Cronologia dei paragrafi

Morte di Eli
Morte della moglie di Pincas
Fastidi causati dall'arca
Rinvio dell'arca
L'arca è Bet-Sames
L'arca è Kiriat-Iearam
Samuele giudice e liberatore
Il popolo domanda un re
Gli inconvenienti della regalità'
Saul e le asine di suo padre
Saul incontra Samuele
La consacrazione di Saul
Ritorno di Saul
Saul è sorteggiato re
Vittoria contro gli Ammoniti
Saul è proclamato re
Samuele si ritira davanti a Saul
Sollevazione contro i Filistei
Rottura tra Samuele e Saul
Preparativi di guerra
Gionata attacca l'appostamento
Battaglia generale
Una proibizione di Saul violata da Gionata
Colpa rituale del popolo
Gionata riconosciuto colpevole è salvato dal popolo
Regno di Saul
Guerra santa contro gli Amaleciti
Saul è respinto dal Signore
Saul implora invano il perdono
Morte di Agag e partenza di Samuele
Unzione di Davide
Davide al servizio di Saul
Golia sfida l'esercito israelita
Davide giunge all'accampamento
Davide si offre per accettare la sfida
La singolar tenzone
Davide vincitore è presentato è Saul
Il sorgere della gelosia di Saul
Matrimonio di Davide
Gionata intercede per Davide
Attentato di Saul contro Davide
Davide salvato da Mikal
Saul e Davide presso Samuele
Gionata favorisce la partenza di Davide
La sosta a Nob
Davide presso i Filistei
Davide comincia la vita errante
Massacro dei sacerdoti di Nob
Davide a Keila
Davide a Corsa. Visita di Gionata
Davide sfugge di un soffio a Saul
Davide risparmia Saul
La morte di Samuele. Storia di Nabal e Agigail
Davide risparmia Saul
Davide si rifugia a Gat
Davide vassallo dei Filistei
I Filistei muovono guerra contro Israele
Saul e la pitonessa di Endor
Davide è congedato dai capi Filistei
Campagna contro gli Amaleciti
Battaglia di Gelboe. Morte di Saul

Morte di Eli (1sam 4,12-18)

4:12 Uno della tribù di Beniamino fuggì dallo schieramento e venne a Silo il giorno stesso, con le vesti stracciate e polvere sul capo. 13 Quando giunse, Eli stava seduto sul suo seggio presso la porta e scrutava la strada, perchè aveva il cuore in ansia per l'arca di Dio. Venne dunque quell'uomo e diede l'annuncio in città, e tutta la città alzò lamenti. 14 Eli, sentendo il rumore delle grida, si chiese: "Che sarà questo rumore tumultuoso?". Intanto l'uomo avanzò in gran fretta e portò l'annuncio a Eli. 15 Eli aveva novantotto anni, aveva lo sguardo fisso e non poteva più vedere. 16 Disse dunque quell'uomo a Eli: "Sono giunto dallo schieramento. Sono fuggito oggi dallo schieramento". Eli domandò: "Che è dunque accaduto, figlio mio?". 17 Rispose il messaggero: "Israele è fuggito davanti ai Filistei e nel popolo v'è stata una grande sconfitta; inoltre i tuoi due figli, Ofni e Fineès, sono morti e l'arca di Dio è stata presa!". 18 Appena quegli ebbe accennato all'arca di Dio, Eli cadde all'indietro dal seggio sul lato della porta, si ruppe la nuca e morì, perchè era vecchio e pesante. Egli era stato giudice d'Israele per quarant'anni.

4:12 4:12 E un uomo di Beniamino se ne corse dal campo, e giunse in Silo quello stesso giorno, co' vestimenti stracciati, e con della terra in sul capo. 13 4:13 E, come egli giunse, ecco, Eli sedeva in sul seggio, allato alla strada, e stava a riguardare. perciocche' il cuor gli tremava per ca-gion dell'Arca di Dio. Quell'uomo adunque entro' nella citta', portando le novelle, e tutta la citta' fece un gran grido. 14 4:14 Ed Eli, udendo il ro-mor delle grida disse: Che vuol dire il romore di questo tumulto? E quell'uomo ando' proestamente ad Eli, e gli racconto' la cosa. 15 4:15 Or Eli era d'eta' di no-vantotto anni, e la vista gli era venuta meno, talche' egli non poteva vedere. 16 4:16 Quell'uomo adunque gli disse: Io son colui che vengo dal campo, e oggi me ne son fuggito dalla battaglia. Ed Eli gli disse: Fi-gliuol mio, come e' andato il fatto? 17 4:17 E colui che portava le novelle rispose e disse: Israele e' fuggito d'innanzi a' Filistei. ed anche e' stata fatta una grande sconfitta del popolo. i tuoi due figliuoli, Hofni e Fines, eziandio son morti, e l'Arca di Dio e' stata proesa. 18 4:18 E, quando egli mentovo' l'Arca di Dio, Eli cadde d'in sul seggio a rovescio allato alla porta, e si ruppe la nuca, e mori'. perciocche' egli era vecchio e grave. Or egli avea giudicato Israele quarantanni.

4:12 4:12 Un uomo di Beniamino, fuggito dal campo di battaglia, giunse correndo a Sciloh quel medesimo giorno, con le vesti stracciate e la testa coperta di terra. 13 4:13 Al suo arrivo, ecco che Eli stava sull'orlo della strada, seduto sul suo seggio, aspettando ansiosamente, perchè gli tremava il cuore per l'arca di Dio. E come quell'uomo entro' nella citta' portando la nuova, un grido si levo' da tutta la citta'. 14 4:14 Ed Eli, udendo lo strepito delle grida, disse: 'Che significa il chiasso di questo tumulto?' E quell'uomo ando' in fretta a portar la nuova ad Eli. 15 4:15 Or Eli avea novan-tott'anni. la vista gli era venuta meno, sicchè non potea vedere. 16 4:16 Quell'uomo gli disse: 'Son io che vengo dal campo di battaglia e che ne son fuggito oggi'. Ed Eli disse: 'Com'e' andata la cosa, fi-gliuol mio?' 17 4:17 E colui che portava la nuova, rispondendo, disse: 'Israele e' fuggito d'innanzi ai Filistei. e v'e' stata una grande strage fra il popolo. anche i tuoi due figliuoli, Hofni e Fineas, sono morti, e l'arca di Dio e' stata proesa'. 18 4:18 E come ebbe mentovato l'arca di Dio, Eli cadde dal suo seggio all'indietro, allato alla porta, si ruppe la nuca, e mori', perchè era un uomo vecchio e pesante. Era stato giudice d'Israele quarantanni.

4:12 4:12 Un uomo di Beniamino, fuggito dal campo di battaglia, arrivò di corsa a Silo quel medesimo giorno, con le vesti stracciate e la testa coperta di terra. 13 4:13 Quando giunse, Eli stava sull'orlo della strada seduto sulla sua sedia, aspettando ansiosamente, perchè gli tremava il cuore per l'arca di Dio. Appena quell'uomo entrò nella cittó portando la notizia, un grido si alzò da tutta la cittó. 14 4:14 Eli, udendo le grida, disse: 'Che significa questo tumulto?'. E quell'uomo corse a portare la notizia a Eli. 15 4:15 Eli aveva novantotto anni. la vista gli si era indebolita, cosò che non poteva vedere. 16 4:16 Quell'uomo disse a Eli: 'Sono io che vengo dal campo di battaglia, e che ne sono fuggito oggi'. Ed Eli disse: 'Come sono andate le cose figlio mio?'. 17 4:17 E colui che portava la notizia rispose: 'Israele è fuggito davanti ai Filistei. vi è stata una grande strage fra il popolo. anche i tuoi due figli, Ofni e Fineas, sono morti e l'arca di Dio è stata proesa'. 18 4:18 Appena udò menzionare l'arca di Dio, Eli cadde dalla sua sedia all'indietro, accanto alla porta. si ruppe la nuca e morò, perchè era un uomo vecchio e pesante. Era stato giudice d'Israele per quarantanni.

4:12 4:12 Un uomo di Beniamino corse dal campo di battaglia e giunse a Sciloh quello stesso giorno, con le vesti stracciate e la testa coperta di terra. 13 4:13 Quando arrivò, ecco, Eli era seduto sul suo sedile ai margini della strada, guardando, perchè il suo cuore tremava per l’arca di DIO. Come l’uomo entrò in cittó e riferì dell?accaduto, un grido si levò da tutta la cittó. 14 4:14 Quando Eli udì il rumore delle grida, disse: ’Che significa il rumore di questo tumulto?'. Poi l’uomo venne in fretta a riferire dell’accaduto a Eli. 15 4:15 Or Eli aveva novantot-t’anni. la sua vista si era così offuscata che non vedeva più. 16 4:16 L’uomo disse a Eli: ’Sono colui che è giunto dal campo di battaglia. Sono fuggito oggi dal campo di battaglia'. Eli disse: ’Come sono andate le cose, figlio mio?'. 17 4:17 Allora il messaggero rispose e disse: ’Israele è fuggito davanti ai Filistei, e c’è stata una grande strage fra il popolo. anche i tuoi due figli Hofni e Finehas sono morti, e l’arca di DIO è stata proesa'. 18 4:18 Appena fece menzione dell’arca di DIO, Eli cadde dal sedile all’indietro a fianco della porta, si ruppe il collo e morì, perchè egli era vecchio e pesante. Era stato giudice d’Israele quaran-t’anni.

4:12 Uno della tribù di Beniamino fuggì dalle file e venne a Silo il giorno stesso, con le vesti stracciate e polvere sul capo. 13 Mentre giungeva, ecco Eli stava sul sedile presso la porta e scrutava la strada di Mizpa, perchè aveva il cuore in ansia per l'arca di Dio. Venne dunque l'uomo e diede l'annuncio in città e tutta la città alzò lamenti. 14 Eli, sentendo il rumore delle grida, si chiese: ""Che sarà questo grido di tumulto?"". Intanto l'uomo si avanzò in gran fretta e narrò a Eli ogni cosa. 15 Eli era vecchio di novantotto anni, aveva gli occhi irrigiditi e non poteva più vedere. 16 Disse dunque quell'uomo a Eli: ""Sono giunto dal campo. Sono fuggito oggi dalle schiere dei combattenti"". Eli domandò: ""Che è dunque accaduto, figlio mio?"". 17 Rispose il messaggero: ""Israele è fuggito davanti ai Filistei e nel popolo v'è stata grande strage; inoltre i tuoi due figli Ofni e Finees sono morti e l'arca di Dio è stata presa!"". 18 Appena ebbe accennato all'arca di Dio, Eli cadde all'indietro dal sedile sul lato della porta, battè la nuca e morì, perchè era vecchio e pesante. Egli aveva giudicato Israele per quarant'anni.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia