Cronologia dei paragrafi

Israele in Egitto
2. Giovinezza e vocazione di mose'
2. Il codice dell'alleanza
3. Le piaghe d'Egitto. La Pasqua
4. L'uscita dall'Egitto
II. Il cammino nel deserto
L'alleanza e il decalogo
4. Prescrizioni sulla costruzione del santuario e sui suoi ministri dal libro dell
5. Il vitello d'oro e l'alleanza rinnovata
6. Costruzione ed erezione del santuario
6. Costruzione ed erezione del santuario

6. Costruzione ed erezione del santuario (eso 35,1-3.38,1-99)

6. Costruzione ed erezione del santuario (eso 35,1-3.38,1-99)

: Mosè radunò tutta la comunità degli Israeliti e disse loro: "Queste sono le cose che il Signore ha comandato di fare:: Per sei giorni si lavorerà, ma il settimo sarà per voi un giorno santo, un giorno di riposo assoluto, sacro al Signore. Chiunque in quel giorno farà qualche lavoro sarà messo a morte. : In giorno di sabato non accenderete il fuoco, in nessuna delle vostre dimore". : Besalèl, Ooliàb e tutti gli artisti che il Signore aveva dotati di saggezza e d'intelligenza per eseguire i lavori della costruzione del santuario fecero ogni cosa secondo ciò che il Signore aveva ordinato. : Mosè chiamò Besalèl, Ooliàb e tutti gli artisti, nel cuore dei quali il Signore aveva messo saggezza, quanti erano portati a prestarsi per l'esecuzione dei lavori. : Essi ricevettero da Mosè ogni contributo portato dagli Israeliti per il lavoro della costruzione del santuario. Ma gli Israeliti continuavano a portare ogni mattina offerte spontanee. : Besalèl fece l'arca di legno di acacia: aveva due cubiti e mezzo di lunghezza, un cubito e mezzo di larghezza, un cubito e mezzo di altezza. : La rivestì d'oro puro, dentro e fuori. Le fece intorno un bordo d'oro. : Fuse per essa quattro anelli d'oro e li fissò ai suoi quattro piedi: due anelli su di un lato e due anelli sull'altro. : Fece l'altare per gli olocausti di legno di acacia: aveva cinque cubiti di lunghezza e cinque cubiti di larghezza: era quadrato, con tre cubiti di altezza. : Fece i corni ai suoi quattro angoli: i corni costituivano un sol pezzo con esso. Lo rivestì di bronzo. : Fece anche tutti gli accessori dell'altare: i recipienti, le palette, i vasi per l'aspersione, le forcelle e i bracieri; fece di bronzo tutti i suoi accessori.
: 35:1 MOSe' adunque aduno' tutta la raunanza de' figliuoli d'Israele, e disse loro: Queste son le cose che il Signore ha comandate che si facciano:: 35:2 Lavorisi sei giorni, e al settimo giorno siavi giorno santo, il Riposo del Sabato consacrato al Signore. chiunque fara' in esso opera alcuna sia fatto morire.: 35:3 Non accendete fuoco in alcuna delle vostre stanze nel giorno del Sabato.: 36:1 E Mose' chiamo' Besa-leel, e Oholiab, e ogni uomo industrioso, nel cui animo il Signore avea posta industria. ogni uomo il cui cuore lo sospinse a profferirsi a quell'opera, per farla.: 36:2 Ed essi tolsero d'in-nanzi a Mose' tutta quella offerta, che i figliuoli d'Israele aveano portata, ac-ciocche' se ne facesse l'opera del lavoro del Santuario. Ma i figliuoli d'Israele portando loro ancora ogni mattina alcuna offerta volontaria.: 36:3 tutti que' maestri artefici, che facevano tutto il lavorio del Santuario, lasciato ciascuno il suo lavorio che facevano, vennero, e dissero a Mose':: 37:1 BESALEEL fece ancora l'Arca, di legno di Sit-tim. la sua lunghezza era di due cubiti e mezzo, e la larghezza di un cubito e mezzo, e l'altezza di un cubito e mezzo.: 37:2 E la coperse d'oro puro, di dentro e di fuori, e le fece una corona d'oro attorno.: 37:3 E le fonde' quattro anelli d'oro, e mise quegli anelli a' quattro piedi di essa, due dall'uno de' lati di essa, e due dall'altro.: 38:1 POI fece l'Altar degli olocausti, di legno di Sittim. la sua lunghezza era di cinque cubiti, e la larghezza di cinque cubiti, tal ch'era quadrato, e l'altezza di tre cubiti.: 38:2 E gli fece delle corna a' suoi quattro canti, le quali erano tirate dall'Altare. e lo coperse di rame.: 38:3 Fece eziandio tutti gli strumenti dell'Altare, i calderoni, e le palette, e i bacini, e le forcelle, e le cazze. egli fece tutti gli strumenti dell'Altare di rame.
: 35:1 Mose' convoco' tutta la raunanza de' figliuoli d'Israele, e disse loro: 'Queste son le cose che l'Eterno ha ordinato di fare.: 35:2 Sei giorni si dovra' lavorare, ma il settimo giorno sara' per voi un giorno santo, un sabato di solenne riposo, consacrato all'Eterno. Chiunque fara' qualche lavoro in esso sara' messo a morte.: 35:3 Non accenderete fuoco in alcuna delle vostre abitazioni il giorno del sabato'.: 36:2 Mose' chiamo' dunque Betsaleel e Oholiab e tutti gli uomini abili ne' quali l'Eterno avea messo intelligenza, tutti quelli che il cuore moveva ad applicarsi al lavoro per eseguirlo.: 36:3 ed essi proesero in proesenza di Mose' tutte le offerte recate dai figliuoli d'Israele per i lavori destinati al servizio del santuario, affin di eseguirli. Ma ogni mattina i figliuoli d'Israele continuavano a portare a Mose' delle offerte volontarie.: 36:4 Allora tutti gli uomini abili ch'erano occupati a tutti i lavori del santuario, lasciato ognuno il lavoro che faceva, vennero a dire a Mose':: 37:1 Poi Betsaleel fece l'arca di legno d'acacia. la sua lunghezza era di due cubiti e mezzo, la sua larghezza di un cubito e mezzo, e la sua altezza di un cubito e mezzo.: 37:2 E la rivesti' d'oro puro di dentro e di fuori, e le fece una ghirlanda d'oro che le girava attorno.: 37:3 E fuse per essa quattro anelli d'oro, che mise ai suoi quattro piedi: due anelli da un lato e due anelli dall'altro lato.: 38:1 Poi fece l'altare degli olocausti, di legno d'acacia. la sua lunghezza era di cinque cubiti. e la sua larghezza di cinque cubiti. era quadro, e avea un'altezza di tre cubiti.: 38:2 E ai quattro angoli gli fece dei corni, che spuntavano da esso, e lo rivesti' di rame.: 38:3 Fece pure tutti gli utensili dell'altare: i vasi per le ceneri, le palette, i bacini, i forchettoni, i bracieri. tutti i suoi utensili fece di rame.
: 35:1 Mosè convocò tutta la comunitó dei figli d'Israele e disse loro: 'Queste sono le cose che il SIGNORE ha ordinato di fare.: 35:2 Sei giorni si dovró lavorare, ma il settimo giorno saró per voi un giorno santo, un sabato di solenne riposo, consacrato al SIGNORE. Chiunque faró qualche lavoro in esso saró messo a morte.: 35:3 Non accenderete il fuoco in nessuna delle vostre abitazioni il giorno del sabato'.: 36:2 Mosè chiamò dunque Besaleel e Ooliab e tutti gli uomini abili nei quali il SIGNORE aveva messo intelligenza, tutti quelli il cui cuore spingeva ad applicarsi al lavoro per eseguirlo.: 36:3 essi proesero davanti a Mosè tutte le offerte portate dai figli d'Israele per i lavori destinati al servizio del santuario, per eseguirli. Ma ogni mattina i figli d'Israele continuavano a portare a Mosè delle offerte volontarie.: 36:4 Allora tutti gli uomini abili che erano occupati a tutti i lavori del santuario, lasciato ognuno il lavoro che faceva, vennero a dire a Mosè:: 37:1 Poi Besaleel fece l'arca di legno d'acacia. la sua lunghezza era di due cubiti e mezzo, la sua larghezza era di un cubito e mezzo e la sua altezza di un cubito e mezzo.: 37:2 La rivestò d'oro puro di dentro e di fuori, e le fece una ghirlanda d'oro che le girava intorno.: 37:3 Fuse per essa quattro anelli d'oro, che mise ai suoi quattro piedi: due anelli da un lato e due anelli dall'altro lato.: 38:1 Poi fece l'altare degli olocausti, di legno d'acacia. la sua lunghezza era di cinque cubiti. e la sua larghezza di cinque cubiti. era quadrato e aveva un'altezza di tre cubiti.: 38:2 Ai quattro angoli gli fece dei corni, che spuntavano da esso e lo rivestò di rame.: 38:3 Fece pure tutti gli utensili dell'altare: i vasi per le ceneri, le palette, i catini, i forchettoni, i bracieri. tutti i suoi utensili li fece di rame.
: 35:1 Mosè convocò tutta l’assemblea dei figli d’Israele e disse loro: ’Queste sono le cose che l’Eterno ha ordinato di fare.: 35:2 Si lavoreró sei giorni, ma il settimo giorno saró per voi un giorno santo, un sabato di riposo, consacrato all’Eterno. Chiunque fa qualche lavoro in esso saró messo a morte.: 35:3 Non accenderete il fuoco in alcuna delle vostre abitazioni il giorno del sabato'.: 36:2 Mosè chiamò dunque Betsaleel e Oholiab e tutti gli uomini saggi di cuore nei quali l’Eterno aveva messo sapienza, tutti quelli che erano mossi dal cuore ad applicarsi al lavoro per eseguirlo.: 36:3 Ed essi ricevettero da Mosè tutte le offerte recate dai figli d’Israele per i lavori destinati alla costruzione del santuario, per eseguirli. Ma ogni mattina i figli d?Israele continuavano a portare a Mosè delle offerte volontarie.: 36:4 Allora tutti gli uomini abili che facevano lavori d’ogni genere nel santuario, lasciato ognuno il lavoro che faceva, vennero: 37:1 Poi Betsaleel fece l’arca di legno di acacia, lunga due cubiti e mezzo, larga un cubito e mezzo e alta un cubito e mezzo.: 37:2 E la rivestì d’oro puro di dentro e di fuori, e le fece una ghirlanda d’oro che le girava tutt’intorno.: 37:3 Fuse quindi per essa quattro anelli d’oro e li mise ai suoi quattro piedi: due anelli da un lato e due anelli dall’altro lato.: 38:1 Poi fece l’altare degli olocausti in legno di acacia, lungo cinque cubiti e largo cinque cubiti. era quadrato e aveva un’altezza di tre cubiti.: 38:2 Ai suoi quattro angoli fece dei corni, che formavano un tutt’uno con esso, e lo rivestì di bronzo.: 38:3 Fece pure tutti gli utensili dell’altare: i vasi per le ceneri, le palette, i catini, i forchettoni e i bracieri. tutti i suoi utensili li fece di bronzo.
: Mosè radunò tutta la comunità degli Israeliti e disse loro: ""Queste sono le cose che il Signore ha comandato di fare:: Per sei giorni si lavorerà, ma il settimo sarà per voi un giorno santo, un giorno di riposo assoluto, sacro al Signore. Chiunque in quel giorno farà qualche lavoro sarà messo a morte.: Non accenderete il fuoco in giorno di sabato, in nessuna delle vostre dimore"".: Bezaleel, Ooliab e tutti gli artisti che il Signore aveva dotati di saggezza e d'intelligenza, perchè fossero in grado di eseguire i lavori della costruzione del santuario, fecero ogni cosa secondo ciò che il Signore aveva ordinato.: Mosè chiamò Bezaleel, Ooliab e tutti gli artisti, nel cuore dei quali il Signore aveva messo saggezza, quanti erano portati a prestarsi per l'esecuzione dei lavori.: Essi ricevettero da Mosè ogni contributo portato dagli Israeliti per il lavoro della costruzione del santuario. Ma gli Israeliti continuavano a portare ogni mattina offerte volontarie.: Bezaleel fece l'arca di legno di acacia: aveva due cubiti e mezzo di lunghezza, un cubito e mezzo di larghezza, un cubito e mezzo di altezza.: La rivestì d'oro puro, dentro e fuori. Le fece intorno un bordo d'oro.: Fuse per essa quattro anelli d'oro e li fissò ai suoi quattro piedi: due anelli su di un lato e due anelli sull'altro.: Fece l'altare di legno di acacia: aveva cinque cubiti di lunghezza e cinque cubiti di larghezza, era cioè quadrato, e aveva l'altezza di tre cubiti.: Fece i suoi corni ai suoi quattro angoli: i suoi corni erano tutti di un pezzo; lo rivestì di rame.: Fece anche tutti gli accessori dell'altare: i recipienti per raccogliere le ceneri, le sue pale, i suoi vasi per aspersione, le sue forchette e i bracieri: fece di rame tutti i suoi accessori.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale
6
bato
210
l

Genealogia