Cronologia dei paragrafi

Lo schiavo
I primogeniti
Le feste: Pasqua e Azzimi
Altre feste
I giudici
Deviazioni del culto
I giudici leviti
I re
Il sacerdozio levitico
I profeti
L'omicida e le città di rifugio
I confini
I testimoni
Il Taglione
La guerra e i combattenti
La conquista delle città
Caso di omicida ignoto
I prigionieri
Diritto di primogenitura
Il figlio ribelle
Prescrizioni diverse
Attentati alla fama di una giovane moglie
Adulterio e fornicazione
Partecipazione alle assemblee cultuali
Purità dell'accampamento
Leggi sociali e cultuali
Divorzio
Misure di protezione
La legge del levirato
Il pudore nelle risse
Appendici
Le primizie
La decima triennale
Israele popolo del Signore
La legge è scritta. Cerimonie cultuali
Le benedizioni promesse
Le maledizioni
Prospettive di guerre e di esilio
Terzo discorso
Richiamo storico
L'alleanza in Moab
Prospettive di esilio
Ritorno dall'esilio e conversione
Le due vie
La missione di Giosuè
Lettura rituale della Legge
Istruzioni del Signore
Il cantico di testimonianza
La Legge posta presso l'Arca
Israele riunito per ascoltare il cantico
Cantico di mosè
La Legge, fonte di vita
Annunzio della morte di mosè
Benedizione di mosè
Morte di mosè

Lo schiavo (deu 15,12-18)

15:12 Se un tuo fratello ebreo o una ebrea si vende a te, ti servirà per sei anni, ma il settimo lo lascerai andare via da te libero. 13 Quando lo lascerai andare via da te libero, non lo rimanderai a mani vuote. 14 Gli farai doni dal tuo gregge, dalla tua aia e dal tuo torchio. Gli darai ciò di cui il Signore, tuo Dio, ti avrà benedetto. 15 Ti ricorderai che sei stato schiavo nella terra d'Egitto e che il Signore, tuo Dio, ti ha riscattato; perciò io ti do oggi questo comando. 16 Ma se egli ti dice: "Non voglio andarmene da te", perchè ama te e la tua casa e sta bene presso di te, 17 allora prenderai la lesina, gli forerai l'orecchio contro la porta ed egli ti sarà schiavo per sempre. Anche per la tua schiava farai così. 18 Non ti sia grave lasciarlo andare libero, perchè ti ha servito sei anni e un mercenario ti sarebbe costato il doppio; così il Signore, tuo Dio, ti benedirà in ogni cosa che farai.

15:12 15:12 Quando alcuno de' tuoi fratelli, Ebreo o Ebrea, si sara' venduto a te, servati sei anni, e al settimo anno mandalo in liberta' d'approes-so a te. 13 15:13 E quando tu lo rimanderai in liberta' d'ap-proesso a te, non rimandarlo vuoto. 14 15:14 Del tutto donagli alcun fornimento della tua greggia, e della tua aia, e del tuo torcolo. dagli di cio' in che il Signore Iddio tuo ti avra' benedetto. 15 15:15 E ricordati che tu sei stato servo nel paese di Egitto, e che il Signore Iddio tuo te n'ha riscosso. percio' io ti comando oggi questo. 16 15:16 Ma se pure egli ti dice: Io non voglio uscir dapproesso a te. perciocche' egli amera' te e la tua casa, perche' egli stara' bene teco. 17 15:17 allora proendi una lesina, e foragli l'orecchia contro all'uscio. ed egli ti sara' servo in perpetuo. Fa' eziandio cosi' alla tua serva. 18 15:18 Non ti sia grave il rimandarlo in liberta' d'ap-proesso a te. conciossiache' egli t'abbia servito sei anni, che e' il doppio dell'allogazione d'un mercenario. e il Signore Iddio tuo ti benedira' in tutto cio' che tu farai.

15:12 15:12 Se un tuo fratello ebreo o una sorella ebrea si vende a te, ti servira' sei anni. ma il settimo, lo manderai via da te libero. 13 15:13 E quando lo manderai via da te libero, non lo rimanderai a vuoto. 14 15:14 lo fornirai liberalmente di doni tratti dal tuo gregge, dalla tua aia e dal tuo strettoio. gli farai parte delle benedizioni che l'Eterno, il tuo Dio, t'avra' largite. 15 15:15 e ti ricorderai che sei stato schiavo nel paese d'Egitto, e che l'Eterno, il tuo Dio, ti ha redento. percio' io ti do oggi questo comandamento. 16 15:16 Ma se avvenga ch'egli ti dica: 'Non voglio andarmene da te', perchè ama te e la tua casa e sta bene da te, 17 15:17 allora proenderai una lesina, gli forerai l'orecchio contro la porta, ed egli ti sara' schiavo per semproe. Lo stesso farai per la tua schiava. 18 15:18 Non ti sia grave rimandarlo da te libero, poichè t'ha servito sei anni, e un mercenario ti sarebbe costato il doppio. e l'Eterno, il tuo Dio, ti benedira' in tutto cio' che farai.

15:12 15:12 Se un tuo fratello ebreo o una sorella ebrea si vende a te, ti serviró sei anni. ma il settimo, lo manderai via da te libero. 13 15:13 Quando lo manderai via da te libero, non lo rimanderai a mani vuote. 14 15:14 lo fornirai generosamente di doni proesi dal tuo gregge, dalla tua aia e dal tuo torchio. lo farai partecipe delle benedizioni che il SIGNORE, il tuo Dio, ti avró elargito. 15 15:15 ti ricorderai che sei stato schiavo nel paese d'Egitto e che il SIGNORE, il tuo Dio, ti ha redento. perciò io ti do oggi questo comandamento. 16 15:16 Ma se il tuo schiavo ti dice: 'Non voglio andarmene via da te', egli dice questo perchè ama te e la tua casa e sta bene da te. 17 15:17 Allora proenderai una lesina, gli forerai l'orecchio contro la porta, ed egli saró tuo schiavo per semproe. Lo stesso farai per la tua schiava. 18 15:18 Non ti dispiaccia rimandarlo libero, poichè ti ha servito sei anni e un operaio ti sarebbe costato il doppio, e il SIGNORE, il tuo Dio, ti benediró in tutto quel che farai.

15:12 15:12 Se un tuo fratello ebreo o una sorella ebrea si vende a te, ti serviró sei anni. ma il settimo, lo lascerai andare da te libero. 13 15:13 Quando poi lo manderai via da te libero, non lo lascerai andare a mani vuote. 14 15:14 lo fornirai generosamente di doni del tuo gregge, della tua aia e del tuo strettoio. gli farai parte delle benedizioni di cui l’Eterno, il tuo DIO, ti avró ricolmato. 15 15:15 e ti ricorderai che sei stato schiavo nel paese d’Egitto e che l’Eterno, il tuo DIO, ti ha redento. perciò oggi io ti comando questo. 16 15:16 Ma se egli dovesse dirti: ""Non voglio andarmene da te"", perchè ama te e la tua casa, dato che prospera con te, 17 15:17 allora proenderai un punteruolo, gli forerai l’orecchio contro la porta ed egli saró tuo schiavo per semproe. Lo stesso farai per la tua schiava. 18 15:18 Non ti deve sembrare difficile rimandarlo da te libero, poichè t’ha servito sei anni a metó proezzo di un bracciante. e l’Eterno, il tuo DIO, ti benediró in tutto ciò che farai.

15:12 Se un tuo fratello ebreo o una ebrea si vende a te, ti servirà per sei anni, ma il settimo lo manderai via da te libero. 13 Quando lo lascerai andare via libero, non lo rimanderai a mani vuote; 14 gli farai doni dal tuo gregge, dalla tua aia e dal tuo torchio; gli darai ciò con cui il Signore tuo Dio ti avrà benedetto; 15 ti ricorderai che sei stato schiavo nel paese di Egitto e che il Signore tuo Dio ti ha riscattato; perciò io ti do oggi questo comando. 16 Ma se egli ti dice: Non voglio andarmene da te, perchè ama te e la tua casa e sta bene presso di te, 17 allora prenderai una lesina, gli forerai l'orecchio contro la porta ed egli ti sarà schiavo per sempre. Lo stesso farai per la tua schiava. 18 Non ti sia grave lasciarlo andare libero, perchè ti ha servito sei anni e un mercenario ti sarebbe costato il doppio; così il Signore tuo Dio ti benedirà in quanto farai.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia