell’altare, da parte dei proincipi d’Israele, quando esso fu unto: dodici piatti d’argento, dodici bacinelle d’argento, dodici coppe d’oro.: 7:85 ogni piatto d’argento pesava centotrenta sicli e ogni bacinella d’argento settanta sicli. il totale dell’argento dei vasi fu duemila-quattrocento sicli, secondo il siclo del santuario.: 7:86 le dodici coppe d’oro piene di profumo pesavano dieci sicli ognuna, secondo il siclo del santuario. tutto l’oro delle coppe pesava centoventi sicli.: 7:87 Il totale degli animali per l’olocausto era di dodici torelli, dodici montoni, dodici agnelli di un anno con le oblazioni di cibo e dodici caproetti come sacrificio per il peccato.: 7:88 Il totale degli animali per il sacrificio di ringraziamento era di ventiquattro torelli, sessanta montoni, sessanta caproi e sessanta agnelli di un anno. Questi furono i doni per la dedicazione dell’altare, dopo che fu unto.: 7:89 Or quando Mosè entrava nella tenda di convegno per parlare con l’Eterno, udiva la sua voce che gli parlava dall’alto del propiziatorio che è sull’arca della testimonianza fra i due cherubini. l’Eterno gli parlava così.
: Il Signore parlò a Mosè, nel deserto del Sinai, nella tenda del convegno, il primo giorno del secondo mese, il secondo anno dell'uscita dal paese d'Egitto, e disse:: ""Fate il censimento di tutta la comunità degli Israeliti, secondo le loro famiglie, secondo il casato dei loro padri, contando i nomi di tutti i maschi, testa per testa,: dall'età di venti anni in su, quanti in Israele possono andare in guerra; tu e Aronne ne farete il censimento, schiera per schiera.: A voi si associerà un uomo per ciascuna tribù, un uomo che sia capo del casato dei suoi padri.: Questi sono i nomi degli uomini che vi assisteranno. Di Ruben: Elisur, figlio di Sedeur;: di Simeone: Selumiel, figlio di Surisaddai;: di Giuda: Nacason, figlio di Amminadab;: di Issacar: Netanaeel, figlio di Suar;: di Zàbulon: Eliab, figlio di Chelon;: dei figli di Giuseppe, per Efraim: Elisama, figlio di Ammiud; per Manasse: Gamliel, figlio di Pedasur;: di Beniamino: Abidan, figlio di Ghideoni;: di Dan: Achiezer, figlio di Ammisaddai;: di Aser: Paghiel, figlio di Ocran;: di Gad: Eliasaf, figlio di Deuel;: di Neftali: Achira, figlio di Enan"".: Questi furono i prescelti della comunità, erano i capi delle loro tribù paterne, i capi delle migliaia d'Israele.: Mosè e Aronne presero questi uomini che erano stati designati per nome: e convocarono tutta la comunità, il primo giorno del secondo mese; furono registrati secondo le famiglie, secondo i loro casati paterni, contando il numero delle persone dai venti anni in su, uno per uno.: Come il Signore gli aveva ordinato, Mosè ne fece il censimento nel deserto del Sinai.: Figli di Ruben, primogenito d'Israele, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di tutti i maschi, uno per uno, dall'età di vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: i registrati della tribù di Ruben risultarono quarantaseimilacinquecento.: Figli di Simeone, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di tutti i maschi, uno per uno, dall'età di vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: i registrati della tribù di Simeone risultarono cinquantanovemilatrecento.: Figli di Gad, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dall'età di vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: i registrati della tribù di Gad risultarono quarantacinquemilaseicentocinquanta.: Figli di Giuda, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dall'età di vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: i registrati della tribù di Giuda risultarono settantaquattromilaseicento.: Figli di Issacar, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dall'età di vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: i registrati della Il censimentotribù di Issacar risultarono cinquantaquattromilaquattrocento.: Figli di Zàbulon, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dall'età di vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: i registrati della tribù di Zàbulon risultarono cinquantasettemilaquattrocento.: Figli di Giuseppe: figli di Efraim, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dall'età di vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: i registrati della tribù di Efraim risultarono quarantamilacinquecento.: Figli di Manasse, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dall'età di vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: della tribù di Manasse i registrati risultarono trentaduemiladuecento.: Figli di Beniamino, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dall'età di vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: i registrati della tribù di Beniamino risultarono trentacinquemilaquattrocento.: Figli di Dan, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dall'età di vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: i registrati della tribù di Dan risultarono sessantaduemilasettecento.: Figli di Aser, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dall'età di vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: i registrati della tribù di Aser risultarono quarantunmilacinquecento.: Figli di Neftali, loro discendenti secondo le loro famiglie, secondo i loro casati paterni, contando i nomi di quelli dall'età di vent'anni in su, quanti potevano andare in guerra:: i registrati della tribù di Neftali risultarono cinquantatremilaquattrocento.: Di quelli Mosè e Aronne fecero il censimento, con i dodici uomini capi d'Israele: ce n'era uno per ciascuno dei loro casati paterni.: Tutti gli Israeliti dei quali fu fatto il censimento secondo i loro casati paterni, dall'età di vent'anni in su, cioè tutti gli uomini che in Israele potevano andare in guerra,: quanti furono registrati risultarono seicentotremilacinquecentocinquanta.: Ma quanti erano leviti, secondo la loro tribù paterna, non furono registrati insieme con gli altri.: Il Signore disse a Mosè:: ""Della tribù di Levi non farai il censimento e non unirai la somma a quella degli Israeliti;: ma incarica tu stesso i leviti del servizio della Dimora della testimonianza, di tutti i suoi accessori e di quanto le appartiene. Essi porteranno la Dimora e tutti i suoi accessori, vi presteranno servizio e staranno accampati attorno alla Dimora.: Quando la Dimora dovrà partire, i leviti la smonteranno; quando la Dimora dovrà accamparsi in qualche luogo, i leviti la erigeranno; ogni estraneo che si avvicinerà sarà messo a morte.: Gli Israeliti pianteranno le tende ognuno nel suo campo, ognuno vicino alla sua insegna, secondo le loro schiere.: Ma i leviti pianteranno le tende attorno alla Dimora della testimonianza; così la mia ira non si accenderà contro la comunità degli Israeliti. I leviti avranno la cura della Dimora"".: Gli Israeliti si conformarono in tutto agli ordini che il Signore aveva dato a Mosè e così fecero.: Il Signore disse ancora a Mosè e ad Aronne:: ""Gli Israeliti si accamperanno ciascuno vicino alla sua insegna con i simboli dei casati paterni; si accamperanno di fronte a tutti intorno alla tenda del convegno.: A est, verso oriente, si accamperà l'insegna del campo di Giuda con le sue schiere;: il capo dei figli di Giuda è Nacason, figlio di Amminadab, e la sua formazione è di sessantaquattromilaseicento registrati.: Accanto a lui si accamperà la tribù di Issacar; il capo dei figli di Issacar è Netaneel, figlio di Suar,: e la sua formazione è di cinquantaquattromilaquattrocento registrati.: Poi la tribù di Zàbulon; il capo dei figli di Zàbulon è Eliab, figlio di Chelon,: e la sua formazione è di cinquantasettemilaquattrocento registrati.: Il totale dei registrati del campo di Giuda è di centottantaseimilaquattrocento uomini, secondo le loro schiere. Si metteranno in marcia per primi.: A mezzogiorno starà l'insegna del campo di Ruben con le sue schiere; il capo dei figli di Ruben è Elisur, figlio di Sedeur,: e la sua formazione è di quarantaseimilacinquecento registrati.: Accanto a lui si accamperà la tribù di Simeone; il capo dei figli di Simeone è Selumiel, figlio di Surisaddai,: e la sua formazione è di cinquantanovemilatrecento registrati.: Poi la tribù di Gad: il capo dei figli di Gad è Eliasaf, figlio di Deuel,: e la sua formazione è di quarantacinquemilaseicentocinquanta registrati.: Il totale del campo di Ruben è di centocinquantamilaquattrocentocinquanta uomini, registrati secondo le loro schiere. Si metteranno in marcia in seconda linea.: Poi si metterà in marcia la tenda del convegno con il campo dei leviti in mezzo agli altri campi. Seguiranno nella marcia l'ordine nel quale erano accampati, ciascuno al suo posto, con la sua insegna.: Ad occidente starà l'insegna del campo di Efraim con le sue schiere; il capo dei figli di Efraim è Elisama, figlio di Ammiud,: la sua formazione è di quarantamilacinquecento registrati.: Accanto a lui si accamperà la tribù di Manasse; il capo dei figli di Manasse è Gamliel, figlio di Pedasur,: e la sua formazione è di trentaduemiladuecento registrati.: Poi la tribù di Beniamino; il capo dei figli di Beniamino è Abidan, figlio di Ghideoni,: e la sua formazione è di trentacinquemilaquattrocento registrati.: Il totale dei registrati del campo di Efraim è di centottomilacento uomini, secondo le loro schiere. Si metteranno in marcia in terza linea.: A settentrione starà l'insegna del campo di Dan con le sue schiere; il capo dei figli di Dan è Achiezer, figlio di Ammisaddai,: e la sua formazione è di sessantaduemilasettecento registrati.: Accanto a lui si accamperà la tribù di Aser; il capo dei figli di Aser è Paghiel, figlio di Ocran,: e la sua formazione è di quarantunmilacinquecento registrati.: Poi la tribù di Nèftali; il capo dei figli di Nèftali è Achira, figlio di Enan,: e la sua formazione è di cinquantatremilaquattrocento registrati.: Il totale dei registrati del campo di Dan è dunque centocinquantasettemilaseicento. Si metteranno in marcia per ultimi, secondo le loro insegne"".: Questi sono gli Israeliti registrati secondo i loro casati paterni. Tutti gli uomini dei quali si fece il censimento e che formarono i campi secondo le loro formazioni, furono seicentotremilacinquecentocinquanta.: Ma i leviti, secondo l'ordine che il Signore aveva dato a Mosè, non furono registrati nel censimento, insieme con gli Israeliti.: Gli Israeliti agirono secondo gli ordini che il Signore aveva dato a Mosè; così si accampavano secondo le loro insegne e così si mettevano in marcia, ciascuno secondo la sua famiglia e secondo il casato dei suoi padri.: Questi sono i discendenti di Aronne e di Mosè quando il Signore parlò a Mosè sul monte Sinai.: Questi sono i nomi dei figli di Aronne: Nadab il primogenito, Abiu, Eleazaro e Itamar.: Tali i nomi dei figli di Aronne che ricevettero l'unzione come sacerdoti e furono consacrati per esercitare il sacerdozio.: Nadab e Abiu morirono davanti al Signore, quando offrirono fuoco profano davanti al Signore, nel deserto del Sinai. Essi non avevano figli ed Eleazaro e Itamar esercitarono il sacerdozio in presenza di Aronne, loro padre.: Il Signore disse a Mosè:: ""Fó avvicinare la tribù dei leviti e presentala al sacerdote Aronne, perchè sia al suo servizio.: Essi custodiranno quanto è affidato a lui e a tutta la comunità davanti alla tenda del convegno e presteranno servizio alla Dimora.: Avranno in custodia tutti gli arredi della tenda del convegno e di quanto è affidato agli Israeliti e presteranno servizio alla Dimora.: Assegnerai i leviti ad Aronne e ai suoi figli; essi gli sono dati tutti tra gli Israeliti.: Tu stabilirai Aronne e i suoi figli, perchè custodiscano le funzioni del loro sacerdozio; l'estraneo che vi si accosterà sarà messo a morte"".: Il Signore disse a Mosè:: ""Ecco, io ho scelto i leviti tra gli Israeliti al posto di ogni primogenito che nasce per primo dal seno materno tra gli Israeliti; i leviti saranno miei,: perchè ogni primogenito è mio. Quando io colpii tutti i primogeniti nel paese d'Egitto, io mi riservai in Israele tutti i primogeniti degli uomini e degli animali; essi saranno miei. Io sono il Signore"".: Il Signore disse a Mosè nel deserto del Sinai:: ""Fó il censimento dei figli di Levi, secondo i casati dei loro padri e le loro famiglie; farai il censimento di tutti i maschi dall'età di un mese in su"".: Mosè ne fece il censimento secondo l'ordine del Signore, come gli era stato comandato di fare.: Questi sono i figli di Levi secondo i loro nomi: Gherson, Keat e Merari.: Questi i nomi dei figli di Gherson, secondo le loro famiglie: Libni e Simei.: I figli di Keat secondo le loro famiglie: Amram, Isear, Ebron e Uzziel.: I figli di Merari secondo le loro famiglie: Macli e Musi. Queste sono le famiglie dei leviti secondo i loro casati paterni.: Da Gherson discendono la famiglia dei Libniti e la famiglia dei Simeiti, che formano le famiglie dei Ghersoniti.: Coloro che furono registrati, contando tutti i maschi dall'età di un mese in su, erano settemilacinquecento.: Le famiglie dei Ghersoniti avevano il campo dietro la Dimora, a occidente.: Il capo del casato paterno per i Ghersoniti era Eliasaf, figlio di Lael.: Per quello che riguarda la tenda del convegno i figli di Gherson avevano la custodia della Dimora e della tenda, della sua coperta, della cortina all'ingresso della tenda del convegno,: dei tendaggi del recinto e della cortina alla porta del recinto intorno alla Dimora e all'altare e delle corde per tutto il suo impianto.: Da Keat discendono la famiglia degli Amramiti, la famiglia degli Iseariti, la famiglia degli Ebroniti e la famiglia degli Uzzieliti, che formano le famiglie dei Keatiti.: Contando tutti i maschi dall'età di un mese in su, erano ottomilaseicento, che avevano la custodia del santuario.: Le famiglie dei figli di Keat avevano il campo al lato meridionale della Dimora.: Il capo del casato paterno per i Keatiti era Elisafan, figlio di Uzziel.: Alla loro custodia erano affidati l'arca, la tavola, il candelabro, gli altari e gli arredi del santuario con cui si esercita il ministero, il velo e quanto si riferisce al suo impianto.: Il capo supremo dei leviti era Eleazaro, figlio del sacerdote Aronne; egli aveva la sorveglianza di quelli che attendevano alla custodia del santuario.: Da Merari discendono la famiglia dei Macliti e la famiglia dei Musiti che formano le famiglie di Merari.: Coloro che furono registrati, contando tutti i maschi dall'età di un mese in su, erano seimiladuecento.: Il capo del casato paterno per le famiglie di Merari era Suriel, figlio di Abicail. Essi avevano il campo dal lato settentrionale della Dimora.: Alla custodia dei figli di Merari furono affidati le tavole della Dimora, le sue stanghe, le sue colonne e le loro basi, tutti i suoi arredi e quanto si riferisce al suo impianto,: le colonne del recinto tutto intorno, le loro basi, i loro picchetti e le loro corde.: Sul davanti della Dimora a oriente, di fronte alla tenda del convegno, verso levante, avevano il campo Mosè, Aronne e i suoi figli; essi avevano la custodia del santuario invece degli Israeliti; l'estraneo che vi si avvicinava sarebbe stato messo a morte.: Tutti i leviti di cui Mosè e Aronne fecero il censimento secondo le loro famiglie per ordine del Signore, tutti i maschi dall'età di un mese in su, erano ventiduemila.: Il Signore disse a Mosè: ""Fó il censimento di tutti i primogeniti maschi tra gli Israeliti dall'età di un mese in su e fó il censimento dei loro nomi.: Prenderai i leviti per me - Io sono il Signore invece di tutti i primogeniti degli Israeliti e il bestiame dei leviti invece dei primi parti del bestiame degli Israeliti"".: Mosè fece il censimento di tutti i primogeniti tra gli Israeliti, secondo l'ordine che il Signore gli aveva dato.: Tutti i primogeniti maschi che furono registrati, contando i nomi dall'età di un mese in su, furono ventiduemiladuecentosettantatrè.: Il Signore parlò a Mosè:: ""Prendi i leviti invece di tutti i primogeniti degli Israeliti e il bestiame dei leviti invece del loro bestiame; i leviti saranno miei. Io sono il Signore.: Per il riscatto dei duecentosettantatrè primogeniti degli Israeliti che oltrepassano il numero dei leviti,: prenderai cinque sicli a testa; li prenderai secondo il siclo del santuario, che è di venti ghera.: Darai il denaro ad Aronne e ai suoi figli per il riscatto di quelli che oltrepassano il numero dei leviti"".: Mosè prese il denaro per il riscatto di quelli che oltrepassavano il numero dei primogeniti riscattati dai leviti;: prese il denaro dai primogeniti degli Israeliti: milletrecentosessantacinque sicli, secondo il siclo del santuario.: Mosè diede il denaro del riscatto ad Aronne e ai suoi figli, secondo l'ordine del Signore, come il Signore aveva ordinato a Mosè.: Il Signore disse ancora a Mosè e ad Aronne:: ""Fate il censimento dei figli di Keat, tra i figli di Levi, secondo le loro famiglie e secondo i loro casati paterni,: dall'età di trent'anni fino all'età di cinquant'anni, di quanti fanno parte di una schiera e prestano la loro opera nella tenda del convegno.: Questo è il servizio che i figli di Keat dovranno fare nella tenda del convegno e che riguarda le cose santissime.: Quando il campo si dovrà muovere, Aronne e i suoi figli verranno a smontare il velo della cortina e copriranno con esso l'arca della testimonianza;: poi porranno sull'arca una coperta di pelli di tasso, vi stenderanno sopra un drappo tutto di porpora viola e metteranno a posto le stanghe.: Poi stenderanno un drappo di porpora viola sulla tavola dell'offerta e vi metteranno sopra i piatti, le coppe, le anfore, le tazze per le libazioni; vi sarà sopra anche il pane perenne;: su queste cose stenderanno un drappo scarlatto e sopra questo una coperta di pelli di tasso e metteranno le stanghe alla tavola.: Poi prenderanno un drappo di porpora viola, con cui copriranno il candelabro della luce, le sue lampade, i suoi smoccolatoi, i suoi portacenere e tutti i vasi per l'olio destinati al suo servizio;: metteranno il candelabro con tutti i suoi accessori in una coperta di pelli di tasso e lo metteranno sopra la portantina.: Poi stenderanno sull'altare d'oro un drappo di porpora viola e sopra questo una coperta di pelli di tasso e metteranno le stanghe all'altare.: Prenderanno tutti gli arredi che si usano per il servizio nel santuario, li metteranno in un drappo di porpora viola, li avvolgeranno in una coperta di pelli di tasso e li metteranno sopra la portantina.: Poi toglieranno le ceneri dall'altare e stenderanno sull'altare un drappo scarlatto;: vi metteranno sopra tutti gli arredi che si usano nel suo servizio, i bracieri, le forchette, le pale, i vasi per l'aspersione, tutti gli accessori dell'altare e vi stenderanno sopra una coperta di pelli di tasso, poi porranno le stanghe all'altare.: Quando Aronne e i suoi figli avranno finito di coprire il santuario e tutti gli arredi del santuario, al momento di muovere il campo, i figli di Keat verranno per trasportare quelle cose; ma non toccheranno le cose sante, perchè non muoiano. Questo è l'incarico dei figli di Keat nella tenda del convegno.: Eleazaro, figlio del sacerdote Aronne, avrà la sorveglianza dell'olio per il candelabro, del profumo aromatico dell'offerta perenne e dell'olio dell'unzione e la sorveglianza di tutta la Dimora e di quanto contiene, del santuario e dei suoi arredi"".: Il Signore parlò a Mosè e ad Aronne:: ""Badate che la tribù delle famiglie dei Keatiti non venga eliminata dai leviti;: ma fate questo per loro, perchè vivano e non muoiano quando si accostano al luogo santissimo: Aronne e i suoi figli vengano e assegnino a ciascuno di essi il proprio servizio e il proprio incarico.: Non entrino essi a guardare neanche per un istante le cose sante, perchè morirebbero"".: Il Signore disse a Mosè:: ""Fó il censimento anche dei figli di Gherson, secondo i loro casati paterni e secondo le loro famiglie.: Farai il censimento dall'età di trent'anni fino all'età di cinquant'anni di quanti fanno parte di una schiera e prestano servizio nella tenda del convegno.: Questo è il servizio delle famiglie dei Ghersoniti, quel che dovranno fare e quello che dovranno portare.: Essi porteranno i teli della Dimora e la tenda del convegno, la sua copertura, la copertura di pelli di tasso che vi è sopra e la cortina all'ingresso della tenda del convegno;: i tendaggi del recinto con la cortina all'ingresso del recinto, i tendaggi che stanno intorno alla Dimora e all'altare; le loro corde e tutti gli arredi necessari al loro impianto; faranno tutto il servizio che si riferisce a queste cose.: Tutto il servizio dei figli dei Ghersoniti sarà sotto gli ordini di Aronne e dei suoi figli per quanto dovranno portare e per quanto dovranno fare; voi affiderete alla loro custodia quanto dovranno portare.: Tale è il servizio delle famiglie dei figli dei Ghersoniti nella tenda del convegno; la loro sorveglianza sarà affidata a Itamar, figlio del sacerdote Aronne.: Farai il censimento dei figli di Merari secondo le loro famiglie e secondo i loro casati paterni;: farai il censimento, dall'età di trent'anni fino all'età di cinquant'anni, di quanti fanno parte di una schiera e prestano servizio nella tenda del convegno.: Ciò è quanto è affidato alla loro custodia e quello che dovranno portare come loro servizio nella tenda del convegno: le assi della Dimora, le sue stanghe, le sue colonne, le sue basi,: le colonne che sono intorno al recinto, le loro basi, i loro picchetti, le loro corde, tutti i loro arredi e tutto il loro impianto. Elencherete per nome gli oggetti affidati alla loro custodia e che essi dovranno portare.: Tale è il servizio delle famiglie dei figli di Merari, tutto il loro servizio nella tenda del convegno, sotto gli ordini di Itamar, figlio del sacerdote Aronne"".: Mosè, Aronne e i capi della comunità fecero dunque il censimento dei figli dei Keatiti secondo le loro famiglie e secondo i loro casati paterni,: di quanti dall'età di trent'anni fino all'età di cinquant'anni potevano far parte di una schiera e prestar servizio nella tenda del convegno.: Quelli di cui si fece il censimento secondo le loro famiglie furono duemilasettecentocinquanta.: Questi appartengono alle famiglie dei Keatiti dei quali si fece il censimento: quanti prestavano servizio nella tenda del convegno; Mosè e Aronne ne fecero il censimento secondo l'ordine che il Signore aveva dato per mezzo di Mosè.: I figli di Gherson, di cui si fece il censimento secondo le loro famiglie e secondo i loro casati paterni,: dall'età di trent'anni fino all'età di cinquant'anni, quanti potevano far parte di una schiera e prestar servizio nella tenda del convegno,: quelli di cui si fece il censimento secondo le loro famiglie e secondo i loro casati paterni, furono duemilaseicentotrenta.: Questi appartengono alle famiglie dei figli di Gherson, di cui si fece il censimento: quanti prestavano servizio nella tenda del convegno; Mosè e Aronne ne fecero il censimento secondo l'ordine del Signore.: Quelli delle famiglie dei figli di Merari dei quali si fece il censimento secondo le loro famiglie e i loro casati paterni,: dall'età di trent'anni fino all'età di cinquant'anni, quanti potevano far parte di una schiera e prestar servizio nella tenda del convegno,: quelli di cui si fece il censimento, secondo le loro famiglie, furono tremiladuecento.: Questi appartengono alle famiglie dei figli di Merari, di cui si fece il censimento; Mosè e Aronne ne fecero il censimento secondo l'ordine che il Signore aveva dato per mezzo di Mosè.: Tutti i leviti dei quali Mosè, Aronne e i capi d'Israele fecero il censimento secondo le loro famiglie e secondo i loro casati paterni,: dall'età di trent'anni fino all'età di cinquant'anni, quanti potevano far parte di una schiera e prestar servizio e portare pesi nella tenda del convegno,: tutti quelli di cui si fece il censimento, furono ottomilacinquecentottanta.: Ne fu fatto il censimento secondo l'ordine che il Signore aveva dato per mezzo di Mosè, assegnando a ciascuno il servizio che doveva fare e ciò che doveva portare. Così ne fu fatto il censimento come il Signore aveva ordinato a Mosè.: Il Signore disse a Mosè:: ""Ordina agli Israeliti che allontanino dall'accampamento ogni lebbroso, chiunque soffre di gonorrea o è impuro per il contatto con un cadavere.: Allontanerete sia i maschi sia le femmine; li allontanerete dall'accampamento perchè non contaminino il loro accampamento in mezzo al quale io abito"".: Gli Israeliti fecero così e li allontanarono dall'accampamento. Come il Signore aveva ordinato a Mosè, così fecero gli Israeliti.: Il Signore aggiunse a Mosè:: ""Ordina agli Israeliti: Quando un uomo o una donna avrà fatto un torto a qualcuno, peccando contro il Signore, questa persona si sarà resa colpevole.: Dovrà confessare il peccato commesso e restituirà: il reo rifonderà per intero il danno commesso, aggiungendovi un quinto e lo darà a colui verso il quale è responsabile.: Ma se costui non ha stretto parente a cui si possa rifondere il danno commesso, questo spetterà al Signore, cioè al sacerdote, oltre l'ariete dell'espiazione, mediante il quale si farà l'espiazione per il colpevole.: Ogni tributo su tutte le cose consacrate che gli Israeliti offriranno, è del sacerdote, apparterrà a lui;: le cose che uno consacrerà saranno sue e ciò che uno darà al sacerdote apparterrà a lui"".: Il Signore aggiunse a Mosè:: ""Parla agli Israeliti e riferisci loro: Se una donna si sarà traviata e avrà commesso una infedeltà verso il marito: e un uomo avrà avuto rapporti con lei, ma la cosa è rimasta nascosta agli occhi del marito; se essa si è contaminata in segreto e non vi siano testimoni contro di lei perchè non è stata colta sul fatto,: qualora lo spirito di gelosia si impadronisca del marito e questi diventi geloso della moglie che si è contaminata oppure lo spirito di gelosia si impadronisca di lui e questi diventi geloso della moglie che non si è contaminata,: quell'uomo condurrà la moglie al sacerdote e porterà una offerta per lei: un decimo di efa di farina d'orzo; non vi spanderà sopra olio, nè vi metterà sopra incenso, perchè è un'oblazione di gelosia, un'offerta commemorativa per ricordare una iniquità.: Il sacerdote farà avvicinare la donna e la farà stare davanti al Signore.: Poi il sacerdote prenderà acqua santa in un vaso di terra; prenderà anche polvere che è sul pavimento della Dimora e la metterà nell'acqua.: Il sacerdote farà quindi stare la donna davanti al Signore, le scoprirà il capo e porrà nelle mani di lei l'oblazione commemorativa, che è l'oblazione di gelosia, mentre il sacerdote avrà in mano l'acqua amara che porta maledizione.: Il sacerdote farà giurare quella donna e le dirà: Se nessun uomo ha avuto rapporti disonesti con te e se non ti sei traviata per contaminarti ricevendo un altro invece di tuo marito, quest'acqua amara, che porta maledizione, non ti faccia danno!: Ma se ti sei traviata ricevendo un altro invece di tuo marito e ti sei contaminata e un uomo che non è tuo marito ha avuto rapporti disonesti con te...: Allora il sacerdote farà giurare alla donna con un'imprecazione; poi dirà alla donna: Il Signore faccia di te un oggetto di maledizione e di imprecazione in mezzo al tuo popolo, facendoti avvizzire i fianchi e gonfiare il ventre;: quest'acqua che porta maledizione ti entri nelle viscere per farti gonfiare il ventre e avvizzire i fianchi! E la donna dirà: Amen, Amen!: Poi il sacerdote scriverà queste imprecazioni su un rotolo e le cancellerà con l'acqua amara.: Farà bere alla donna quell'acqua amara che porta maledizione e l'acqua che porta maledizione entrerà in lei per produrle amarezza;: il sacerdote prenderà dalle mani della donna l'oblazione di gelosia, agiterà l'oblazione davanti al Signore e l'offrirà sull'altare;: il sacerdote prenderà una manciata di quell'oblazione come memoriale di lei e la brucerà sull'altare; poi farà bere l'acqua alla donna.: Quando le avrà fatto bere l'acqua, se essa si è contaminata e ha commesso un'infedeltà contro il marito, l'acqua che porta maledizione entrerà in lei per produrre amarezza; il ventre le si gonfierà e i suoi fianchi avvizziranno e quella donna diventerà un oggetto di maledizione in mezzo al suo popolo.: Ma se la donna non si è contaminata ed è pura, sarà riconosciuta innocente e avrà figli.: Questa è la legge della gelosia, nel caso in cui la moglie di uno si sia traviata ricevendo un altro invece del marito e si contamini: e per il caso in cui lo spirito di gelosia si impadronisca del marito e questi diventi geloso della moglie; egli farà comparire sua moglie davanti al Signore e il sacerdote le applicherà questa legge integralmente.: Il marito sarà immune da colpa, ma la donna porterà la pena della sua iniquità"".: Il Signore disse ancora a Mosè:: ""Parla agli Israeliti e riferisci loro: Quando un uomo o una donna farà un voto speciale, il voto di nazireato, per consacrarsi al Signore,: si asterrà dal vino e dalle bevande inebrianti; non berrà aceto fatto di vino nè aceto fatto di bevanda inebriante; non berrà liquori tratti dall'uva e non mangerà uva, nè fresca nè secca.: Per tutto il tempo del suo nazireato non mangerà alcun prodotto della vigna, dai chicchi acerbi alle vinacce.: Per tutto il tempo del suo voto di nazireato il rasoio non passerà sul suo capo; finchè non siano compiuti i giorni per i quali si è consacrato al Signore, sarà santo; si lascerà crescere la capigliatura.: Per tutto il tempo in cui rimane consacrato al Signore, non si avvicinerà a un cadavere;: si trattasse anche di suo padre, di sua madre, di suo fratello e di sua sorella, non si contaminerà per loro alla loro morte, perchè porta sul capo il segno della sua consacrazione a Dio.: Per tutto il tempo del suo nazireato egli è consacrato al Signore.: Se uno gli muore accanto improvvisamente e il suo capo consacrato rimane così contaminato, si raderà il capo nel giorno della sua purificazione; se lo raderà il settimo giorno;: l'ottavo giorno porterà due tortore o due colombi al sacerdote, all'ingresso della tenda del convegno.: Il sacerdote ne offrirà uno in sacrificio espiatorio e l'altro in olocausto e farà per lui il rito espiatorio del peccato in cui è incorso a causa di quel morto; in quel giorno stesso, il nazireo consacrerà così il suo capo.: Consacrerà di nuovo al Signore i giorni del suo nazireato e offrirà un agnello dell'anno come sacrificio di riparazione; i giorni precedenti non saranno contati, perchè il suo nazireato è stato contaminato.: Questa è la legge del nazireato; quando i giorni del suo nazireato saranno compiuti, lo si farà venire all'ingresso della tenda del convegno;: egli presenterà l'offerta al Signore: un agnello dell'anno, senza difetto, per l'olocausto; una pecora dell'anno, senza difetto, per il sacrificio espiatorio, un ariete senza difetto, come sacrificio di comunione;: un canestro di pani azzimi fatti con fior di farina, di focacce intrise in olio, di schiacciate senza lievito unte d'olio, insieme con l'oblazione e le libazioni relative.: Il sacerdote presenterà quelle cose davanti al Signore e offrirà il suo sacrificio espiatorio e il suo olocausto;: offrirà l'ariete come sacrificio di comunione al Signore, con il canestro dei pani azzimi; il sacerdote offrirà anche l'oblazione e la libazione.: Il nazireo raderà, all'ingresso della tenda del convegno, il suo capo consacrato; prenderà i capelli del suo capo consacrato e li metterà sul fuoco che è sotto il sacrificio di comunione.: Il sacerdote prenderà la spalla dell'ariete, quando sarà cotta, una focaccia non lievitata dal canestro e una schiacciata senza lievito e le porrà nelle mani del nazireo, dopo che questi si sarà raso il capo consacrato.: Il sacerdote le agiterà, come offerta da farsi secondo il rito dell'agitazione, davanti al Signore; è cosa santa che appartiene al sacerdote, insieme con il petto dell'offerta da agitare ritualmente e con la spalla dell'offerta da elevare ritualmente. Dopo, il nazireo potrà bere il vino.: Questa è la legge per chi ha fatto voto di nazireato, tale è la sua offerta al Signore per il suo nazireato, oltre quello che i suoi mezzi gli permetteranno di fare. Egli si comporterà secondo il voto che avrà fatto in base alla legge del suo nazireato"".: Il Signore aggiunse a Mosè:: ""Parla ad Aronne e ai suoi figli e riferisci loro: Voi benedirete così gli Israeliti; direte loro:: Ti benedica il Signore e ti protegga.: Il Signore faccia brillare il suo volto su di te e ti sia propizio.: Il Signore rivolga su di te il suo volto e ti conceda pace.: Così porranno il mio nome sugli Israeliti e io li benedirò"".: Quando Mosè ebbe finito di erigere la Dimora e l'ebbe unta e consacrata con tutti i suoi arredi, quando ebbe eretto l'altare con tutti i suoi arredi e li ebbe unti e consacrati,: i capi di Israele, capi dei loro casati paterni, che erano capitribù e avevano presieduto al censimento, presentarono una offerta: e la portarono davanti al Signore: sei carri e dodici buoi, cioè un carro per due capi e un bue per ogni capo e li offrirono davanti alla Dimora.: Il Signore disse a Mosè:: ""Prendili da loro per impiegarli al servizio della tenda del convegno e assegnali ai leviti; a ciascuno secondo il suo servizio"".: Mosè prese dunque i carri e i buoi e li diede ai leviti.: Diede due carri e quattro buoi ai figli di Gherson, secondo il loro servizio;: diede quattro carri e otto buoi ai figli di Merari, secondo il loro servizio, sotto la sorveglianza di Itamar, figlio del sacerdote Aronne;: ma ai figli di Keat non ne diede, perchè avevano il servizio degli oggetti sacri e dovevano portarli sulle spalle.: I capi presentarono l'offerta per la dedicazione dell'altare, il giorno in cui esso fu unto;: i capi presentarono l'offerta uno per giorno, per la dedicazione dell'altare.: Colui che presentò l'offerta il primo giorno fu Nacason, figlio di Amminadab, della tribù di Giuda;: la sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa in olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: un giovenco, un ariete, un agnello dell'anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio espiatorio: e per il sacrificio di comunione due buoi, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Nacason, figlio di Amminadab.: Il secondo giorno, Netaneel, figlio di Suar, capo di Issacar, presentò l'offerta.: Offrì un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa in olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: un giovenco, un ariete, un agnello dell'anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio espiatorio: e per il sacrificio di comunione due buoi, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Netaneel, figlio di Suar.: Il terzo giorno fu Eliab, figlio di Chelon, capo dei figli di Zàbulon.: La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa in olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: un giovenco, un ariete, un agnello dell'anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio espiatorio: e per il sacrificio di comunione due buoi, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Eliab, figlio di Chelon.: Il quarto giorno fu Elisur, figlio di Sedeur, capo dei figli di Ruben.: La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa in olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: un giovenco, un ariete, un agnello dell'anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio espiatorio: e per il sacrificio di comunione due buoi, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Elisur, figlio di Sedeur.: Il quinto giorno fu Selumiel, figlio di Surisaddai, capo dei figli di Simeone.: La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa in olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: un giovenco, un ariete, un agnello dell'anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio espiatorio: e per il sacrificio di comunione due buoi, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Selumiel, figlio di Surisaddai.: Il sesto giorno fu Eliasaf, figlio di Deuel, capo dei figli di Gad.: La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa in olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: un giovenco, un ariete, un agnello dell'anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio espiatorio: e per il sacrificio di comunione due buoi, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Eliasaf, figlio di Deuel.: Il settimo giorno fu Elesama, figlio di Ammiud, capo dei figli di Efraim.: La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento del peso di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa in olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: un giovenco, un ariete, un agnello dell'anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio espiatorio: e per il sacrificio di comunione due buoi, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Elesama, figlio di Ammiud.: L'ottavo giorno fu Gamliel, figlio di Pedasur, capo dei figli di Manasse.: La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa in olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: un giovenco, un ariete, un agnello dell'anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio espiatorio: e per il sacrificio di comunione due buoi, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Gamliel, figlio di Pedasur.: Il nono giorno fu Abidan, figlio di Ghideoni, capo dei figli di Beniamino.: La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa in olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: un giovenco, un ariete, un agnello dell'anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio espiatorio: e per il sacrificio di comunione due buoi, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Abidan, figlio di Ghideoni.: Il decimo giorno fu Achiezer, figlio di Ammisaddai, capo dei figli di Dan.: La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa in olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: un giovenco, un ariete, un agnello dell'anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio espiatorio: e per il sacrificio di comunione due buoi, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Achiezer, figlio di Ammisaddai.: L'undicesimo giorno fu Paghiel, figlio di Ocran, capo dei figli di Aser.: La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa in olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: un giovenco, un ariete, un agnello dell'anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio espiatorio: e per il sacrificio di comunione due buoi, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Paghiel, figlio di Ocran.: Il decimosecondo giorno fu Achira, figlio di Enan, capo dei figli di Nèftali.: La sua offerta fu un piatto d'argento del peso di centotrenta sicli, un vassoio d'argento di settanta sicli, secondo il siclo del santuario, tutti e due pieni di fior di farina intrisa in olio, per l'oblazione,: una coppa d'oro di dieci sicli piena di profumo,: un giovenco, un ariete, un agnello dell'anno per l'olocausto,: un capro per il sacrificio espiatorio: e per il sacrificio di comunione due buoi, cinque arieti, cinque capri, cinque agnelli dell'anno. Tale fu l'offerta di Achira, figlio di Enan.: Questi furono i doni per la dedicazione dell'altare da parte dei capi d'Israele, il giorno in cui esso fu unto: dodici piatti d'argento, dodici vassoi d'argento, dodici coppe d'oro;: ogni piatto d'argento pesava centotrenta sicli e ogni vassoio d'argento settanta; il totale dell'argento dei vasi fu duemilaquattrocento sicli, secondo il siclo del santuario;: dodici coppe d'oro piene di profumo, le quali, a dieci sicli per coppa, secondo il siclo del santuario, diedero per l'oro delle coppe un totale di centoventi sicli.: Totale del bestiame per l'olocausto: dodici giovenchi, dodici arieti, dodici agnelli dell'anno, con le oblazioni consuete, e dodici capri per il sacrificio espiatorio.: Totale del bestiame per il sacrificio di comunione: ventiquattro giovenchi, sessanta arieti, sessanta capri, sessanta agnelli dell'anno. Questi furono i doni per la dedicazione dell'altare, dopo che esso fu unto.: Quando Mosè entrava nella tenda del convegno per parlare con il Signore, udiva la voce che gli parlava dall'alto del coperchio che è sull'arca della testimonianza fra i due cherubini; il Signore gli parlava.

Mappa

Commento di un santo

Dunque, dice la Scrittura: Mi/ece come i carri di Amminadab, cioè padre del popolo. Ma colui che è padre del popolo è anche padre di Nacason, cioè del serpentino. Ripensando chi era colui che come un serpente fu appeso alla croce per la salvezza di tutti gli uomini, capirai allora che è pacifica quell'anima di cui il Padre Dio è il padrone, Cristo l'auriga

Autore

Ambrogio

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia