Cronologia dei paragrafi

Due miracoli di Eliseo
Il regno di Ioram in Israele ( 852 - 841 )
Spedizione di Israele e di Giuda contro Moab
L'olio della vedova
Eliseo, la Sunammita e suo figlio
La pentola avvelenata
La moltiplicazione dei pani
La guarigione di Naaman
L'ascia perduta e ritrovata
Eliseo cattura un intero distaccamento arameo
La carestia in Samaria assediata
Eliseo annunzia la fine imminente della prova
Si scopre l'accampamento arameo abbandonato
Fine dell'assedio e della carestia
Epilogo riguardante la Sunammita
Eliseo è Cazaàl di Damasco
Regno di Ioram in Giuda ( 848 - 841 )
Regno di Acazia in Giuda ( 841 )
Un discepolo di Eliseo e l'unzione regale di Ieu
Ieu è proclamato re
Ieu si prepara a usurpare il potere
Assassinio di Ioram
Assassinio di Acazia
Assassinio di Gezabele
Massacro della famiglia reale di Israele
Massacro dei principi di Giuda
Ieu è Ionadab
Massacro dei fedeli di Baal e distruzione del suo tempio
Regno di Ieu in Israele ( 841 -814 )
Storia di Atalia ( 841 - 835 )
Regno di Ioas in Giuda ( 835 - 796 )
Regno di Ioacaz in Israele ( 814 - 798 )
Regno di Ioas in Israele ( 798 - 783 )
Morte di Eliseo
Vittoria sugli Aramei
Regno di Amazia in Giuda ( 796 - 781 )
Regno di Geroboamo II in Israele ( 783 - 743 )
Regno di Azaria in Giuda ( 781 - 74 )
Regno di Zaccaria in Israele ( 743 )
Regno di Sallam in Israele è 743 )
Regno di Menachem in Israele ( 743 - 738 )
Regno di Pekachia in Israele ( 738 - 737 )
Regno di Pekach in Israele ( 737 - 732 )
Regno di Iotam in Giuda ( 74 - 736 )
Regno di Acaz in Giuda ( 736 - 716 )
Regno di Osea in Israele ( 732 - 724 )
Presa di Samaria ( 721 )
Riflessioni sulla rovina del regno di Israele
Origine dei Samaritani
Introduzione al regno di Ezechia ( 716 - 687 )
Riepilogo della presa di Samaria
Invasione di Sennacherib
Missione del gran coppiere
Ricorso al profeta Isaia
Partenza del gran coppiere
Lettera di Sennacherib è Ezechia
Intervento di Isaia
Disfatta è morte di Sennacherib
Malattia e guarigione di Ezechia
Ambasciata di Merodak-Baladan
Conclusione del regno di Ezechia
Regno di manasse in Giuda è 687 è 642 )
Regno di Amon in Giuda ( 642 - 64 )
Introduzione al regno di Giosia ( 64 - 69 )
Scoperta del libro della Legge
La profetessa Culda consultata
Solenne lettura della Legge
Riforma religiosa in Giuda
La riforma si estende all'antico regno del nord
Celebrazione della Pasqua
Conclusione della riforma religiosa
Fine del regno di Giosia
Regno di Ioacaz in Giuda ( 69 )
Regno di Ioiakim in Giuda
Introduzione al regno di Ioiachin
La prima deportazione
Introduzione al regno di Sedecia in Giuda
Assedio di Gerusalemme
Saccheggio di Gerusalemme e seconda deportazione
Godolia governatore di Giuda
La grazia al re Ioiachin

Due miracoli di Eliseo (2re 2,19-99)

2:19 Gli uomini della città dissero a Eliseo: "Ecco, è bello soggiornare in questa città, come il mio signore può constatare, ma le acque sono cattive e la terra provoca aborti". 20 Ed egli disse: "Prendetemi una scodella nuova e mettetevi del sale". Gliela portarono. 21 Eliseo si recò alla sorgente delle acque e vi versò il sale, dicendo: "Così dice il Signore: "Rendo sane queste acque; da esse non verranno più nè morte nè aborti"". 22 Le acque rimasero sane fino ad oggi, secondo la parola pronunciata da Eliseo. 23 Di lì Eliseo salì a Betel. Mentre egli andava per strada, uscirono dalla città alcuni ragazzetti che si burlarono di lui dicendo: "Sali, calvo! Sali, calvo!". 24 Egli si voltò, li guardò e li maledisse nel nome del Signore. Allora uscirono dalla foresta due orse, che sbranarono quarantadue di quei bambini. 25 Di là egli andò al monte Carmelo, e quindi tornò a Samaria.

2:19 2:19 Or la gente della citta' disse ad Eliseo: Ecco ora, la stanza di questa citta' e' buona, come il mio signore vede. ma le acque sono cattive, onde il paese e' dipopolato. 20 2:20 Allora egli disse: Recatemi una scodella nuova, e mettetevi dentro del sale. Ed essi gliela recarono. 21 2:21 Ed egli usci' fuori alla scaturigine dell'acqua, e vi gitto' dentro quel sale, e disse: Cosi' ha detto il Signore: Io rendo queste acque sane. di qui non procedera' piu' ne' morte, ne' disperdimento. 22 2:22 E quelle acque furono rendute sane fino a questo giorno, secondo la parola d'Eliseo, che egli avea pronunziata. 23 2:23 Poi di la' egli sali' in Betel. e, come egli saliva per la via, certi piccoli fanciulli usciron fuori della citta', e lo beffavano, e gli dicevano: Sali, calvo. sali, calvo. 24 2:24 Ed egli, rivoltosi indietro, li vide, e li maledisse nel Nome del Signore. E due orse uscirono del bosco, e lacerarono quarantadue di que' fanciulli. 25 2:25 Di la' egli ando' nel monte Carmel, e di la' ritorno' in Samaria.

2:19 2:19 Or gli abitanti della citta' dissero ad Eliseo: 'Ecco, il soggiorno di questa citta' e' gradevole, come vede il mio signore. ma le acque son cattive, e il paese e' sterile'. 20 2:20 Ed egli disse: 'Portatemi una scodella nuova, e mettetevi del sale'. Quelli gliela portarono. 21 2:21 Ed egli si reco' alla sorgente delle acque, vi getto' il sale, e disse: 'Cosi' dice l'Eterno: - Io rendo sane queste acque, ed esse non saran piu' causa di morte nè di sterilita''. 22 2:22 Cosi' le acque furon rese sane e tali son rimaste fino al di' d'oggi, secondo la parola che Eliseo aveva pronunziata. 23 2:23 Poi di la' Eliseo sali' a Bethel. e, come saliva per la via, usciron dalla citta' dei piccoli ragazzi, i quali lo beffeggiavano, dicendo: 'Sali calvo! Sali calvo!' 24 2:24 Egli si volto', li vide, e li maledisse nel nome dell'Eterno. e due orse uscirono dal bosco, che sbranarono quarantadue di quei ragazzi. 25 2:25 Di la' Eliseo si reco' sul monte Carmel, donde poi torno' a Samaria.

2:19 2:19 Gli abitanti della cittó dissero a Eliseo: 'Ecco, il soggiorno in questa cittó è gradevole, come vede il mio signore. ma le acque sono cattive, e il paese è sterile'. 20 2:20 Egli disse: 'Portatemi una scodella nuova, e mettetevi del sale'. Quelli gliela portarono. 21 2:21 Egli andò alla sorgente delle acque, vi gettò il sale, e disse: 'Cosò dice il SIGNORE: ?Io rendo sane queste acque, ed esse non saranno più causa di morte nè di sterilitó?'. 22 2:22 Cosò le acque furono rese sane e tali sono rimaste fino a oggi, secondo la parola che Eliseo aveva pronunziata. 23 2:23 Poi di ló Eliseo salò a Betel. e, mentre camminava per la via, uscirono dalla cittó dei ragazzini, i quali lo beffeggiavano, dicendo: 'Sali, calvo! Sali, calvo!'. 24 2:24 Egli si voltò, li vide, e li maledisse nel nome del SIGNORE. Allora due orse uscirono dal bosco e sbranarono quarantadue di quei ragazzi. 25 2:25 Di ló Eliseo si recò sul monte Carmelo da dove poi tornò a Samaria.

2:19 2:19 Or gli abitanti della cittó dissero a Eliseo ’Ecco, il soggiorno di questa cittó è piacevole, come il mio signore può constatare, ma le acque sono cattive e il paese è sterile'. 20 2:20 Egli disse: ’Portatemi un piatto nuovo e mettetevi del sale'. Essi glielo portarono. 21 2:21 Allora egli si recò alla sorgente delle acque, vi gettò il sale e disse: ’Così dice l’Eterno: ""Io rendo sane queste acque, da esse non verró più nè morte nè sterilitó""'. 22 2:22 Così le acque sono rimaste sane fino al giorno d’oggi, secondo la parola che Eliseo aveva pronunciato. 23 2:23 Poi di ló Eliseo salì a Bethel. Mentre egli saliva per la strada uscirono dalla cittó alcuni giovani e si misero a schernirlo, dicendo: ’Sali, testa pelata! Sali, testa pelata'. 24 2:24 Egli si voltò, li vide e li maledisse nel nome dell’Eterno. allora uscirono dalla foresta due orse, che fecero a pezzi quarantadue di quei giovani. 25 2:25 Di ló Eliseo si recò sul monte Karmel, e di ló tornò quindi a Samaria.

2:19 ""Per quale strada muoveremo?"", domandò Giòsafat. L'altro rispose: ""Per la strada del deserto di Edom"". 20 Allora si misero in marcia il re di Israele, il re di Giuda e il re di Edom. Girarono per sette giorni. Non c'era acqua per l'esercito nè per le bestie che lo seguivano. 21 Il re di Israele disse: ""Ah, il Signore ha chiamato questi tre re per metterli nelle mani di Moab"". 22 Giòsafat disse: ""Non c'è qui un profeta del Signore, per mezzo del quale possiamo consultare il Signore?"". Rispose uno dei ministri del re di Israele: ""C'è qui Eliseo, figlio di Safat, che versava l'acqua sulle mani di Elia"". 23 Giòsafat disse: ""La parola del Signore è in lui"". Scesero da costui il re di Israele, Giòsafat e il re di Edom. 24 Eliseo disse al re di Israele: ""Che c'è fra me e te? Vó dai profeti di tuo padre e dai profeti di tua madre!"". Il re di Israele gli disse: ""No, perchè il Signore ha chiamato noi tre re per metterci nelle mani di Moab"". 25 Eliseo disse: ""Per la vita del Signore degli eserciti, alla cui presenza io sto, se non fosse per il rispetto che provo verso Giòsafat re di Giuda, a te non avrei neppure badato, nè ti avrei guardato.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia