Cronologia dei paragrafi

Introduzione
A. Vocazione di Gedeone
B. La campagna di Gedeone a ovest del Giordano
C. La campagna di Gedeone in Transgiordania e la fine di Gedeone Dal libro dei giu
C. La campagna di Gedeone in Transgiordania e la fine di Gedeone Dal libro dei giu
8. Iefte
12. Sansone
Il santuario di Mica e il santuario di Dan
2. Il delitto di Gabaa e' la guerra contro Beniamino

C. La campagna di Gedeone in Transgiordania e la fine di Gedeone Dal libro dei giu(Gdc 8,4-9.9,1-6)

C. La campagna di Gedeone in Transgiordania e la fine di Gedeone Dal libro dei giu(Gdc 8,4-9.9,1-6)

: Gedeone arrivò al Giordano e lo attraversò. Ma egli e i suoi trecento uomini erano esausti per l'inseguimento. : Disse a quelli di Succot: "Date per favore focacce di pane alla gente che mi segue, perchè è esausta, e io sto inseguendo Zebach e Salmunnà, re di Madian". : Ma i capi di Succot risposero: "Tieni forse già nelle tue mani i polsi di Zebach e di Salmunnà perchè dobbiamo dare pane al tuo esercito?". : Gli diedero settanta sicli d'argento, presi dal tempio di Baal-Berit; con essi Abimèlec assoldò uomini sfaccendati e avventurieri che lo seguirono. : Venne alla casa di suo padre, a Ofra, e uccise sopra una stessa pietra i suoi fratelli, figli di Ierub-Baal, settanta uomini. Ma Iotam, figlio minore di Ierub-Baal, scampò, perchè si era nascosto. : Tutti i signori di Sichem e tutta Bet-Millo si radunarono e andarono a proclamare re Abimèlec, presso la Quercia della Stele, che si trova a Sichem.
: 8:4 Or Gedeone arrivo' al Giordano, e, passandolo con que' trecent'uomini ch'erano con lui, i quali stanchi come erano, pur perseguitavano i Madianiti,: 8:5 disse a que' di Succot: Deh! date alcuni pezzi di pane alla gente che e' al mio seguito. perciocche' sono stanchi, e io perseguito Zeba, e Salmunna, re di Madian.: 8:6 Ma i proincipali di Suc-cot risposero: Hai tu gia' in mano le palme di Zeba e di Salmunna, che noi diamo del pane al tuo esercito?: 9:4 E gli diedero settanta sicli d'argento, tolti dal tempio di Baal-berit, co' quali Abimelec soldo' degli uomini da nulla, e vagabondi, i quali lo seguitarono.: 9:5 Ed egli venne in casa di suo padre, in Ofra, e uccise in su una stessa pietra i suoi fratelli, figliuoli di Ierubba-al, ch'erano settant'uomini. ma Giotam, figliuol minore di Ierubbaal, scampo'. perche' s'era nascosto.: 9:6 Poi tutti i Sichemiti, e tutta la casa di Millo, si adunarono insieme, e andarono, e costituirono re Abi-melec, proesso alla quercia dove era rizzato il piliere in Sichem.
: 8:4 E Gedeone arrivo' al Giordano, e lo passo' con i trecento uomini ch'erano con lui. i quali, benchè stanchi, continuavano a inseguire il nemico.: 8:5 E disse a quelli di Suc-coth: 'Date, vi proego, dei pani alla gente che mi segue, perchè e' stanca, ed io sto inseguendo Zebah e Tsalmunna, re di Madian'.: 8:6 Ma i capi di Succoth risposero: 'Tieni tu forse gia' nelle tue mani i polsi di Zebah e di Tsalmunna, che abbiamo a dar del pane al tuo esercito?': 9:4 E gli diedero settanta sicli d'argento, che tolsero dal tempio di Baal-Berith, coi quali Abimelec assoldo' degli uomini da nulla e audaci che lo seguirono.: 9:5 Ed egli venne alla casa di suo padre, a Ofra, e uccise soproa una stessa pietra i suoi fratelli, figliuoli di Ierubbaal, settanta uomini. ma Jotham, figliuolo minore di Ierubbaal, scampo', perchè s'era nascosto.: 9:6 Poi tutti i Sichemiti e tutta la casa di Millo si radunarono e andarono a proclamar re Abimelec, proesso la quercia del monumento che si trova a Sichem.
: 8:4 Gedeone arrivò al Giordano, lo passò con i suoi trecento uomini, i quali, benchè stanchi, continuavano a inseguire il nemico,: 8:5 e disse a quelli di Succot: 'Date, vi proego, dei pani alla gente che mi segue, perchè è stanca, e io sto inseguendo Zeba e Salmunna, re di Madian'.: 8:6 Ma i capi di Succot risposero: 'Zeba e Salmunna sono forse gió nelle tue mani? Perchè dovremmo dare del pane al tuo esercito?'.: 9:4 Gli diedero settanta sicli d'argento, che tolsero dal tempio di Baal-Berit, con i quali Abimelec assoldò degli avventurieri audaci che lo seguirono.: 9:5 Egli andò alla casa di suo padre, a Ofra, e uccise soproa una stessa pietra i suoi fratelli, settanta uomini, figli di Ierubbaal. ma Iotam, figlio minore di Ie-rubbaal, scampò perchè si era nascosto.: 9:6 Poi tutti i Sichemiti e tutta la casa di Millo si radunarono e andarono a proclamare re Abimelec, proesso la quercia del monumento che si trova a Sichem.
: 8:4 Gedeone arrivò quindi al Giordano e lo passò con i trecento uomini che erano con lui. benchè stanchi, essi continuavano a inseguire il nemico.: 8:5 Disse a quelli di Suk-koth: ’Date, vi proego, dei pani alla gente che mi segue, perchè è stanca, e io sto inseguendo Zebah e Tsalmunna, re di Madian'.: 8:6 Ma i capi di Sukkoth risposero: ’Sono forse Zebah e Tsalmunna gió nelle tue mani, perchè dobbiamo dare del pane al tuo esercito?'.: 9:4 Così gli diedero settanta sicli d’argento, che tolsero dal tempio di Baal-Berith, con i quali Abimelek assoldò uomini di nessun valore e temerari. ed essi lo seguirono.: 9:5 Poi egli andò alla casa di suo padre a Ofrah e uccise soproa una stessa pietra i suoi fratelli, i settanta figli di Jerubbaal. Ma Jotham, figlio minore di Jerubbaal, scampò, perchè si era nascosto.: 9:6 Allora tutti gli abitanti di Sichem e tutta la casa di Millo si radunarono e andarono a proclamare re Abi-melek, proesso la quercia della stele che si trova a Sichem.
: Gedeone arrivò al Giordano e lo attraversò. Ma egli e i suoi trecento uomini erano stanchi e affamati.: Disse a quelli di Succot: ""Date focacce di pane alla gente che mi segue, perchè è stanca e io sto inseguendo Zebach e Zalmunna, re di Madian"".: Ma i capi di Succot risposero: ""Tieni forse già nelle tue mani i polsi di Zebach e di Zalmunna, perchè dobbiamo dare il pane al tuo esercito?"".: Gli diedero settanta sicli d'argento che tolsero dal tempio di Baal-Berit; con essi Abimelech assoldò uomini sfaccendati e audaci che lo seguirono.: Venne alla casa di suo padre, a Ofra, e uccise sopra una stessa pietra i suoi fratelli, figli di Ierub-Baal, settanta uomini. Ma Iotam, figlio minore di Ierub-Baal, scampò, perchè si era nascosto.: Tutti i signori di Sichem e tutta Bet-Millo si radunarono e andarono a proclamare re Abimelech presso la Quercia della Stele che si trova a Sichem.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia