Cronologia dei paragrafi

Arrivo a Sichem
Violenza fatta a Dina
Accordo matrimoniale con i Sichemiti
Vendetta di Simeone e di Levi
Giacobbe a Betel
Nascita di Beniamino e morte di Rachele
Incesto di Ruben
I dodici figli di Giacobbe
Morte di Isacco
Mogli e figli di Esaù in Canaan
Migrazione di Esaù
Discendenza di Esaù in Seir
I Capi di Edom
Discendenza di Seir l'Hurrita
I re di Edom
Ancora i capi di Edom
Giuseppe e i suoi fratelli
Giuseppe venduto dai fratelli
Storia di Giuda e di Tamar
Primi successi di Giuseppe in Egitto
Giuseppe e la seduttrice
Giuseppe in prigione
Giuseppe interpreta i sogni degli ufficiali del Faraone
I sogni del Faraone
Promozione di Giuseppe
I figli di Giacobbe
Primo incontro di Giusepe con i suoi fratelli
Ritorno dei figli di Giacobbe in Canaan
I figli di Giacobbe ripartono con Beniamino
L'incontro presso Giuseppe
La coppa di Giuseppe nel sacco di Beniamino
L'intervento di Giuda
Giuseppe si fa riconoscere
L'invito del Faraone
Il ritorno in Canaan
Partenza di Giacobbe per l'Egitto
La famiglia di Giacobbe
L'accoglienza di Giuseppe
L'udienza del Faraone
Altro racconto
Politica agraria di Giuseppe
Ultime volontà di Giacobbe
Giacobbe adotta e benedice i due figli di Giuseppe
Benedizioni di Giacobbe
Ultimi momenti e morte di Giacobbe
Funerali di Giacobbe
Dalla morte di Giacobbe alla morte di Giuseppe

Arrivo a Sichem (gen 33,18-99)

33:18 Giacobbe arrivò sano e salvo alla città di Sichem, che è nella terra di Canaan, al ritorno da Paddan-Aram e si accampò di fronte alla città. 19 Acquistò dai figli di Camor, padre di Sichem, per cento pezzi d'argento, quella porzione di campagna dove aveva piantato la tenda. 20 Qui eresse un altare e lo chiamò "El, Dio d'Israele".

33:18 33:18 Poi Giacobbe arrivo' sano e salvo nella citta' di Sichem, nel paese di Canaan, tornando di Paddan-aram. e tese i suoi padiglioni davanti alla citta'. 19 33:19 E compero' da' figliuoli d'Hemor, padre di Sichem, per cento pezze di moneta, la parte del campo, ove avea tesi i suoi padiglioni. 20 33:20 E rizzo' un altare, e lo nomino' Iddio, l'Iddio d'Israele.

33:18 33:18 Poi Giacobbe, tornando da Paddan-Aram, arrivo' sano e salvo alla citta' di Si-chem, nel paese di Canaan, e pianto' le tende dirimpetto alla citta'. 19 33:19 E comproo' dai figliuoli di Hemor, padre di Sichem, per cento pezzi di danaro, la parte del campo dove avea piantato le sue tende. 20 33:20 Ed eresse quivi un altare, e lo chiamo' El-Elohe'-Israel.

33:18 33:18 Poi Giacobbe, tornando da Paddan-Aram, arrivò sano e salvo alla cittó di Si-chem, nel paese di Canaan, e piantò le tende di fronte alla cittó. 19 33:19 Per cento pezzi di denaro, comproò dai figli di Camor, padre di Sichem, la parte del campo dove aveva piantato le sue tende. 20 33:20 Eresse qui un altare e lo chiamò El-Eloè-Israel.

33:18 33:18 Poi Giacobbe, tornando da Paddan-Aram, arrivò sano e salvo alla cittó di Sichem, nel paese di Canaan, e piantò le tende di fronte alla cittó. 19 33:19 E comproò dai figli di Hamor, padre di Sichem, per cento pezzi di denaro, la parte del campo dove aveva piantato le sue tende. 20 33:20 Poi ló eresse un altare e lo chiamò El-Elohey-Israel.

33:18 Giacobbe arrivò sano e salvo alla città di Sichem, che è nel paese di Canaan, quando tornò da Paddan-Aram e si accampò di fronte alla città. 19 Acquistò dai figli di Camor, padre di Sichem, per cento pezzi d'argento, quella porzione di campagna dove aveva piantato la tenda. 20 Qui eresse un altare e lo chiamò "El, Dio d'Israele".

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale
7
hin
35
l

Genealogia