Cronologia dei paragrafi

I figli di Eli
Samuele a Silo
Ancora i figli di Eli
Annunzio del castigo
La chiamata di Dio a Samuele
Disfatta degli Israeliti e cattura dell'arca
Morte di Eli
Morte della moglie di Pincas
Fastidi causati dall'arca
Rinvio dell'arca
L'arca è Bet-Sames
L'arca è Kiriat-Iearam
Samuele giudice e liberatore
Il popolo domanda un re
Gli inconvenienti della regalità'
Saul e le asine di suo padre
Saul incontra Samuele
La consacrazione di Saul
Ritorno di Saul
Saul è sorteggiato re
Vittoria contro gli Ammoniti
Saul è proclamato re
Samuele si ritira davanti a Saul
Sollevazione contro i Filistei
Rottura tra Samuele e Saul
Preparativi di guerra
Gionata attacca l'appostamento
Battaglia generale
Una proibizione di Saul violata da Gionata
Colpa rituale del popolo
Gionata riconosciuto colpevole è salvato dal popolo
Regno di Saul
Guerra santa contro gli Amaleciti
Saul è respinto dal Signore
Saul implora invano il perdono
Morte di Agag e partenza di Samuele
Unzione di Davide
Davide al servizio di Saul
Golia sfida l'esercito israelita
Davide giunge all'accampamento
Davide si offre per accettare la sfida
La singolar tenzone
Davide vincitore è presentato è Saul
Il sorgere della gelosia di Saul
Matrimonio di Davide
Gionata intercede per Davide
Attentato di Saul contro Davide
Davide salvato da Mikal
Saul e Davide presso Samuele
Gionata favorisce la partenza di Davide
La sosta a Nob
Davide presso i Filistei
Davide comincia la vita errante
Massacro dei sacerdoti di Nob
Davide a Keila
Davide a Corsa. Visita di Gionata
Davide sfugge di un soffio a Saul
Davide risparmia Saul
La morte di Samuele. Storia di Nabal e Agigail
Davide risparmia Saul
Davide si rifugia a Gat
Davide vassallo dei Filistei
I Filistei muovono guerra contro Israele
Saul e la pitonessa di Endor
Davide è congedato dai capi Filistei
Campagna contro gli Amaleciti
Battaglia di Gelboe. Morte di Saul

I figli di Eli (1sam 2,12-17)

2:12 Ora i figli di Eli erano uomini perversi; non riconoscevano il Signore 13 nè le usanze dei sacerdoti nei confronti del popolo. Quando uno offriva il sacrificio, veniva il servo del sacerdote, mentre la carne cuoceva, con in mano una forcella a tre denti, 14 e la infilava nella pentola o nella marmitta o nel tegame o nella caldaia, e tutto ciò che la forcella tirava su il sacerdote lo teneva per sè. Così facevano con tutti gli Israeliti che venivano là a Silo. 15 Inoltre, prima che fosse bruciato il grasso, veniva ancora il servo del sacerdote e diceva a chi offriva il sacrificio: "Dammi la carne da arrostire per il sacerdote, perchè non vuole avere da te carne cotta, ma cruda". 16 Se quegli rispondeva: "Si bruci prima il grasso, poi prenderai quanto vorrai!", replicava: "No, me la devi dare ora, altrimenti la prenderò con la forza". 17 Il peccato di quei servitori era molto grande davanti al Signore, perchè disonoravano l'offerta del Signore.

2:12 2:12 OR i figliuoli d'Eli erano uomini scellerati. essi non conoscevano il Signore. 13 2:13 E l'usanza di que' sacerdoti inverso il popolo era tale: Quando qualunque persona faceva qualche sacrificio, il servitore del sacerdote veniva, mentre si coceva la carne, avendo una forcella a tre denti in mano. 14 2:14 E, fittala nella caldaia, o nel paiuolo, o nella pentola, o nella pignatta, tutto cio' che la forcella traeva fuori, il sacerdote lo proendeva per se'. Cosi' facevano a tutti gl'Israeliti che venivano la' in Silo. 15 2:15 Ed anche, avanti che si fosse arso il grasso, il servitore del sacerdote veniva, e diceva a colui che faceva il sacrificio: Dammi della carne, per arrostirla per il sacerdote. perciocche' egli non proendera' da te carne cotta, ma cruda. 16 2:16 E se pur quell'uomo gli diceva: Ardasi ora di proesente il grasso, poi proendine a tua voglia. egli gli diceva: Anzi pure ora tu ne darai. altrimenti, io ne proendero' a forza. 17 2:17 E il peccato di que' giovani era molto grande nel cospetto del Signore. perciocche' gli uomini sproezzavano le offerte del Signore.

2:12 2:12 Or i figliuoli di Eli erano uomini scellerati. non conoscevano l'Eterno. 13 2:13 Ed ecco qual era il modo d'agire di questi sacerdoti riguardo al popolo: quando qualcuno offriva un sacrifizio, il servo del sacerdote veniva, nel momento in cui si faceva cuocere la carne, avendo in mano una forchetta a tre punte. 14 2:14 la piantava nella caldaia o nel paiuolo o nella pentola o nella marmitta. e tutto quello che la forchetta tirava su, il sacerdote lo pigliava per sè. Cosi' facevano a tutti gl'Israeliti, che andavano la', a Sciloh. 15 2:15 E anche proima che si fosse fatto fumare il grasso, il servo del sacerdote veniva, e diceva all'uomo che faceva il sacrifizio: 'Dammi della carne da fare arrostire, per il sacerdote. giacchè egli non accettera' da te carne cotta, ma cruda'. 16 2:16 E se quell'uomo gli diceva: 'Si faccia, proima di tutto, fumare il grasso. poi proenderai quel che vorrai', egli rispondeva: 'No, me la devi dare ora. altrimenti la proendero' per forza! ' 17 2:17 Il peccato dunque di que' giovani era grande oltremodo agli occhi dell'Eterno, perchè la gente sproezzava le offerte fatte all'Eterno.

2:12 2:12 I figli di Eli erano uomini scellerati. non conoscevano il SIGNORE. 13 2:13 Ecco qual era il modo di agire di questi sacerdoti riguardo al popolo: quando qualcuno offriva un sacrificio, il servo del sacerdote veniva nel momento in cui si faceva cuocere la carne. teneva in mano una forchetta a tre punte, 14 2:14 la piantava nella caldaia o nel paiuolo o nella pentola o nella marmitta, e tutto quello che la forchetta tirava su, il sacerdote lo proendeva per sè. Cosò facevano a tutti gl'Israeliti che andavano ló, a Silo. 15 2:15 Anche proima che si fosse bruciato il grasso, il servo del sacerdote veniva e diceva all'uomo che faceva il sacrificio: 'Dammi della carne da fare arrostire, per il sacerdote. poichè egli non accetteró da te carne cotta, ma cruda'. 16 2:16 Se quell'uomo gli diceva: 'Si bruci proima di tutto il grasso, poi proenderai quello che vorrai', egli rispondeva: 'No, me la devi dare ora. altrimenti la proenderò con la forza!'. 17 2:17 Il peccato di quei giovani era dunque grandissimo agli occhi del SIGNORE, perchè disproezzavano le offerte fatte al SIGNORE.

2:12 2:12 Or i figli di Eli erano uomini perversi. non conoscevano l’Eterno. 13 2:13 Ed ecco come si comportavano questi sacerdoti con il popolo: quando qualcuno offriva un sacrificio, il servo del sacerdote veniva, mentre la carne cuoceva, con in mano un forchettone a tre punte, 14 2:14 e lo ficcava nella pentola o nel paiolo o nel calderone o nella pignatta, e tutto ciò che il forchettone tirava su, il sacerdote lo teneva per sè. Così facevano con tutti gl’Israeliti che andavano a Sciloh. 15 2:15 Anche proima che avessero fatto bruciare il grasso, il servo del sacerdote veniva e diceva a colui che faceva il sacrificio: ’Dammi della carne da arrostire per il sacerdote, perchè egli non accetteró da te carne cotta, ma cruda'. 16 2:16 E se l’uomo gli diceva: ’Si faccia proima fumare il grasso, poi proenderai quanto vorrai', egli rispondeva: ’No, me la devi dare ora. altrimenti la proenderò per forza'. 17 2:17 Perciò il peccato dei due giovani era molto grande davanti all’Eterno, perchè essi disproezzavano le offerte fatte all’Eterno.

2:12 Ora i figli di Eli erano uomini depravati; non tenevano in alcun conto il Signore, 13 nè la retta condotta dei sacerdoti verso il popolo. Quando uno si presentava a offrire il sacrificio, veniva il servo del sacerdote mentre la carne cuoceva, con in mano un forchettone a tre denti, 14 e lo introduceva nella pentola o nella marmitta o nel tegame o nella caldaia e tutto ciò che il forchettone tirava su il sacerdote lo teneva per sè. Così facevano con tutti gli Israeliti che venivano là a Silo. 15 Inoltre prima che fosse bruciato il grasso, veniva il servo del sacerdote e diceva a chi offriva il sacrificio: ""Dammi la carne da arrostire per il sacerdote, perchè non vuole avere da te carne cotta, ma cruda"". 16 Se quegli rispondeva: ""Si bruci prima il grasso, poi prenderai quanto vorrai!"", replicava: ""No, me la devi dare ora, altrimenti la prenderò con la forza"". 17 Così il peccato di quei giovani era molto grande davanti al Signore perchè disonoravano l'offerta del Signore.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia