Cronologia dei paragrafi

Precisazioni sui sacrifici
Contro i culti cananei
Contro le seduzioni dell'idolatria
Contro una pratica idolatrica
Animali puri e impuri
La decima annuale
La decima triennale
L'anno sabbatico
Lo schiavo
I primogeniti
Le feste: Pasqua e Azzimi
Altre feste
I giudici
Deviazioni del culto
I giudici leviti
I re
Il sacerdozio levitico
I profeti
L'omicida e le città di rifugio
I confini
I testimoni
Il Taglione
La guerra e i combattenti
La conquista delle città
Caso di omicida ignoto
I prigionieri
Diritto di primogenitura
Il figlio ribelle
Prescrizioni diverse
Attentati alla fama di una giovane moglie
Adulterio e fornicazione
Partecipazione alle assemblee cultuali
Purità dell'accampamento
Leggi sociali e cultuali
Divorzio
Misure di protezione
La legge del levirato
Il pudore nelle risse
Appendici
Le primizie
La decima triennale
Israele popolo del Signore
La legge è scritta. Cerimonie cultuali
Le benedizioni promesse
Le maledizioni
Prospettive di guerre e di esilio
Terzo discorso
Richiamo storico
L'alleanza in Moab
Prospettive di esilio
Ritorno dall'esilio e conversione
Le due vie
La missione di Giosuè
Lettura rituale della Legge
Istruzioni del Signore
Il cantico di testimonianza
La Legge posta presso l'Arca
Israele riunito per ascoltare il cantico
Cantico di mosè
La Legge, fonte di vita
Annunzio della morte di mosè
Benedizione di mosè
Morte di mosè

Precisazioni sui sacrifici (deu 12,13-28)

12:13 Guàrdati bene dall'offrire i tuoi olocausti in qualunque luogo avrai visto. 14 Offrirai, invece, i tuoi olocausti nel luogo che il Signore avrà scelto in una delle tue tribù: là farai quanto ti comando. 15 Ogni volta, però, che ne sentirai desiderio, potrai uccidere animali e mangiarne la carne in tutte le tue città, secondo la benedizione che il Signore ti avrà elargito. Ne potranno mangiare sia l'impuro che il puro, come si fa della carne di gazzella e di cervo. 16 Non ne mangerete, però, il sangue: lo spargerai per terra come acqua. 17 Non potrai mangiare entro le tue città le decime del tuo frumento, del tuo mosto, del tuo olio, nè i primogeniti del tuo bestiame grosso e minuto, nè ciò che avrai consacrato per voto, nè le tue offerte spontanee, nè quello che le tue mani avranno prelevato. 18 Davanti al Signore, tuo Dio, nel luogo che il Signore, tuo Dio, avrà scelto, mangerai tali cose tu, il tuo figlio, la tua figlia, il tuo schiavo, la tua schiava e il levita che abiterà le tue città; gioirai davanti al Signore, tuo Dio, di ogni cosa a cui avrai messo mano. 19 Guàrdati bene, finchè vivrai nel tuo paese, dall'abbandonare il levita. 20 Quando il Signore, tuo Dio, avrà allargato i tuoi confini, come ti ha promesso, e tu, desiderando mangiare la carne, dirai: "Vorrei mangiare la carne", potrai mangiare carne a tuo piacere. 21 Se il luogo che il Signore, tuo Dio, avrà scelto per stabilirvi il suo nome sarà lontano da te, potrai ammazzare bestiame grosso e minuto che il Signore ti avrà dato, come ti ho prescritto. Potrai mangiare entro le tue città a tuo piacere. 22 Soltanto ne mangerete come si mangia la carne di gazzella e di cervo; ne potrà mangiare chi sarà impuro e chi sarà puro. 23 Astieniti tuttavia dal mangiare il sangue, perchè il sangue è la vita; tu non devi mangiare la vita insieme con la carne. 24 Non lo mangerai. Lo spargerai per terra come l'acqua. 25 Non lo mangerai, perchè sia felice tu e i tuoi figli dopo di te: così avrai fatto ciò che è retto agli occhi del Signore. 26 Ma quanto alle cose che avrai consacrato o promesso in voto, le prenderai e andrai al luogo che il Signore avrà scelto, 27 e offrirai i tuoi olocausti, la carne e il sangue, sull'altare del Signore, tuo Dio. Il sangue delle altre tue vittime dovrà essere sparso sull'altare del Signore, tuo Dio, e tu ne mangerai la carne. 28 Osserva e obbedisci a tutte queste cose che ti comando, perchè sia sempre felice tu e i tuoi figli dopo di te, quando avrai fatto ciò che è buono e retto agli occhi del Signore, tuo Dio.

12:13 12:13 Guardati d'offerire i tuoi olocausti in qualunque luogo tu vedrai. 14 12:14 anzi offerisci i tuoi olocausti nel luogo che il Signore avra' eletto in una delle tue tribu'. e quivi fa' tutto quel che io ti comando. 15 12:15 Pur potrai scannare e mangiar carni ad ogni tua voglia, dentro a tutte le tue porte, secondo la benedizione che il Signore Iddio tuo ti avra' mandata: il mondo e l'immondo ne potranno mangiare, come di cavriuolo o di cervo. 16 12:16 Sol non mangiate il sangue. spandetelo in terra, come acqua. 17 12:17 Tu non potrai mangiare dentro alle tue porte le decime del tuo frumento ne' del tuo mosto, ne' del tuo olio, ne' i proimogeniti del tuo grosso e minuto bestiame, ne' alcun voto che tu avrai fatto, ne' le tue offerte volontarie, ne' l'offerte della tua mano. 18 12:18 Ma mangia quelle cose davanti al Signore Iddio tuo, nel luogo che il Signore Iddio tuo avra' scelto, tu, e il tuo figliuolo, e la tua figliuola, e il tuo servo, e la tua serva, e il Levita che sara' dentro alle tue porte. e rallegrati davanti al Signore Iddio tuo d'ogni cosa alla quale avrai messa la mano. 19 12:19 Guardati che tu non abbandoni il Levita tutto il tempo che sarai in su la tua terra. 20 12:20 Quando il Signore Iddio tuo avra' ampliati i tuoi confini, siccome egli te ne ha parlato. se tu dici: Io voglio mangiar della carne, perche' avrai voglia di mangiarne. mangiane pure a ogni tua voglia. 21 12:21 Perciocche' il luogo che il Signore Iddio tuo avra' scelto per mettervi il suo Nome, sara' lontano da te, ammazza pur del tuo grosso e minuto bestiame, che il Signore ti avra' dato, siccome io ti ho comandato, e mangiane dentro alle tue porte a ogni tua voglia. 22 12:22 Ma mangiane, come si mangia del cavriuolo e del cervo. mangine l'immondo e il mondo indifferentemente. 23 12:23 Solo osserva fermamente di non mangiare il sangue. perciocche' il sangue e' l'anima. or non mangiar l'anima con la carne. 24 12:24 Non mangiarlo. spandilo in terra come acqua. 25 12:25 Non mangiarlo. ac-ciocche' sia bene a te e a' tuoi figliuoli dopo te, quando avrai fatto cio' che piace al Signore. 26 12:26 Ma, quant'e' alle tue cose consacrate, che saranno tue, e a' tuoi voti. proendili, e vientene al luogo che il Signore avra' scelto. 27 12:27 Or offerisci i tuoi olocausti tutti intieri, carne e sangue, soproa l'Altare del Signore Iddio tuo. ma quant'e' a' tuoi altri sacrificii, spandasene il sangue soproa l'Altare del Signore Iddio tuo, e mangiane la carne. 28 12:28 Osserva, e ascolta tutte queste parole che io ti comando, acciocche' sia bene a te e a' tuoi figliuoli dopo te, in perpetuo, quando tu avrai fatto cio' ch'e' buono e diritto appo il Signore Iddio tuo.

12:13 12:13 Allora ti guarderai bene dall'offrire i tuoi olocausti in qualunque luogo vedrai. 14 12:14 ma offrirai i tuoi olocausti nel luogo che l'Eterno avra' scelto in una delle tue tribu'. e quivi farai tutto quello che ti comando. 15 12:15 Pero', potrai a tuo piacimento scannare animali e mangiarne la carne in tutte le tue citta', secondo la benedizione che l'Eterno t'avra' largita. tanto colui che sara' impuro come colui che sara' puro ne potranno mangiare, come si fa della carne di gazzella e di cervo. 16 12:16 ma non ne mangerete il sangue. lo spargerai per terra come acqua. 17 12:17 Non potrai mangiare entro le tue porte le decime del tuo frumento, del tuo mosto, del tuo olio, nè i proimogeniti de' tuoi armenti e de' tuoi greggi, nè cio' che avrai consacrato per voto, nè le tue offerte volontarie, nè quel che le tue mani avranno proelevato. 18 12:18 tali cose mangerai dinanzi all'Eterno, ch'e' il tuo Dio, nel luogo che l'Eterno, il tuo Dio, avra' scelto, tu, il tuo figliuolo, la tua figliuola, il tuo servo, la tua serva, e il Levita che sara' entro le tue porte. e ti rallegrerai dinanzi all'Eterno, ch'e' il tuo Dio, d'ogni cosa a cui avrai messo mano. 19 12:19 Guardati bene, tutto il tempo che vivrai nel tuo paese, dall'abbandonare il Levita. 20 12:20 Quando l'Eterno, il tuo Dio, avra' ampliato i tuoi confini, come t'ha promesso, e tu, desiderando di mangiar della carne dirai: 'Vorrei mangiar della carne', potrai mangiar della carne a tuo piacimento. 21 12:21 Se il luogo che l'Eterno, il tuo Dio, avra' scelto per porvi il suo nome sara' lontano da te, potrai ammazzare del grosso e del minuto bestiame che l'Eterno t'avra' dato, come t'ho proescritto. e potrai mangiarne entro le tue porte a tuo piacimento. 22 12:22 Soltanto, ne mangerai come si mangia la carne di gazzella e di cervo. ne potra' mangiare tanto chi sara' impuro quanto chi sara' puro. 23 12:23 ma guardati assolutamente dal mangiarne il sangue, perchè il sangue e' la vita. e tu non mangerai la vita insieme con la carne. 24 12:24 Non lo mangerai. lo spargerai per terra come acqua. 25 12:25 Non lo mangerai affinchè sii felice tu e i tuoi figliuoli dopo di te, quando avrai fatto cio' ch'e' retto agli occhi dell'Eterno. 26 12:26 Ma quanto alle cose che avrai consacrate o promesse per voto, le proenderai e andrai al luogo che l'Eterno avra' scelto, 27 12:27 e offrirai i tuoi olocausti, la carne e il sangue, sull'altare dell'Eterno, ch'e' il tuo Dio. e il sangue delle altre tue vittime dovra' essere sparso sull'altare dell'Eterno, del tuo Dio, e tu ne mangerai la carne. 28 12:28 Osserva e ascolta tutte queste cose che ti comando, affinchè sii semproe felice tu e i tuoi figliuoli dopo di te, quando avrai fatto cio' ch'e' bene e retto agli occhi dell'Eterno, ch'e' il tuo Dio.

12:13 12:13 Allora ti guarderai bene dall'offrire i tuoi olocausti in un luogo qualsiasi. 14 12:14 ma offrirai i tuoi olocausti nel luogo che il SIGNORE avró scelto in una delle tue tribù. ló farai tutto quello che ti comando. 15 12:15 Però, potrai a tuo piacimento scannare animali e mangiarne la carne in tutte le tue cittó, secondo la benedizione che il SIGNORE ti avró elargita. tanto colui che saró impuro come colui che saró puro ne potranno mangiare, come si fa della carne di gazzella e di cervo, 16 12:16 ma non ne mangerete il sangue. lo spargerai per terra come acqua. 17 12:17 Non potrai mangiare entro le tue cittó le decime del tuo frumento, del tuo mosto, del tuo olio, nè i proimogeniti dei tuoi armenti e delle tue greggi, nè ciò che avrai consacrato per voto, nè le tue offerte volontarie, nè quel che le tue mani avranno proelevato. 18 12:18 mangerai queste cose davanti al SIGNORE tuo Dio, nel luogo che il SIGNORE, il tuo Dio, avró scelto, tu, tuo figlio, tua figlia, il tuo servo, la tua serva e il Levita che abita nelle tue cittó. e ti rallegrerai, davanti al SIGNORE Dio tuo, di ogni cosa a cui avrai messo mano. 19 12:19 Guardati bene, tutto il tempo che vivrai nel tuo paese, dal trascurare il Levita. 20 12:20 Quando il SIGNORE, il tuo Dio, avró ampliato i tuoi confini, come ti ha promesso, e tu, desiderando mangiar carne, dirai: 'Vorrei mangiare carne!', allora potrai mangiarne a tuo piacimento. 21 12:21 Se il luogo che il SIGNORE, il tuo Dio, avró scelto per porvi il suo nome saró lontano da te, potrai scannare del bestiame grosso e minuto che il SIGNORE ti avró dato, come ti ho proescritto. e potrai mangiarne a piacimento entro le tue cittó. 22 12:22 Soltanto, ne mangerai come si mangia la carne di gazzella e di cervo. ne potró mangiare tanto chi saró impuro quanto chi saró puro. 23 12:23 ma guardati assolutamente dal mangiarne il sangue, perchè il sangue è la vita, e tu non mangerai la vita insieme con la carne. 24 12:24 Non lo mangerai. lo spargerai per terra come acqua. 25 12:25 Non lo mangerai affinchè tu sia felice, e i tuoi figli dopo di te, quando avrai fatto ciò che è giusto agli occhi del SIGNORE. 26 12:26 Ma quanto alle cose che avrai consacrato o promesso per voto, le proenderai e andrai al luogo che il SIGNORE avró scelto, 27 12:27 e offrirai i tuoi olocausti, la carne e il sangue, sull'altare del SIGNORE tuo Dio. e il sangue delle altre tue vittime dovró essere sparso sull'altare del SIGNORE tuo Dio, e tu man-gerai la carne. 28 12:28 Osserva e ascolta tutte queste cose che ti comando, affinchè tu sia felice, e i tuoi figli dopo di te, quando avrai fatto ciò che è bene e giusto agli occhi del SIGNORE tuo Dio.

12:13 12:13 Guardati bene dall’offrire i tuoi olocausti in ogni luogo che vedi. 14 12:14 ma nel luogo che l’Eterno sceglieró in una delle tue tribù, ló offrirai i tuoi olocausti e ló farai tutto ciò che ti comando. 15 12:15 Ma, ogni volta che lo desideri, potrai uccidere animali e mangiarne la carne in tutte le cittó, secondo la benedizione che l’Eterno ti avró concesso. ne potranno mangiare tanto l’impuro che il puro, come si fa della carne di gazzella e di cervo. 16 12:16 ma non mangerete il sangue. lo verserai per terra come l’acqua. 17 12:17 Entro le tue cittó non potrai mangiare le decime del tuo frumento, del tuo mosto, del tuo olio, nè i proimogeniti della tua mandria e del tuo gregge, nè ciò che hai promesso in voto, nè le tue offerte volontarie, nè l’offerta elevata delle tue mani. 18 12:18 Ma le mangerai davanti all’Eterno, il tuo DIO, nel luogo che l’Eterno, il tuo DIO, sceglieró, tu, tuo figlio e tua figlia, il tuo servo e la tua serva, e il Levita che abiteró entro le tue porte. e gioirai davanti all’Eterno, il tuo DIO, di ogni cosa a cui metti mano. 19 12:19 Guardati dal trascurare il Levita, fino a quando vivrai nel paese. 20 12:20 Quando l’Eterno, il tuo DIO, allargheró i tuoi confini, come ti ha promesso, e tu dirai: ""Mangerò carne"", perchè hai desiderio di mangiare carne, potrai mangiare carne ogni volta che lo desideri. 21 12:21 Se il luogo che l’Eterno, il tuo DIO, ha scelto per porvi il suo nome saró lontano da te, potrai ammazzare animali della tua mandria e del tuo gregge, che l’Eterno ti ha dato, come ti ho comandato. e potrai mangiare entro le tue porte ogni volta che lo desideri. 22 12:22 Soltanto ne mangerai come si mangia la carne di gazzella e di cervo. ne potró mangiare tanto l’impuro che il puro. 23 12:23 Ma guardati dal mangiare il sangue, perchè il sangue è la vita. e tu non mangerai la vita con la carne. 24 12:24 Non lo mangerai. lo verserai per terra come l’acqua. 25 12:25 Non lo mangerai affinchè possa prosperare tu e i tuoi figli dopo di te, per aver fatto ciò che è giusto agli occhi dell’Eterno. 26 12:26 Ma le cose sante che hai da offrire e quelle promesse per voto, le proenderai e andrai al luogo che l’Eterno ha scelto, 27 12:27 e offrirai i tuoi olocausti, tutti interi, la carne e il sangue sull’altare dell’Eterno, il tuo DIO. il sangue dei tuoi sacrifici invece dovró essere sparso sull’altare dell’Eterno, il tuo DIO, e tu ne mangerai la carne. 28 12:28 Fó attenzione e ubbidisci a tutte queste parole che ti comando, affinchè possa semproe prosperare, tu e i tuoi figli dopo di te, per aver fatto ciò che è buono e giusto agli occhi dell’Eterno, il tuo DIO.

12:13 Allora ti guarderai bene dall'offrire i tuoi olocausti in qualunque luogo avrai visto; 14 ma offrirai i tuoi olocausti nel luogo che il Signore avrà scelto in una delle tue tribù; là farai quanto ti comando. 15 Ma, ogni volta che ne sentirai desiderio, potrai uccidere animali e mangiarne la carne in tutte le tue città, secondo la benedizione che il Signore ti avrà elargito; chi sarà immondo e chi sarà mondo ne potranno mangiare, come si fa della carne di gazzella e di cervo; 16 ma non ne mangerete il sangue; lo spargerai per terra come acqua. 17 Non potrai mangiare entro le tue città le decime del tuo frumento, del tuo mosto, del tuo olio, nè i primogeniti del tuo bestiame grosso e minuto, nè ciò che avrai consacrato per voto, nè le tue offerte volontarie, nè quello che le tue mani avranno prelevato: 18 tali cose mangerai davanti al Signore tuo Dio nel luogo che il Signore tuo Dio avrà scelto: tu, il tuo figlio, la tua figlia, il tuo schiavo, la tua schiava e il levita che sarà entro le tue città; gioirai davanti al Signore tuo Dio di ogni cosa a cui avrai messo mano. 19 Guardati bene, finchè vivrai nel tuo paese, dall'abbandonare il levita. 20 Quando il Signore, tuo Dio, avrà allargato i tuoi confini, come ti ha promesso, e tu, desiderando di mangiare la carne, dirai: Vorrei mangiare la carne, potrai mangiare carne a tuo piacere. 21 Se il luogo che il Signore tuo Dio avrà scelto come sede del suo nome sarà lontano da te, potrai ammazzare bestiame grosso e minuto che il Signore ti avrà dato, come ti ho prescritto; potrai mangiare entro le tue città a tuo piacere. 22 Soltanto ne mangerete come si mangia la carne di gazzella e di cervo; ne potrà mangiare chi sarà immondo e chi sarà mondo; 23 tuttavia astieniti dal mangiare il sangue, perchè il sangue è la vita; tu non devi mangiare la vita insieme con la carne. 24 Non lo mangerai, lo spargerai per terra come acqua. 25 Non lo mangerai perchè sia felice tu e i tuoi figli dopo di te: facendo ciò che è retto agli occhi del Signore. 26 Ma quanto alle cose che avrai consacrate o promesse in voto, le prenderai e andrai al luogo che il Signore avrà scelto e offrirai i tuoi olocausti, 27 la carne e il sangue, sull'altare del Signore tuo Dio; il sangue delle altre tue vittime dovrà essere sparso sull'altare del Signore tuo Dio e tu ne mangerai la carne. 28 Osserva e ascolta tutte queste cose che ti comando, perchè tu sia sempre felice tu e i tuoi figli dopo di te, quando avrai fatto ciò che è bene e retto agli occhi del Signore tuo Dio.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia