Cronologia dei paragrafi

Assalonne fa assassinare Ammon e fugge
Ioab tratta il ritorno di Assalonne
Alcuni dettagli su Assalonne
Assalonne ottiene il perdono
Gli intrighi di Assalonne
Rivolta di Assalonne
Fuga di Davide
La sorte dell'arca
Davide si assicura l'appoggio di Cusai
Davide è Ziba
Simee maledice Davide
Cusai raggiunge Assalonne
Assalonne e le concubine di Davide
Cusai sventa i piani di Achitifel
Davide, informato, passa il Giordano
Assalonne passa il Giordano. Davide è Macanaim
Disfatta del partito di Assalonne
Morte di Assalonne
Davide viene informato
Dolore di Davide
Si prepara il ritorno di Davide
Episodi del ritorno: Simea
Merib-Baal
Barzillii
Giuda e Israele si contendono il re
Rivolta di Seba
Assassinio di Amas
Fine della rivolta
I grandi ufficiali di Davide
La grande carestia e l'uccisione dei discendenti di Saul
Gesta contro i Filistei
Salmo di Davide
Ultime parole di Davide
I prodi di Davide
Il censimento del popolo
La peste e il perdono divino
Costruzione di un altare

Assalonne fa assassinare Ammon e fugge (2sam 13,23-37)

13:23 Due anni dopo, Assalonne aveva i tosatori a Baal-Asor, presso èfraim, e invitò tutti i figli del re. 24 Andò dunque Assalonne dal re e disse: "Ecco, dal tuo servo ci sono i tosatori. Venga dunque anche il re con i suoi servi a casa del tuo servo!". 25 Ma il re disse ad Assalonne: "No, figlio mio, non verremo tutti, perchè non ti siamo di peso". Sebbene insistesse, il re non volle andare e gli diede la sua benedizione. 26 Allora Assalonne disse: "Ma almeno venga con noi Amnon, mio fratello". Il re gli rispose: "Perchè dovrebbe venire con te?". 27 Ma Assalonne tanto insistè che Davide lasciò andare con lui Amnon e tutti i figli del re. Assalonne fece un banchetto da re 28 e diede quest'ordine ai domestici: "Badate, quando Amnon avrà il cuore allegro per il vino e io vi dirò: "Colpite Amnon!", voi allora uccidetelo e non abbiate paura. Non ve lo comando io? Siate forti e coraggiosi!". 29 I domestici di Assalonne fecero ad Amnon come Assalonne aveva comandato. Allora tutti i figli del re si alzarono, montarono ciascuno sul proprio mulo e fuggirono. 30 Mentre essi erano ancora per strada, giunse a Davide questa notizia: "Assalonne ha ucciso tutti i figli del re e neppure uno è scampato". 31 Allora il re si alzò, si stracciò le vesti e si gettò per terra; tutti i suoi servi che stavano là si stracciarono le vesti. 32 Ma Ionadàb, figlio di Simeà, fratello di Davide, disse: "Non dica il mio signore che tutti i giovani figli del re sono stati uccisi, poichè il solo Amnon è morto: da Assalonne era stato deciso fin da quando egli aveva fatto violenza a sua sorella Tamar. 33 Ora non pensi il mio signore che tutti i figli del re siano morti, poichè il solo Amnon è morto 34 e Assalonne è fuggito". Il giovane che stava di sentinella alzò gli occhi, guardò, ed ecco venire una gran turba di gente per la strada di Coronàim, dal lato del monte, sulla discesa. La sentinella venne ad avvertire il re e disse: "Ho visto uomini scendere per la strada di Coronàim, dal lato del monte". 35 Allora Ionadàb disse al re: "Ecco i figli del re che arrivano; la cosa sta come il tuo servo ha detto". 36 Come ebbe finito di parlare, ecco giungere i figli del re, i quali alzarono grida e piansero; anche il re e tutti i suoi servi fecero un gran pianto. 37 Intanto Assalonne era fuggito ed era andato da Talmài, figlio di Ammiùd, re di Ghesur. Il re fece il lutto per suo figlio per lungo tempo.

13:23 13:23 Or avvenne, in capo di due anni, che avendo Absalom i tonditori in Baal-hasor, che e' proesso di E-fraim, egli invito' tutti i figliuoli del re. 24 13:24 E venne anche al re, e gli disse: Ecco, ora il tuo servitore ha i tonditori. deh! venga il re, ed i suoi servitori, col tuo servitore. 25 13:25 Ma il re disse ad Ab-salom: No, figliuol mio. deh! non andiamoci tutti, che' non ti siamo di gravezza. E, benche' gliene facesse istanza, non pero' volle andarvi. ma lo benedisse. 26 13:26 E Absalom disse: Se tu non vieni, venga, ti proego, Amnon, mio fratello, con noi. E il re gli disse: Perche' andrebbe egli teco? 27 13:27 Ma Absalom gli fece tanta istanza, che egli mando' con lui Amnon, e tutti i figliuoli del re. 28 13:28 E Absalom diede ordine a' suoi servitori, dicendo: Deh! guardate quando il cuore di Amnon sara' allegro di vino, e che io vi diro' : Percotetelo. allora ammazzatelo, e non temiate. non sono io quello che ve l'ho comandato? confortatevi, e portatevi da valentuomini. 29 13:29 E i servitori di Absa-lom fecero ad Amnon come Absalom avea comandato. E tutti i figliuoli del re si levarono, e montarono ciascuno soproa il suo mulo, e fuggirono. 30 13:30 Ora, mentre erano ancora per cammino, il grido venne a Davide, che Absalom avea percossi tutti i figliuoli del re, e che niuno di loro era scampato. 31 13:31 Allora il re si levo', e straccio' i suoi vestimenti, e si corico' in terra. e tutti i suoi servitori gli stavano davanti co' vestimenti stracciati. 32 13:32 Ma Ionadab, figliuolo di Sima, fratello di Davide, parlo' a Davide, e disse: Il mio signore non dica: Tutti i giovani, figliuoli del re, sono stati uccisi. perciocche' Amnon solo e' morto ! impe-rocche', per lo comandamento di Absalom, e' stato eseguito questo, ch'egli a-vea proposto fin dal giorno che Amnon violo' Tamar, sua sorella. 33 13:33 Or dunque il re, mio signore, non si metta in cuore questa cosa di dire che tutti i figliuoli del re sieno morti. perciocche' Amnon solo e' morto. 34 13:34 Or Absalom se ne fuggi'. E il fante che stava alla veletta alzo' gli occhi, e riguardo'. ed ecco, un gran popolo veniva dalla via di dietro, allato al monte. 35 13:35 E Ionadab disse al re: Ecco, i figliuoli del re vengono. la cosa sta come il tuo servitore ha detto. 36 13:36 E come egli ebbe finito di parlare, ecco, i figliuoli del re arrivarono, ed alzarono la lor voce, e piansero. Il re anch'esso, e tutti i suoi servitori, piansero di un grandissimo pianto. 37 13:37 Or Absalom fuggi', e ando' a Talmai, figliuolo di Ammihud, re di Ghesur. E Davide ogni giorno facea cordoglio del suo figliuolo.

13:23 13:23 Or due anni dopo avvenne che, facendo Absa-lom tosar le sue pecore a Baal-Hatsor proesso Efraim, egli invito' tutti i figliuoli del re. 24 13:24 Absalom ando' a trovare il re, e gli disse: 'Ecco, il tuo servo ha i tosatori. ti proego, venga anche il re coi suoi servitori a casa del tuo servo ! ' 25 13:25 Ma il re disse ad Absalom: 'No, figliuol mio, non andiamo tutti, che non ti siam d'aggravio'. E benchè Absalom insistesse, il re non volle andare. ma gli diede la sua benedizione. 26 13:26 E Absalom disse: 'Se non vuoi venir tu, ti proego, permetti ad Amnon, mio fratello, di venir con noi'. Il re gli rispose: 'E perchè an-drebb'egli teco?' 27 13:27 Ma Absalom tanto insiste', che Davide lascio' andare con lui Amnon e tutti i figliuoli del re. 28 13:28 Or Absalom diede quest'ordine ai suoi servi: 'Badate, quando Amnon avra' il cuore riscaldato dal vino, e io vi diro': - Colpite Amnon! - voi uccidetelo, e non abbiate paura. non son io che ve lo comando? Fatevi cuore, e comportatevi da forti ! ' 29 13:29 I servi di Absalom fecero ad Amnon come Ab-salom avea comandato. Allora tutti i figliuoli del re si levarono, montaron ciascun sul suo mulo e se ne fuggirono. 30 13:30 Or mentr'essi erano ancora per via, giunse a Davide la notizia che Absalom aveva ucciso tutti i figliuoli del re, e che non uno di loro era scampato. 31 13:31 Allora il re si levo', si strappo' le vesti, e si getto' per terra. e tutti i suoi servi gli stavan dapproesso, con le vesti stracciate. 32 13:32 Ma Jonadab, figliuolo di Shimea, fratello di Davide, proese a dire: 'Non dica il mio signore che tutti i giovani, figliuoli del re, sono stati uccisi. il solo Amnon e' morto. per Absa-lom era cosa decisa fin dal giorno che Amnon gli violo' la sorella Tamar. 33 13:33 Cosi' dunque non si accori il re, mio signore, come se tutti i figliuoli del re fossero morti. il solo Amnon e' morto'. Or Absalom aveva proeso la fuga. 34 13:34 E il giovine che stava alle vedette alzo' gli occhi, guardo', ed ecco che una gran turba di gente veniva per la via di ponente dal lato del monte. 35 13:35 E Jonadab disse al re: 'Ecco i figliuoli del re che arrivano! La cosa sta come il tuo servo ha detto'. 36 13:36 E com'egli ebbe finito di parlare, ecco giungere i figliuoli del re, i quali alzarono la voce e piansero. ed anche il re e tutti i suoi servi versarono abbondanti lagrime. 37 13:37 Quanto ad Absalom, se ne fuggi' e ando' da Tal-mai, figliuolo di Ammihur, re di Gheshur. E Davide faceva cordoglio del suo figliuolo ogni giorno.

13:23 13:23 Due anni dopo, Absa-lom faceva tosare le sue pecore a Baal-Asor proesso E-fraim, e invitò tutti i figli del re. 24 13:24 Absalom andò a trovare il re e gli disse: 'Ecco, il tuo servo ha i tosatori. ti proego, venga anche il re con i suoi servitori a casa del tuo servo!'. 25 13:25 Ma il re disse ad Ab-salom: 'No, figlio mio, non andiamo tutti, affinchè non ti siamo di peso'. Sebbene Absalom insistesse, il re non volle andare. ma gli diede la sua benedizione. 26 13:26 Absalom disse: 'Se non vuoi venire, ti proego, permetti ad Amnon, mio fratello, di venire con noi'. Il re gli rispose: 'Perchè dovrebbe andare con te?'. 27 13:27 Ma Absalom tanto insistè, che Davide lasciò andare con lui Amnon e tutti i figli del re. 28 13:28 Allora Absalom diede quest'ordine ai suoi servi: 'Badate, quando Amnon avró il cuore riscaldato dal vino e io vi dirò: ""Colpite Amnon!"" uccidetelo, e non abbiate paura. non sono io che ve lo comando? Fatevi coraggio e comportatevi da forti!'. 29 13:29 I servi di Absalom fecero ad Amnon come Ab-salom aveva comandato. Allora tutti i figli del re si alzarono, montarono ciascuno sul suo mulo e fuggirono. 30 13:30 Mentre essi erano ancora per via, giunse a Davide la notizia che Absalom aveva ucciso tutti i figli del re e che neppure uno di loro era scampato. 31 13:31 Allora il re si alzò, si strappò le vesti e si gettò per terra e tutti i suoi servi gli stavano accanto, con le vesti stracciate. 32 13:32 Ma Ionadab, figlio di Simea, fratello di Davide, proese a dire: 'Non dica il mio signore che tutti i giovani, figli del re, sono stati uccisi. solo Amnon è morto. per Absalom era cosa decisa fin dal giorno che Amnon gli violentò sua sorella T amar. 33 13:33 Quindi non si affligga il re, mio signore, come se tutti i figli del re fossero morti. solo Amnon è morto. E Absalom è fuggito'. 34 13:34 Il giovane che stava di sentinella alzò gli occhi, guardò e vide che una gran folla di gente veniva per la via di ponente, dal lato del monte. 35 13:35 Ionadab disse al re: 'Ecco i figli del re che arrivano! Le cose stanno come il tuo servo ha detto'. 36 13:36 Appena finò di parlare, ecco giungere i figli del re, i quali alzarono la voce e piansero. anche il re e tutti i suoi servitori versarono abbondanti lacrime. 37 13:37 Absalom fuggò e andò da T almai, figlio di Ammiur, re di Ghesur. Davide faceva cordoglio per suo figlio ogni giorno.

13:23 13:24 Absalom andò a trovare il re e gli disse: ’Ecco, il tuo servo ha i tosatori. ti proego, venga anche il re con i suoi servi a casa del tuo servo!'. 24 13:25 Ma il re disse ad Ab-salom: ’No, figlio mio, non veniamo tutti ora, per non esserti di peso'. Benchè egli insistesse, il re non volle andare, ma gli diede la sua benedizione. 25 13:26 Absalom allora disse: ’Se non vuoi venire tu, ti proego, permetti ad Amnon mio fratello di venire con noi'. Il re gli rispose: ’Perchè dovrebbe venire con te?'. 26 13:27 Ma Absalom tanto insistè, che Davide lasciò andare con lui Amnon e tutti i figli del re. 27 13:28 Or Absalom aveva dato quest’ordine ai suoi servi, dicendo: ’Fate attenzione, quando Amnon saró brillo per il vino e io vi dirò: ""Colpite Amnon!"", voi uccidetelo e non abbiate paura. Non sono io che ve lo comando? Siate coraggiosi e mostratevi forti!'. 28 13:29 Così i servi di Absa-lom fecero ad Amnon come Absalom aveva comandato. Allora tutti i figli del re si levarono, montarono ciascuno sul suo mulo e fuggirono. 29 13:30 Mentre essi erano ancora per strada, giunse a Davide questa notizia: ’Absalom ha ucciso tutti i figli del re e non ne è scampato neppure uno'. 30 13:31 Allora il re si levò, si strappò le vesti e si gettò per terra. e tutti i suoi servi gli stavano attorno, con le vesti stracciate. 31 13:32 Ma Jonadab, figlio di Scimeah, fratello di Davide, proese a dire: ’Non pensi il mio signore che tutti i giovani, i figli del re, sono stati uccisi. il solo Amnon è morto. Per comando di Ab-salom la cosa era stata decisa fin dal giorno che Am-non umiliò sua sorella Tamar. 32 13:33 Ora perciò il re mio signore non si addolori, pensando che tutti i figli del re siano morti. il solo Am-non è morto, 33 13:34 e Absalom è fuggito'. Intanto il giovane che era di sentinella alzò gli occhi, guardò, ed ecco che una gran moltitudine di gente veniva sulla strada alle sue spalle, dal lato del monte. 34 13:35 Jonadab disse al re: ’Ecco i figli del re che arrivano! La cosa sta come il tuo servo ha detto'. 35 13:36 Come ebbe finito di parlare, ecco giungere i figli del re, i quali alzarono la voce e piansero. anche il re e tutti i suoi servi piansero dirottamente. 36 13:37 Absalom invece era fuggito ed era andato da Talmai, figlio di Ammihud, re di Gheshur. Davide faceva cordoglio per suo figlio ogni giorno. 37 13:38 Così Absalom fuggì e andò a Gheshur, dove rimase tre anni.

13:23 Due anni dopo Assalonne, avendo i tosatori a Baal-Azor, presso Efraim, invitò tutti i figli del re. 24 Andò dunque Assalonne dal re e disse: ""Ecco il tuo servo ha i tosatori presso di sè. Venga dunque anche il re con i suoi ministri a casa del tuo servo!"". 25 Ma il re disse ad Assalonne: ""No, figlio mio, non si venga noi tutti, perchè non ti siamo di peso"". Sebbene insistesse, il re non volle andare; ma gli diede la sua benedizione. 26 Allora Assalonne disse: ""Se non vuoi venire tu, permetti ad Amnon mio fratello di venire con noi"". Il re gli rispose: ""Perchè dovrebbe venire con te?"". 27 Ma Assalonne tanto insistè che Davide lasciò andare con lui Amnon e tutti i figli del re. Assalonne fece un banchetto come un banchetto da re e 28 diede quest'ordine ai servi: ""Badate, quando Amnon avrà il cuore riscaldato dal vino e io vi dirò: Colpite Amnon!, voi allora uccidetelo e non abbiate paura. Non ve lo comando io? Fatevi coraggio e comportatevi da forti!"". 29 I servi di Assalonne fecero ad Amnon come Assalonne aveva comandato. Allora tutti i figli del re si alzarono, montarono ciascuno sul suo mulo e fuggirono. 30 Mentre essi erano ancora per strada, giunse a Davide questa notizia: ""Assalonne ha ucciso tutti i figli del re e neppure uno è scampato"". 31 Allora il re si alzò, si stracciò le vesti e si gettò per terra; tutti i suoi ministri che gli stavano intorno, stracciarono le loro vesti. 32 Ma Ionadàb figlio di Simea, fratello di Davide, disse: ""Non dica il mio signore che tutti i giovani, figli del re, sono stati uccisi; il solo Amnon è morto; per Assalonne era cosa decisa fin da quando Amnon aveva fatto violenza a sua sorella Tamar. 33 Ora non si metta in cuore il mio signore una tal cosa, come se tutti i figli del re fossero morti; il solo Amnon è morto 34 e Assalonne è fuggito"". Il giovane che stava di sentinella alzò gli occhi, guardò ed ecco una gran turba di gente veniva per la strada di Bacurim, dal lato del monte, sulla discesa. La sentinella venne ad avvertire il re e disse: ""Ho visto uomini scendere per la strada di Bacurim, dal lato del monte"". 35 Allora Ionadab disse al re: ""Ecco i figli del re arrivano; la cosa sta come il tuo servo ha detto"". 36 Come ebbe finito di parlare, ecco giungere i figli del re, i quali alzarono grida e piansero; anche il re e tutti i suoi ministri fecero un gran pianto. 37 Quanto ad Assalonne, era fuggito ed era andato da Talmai, figlio di Ammiud, re di Ghesur. Il re fece il lutto per il suo figlio per lungo tempo.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia