Cronologia dei paragrafi

Prescrizioni diverse
Attentati alla fama di una giovane moglie
Adulterio e fornicazione
Partecipazione alle assemblee cultuali
Purità dell'accampamento
Leggi sociali e cultuali
Divorzio
Misure di protezione
La legge del levirato
Il pudore nelle risse
Appendici
Le primizie
La decima triennale
Israele popolo del Signore
La legge è scritta. Cerimonie cultuali
Le benedizioni promesse
Le maledizioni
Prospettive di guerre e di esilio
Terzo discorso
Richiamo storico
L'alleanza in Moab
Prospettive di esilio
Ritorno dall'esilio e conversione
Le due vie
La missione di Giosuè
Lettura rituale della Legge
Istruzioni del Signore
Il cantico di testimonianza
La Legge posta presso l'Arca
Israele riunito per ascoltare il cantico
Cantico di mosè
La Legge, fonte di vita
Annunzio della morte di mosè
Benedizione di mosè
Morte di mosè

Prescrizioni diverse (deu 21,22-99)

21:22 Se un uomo avrà commesso un delitto degno di morte e tu l'avrai messo a morte e appeso a un albero, 23 il suo cadavere non dovrà rimanere tutta la notte sull'albero, ma lo seppellirai lo stesso giorno, perchè l'appeso è una maledizione di Dio e tu non contaminerai il paese che il Signore, tuo Dio, ti dà in eredità.

21:22 21:22 E QUANDO alcuno sara' reo di alcun fallo capitale, e tu l'avrai appiccato al legno. 23 21:23 non dimori il suo corpo morto in sul legno, la notte fino alla mattina. anzi del tutto seppelliscilo in quell'istesso giorno. per-ciocche' l'appiccato e' in esecrazione a Dio. e non contaminare il paese che il Signore Iddio tuo ti da' a possedere.

21:22 21:22 E quand'uno avra' commesso un delitto degno di morte, e tu l'avrai fatto morire e appiccato a un albero, 23 21:23 il suo cadavere non dovra' rimanere tutta la notte sull'albero, ma lo seppellirai senza fallo lo stesso giorno. perchè l'appiccato e' maledetto da Dio, e tu non contaminerai la terra che l'Eterno, il tuo Dio, ti da' come eredita'.

21:22 21:22 Quando uno avró commesso un delitto passibile di morte, e viene messo a morte, lo appenderai a un albero. 23 21:23 Il suo cadavere non rimarró tutta la notte sull'albero, ma lo seppellirai senza indugio lo stesso giorno, perchè il cadavere appeso è maledetto da Dio, e tu non contaminerai la terra che il SIGNORE, il tuo Dio, ti dó come ereditó.

21:22 21:22 Se uno ha commesso un delitto che merita la morte ed è stato messo a morte, e tu l’hai appeso a un albero, 23 21:23 il suo cadavere non rimarró tutta la notte sull’albero, ma lo seppellirai lo stesso giorno. perchè colui che è appeso è maledetto da Dio, e tu non contaminerai la terra che l’Eterno, il tuo DIO, ti dó in ereditó'.

21:22 Se un uomo avrà commesso un delitto degno di morte e tu l'avrai messo a morte e appeso a un albero, 23 il suo cadavere non dovrà rimanere tutta la notte sull'albero, ma lo seppellirai lo stesso giorno, perchè l'appeso è una maledizione di Dio e tu non contaminerai il paese che il Signore tuo Dio ti dà in eredità.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia