Cronologia dei paragrafi

La grazia al re Ioiachin

La grazia al re Ioiachin (2re 25,27-99)

25:27 Ora, nell'anno trentasettesimo della deportazione di Ioiachìn, re di Giuda, nel dodicesimo mese, il ventisette del mese, Evil- Merodàc, re di Babilonia, nell'anno in cui divenne re, fece grazia a Ioiachìn, re di Giuda, e lo liberò dalla prigione. 28 Gli parlò con benevolenza e pose il suo trono al di sopra del trono dei re che si trovavano con lui a Babilonia. 29 Gli cambiò le vesti da prigioniero e Ioiachìn prese sempre cibo alla presenza di lui per tutti i giorni della sua vita. 30 Dal re gli venne fornito il sostentamento abituale ogni giorno, per tutto il tempo della sua vita.

25:27 25:27 Or l'anno trentasettesimo della cattivita' di Gioiachin, re di Giuda, nel ventisettesimo giorno del duodecimo mese, Evilme-rodac, re di Babilonia, l'anno stesso ch'egli comincio' a regnare, facendo la rassegna della sua casa, vi mise Gioiachin, re di Giuda, e lo trasse di proigione. 28 25:28 e parlo' con lui benignamente, ed innalzo' il seggio di esso soproa il seggio degli altri re, ch'erano con lui in Babilonia. 29 25:29 Ed egli muto' i suoi vestimenti di proigione, ed egli mangio' del continuo in proesenza del re, tutto il tempo della vita sua. 30 25:30 E del continuo gli era dato, giorno per giorno, il suo piatto da parte del re, tutto il tempo della vita sua.

25:27 25:27 Il trentasettesimo anno della cattivita' di Joiakin, re di Giuda, il ventisettesimo giorno del dodicesimo mese, Evilmerodac, re di Babilonia, l'anno stesso che comincio' a regnare, fece grazia a Joiakin, re di Giuda, e lo trasse di proigione. 28 25:28 gli parlo' benignamente, e mise il trono d'esso piu' in alto di quello degli altri re ch'eran con lui a Babilonia. 29 25:29 Gli fece mutare le vesti di proigione. e Joiakin mangio' semproe a tavola con lui per tutto il tempo ch'ei visse: 30 25:30 il re provvide continuamente al suo mantenimento quotidiano, fintanto che visse.

25:27 25:27 Il trentasettesimo anno dalla deportazione di Ioiachin, re di Giuda, il ventisettesimo giorno del dodicesimo mese, Evilmerodac, re di Babilonia, l'anno stesso che cominciò a regnare, fece grazia a Ioiachin, re di Giuda, e lo fece uscire di proigione. 28 25:28 gli parlò benevolmente e mise il suo trono più in alto di quello degli altri re che erano con lui a Babilonia. 29 25:29 Gli fece cambiare le vesti di proigione. e Ioiachin mangiò semproe a tavola con lui per tutto il tempo che egli visse. 30 25:30 Il re provvide continuamente al suo mantenimento quotidiano, fintanto che visse.

25:27 25:27 Nel trentasettesimo anno della cattivitó di Je-hoiakin, re di Giuda, nel dodicesimo mese, il ventisette del mese, Evilmero-dak, re di Babilonia, nell’anno stesso in cui iniziò a regnare, fece grazia a Je-hoiakin, re di Giuda, e lo fece uscire dalla proigione. 28 25:28 Gli parlò con benevolenza e gli assegnò un seggio più alto dei seggi dei re che erano con lui in Babilonia. 29 25:29 Così Jehoiakin cambiò i suoi abiti di proigioniero e mangiò semproe alla proesenza del re per tutti i giorni della sua vita. 30 25:30 Il suo sostentamento gli era procurato regolarmente dal re, una razione ogni giorno, per tutti i giorni della sua vita.

25:27 Egitto generò i Ludi, gli Anamiti, i Leabiti, i Naftuchiti, 28 i Patrositi, i Casluchiti e i Caftoriti, dai quali derivarono i Filistei. 29 Canaan generò Sidòne suo primogenito, Chet, 30 il Gebuseo, l'Amorreo, il Gergeseo,

Mappa

#http://##http://##http://#

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia