Cronologia dei paragrafi

La ricchezza di Salomone
I carri di Salomone
Le mogli di Salomone
I nemici esterni di Salomone
La rivolta di Geroboamo
Conclusione del regno
L'assemblea di Sichem
Lo scisma politico
Lo scisma religioso
Distruzione dell'altare di Betel
L'uomo di Dio e il profeta
Seguito del regno di Geroboamo I ( 931 - 91 )
Regno di Roboamo ( 931 - 913 )
Regno di Abiam in Giuda ( 913 - 911 )
Regno di Asa in Giuda ( 911 - 87 )
Regno di Nadab in Israele è 91 è 99 )
Regno di Baasa in Israele ( 99 - 886 )
Regno di Ela in Israele ( 886 - 885 )
Regno di Zimri in Israele ( 885 )
Regno di Omri in Israele ( 885 - 874 )
Introduzione al regno di Acab ( 874 - 853 )
Al torrente Cherit
A Zarepta. Il miracolo della farina e dell'olio

La ricchezza di Salomone (1re 10,14-25)

10:14 Il peso dell'oro che giungeva a Salomone ogni anno era di seicentosessantasei talenti d'oro, 15 senza contare quanto ne proveniva dai mercanti e dal guadagno dei commercianti, da tutti i re dell'occidente e dai governatori del territorio. 16 Il re Salomone fece duecento scudi grandi d'oro battuto, per ognuno dei quali adoperò seicento sicli d'oro, 17 e trecento scudi piccoli d'oro battuto, per ognuno dei quali adoperò tre mine d'oro. Il re li collocò nel palazzo della Foresta del Libano. 18 Inoltre, il re fece un grande trono d'avorio, che rivestì d'oro fino. 19 Il trono aveva sei gradini; nella sua parte posteriore il trono aveva una sommità rotonda, vi erano braccioli da una parte e dall'altra del sedile e due leoni che stavano a fianco dei braccioli. 20 Dodici leoni si ergevano di qua e di là, sui sei gradini; una cosa simile non si era mai fatta in nessun regno. 21 Tutti i vasi per le bevande del re Salomone erano d'oro, tutti gli arredi del palazzo della Foresta del Libano erano d'oro fino; nessuno era in argento, poichè ai giorni di Salomone non valeva nulla. 22 Difatti il re aveva in mare le navi di Tarsis, con le navi di Chiram; ogni tre anni le navi di Tarsis arrivavano portando oro, argento, zanne d'elefante, scimmie e pavoni. 23 Il re Salomone fu più grande, per ricchezza e sapienza, di tutti i re della terra. 24 Tutta la terra cercava il volto di Salomone, per ascoltare la sapienza che Dio aveva messo nel suo cuore. 25 Ognuno gli portava, ogni anno, il proprio tributo, oggetti d'argento e oggetti d'oro, vesti, armi, aromi, cavalli e muli.

10:14 10:14 ORA il peso dell'oro, che veniva ogni anno a Salomone, era di seicenses-santasei talenti d'oro. 15 10:15 oltre a quello che traeva da' gabellieri, e dal traffico de' mercatanti di spezierie, e da tutti i re dell'Arabia, e da' proincipali signori del paese. 16 10:16 Onde il re Salomone fece fare dugento pavesi d'oro battuto, in ciascuno de' quali impiego' seicento sicli d'oro. 17 10:17 e trecento scudi d'oro battuto, in ciascuno de' quali impiego' tre mine d'oro. E il re li mise nella casa del bosco del Libano. 18 10:18 Il re fece, oltre a cio', un gran trono d'avorio, il quale egli coperse d'oro fino. 19 10:19 Quel trono avea sei gradi, e la parte disoproa di esso era rotonda di dietro, e nel luogo del seggio v'erano degli appoggiatoi, di qua e di la', e due leoni erano posti proesso di quegli appoggiatoi. 20 10:20 V'erano eziandio dodici leoni, posti quivi soproa i sei gradi, di qua e di la'. Niun tale trono fu giammai fatto in alcun regno. 21 10:21 E tutti i vasellamenti della credenza del re Salomone erano d'oro. parimente tutti i vasellamenti della casa del Bosco del Libano erano d'oro fino. nulla era d'argento. l'argento non era in alcuna stima al tempo di Salomone. 22 10:22 Perciocche' il re avea il navilio di Tarsis nel mare, insieme col navilio di Hi-ram. Il navilio di Tarsis veniva di tre in tre anni una volta, portando oro ed argento, avorio, e scimmie, e pappagalli. 23 10:23 Cosi' il re Salomone fu, in ricchezze ed in sapienza, il piu' grande di tutti i re della terra. 24 10:24 E tutta la terra ricercava di veder Salomone, per intender la sua sapienza, la quale Iddio gli avea messa nel cuore. 25 10:25 E ciascuno gli portava anno per anno il suo proesente, vasellamenti d'oro, e vasellamenti d'argento, e vestimenti, ed arme, ed a-romati, e cavalli, e muli.

10:14 10:14 Or il peso dell'oro che giungeva ogni anno a Salomone, era di seicento sessantasei talenti, 15 10:15 oltre quello ch'ei percepiva dai mercanti, dal traffico dei negozianti, da tutti i re d'Arabia e dai governatori del paese. 16 10:16 E il re Salomone fece fare duecento scudi grandi d'oro battuto, per ognuno dei quali impiego' seicento sicli d'oro, 17 10:17 e trecento scudi d'oro battuto piu' piccoli, per ognuno dei quali impiego' tre mine d'oro. e il re li mise nella casa della 'Foresta del Libano'. 18 10:18 Il re fece pure un gran trono d'avorio, che rivesti' d'oro finissimo. 19 10:19 Questo trono aveva sei gradini. la sommita' del trono era rotonda dalla parte di dietro. il seggio avea due bracci, uno di qua e uno di la'. proesso i due bracci stavano due leoni, 20 10:20 e dodici leoni stavano sui sei gradini, da una parte e dall'altra. Niente di simile era ancora stato fatto in ve-run altro regno. 21 10:21 E tutte le coppe del re Salomone erano d'oro, e tutto il vasellame della casa della 'Foresta del Libano' era d'oro puro. Nulla era d'argento. dell'argento non si faceva alcun conto al tempo di Salomone. 22 10:22 Poichè il re aveva in mare una flotta di Tarsis insieme con la flotta di Hi-ram. e la flotta di Tarsis, una volta ogni tre anni, veniva a portare oro, argento, avorio, scimmie e pavoni. 23 10:23 Cosi' il re Salomone fu il piu' grande di tutti i re della terra per ricchezze e per sapienza. 24 10:24 E tutto il mondo cercava di veder Salomone per udir la sapienza che Dio gli avea messa in cuore. 25 10:25 E ognuno gli portava il suo dono: vasi d'argento, vasi d'oro, vesti, armi, aromi, cavalli e muli. e questo avveniva ogni anno.

10:14 10:14 Il peso dell'oro che giungeva ogni anno a Salomone era di seicentoses-santasei talenti, 15 10:15 oltre a quello che egli percepiva dai mercanti, dal traffico dei negozianti, da tutti i re d'Arabia e dai governatori del paese. 16 10:16 Il re Salomone fece fare duecento grandi scudi d'oro battuto per ognuno dei quali impiegò seicento sicli d'oro, 17 10:17 e trecento scudi d'oro battuto più piccoli, per ognuno dei quali impiegò tre mine d'oro. e il re li mise nella casa detta 'Foresta del Libano'. 18 10:18 Il re fece pure un gran trono d'avorio, che rivestò d'oro finissimo. 19 10:19 Questo trono aveva sei gradini. la sommitó del trono era rotonda dalla parte di dietro. il seggio aveva due bracci, uno di qua e uno di ló. proesso i due bracci stavano due leoni, 20 10:20 e dodici leoni erano sui sei gradini, da una parte e dall'altra. Niente di simile era ancora stato fatto in nessun altro regno. 21 10:21 Tutte le coppe del re Salomone erano d'oro, e tutto il vasellame della casa, detta 'Foresta del Libano', era d'oro puro. Nulla era d'argento. dell'argento non si faceva alcun conto al tempo di Salomone. 22 10:22 Infatti il re aveva in mare una flotta di Tarsis insieme con la flotta di Chi-ram e la flotta di T arsis, una volta ogni tre anni, veniva a portare oro, argento, avorio, scimmie e pavoni. 23 10:23 Cosò il re Salomone fu il più grande di tutti i re della terra per ricchezze e per saggezza. 24 10:24 E tutto il mondo cercava di veder Salomone per udire la saggezza che Dio gli aveva messa in cuore. 25 10:25 Ognuno gli portava il suo dono: vasi d'argento, vasi d'oro, vesti, armi, aromi, cavalli e muli. e questo avveniva ogni anno.

10:14 10:14 Ora il peso dell’oro che Salomone riceveva ogni anno era di seicentosessan-tasei talenti d’oro, 15 10:15 oltre quello che proveniva dai mercanti, dal traffico dei commercianti, da tutti i re d’Arabia e dai governatori del paese. 16 10:16 Il re Salomone fece fare duecento grandi scudi d’oro battuto, per ognuno dei quali adoperò seicento sicli d’oro, 17 10:17 e trecento scudi d’oro battuto, per ognuno dei quali adoperò tre mine d’oro. il re li collocò nel palazzo della ""Foresta del Libano"". 18 10:18 Il re fece pure un gran trono d’avorio che rivestì d’oro finissimo. 19 10:19 Il trono aveva sei gradini e la sommitó del trono era rotonda nella parte posteriore. c?erano due bracci ai lati del seggio e proesso i due bracci stavano due leoni. 20 10:20 Dodici leoni stavano su entrambe le estremitó dei sei gradini. Nulla di simile era stato fatto in alcun altro regno. 21 10:21 Tutte le coppe per le bevande del re Salomone erano d’oro, e tutte le coppe del palazzo della ""Foresta del Libano"" erano d’oro puro. Nessuna era d’argento, perchè questo al tempo di Salomone non aveva alcun conto. 22 10:22 Il re infatti aveva in mare una flotta di Tarshish insieme con la flotta di Hi-ram. una volta ogni tre anni la flotta di Tarshish veniva a portare oro, argento, avorio, scimmie e pavoni. 23 10:23 Così il re Salomone superò in ricchezze e sapienza tutti i re della terra. 24 10:24 E tutto il mondo cercava la proesenza di Salomone per ascoltare la sapienza che DIO aveva messo nel suo cuore. 25 10:25 E ognuno portava il suo dono: vasi d’argento, vasi d’oro, vesti, armi, aromi, cavalli e muli, una certa quantitó ogni anno.

10:14 I cavalli di Salomone provenivano da Muzri e da Kue; i mercanti del re li compravano in Kue. 15 Un carro, importato da Muzri, costava seicento sicli d'argento, un cavallo centocinquanta. In tal modo tutti i re degli Hittiti e i re di Aram vendevano i loro cavalli. 16 Ma il re Salomone amò donne straniere, moabite, ammonite, idumee, di Sidòne e hittite, 17 appartenenti a popoli, di cui aveva detto il Signore agli Israeliti: ""Non andate da loro ed essi non vengano da voi: perchè certo faranno deviare i vostri cuori dietro i loro dèi"". Salomone si legò a loro per amore. 18 Aveva settecento principesse per mogli e trecento concubine; le sue donne gli pervertirono il cuore. 19 Quando Salomone fu vecchio, le sue donne l'attirarono verso dèi stranieri e il suo cuore non restò più tutto con il Signore suo Dio come il cuore di Davide suo padre. 20 Salomone seguì Astàrte, dea di quelli di Sidòne, e Milcom, obbrobrio degli Ammoniti. 21 Salomone commise quanto è male agli occhi del Signore e non fu fedele al Signore come lo era stato Davide suo padre. 22 Salomone costruì un'altura in onore di Camos, obbrobrio dei Moabiti, sul monte che è di fronte a Gerusalemme, e anche in onore di Milcom, obbrobrio degli Ammoniti. 23 Allo stesso modo fece per tutte le sue donne straniere, che offrivano incenso e sacrifici ai loro dèi. 24 Il Signore, perciò, si sdegnò con Salomone, perchè aveva distolto il suo cuore dal Signore Dio d'Israele, che gli era apparso due volte 25 e gli aveva comandato di non seguire altri dèi: egli non aveva osservato quanto gli aveva comandato il Signore.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia