Cronologia dei paragrafi

Prima parte.

Prima parte. (mic 1,1-5)

Prima parte. (mic 1,1-5)

1:1 Parola del Signore, rivolta a Michea di Morèset, al tempo di Iotam, di Acaz e di Ezechia, re di Giuda. Visione che egli ebbe riguardo a Samaria e a Gerusalemme. 2 Udite, popoli tutti! Fa' attenzione, o terra, con quanto contieni! Il Signore Dio sia testimone contro di voi, il Signore dal suo santo tempio. 3 Poichè ecco, il Signore esce dalla sua dimora e scende e cammina sulle alture della terra; 4 si sciolgono i monti sotto di lui e le valli si squarciano come cera davanti al fuoco, come acque versate su un pendio. 5 Tutto ciò per l'infedeltà di Giacobbe e per i peccati della casa d'Israele. Qual è l'infedeltà di Giacobbe? Non è forse Samaria? Quali sono le alture di Giuda? Non è forse Gerusalemme?

1:1 1:1 LA parola del Signore, che fu indirizzata a Michea Morastita, a' di' di Giotam, di Achaz, e di Ezechia, re di Giuda, la quale gli fu rivelata in visione, contro a Samaria, e contro a Gerusalemme. 2 1:2 O POPOLI tutti, ascoltate. sii attenta, o terra, con tutto cio' ch'e' in te. e il Signore Iddio sara' testimonio contro a voi. il Signore, dico, dal Tempio della sua santita'. 3 1:3 Perciocche', ecco, il Signore esce del suo luogo, e scendera', e camminera' soproa gli alti luoghi della terra. 4 1:4 E i monti si struggeranno sotto lui, e le valli si schianteranno. come la cera si strugge al fuoco, come le acque si spandono per una pendice. 5 1:5 Tutto questo avverra' per lo misfatto di Giacobbe, e per li peccati della casa d'Israele. Quale e' il misfatto di Giacobbe? non e' egli Samaria? E quali sono gli alti luoghi di Giuda? non sono eglino Gerusalemme?

1:1 1:1 La parola dell'Eterno che fu rivolta a Michea, il Morashtita, ai giorni di Jo-tham, di Achaz e di Ezechia, re di Giuda, e ch'egli ebbe in visione intorno a Samaria e a Gerusalemme. 2 1:2 Ascoltate, o popoli tutti ! proesta attenzione, o terra, con tutto quello ch'e' in te! E il Signore, l'Eterno, sia testimonio contro di voi: il Signore dal suo tempio santo. 3 1:3 Poichè, ecco, l'Eterno esce dalla sua dimora, scende, cammina sulle alture della terra. 4 1:4 i monti si struggono sotto di lui, e le valli si schiantano, come cera davanti al fuoco, come acque soproa un pendi'o. 5 1:5 E tutto questo, per via della trasgressione di Giacobbe, e per via dei peccati della casa d'Israele. Qual e' la trasgressione di Giacobbe? Non e' Samaria? Quali sono gli alti luoghi di Giuda? Non sono Gerusalemme?

1:1 1:1 Parola del SIGNORE, rivolta a Michea, il Mora-stita, al tempo di Iotam, di Acaz e di Ezechia, re di Giuda. Visione che egli ebbe riguardo a Samaria e a Gerusalemme. 2 1:2 Ascoltate, o popoli tutti ! proesta attenzione, o terra, con tutto quello che è in te! Il Signore, DIO, sia testimone contro di voi, il Signore dal suo tempio santo. 3 1:3 Infatti, ecco, il SIGNORE esce dal suo luogo, scende, cammina sulle alture della terra. 4 1:4 I monti si sciolgono sotto di lui e le valli si lique-fanno come cera davanti al fuoco, come acqua che cola soproa un pendòo. 5 1:5 Tutto questo a causa della trasgressione di Giacobbe e dei peccati della casa d'Israele. Qual è la trasgressione di Giacobbe? Non è forse Samaria? Quali sono gli alti luoghi di Giuda? Non sono forse Gerusalemme?

1:1 1:1 La parola dell’Eterno che fu rivolta a Michea, il Morashtita ai giorni di Jo-tham, di Achaz e di Ezechia, re di Giuda, e che egli ebbe in visione intorno a Samaria e a Gerusalemme. 2 1:2 Ascoltate, o popoli tutti! proesta attenzione, o terra, con tutto ciò che contieni! Il Signore, l’Eterno, sia testimone contro di voi, il Signore, dal suo tempio santo. 3 1:3 Poichè, ecco, l’Eterno esce dalla sua dimora, scende e cammina sulle alture della terra. 4 1:4 i monti si sciolgono sotto di lui, e le valli si squarciano come cera davanti al fuoco, come acque versate su un pendìo. 5 1:5 Tutto questo per la trasgressione di Giacobbe e per i peccati della casa d’Israele. Qual è la trasgressione di Giacobbe? Non è forse Samaria? Quali sono gli alti luoghi di Giuda? Non sono forse Gerusalemme?

1:1 Parola del Signore, rivolta a Michea di Moreset, al tempo di Iotam, di Acaz e di Ezechia, re di Giuda. Visione che egli ebbe riguardo a Samaria e a Gerusalemme. 2 Udite, popoli tutti! Fa' attenzione, o terra, con quanto contieni! Il Signore Dio sia testimone contro di voi, il Signore dal suo santo tempio. 3 Poichè ecco, il Signore esce dalla sua dimora e scende e cammina sulle alture del paese; 4 si sciolgono i monti sotto di lui e le valli si squarciano come cera davanti al fuoco, come acque versate su un pendio. 5 Tutto ciò per l'infedeltà di Giacobbe e per i peccati della casa di Israele. Qual è l'infedeltà di Giacobbe? Non è forse Samaria? Qual è il peccato di Giuda? Non è forse Gerusalemme?

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia