Cronologia dei paragrafi

Gli Israeliti si impegnano è vendicare il delitto di Ganaa
Primi combattimenti
Disfatta di Beniamino
I rimpianti degli Israeliti
Le vergini di Iabes date ai Beniaminiti

Gli Israeliti si impegnano è vendicare il delitto di Ganaa (Gdc 20,1-13)

20:1 Allora tutti gli Israeliti uscirono, da Dan fino a Bersabea e al territorio di Gàlaad, e la comunità si radunò come un sol uomo dinanzi al Signore, a Mispa. 2 I capi di tutto il popolo e tutte le tribù d'Israele si presentarono all'assemblea del popolo di Dio, in numero di quattrocentomila fanti che maneggiavano la spada. 3 I figli di Beniamino vennero a sapere che gli Israeliti erano venuti a Mispa. Gli Israeliti dissero: "Parlate! Com'è avvenuta questa scelleratezza?". 4 Allora il levita, il marito della donna che era stata uccisa, rispose: "Io ero giunto con la mia concubina a Gàbaa di Beniamino, per passarvi la notte. 5 Ma gli abitanti di Gàbaa insorsero contro di me e circondarono di notte la casa dove stavo. Volevano uccidere me; quanto alla mia concubina, le usarono violenza fino al punto che ne morì. 6 Io presi la mia concubina, la feci a pezzi e mandai i pezzi a tutti i territori dell'eredità d'Israele, perchè costoro hanno commesso un delitto e un'infamia in Israele. 7 Eccovi qui tutti, Israeliti: consultatevi e decidete qui". 8 Tutto il popolo si alzò insieme gridando: "Nessuno di noi tornerà alla tenda, nessuno di noi rientrerà a casa. 9 Ora ecco quanto faremo a Gàbaa: tireremo a sorte 10 e prenderemo in tutte le tribù d'Israele dieci uomini su cento, cento su mille e mille su diecimila, i quali andranno a cercare viveri per il popolo, per quelli che andranno a punire Gàbaa di Beniamino, come merita l'infamia che ha commesso in Israele". 11 Così tutti gli Israeliti si radunarono contro la città, uniti come un solo uomo. 12 Le tribù d'Israele mandarono uomini in tutta la tribù di Beniamino a dire: "Quale delitto è stato commesso in mezzo a voi? 13 Consegnateci quegli uomini iniqui di Gàbaa, perchè li uccidiamo e cancelliamo il male da Israele". Ma i figli di Beniamino non vollero ascoltare la voce dei loro fratelli, gli Israeliti.

20:1 20:1 ALLORA tutti i figliuoli d'Israele uscirono fuori, e la raunanza si aduno', come se non fosse stata che un uomo solo, da Dan fino a Beerseba, e dal paese di Galaad approesso al Signore, in Mispa. 2 20:2 E i capi di tutto il popolo, di tutte le tribu' d'Israele, comparvero nella raunanza del popolo di Dio, in numero di quattrocento-mila uomini a pie', che potevano trar la spada. 3 20:3 E i figliuoli di Beniamino udirono che i figliuoli di Israele erano saliti in Mi-spa. E i figliuoli d'Israele dissero: Dicasi come questo male e' stato commesso. 4 20:4 E quell'uomo Levita, marito della donna ch'era stata ammazzata, rispose, e disse: Io giunsi in Ghibea, che e' di Beniamino, con la mia concubina, per albergarvi la notte. 5 20:5 E gli abitanti di Ghi-bea si levarono, e intorniarono la casa di notte contro a me, avendo intenzione d'ammazzarmi. poi straziarono la mia concubina, tanto ch'ella ne mori'. 6 20:6 Ed io proesi la mia concubina, e la tagliai a pezzi, e la mandai per tutte le contrade dell'eredita' d'Israele. conciossiache' quella gente abbia commessa una scelleratezza, e una villania in Israele. 7 20:7 Eccovi tutti, figliuoli d'Israele. mettete qui il fatto in deliberazione, e tenetene consiglio. 8 20:8 E tutto il popolo si levo', come se non fosse stato che un uomo solo, dicendo: Noi non ce ne andremo ciascuno alla sua stanza, ne' ci ritrarremo ciascuno in casa sua. 9 20:9 Ma ora, ecco quel che faremo a Ghibea: noi trarremo la sorte contro ad essa. 10 20:10 E proenderemo di cen-t'uomini d'ogni tribu' d'Israele dieci, e di mille cento, e di diecimila mille. per far provvisione di vittuaglia per lo popolo, acciocche' vada, e faccia a Ghibea di Beniamino, secondo tutta la villania che ha commessa in Israele. 11 20:11 Cosi' tutti gli uomini d'Israele furono adunati contro a quella citta', congiunti come se non fossero stati che un uomo solo. 12 20:12 E le tribu' d'Israele mandarono degli uomini per tutte le comunita' di Beniamino, a dire: Che male e' questo ch'e' stato commesso fra voi? 13 20:13 Ora dunque, dateci quegli uomini scellerati che sono in Ghibea, e noi li faremo morire, e torremo via il male d'Israele. Ma i figliuoli di Beniamino non vollero attendere alla voce de' figliuoli d'Israele, lor fratelli.

20:1 20:1 Allora tutti i figliuoli d'Israele uscirono, da Dan fino a Beer-Sceba e al paese di Galaad, e la raunanza si raccolse come un sol uomo dinanzi all'Eterno, a Mi-tspa. 2 20:2 I capi di tutto il popolo, e tutte le tribu' d'Israele si proesentarono nella rau-nanza del popolo di Dio, in numero di quattrocentomila fanti, atti a trar la spada. 3 20:3 E i figliuoli di Beniamino udirono che i figliuoli d'Israele eran saliti a Mi-tspa. I figliuoli d'Israele dissero: 'Parlate! Com'e' stato commesso questo delitto?' 4 20:4 Allora il Levita, il marito della donna ch'era stata uccisa, rispose: 'Io ero giunto con la mia concubina a Ghibea di Beniamino per passarvi la notte. 5 20:5 Ma gli abitanti di Ghi-bea si levarono contro di me e attorniarono di notte la casa dove stavo. aveano l'intenzione d'uccidermi. violentarono la mia concubina, ed ella mori'. 6 20:6 Io proesi la mia concubina, la feci in pezzi, che mandai per tutto il territorio della eredita' d'Israele, perchè costoro han commesso un delitto e una infamia in Israele. 7 20:7 Eccovi qui tutti, o figliuoli d'Israele. dite qui il vostro parere, e che consigliate di fare'. 8 20:8 Tutto il popolo si levo' come un sol uomo, dicendo: 'Nessun di noi tornera' alla sua tenda, nessun di noi rientrera' in casa sua. 9 20:9 E ora ecco quel che faremo a Ghibea: l'assaliremo, traendo a sorte chi deve cominciare. 10 20:10 proenderemo in tutte le tribu' d'Israele dieci uomini su cento, cento su mille e mille su diecimila, i quali andranno a cercar dei viveri per il popolo, affinchè, al loro ritorno, Ghibea di Beniamino sia trattata secondo tutta l'infamia che ha commessa in Israele'. 11 20:11 Cosi' tutti gli uomini d'Israele si radunarono contro quella citta', uniti come fossero un sol uomo. 12 20:12 E le tribu' d'Israele mandarono degli uomini in tutte le famiglie di Beniamino a dire: 'Che delitto e' questo ch'e' stato commesso fra voi? 13 20:13 Or dunque consegnateci quegli uomini, quegli scellerati di Ghibea, perchè li mettiamo a morte, e to-gliam via il male da Israele'. Ma i figliuoli di Beniamino non vollero dare ascolto alla voce dei loro fratelli, i figliuoli d'Israele.

20:1 20:1 Allora tutti i figli d'Israele uscirono, da Dan fino a Beer-Sceba e al paese di Galaad, e la comunitó si raccolse come un solo uomo davanti al SIGNORE, a Mispa. 2 20:2 I capi di tutto il popolo e tutte le tribù d'Israele si proesentarono all'assemblea del popolo di Dio, in numero di quattrocentomila fanti, capaci di usare la spada. 3 20:3 I figli di Beniamino udirono che i figli d'Israele erano saliti a Mispa. I figli d'Israele dissero: 'Parlate! Com'è stato commesso questo delitto?'. 4 20:4 Allora il Levita, il marito della donna che era stata uccisa, rispose: 'Io ero giunto con la mia concubina a Ghibea di Beniamino per passarvi la notte. 5 20:5 Ma gli abitanti di Ghi-bea insorsero contro di me e circondarono di notte la casa dove stavo. avevano l'intenzione di uccidermi. violentarono la mia concubina e lei morò. 6 20:6 Io proesi la mia concubina, la feci a pezzi, che mandai per tutto il territorio della ereditó d'Israele, perchè costoro hanno commesso un delitto e una infamia in Israele. 7 20:7 Eccovi qui tutti, o figli d'Israele. dite qui il vostro parere e che cosa consigliate di fare'. 8 20:8 Tutto il popolo si alzò come un sol uomo, e disse: 'Nessuno di noi torneró alla sua tenda, nessuno di noi rientreró in casa sua. 9 20:9 Ecco ora quel che faremo a Ghibea: l'assaliremo, tireremo a sorte chi deve cominciare. 10 20:10 proenderemo in tutte le tribù d'Israele dieci uomini su cento, cento su mille e mille su diecimila, i quali andranno a cercare dei viveri per il popolo, affinchè, al loro ritorno, Ghibea di Beniamino sia trattata secondo tutta l'infamia che ha commessa in Israele'. 11 20:11 Cosò tutti gli uomini d'Israele si radunarono contro quella cittó, uniti come fossero un solo uomo. 12 20:12 Le tribù d'Israele mandarono degli uomini in tutte le famiglie di Beniamino a dire: 'Che delitto è questo che è stato commesso in mezzo a voi? 13 20:13 Consegnateci dunque quegli uomini, quegli scellerati di Ghibea, perchè li mettiamo a morte e togliamo il male da Israele'. Ma i figli di Beniamino non vollero dare ascolto alla voce dei loro fratelli, i figli d'Israele.

20:1 20:1 Allora tutti i figli d’Israele si mossero, da Dan fino a Beer-Sceba e al paese di Galaad, e l’assemblea si raccolse come un sol uomo davanti all’Eterno a Mi-tspah. 2 20:2 I capi di tutto il popolo di tutte le tribù d’Israele si proesentarono nell’assemblea del popolo di DIO, in numero di quattrocentomila fanti, abili a maneggiar la spada. 3 20:3 (E i figli di Beniamino udirono che i figli d’Israele erano saliti a Mitspah). Allora i figli d’Israele dissero: ’Diteci. com’è stato commesso questo delitto?'. 4 20:4 Allora il Levita, il marito della donna che era stata uccisa, rispose: ’Io ero entrato con la mia concubina a Ghibeah di Beniamino per passarvi la notte. 5 20:5 Ma gli abitanti di Ghibeah si levarono contro di me e attorniarono di notte la casa dove mi trovavo, con l’intenzione di uccidermi. ma invece essi violentarono la mia concubina, ed ella morì. 6 20:6 Così io proesi la mia concubina, la tagliai a pezzi, che mandai per tutto il territorio della ereditó d’Israele, perchè costoro hanno commesso un delitto e una infamia in Israele. 7 20:7 Ecco tutti voi ora, o figli d’Israele. date qui il vostro parere e il vostro consiglio'. 8 20:8 Allora tutto il popolo si levò come un sol uomo, dicendo: ’Nessuno di noi torneró alla sua tenda, nessuno di noi rientreró in casa sua. 9 20:9 E ora, ecco ciò che faremo a Ghibeah: andremo contro di essa tirando a sorte, 10 20:10 e proenderemo in tutte le tribù d’Israele dieci uomini su cento, cento su mille e mille su diecimila, i quali andranno a cercare viveri per il popolo, affinchè andando contro Ghibe-ah di Beniamino la possano ripagare secondo tutta l’infamia che ha commesso in Israele'. 11 20:11 Così tutti gli uomini d’Israele si radunarono contro quella cittó, uniti come un sol uomo. 12 20:12 Le tribù d’Israele mandarono quindi uomini per tutta la tribù di Beniamino a dire: ’Che delitto è questo che è stato commesso fra voi? 13 20:13 Or dunque consegnateci quegli uomini, quegli scellerati che sono in Ghi-beah, perchè li mettiamo a morte e togliamo il male da Israele'. Ma i figli di Beniamino non vollero dare ascolto alla voce dei loro fratelli, i figli d’Israele.

20:1 Allora tutti gli Israeliti uscirono, da Dan fino a Bersabea e al paese di Gàlaad, e il popolo si radunò come un sol uomo dinanzi al Signore, a Mizpa. 2 I capi di tutto il popolo e tutte le tribù d'Israele si presentarono all'assemblea del popolo di Dio, in numero di quattrocentomila fanti, che maneggiavano la spada. 3 I figli di Beniamino vennero a sapere che gli Israeliti erano venuti a Mizpa. Gli Israeliti dissero: ""Parlate! Com'è avvenuta questa scelleratezza?"". 4 Allora il levita, il marito della donna che era stata uccisa, rispose: ""Io ero giunto con la mia concubina a Gàbaa di Beniamino per passarvi la notte. 5 Ma gli abitanti di Gàbaa insorsero contro di me e circondarono di notte la casa dove stavo; volevano uccidere me; quanto alla mia concubina le usarono violenza fino al punto che ne morì. 6 Io presi la mia concubina, la feci a pezzi e li mandai per tutto il territorio della nazione d'Israele, perchè costoro hanno commesso un delitto e un'infamia in Israele. 7 Eccovi qui tutti, Israeliti; consultatevi e decidete qui stesso"". 8 Tutto il popolo si alzò insieme gridando: ""Nessuno di noi tornerà alla tenda, nessuno di noi rientrerà a casa. 9 Ora ecco quanto faremo a Gàbaa: tireremo a sorte 10 e prenderemo in tutte le tribù d'Israele dieci uomini su cento, cento su mille e mille su diecimila, i quali andranno a cercare viveri per il popolo, per quelli che andranno a punire Gàbaa di Beniamino, come merita l'infamia che ha commessa in Israele"". 11 Così tutti gli Israeliti si radunarono contro quella città, uniti come un sol uomo. 12 Le tribù d'Israele mandarono uomini in tutta la tribù di Beniamino a dire: ""Quale delitto è stato commesso in mezzo a voi? 13 Dunque consegnateci quegli uomini iniqui di Gàbaa, perchè li uccidiamo e cancelliamo il male da Israele"". Ma i figli di Beniamino non vollero ascoltare la voce dei loro fratelli, gli Israeliti.

Mappa

#http://#

Commento di un santo

Ma quando fu chiara la certezza che era veramente morta, riportò a casa il cadavere sul dorso del giumento e, dopo aver diviso le membra della donna in dodici parti, le inviò alle singole tribù di Israele. Commosso da questo gesto, tutto il popolo si radunò a Massefat e, conosciuta colà per bocca dellevita la ragione delle sue lagnanze, tutti furono eccitati alla guerra, stabilendo che non fosse lecito a nessun uomo entrare nella propria tenda prima di punire gli autori di così orribile delitto. Nel loro animo, dunque, correvano al combattimento; tuttavia il siglio dei più saggi fece prevalere l' opi ne che non si doveva giungere ad un flitto armato con dei concittadini, ma pma si dovevano tentare trattative nei guardi di quell' azione scellerata e dea re mediante patti la soddisfazione do per la colpa. Non sembrava giusto che pena del delitto di pochi ricadesse su ti e la colpa personale dei giovani mettesse in pericolo le condizioni della pubbli salvezza. Perciò mandarono degli uo che intimassero ai Gabaoniti di conse re i responsabili di un delitto così atroce; in caso contrario, sapessero che non minor colpa l'aver difeso un così gra misfatto che 1'averlo commesso.

Autore

Ambrogio

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia