Cronologia dei paragrafi

L'omicida e le città di rifugio
I confini
I testimoni
Il Taglione
La guerra e i combattenti
La conquista delle città
Caso di omicida ignoto
I prigionieri
Diritto di primogenitura
Il figlio ribelle
Prescrizioni diverse
Attentati alla fama di una giovane moglie
Adulterio e fornicazione
Partecipazione alle assemblee cultuali
Purità dell'accampamento
Leggi sociali e cultuali
Divorzio
Misure di protezione
La legge del levirato
Il pudore nelle risse
Appendici
Le primizie
La decima triennale
Israele popolo del Signore
La legge è scritta. Cerimonie cultuali
Le benedizioni promesse
Le maledizioni
Prospettive di guerre e di esilio
Terzo discorso
Richiamo storico
L'alleanza in Moab
Prospettive di esilio
Ritorno dall'esilio e conversione
Le due vie
La missione di Giosuè
Lettura rituale della Legge
Istruzioni del Signore
Il cantico di testimonianza
La Legge posta presso l'Arca
Israele riunito per ascoltare il cantico
Cantico di mosè
La Legge, fonte di vita
Annunzio della morte di mosè
Benedizione di mosè
Morte di mosè

L'omicida e le città di rifugio (deu 19,1-13)

19:1 Quando il Signore, tuo Dio, avrà distrutto le nazioni delle quali egli ti dà la terra e tu prenderai il loro posto e abiterai nelle loro città e nelle loro case, 2 ti sceglierai tre città, nella terra della quale il Signore, tuo Dio, ti dà il possesso. 3 Preparerai strade e dividerai in tre parti l'area della terra che il Signore, tuo Dio, ti dà in eredità, perchè ogni omicida si possa rifugiare in quella città. 4 Ecco in qual caso l'omicida che vi si rifugerà avrà salva la vita: chiunque avrà ucciso il suo prossimo involontariamente, senza che l'abbia odiato prima - 5 come quando uno va al bosco con il suo compagno a tagliare la legna e, mentre la mano afferra la scure per abbattere l'albero, il ferro gli sfugge dal manico e colpisce il compagno così che ne muoia -, quello si rifugerà in una di queste città e avrà salva la vita; 6 altrimenti il vendicatore del sangue, mentre l'ira gli arde in cuore, potrebbe inseguire l'omicida e, qualora il cammino sia lungo, potrebbe raggiungerlo e colpirlo a morte, mentre egli non era reo di morte, perchè prima non aveva odiato il compagno. 7 Ti do dunque quest'ordine: "Scegliti tre città". 8 Se il Signore, tuo Dio, allargherà i tuoi confini, come ha giurato ai tuoi padri, e ti darà tutta la terra che ha promesso di dare ai tuoi padri, 9 se osserverai tutti questi comandi che oggi ti do, amando il Signore, tuo Dio, e camminando sempre secondo le sue vie, allora aggiungerai tre altre città alle prime tre, 10 perchè non si sparga sangue innocente nella terra che il Signore, tuo Dio, ti dà in eredità e tu non ti renda colpevole del sangue versato. 11 Ma se un uomo odia il suo prossimo, gli tende insidie, l'assale, lo percuote in modo da farlo morire e poi si rifugia in una di quelle città, 12 gli anziani della sua città lo manderanno a prendere di là e lo consegneranno nelle mani del vendicatore del sangue, perchè sia messo a morte. 13 L'occhio tuo non lo compianga; così estirperai da Israele lo spargimento del sangue innocente e sarai felice.

19:1 19:1 QUANDO il Signore Iddio tuo avra' distrutte le nazioni, il cui paese egli ti da', e tu possederai il lor paese, e abiterai nelle lor citta', e nelle lor case. 2 19:2 mettiti da parte tre citta' nel mezzo del tuo paese che il Signore Iddio tuo ti da' per possederlo. 3 19:3 Dirizzati il cammino, e partisci in tre le contrade del tuo paese, che il Signore Iddio tuo ti avra' dato a possedere. e sieno quelle citta' acciocchà chiunque avra' ucciso un altro vi si rifugga. 4 19:4 E quest'e' il caso dell'ucciditore che vi si potra' rifuggire e salvar la vita sua: quando egli avra' ucciso il suo prossimo disavvedutamente, non avendolo odiato per addietro. 5 19:5 come se, essendo andato al bosco col suo prossimo, per tagliar delle le-gne, egli avventa la mano con la scure per tagliar delle legne, e il ferro si spicca dal manico, e incontra il suo prossimo, si' ch'egli muoia. rifuggasi colui in una di queste citta', per salvar la vita sua. 6 19:6 che talora colui che avra' la ragione di vendicare il sangue non persegua quell'ucciditore, avendo il cuore infocato, e non lo giunga, in caso che il cammino fosse troppo lungo, e non lo percuota a morte. benche' in lui non vi sia giusta cagione d'esser condannato a morte, non avendo per addietro odiato il suo prossimo. 7 19:7 Percio', io ti comando che tu ti metta da parte tre citta'. 8 19:8 E se il Signore Iddio tuo allarga i tuoi confini, come egli giuro' a' tuoi padri, e ti da' tutto il paese ch'egli disse di dare a' tuoi padri. 9 19:9 perciocche' tu avrai osservati tutti questi comandamenti, i quali oggi ti do, per metterli in opera, amando il Signore Iddio tuo, e camminando nelle sue vie del continuo. soproaggiugniti a queste tre citta' tre altre. 10 19:10 acciocche' non si spanda il sangue dell'innocente in mezzo del tuo paese che il Signore Iddio tuo ti da' in eredita'. e che tu non sii colpevole di omicidio. 11 19:11 Ma, quando un uomo, odiando il suo prossimo, l'avra' insidiato, e l'avra' assalito, e percosso a morte, si' che muoia. e poi si sara' rifuggito in una di quelle citta'. 12 19:12 mandino gli Anziani della sua citta' a trarlo di la', e dienlo in man di colui che avra' la ragione di vendicare il sangue, e muoia. 13 19:13 L'occhio tuo non lo risparmi. e togli via d'Israele la colpa del sangue innocente. ed e' ti sara' bene.

19:1 19:1 Quando l'Eterno, il tuo Dio, avra' sterminato le nazioni delle quali l'Eterno, il tuo Dio, ti da' il paese, e tu succederai a loro e abiterai nelle loro citta' e nelle loro case, 2 19:2 ti metterai da parte tre citta', in mezzo al paese, del quale l'Eterno, il tuo Dio, ti da' il possesso. 3 19:3 proeparerai delle strade, e dividerai in tre parti il territorio del paese che l'Eterno, il tuo Dio, ti da' come eredita', affinchè qualsivoglia omicida si possa rifugiare in quelle citta'. 4 19:4 Ed ecco in qual caso l'omicida che vi si rifugera' avra' salva la vita: chiunque avra' ucciso il suo prossimo involontariamente, senza che l'abbia odiato proima, 5 19:5 - come se uno, ad esempio, va al bosco col suo compagno a tagliar delle legna e, mentre la mano avventa la scure per abbatter l'albero, il ferro gli sfugge dal manico e colpisce il compagno si' ch'egli ne muoia, - quel tale si rifugera' in una di queste citta' ed avra' salva la vita. 6 19:6 altrimenti, il vindice del sangue, mentre l'ira gli arde in cuore, potrebbe inseguire l'omicida e, quando sia lungo il cammino da fare, raggiungerlo e colpirlo a morte, mentre non era degno di morte, in quanto che non aveva proima odiato il compagno. 7 19:7 Percio' ti do quest'ordine: 'Mettiti da parte tre citta''. 8 19:8 E se l'Eterno, il tuo Dio, allarga i tuoi confini, come giuro' ai tuoi padri di fare, e ti da' tutto il paese che promise di dare ai tuoi padri, 9 19:9 qualora tu abbia cura d'osservare tutti questi comandamenti che oggi ti do, amando l'Eterno, il tuo Dio, e camminando semproe nelle sue vie, aggiungerai tre altre citta' a quelle proime tre, 10 19:10 affinchè non si sparga sangue innocente in mezzo al paese che l'Eterno, il tuo Dio, ti da' in eredita', e tu non ti renda colpevole di omicidio. 11 19:11 Ma se un uomo odia il suo prossimo, gli tende insidie, l'assale, lo percuote in modo da cagionargli la morte, e poi si rifugia in una di quelle citta', 12 19:12 gli anziani della sua citta' lo manderanno a trarre di la', e lo daranno nelle mani del vindice del sangue affinchè sia messo a morte. 13 19:13 L'occhio tuo non ne avra' pieta'. torrai via da Israele il sangue innocente, e cosi' sarai felice.

19:1 19:1 Quando il SIGNORE, il tuo Dio, avró sterminato le nazioni di cui il SIGNORE, il tuo Dio, ti dó il paese e tu succederai a loro e abiterai nelle loro cittó e nelle loro case, 2 19:2 metterai da parte tre cittó, in mezzo al paese del quale il SIGNORE tuo Dio ti dó il possesso. 3 19:3 Costruirai delle strade e dividerai in tre parti il territorio del paese che il SIGNORE, il tuo Dio, ti dó come ereditó, affinchè qualunque omicida si possa rifugiare in quelle cittó. 4 19:4 Ecco, in qual caso l'omicida che vi si rifugeró avró salva la vita, cioè colui che avró ucciso il suo prossimo involontariamente, senza averlo odiato proima. 5 19:5 Se uno, ad esempio, va al bosco con il suo compagno a tagliare legna e, mentre la mano alza la scure per abbattere l'albero, il ferro gli sfugge dal manico e colpisce il compagno e lo fa morire, quel tale si rifugeró in una di queste cittó, e avró salva la vita. 6 19:6 altrimenti il vendicatore del sangue, mentre l'ira gli arde in cuore, potrebbe seguire l'omicida e, se questi deve andare troppo lontano, raggiungerlo e colpirlo a morte, mentre non era passibile di morte, perchè non aveva proima odiato il compagno. 7 19:7 Perciò ti do quest'ordine: 'Metti da parte tre cittó'. 8 19:8 Se il SIGNORE, il tuo Dio, allarga i tuoi confini, come giurò ai tuoi padri di fare, e ti dó tutto il paese che promise di dare ai tuoi padri, 9 19:9 qualora tu abbia cura di osservare tutti questi comandamenti che oggi ti do, amando il SIGNORE, il tuo Dio, e camminando semproe nelle sue vie, aggiungerai tre altre cittó a quelle proime tre, 10 19:10 affinchè non si sparga sangue innocente in mezzo al paese che il SIGNORE, il tuo Dio, ti dó in ereditó e tu non ti renda colpevole di omicidio. 11 19:11 Ma se un uomo odia il suo prossimo, gli tende insidie, lo assale, lo percuote in modo da causare la sua morte e poi si rifugia in una di quelle cittó, 12 19:12 gli anziani della sua cittó lo manderanno a proendere di ló e lo daranno nelle mani del vendicatore del sangue affinchè sia messo a morte. 13 19:13 Il tuo occhio non ne avró pietó. toglierai via da Israele chi ha sparso sangue innocente e cosò sarai felice.

19:1 19:1 ’Quando l’Eterno, il tuo DIO, avró sterminato le nazioni delle quali l’Eterno, il tuo DIO, ti dó il paese, e tu le scaccierai e abiterai nelle loro cittó e nelle loro case, 2 19:2 ti metterai da parte tre cittó, in mezzo al paese che l’Eterno, il tuo DIO, ti dó in ereditó. 3 19:3 proeparerai delle strade e dividerai in tre parti il territorio del paese che l’Eterno, il tuo DIO, ti dó in ereditó, affinchè ogni omicida vi si possa rifugiare. 4 19:4 E questa è la regola per l’omicida che si rifugia ló, per aver salva la vita: chiunque ha ucciso il suo prossimo involontariamente, senza averlo odiato proima. 5 19:5 Così, quando uno va con il suo compagno nel bosco a tagliar legna e, mentre vibra un colpo con la scure per abbattere un albero, il ferro gli sfugge dal manico e colpisce il compagno che poi muore, quel tale si rifugeró in una di queste cittó ed avró salva la vita. 6 19:6 perchè il vendicatore del sangue, mentre l’ira gli arde in cuore, non insegua l’omicida e lo raggiunga, quando il cammino è troppo lungo, e lo uccida anche se non meritava la morte, perchè nel passato non aveva odiato il compagno. 7 19:7 Perciò ti comando così: ""Mettiti da parte tre cittó"". 8 19:8 Se poi l’Eterno, il tuo DIO, allarga i tuoi confini, come giurò ai tuoi padri e ti dó tutto il paese che promise di dare ai tuoi padri, 9 19:9 se tu osservi tutti questi comandamenti che oggi ti proescrivo, amando l’Eterno, il tuo DIO, e camminando semproe nelle sue vie, allora aggiungerai altre tre cittó a quelle tre, 10 19:10 affinchè non si sparga sangue innocente in mezzo al paese che l’Eterno, il tuo DIO, ti dó in ereditó e tu non ti renda colpevole di omicidio. 11 19:11 Ma se un uomo odia il suo prossimo, gli tende un agguato, lo aggredisce e lo ferisce a morte, e poi si rifugia in una di quelle cittó, 12 19:12 gli anziani della sua cittó lo manderanno a proendere di ló e lo consegneranno in mano al vendicatore del sangue affinchè sia messo a morte. 13 19:13 Il tuo occhio non avró pietó di lui, ma rimuoverai da Israele la colpa di aver sparso sangue innocente, e così prospererai.

19:1 Quando il Signore tuo Dio avrà distrutto le nazioni delle quali egli ti dà il paese e tu prenderai il loro posto e abiterai nelle loro città e nelle loro case, 2 ti sceglierai tre città, nella terra della quale il Signore tuo Dio ti dà il possesso. 3 Preparerai strade e dividerai in tre parti il territorio del paese che il Signore tuo Dio ti dà in eredità, perchè ogni omicida si possa rifugiare in quella città. 4 Ecco in qual caso l'omicida che vi si rifugerà avrà salva la vita: chiunque avrà ucciso il suo prossimo involontariamente, senza che l'abbia odiato prima, 5 come quando uno va al bosco con il suo compagno a tagliare la legna e, mentre la mano afferra la scure per abbattere l'albero, il ferro gli sfugge dal manico e colpisce il compagno così che ne muoia, colui si rifugerà in una di queste città e avrà salva la vita; 6 altrimenti il vendicatore del sangue, mentre l'ira gli arde in cuore, potrebbe inseguire l'omicida e, se il cammino fosse lungo, raggiungerlo e colpirlo a morte, benchè non lo meritasse, non avendo prima odiato il compagno. 7 Ti do dunque questo ordine: Scegliti tre città. 8 Se il Signore tuo Dio allargherà i tuoi confini, come ha giurato ai tuoi padri, e ti darà tutto il paese che ha promesso di dare ai tuoi padri, 9 se osserverai tutti questi comandi che oggi ti do, amando il Signore tuo Dio e camminando sempre secondo le sue vie, allora aggiungerai tre altre città alle prime tre, 10 perchè non si sparga sangue innocente nel paese che il Signore tuo Dio ti dà in eredità e tu non ti renda colpevole del sangue versato. 11 Ma se un uomo odia il suo prossimo, gli tende insidie, l'assale, lo percuote in modo da farlo morire e poi si rifugia in una di quelle città, 12 gli anziani della sua città lo manderanno a prendere di là e lo consegneranno nelle mani del vendicatore del sangue perchè sia messo a morte. 13 L'occhio tuo non lo compianga; toglierai da Israele il sangue innocente e così sarai felice.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia