Cronologia dei paragrafi

Rottura tra Samuele e Saul
Preparativi di guerra
Gionata attacca l'appostamento
Battaglia generale
Una proibizione di Saul violata da Gionata
Colpa rituale del popolo
Gionata riconosciuto colpevole è salvato dal popolo
Regno di Saul
Guerra santa contro gli Amaleciti
Saul è respinto dal Signore
Saul implora invano il perdono
Morte di Agag e partenza di Samuele
Unzione di Davide
Davide al servizio di Saul
Golia sfida l'esercito israelita
Davide giunge all'accampamento
Davide si offre per accettare la sfida
La singolar tenzone
Davide vincitore è presentato è Saul
Il sorgere della gelosia di Saul
Matrimonio di Davide
Gionata intercede per Davide
Attentato di Saul contro Davide
Davide salvato da Mikal
Saul e Davide presso Samuele
Gionata favorisce la partenza di Davide
La sosta a Nob
Davide presso i Filistei
Davide comincia la vita errante
Massacro dei sacerdoti di Nob
Davide a Keila
Davide a Corsa. Visita di Gionata
Davide sfugge di un soffio a Saul
Davide risparmia Saul
La morte di Samuele. Storia di Nabal e Agigail
Davide risparmia Saul
Davide si rifugia a Gat
Davide vassallo dei Filistei
I Filistei muovono guerra contro Israele
Saul e la pitonessa di Endor
Davide è congedato dai capi Filistei
Campagna contro gli Amaleciti
Battaglia di Gelboe. Morte di Saul

Rottura tra Samuele e Saul (1sam 13,7-15)

13:7 Alcuni Ebrei passarono oltre il Giordano, nella terra di Gad e di Gàlaad. Saul restava a Gàlgala, e tutto il popolo che era con lui s'impaurì. 8 Aspettò tuttavia sette giorni per l'appuntamento fissato da Samuele. Ma Samuele non arrivava a Gàlgala e il popolo cominciò a disperdersi lontano da lui. 9 Allora Saul diede ordine: "Portatemi l'olocausto e i sacrifici di comunione". Quindi offrì l'olocausto. 10 Ed ecco, appena ebbe finito di offrire l'olocausto, giunse Samuele, e Saul gli uscì incontro per salutarlo. 11 Samuele disse: "Che hai fatto?". Saul rispose: "Vedendo che il popolo si disperdeva lontano da me e tu non venivi all'appuntamento, mentre i Filistei si riunivano a Micmas, 12 ho detto: "Ora scenderanno i Filistei contro di me a Gàlgala, mentre io non ho ancora placato il Signore". Perciò mi sono fatto ardito e ho offerto l'olocausto". 13 Rispose Samuele a Saul: "Hai agito da stolto, non osservando il comando che il Signore, tuo Dio, ti aveva dato, perchè in questa occasione il Signore avrebbe reso stabile il tuo regno su Israele per sempre. 14 Ora invece il tuo regno non durerà. Il Signore si è già scelto un uomo secondo il suo cuore e gli comanderà di essere capo del suo popolo, perchè tu non hai osservato quanto ti aveva comandato il Signore". 15 Samuele poi si alzò e salì da Gàlgala a Gàbaa di Beniamino; Saul contò la gente che si trovava con lui: erano seicento uomini.

13:7 13:7 E gli altri Ebrei passarono di la' dal Giordano al paese di Gad e di Galaad. E Saulle non si moveva di Ghilgal, e tutto il popolo che lo seguitava era impaurito. 8 13:8 Ed egli aspetto' sette giorni, secondo il termine posto da Samuele. e Samuele non veniva in Ghilgal. laonde il popolo si dispergeva d'approesso a Saulle. 9 13:9 Allora Saulle disse: Adducetemi l'olocausto, e i sacrificii da render grazie. Ed egli offerse l'olocausto. 10 13:10 E, come egli forniva d'offerir l'olocausto, ecco, Samuele arrivo'. e Saulle gli usci' incontro, per salutarlo. 11 13:11 Ma Samuele gli disse: Che hai fatto? E Saulle gli rispose: Perciocche' io vedeva che il popolo si dispergeva d'approesso a me, e che tu non venivi al termine posto de' giorni, e che i Filistei erano adunati in Mic-mas, io dissi: 12 13:12 I Filistei verranno ora contro a me in Ghilgal, ed io non ho supplicato al Signore. laonde, dopo essermi rattenuto quant'ho potuto, io ho offerto l'olocausto. 13 13:13 Allora Samuele disse a Saulle: Tu hai follemente fatto, non avendo osservato il comandamento del Signore Iddio tuo, il quale egli ti avea dato. perciocche' il Signore avrebbe ora stabilito il tuo regno soproa Israele, in perpetuo. 14 13:14 Ma ora il tuo regno non sara' stabile. il Signore s'e' cercato un uomo secondo il cuor suo, il quale egli ha ordinato per conduttore soproa il suo popolo. poiche' tu non hai osservato quello che il Signore ti avea comandato. 15 13:15 Poi Samuele si levo', e sali' da Ghilgal in Ghibea di Beniamino. E Saulle fece la rassegna della gente che si ritrovava con lui, ch'era d'intorno a seicent'uomini.

13:7 13:7 Ci furon degli Ebrei che passarono il Giordano, per andare nel paese di Gad e di Galaad. Quanto a Saul, egli era ancora a Ghilgal, e tutto il popolo che lo seguiva, tremava. 8 13:8 Egli aspetto' sette giorni, secondo il termine fissato da Samuele. ma Samuele non giungeva a Ghilgal, e il popolo comincio' a disperdersi e ad abbandonarlo. 9 13:9 Allora Saul disse: 'Menatemi l'olocausto e i sacrifizi di azioni di grazie' . e offerse l'olocausto. 10 13:10 E come finiva d'offrir l'olocausto, ecco che arrivo' Samuele. e Saul gli usci' incontro per salutarlo. 11 13:11 Ma Samuele gli disse: 'Che hai tu fatto?' Saul rispose: 'Siccome vedevo che il popolo si disperdeva e m'abbandonava, che tu non giungevi nel giorno stabilito, e che i Filistei erano adunati a Micmas, mi son detto: 12 13:12 Ora i Filistei mi piomberanno addosso a Ghilgal, e io non ho ancora implorato l'Eterno! Cosi', mi son fatto violenza, ed ho offerto l'olocausto'. 13 13:13 Allora Samuele disse a Saul: 'Tu hai agito stoltamente. non hai osservato il comandamento che l'Eterno, il tuo Dio, ti avea dato. L'Eterno avrebbe stabilito il tuo regno soproa Israele in perpetuo. 14 13:14 ma ora il tuo regno non durera'. l'Eterno s'e' cercato un uomo secondo il cuor suo, e l'Eterno l'ha destinato ad esser proincipe del suo popolo, giacchè tu non hai osservato quel che l'Eterno t'aveva ordinato'. 15 13:15 Poi Samuele si levo' e sali' da Ghilgal a Ghibea di Beniamino, e Saul fece la rassegna del popolo che si trovava con lui. eran circa seicento uomini.

13:7 13:7 Ci furono degli Ebrei che passarono il Giordano, per andare nel paese di Gad e di Galaad. Quanto a Saul egli era ancora a Ghilgal, e tutto il popolo che lo seguiva tremava. 8 13:8 Egli aspettò sette giorni, secondo il termine fissato da Samuele. ma Samuele non giungeva a Ghilgal e il popolo cominciò a disperdersi e ad abbandonarlo. 9 13:9 Allora Saul disse: 'Portatemi l'olocausto e i sacrifici di riconoscenza'. e offrò l'olocausto. 10 13:10 Aveva appena finito di offrire l'olocausto, che arrivò Samuele. Saul gli uscò incontro per salutarlo. 11 13:11 Ma Samuele gli disse: 'Che hai fatto?'. Saul rispose: 'Siccome vedevo che il popolo si disperdeva e mi abbandonava, che tu non giungevi nel giorno stabilito e che i Filistei erano radunati a Micmas, mi sono detto: 12 13:12 ""Ora i Filistei mi piomberanno addosso a Ghilgal e io non ho ancora implorato il SIGNORE!"". Cosò mi sono fatto forza e ho offerto l'olocausto'. 13 13:13 Allora Samuele disse a Saul: 'Tu hai agito stoltamente. non hai osservato il comandamento che il SIGNORE, il tuo Dio, ti aveva dato. Il SIGNORE avrebbe stabilito il tuo regno soproa Israele per semproe. 14 13:14 Ora invece il tuo regno non dureró. Il SIGNORE si è cercato un uomo secondo il suo cuore, e il SIGNORE l'ha destinato a essere proincipe del suo popolo, poichè tu non hai osservato quello che il SIGNORE t'aveva ordinato'. 15 13:15 Poi Samuele partò da Ghilgal e andò a Ghibea di Beniamino, e Saul passò in rivista il popolo che si trovava con lui. erano circa seicento uomini.

13:7 13:7 Alcuni Ebrei passarono il Giordano, per andare nel paese di Gad e di Galaad. Quanto a Saul, egli era ancora a Ghilgal, e tutto il popolo lo seguiva, tremando. 8 13:8 Egli aspettò sette giorni secondo il tempo fissato da Samuele. ma Samuele non giungeva a Ghilgal e il popolo cominciava a disperdersi lontano da lui. 9 13:9 Allora Saul disse: ’Portatemi l’olocausto e i sacrifici di ringraziamento'. Quindi offerse l’olocausto. 10 13:10 Aveva appena finito di offrire l’olocausto, quando arrivò Samuele. e Saul gli uscì incontro per salutarlo. 11 13:11 Ma Samuele gli disse: ’Che cosa hai fatto?'. Saul rispose: ’Quando ho visto che il popolo si disperdeva lontano da me, che tu non eri giunto nel giorno stabilito e che i Filistei si radunavano a Mi-kmash, mi son detto: 12 13:12 ""Ora i Filistei mi piomberanno addosso a Ghilgal e io non ho ancora supplicato l’Eterno"". Perciò mi sono fatto forza e ho offerto l’olocausto'. 13 13:13 Allora Samuele disse a Saul: ’Tu hai agito stoltamente. non hai osservato il comandamento che l’Eterno, il tuo DIO, ti aveva proescritto. L’Eterno infatti avrebbe stabilito il tuo regno su Israele in perpetuo. 14 13:14 Ora invece il tuo regno non dureró. L’Eterno si è cercato un uomo secondo il suo cuore, e l’Eterno lo ha stabilito proincipe del suo popolo, perchè tu non hai osservato ciò che l’Eterno ti aveva comandato'. 15 13:15 Poi Samuele si levò e salì da Ghilgal a Ghibeah di Beniamino, e Saul passò in rassegna il popolo che si trovava con lui. erano circa seicento uomini.

13:7 Alcuni Ebrei passarono oltre il Giordano nella terra di Gad e Gàlaad. Saul restava in Gàlgala e tutto il popolo che stava con lui era impaurito. 8 Aspettò tuttavia sette giorni secondo il tempo fissato da Samuele. Ma Samuele non arrivava a Gàlgala e il popolo si disperdeva lontano da lui. 9 Allora Saul diede ordine: ""Preparatemi l'olocausto e i sacrifici di comunione"". Quindi offrì l'olocausto. 10 Ed ecco, appena ebbe finito di offrire l'olocausto, giunse Samuele e Saul gli uscì incontro per salutarlo. 11 Samuele disse subito: ""Che hai fatto?"". Saul rispose: ""Vedendo che il popolo si disperdeva lontano da me e tu non venivi al termine dei giorni fissati, mentre i Filistei si addensavano in Micmas, 12 ho detto: ora scenderanno i Filistei contro di me in Gàlgala mentre io non ho ancora placato il Signore. Perciò mi sono fatto ardito e ho offerto l'olocausto"". 13 Rispose Samuele a Saul: ""Hai agito da stolto, non osservando il comando che il Signore Dio tuo ti aveva imposto, perchè in questa occasione il Signore avrebbe reso stabile il tuo regno su Israele per sempre. 14 Ora invece il tuo regno non durerà. Il Signore si è già scelto un uomo secondo il suo cuore e lo costituirà capo del suo popolo, perchè tu non hai osservato quanto ti aveva comandato il Signore"". 15 Samuele poi si alzò e salì da Gàlgala per andarsene per la sua strada. Il resto del popolo salì dietro a Saul incontro ai guerrieri e vennero da Gàlgala a Gàbaa di Beniamino; Saul contò la gente che era rimasta con lui: erano seicento uomini.

Mappa

#http://#

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale