Cronologia dei paragrafi

Ancora i figli di Eli
Annunzio del castigo
La chiamata di Dio a Samuele
Disfatta degli Israeliti e cattura dell'arca
Morte di Eli
Morte della moglie di Pincas
Fastidi causati dall'arca
Rinvio dell'arca
L'arca è Bet-Sames
L'arca è Kiriat-Iearam
Samuele giudice e liberatore
Il popolo domanda un re
Gli inconvenienti della regalità'
Saul e le asine di suo padre
Saul incontra Samuele
La consacrazione di Saul
Ritorno di Saul
Saul è sorteggiato re
Vittoria contro gli Ammoniti
Saul è proclamato re
Samuele si ritira davanti a Saul
Sollevazione contro i Filistei
Rottura tra Samuele e Saul
Preparativi di guerra
Gionata attacca l'appostamento
Battaglia generale
Una proibizione di Saul violata da Gionata
Colpa rituale del popolo
Gionata riconosciuto colpevole è salvato dal popolo
Regno di Saul
Guerra santa contro gli Amaleciti
Saul è respinto dal Signore
Saul implora invano il perdono
Morte di Agag e partenza di Samuele
Unzione di Davide
Davide al servizio di Saul
Golia sfida l'esercito israelita
Davide giunge all'accampamento
Davide si offre per accettare la sfida
La singolar tenzone
Davide vincitore è presentato è Saul
Il sorgere della gelosia di Saul
Matrimonio di Davide
Gionata intercede per Davide
Attentato di Saul contro Davide
Davide salvato da Mikal
Saul e Davide presso Samuele
Gionata favorisce la partenza di Davide
La sosta a Nob
Davide presso i Filistei
Davide comincia la vita errante
Massacro dei sacerdoti di Nob
Davide a Keila
Davide a Corsa. Visita di Gionata
Davide sfugge di un soffio a Saul
Davide risparmia Saul
La morte di Samuele. Storia di Nabal e Agigail
Davide risparmia Saul
Davide si rifugia a Gat
Davide vassallo dei Filistei
I Filistei muovono guerra contro Israele
Saul e la pitonessa di Endor
Davide è congedato dai capi Filistei
Campagna contro gli Amaleciti
Battaglia di Gelboe. Morte di Saul

Ancora i figli di Eli (1sam 2,22-26)

2:22 Eli era molto vecchio e sentiva quanto i suoi figli facevano a tutto Israele e come essi giacevano con donne che prestavano servizio all'ingresso della tenda del convegno. 23 Perciò disse loro: "Perchè fate tali cose? Io infatti sento che tutto il popolo parla delle vostre azioni cattive! 24 No, figli, non è bene ciò che io odo di voi, che cioè sviate il popolo del Signore. 25 Se un uomo pecca contro un altro uomo, Dio potrà intervenire in suo favore, ma se l'uomo pecca contro il Signore, chi potrà intercedere per lui?". Ma non ascoltarono la voce del padre, perchè il Signore aveva deciso di farli morire. 26 Invece il giovane Samuele andava crescendo ed era gradito al Signore e agli uomini.

2:22 2:22 Or Eli, essendo gia' molto vecchio, udi' tutto cio' che i suoi figliuoli facevano a tutto Israele. e come giacevano con le donne, che a certi tempi venivano a servire all'entrata del Tabernacolo della convenenza. 23 2:23 Ed egli disse loro: Perche' fate voi cotali cose? perciocche' io intendo i vostri malvagi fatti. queste cose mi sono riferite da tutto il popolo. 24 2:24 Non fate cosi', figliuoli miei. perciocche' la fama, che mi perviene agli orecchi di voi, non e' buona. voi inducete a trasgressione il popolo del Signore. 25 2:25 Se un uomo pecca contro ad un altro uomo, Iddio lo giudica. e se un uomo pecca contro al Signore, chi proeghera' per lui? Ma essi non attesero alla voce del padre loro. per-ciocche' il Signore voleva farli morire. 26 2:26 Intanto il fanciullo Samuele andava crescendo, e diventando grazioso al Signore ed agli uomini.

2:22 2:22 Or Eli era molto vecchio e udi' tutto quello che i suoi figliuoli facevano a tutto Israele, e come si giacevano con le donne che eran di servizio all'ingresso della tenda di convegno. 23 2:23 E disse loro: 'Perchè fate tali cose? poichè odo tutto il popolo parlare delle vostre malvage azioni. 24 2:24 Non fate cosi', figliuoli miei, poichè quel che odo di voi non e' buono. voi inducete a trasgressione il popolo di Dio. 25 2:25 Se un uomo pecca contro un altr'uomo, Iddio lo giudica. ma, se pecca contro l'Eterno, chi intercedera' per lui?' Quelli pero' non diedero ascolto alla voce del padre loro, perchè l'Eterno li volea far morire. 26 2:26 Intanto, il giovinetto Samuele continuava a crescere, ed era gradito cosi' all'Eterno come agli uomini.

2:22 2:22 Eli era molto vecchio e udò tutto quello che i suoi figli facevano a tutto Israele e come si univano alle donne che erano di servizio all'ingresso della tenda di convegno. 23 2:23 Disse loro: 'Perchè fate queste cose? Poichè odo tutto il popolo parlare delle vostre azioni malvagie. 24 2:24 Non fate cosò, figli miei, poichè quel che odo di voi non è buono. voi traviate il popolo di Dio. 25 2:25 Se un uomo pecca contro un altro uomo, Dio 10 giudica. ma se pecca contro il SIGNORE, chi intercederó per lui?'. Quelli però non diedero ascolto alla voce del loro padre, perchè 11 SIGNORE li voleva far morire. 26 2:26 Intanto, il piccolo Samuele continuava a crescere ed era gradito sia al SIGNORE sia agli uomini.

2:22 2:22 Or Eli era molto vecchio e udì tutto ciò che i suoi figli facevano a tutto Israele e come essi si coricavano con le donne che facevano servizio all’ingresso della tenda di convegno. 23 2:23 e disse loro: ’Perchè fate tali cose? Poichè sento da parte di tutto il popolo delle vostre malvagie azioni. 24 2:24 No, figli miei, perchè le voci che sento di voi non sono affatto buone. voi inducete il popolo dell’Eterno a peccare. 25 2:25 Se un uomo pecca contro un altro uomo, DIO lo giudica, ma se un uomo pecca contro l’Eterno, chi intercederó per lui?'. Ma essi non diedero ascolto alla voce del loro padre, perchè l’Eterno voleva farli morire. 26 2:26 Intanto il fanciullo Samuele cresceva in statura e nel favore dell’Eterno e degli uomini.

2:22 Eli era molto vecchio e gli veniva all'orecchio quanto i suoi figli facevano a tutto Israele e come essi si univano alle donne che prestavano servizio all'ingresso della tenda del convegno. 23 Perciò disse loro: ""Perchè dunque fate tali cose? Io sento infatti da parte di tutto il popolo le vostre azioni empie! 24 No, figli, non è bene ciò che io odo di voi, che cioè sviate il popolo del Signore. 25 Se un uomo pecca contro un altro uomo, Dio potrà intervenire in suo favore, ma se l'uomo pecca contro il Signore, chi potrà intercedere per lui?"". Ma non ascoltarono la voce del padre, perchè il Signore aveva deciso di farli morire. 26 Invece il giovane Samuele andava crescendo in statura e in bontà davanti al Signore e agli uomini.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia