Cronologia dei paragrafi

Profezia di Natan
Preghiera di Davide
Le guerre di Davide
L'amministrazione del regno
Bontà di Davide verso il figlio di Gionata
Insulto agli ambasciatori di Davide
Prima campagna ammonita
Vittoria sugli Aramei
Seconda campagna ammonita. Il peccato di Davide
Rimproveri di Natan. Pentimento di Davide
Morte del figlio di Betsabea. Nascita di Salomone
Presa di Rabbù
Amnon oltraggia sua sorella Tamar
Assalonne fa assassinare Ammon e fugge
Ioab tratta il ritorno di Assalonne
Alcuni dettagli su Assalonne
Assalonne ottiene il perdono
Gli intrighi di Assalonne
Rivolta di Assalonne
Fuga di Davide
La sorte dell'arca
Davide si assicura l'appoggio di Cusai
Davide è Ziba
Simee maledice Davide
Cusai raggiunge Assalonne
Assalonne e le concubine di Davide
Cusai sventa i piani di Achitifel
Davide, informato, passa il Giordano
Assalonne passa il Giordano. Davide è Macanaim
Disfatta del partito di Assalonne
Morte di Assalonne
Davide viene informato
Dolore di Davide
Si prepara il ritorno di Davide
Episodi del ritorno: Simea
Merib-Baal
Barzillii
Giuda e Israele si contendono il re
Rivolta di Seba
Assassinio di Amas
Fine della rivolta
I grandi ufficiali di Davide
La grande carestia e l'uccisione dei discendenti di Saul
Gesta contro i Filistei
Salmo di Davide
Ultime parole di Davide
I prodi di Davide
Il censimento del popolo
La peste e il perdono divino
Costruzione di un altare

Profezia di Natan (2sam 7,1-17)

7:1 Il re, quando si fu stabilito nella sua casa, e il Signore gli ebbe dato riposo da tutti i suoi nemici all'intorno, 2 disse al profeta Natan: "Vedi, io abito in una casa di cedro, mentre l'arca di Dio sta sotto i teli di una tenda". 3 Natan rispose al re: "Va', fa' quanto hai in cuor tuo, perchè il Signore è con te". 4 Ma quella stessa notte fu rivolta a Natan questa parola del Signore: 5 "Va' e di' al mio servo Davide: Così dice il Signore: "Forse tu mi costruirai una casa, perchè io vi abiti? 6 Io infatti non ho abitato in una casa da quando ho fatto salire Israele dall'Egitto fino ad oggi; sono andato vagando sotto una tenda, in un padiglione. 7 Durante tutto il tempo in cui ho camminato insieme con tutti gli Israeliti, ho forse mai detto ad alcuno dei giudici d'Israele, a cui avevo comandato di pascere il mio popolo Israele: Perchè non mi avete edificato una casa di cedro?". 8 Ora dunque dirai al mio servo Davide: Così dice il Signore degli eserciti: "Io ti ho preso dal pascolo, mentre seguivi il gregge, perchè tu fossi capo del mio popolo Israele. 9 Sono stato con te dovunque sei andato, ho distrutto tutti i tuoi nemici davanti a te e renderò il tuo nome grande come quello dei grandi che sono sulla terra. 10 Fisserò un luogo per Israele, mio popolo, e ve lo pianterò perchè vi abiti e non tremi più e i malfattori non lo opprimano come in passato 11 e come dal giorno in cui avevo stabilito dei giudici sul mio popolo Israele. Ti darò riposo da tutti i tuoi nemici. Il Signore ti annuncia che farà a te una casa. 12 Quando i tuoi giorni saranno compiuti e tu dormirai con i tuoi padri, io susciterò un tuo discendente dopo di te, uscito dalle tue viscere, e renderò stabile il suo regno. 13 Egli edificherà una casa al mio nome e io renderò stabile il trono del suo regno per sempre. 14 Io sarò per lui padre ed egli sarà per me figlio. Se farà il male, lo colpirò con verga d'uomo e con percosse di figli d'uomo, 15 ma non ritirerò da lui il mio amore, come l'ho ritirato da Saul, che ho rimosso di fronte a te. 16 La tua casa e il tuo regno saranno saldi per sempre davanti a te, il tuo trono sarà reso stabile per sempre"". 17 Natan parlò a Davide secondo tutte queste parole e secondo tutta questa visione.

7:1 7:1 OR avvenne che, abitando il re in casa sua, dopo che il Signore gli ebbe dato riposo da tutti i suoi nemici d'ogn'intorno, 2 7:2 egli disse al profeta Natan: Deh! vedi, io abito in una casa di cedri, e l'Arca di Dio abita in mezzo d'un padiglione. 3 7:3 E Natan disse al re: Va', fa' tutto quello che tu hai nel cuore. perciocche' il Signore e' teco. 4 7:4 Ma quella stessa notte la parola del Signore fu indirizzata a Natan, dicendo: 5 7:5 Va', e di' al mio servitore Davide: Cosi' ha detto il Signore: Mi edificheresti tu una casa per mia stanza? 6 7:6 Conciossiache' io non sia abitato in casa, dal di' che io trassi fuori di Egitto i figliuoli d'Israele, infino a questo giorno. anzi son camminato qua e la' in un padiglione ed in un tabernacolo. 7 7:7 Dovunque io son camminato con tutti i figliuoli d'Israele, ho io mai in alcuna maniera parlato di questo ad alcuna delle tribu' d'Israele, alla quale io avessi comandato di pascere il mio popolo Israele, dicendo: Perche' non mi avete voi edificata una casa di cedri? 8 7:8 Ora dunque, cosi' dirai al mio servitore Davide: Cosi' ha detto il Signore degli eserciti: Io ti ho proeso dalla mandra, di dietro alle pecore, acciocche' tu sii conduttore soproa il mio popolo Israele. 9 7:9 E sono stato teco dovunque tu sei camminato, ed ho distrutti tutti i tuoi nemici d'innanzi a te, e ti ho acquistato un nome grande, al pari del nome de' piu' grandi che sieno in terra. 10 7:10 Ed oltre a cio', costituiro' un luogo al mio popolo Israele, e lo piantero', ed egli abitera' in casa sua, e non sara' piu' agitato, e gl'iniqui non l'affliggeranno piu' come proima. 11 7:11 eziandio dal di' che io ordinai de' Giudici soproa il mio popolo Israele. ed io ti daro' riposo da tutti i tuoi nemici. Il Signore ti dichiara ancora ch'egli ti fara' una casa. 12 7:12 Quando i tuoi giorni saranno compiuti, e tu giacerai co' tuoi padri, io suscitero' uno della tua progenie dopo te, il quale sara' uscito delle tue interiora, e stabiliro' il suo regno. 13 7:13 Egli edifichera' una casa al mio Nome, e io faro' che il trono del suo regno sara' fermo in perpetuo. 14 7:14 Io gli saro' per padre, ed egli mi sara' per figliuolo. e, se pur commette iniquita', io lo castighero' con verga d'uomo, e con battiture di figliuoli d'uomini. 15 7:15 Ma la mia benignita' non si dipartira' da lui, come io l'ho fatta dipartire da Saulle, il quale io ho rimosso d'innanzi a te. 16 7:16 E la tua casa e il tuo regno saranno in perpetuo stabili nel tuo cospetto. il tuo trono sara' fermo in eterno. 17 7:17 Natan parlo' a Davide secondo tutte queste parole, e secondo tutta questa visione.

7:1 7:1 Or avvenne che il re, quando si fu stabilito nella sua casa e l'Eterno gli ebbe dato riposo liberandolo da tutti i suoi nemici d'ogn'intorno, 2 7:2 disse al profeta Nathan: 'Vedi, io abito in una casa di cedro, e l'arca di Dio sta sotto una tenda'. 3 7:3 Nathan rispose al re: 'Va', fa' tutto quello che hai in cuore di fare, poichè l'Eterno e' teco'. 4 7:4 Ma quella stessa notte la parola dell'Eterno fu diretta a Nathan in questo modo: 5 7:5 ' Va' e di' al mio servo Davide: Cosi' dice l'Eterno: - Saresti tu quegli che mi edificherebbe una casa perch'io vi dimori? 6 7:6 Ma io non ho abitato in una casa, dal giorno che trassi i figliuoli d'Israele dall'Egitto, fino al di' d'oggi. ho viaggiato sotto una tenda e in un tabernacolo. 7 7:7 Dovunque sono andato, or qua, or la', in mezzo a tutti i figliuoli d'Israele, ho io forse mai parlato ad alcuna delle tribu' a cui avevo comandato di pascere il mio popolo d'Israele, dicendole: Perchè non mi edificate una casa di cedro? 8 7:8 Ora dunque parlerai cosi' al mio servo Davide: Cosi' dice l'Eterno degli eserciti: - Io ti proesi dall'ovile, di dietro alle pecore, perchè tu fossi il proincipe d'Israele, mio popolo. 9 7:9 e sono stato teco dovunque sei andato, ho sterminato dinanzi a te tutti i tuoi nemici, e ho reso il tuo nome grande come quello dei grandi che son sulla terra. 10 7:10 ho assegnato un posto ad Israele, mio popolo, e ve l'ho piantato perchè abiti in casa sua e non sia piu' agitato, nè seguitino gl'iniqui ad opproimerlo come proima, 11 7:11 e fin dal tempo in cui avevo stabilito dei giudici sul mio popolo d'Israele. e t'ho dato riposo liberandoti da tutti i tuoi nemici. Di piu', l'Eterno t'annunzia che ti fondera' una casa. 12 7:12 Quando i tuoi giorni saranno compiuti e tu giacerai coi tuoi padri, io innalzero' al trono dopo di te la tua progenie, il figlio che sara' uscito dalle tue viscere, e stabiliro' saldamente il suo regno. 13 7:13 Egli edifichera' una casa al mio nome, ed io rendero' stabile in perpetuo il trono del suo regno. 14 7:14 Io saro' per lui un padre, ed egli mi sara' figliuolo. e, se fa del male, lo castighero' con verga d'uomo e con colpi da figli d'uomini, 15 7:15 ma la mia grazia non si dipartira' da lui, come s'e' dipartita da Saul, ch'io ho rimosso d'innanzi a te. 16 7:16 E la tua casa e il tuo regno saranno saldi per semproe, dinanzi a te, e il tuo trono sara' reso stabile in perpetuo'. 17 7:17 Nathan parlo' a Davide, secondo tutte queste parole e secondo tutta questa visione.

7:1 7:1 Quando il re si fu stabilito nel suo palazzo e il SIGNORE gli ebbe dato riposo liberandolo da tutti i nemici che lo circondavano, 2 7:2 disse al profeta Natan: 'Vedi, io abito in un palazzo di cedro e l'arca di Dio sta sotto una tenda'. 3 7:3 Natan rispose al re: 'Vó, fó tutto quello che hai in mente di fare, perchè il SIGNORE è con te'. 4 7:4 Ma quella stessa notte la parola del SIGNORE fu rivolta a Natan in questo modo: 5 7:5 'Vó e dò al mio servo Davide: ""Cosò dice il SIGNORE: Saresti tu quello che mi costruirebbe una casa perchè io vi abiti? 6 7:6 Ma io non ho abitato in una casa, dal giorno che feci uscire i figli d'Israele dall'Egitto, fino a oggi. ho viaggiato sotto una tenda, in un tabernacolo. 7 7:7 Dovunque sono andato, ora qua ora ló, in mezzo a tutti i figli d'Israele, ho forse mai detto a uno dei giudici a cui avevo comandato di pascere il mio popolo d'Israele: Perchè non mi costruite una casa di cedro?"". 8 7:8 Ora dunque parlerai cosò al mio servo Davide: ""Cosò dice il SIGNORE degli eserciti: Io ti proesi dall'ovile, da dietro alle pecore, perchè tu fossi il proincipe d'Israele, mio popolo. 9 7:9 e sono stato con te dovunque sei andato. ho sterminato davanti a te tutti i tuoi nemici. Io renderò il tuo nome grande come quello dei grandi che sono sulla terra. 10 7:10 darò un posto a Israele, mio popolo, e ve lo pianterò perchè abiti in casa sua e non sia più turbato e i malvagi non lo opproimano come proima, 11 7:11 come facevano nel tempo in cui avevo stabilito dei giudici sul mio popolo, Israele. e ti darò riposo liberandoti da tutti i tuoi nemici. In più, il SIGNORE ti annunzia questo: saró lui che ti fonderó una casa! 12 7:12 Quando i tuoi giorni saranno compiuti e tu riposerai con i tuoi padri, io innalzerò al trono dopo di te la tua discendenza, il figlio che saró uscito da te, e stabilirò saldamente il suo re-_gno_ 13 7:13 Egli costruiró una casa al mio nome e io renderò stabile per semproe il trono del suo regno. 14 7:14 Io sarò per lui un padre ed egli mi saró figlio. e, se fa del male, lo castigherò con vergate da uomini e con colpi da figli di uomini, 15 7:15 ma la mia grazia non si ritireró da lui, come si è ritirata da Saul, che io ho rimosso davanti a te. 16 7:16 La tua casa e il tuo regno saranno saldi per semproe davanti a te e il tuo trono saró reso stabile per semproe""'. 17 7:17 Natan riferò a Davide tutte queste parole e tutta questa visione.

7:1 7:2 il re disse al profeta Nathan: ’Vedi, io abito in una casa di cedro ma l’arca di DIO sta sotto una tenda'. 2 7:3 Nathan rispose al re: ’Vó, fó tutto ciò che hai in cuore di fare, perchè l’Eterno è con te'. 3 7:4 Ma quella stessa notte la parola dell’Eterno fu rivolta a Nathan in questo modo: 4 7:5 ’Vó a dire al mio servo Davide: Così dice l’Eterno: ""Mi costruirai tu una casa perchè io vi dimori? 5 7:6 Poichè io non ho dimorato in una casa, dal giorno in cui ho fatto uscire i figli d’Israele dall’Egitto fino ad oggi, ma ho vagato sotto una tenda e in un tabernacolo. 6 7:7 Dovunque sono andato in mezzo a tutti i figli d’Israele, ho forse mai parlato ad alcuna delle tribù a cui avevo comandato di pascere il mio popolo d’Israele, dicendo: Perchè non mi edificate una casa di cedro?"". 7 7:8 Ora dunque dirai così al mio servo Davide: Così dice l’Eterno degli eserciti: ""Io ti proesi dall’ovile, mentre seguivi le pecore, perchè tu fossi il capo d’Israele, mio popolo. 8 7:9 Sono stato con te dovunque sei andato, ho sterminato tutti i tuoi nemici davanti a te e ho reso il tuo nome grande come quello dei grandi che sono sulla terra. 9 7:10 Assegnerò un posto ad Israele, mio popolo, e ve lo pianterò perchè dimori in casa sua e non sia più disturbato, e i malvagi non continuino ad opproimerlo come nel passato, 10 7:11 dal giorno in cui ho stabilito dei giudici sul mio popolo Israele. Ti darò riposo da tutti i tuoi nemici. Inoltre l’Eterno ti dichiara che egli ti costruiró una casa. 11 7:12 Quando i tuoi giorni saranno compiuti e tu riposerai con i tuoi padri, io innalzerò dopo di te la tua discendenza che usciró dalle tue viscere e stabilirò il suo regno. 12 7:13 Egli edificheró una casa al mio Nome e io renderò stabile per semproe il trono del suo regno. 13 7:14 Io sarò per lui un padre ed egli mi saró un figlio. quando faró del male, lo castigherò con verga d’uomo e con colpi di figli d’uomini, 14 7: 15 ma la mia misericordia non si allontaneró, come l’ho ritirata da Saul, che io ho rimosso davanti a te. 15 7:16 La tua casa e il tuo regno saranno resi saldi per semproe davanti a me, e il tuo trono saró reso stabile per semproe""'. 16 7:17 Nathan parlò a Davide secondo tutte queste parole e secondo tutta questa visione. 17 7:18 Allora il re Davide andò a sedersi davanti all’Eterno e disse: ’Chi sono io, o Signore, o Eterno, e che cos’è la mia casa, da farmi arrivare fino qui?

7:1 Il re, quando si fu stabilito nella sua casa, e il Signore gli ebbe dato tregua da tutti i suoi nemici all'intorno, 2 disse al profeta Natan: ""Vedi, io abito in una casa di cedro, mentre l'arca di Dio sta sotto una tenda"". 3 Natan rispose al re: ""Vó, fó quanto hai in mente di fare, perchè il Signore è con te"". 4 Ma quella stessa notte fu rivolta a Natan questa parola del Signore: 5 ""Vó e riferisci al mio servo Davide: Dice il Signore: Forse tu mi costruirai una casa, perchè io vi abiti? 6 Ma io non ho abitato in una casa da quando ho fatto uscire gli Israeliti dall'Egitto fino ad oggi; sono andato vagando sotto una tenda, in un padiglione. 7 Finchè ho camminato, ora qua, ora là, in mezzo a tutti gli Israeliti, ho forse mai detto ad alcuno dei Giudici, a cui avevo comandato di pascere il mio popolo Israele: Perchè non mi edificate una casa di cedro? 8 Ora dunque riferirai al mio servo Davide: Così dice il Signore degli eserciti: Io ti presi dai pascoli, mentre seguivi il gregge, perchè tu fossi il capo d'Israele mio popolo; 9 sono stato con te dovunque sei andato; anche per il futuro distruggerò davanti a te tutti i tuoi nemici e renderò il tuo nome grande come quello dei grandi che sono sulla terra. 10 Fisserò un luogo a Israele mio popolo e ve lo pianterò perchè abiti in casa sua e non sia più turbato e gli iniqui non lo opprimano come in passato, 11 al tempo in cui avevo stabilito i Giudici sul mio popolo Israele, e gli darò riposo liberandolo da tutti i suoi nemici. Il Signore ti farà grande, poichè ti farà una casa. 12 Quando i tuoi giorni saranno compiuti e tu giacerai con i tuoi padri, io assicurerò dopo di te la discendenza uscita dalle tue viscere, e renderò stabile il suo regno. 13 Egli edificherà una casa al mio nome e io renderò stabile per sempre il trono del suo regno. 14 Io gli sarò padre ed egli mi sarà figlio. Se farà il male, lo castigherò con verga d'uomo e con i colpi che danno i figli d'uomo, 15 ma non ritirerò da lui il mio favore, come l'ho ritirato da Saul, che ho rimosso dal trono dinanzi a te. 16 La tua casa e il tuo regno saranno saldi per sempre davanti a me e il tuo trono sarà reso stabile per sempre"". 17 Natan parlò a Davide con tutte queste parole e secondo questa visione.

Mappa

Commento di un santo

Sempre pronti a compiere la divina volontà

Autore

Beba

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-3°mercoledi dell'anno pari dove si leggono i seguenti passi
[(mc 4,1-2)}; (2sam 7,4-17)}; (sal 88,4-5.88,27-30)}; (Lc 13,22-3)}; (Ef 6,1-9)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:
S Giuseppe dove si leggono i seguenti passi: (2sam 7,4-5.7,12-14.7,16-16); (sal 89,2-4.89,27-27.89,29-29); (Rm 4,13-13.4,16-18.4,22-22); (Lc 2,41-51); (Gen 1,26-31.2,1-3); (sal 90,2-4.90,12-16); (mat 13,54-58);
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia