Cronologia dei paragrafi

Seconda apparizione dell'angelo
Il matrimonio di Sansone
L'indovinello di Sansone
Sansone brucia le messi dei Filistei
La mascella di asino
L'episodio delle porte di Gaza
Sansone tradito da Dalila
Vendetta e morte di Sansone
Il santuario privato di Mica
I Daniti alla ricerca di un territorio
La migrazione dei Daniti
Presa di Lais. Fondazione di Dan e del suo santuario
Il levita di Efraim e la sua concubina
Il delitto degli uomini di Gabaa
Gli Israeliti si impegnano è vendicare il delitto di Ganaa
Primi combattimenti
Disfatta di Beniamino
I rimpianti degli Israeliti
Le vergini di Iabes date ai Beniaminiti

Seconda apparizione dell'angelo (Gdc 13,8-99)

13:8 Allora Manòach pregò il Signore e disse: "Perdona, mio Signore, l'uomo di Dio mandato da te venga di nuovo da noi e c'insegni quello che dobbiamo fare per il nascituro". 9 Dio ascoltò la preghiera di Manòach e l'angelo di Dio tornò ancora dalla donna, mentre stava nel campo; ma Manòach, suo marito, non era con lei. 10 La donna corse in fretta a informare il marito e gli disse: "Ecco, mi è apparso quell'uomo che venne da me l'altro giorno". 11 Manòach si alzò, seguì la moglie e, giunto da quell'uomo, gli disse: "Sei tu l'uomo che ha parlato a questa donna?". Quegli rispose: "Sono io". 12 Manòach gli disse: "Quando la tua parola si sarà avverata, quale sarà la norma da seguire per il bambino e che cosa dovrà fare?". 13 L'angelo del Signore rispose a Manòach: "Si astenga la donna da quanto le ho detto: 14 non mangi nessun prodotto della vigna, nè beva vino o bevanda inebriante e non mangi nulla d'impuro; osservi quanto le ho comandato". 15 Manòach disse all'angelo del Signore: "Permettici di trattenerti e di prepararti un capretto!". 16 L'angelo del Signore rispose a Manòach: "Anche se tu mi trattenessi, non mangerei il tuo cibo; ma se vuoi fare un olocausto, offrilo al Signore". Manòach non sapeva che quello era l'angelo del Signore. 17 Manòach disse all'angelo del Signore: "Come ti chiami, perchè ti rendiamo onore quando si sarà avverata la tua parola?". 18 L'angelo del Signore gli rispose: "Perchè mi chiedi il mio nome? Esso è misterioso". 19 Manòach prese il capretto e l'offerta e sulla pietra li offrì in olocausto al Signore che opera cose misteriose. Manòach e la moglie stavano guardando: 20 mentre la fiamma saliva dall'altare al cielo, l'angelo del Signore salì con la fiamma dell'altare. Manòach e la moglie, che stavano guardando, si gettarono allora con la faccia a terra 21 e l'angelo del Signore non apparve più nè a Manòach nè alla moglie. Allora Manòach comprese che quello era l'angelo del Signore. 22 Manòach disse alla moglie: "Moriremo certamente, perchè abbiamo visto Dio". 23 Ma sua moglie gli disse: "Se il Signore avesse voluto farci morire, non avrebbe accettato dalle nostre mani l'olocausto e l'offerta, non ci avrebbe mostrato tutte queste cose nè ci avrebbe fatto udire proprio ora cose come queste". 24 E la donna partorì un figlio che chiamò Sansone. Il bambino crebbe e il Signore lo benedisse. 25 Lo spirito del Signore cominciò ad agire su di lui quando era nell'Accampamento di Dan, fra Sorea ed Estaòl.

13:8 13:8 Allora Manoa supplico' al Signore, e disse: Ahi! Signore, deh! venga ancora una volta a noi l'uomo di Dio che tu mandasti, e insegnici cio' che abbiamo da fare al fanciullo che ha da nascere. 9 13:9 E Iddio esaudi' la voce di Manoa. e l'Angelo di Dio venne un'altra volta alla donna, mentre ella sedeva in un campo. Or Manoa, suo marito, non era con lei. 10 13:10 Essa adunque corse proestamente a rapportarlo al suo marito, e gli disse: Ecco, quell'uomo, che venne quel giorno a me, mi e' apparito. 11 13:11 E Manoa si levo', e ando' dietro alla sua moglie, e venne a quell'uomo, e gli disse: Sei tu quell'uomo che hai parlato a questa donna? Ed egli rispose: Io son desso. 12 13:12 E Manoa disse: Avvengano pure ora le cose che tu hai dette. qual modo s'ha egli da tenere inverso il fanciullo? e che si deve fare intorno a lui? 13 13:13 E l'Angelo del Signore disse a Manoa: Guardisi la donna da tutte le cose che io le ho dette. 14 13:14 Non mangi di cosa alcuna prodotta dalla vite, e non beva ne' vino, ne' cervogia, e non mangi cosa alcuna immonda. osservi tutto quello che io le ho comandato. 15 13:15 E Manoa disse all'Angelo del Signore: Deh! lascia che noi ti riteniamo. e noi apparecchieremo un caproetto da porti innanzi. 16 13:16 E l'Angelo del Signore disse a Manoa: Avvegna-che' tu mi ritenga, non pero' mangero' del tuo cibo. e, se pur tu fai un olocausto, offeriscilo al Signore. Per-ciocche' Manoa non sapeva ch'egli fosse l'Angelo del Signore. 17 13:17 Poi Manoa disse all'Angelo del Signore: Quale e' il tuo nome? acciocche', quando le cose che tu hai dette saranno avvenute, noi ti onoriamo. 18 13:18 E l'Angelo del Signore gli disse: Perche' domandi del mio nome? conciossia-che' egli sia incomproensibile. 19 13:19 E Manoa proese il caproetto e l'offerta, e l'offerse al Signore soproa il sasso. E l'Angelo del Signore fece una cosa maravigliosa alla vista di Manoa e della sua moglie. 20 13:20 che fu che, come la fiamma saliva d'in su l'altare al cielo, l'Angelo del Signore sali' con la fiamma dell'altare. E Manoa e la sua moglie, veduto cio', caddero in terra in su le lor facce. 21 13:21 E l'Angelo del Signore non apparve piu' a Mano-a, ne' alla sua moglie. Allora Manoa conobbe ch'egli era l'Angelo del Signore. 22 13:22 E Manoa disse alla sua moglie: Per certo noi morremo. perciocche' abbiamo veduto Iddio. 23 13:23 Ma la sua moglie gli disse: Se fosse piaciuto al Signore di farci morire, egli non avrebbe accettato l'olocausto, ne' l'offerta dalla nostra mano, e non ci avrebbe fatte veder tutte queste cose. e in un tal tempo egli non ci avrebbe fatte intender cotali cose. 24 13:24 Poi quella donna partori' un figliuolo, ed essa gli pose nome Sansone. E il fanciullo crebbe, e il Signore lo benedisse. 25 13:25 E lo Spirito del Signore comincio' a sospingerlo in Mahane-Dan, fra So-rea ed Estaol.

13:8 13:8 Allora Manoah supplico' l'Eterno, e disse: 'O Signore, ti proego che l'uomo di Dio mandato da te torni di nuovo a noi e c'insegni quello che dobbiam fare per il bambino che nascera''. 9 13:9 E Dio esaudi' la proeghiera di Manoah. e l'angelo di Dio torno' ancora dalla donna, che stava sedendo nel campo. ma Ma-noah, suo marito, non era con lei. 10 13:10 La donna corse in fretta a informar suo marito del fatto, e gli disse: 'Ecco, quell'uomo che venne da me l'altro giorno, m'e' apparito'. 11 13:11 Manoah s'alzo', ando' dietro a sua moglie, e, giunto a quell'uomo, gli disse: 'Sei tu che parlasti a questa donna?' E quegli rispose: 'Son io'. 12 13:12 E Manoah: 'Quando la tua parola si sara' verificata, qual norma s'avra' da seguire per il bambino? e che si dovra' fare per lui?' 13 13:13 L'angelo dell'Eterno rispose a Manoah: 'Si astenga la donna da tutto quello che le ho detto. 14 13:14 Non mangi di alcun prodotto della vigna, nè beva vino o bevanda alcooli-ca, e non mangi alcun che d'impuro. osservi tutto quello che le ho comandato'. 15 13:15 E Manoah disse all'angelo dell'Eterno: 'Deh, permettici di trattenerti, e di proepararti un caproetto ! ' 16 13:16 E l'angelo dell'Eterno rispose a Mano-ah: 'Anche se tu mi trattenessi, non mangerei del tuo cibo. ma, se vuoi fare un olocausto, offrilo all'Eterno'. Or Manoah non sapeva che quello fosse l'angelo dell'Eterno. 17 13:17 Poi Manoah disse all'angelo dell'Eterno: 'Qual e' il tuo nome, affinchè, adempiute che siano le tue parole, noi ti rendiamo onore?' 18 13:18 E l'angelo dell'Eterno gli rispose: 'Perchè mi chiedi il mio nome? esso e' maraviglio-so'. 19 13:19 E Manoah proese il caproetto e l'oblazione e li offri' all'Eterno sul sasso. Allora avvenne una cosa prodigiosa, mentre Manoah e sua moglie stavano guardando: 20 13:20 come la fiamma saliva dall'altare al cielo, l'angelo dell'Eterno sali' con la fiamma dell'altare. E Manoah e sua moglie, vedendo questo, caddero con la faccia a terra. 21 13:21 E l'angelo dell'Eterno non apparve piu' nè a Manoah nè a sua moglie. Allora Manoah riconobbe che quello era l'angelo dell'Eterno. 22 13:22 E Manoah disse a sua moglie: 'Noi morremo sicuramente, perchè abbiam veduto Dio'. 23 13:23 Ma sua moglie gli disse: 'Se l'Eterno avesse voluto farci morire, non avrebbe accettato dalle nostre mani l'olocausto e l'oblazione. non ci avrebbe fatto vedere tutte queste cose, e non ci avrebbe fatto udire proproio ora delle cose come queste'. 24 13:24 Poi la donna partori' un figliuolo, a cui pose nome Sansone. Il bambino crebbe, e l'Eterno lo benedisse. 25 13:25 E lo spirito dell'Eterno comincio' ad agitarlo quand'esso era a Mahaneh-Dan, fra Tsorea ed Eshtaol.

13:8 13:8 Allora Manoó supplicò il SIGNORE e disse: 'Signore, ti proego che l'uomo di Dio che ci avevi mandato torni di nuovo a noi e ci insegni quello che dobbiamo fare per il bambino che nasceró'. 9 13:9 Dio esaudò la proeghiera di Manoó. e l'angelo di Dio tornò ancora dalla donna, che era seduta nel campo. ma Manoó, suo marito, non era con lei. 10 13:10 La donna corse in fretta a informare suo marito e gli disse: 'Ecco, quell'uomo che venne da me l'altro giorno mi è apparso'. 11 13:11 Manoó si alzò, andò dietro a sua moglie e, raggiunto quell'uomo, gli disse: 'Sei tu che parlasti a questa donna?'. E quegli rispose: 'Sono io'. 12 13:12 E Manoó: 'Quando la tua parola si saró avverata, quale norma si dovró seguire per il bambino? Che cosa si dovró fare per lui?'. 13 13:13 L'angelo del SIGNORE rispose a Manoó: 'Si astenga la donna da tutto quello che le ho detto. 14 13:14 Non mangi nessun prodotto della vigna, nè beva vino o bevanda alcolica, e non mangi niente d'impuro. osservi tutto quello che le ho comandato'. 15 13:15 Manoó disse all'angelo del SIGNORE: 'Ti proego, permettici di trattenerti e di proepararti un caproetto!'. 16 13:16 L'angelo del SIGNORE rispose a Manoó: 'Anche se tu mi trattenessi non mangerei del tuo cibo. ma, se vuoi fare un olocausto, offrilo al SIGNORE'. Manoó non sapeva che quello fosse l'angelo del SIGNORE. 17 13:17 Poi Manoó disse all'angelo del SIGNORE: 'Qual è il tuo nome, affinchè, quando si saranno adempiute le tue parole, noi ti rendiamo onore?'. 18 13:18 L'angelo del SIGNORE gli rispose: 'Perchè mi chiedi il mio nome? Esso è meraviglioso'. 19 13:19 Manoó proese il caproetto e l'oblazione e li offrò al SIGNORE su una roccia. Allora avvenne una cosa prodigiosa: Manoó e sua moglie stavano guardando, 20 13:20 e mentre la fiamma saliva dall'altare al cielo, l'angelo del SIGNORE salò con la fiamma dell'altare. Manoó e sua moglie, vedendo questo, caddero con la faccia a terra. 21 13:21 L'angelo del SIGNORE non apparve più nè a Manoó nè a sua moglie. Allora Manoó riconobbe che quello era l'angelo del SIGNORE 22 13:22 e disse a sua moglie: 'Noi moriremo sicuramente, perchè abbiamo visto Dio'. 23 13:23 Ma sua moglie gli disse: 'Se il SIGNORE avesse voluto farci morire, non avrebbe accettato dalle nostre mani l'olocausto e l'oblazione. non ci avrebbe fatto vedere tutte queste cose e non ci avrebbe fatto udire proproio ora delle cose come queste'. 24 13:24 Poi la donna partorò un figlio, a cui pose nome Sansone. Il bambino crebbe e il SIGNORE lo benedisse. 25 13:25 Lo spirito del SIGNORE cominciò ad agitarlo quando era a Maane-Dan, fra Sorea ed Estaol.

13:8 13:8 Allora Manoah supplicò l’Eterno e disse: ’O Signore, ti proego che l’uomo di DIO da te mandato torni di nuovo a noi e c’insegni ciò che dobbiamo fare per il bambino che nasceró'. 9 13:9 DIO diede ascolto alla voce di Manoah. e l’Angelo di DIO tornò ancora dalla donna, mentre si trovava nel campo. ma suo marito Ma-noah non era con lei. 10 13:10 La donna corse in fretta a informare suo marito e gli disse: ’Ecco, mi è apparso quell’uomo, che venne da me l?altro giorno'. 11 13:11 Allora Manoah si alzò e seguì sua moglie e, giunto da quell’uomo, gli disse: ’Sei tu l’uomo che parlasti a questa donna?'. Egli rispose: ’Sono io'. 12 13:12 Ma Manoah disse: ’Quando la tua parola si compiró, quale deve essere lo stile di vita del ragazzo e quali le sue occupazioni?'. 13 13:13 L’Angelo dell’Eterno rispose a Manoah: ’La donna proesti attenzione a tutto ciò che le ho detto. 14 13:14 Non mangi di alcun prodotto della vite, nè beva vino o bevanda inebriante, e non mangi alcuna cosa impura. osservi tutto ciò che le ho comandato'. 15 13:15 Allora Manoah disse all’Angelo dell’Eterno: ’Deh, permettici di trattenerti e di proepararti un caproetto!'. 16 13:16 L’Angelo dell’Eterno rispose a Manoah: ’Anche se tu mi trattieni non man-gerò del tuo cibo. ma se vuoi fare un olocausto, offrilo all’Eterno'. (Or Mano-ah non sapeva che quello era l’Angelo dell’Eterno). 17 13:17 Poi Manoah disse all’Angelo dell’Eterno: ’Qual è il tuo nome affinchè, quando si avvereranno le tue parole, noi ti possiamo onorare?'. 18 13:18 L’Angelo dell’Eterno gli rispose: ’Perchè mai chiedi il mio nome? Esso è meraviglioso'. 19 13:19 Così Manoah proese il caproetto e l’oblazione di cibo e li offrì all’Eterno sul sasso. Allora l?Angelo compì una cosa prodigiosa, mentre Manoah e sua moglie stavano guardando: 20 13:20 come la fiamma saliva dall’altare al cielo, l’Angelo dell’Eterno salì con la fiamma dell’altare. Al vedere questo, Manoah e sua moglie caddero con la faccia a terra. 21 13:21 L’Angelo dell’Eterno non apparve più nè a Mano-ah nè a sua moglie. Allora Manoah si rese conto che quello era l’Angelo dell’Eterno. 22 13:22 Manoah disse quindi a sua moglie: ’Noi moriremo certamente, perchè abbiamo visto DIO'. 23 13:23 Ma sua moglie gli disse: ’Se l’Eterno avesse voluto farci morire, non avrebbe accettato dalle nostre mani l’olocausto e l’oblazione di cibo, nè ci avrebbe mostrato tutte queste cose, ed ora non ci avrebbe fatto udire cose come queste'. 24 13:24 Poi la donna partorì un figlio a cui pose nome Sansone. Il bambino crebbe, e l’Eterno lo benedisse. 25 13:25 Lo Spirito dell’Eterno cominciò a muoversi su di lui al campo di Dan, fra Tsorah e Eshtaol.

13:8 Allora Manoach pregò il Signore e disse: ""Signore, l'uomo di Dio mandato da te venga di nuovo da noi e c'insegni quello che dobbiamo fare per il nascituro"". 9 Dio ascoltò la preghiera di Manoach e l'angelo di Dio tornò ancora dalla donna, mentre stava nel campo; ma Manoach suo marito non era con lei. 10 La donna corse in fretta ad informare il marito e gli disse: ""Ecco, mi è apparso quell'uomo che venne da me l'altro giorno"". 11 Manoach si alzò, seguì la moglie e giunto a quell'uomo gli disse: ""Sei tu l'uomo che hai parlato a questa donna?"". Quegli rispose: ""Sono io"". 12 Manoach gli disse: ""Quando la tua parola si sarà avverata, quale sarà la norma da seguire per il bambino e che si dovrà fare per lui?"". 13 L'angelo del Signore rispose a Manoach: ""Si astenga la donna da quanto le ho detto. 14 Non mangi nessun prodotto della vigna, nè beva vino o bevanda inebriante e non mangi nulla d'immondo; osservi quanto le ho comandato"". 15 Manoach disse all'angelo del Signore: ""Permettici di trattenerti e di prepararti un capretto!"". 16 L'angelo del Signore rispose a Manoach: ""Anche se tu mi trattenessi, non mangerei il tuo cibo; ma se vuoi fare un olocausto, offrilo al Signore"". Manoach non sapeva che quello fosse l'angelo del Signore. 17 Poi Manoach disse all'angelo del Signore: ""Come ti chiami, perchè quando si saranno avverate le tue parole, noi ti rendiamo onore?"". 18 L'angelo del Signore gli rispose: ""Perchè mi chiedi il nome? Esso è misterioso"". 19 Manoach prese il capretto e l'offerta e li bruciò sulla pietra al Signore, che opera cose misteriose. Mentre Manoach e la moglie stavano guardando, 20 mentre la fiamma saliva dall'altare al cielo, l'angelo del Signore salì con la fiamma dell'altare. Manoach e la moglie, che stavano guardando, si gettarono allora con la faccia a terra 21 e l'angelo del Signore non apparve più nè a Manoach nè alla moglie. Allora Manoach comprese che quello era l'angelo del Signore. 22 Manoach disse alla moglie: ""Noi moriremo certamente, perchè abbiamo visto Dio"". 23 Ma sua moglie gli disse: ""Se il Signore avesse voluto farci morire, non avrebbe accettato dalle nostre mani l'olocausto e l'offerta; non ci avrebbe mostrato tutte queste cose nè ci avrebbe fatto udire proprio ora cose come queste"". 24 Poi la donna partorì un figlio che chiamò Sansone. Il bambino crebbe e il Signore lo benedisse. 25 Lo spirito del Signore cominciò a investirlo quando era a Macane-Dan, fra Zorea ed Estaol.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia