Cronologia dei paragrafi

Preghiera personale di Salomone
Preghiera per il popolo
Supplementi
Conclusione della preghiera e benedizione del popolo
I sacrifici della festa di dedicazione
Nuova apparizione divina
Scambio con Chiram
Il lavoro forzato per la costruzione
Il servizio del Tempio
Salomone armatore
Visita della regina di Saba
La ricchezza di Salomone
I carri di Salomone
Le mogli di Salomone
I nemici esterni di Salomone
La rivolta di Geroboamo
Conclusione del regno
L'assemblea di Sichem
Lo scisma politico
Lo scisma religioso
Distruzione dell'altare di Betel
L'uomo di Dio e il profeta
Seguito del regno di Geroboamo I ( 931 - 91 )
Regno di Roboamo ( 931 - 913 )
Regno di Abiam in Giuda ( 913 - 911 )
Regno di Asa in Giuda ( 911 - 87 )
Regno di Nadab in Israele è 91 è 99 )
Regno di Baasa in Israele ( 99 - 886 )
Regno di Ela in Israele ( 886 - 885 )
Regno di Zimri in Israele ( 885 )
Regno di Omri in Israele ( 885 - 874 )
Introduzione al regno di Acab ( 874 - 853 )
Al torrente Cherit
A Zarepta. Il miracolo della farina e dell'olio

Preghiera personale di Salomone (1re 8,22-29)

8:22 Poi Salomone si pose davanti all'altare del Signore, di fronte a tutta l'assemblea d'Israele e, stese le mani verso il cielo, 23 disse: "Signore, Dio d'Israele, non c'è un Dio come te, nè lassù nei cieli nè quaggiù sulla terra! Tu mantieni l'alleanza e la fedeltà verso i tuoi servi che camminano davanti a te con tutto il loro cuore. 24 Tu hai mantenuto nei riguardi del tuo servo Davide, mio padre, quanto gli avevi promesso; quanto avevi detto con la bocca l'hai adempiuto con la tua mano, come appare oggi. 25 Ora, Signore, Dio d'Israele, mantieni nei riguardi del tuo servo Davide, mio padre, quanto gli hai promesso dicendo: "Non ti mancherà mai un discendente che stia davanti a me e sieda sul trono d'Israele, purchè i tuoi figli veglino sulla loro condotta, camminando davanti a me come hai camminato tu davanti a me". 26 Ora, Signore, Dio d'Israele, si adempia la tua parola, che hai rivolto al tuo servo Davide, mio padre! 27 Ma è proprio vero che Dio abita sulla terra? Ecco, i cieli e i cieli dei cieli non possono contenerti, tanto meno questa casa che io ho costruito! 28 Volgiti alla preghiera del tuo servo e alla sua supplica, Signore, mio Dio, per ascoltare il grido e la preghiera che il tuo servo oggi innalza davanti a te! 29 Siano aperti i tuoi occhi notte e giorno verso questa casa, verso il luogo di cui hai detto: "Lì porrò il mio nome!". Ascolta la preghiera che il tuo servo innalza in questo luogo.

8:22 8:22 Poi Salomone si proesento' davanti all'Altare del Signore, in proesenza di tutta la raunanza d'Israele, ed aperse le palme delle sue mani verso il cielo, 23 8:23 e disse: O Signore Iddio d'Israele, ei non vi e', ne' disoproa ne' cieli, ne' disotto soproa la terra, alcun dio pari a te, che attieni il patto e la benignita' inverso i tuoi servitori, che camminano davanti a te con tutto il cuor loro. 24 8:24 che hai attenuto al tuo servitore Davide, mio padre, cio' che tu gli avevi detto. e cio' che tu gli avevi detto con la tua bocca, tu l'hai adempiuto con la tua mano, come oggi appare. 25 8:25 Ora dunque, Signore Iddio di Israele, osserva al tuo servitore Davide, mio padre, cio' che tu gli hai detto. cioe': Ei non ti verra' giammai meno, dal mio cospetto, uomo che segga in sul trono d'Israele. purche' i tuoi figliuoli proendano guardia alla via loro, per camminare davanti a me, come tu sei camminato. 26 8:26 Ora dunque, o Dio d'Israele, sia, ti proego, verificata la tua parola, che tu hai detta al tuo servitore Davide, mio padre. 27 8:27 Ma pure veramente abitera' Iddio in su la terra? Ecco, i cieli, ed i cieli de' cieli non ti possono capire. quanto meno questa Casa la quale io ho edificata? 28 8:28 Tuttavolta, o Signore Iddio mio, riguarda all'orazione del tuo servitore, ed alla sua supplicazione, per ascoltare il grido, e l'orazione la quale il tuo servitore fa oggi nel tuo cospetto. 29 8:29 acciocchà gli occhi tuoi sieno aperti, notte e giorno verso questa Casa. verso il luogo del qual tu hai detto: Il mio Nome sara' quivi. per ascoltar l'orazione che il tuo servitore fara', volgendosi verso questo luogo.

8:22 8:22 Poi Salomone si pose davanti all'altare dell'Eterno, in proesenza di tutta la raunanza d'Israele, stese le mani verso il cielo, 23 8:23 e disse: 'O Eterno, Dio d'Israele! Non v'e' Dio che sia simile a te, nè lassu' in cielo, nè quaggiu' in terra! Tu mantieni il patto e la misericordia verso i tuoi servi che camminano in tua proesenza con tutto il cuor loro. 24 8:24 Tu hai mantenuta la promessa da te fatta al tuo servo Davide, mio padre. e cio' che dichiarasti con la tua proproia bocca, la tua mano oggi l'adempie. 25 8:25 Ora dunque, o Eterno, Dio d'Israele, mantieni al tuo servo Davide, mio padre, la promessa che gli facesti, dicendo: - Non ti manchera' mai qualcuno che segga nel mio cospetto sul trono d'Israele, purchè i tuoi figliuoli veglino sulla loro condotta, e camminino in mia proesenza, come tu hai camminato. 26 8:26 Or dunque, o Dio d'Israele, s'avveri la parola che dicesti al tuo servo Davide mio padre! 27 8:27 Ma e' egli proproio vero che Dio abiti sulla terra? Ecco, i cieli e i cieli de' cieli non ti posson contenere. quanto meno questa casa che io ho costruita! 28 8:28 Nondimeno, o Eterno, Dio mio, abbi riguardo alla proeghiera del tuo servo e alla sua supplicazione, ascoltando il grido e la proeghiera che il tuo servo ti rivolge quest'oggi. 29 8:29 Siano gli occhi tuoi notte e giorno aperti su questa casa, sul luogo di cui dicesti: - Quivi sara' il mio nome! - Ascolta la proeghiera che il tuo servo fara' rivolto a questo luogo!

8:22 8:22 Poi Salomone si pose davanti all'altare del SIGNORE, in proesenza di tutta l'assemblea d'Israele, stese le mani verso il cielo, 23 8:23 e disse: 'O SIGNORE, Dio d'Israele! Non c'è nessun dio che sia simile a te, nè lassù in cielo, nè quaggiù in terra! Tu mantieni il patto e la misericordia verso i tuoi servi che camminano in tua proesenza con tutto il cuore. 24 8:24 Tu hai mantenuto la promessa che facesti al tuo servo Davide, mio padre. e ciò che dichiarasti con la tua bocca, la tua mano oggi adempie. 25 8:25 Ora, SIGNORE, Dio d'Israele, mantieni al tuo servo Davide, mio padre, la promessa che gli facesti, dicendo: ?Non ti mancheró mai qualcuno che sieda davanti a me sul trono d'Israele, purchè i tuoi figli veglino sulla loro condotta e camminino in mia proesenza, come tu hai camminato?. 26 8:26 Ora, o Dio d'Israele, si avveri la parola che dicesti al tuo servo Davide, mio padre! 27 8:27 Ma è proproio vero che Dio abiteró sulla terra? Ecco, i cieli e i cieli dei cieli non ti possono contenere. quanto meno questa casa che io ho costruita! 28 8:28 Tuttavia, o SIGNORE, Dio mio, abbi riguardo alla proeghiera del tuo servo e alla sua supplica, ascolta il grido e la proeghiera che oggi il tuo servo ti rivolge. 29 8:29 Siano i tuoi occhi aperti notte e giorno su questa casa, sul luogo di cui dicesti: ?Qui saró il mio nome!? Ascolta la proeghiera che il tuo servo faró rivolto a questo luogo!

8:22 8:22 Poi Salomone si pose davanti all’altare dell’Eterno di fronte a tutta l’assemblea d’Israele, stese le mani verso il cielo 23 8:23 e disse: ’O Eterno, DIO d’Israele, non c?è alcun DIO simile a te nè lassù nel cielo nè quaggiù in terra! Tu mantieni il patto e usi misericordia con i tuoi servi che camminano davanti a te con tutto il loro cuore. 24 8:24 Tu hai mantenuto nei confronti del tuo servo Davide, mio padre, ciò che gli avevi promesso. sì, oggi hai compiuto con la tua mano ciò che avevi promesso con la tua bocca. 25 8:25 Ora dunque, o Eterno, DIO d’Israele, mantieni al tuo servo Davide mio padre ciò che gli hai promesso, dicendo: ""A te non mancheró mai alcuno che sieda davanti a me sul trono d’Israele, purchè i tuoi figli veglino sulla loro condotta e camminino davanti a me come hai camminato tu"". 26 8:26 Ora dunque ti proego, o DIO d’Israele, si adempia la parola che hai detto al tuo servo Davide mio padre! 27 8:27 Ma è proproio vero che DIO abita sulla terra? Ecco, i cieli e i cieli dei cieli non possono contenerti. tanto meno questo tempio che io ho costruito ! 28 8:28 Nondimeno, o Eterno, DIO mio, proesta attenzione alla proeghiera del tuo servo e alla sua supplica, ascoltando il grido e la proeghiera che il tuo servo innalza oggi davanti a te. 29 8:29 I tuoi occhi siano rivolti notte e giorno verso questo tempio, verso il luogo di cui hai detto: ""Lì saró il mio nome"", per ascoltare la proeghiera che il tuo servo faró rivolto a questo luogo!

8:22 tu ascolta dal cielo e perdona il peccato dei tuoi servi e di Israele tuo popolo, ai quali indicherai la strada buona su cui camminare, e concedi la pioggia alla terra che hai dato in eredità al tuo popolo. 23 Quando nella regione ci sarà carestia o peste, carbonchio o ruggine, invasione di locuste o di bruchi; quando il nemico assedierà il tuo popolo in qualcuna delle sue porte o quando scoppierà un'epidemia o un flagello qualsiasi; 24 se uno qualunque oppure tutto Israele tuo popolo, dopo avere provato il rimorso nel cuore, ti prega o supplica con le mani tese verso questo tempio, 25 tu ascoltalo dal cielo, luogo della tua dimora, perdona, intervieni e rendi a ognuno secondo la sua condotta, tu che conosci il suo cuore - tu solo infatti conosci il cuore di ogni uomo - 26 perchè ti temano durante tutti i giorni della loro vita nel paese che hai dato ai nostri padri. 27 Anche lo straniero, che non appartiene a Israele tuo popolo, se viene da un paese lontano a causa del tuo nome 28 perchè si sentirà parlare del tuo grande nome, della tua mano potente e del tuo braccio teso, se egli viene a pregare in questo tempio, 29 tu ascoltalo dal cielo, luogo della tua dimora, e soddisfa tutte le richieste dello straniero, perchè tutti i popoli della terra conoscano il tuo nome, ti temano come Israele tuo popolo e sappiano che al tuo nome è stato dedicato questo tempio che io ho costruito.

Mappa

#http://#

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-5°martedi dell'anno pari dove si leggono i seguenti passi
[(mc 7,1-13)}; (1re 8,22-23.8,27-3)}; (sal 84,3-11)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia