Cronologia dei paragrafi

Giacobbe si separa da Esaù
Arrivo a Sichem
Violenza fatta a Dina
Accordo matrimoniale con i Sichemiti
Vendetta di Simeone e di Levi
Giacobbe a Betel
Nascita di Beniamino e morte di Rachele
Incesto di Ruben
I dodici figli di Giacobbe
Morte di Isacco
Mogli e figli di Esaù in Canaan
Migrazione di Esaù
Discendenza di Esaù in Seir
I Capi di Edom
Discendenza di Seir l'Hurrita
I re di Edom
Ancora i capi di Edom
Giuseppe e i suoi fratelli
Giuseppe venduto dai fratelli
Storia di Giuda e di Tamar
Primi successi di Giuseppe in Egitto
Giuseppe e la seduttrice
Giuseppe in prigione
Giuseppe interpreta i sogni degli ufficiali del Faraone
I sogni del Faraone
Promozione di Giuseppe
I figli di Giacobbe
Primo incontro di Giusepe con i suoi fratelli
Ritorno dei figli di Giacobbe in Canaan
I figli di Giacobbe ripartono con Beniamino
L'incontro presso Giuseppe
La coppa di Giuseppe nel sacco di Beniamino
L'intervento di Giuda
Giuseppe si fa riconoscere
L'invito del Faraone
Il ritorno in Canaan
Partenza di Giacobbe per l'Egitto
La famiglia di Giacobbe
L'accoglienza di Giuseppe
L'udienza del Faraone
Altro racconto
Politica agraria di Giuseppe
Ultime volontà di Giacobbe
Giacobbe adotta e benedice i due figli di Giuseppe
Benedizioni di Giacobbe
Ultimi momenti e morte di Giacobbe
Funerali di Giacobbe
Dalla morte di Giacobbe alla morte di Giuseppe

Giacobbe si separa da Esaù (gen 33,12-17)

33:12 Esaù disse: "Partiamo e mettiamoci in viaggio: io camminerò davanti a te". 13 Gli rispose: "Il mio signore sa che i bambini sono delicati e che devo aver cura delle greggi e degli armenti che allattano: se si affaticassero anche un giorno solo, tutte le bestie morirebbero. 14 Il mio signore passi prima del suo servo, mentre io mi sposterò con mio agio, tenendo il passo di questo bestiame che mi precede e dei bambini, finchè arriverò presso il mio signore in Seir". 15 Disse allora Esaù: "Almeno possa lasciare con te una parte della gente che ho con me!". Rispose: "Ma perchè? Basta solo che io trovi grazia agli occhi del mio signore!". 16 Così quel giorno stesso Esaù ritornò per conto proprio in Seir. 17 Giacobbe invece partì per Succot, dove costruì una casa per sè e fece capanne per il gregge. Per questo chiamò quel luogo Succot.

33:12 33:12 Poi Esau disse: Partiamoci, ed andiamocene. ed io ti accompagnero'. 13 33:13 Ma Giacobbe gli disse: Ben riconosce il mio signore che questi fanciulli son teneri. ed io ho le mie pecore e le mie vacche proegne. e se sono spinte innanzi pure un giorno, tutta la greggia morra'. 14 33:14 Deh! passi il mio signore davanti al suo servitore, ed io mi condurro' pian piano, al passo di questo bestiame ch'e' davanti a me, e di questi fanciulli, finche' io arrivi al mio signore in Seir. 15 33:15 Ed Esau' disse: Deh! lascia che io faccia restar te-co della gente ch'e' meco. Ma Giacobbe disse: Perche' questo? lascia che io ottenga questa grazia dal mio signore. 16 33:16 Esau' adunque in quel di' se ne ritorno' verso Seir, per lo suo cammino. 17 33:17 E Giacobbe parti', e venne in Succot, e si edifico' una casa, e fece delle capanne per lo suo bestiame. percio' pose nome a quel luogo Succot.

33:12 33:12 Poi Esau' disse: 'Partiamo, incamminiamoci, e io andro' innanzi a te'. 13 33:13 E Giacobbe rispose: 'Il mio signore sa che i fanciulli son di tenera eta', e che ho con me delle pecore e delle vacche che allattano. se si forzassero per un giorno solo a camminare, le bestie morrebbero tutte. 14 33:14 Deh, passi il mio signore innanzi al suo servo. e io me ne verro' pian piano, al passo del bestiame che mi proecedera', e al passo de' fanciulli, finchè arrivi proesso al mio signore, a Seir'. 15 33:15 Ed Esau' disse: 'Permetti almeno ch'io lasci con te un po' della gente che ho meco'. Ma Giacobbe rispose: 'E perchè questo? Basta ch'io trovi grazia agli occhi del mio signore'. 16 33:16 Cosi' Esau', in quel giorno stesso, rifece il cammino verso Seir. 17 33:17 Giacobbe parti' alla volta di Succoth e edifico' una casa per sè, e fece delle capanne per il suo bestiame. per questo quel luogo fu chiamato Succoth.

33:12 33:12 Poi Esaù disse: 'Partiamo, incamminiamoci, io andrò davanti a te'. 13 33:13 Giacobbe rispose: 'Il mio signore sa che i bambini sono in tenera etó e che ho con me delle pecore e delle vacche che allattano. se si forzasse la loro andatura anche per un giorno solo, le bestie morirebbero. 14 33:14 Passi dunque il mio signore davanti al suo servo. e io me ne verrò pian piano, al passo del bestiame che mi proecederó, e al passo dei bambini, finchè arrivi proesso al mio signore, a Seir'. 15 33:15 Esaù disse: 'Permetti almeno che io lasci con te un pò della gente che ho con me'. Ma Giacobbe rispose: 'E perchè questo? Basta che io trovi grazia agli occhi del mio signore'. 16 33:16 Cosò Esaù, in quel giorno stesso, rifece il cammino verso Seir. 17 33:17 Giacobbe partò alla volta di Succot, costruò una casa per sè e fece delle capanne per il suo bestiame. per questo quel luogo fu chiamato Succot.

33:12 33:12 Poi Esaù disse: ’Partiamo, incamminiamoci e io andrò davanti a te'. 13 33:13 Ma Giacobbe rispose: ’Il mio signore sa che i fanciulli sono di tenera etó e che ho con me delle pecore e delle mucche che allattano. se le fanno strapazzare anche un solo giorno, tutte le bestie moriranno. 14 33:14 Deh, passi il mio signore proima del suo servo, e io me ne verrò pian piano, al passo del bestiame che mi proecede e al passo dei fanciulli, finchè arrivi proesso al mio signore, a Seir'. 15 33:15 Esaù allora disse: ’Permetti almeno che io lasci con te un po? della gente che ho con me'. Ma Giacobbe rispose: ’Perchè fare ciò? Basta che io trovi grazia agli occhi del mio signore'. 16 33:16 Così, in quel giorno stesso, Esaù ritornò sul suo cammino verso Seir. 17 33:17 Giacobbe partì alla volta di Sukkoth, costruì una casa per sè e fece delle capanne per il suo bestiame. perciò quel luogo fu chiamato Sukkoth.

33:12 Esaù disse: "Leviamo l'accampamento e mettiamoci in viaggio: io camminerò davanti a te". 13 Gli rispose: "Il mio signore sa che i fanciulli sono delicati e che ho a mio carico i greggi e gli armenti che allattano: se si affaticano anche un giorno solo, tutte le bestie moriranno. 14 Il mio signore passi prima del suo servo, mentre io mi sposterò a tutto mio agio, al passo di questo bestiame che mi precede e al passo dei fanciulli, finchè arriverò presso il mio signore a Seir". 15 Disse allora Esaù: "Almeno possa lasciare con te una parte della gente che ho con me!". Rispose: "Ma perchè? Possa io solo trovare grazia agli occhi del mio signore!". 16 Così in quel giorno stesso Esaù ritornò sul suo cammino verso Seir. 17 Giacobbe invece si trasportò a Succot, dove costruì una casa per sè e fece capanne per il gregge. Per questo chiamò quel luogo Succot.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale
7
hin
35
l

Genealogia