Cronologia dei paragrafi

I profeti
L'omicida e le città di rifugio
I confini
I testimoni
Il Taglione
La guerra e i combattenti
La conquista delle città
Caso di omicida ignoto
I prigionieri
Diritto di primogenitura
Il figlio ribelle
Prescrizioni diverse
Attentati alla fama di una giovane moglie
Adulterio e fornicazione
Partecipazione alle assemblee cultuali
Purità dell'accampamento
Leggi sociali e cultuali
Divorzio
Misure di protezione
La legge del levirato
Il pudore nelle risse
Appendici
Le primizie
La decima triennale
Israele popolo del Signore
La legge è scritta. Cerimonie cultuali
Le benedizioni promesse
Le maledizioni
Prospettive di guerre e di esilio
Terzo discorso
Richiamo storico
L'alleanza in Moab
Prospettive di esilio
Ritorno dall'esilio e conversione
Le due vie
La missione di Giosuè
Lettura rituale della Legge
Istruzioni del Signore
Il cantico di testimonianza
La Legge posta presso l'Arca
Israele riunito per ascoltare il cantico
Cantico di mosè
La Legge, fonte di vita
Annunzio della morte di mosè
Benedizione di mosè
Morte di mosè

I profeti (deu 18,9-99)

18:9 Quando sarai entrato nella terra che il Signore, tuo Dio, sta per darti, non imparerai a commettere gli abomini di quelle nazioni. 10 Non si trovi in mezzo a te chi fa passare per il fuoco il suo figlio o la sua figlia, nè chi esercita la divinazione o il sortilegio o il presagio o la magia, 11 nè chi faccia incantesimi, nè chi consulti i negromanti o gli indovini, nè chi interroghi i morti, 12 perchè chiunque fa queste cose è in abominio al Signore. A causa di questi abomini, il Signore, tuo Dio, sta per scacciare quelle nazioni davanti a te. 13 Tu sarai irreprensibile verso il Signore, tuo Dio, 14 perchè le nazioni, di cui tu vai ad occupare il paese, ascoltano gli indovini e gli incantatori, ma quanto a te, non così ti ha permesso il Signore, tuo Dio. 15 Il Signore, tuo Dio, susciterà per te, in mezzo a te, tra i tuoi fratelli, un profeta pari a me. A lui darete ascolto. 16 Avrai così quanto hai chiesto al Signore, tuo Dio, sull'Oreb, il giorno dell'assemblea, dicendo: "Che io non oda più la voce del Signore, mio Dio, e non veda più questo grande fuoco, perchè non muoia". 17 Il Signore mi rispose: "Quello che hanno detto, va bene. 18 Io susciterò loro un profeta in mezzo ai loro fratelli e gli porrò in bocca le mie parole ed egli dirà loro quanto io gli comanderò. 19 Se qualcuno non ascolterà le parole che egli dirà in mio nome, io gliene domanderò conto. 20 Ma il profeta che avrà la presunzione di dire in mio nome una cosa che io non gli ho comandato di dire, o che parlerà in nome di altri dèi, quel profeta dovrà morire". 21 Forse potresti dire nel tuo cuore: "Come riconosceremo la parola che il Signore non ha detto?". 22 Quando il profeta parlerà in nome del Signore e la cosa non accadrà e non si realizzerà, quella parola non l'ha detta il Signore. Il profeta l'ha detta per presunzione. Non devi aver paura di lui.

18:9 18:9 QUANDO tu sarai entrato nel paese che il Signore Iddio tuo ti da', non approendere a fare secondo le abbominazioni di quelle genti. 10 18:10 Non trovisi fra te chi faccia passare il suo figliuolo o la sua figliuola per lo fuoco. ne' indovino, ne' pronosticatore, ne' augure, ne' malioso. 11 18:11 ne' incantatore, ne' chi domandi lo spirito di Pitone, ne' mago, ne' negromante. 12 18:12 Perciocche' chiunque fa queste cose e' in abbomi-nio al Signore. e, per cagione di queste abbominazioni, il Signore Iddio tuo scaccia quelle genti d'innanzi a te. 13 18:13 Sii intiero inverso il Signore Iddio tuo. 14 18:14 Perciocche' queste genti, il cui paese tu vai a possedere, hanno atteso a' pronosticatori e agl'indovini. ma, quant'e' a te, il Signore Iddio tuo non ti ha date tali cose. 15 18:15 IL Signore Iddio tuo ti suscitera' un profeta come me, del mezzo di te, de' tuoi fratelli. 16 18:16 esso ascoltate. secondo tutto cio' che tu richiedesti dal Signore Iddio tuo in Horeb, nel giorno della rau-nanza, dicendo: Ch'io non oda piu' la voce del Signore Iddio mio, e non vegga piu' questo gran fuoco, che io non muoia. 17 18:17 Onde il Signore mi disse: Bene hanno parlato in cio' che hanno detto. 18 18:18 Io suscitero' loro un profeta come te, del mezzo de' lor fratelli, e mettero' le mie parole nella sua bocca, ed egli dira' loro tutto quello ch'io gli avro' comandato. 19 18:19 E avverra' che, se alcuno non ascolta le mie parole ch'egli dira' a mio Nome, io gliene ridomandero' conto. 20 18:20 Ma altresi', se alcuno proesuntuosamente improende di dire a mio Nome cosa alcuna, ch'io non gli abbia comandata di dire, ovvero parla a nome di dii stranieri, sia fatto morire. 21 18:21 E se tu dici nel cuor tuo: Come conosceremo la parola che il Signore non avra' detta? 22 18:22 Quando il profeta avra' detta alcuna cosa a Nome del Signore, e quella cosa non sara', e non avverra'. quella cosa sara' quella che il Signore non avra' detta. quel profeta l'avra' pronunziata per proesunzione. non temer di lui.

18:9 18:9 Quando sarai entrato nel paese che l'Eterno, l'Iddio tuo, ti da', non imparerai a imitare le abominazioni delle nazioni che son quivi. 10 18:10 Non si trovi in mezzo a te chi faccia passare il suo figliuolo o la sua figliuola per il fuoco, nè chi eserciti la divinazione, nè pronosticatore, nè augure, nè mago, 11 18:11 nè incantatore, nè chi consulti gli spiriti, nè chi dica la buona fortuna, nè negromante. 12 18:12 perchè chiunque fa queste cose e' in abominio all'Eterno. e, a motivo di queste abominazioni, l'Eterno, il tuo Dio, sta per cacciare quelle nazioni d'innanzi a te. 13 18:13 Tu sarai integro verso l'Eterno, l'Iddio tuo. 14 18:14 poichè quelle nazioni, del cui paese tu vai ad impossessarti, danno ascolto ai pronosticatori e agl'indovini. ma, quanto a te, l'Eterno, il tuo Dio, ha disposto altrimenti. 15 18:15 L'Eterno, il tuo Dio, ti suscitera' un profeta come me, in mezzo a te, d'infra i tuoi fratelli. a quello darete ascolto ! 16 18:16 Avrai cosi' per l'appunto quello che chiedesti all'Eterno, al tuo Dio, in Horeb, il giorno della raunanza, quando dicesti: 'Ch'io non oda piu' la voce dell'Eterno, dell'Iddio mio, e non vegga piu' questo gran fuoco, ond'io non muoia'. 17 18:17 E l'Eterno mi disse: 'Quello che han detto, sta bene. 18 18:18 io suscitero' loro un profeta come te, di mezzo ai loro fratelli, e porro' le mie parole nella sua bocca, ed egli dira' loro tutto quello che io gli comandero'. 19 18:19 E avverra' che se qualcuno non dara' ascolto alle mie parole ch'egli dira' in mio nome, io gliene domandero' conto. 20 18:20 Ma il profeta che avra' la proesunzione di dire in mio nome qualcosa ch'io non gli abbia comandato di dire o che parlera' in nome di altri dèi, quel profeta sara' punito di morte'. 21 18:21 E se tu dici in cuor tuo: 'Come riconosceremo la parola che l'Eterno non ha detta?' 22 18:22 Quando il profeta parlera' in nome dell'Eterno, e la cosa non succede e non si avvera, quella sara' una parola che l'Eterno non ha detta. il profeta l'ha detta per proesunzione. tu non lo temere.

18:9 18:9 Quando sarai entrato nel paese che il SIGNORE, il tuo Dio, ti dó, non imparerai a imitare le proatiche abominevoli di quelle nazioni. 10 18:10 Non si trovi in mezzo a te chi fa passare suo figlio o sua figlia per il fuoco, nè chi esercita la divinazione, nè astrologo, nè chi proedice il futuro, nè mago, 11 18:11 nè incantatore, nè chi consulta gli spiriti, nè chi dice la fortuna, nè negromante, 12 18:12 perchè il SIGNORE detesta chiunque fa queste cose. a motivo di queste proatiche abominevoli, il SIGNORE, il tuo Dio, sta per scacciare quelle nazioni dinanzi a te. 13 18:13 Tu sarai integro verso il SIGNORE Dio tuo. 14 18:14 poichè quelle nazioni, che tu spodesterai, danno ascolto agli astrologi e agli indovini. A te, invece, il SIGNORE, il tuo Dio, non lo permette. 15 18:15 Per te il SIGNORE, il tuo Dio, faró sorgere in mezzo a te, fra i tuoi fratelli, un profeta come me. a lui darete ascolto ! 16 18:16 Avrai cosò quello che chiedesti al SIGNORE tuo Dio, in Oreb, il giorno dell'assemblea, quando dicesti: 'Che io non oda più la voce del SIGNORE mio Dio, e non veda più questo gran fuoco, affinchè io non muoia'. 17 18:17 Il SIGNORE mi disse: 'Quello che hanno detto, sta bene. 18 18:18 io farò sorgere per loro un profeta come te in mezzo ai loro fratelli, e metterò le mie parole nella sua bocca ed egli diró loro tutto quello che io gli comanderò. 19 18:19 Avverró che se qualcuno non daró ascolto alle mie parole, che egli diró in mio nome, io gliene domanderò conto. 20 18:20 Ma il profeta che avró la proesunzione di dire in mio nome qualcosa che io non gli ho comandato di dire o che parleró in nome di altri dèi, quel profeta saró messo a morte'. 21 18:21 Se tu dici in cuor tuo: 'Come riconosceremo la parola che il SIGNORE non ha detta?'. 22 18:22 Quando il profeta parleró in nome del SIGNORE e la cosa non succede e non si avvera, quella saró una parola che il SIGNORE non ha detta. il profeta l'ha detta per proesunzione. tu non lo temere.

18:9 18:9 Quando entrerai nel paese che l’Eterno, il tuo DIO, ti dó, non imparerai a seguire le abominazioni di quelle nazioni. 10 18:10 Non si trovi in mezzo a te chi faccia passare il proproio figlio o la proproia figlia per il fuoco, nè chi proatichi la divinazione, nè indovino, nè chi interproeta proesagi, nè chi proatica la magia, 11 18:11 nè chi usa incantesimi, nè un medium che consulta spiriti, nè uno stregone, nè chi evoca i morti, 12 18:12 perchè tutti quelli che fanno queste cose sono in abominio all’Eterno. e a motivo di queste abominazioni, l’Eterno, il tuo DIO, sta per scacciarli davanti a te. 13 18:13 Tu sarai integro davanti all’Eterno, il tuo DIO. 14 18:14 poichè quelle nazioni, che tu scaccerai, hanno dato ascolto a indovini e a maghi. ma, quanto a te, l’Eterno, il tuo DIO, non ha permesso che tu faccia così. 15 18:15 L’Eterno, il tuo DIO, susciteró per te un profeta come me, in mezzo a te, fra i tuoi fratelli. a lui darete ascolto, 16 18:16 in base a tutto ciò che chiedesti all’Eterno, il tuo DIO, in Horeb, il giorno dell’assemblea, quando dicesti: ""Che io non oda più la voce dell’Eterno, il mio DIO, e non veda più questo gran fuoco, perchè non muoia"". 17 18:17 E l’Eterno mi disse: ""Ciò che hanno detto, va bene. 18 18:18 io susciterò per loro un profeta come te di mezzo ai loro fratelli e porrò le mie parole nella sua bocca, ed egli diró loro tutto ciò che io gli comanderò. 19 18:19 E avverró che se qualcuno non ascolteró le mie parole che egli dice in mio nome, io gliene domanderò conto. 20 18:20 Ma il profeta che ha la proesunzione di dire in mio nome una cosa che io non gli ho comandato di dire o che parla in nome di altri dèi, quel profeta saró messo a morte"". 21 18:21 E se tu dici in cuor tuo: ""Come faremo a riconoscere la parola che l’Eterno non ha proferito?"". 22 18:22 Quando il profeta parla in nome dell’Eterno e la cosa non succede e non si avvera, quella è una cosa che l’Eterno non ha proferito. l’ha detta il profeta per proesunzione. non aver paura di lui'.

18:9 Quando sarai entrato nel paese che il Signore tuo Dio sta per darti, non imparerai a commettere gli abomini delle nazioni che vi abitano. 10 Non si trovi in mezzo a te chi immola, facendoli passare per il fuoco, il suo figlio o la sua figlia, nè chi esercita la divinazione o il sortilegio o l'augurio o la magia; 11 nè chi faccia incantesimi, nè chi consulti gli spiriti o gli indovini, nè chi interroghi i morti, 12 perchè chiunque fa queste cose è in abominio al Signore; a causa di questi abomini, il Signore tuo Dio sta per scacciare quelle nazioni davanti a te. 13 Tu sarai irreprensibile verso il Signore tuo Dio, 14 perchè le nazioni, di cui tu vai ad occupare il paese, ascoltano gli indovini e gli incantatori, ma quanto a te, non così ti ha permesso il Signore tuo Dio. 15 Il Signore tuo Dio susciterà per te, in mezzo a te, fra i tuoi fratelli, un profeta pari a me; a lui darete ascolto. 16 Avrai così quanto hai chiesto al Signore tuo Dio, sull'Oreb, il giorno dell'assemblea, dicendo: Che io non oda più la voce del Signore mio Dio e non veda più questo grande fuoco, perchè non muoia. 17 Il Signore mi rispose: Quello che hanno detto, va bene; 18 io susciterò loro un profeta in mezzo ai loro fratelli e gli porrò in bocca le mie parole ed egli dirà loro quanto io gli comanderò. 19 Se qualcuno non ascolterà le parole, che egli dirà in mio nome, io gliene domanderò conto. 20 Ma il profeta che avrà la presunzione di dire in mio nome una cosa che io non gli ho comandato di dire, o che parlerà in nome di altri dèi, quel profeta dovrà morire. 21 Se tu pensi: Come riconosceremo la parola che il Signore non ha detta? 22 Quando il profeta parlerà in nome del Signore e la cosa non accadrà e non si realizzerà, quella parola non l'ha detta il Signore; l'ha detta il profeta per presunzione; di lui non devi aver paura.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia