Ricerca

La moltiplicazione dei pani (2re 4,42-99)

4:42 Da Baal-Salisà venne un uomo, che portò pane di primizie all'uomo di Dio: venti pani d'orzo e grano novello che aveva nella bisaccia. Eliseo disse: "Dallo da mangiare alla gente". 43 Ma il suo servitore disse: "Come posso mettere questo davanti a cento persone?". Egli replicò: "Dallo da mangiare alla gente. Poichè così dice il Signore: "Ne mangeranno e ne faranno avanzare"". 44 Lo pose davanti a quelli, che mangiarono e ne fecero avanzare, secondo la parola del Signore.
4:42 4:42 Allora venne un uomo da Baalsalisa, il quale portava all'uomo di Dio del pane di proimizie, cioe': venti pani d'orzo, e del grano novello in ispiga. Ed Eliseo disse al suo servitore: Da' questo a questa gente, che mangi.43 4:43 Ed egli rispose: Come metterei io questo davanti a cent'uomini? Ma egli disse: Dallo a questa gente, che mangi. perciocche', cosi' ha detto il Signore: Ella man-gera', ed anche ne lascera' di resto.44 4:44 Egli adunque mise quello davanti a coloro, ed essi ne mangiarono, ed anche ne lasciarono di resto, secondo la parola del Signore.
4:42 4:42 Giunse poi un uomo da Baal-Shalisha, che porto' all'uomo di Dio del pane delle proimizie: venti pani d'orzo, e del grano nuovo nella sua bisaccia. Eliseo disse al suo servo: 'Danne alla gente che mangi'.43 4:43 Quegli rispose: 'Come fare a por questo davanti a cento persone?' Ma Eliseo disse: 'Danne alla gente che mangi. perchè cosi' dice l'Eterno: - Mangeranno, e ne avanzera''. -44 4:44 Cosi' egli pose quelle provviste davanti alla gente, che mangio' e ne lascio' d'avanzo, secondo la parola dell'Eterno.
4:42 4:42 Giunse poi un uomo da Baal-Salisa, che portò all'uomo di Dio del pane delle proimizie: venti pani d'orzo, e del grano nuovo nella sua bisaccia. Eliseo disse al suo servo: 'Danne alla gente perchè mangi'.43 4:43 Quegli rispose: 'Come faccio a mettere questo davanti a cento persone?'. Ma Eliseo disse: 'Danne alla gente perchè mangi. infatti cosò dice il SIGNORE: Mangeranno, e ne avanzeró'.44 4:44 Cosò egli mise quelle provviste davanti alla gente, che mangiò e ne lasciò d'avanzo, secondo la parola del SIGNORE.
4:42 4:42 Giunse poi un uomo da Baal-Shalisha, che portò all’uomo di DIO del pane delle proimizie: venti pani d’orzo e alcune spighe di frumento nel loro guscio. Eliseo disse: ’Dallo alla gente perchè ne mangi'.43 4:43 Ma il suo servo rispose: ’Come posso mettere questo davanti a cento persone?'. Eliseo ordinò nuovamente: ’Dallo alla gente perchè ne mangi, poichè così dice l’Eterno: ""Mangeranno e ne avanzeró""'.44 4:44 Così egli lo pose davanti alla gente, che mangiò e ne avanzò, secondo la parola dell’Eterno.
4:42 Forse l'Abana e il Parpar, fiumi di Damasco, non sono migliori di tutte le acque di Israele? Non potrei bagnarmi in quelli per essere guarito?"". Si voltò e se ne partì adirato.43 Gli si avvicinarono i suoi servi e gli dissero: ""Se il profeta ti avesse ingiunto una cosa gravosa, non l'avresti forse eseguita? Tanto più ora che ti ha detto: bagnati e sarai guarito"".44 Egli, allora, scese e si lavò nel Giordano sette volte, secondo la parola dell'uomo di Dio, e la sua carne ridivenne come la carne di un giovinetto; egli era guarito.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

avvento



natale



ordinario


domenica della 17° settimana dell'anno B dove si leggono i seguenti passi
(gv 6,1-15)};(2re 4,42-44)};(sal 86,1-11)};(Ef 4,1-6)};(gv 6,1-15)};

quaresima



pasqua



passione







E nelle seguenti solennità


dove si leggono i seguenti passi: ( ,-);

Genealogia

    Conversione di misure antiche presenti nel testo

    Quantità nel testo
    misura bibblica
    Quantità convertita
    Unità di misura attuale