Cronologia dei paragrafi

Il passaggio del fiume
Le dodici pietre commemorative
Fine del passaggio
Arrivo a Galgala
Terrore dei popoli a ovest del Giordano
La circoncisione degli Ebrei è Galgala
La celebrazione della Pasqua
Preludio: Teofania
Presa di Gerico
Gerico votata allo sterminio
La casa di Raab preservata
Maledizione è chi ricostruirà Gerico
Violazione del voto di sterminio
Scacco davanti ad Ai, sanzione del sacrilegio
Preghiera di Giosuè
Risposta del Signore
Scoperta e castigo del colpevole
Ordine dato a Giosuè
Manovra di Giosuè
Battaglia di Ai
Lo sterminio e la rovina
L'altare di pietra grezza
Lettura della Legge
Coalizione contro Israele
Astuzia degli abitanti di Gabaon
Statuto degli abitanti di Gabaon
Cinque re muovono guerra è Gabaon
Giosuè in aiuto di Gabaon
L'aiuto dall'alto
Cinque re nella grotta di Makkeda
Conquista delle città meridionali di Canaan
Ricapitolazione delle conquiste del sud
Coalizione dei re del Nord
Vittoria di Merom
Presa di Cazor e delle altre città del Nord
Il mandato di mosè eseguito da Giosuè
Sterminio degli Anakiti
I re vinti a est del Giordano
I re vinti a ovest del Giordano
Paesi da conquistare
Abbozzo di insieme
La tribù di Ruben
La tribù di Gad
Meta della tribù di Manasse
Introduzione
La parte di Caleb
La tribù di Giuda
I Calebiti occupano il territorio di Ebron
Nomenclatura delle località della tribù di Giuda
La tribù di Efraim
La tribù di Manasse
Proteste dei figli di Giuseppe
Operazione catastale per queste sette tribù
La tribù di Beniamino
città' di Beniamino
La tribù di Simeone
La tribù di Zabulon
La tribù di Issacar
La tribù di Aser
La tribù di Neftali
La tribù di Dan
Le città di rifugio
Le città levitiche
Parte dei Keatiti
Parte dei figli di Gherson
Parte dei figli di Merari
Congedo del contingente transgiordano
Erezione di un altare sulla sponda del Giordano
Rimproveri rivolti alle tribù orientali
Giustificazione delle tribù transgiordane
Accordo ristabilito
Giosuè riassume la sua opera
Condotta in mezzo ai popoli stranieri '
3. La grande assemblea di Sichem '
Israele sceglie il Signore '
L'alleanza di Sichem '
Morte di Giosuè

Il passaggio del fiume (Gs 3,14-99)

3:14 Quando il popolo levò le tende per attraversare il Giordano, i sacerdoti portavano l'arca dell'alleanza davanti al popolo. 15 Appena i portatori dell'arca furono arrivati al Giordano e i piedi dei sacerdoti che portavano l'arca si immersero al limite delle acque - il Giordano infatti è colmo fino alle sponde durante tutto il tempo della mietitura -, 16 le acque che scorrevano da monte si fermarono e si levarono come un solo argine molto lungo a partire da Adam, la città che è dalla parte di Sartàn. Le acque che scorrevano verso il mare dell'Araba, il Mar Morto, si staccarono completamente. Così il popolo attraversò di fronte a Gerico. 17 I sacerdoti che portavano l'arca dell'alleanza del Signore stettero fermi all'asciutto in mezzo al Giordano, mentre tutto Israele attraversava all'asciutto, finchè tutta la gente non ebbe finito di attraversare il Giordano.

3:14 3:14 E quando il popolo fu partito dalle sue tende per passare il Giordano, i sacerdoti che portavano l'Arca del Patto camminando davanti al popolo, 15 3:15 come quelli che portavano l'Arca furono giunti al Giordano, e i sacerdoti che portavano l'Arca ebber tuffati i piedi nella riva del-l'acque (or il Giordano e' pieno fin soproa tutte le sue rive il tempo della mietitura). 16 3:16 le acque che scendevano di soproa si fermarono, e si alzarono in un mucchio, molto lungi, dalla citta' di Adam, che e' allato a Sartan. e quelle che correvano disotto verso il mare della campagna, che e' il mar salso, vennero meno, e si scolarono. e il popolo passo' dirimpetto a Gerico. 17 3:17 E i sacerdoti che portavano l'Arca del Patto del Signore si fermarono ritti nell'asciutto, in mezzo al Giordano, mentre tutto Israele passava per l'asciutto, finche' tutta la gente ebbe finito di passare il Giordano.

3:14 3:14 E avvenne che quando il popolo fu uscito dalle sue tende per passare il Giordano, avendo dinanzi a lui i sacerdoti che portavano l'arca del patto, 15 3:15 appena quelli che por-tavan l'arca giunsero al Giordano e i sacerdoti che portavan l'arca ebber tuffati i piedi nell'acqua della riva (il Giordano straripa da per tutto durante tutto il tempo della messe), 16 3:16 le acque che scendevano d'insu' si fermarono e si elevarono in un mucchio, a una grandissima distanza, fin proesso la citta' di Adam che e' allato di Tsartan. e quelle che scendevano verso il mare della pianura, il mar Salato, furono interamente separate da esse. e il popolo passo' dirimpetto a Gerico. 17 3:17 E i sacerdoti che portavano l'arca del patto dell'Eterno stettero a pie' fermo sull'asciutto, in mezzo al Giordano, mentre tutto Israele passava per l'asciutto, finchè tutta la nazione ebbe finito di passare il Giordano.

3:14 3:14 Il popolo, partito dalle sue tende per oltrepassare il Giordano, aveva davanti a sè i sacerdoti che portavano l'arca del patto. 15 3:15 Appena quelli che portavano l'arca giunsero al Giordano e tuffarono i piedi nell'acqua della riva (il Giordano straripa dappertutto durante tutto il tempo della mietitura), 16 3:16 le acque che scendevano dalla parte superiore si fermarono e si elevarono in un mucchio a una grandissima distanza, fino alla cittó di Adam che è vicino a Sar-tan. e quelle che scendevano verso il mare della pianura, il mar Salato, furono interamente separate da esse. e il popolo passò di fronte a Gerico. 17 3:17 I sacerdoti che portavano l'arca del patto del SIGNORE stettero fermi sull'asciutto, in mezzo al Giordano, mentre tutto Israele passava all'asciutto, finchè tutta la nazione ebbe finito di oltrepassare il Giordano.

3:14 3:14 Così, quando il popolo levò le tende per passare il Giordano, i sacerdoti che portavano l’arca del patto camminavano davanti al popolo. 15 3:15 Or appena quelli che portavano l’arca giunsero al Giordano e i piedi dei sacerdoti che portavano l’arca si immersero ai margini delle acque (il Giordano è in piena fin soproa le sue sponde per tutto il tempo della messe), 16 3:16 le acque che scendevano dall’alto si fermarono e si elevarono in un mucchio, fino molto al di soproa di Adam, la cittó che si trova proesso Tsartan. così le acque che scendevano verso il mare dell’Arabah, il Mar Salato, furono interamente separate da esse. e il popolo passò di fronte a Gerico. 17 3:17 I sacerdoti che portavano l’arca del patto dell’Eterno si fermarono all’asciutto in mezzo al Giordano, mentre tutto Israele passava all’asciutto, finchè tutto il popolo ebbe finito di attraversare il Giordano.

3:14 Quando il popolo si mosse dalle sue tende per attraversare il Giordano, i sacerdoti che portavano l'arca dell'alleanza camminavano davanti al popolo. 15 Appena i portatori dell'arca furono arrivati al Giordano e i piedi dei sacerdoti che portavano l'arca si immersero al limite delle acque - il Giordano infatti durante tutti i giorni della mietitura è gonfio fin sopra tutte le sponde - 16 si fermarono le acque che fluivano dall'alto e stettero come un solo argine a grande distanza, in Adama, la città che è presso Zartan, mentre quelle che scorrevano verso il mare dell'Araba, il Mar Morto, se ne staccarono completamente e il popolo passò di fronte a Gerico. 17 I sacerdoti che portavano l'arca dell'alleanza del Signore si fermarono immobili all'asciutto in mezzo al Giordano, mentre tutto Israele passava all'asciutto, finchè tutta la gente non ebbe finito di attraversare il Giordano.

Mappa

Commento di un santo

Ora voglio che tu contempli le pitture che si snodano in lunga serie sulle pareti dei portici dipinti e stanchi un po' il collo levato verso l'alto, mentre leggi attentamente ogni cosa con il volto piegato all'indietro. Chi contempla queste pitture, conoscendo il vero attraverso le vuole igure, 515. nutre la mente fedele con non inutili immagini, Infatti la pittura accoglie in una serie fedele tutto ciò che l'antico Mosè descrisse nel Pentateuco, e le imprese che compi Giosuè, indicato col nome del Signore '', sotto la cui guida il Giordano, avendo trattenuto il corso delle acque, fermati i flutti, 520. si arrestò al cospetto dell'arca di Dio. Una mirabile forza divise il fiume: una pane, volta all'indietro la corrente, si fermò, l'altra parte del fiume scorrendo si affrettò verso il mare e lasciò vuoto il letto. Dalla parte donde il fiume venendo dalla sorgente si precipitava impetuoso aveva innalzato come in un alto cumulo le onde trattenute 525. e una montagna di acqua sovra stava minacciosa con una oscillante parete guardando dall'alto i piedi avanzare sul fondo disseccato e nel mezzo del fiume le impronte olverose degli uomini lasciate dai piedi asciutti nel limo indurito

Autore

Paolino

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia