Cronologia dei paragrafi

La decima annuale
La decima triennale
L'anno sabbatico
Lo schiavo
I primogeniti
Le feste: Pasqua e Azzimi
Altre feste
I giudici
Deviazioni del culto
I giudici leviti
I re
Il sacerdozio levitico
I profeti
L'omicida e le città di rifugio
I confini
I testimoni
Il Taglione
La guerra e i combattenti
La conquista delle città
Caso di omicida ignoto
I prigionieri
Diritto di primogenitura
Il figlio ribelle
Prescrizioni diverse
Attentati alla fama di una giovane moglie
Adulterio e fornicazione
Partecipazione alle assemblee cultuali
Purità dell'accampamento
Leggi sociali e cultuali
Divorzio
Misure di protezione
La legge del levirato
Il pudore nelle risse
Appendici
Le primizie
La decima triennale
Israele popolo del Signore
La legge è scritta. Cerimonie cultuali
Le benedizioni promesse
Le maledizioni
Prospettive di guerre e di esilio
Terzo discorso
Richiamo storico
L'alleanza in Moab
Prospettive di esilio
Ritorno dall'esilio e conversione
Le due vie
La missione di Giosuè
Lettura rituale della Legge
Istruzioni del Signore
Il cantico di testimonianza
La Legge posta presso l'Arca
Israele riunito per ascoltare il cantico
Cantico di mosè
La Legge, fonte di vita
Annunzio della morte di mosè
Benedizione di mosè
Morte di mosè

La decima annuale (deu 14,22-27)

14:22 Dovrai prelevare la decima da tutto il frutto della tua semente, che il campo produce ogni anno. 23 Mangerai davanti al Signore, tuo Dio, nel luogo dove avrà scelto di stabilire il suo nome, la decima del tuo frumento, del tuo mosto, del tuo olio e i primi parti del tuo bestiame grosso e minuto, perchè tu impari a temere sempre il Signore, tuo Dio. 24 Ma se il cammino è troppo lungo per te e tu non puoi trasportare quelle decime, perchè è troppo lontano da te il luogo dove il Signore, tuo Dio, avrà scelto di stabilire il suo nome - perchè il Signore, tuo Dio, ti avrà benedetto -, 25 allora le convertirai in denaro e, tenendolo in mano, andrai al luogo che il Signore, tuo Dio, avrà scelto 26 e lo impiegherai per comprarti quanto tu desideri: bestiame grosso o minuto, vino, bevande inebrianti o qualunque cosa di tuo gusto e mangerai davanti al Signore, tuo Dio, e gioirai tu e la tua famiglia. 27 Il levita che abita le tue città, non lo abbandonerai, perchè non ha parte nè eredità con te.

14:22 14:22 DEL tutto leva la decima di tutta la rendita della tua sementa, prodotta dal campo tuo, ogni anno. 23 14:23 E mangia davanti al Signore Iddio tuo, nel luogo ch'egli avra' scelto per istan-ziarvi il suo Nome, le decime del tuo frumento, del tuo mosto, e del tuo olio, e i proimi parti del tuo grosso e minuto bestiame. acciocche' tu impari a temere il Signore Iddio tuo del continuo. 24 14:24 E se il cammino ti e' troppo grande, si' che tu non possa portar quelle decime, per esser quel luogo, che il Signore Iddio tuo avra' scelto per mettervi il suo Nome, troppo lontano da te. per-ciocche' il Signore ti avra' benedetto. 25 14:25 fanne danari, e metti quegli in borsa, e proendili in mano, e va' al luogo che il Signore tuo avra' scelto. 26 14:26 e impiega que' danari in tutto quello che l'anima tua desiderera', in buoi, in pecore, in vino, e in cervogia, e in somma in qualunque cosa l'anima tua richiedera'. e mangia quivi davanti al Signore Iddio tuo, e rallegrati tu e la tua famiglia. 27 14:27 E non abbandonare il Levita che sara' dentro alle tue porte. conciossiache' egli non abbia ne' parte ne' eredita' teco.

14:22 14:22 Avrete cura di proelevare la decima da tutto quello che produrra' la tua semenza, da quello che ti fruttera' il campo ogni anno. 23 14:23 Mangerai, nel cospetto dell'Eterno, del tuo Dio, nel luogo ch'egli avra' scelto per dimora del suo nome, la decima del tuo frumento, del tuo mosto, del tuo olio, e i proimi parti de' tuoi armenti e de' tuoi greggi, affinchè tu impari a temer semproe l'Eterno, l'Iddio tuo. 24 14:24 Ma se il cammino e' troppo lungo per te, si' che tu non possa portar cola' quelle decime, essendo il luogo che l'Eterno, il tuo Dio, avra' scelto per stabilirvi il suo nome troppo lontano da te (perchè l'Eterno, il tuo Dio, t'avra' benedetto), 25 14:25 allora le convertirai in danaro, terrai stretto in mano questo danaro, andrai al luogo che l'Eterno, il tuo Dio, avra' scelto, 26 14:26 e impiegherai quel danaro a comproarti tutto quello che il cuor tuo desiderera': buoi, pecore, vino, bevande alcooliche, o qualunque cosa possa piu' piacerti. e quivi mangerai nel cospetto dell'Eterno, del tuo Dio, e ti rallegrerai: tu con la tua famiglia. 27 14:27 E il Levita che abita entro le tue porte, non lo abbandonerai, poichè non ha parte nè eredita' con te.

14:22 14:22 Avrete cura di proelevare la decima da tutto quello che produrró la tua semenza, da quello che ti frutteró il campo ogni anno. 23 14:23 Mangerai, in proesenza del SIGNORE tuo Dio, nel luogo che egli avró scelto come dimora del suo nome, la decima del tuo frumento, del tuo mosto, del tuo olio e i proimi parti dei tuoi armenti e delle tue greggi, affinchè tu impari a temere semproe il SIGNORE, il tuo Dio. 24 14:24 Ma se il cammino è troppo lungo per te, e tu non puoi trasportare fin ló quelle decime, essendo troppo lontano da te il luogo che il SIGNORE, il tuo Dio, avró scelto per stabilirvi il suo nome, perchè il SIGNORE, il tuo Dio, ti avró benedetto, 25 14:25 allora le convertirai in denaro, terrai stretto in mano questo denaro, andrai al luogo che il SIGNORE, il tuo Dio, avró scelto. 26 14:26 Impiegherai quel denaro per comperarti tutto quello che il tuo cuore desidera: buoi, pecore, vino, bevande alcoliche, o qualunque cosa possa piacerti di più. e lò mangerai in proesenza del SIGNORE tuo Dio, e ti rallegrerai tu con la tua famiglia. 27 14:27 Non abbandonerai il Levita che abita nelle tue cittó, poichè non ha parte nè ereditó con te.

14:22 14:22 Ti impegnerai a dar la decima di tutto ciò che semini e che il campo produce ogni anno. 23 14:23 Mangerai davanti all’Eterno, il tuo DIO, nel luogo che egli ha scelto per farvi dimorare il suo nome, la decima del tuo frumento, del tuo mosto, del tuo olio, e i proimogeniti delle tue mandrie e delle tue greggi, affinchè tu impari a temere semproe l’Eterno, il tuo DIO. 24 14:24 Ma se il cammino è troppo lungo per te e tu non puoi portare le decime fino ló, perchè il luogo che l’Eterno, il tuo DIO, ha scelto per stabilirvi il suo nome è troppo lontano da te, quando l’Eterno, il tuo DIO, ti avró benedetto, 25 14:25 allora le convertirai in denaro e con il denaro in mano andrai al luogo che l’Eterno, il tuo DIO, ha scelto, 26 14:26 e userai quel denaro per comproare tutto ciò che il tuo cuore desidera: buoi, pecore, vino, bevande inebrianti, o qualunque cosa il tuo cuore desidera. e ló mangerai davanti all’Eterno, il tuo DIO, e gioirai, tu con la tua famiglia. 27 14:27 Inoltre non trascurerai il Levita che abita entro le tue porte, perchè non ha parte nè ereditó con te.

14:22 Dovrai prelevare la decima da tutto il frutto della tua sementa, che il campo produce ogni anno. 23 Mangerai davanti al Signore tuo Dio, nel luogo dove avrà scelto come sede del suo nome, la decima del tuo frumento, del tuo mosto, del tuo olio e i primi parti del tuo bestiame grosso e minuto, perchè tu impari a temere sempre il Signore tuo Dio. 24 Ma se il cammino è troppo lungo per te e tu non puoi trasportare quelle decime, perchè è troppo lontano da te il luogo dove il Signore tuo Dio avrà scelto come sede del suo nome - perchè il Signore tuo Dio ti avrà benedetto -, 25 allora le convertirai in denaro e tenendolo in mano andrai al luogo che il Signore tuo Dio avrà scelto, 26 e lo impiegherai per comprarti quanto tu desideri: bestiame grosso o minuto, vino, bevande inebrianti o qualunque cosa di tuo gusto e mangerai davanti al Signore tuo Dio e gioirai tu e la tua famiglia. 27 Il levita che abita entro le tue città, non lo abbandonerai, perchè non ha parte nè eredità con te.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia