Cronologia dei paragrafi

1. Otniel
2. Eud
3. Samgar
4. Debora e Barak
Debora
Eber il Kenita
Disfatta di Sisara
Morte di Sisara
La liberazione di Israele
Il cantico di Debora e di Barac
Israele oppresso dai Madianiti
Intervento di un profeta
Apparizione dell'angelo del Signore a Gedeone
Gedeone contro Baal
La chiamata alle armi
La prova del vello
Il Signore riduce l'esercito di Gedeone
Presagio di vittoria
La sorpresa
L'inseguimento
Suscettibilita degli Efraimiti
Gedeone insegue il nemico oltre il Giordano
Disfatta di Zebach e di Zalmunna
Le vendette di Gedeone
Gedeone. La fine della sua vita
Ricaduta di Israele
D. Il regno di Abimelech
Apologo di Iotam
Rivolta dei Sichemiti contro Abimelech
Distruzione di Sichem e presa della torre di Sichem
Assedio di Tebes è morte di Abimelech
6. Tola
7. Iair
Oppressione degli Ammoniti
Iefte pone le condizioni
Approcci di Iefte con gli Ammoniti
Il voto di Iefte e la sua vittoria
Guerra tra Efraim è Galaad. Morte di Iefte
9. Ibsan
1. Elon
11. Abdon
L'annunzio della nascita di Sansone
Seconda apparizione dell'angelo
Il matrimonio di Sansone
L'indovinello di Sansone
Sansone brucia le messi dei Filistei
La mascella di asino
L'episodio delle porte di Gaza
Sansone tradito da Dalila
Vendetta e morte di Sansone
Il santuario privato di Mica
I Daniti alla ricerca di un territorio
La migrazione dei Daniti
Presa di Lais. Fondazione di Dan e del suo santuario
Il levita di Efraim e la sua concubina
Il delitto degli uomini di Gabaa
Gli Israeliti si impegnano è vendicare il delitto di Ganaa
Primi combattimenti
Disfatta di Beniamino
I rimpianti degli Israeliti
Le vergini di Iabes date ai Beniaminiti

1. Otniel (Gdc 3,7-11)

3:7 Gli Israeliti fecero ciò che è male agli occhi del Signore; dimenticarono il Signore, loro Dio, e servirono i Baal e le Asere. 8 L'ira del Signore si accese contro Israele e li consegnò nelle mani di Cusan-Risatàim, re di Aram Naharàim; gli Israeliti furono servi di Cusan-Risatàim per otto anni. 9 Poi gli Israeliti gridarono al Signore e il Signore fece sorgere per loro un salvatore, Otnièl, figlio di Kenaz, fratello minore di Caleb, e li salvò. 10 Lo spirito del Signore fu su di lui ed egli fu giudice d'Israele. Uscì a combattere e il Signore gli consegnò nelle mani Cusan-Risatàim, re di Aram; la sua mano fu potente contro Cusan Risatàim. 11 La terra rimase tranquilla per quarant'anni, poi Otnièl, figlio di Kenaz, morì.

3:7 3:7 Cosi' i figliuoli d'Israele fecero cio' che dispiace al Signore, e dimenticarono il Signore Iddio loro, e servirono a' Baali, e a' boschi. 8 3:8 Laonde l'ira del Signore si accese contro ad Israele, ed egli li vende' nelle mani di Cusan-risataim, re di Me-sopotamia. e i figliuoli d'Israele servirono a Cusan-risataim ott'anni. 9 3:9 Poi i figliuoli d'Israele gridarono al Signore, ed egli suscito' loro un liberatore che li libero', cioe': Otniel, figliuolo di Chenaz, fratel minore di Caleb. 10 3:10 E lo Spirito del Signore fu soproa lui, ed egli giudico' Israele, e usci' fuori in battaglia. e il Signore gli diede in mano Cusan-risataim, re di Mesopota-mia. e la sua mano si rinforzo' contro a Cusan-risataim. 11 3:11 E il paese ebbe requie lo spazio di quarantanni. Poi Otniel, figliuolo di Chenaz, mori'.

3:7 3:7 I figliuoli d'Israele fecero cio' ch'e' male agli occhi dell'Eterno. dimenticarono l'Eterno, il loro Dio, e servirono agl'idoli di Baal e d'Astarte. 8 3:8 Percio' l'ira dell'Eterno si accese contro Israele, ed egli li diede nelle mani di Cushan-Rishathaim, re di Mesopotamia. e i figliuoli d'Israele furon servi di Cu-shan-Rishathaim per otto anni. 9 3:9 Poi i figliuoli d'Israele gridarono all'Eterno, e l'Eterno suscito' loro un liberatore: Othniel, figliuolo di Kenaz, fratello minore di Caleb. ed egli li libero'. 10 3:10 Lo spirito dell'Eterno fu soproa lui, ed egli fu giudice d'Israele. usci' a combattere, e l'Eterno gli diede nelle mani Cushan-Rishathaim, re di Mesopo-tamia. e la sua mano fu potente contro Cushan-Rishathaim. 11 3:11 Il paese ebbe requie per quarantanni. poi O-thniel, figlio di Kenaz, mori'.

3:7 3:7 I figli d'Israele fecero ciò che è male agli occhi del SIGNORE. dimenticarono il SIGNORE, il loro Dio, e servirono gli idoli di Baal e di Astarte. 8 3:8 Perciò l'ira del SIGNORE si accese contro Israele ed egli li diede nelle mani di Cusan-Risataim, re di Mesopotamia. e i figli d'Israele furono servi di Cu-san-Risataim per otto anni. 9 3:9 Poi i figli d'Israele gridarono al SIGNORE e il SIGNORE fece sorgere per loro un liberatore: Otniel, figlio di Chenaz, fratello minore di Caleb. ed egli li liberò. 10 3:10 Lo spirito del SIGNORE venne su di lui ed egli fu giudice d'Israele. uscò a combattere e il SIGNORE gli diede nelle mani Cusan-Risataim, re di Mesopotamia. e la sua mano fu potente contro Cusan-Risataim. 11 3:11 Il paese ebbe pace per quarantanni. poi Otniel, figlio di Chenaz, morò.

3:7 3:7 Così i figli d’Israele fecero ciò che è male agli occhi dell’Eterno. dimenticarono l’Eterno, il loro DIO, e servirono i Baal e le Asce-roth. 8 3:8 Perciò l’ira dell’Eterno si accese contro Israele, ed egli li diede nelle mani di Kushan-Rishathaim per otto anni. 9 3:9 Poi i figli d’Israele gridarono all’Eterno, e l’Eterno suscitò loro un liberatore, Othniel, figlio di Kenaz, fratello minore di Caleb. ed egli li liberò. 10 3:10 Lo Spirito dell’Eterno fu soproa di lui, ed egli fu giudice d’Israele, uscì a combattere e l’Eterno gli diede nelle mani Kushan-Rishathaim, re di Mesopo-tamia, e la sua mano fu potente contro Kushan-Rishathaim. 11 3:11 Il paese ebbe riposo per quarantanni. poi O-thniel, figlio di Kenaz, morì.

3:7 Gli Israeliti fecero ciò che è male agli occhi del Signore; dimenticarono il Signore loro Dio e servirono i Baal e le Asere. 8 Perciò l'ira del Signore si accese contro Israele e li mise nelle mani di Cusan-Risataim, re del Paese dei due fiumi; gli Israeliti furono servi di Cusan-Risataim per otto anni. 9 Poi gli Israeliti gridarono al Signore, e il Signore suscitò loro un liberatore, Otniel, figlio di Kenaz, fratello minore di Caleb, ed egli li liberò. 10 Lo spirito del Signore fu su di lui ed egli fu giudice d'Israele; uscì a combattere e il Signore gli diede nelle mani Cusan-Risataim, re di Aram; la sua mano fu potente contro Cusan- Risataim. 11 Il paese rimase in pace per quarant'anni, poi Otniel, figlio di Kenaz, morì.

Mappa

Commento di un santo

Dunque, mediante questo Gotoniel il primo popolo fu strappato dalla schiavitù che lo umiliava, e gli fu restituita la pace che da lungo tempo avevano messo in fuga l'orgoglio e le varie scelleratezze della comunità. Ma poichè abbiamo detto che il re Cusarsaton può intendersi, in senso spirituale, come un principe dei nemici e delle ''potenze dell'aria' (E/2, 2), di conseguenza anche questo Gotoniel, suscitato per la liberazione del popolo, mi sembra essere un membro della ''milizia celeste' (Le 2, 13) e delle schiere degli arcangeli, che ''sono mandati a sostegno di coloro che ricevono l'eredità della salvezza' (Eb 1, 14). Questi sono gli angeli salvatori, designati nella figura di Gotoniel e di Eud, giacchè, come spesso abbiamo mostrato non solo noi siamo combattuti dalle potenze avverse, ma anche vengono inviate dal Signore in nostro aiuto potenze divine e buone.

Autore

Origene

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia