Cronologia dei paragrafi

Davide vassallo dei Filistei
I Filistei muovono guerra contro Israele
Saul e la pitonessa di Endor
Davide è congedato dai capi Filistei
Campagna contro gli Amaleciti
Battaglia di Gelboe. Morte di Saul

Davide vassallo dei Filistei (1sam 27,5-99)

27:5 Davide disse ad Achis: "Se ho trovato grazia ai tuoi occhi, mi sia concesso un luogo in una città della campagna dove io possa abitare. Perchè dovrà stare il tuo servo presso di te nella tua città regale?". 6 E Achis quello stesso giorno gli diede Siklag. Per questo Siklag è rimasta ai re di Giuda fino ad oggi. 7 La durata del soggiorno di Davide nella campagna dei Filistei fu di un anno e quattro mesi. 8 Davide e i suoi uomini partivano a fare razzie contro i Ghesuriti, i Ghirziti e gli Amaleciti: questi abitano da sempre il territorio che si estende in direzione di Sur fino alla terra d'Egitto. 9 Davide batteva quel territorio e non lasciava in vita nè uomo nè donna; prendeva greggi e armenti, asini e cammelli e vesti, poi tornava indietro e andava da Achis. 10 Quando Achis chiedeva: "Dove avete fatto razzie oggi?", Davide rispondeva: "Contro il Negheb di Giuda, contro il Negheb degli Ieracmeeliti, contro il Negheb dei Keniti". 11 Davide non lasciava in vita nè uomo nè donna da portare a Gat, pensando: "Non vorrei che riferissero contro di noi: "Così ha fatto Davide"". Tale fu la sua norma finchè dimorò nella campagna dei Filistei. 12 Achis si fidò di Davide, pensando: "Si è proprio reso odioso al suo popolo, Israele, e così sarà per sempre mio servo".

27:5 27:5 E Davide disse ad Achis: Deh! se io sono in grazia tua, siami data stanza in una delle citta' della campagna, acciocche' io vi dimori. e perche' dimorerebbe il tuo servitore teco nella citta' reale? 6 27:6 Ed Achis gli diede in quel di' Siclag. percio' Siclag e' restata ai re di Giuda infino a questo giorno. 7 27:7 Or lo spazio del tempo che Davide dimoro' nelle contrade de' Filistei, fu un anno e quattro mesi. 8 27:8 E Davide saliva con la sua gente, e faceva delle correrie nel paese de' Ghe-surei, e de' Ghirzei, e degli Amalechiti. perciocche' quelle nazioni abitavano nel lor paese, da Sur fino al paese di Egitto. 9 27:9 E Davide percoteva il paese, e non lasciava in vita ne' uomo, ne' donna. e pigliava pecore, e buoi, ed asini, e cammelli, e vestimenti. poi se ne ritornava, e veniva ad Achis. 10 27:10 E Achis diceva: Dove siete oggi scorsi? E Davide diceva: Soproa la contrada meridionale di Giuda, soproa la contrada meridionale de' Ierameeliti, e soproa la contrada meridionale de' Che-nei. 11 27:11 Ma Davide non lasciava in vita ne' uomo, ne' donna, per menarli in Gat. perciocche' diceva: Ei si convien provvedere che non facciano alcun rapporto contro a noi, dicendo: Cosi' ha fatto Davide. E tal fu il suo costume tutto il tempo ch'egli dimoro' nelle contrade de' Filistei. 12 27:12 Ed Achis credeva a Davide, e diceva: Egli si e' renduto del tutto abbomine-vole ad Israele, suo popolo. per cio', egli mi sara' servitore in perpetuo.

27:5 27:5 Davide disse ad Akis: 'Se ho trovato grazia agli occhi tuoi, siami dato in una delle citta' della campagna un luogo dove io possa stabilirmi. e perchè il tuo servo dimorerebb'egli con te nella citta' reale?' 6 27:6 Ed Akis, in quel giorno, gli diede T siklag. percio' Tsiklag ha appartenuto ai re di Giuda fino al di' d'oggi. 7 27:7 Or il tempo che Davide passo' nel paese dei Filistei fu di un anno e quattro mesi. 8 27:8 E Davide e la sua gente salivano e facevano delle scorrerie nel paese dei Ghe-shuriti, dei Ghirziti e degli Amalekiti. poichè queste popolazioni abitavano da tempi antichi il paese, dal lato di Shur fino al paese d'Egitto. 9 27:9 E Davide devastava il paese, non vi lasciava in vita nè uomo nè donna, e pigliava pecore, buoi, asini, cammelli e indumenti. poi se ne tornava e andava da Akis. 10 27:10 Akis domandava: 'Dove avete fatto la scorreria quest'oggi?' E Davide rispondeva: 'Verso il mezzogiorno di Giuda, verso il mezzogiorno degli Jera-hmeeliti e verso il mezzogiorno dei Kenei'. 11 27:11 E Davide non lasciava in vita nè uomo nè donna per menarli a Gath, poichè diceva: 'Potrebbero parlare contro di noi e dire: Cosi' ha fatto Davide'. Questo fu il suo modo d'agire tutto il tempo che dimoro' nel paese dei Filistei. 12 27:12 Ed Akis avea fiducia in Davide e diceva: 'Egli si rende odioso a Israele, suo popolo. e cosi' sara' mio servo per semproe'.

27:5 27:5 Davide disse ad Achis: 'Se ho trovato grazia agli occhi tuoi, mi sia dato, in una delle cittó della campagna, un luogo dove io possa stabilirmi. perchè dovrebbe il tuo servo abitare proesso di te nella cittó reale?'. 6 27:6 E Achis, quello stesso giorno, gli diede Siclag. perciò Siclag è appartenuta ai re di Giuda fino al giorno d'oggi. 7 27:7 Davide rimase nel paese dei Filistei un anno e quattro mesi. 8 27:8 Davide e la sua gente salivano e facevano delle scorrerie nel paese dei Ghe-suriti, dei Ghirziti e degli Amalechiti. poichè queste popolazioni abitavano da tempi antichi il paese, dal lato di Sur fino al paese d'Egitto. 9 27:9 Davide devastava il paese, non vi lasciava in vita nè uomo nè donna e proendeva pecore, buoi, asini, cammelli e vesti. poi tornava indietro e andava da Achis. 10 27:10 Achis domandava: 'Dove avete fatto la scorreria oggi?'. Davide rispondeva: 'Verso la regione meridionale di Giuda, verso la regione meridionale degli Ierameeliti e verso la regione meridionale dei Chenei'. 11 27:11 Davide non lasciava in vita nè uomo nè donna da portare a Gat, poichè diceva: 'Potrebbero parlare contro di noi e dire: ""Cosò ha fatto Davide""'. Questo fu il suo modo d'agire tutto il tempo che abitò nel paese dei Filistei. 12 27:12 Achis aveva fiducia in Davide e diceva: 'Egli si rende odioso a Israele, suo popolo. cosò saró mio servo per semproe'.

27:5 27:5 Davide disse ad Akish: ’Se ho trovato grazia ai tuoi occhi, mi sia dato un luogo in una cittó della campagna dove io possa abitare. Perchè dovrebbe il tuo servo abitare con te nella cittó reale?'. 6 27:6 Così quel giorno A-kish gli diede Tsiklag. per questo Tsiklag è appartenuta ai re di Giuda fino al giorno d’oggi. 7 27:7 Il tempo che Davide rimase nel paese dei Filistei fu di un anno e quattro mesi. 8 27:8 Davide e i suoi uomini salivano e facevano razzie nel paese dei Gheshuriti, dei Ghirziti e degli Amalekiti. queste popolazioni abitavano da tempi antichi il paese, estendendosi da Shur fino al paese d’Egitto. 9 27:9 Davide devastava il paese e non lasciava in vita nè uomo nè donna. proendeva quindi pecore, buoi, asini, cammelli e indumenti, e ritornava e andava da A-kish. 10 27:10 Quando Akish chiedeva: ’Dove avete fatto razzie quest’oggi?', Davide rispondeva: ’Contro il sud di Giuda, contro il sud dei Kenei'. 11 27:11 Davide non lasciava in vita nè uomo nè donna, perchè potevano portare notizie, e diceva: ’Potrebbero dare notizie a nostro riguardo e dire: ""Così ha fatto Davide""'. Questo fu il suo modo di agire tutto il tempo che rimase nel paese dei Filistei. 12 27:12 Così Akish si fidava di Davide e diceva: ’Egli si è reso odioso al suo popolo Israele e così saró per semproe mio servo'.

27:5 Davide disse ad Achis: ""Se ho trovato grazia ai tuoi occhi, mi sia concesso un luogo in una città del tuo territorio dove io possa abitare. Perchè dovrà stare il tuo servo presso di te nella tua città reale?"". 6 E Achis quello stesso giorno gli diede Ziklag; per questo Ziklag è rimasta in possesso di Giuda fino a oggi. 7 La durata del soggiorno di Davide nel territorio dei Filistei fu di un anno e quattro mesi. 8 Davide e i suoi uomini partivano a fare razzie contro i Ghesuriti, i Ghirziti e gli Amaleciti: questi appunto sono gli abitanti di quel territorio che si estende da Telam verso Sur fino al paese d'Egitto. 9 Davide batteva quel territorio e non lasciava in vita nè uomo nè donna; prendeva greggi e armenti, asini e cammelli e vesti, poi tornava indietro e veniva da Achis. 10 Quando Achis chiedeva: ""Dove avete fatto scorrerie oggi?"", Davide rispondeva: ""Contro il Negheb di Giuda, contro il Negheb degli Ierahmeeliti, contro il Negheb dei Keniti"". 11 Davide non lasciava sopravvivere nè uomo nè donna da portare a Gat, pensando: ""Non vorrei che riferissero contro di noi: Così ha fatto Davide"". Tale fu la sua condotta finchè dimorò nel territorio dei Filistei. 12 Achis faceva conto su Davide, pensando: ""Certo si è attirato l'odio del suo popolo, di Israele e così sarà per sempre mio servo"".

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale