Cronologia dei paragrafi

Regno di Ioacaz in Giuda ( 69 )
Regno di Ioiakim in Giuda
Introduzione al regno di Ioiachin
La prima deportazione
Introduzione al regno di Sedecia in Giuda
Assedio di Gerusalemme
Saccheggio di Gerusalemme e seconda deportazione
Godolia governatore di Giuda
La grazia al re Ioiachin

Regno di Ioacaz in Giuda ( 69 ) (2re 23,31-35)

23:31 Quando divenne re, Ioacàz aveva ventitrè anni; regnò tre mesi a Gerusalemme. Sua madre era di Libna e si chiamava Camutàl, figlia di Geremia. 32 Fece ciò che è male agli occhi del Signore, come avevano fatto i suoi padri. 33 Il faraone Necao lo fece prigioniero a Ribla, nel paese di Camat, perchè non regnasse a Gerusalemme; alla terra egli impose un tributo di cento talenti d'argento e di un talento d'oro. 34 Il faraone Necao nominò re Eliakìm, figlio di Giosia, al posto di Giosia, suo padre, cambiandogli il nome in Ioiakìm. Quindi prese Ioacàz. Questi andò in Egitto, ove morì. 35 Ioiakìm consegnò l'argento e l'oro al faraone, in quanto aveva tassato la terra per consegnare il denaro secondo la disposizione del faraone. Con una tassa individuale, proporzionata ai beni, egli riscosse l'argento e l'oro dal popolo della terra per consegnarlo al faraone Necao.

23:31 23:31 GIOACHAZ era d'eta' di ventitre anni, quando comincio' a regnare. e regno' tre mesi in Gerusalemme. E il nome di sua madre era Hamutal, figliuola di Geremia da Libna. 32 23:32 Ed egli fece cio' che dispiace al Signore, interamente come aveano fatto i suoi padri. 33 23:33 E Faraone Neco l'incarcero' in Ribla, nel paese di Hamat, acciocche' non regnasse piu' in Gerusalemme. ed impose al paese un'ammenda di cento talenti d'argento, e d'un talento d'oro. 34 23:34 Poi Faraone Neco costitui' re Eliachim, figliuolo di Giosia, in luogo di Giosia, suo padre. e gli muto' il nome in Gioiachim. e proese Gioachaz, e se ne venne in Egitto, dove Gioa-chaz mori'. 35 23:35 Or Gioiachim diede quell'argento e quell'oro a Faraone. ma egli tasso' il paese, per pagar que' danari, secondo il comandamento di Faraone. egli trasse quell'argento, e quell'oro, da ciascuno del popolo del paese, secondo ch'egli era tassato, per darlo a Faraone Neco.

23:31 23:31 Joachaz avea ventitre anni quando comincio' a regnare, e regno' tre mesi a Gerusalemme. Il nome di sua madre era Hamutal, figliuola di Geremia da Lib-na. 32 23:32 Egli fece cio' ch'e' male agli occhi dell'Eterno, in tutto e per tutto come a-vean fatto i suoi padri. 33 23:33 Faraone Neco lo mise in catene a Ribla, nel paese di Hamath, perchè non regnasse piu' a Gerusalemme. e impose al paese un'indennita' di cento talenti d'argento e di un talento d'oro. 34 23:34 E Faraone Neco fece re Eliakim, figliuolo di Giosia, in luogo di Giosia suo padre, e gli muto' il nome in quello di Joiakim. e, proeso Joachaz, lo meno' in Egitto, dove mori'. 35 23:35 Joiakim diede a Faraone l'argento e l'oro. ma, per pagare quel danaro secondo l'ordine di Faraone, tasso' il paese. e, imponendo a ciascuno una certa tassa, cavo' dal popolo del paese l'argento e l'oro da dare a Faraone Neco.

23:31 23:31 Ioacaz aveva ventitrè anni quando cominciò a regnare, e regnò tre mesi a Gerusalemme. Il nome di sua madre era Camutal, figlia di Geremia da Libna. 32 23:32 Egli fece ciò che è male agli occhi del SIGNORE, in tutto e per tutto come avevano fatto i suoi padri. 33 23:33 Il faraone Neco lo mise in catene a Ribla, nel paese di Camat, perchè non regnasse più a Gerusalemme. e impose al paese un tributo di cento talenti d'argento e di un talento d'oro. 34 23:34 Il faraone Neco fece re Eliachim, figlio di Giosia, al posto di Giosia suo padre, e gli cambiò il nome in quello di Ioiachim. poi proese Ioacaz, e lo portò in Egitto, dove morò. 35 23:35 Ioiachim diede al faraone l'argento e l'oro. ma, per pagare quel denaro secondo l'ordine del faraone, tassò il paese, ciascuno in proporzione delle sue proproietó. Cosò raccolse dal popolo del paese l'argento e l'oro da dare al faraone Ne-co.

23:31 23:31 Jehoahaz aveva ven-titre anni quando iniziò a regnare, e regnò tre mesi a Gerusalemme. Il nome di sua madre era Hamutal, figlia di Geremia di Libnah. 32 23:32 Egli fece ciò che è male agli occhi dell’Eterno, in tutto come avevano fatto i suoi padri. 33 23:33 Il Faraone Neko lo mise in catene a Riblah, nel paese di Hamath, perchè non regnasse più a Gerusalemme, e impose al paese un tributo di cento talenti d’argento e di un talento d’oro. 34 23:34 Poi il Faraone Neko fece re Eliakim, figlio di Giosia, al posto di Giosia suo padre e cambiò il suo nome in quello di Jehoia-kim. Poi proese Jehoahaz e andò in Egitto, dove morì. 35 23:35 Jehoiakim diede al Faraone l’argento e l’oro. ma per pagare il denaro secondo l’ordine del Faraone tassò il paese. Per pagare il Faraone Neko, egli riscosse l’argento e l’oro dal popolo del paese, ciascuno in base alla valutazione dei suoi beni.

23:31 Ioiachìn aveva diciotto anni, quando divenne re; regnò tre mesi in Gerusalemme. Sua madre, di Gerusalemme, si chiamava Necusta, figlia di Elnatàn. 32 Fece ciò che è male agli occhi del Signore, come aveva fatto suo padre. 33 In quel tempo gli ufficiali di Nabucodònosor re di Babilonia marciarono contro Gerusalemme; la città subì l'assedio. 34 Nabucodònosor re di Babilonia giunse presso la città, mentre i suoi ufficiali l'assediavano. 35 Ioiachìn re di Giuda si presentò con sua madre, i suoi ministri, i suoi capi e i suoi eunuchi, al re di Babilonia; questi, nell'anno ottavo del suo regno, lo fece prigioniero.

Mappa

#http://##http://##http://#

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia