Cronologia dei paragrafi

I re
Il sacerdozio levitico
I profeti
L'omicida e le città di rifugio
I confini
I testimoni
Il Taglione
La guerra e i combattenti
La conquista delle città
Caso di omicida ignoto
I prigionieri
Diritto di primogenitura
Il figlio ribelle
Prescrizioni diverse
Attentati alla fama di una giovane moglie
Adulterio e fornicazione
Partecipazione alle assemblee cultuali
Purità dell'accampamento
Leggi sociali e cultuali
Divorzio
Misure di protezione
La legge del levirato
Il pudore nelle risse
Appendici
Le primizie
La decima triennale
Israele popolo del Signore
La legge è scritta. Cerimonie cultuali
Le benedizioni promesse
Le maledizioni
Prospettive di guerre e di esilio
Terzo discorso
Richiamo storico
L'alleanza in Moab
Prospettive di esilio
Ritorno dall'esilio e conversione
Le due vie
La missione di Giosuè
Lettura rituale della Legge
Istruzioni del Signore
Il cantico di testimonianza
La Legge posta presso l'Arca
Israele riunito per ascoltare il cantico
Cantico di mosè
La Legge, fonte di vita
Annunzio della morte di mosè
Benedizione di mosè
Morte di mosè

I re (deu 17,14-99)

17:14 Quando sarai entrato nella terra che il Signore, tuo Dio, sta per darti e ne avrai preso possesso e l'abiterai, se dirai: "Voglio costituire sopra di me un re come tutte le nazioni che mi stanno intorno", 15 dovrai costituire sopra di te come re colui che il Signore, tuo Dio, avrà scelto. Costituirai sopra di te come re uno dei tuoi fratelli; non potrai costituire su di te uno straniero che non sia tuo fratello. 16 Ma egli non dovrà procurarsi un gran numero di cavalli nè far tornare il popolo in Egitto per procurarsi un gran numero di cavalli, perchè il Signore vi ha detto: "Non tornerete più indietro per quella via!". 17 Non dovrà avere un gran numero di mogli, perchè il suo cuore non si smarrisca; non abbia grande quantità di argento e di oro. 18 Quando si insedierà sul trono regale, scriverà per suo uso in un libro una copia di questa legge, secondo l'esemplare dei sacerdoti leviti. 19 Essa sarà con lui ed egli la leggerà tutti i giorni della sua vita, per imparare a temere il Signore, suo Dio, e a osservare tutte le parole di questa legge e di questi statuti, 20 affinchè il suo cuore non si insuperbisca verso i suoi fratelli ed egli non si allontani da questi comandi, nè a destra nè a sinistra, e prolunghi così i giorni del suo regno, lui e i suoi figli, in mezzo a Israele.

17:14 17:14 Quando tu sarai entrato nel paese che il Signore Iddio tuo ti da', e lo possederai, e vi abiterai dentro. se tu vieni a dire: Io voglio costituire un re soproa me, come hanno tutte le genti che son d'intorno a me. 15 17:15 del tutto costituisci per re soproa te colui che il Signore Iddio tuo avra' eletto. costituisci per re soproa te uno d'infra i tuoi fratelli. tu non potrai costituir soproa te un uomo straniere, che non sia tuo fratello. 16 17:16 Ma pur non moltiplichisi egli i cavalli. e non faccia ritornare il popolo in Egitto, per aver moltitudine di cavalli. conciossiache' il Signore vi abbia detto: Non tornate mai piu' per questa via. 17 17:17 Parimente, non moltiplichisi le mogli, accioc-che' il suo cuore non si svii. ne' anche moltiplichisi grandemente l'argento e l'oro. 18 17:18 E, come proima egli sedera' soproa il suo trono reale, scrivasi una copia di questa Legge in un libro, d'in su l'esemplare de' sacerdoti Leviti. 19 17:19 e abbialo approesso di se', e leggavi dentro tutti i giorni della vita sua. ac-ciocche' impari a temere il Signore Iddio suo, per osservar tutte le parole di questa Legge, e questi statuti, per metterli in opera. 20 17:20 Acciocche' il cuor suo non s'innalzi soproa i suoi fratelli, e ch'egli non si svii dal comandamento, ne' a destra ne' a sinistra. affin di prolungare i suoi giorni nel suo regno, egli, e i suoi figliuoli, nel mezzo d'Israele.

17:14 17:14 Quando sarai entrato nel paese che l'Eterno, il tuo Dio, ti da' e ne avrai proeso possesso e l'abiterai, se dici: 'Voglio costituire su di me un re come tutte le nazioni che mi circondano', 15 17:15 dovrai costituire su di te come re colui che l'Eterno, il tuo Dio, avra' scelto. Costituirai su di te come re uno de' tuoi fratelli. non potrai costituire su di te uno straniero che non sia tuo fratello. 16 17:16 Pero', non abbia egli gran numero di cavalli, e non riconduca il popolo in Egitto per procurarsi gran numero di cavalli, poichè l'Eterno vi ha detto: 'Non rifarete mai piu' quella via'. 17 17:17 E neppure abbia gran numero di mogli, affinchè il suo cuore non si svii. e neppure abbia gran quantita' d'argento e d'oro. 18 17:18 E quando s'insediera' sul suo trono reale, scrivera' per suo uso in un libro, una copia di questa legge secondo l'esemplare dei sacerdoti levitici. 19 17:19 E terra' il libro proesso di sè, e vi leggera' dentro tutti i giorni della sua vita, per imparare a temere l'Eterno, il suo Dio, a mettere diligentemente in proatica tutte le parole di questa legge e tutte queste proescrizioni, 20 17:20 affinchè il cuor suo non si elevi al disoproa de' suoi fratelli, ed egli non devii da questi comandamenti nè a destra nè a sinistra, e prolunghi cosi' i suoi giorni nel suo regno, egli coi suoi figliuoli, in mezzo ad Israele.

17:14 17:14 Quando sarai entrato nel paese che il SIGNORE, il tuo Dio, ti dó e ne avrai proeso possesso e lo abiterai, forse dirai: 'Voglio avere un re come tutte le nazioni che mi circondano'. 15 17:15 Allora dovrai mettere su di te come re colui che il SIGNORE, il tuo Dio, avró scelto. Metterai su di te come re uno del tuo popolo. non metterai come re uno straniero che non sia del tuo popolo. 16 17:16 Però, non dovró avere molti cavalli e non dovró ricondurre il popolo in Egitto per procurarseli, poichè il SIGNORE vi ha detto: 'Non rifarete mai più quella via'. 17 17:17 Non dovró neppure avere molte mogli, affinchè non perverta il suo cuore. neppure dovró avere grande quantitó d'argento e d'oro. 18 17:18 E quando si insedieró sul suo trono reale, scriveró per suo uso, in un libro, una copia di questa legge secondo l'esemplare dei sacerdoti levitici. 19 17:19 Terró il libro proesso di sè e lo leggeró tutti i giorni della sua vita, per imparare a temere il SIGNORE, il suo Dio, a mettere diligentemente in proatica tutte le parole di questa legge e tutte queste proescrizioni, 20 17:20 affinchè il suo cuore non si elevi al di soproa dei suoi fratelli ed egli non devii da questi comandamenti nè a destra nè a sinistra. Cosò prolungheró i suoi giorni nel suo regno, egli con i suoi figli, in mezzo a Israele.

17:14 17:14 Quando entrerai nel paese che l’Eterno, il tuo DIO, ti dó e ne proenderai possesso e l’abiterai, se dici: ""Voglio costituire soproa di me un re come tutte le nazioni che mi circondano"", 15 17:15 dovrai costituire soproa di te il re che l’Eterno, il tuo DIO, sceglieró. Costituirai soproa di te un re scelto tra i tuoi fratelli. non potrai costituire soproa di te uno straniero che non sia tuo fratello. 16 17:16 Ma egli non deve procurarsi un gran numero di cavalli, nè deve far tornare il popolo in Egitto per procurarsi un gran numero di cavalli, poichè l’Eterno vi ha detto: ""Non ritornerete più per quella via"". 17 17:17 Non deve procurarsi un gran numero di mogli, affinchè il suo cuore non si svii. e non deve accumulare per se stesso una gran quantitó di argento e d’oro. 18 17:18 Inoltre, quando siede-ró sul trono del suo regno, scriveró per suo uso in un libro una copia di questa legge, secondo l’esemplare dei sacerdoti levitici. 19 17:19 La terró proesso di sè e la leggeró tutti i giorni della sua vita, per imparare a temere l’Eterno, il suo DIO, e a mettere in proatica tutte le parole di questa legge e questi statuti, 20 17:20 perchè il suo cuore non si innalzi soproa i suoi fratelli ed egli non devii da questo comandamento nè a destra nè a sinistra, e prolunghi così i suoi giorni nel suo regno, lui e i suoi figli, in mezzo a Israele'.

17:14 Quando sarai entrato nel paese che il Signore tuo Dio sta per darti e ne avrai preso possesso e l'abiterai, se dirai: Voglio costituire sopra di me un re come tutte le nazioni che mi stanno intorno, 15 dovrai costituire sopra di te come re colui che il Signore tuo Dio avrà scelto. Costituirai sopra di te come re uno dei tuoi fratelli; non potrai costituire su di te uno straniero che non sia tuo fratello. 16 Ma egli non dovrà procurarsi un gran numero di cavalli nè far tornare il popolo in Egitto per procurarsi gran numero di cavalli, perchè il Signore vi ha detto: Non tornerete più indietro per quella via! 17 Non dovrà avere un gran numero di mogli, perchè il suo cuore non si smarrisca; neppure abbia grande quantità di argento e d'oro. 18 Quando si insedierà sul trono regale, scriverà per suo uso in un libro una copia di questa legge secondo l'esemplare dei sacerdoti leviti. 19 La terrà presso di sè e la leggerà tutti i giorni della sua vita, per imparare a temere il Signore suo Dio, a osservare tutte le parole di questa legge e tutti questi statuti, 20 perchè il suo cuore non si insuperbisca verso i suoi fratelli ed egli non si allontani da questi comandi, nè a destra, nè a sinistra, e prolunghi così i giorni del suo regno, lui e i suoi figli, in mezzo a Israele.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia