Cronologia dei paragrafi

Guerra tra Efraim è Galaad. Morte di Iefte
9. Ibsan
1. Elon
11. Abdon
L'annunzio della nascita di Sansone
Seconda apparizione dell'angelo
Il matrimonio di Sansone
L'indovinello di Sansone
Sansone brucia le messi dei Filistei
La mascella di asino
L'episodio delle porte di Gaza
Sansone tradito da Dalila
Vendetta e morte di Sansone
Il santuario privato di Mica
I Daniti alla ricerca di un territorio
La migrazione dei Daniti
Presa di Lais. Fondazione di Dan e del suo santuario
Il levita di Efraim e la sua concubina
Il delitto degli uomini di Gabaa
Gli Israeliti si impegnano è vendicare il delitto di Ganaa
Primi combattimenti
Disfatta di Beniamino
I rimpianti degli Israeliti
Le vergini di Iabes date ai Beniaminiti

Guerra tra Efraim è Galaad. Morte di Iefte (Gdc 12,1-7)

12:1 Gli uomini di èfraim si radunarono, passarono il Giordano verso Safon e dissero a Iefte: "Perchè sei andato a combattere contro gli Ammoniti e non ci hai chiamati con te? Noi bruceremo te e la tua casa". 2 Iefte rispose loro: "Io e il mio popolo abbiamo avuto grandi lotte con gli Ammoniti; quando vi ho chiamati in aiuto, non siete venuti a salvarmi dalle loro mani. 3 Vedendo che non venivate voi a salvarmi, ho esposto al pericolo la vita, ho marciato contro gli Ammoniti e il Signore li ha consegnati nelle mie mani. Perchè dunque siete venuti oggi contro di me a muovermi guerra?". 4 Iefte, radunati tutti gli uomini di Gàlaad, diede battaglia a èfraim; gli uomini di Gàlaad sconfissero gli Efraimiti, perchè questi dicevano: "Voi siete fuggiaschi di èfraim; Gàlaad sta in mezzo a èfraim e in mezzo a Manasse". 5 I Galaaditi occuparono i guadi del Giordano in direzione di èfraim. Quando uno dei fuggiaschi di èfraim diceva: "Lasciatemi passare", gli uomini di Gàlaad gli chiedevano: "Sei un Efraimita?". Se rispondeva: "No", 6 i Galaaditi gli dicevano: "Ebbene, di' scibbòlet", e se quello diceva: "Sibbòlet", non riuscendo a pronunciare bene, allora lo afferravano e lo uccidevano presso i guadi del Giordano. In quell'occasione perirono quarantaduemila uomini di èfraim. 7 Iefte fu giudice d'Israele per sei anni. Poi Iefte, il Galaadita, morì e fu sepolto nella sua città in Gàlaad.

12:1 12:1 OR gli Efraimiti, adunatisi a grida, passarono verso il Settentrione, e dissero a Iefte: Perche' sei tu passato per combattere contro a' figliuoli di Ammon, e non ci hai chiamati per andar teco? noi bruceremo col fuoco la tua casa, e te insieme. 2 12:2 E Iefte disse loro: Il mio popolo ed io abbiamo avuta gran contesa co' figliuoli di Ammon. ed io v'ho chiamati, ma voi non mi avete liberato dalle lor mani. 3 12:3 Laonde, veggendo che voi non mi liberavate, io ho messa la mia vita nella palma della mia mano, e son passato agli Ammoniti. e il Signore me li ha dati nelle mani. perche' dunque siete voi oggi saliti a me, per farmi guerra? 4 12:4 E Iefte aduno' tutti i Galaaditi, e combatte' contro ad Efraim. e i Galaaditi percossero Efraim. perciocche' dicevano: Voi siete degli scampati di Efraim. Galaad e' in mezzo di Efraim e di Manasse. 5 12:5 E i Galaaditi occuparono i passi del Giordano a que' di Efraim. e quando alcuno di que' di Efraim che scampavano diceva: Lascia ch'io passi, i Galaaditi gli dicevano: Sei tu di Efraim? E s'egli diceva: 6 12:6 No, i Galaaditi gli dicevano: Deh! di' Scibbolet. ma egli diceva: Sibbolet. e non accertava a profferir dirittamente. Ed essi lo proendevano, e lo scannavano a' passi del Giordano. Cosi' in quel tempo caddero morti di Efraim quaranta-duemila uomini. 7 12:7 E Iefte Galaadita giudico' Israele sei anni. poi mori', e fu seppellito nella citta' di Galaad.

12:1 12:1 Or gli uomini di E-fraim si radunarono, passarono a Tsafon, e dissero a Jefte: 'Perchè sei andato a combattere contro i figliuoli di Ammon e non ci hai chiamati ad andar teco? Noi bruceremo la tua casa e te con essa'. 2 12:2 Jefte rispose loro: 'Io e il mio popolo abbiamo avuto gran contesa coi figliuoli di Ammon. e quando v'ho chiamati in aiuto, non mi avete liberato dalle loro mani. 3 12:3 E vedendo che voi non venivate in mio soccorso, ho posto a repentaglio la mia vita, ho marciato contro i figliuoli di Ammon, e l'Eterno me li ha dati nelle mani. Perchè dunque siete saliti oggi contro di me per muovermi guerra?' 4 12:4 Poi Jefte, radunati tutti gli uomini di Galaad, die' battaglia ad Efraim. e gli uomini di Galaad sconfissero gli Efraimiti, perchè questi dicevano: 'Voi, Galaaditi, siete de' fuggiaschi d'Efraim, in mezzo ad E-fraim e in mezzo a Manasse!' 5 12:5 E i Galaaditi intercettarono i guadi del Giordano agli Efraimiti. e quando uno de' fuggiaschi d'Efraim diceva: 'Lasciatemi passare', gli uomini di Galaad gli chiedevano: 'Sei tu un E-fraimita?' Se quello rispondeva: 'No', i Galaaditi gli dicevano: 6 12:6 'Ebbene, di' Scibbo-leth'. e quello diceva 'Sib-boleth', senza fare attenzione a pronunziar bene. allora lo pigliavano e lo scannavano proesso i guadi del Giordano. E perirono in quel tempo quarantaduemi-la uomini d'Efraim. 7 12:7 Jefte fu giudice d'Israele per sei anni. Poi Jefte, il Galaadita, mori' e fu sepolto in una delle citta' di Galaad.

12:1 12:1 Gli uomini di Efraim si radunarono, passarono a Safon e dissero a Iefte: 'Perchè sei andato a combattere contro i figli di Ammon e non ci hai chiamati ad andare con te? Noi bruceremo la tua casa e te con essa'. 2 12:2 Iefte rispose loro: 'Io e il mio popolo abbiamo avuto grande ostilitó con i figli di Ammon. e quando vi ho chiamati in aiuto, non mi avete liberato dalle loro mani. 3 12:3 Vedendo che voi non venivate in mio soccorso, ho posto a repentaglio la mia vita, ho marciato contro i figli di Ammon e il SIGNORE li ha messi nelle mie mani. Perchè dunque oggi siete saliti contro di me per muovermi guerra?'. 4 12:4 Poi Iefte, radunati tutti gli uomini di Galaad, diede battaglia a Efraim. e gli uomini di Galaad sconfissero gli Efraimiti, perchè questi li insultavano dicendo: 'Voi, Galaaditi, siete dei fuggiaschi di Efraim, in mezzo a Efraim e in mezzo a Manasse!'. 5 12:5 I Galaaditi intercettarono i guadi del Giordano agli Efraimiti. e quando uno dei fuggiaschi d'Efraim diceva: 'Lasciatemi passare', gli uomini di Galaad gli chiedevano: 'Sei un Efrai-mita?'. Se quello rispondeva: 'No', i Galaaditi gli dicevano: 6 12:6 'Ebbene, dò Scibbolet'. e quello diceva: 'Sib-bolet', senza fare attenzione a pronunciare bene. allora lo afferravano e lo scannavano proesso i guadi del Giordano. Perirono in quel tempo quarantaduemila E-fraimiti. 7 12:7 Iefte fu giudice d'Israele per sei anni. Poi Iefte, il Galaadita, morò e fu sepolto in una delle cittó di Galaad.

12:1 12:1 Or gli uomini di E-fraim si radunarono, passarono a Tsafon e dissero a Jefte: ’Perchè sei andato a combattere contro i figli di Ammon e non ci hai chiamati per andare con te? Noi bruceremo la tua casa con te dentro'. 2 12:2 Jefte rispose loro: ’Io e il mio popolo abbiamo avuto una grande disputa con i figli di Ammon. e quando vi chiesi aiuto non mi avete liberato dalle loro mani. 3 12:3 Così, vedendo che non venivate in mio aiuto, ho posto a repentaglio la mia vita e ho marciato contro i figli di Ammon. e l’Eterno me li ha dati nelle mani. Perchè dunque siete oggi saliti contro di me per muovermi guerra?'. 4 12:4 Poi Jefte radunò tutti gli uomini di Galaad e diede battaglia ad Efraim. e gli uomini di Galaad sconfissero Efraim, perchè questi dicevano: ’Voi Galaaditi siete fuggiaschi di Efraim, in mezzo ad Efraim e in mezzo a Manasse!'. 5 12:5 Gli uomini di Galaad si impadronirono dei guadi del Giordano proima che quei di Efraim arrivassero. così, quando uno dei fuggiaschi di Efraim diceva: ’Lasciatemi passare', gli uomini di Galaad gli chiedevano: ’Sei tu un Efraimi-ta?'. Se quegli rispondeva: ’No', i Galaaditi gli dicevano: 6 12:6 ’Allora dì Scibbo-leth'. se quegli diceva ’Sibboleth', perchè non poteva pronunciare correttamente, essi lo afferravano e lo uccidevano proesso i guadi del Giordano. In quel tempo perirono quaranta-duemila uomini di Efraim. 7 12:7 Jefte fu giudice d’Israele per sei anni. Poi Jefte, il Galaadita, morì e fu sepolto in una delle cittó di Galaad.

12:1 Ora gli uomini di Efraim si radunarono, passarono il fiume verso Zafon e dissero a Iefte: ""Perchè sei andato a combattere contro gli Ammoniti e non ci hai chiamati con te? Noi bruceremo te e la tua casa"". 2 Iefte rispose loro: ""Io e il mio popolo abbiamo avuto grandi lotte con gli Ammoniti; quando vi ho chiamati in aiuto, non siete venuti a liberarmi dalle loro mani. 3 Vedendo che voi non venivate in mio aiuto, ho esposto al pericolo la vita, ho marciato contro gli Ammoniti e il Signore me li ha messi nelle mani. Perchè dunque siete venuti oggi contro di me a muovermi guerra?"". 4 Iefte, radunati tutti gli uomini di Gàlaad, diede battaglia ad Efraim; gli uomini di Gàlaad sconfissero gli Efraimiti, perchè questi dicevano: ""Voi siete fuggiaschi di Efraim; Gàlaad sta in mezzo a Efraim e in mezzo a Manàsse"". 5 I Galaaditi intercettarono agli Efraimiti i guadi del Giordano; quando uno dei fuggiaschi di Efraim diceva: ""Lasciatemi passare"", gli uomini di Gàlaad gli chiedevano: ""Sei un Efraimita?"". Se quegli rispondeva: ""No"", 6 i Galaaditi gli dicevano: ""Ebbene, di' Scibbolet"", e quegli diceva Sibbolet, non sapendo pronunciare bene. Allora lo afferravano e lo uccidevano presso i guadi del Giordano. In quella occasione perirono quarantaduemila uomini di Efraim. 7 Iefte fu giudice d'Israele per sei anni. Poi Iefte, il Galaadita, morì e fu sepolto nella sua città in Gàlaad.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia