Cronologia dei paragrafi

Conclusione
Il luogo di culto
Precisazioni sui sacrifici
Contro i culti cananei
Contro le seduzioni dell'idolatria
Contro una pratica idolatrica
Animali puri e impuri
La decima annuale
La decima triennale
L'anno sabbatico
Lo schiavo
I primogeniti
Le feste: Pasqua e Azzimi
Altre feste
I giudici
Deviazioni del culto
I giudici leviti
I re
Il sacerdozio levitico
I profeti
L'omicida e le città di rifugio
I confini
I testimoni
Il Taglione
La guerra e i combattenti
La conquista delle città
Caso di omicida ignoto
I prigionieri
Diritto di primogenitura
Il figlio ribelle
Prescrizioni diverse
Attentati alla fama di una giovane moglie
Adulterio e fornicazione
Partecipazione alle assemblee cultuali
Purità dell'accampamento
Leggi sociali e cultuali
Divorzio
Misure di protezione
La legge del levirato
Il pudore nelle risse
Appendici
Le primizie
La decima triennale
Israele popolo del Signore
La legge è scritta. Cerimonie cultuali
Le benedizioni promesse
Le maledizioni
Prospettive di guerre e di esilio
Terzo discorso
Richiamo storico
L'alleanza in Moab
Prospettive di esilio
Ritorno dall'esilio e conversione
Le due vie
La missione di Giosuè
Lettura rituale della Legge
Istruzioni del Signore
Il cantico di testimonianza
La Legge posta presso l'Arca
Israele riunito per ascoltare il cantico
Cantico di mosè
La Legge, fonte di vita
Annunzio della morte di mosè
Benedizione di mosè
Morte di mosè

Conclusione (deu 11,18-99)

11:18 Porrete dunque nel cuore e nell'anima queste mie parole; ve le legherete alla mano come un segno e le terrete come un pendaglio tra gli occhi; 19 le insegnerete ai vostri figli, parlandone quando sarai seduto in casa tua e quando camminerai per via, quando ti coricherai e quando ti alzerai; 20 le scriverai sugli stipiti della tua casa e sulle tue porte, 21 perchè siano numerosi i vostri giorni e i giorni dei vostri figli, come i giorni del cielo sopra la terra, nel paese che il Signore ha giurato ai vostri padri di dare loro. 22 Certamente, se osserverete con impegno tutti questi comandi che vi do e li metterete in pratica, amando il Signore, vostro Dio, camminando in tutte le sue vie e tenendovi uniti a lui, 23 il Signore scaccerà dinanzi a voi tutte quelle nazioni e voi v'impadronirete di nazioni più grandi e più potenti di voi. 24 Ogni luogo che la pianta del vostro piede calcherà, sarà vostro: i vostri confini si estenderanno dal deserto al Libano, dal fiume, il fiume Eufrate, al mare occidentale. 25 Nessuno potrà resistere a voi; il Signore, vostro Dio, come vi ha detto, diffonderà la paura e il terrore di voi su tutta la terra che voi calpesterete. 26 Vedete, io pongo oggi davanti a voi benedizione e maledizione: 27 la benedizione, se obbedirete ai comandi del Signore, vostro Dio, che oggi vi do; 28 la maledizione, se non obbedirete ai comandi del Signore, vostro Dio, e se vi allontanerete dalla via che oggi vi prescrivo, per seguire dèi stranieri, che voi non avete conosciuto. 29 Quando il Signore, tuo Dio, ti avrà introdotto nella terra in cui stai per entrare per prenderne possesso, tu porrai la benedizione sul monte Garizìm e la maledizione sul monte Ebal. 30 Questi monti non si trovano forse oltre il Giordano, oltre la via verso occidente, nella terra dei Cananei che abitano l'Araba, di fronte a Gàlgala, presso le Querce di Morè? 31 Voi di fatto state per attraversare il Giordano, per prendere possesso della terra che il Signore, vostro Dio, vi dà: voi la possederete e l'abiterete. 32 Avrete cura di mettere in pratica tutte le leggi e le norme che oggi io pongo dinanzi a voi.

11:18 11:18 Anzi mettetevi queste mie parole nel cuore e nell'animo, e legatevele per segnale in su le mani, e sienvi per frontali fra gli occhi. 19 11:19 E insegnatele a' vostri figliuoli, ragionandone quando sedete nelle vostre case, e quando camminate per via, e quando giacete, e quando vi levate. 20 11:20 Scrivetele ancora soproa gli stipiti delle vostre case, e soproa le vostre porte. 21 11:21 acciocche' i vostri giorni, e i giorni de' vostri figliuoli, sieno moltiplicati soproa la terra, la quale il Signore giuro' a' vostri padri di dar loro, come i giorni del cielo soproa la terra. 22 11:22 Perciocchà, se voi del tutto osservate tutti questi comandamenti, i quali io vi do, per metterli in opera, per amare il Signore Iddio vostro, per camminare in tutte le sue vie, e per attenervi a lui. 23 11:23 il Signore scaccera' tutte quelle genti dal vostro cospetto. e voi possederete il paese di nazioni piu' grandi, e piu' potenti di voi. 24 11:24 Ogni luogo che la pianta del vostro pie' calchera' sara' vostro. i vostri confini saranno dal deserto fino al Libano. e dal Fiume, dal fiume Eufrate, fino al mare occidentale. 25 11:25 Niuno vi potra' stare a fronte. il Signore Iddio vostro mettera' spavento, e tema di voi per tutto il paese, soproa il quale voi camminerete, siccome egli ve ne ha parlato. 26 11:26 Ecco, io metto oggi davanti a voi benedizione e maledizione. 27 11:27 benedizione, se voi ubbidite a' comandamenti del Signore Iddio vostro, i quali oggi vi do. 28 11:28 e maledizione, se non ubbidite a' comandamenti del Signore Iddio vostro, e se vi rivoltate dalla via che oggi vi comando, per andar dietro a dii stranieri, i quali voi non avete conosciuti. 29 11:29 Ora, quando il Signore Iddio tuo ti avra' introdotto nel paese nel quale tu entri per possederlo, pronunzia la benedizione soproa il monte di Gherizim, e la maledizione soproa il monte di Ebal. 30 11:30 Non sono essi di la' dal Giordano, lungo la strada verso il Ponente, nel paese dei Cananei che abitano nella pianura, dirincontro a Ghilgal, proesso alle pianure di More? 31 11:31 Conciossiache' adunque voi passiate il Giordano, per entrare a possedere il paese che il Signore Iddio vostro vi dona, e che voi lo possederete, e in esso abiterete. 32 11:32 proendete guardia di mettere in opera tutti gli statuti e le leggi che oggi vi propongo.

11:18 11:18 Vi metterete dunque nel cuore e nell'anima queste mie parole. ve le legherete alla mano come un segnale e vi saranno come frontali tra gli occhi. 19 11:19 le insegnerete ai vostri figliuoli, parlandone quando te ne starai seduto in casa tua, quando sarai per viaggio, quando ti coricherai e quando ti alzerai. 20 11:20 e le scriverai sugli stipiti della tua casa e sulle tue porte, 21 11:21 affinchè i vostri giorni e i giorni de' vostri figliuoli, nel paese che l'Eterno giuro' ai vostri padri di dar loro, siano numerosi come i giorni de' cieli al disoproa della terra. 22 11:22 Poichè, se osservate diligentemente tutti questi comandamenti che vi do, e li mettete in proatica, amando l'Eterno, il vostro Dio, camminando in tutte le sue vie e tenendovi stretti a lui, 23 11:23 l'Eterno caccera' d'innanzi a voi tutte quelle nazioni, e voi v'impadronirete di nazioni piu' grandi e piu' potenti di voi. 24 11:24 Ogni luogo che la pianta del vostro piede calchera', sara' vostro. i vostri confini si estenderanno dal deserto al Libano, dal fiume, il fiume Eufrate, al mare occidentale. 25 11:25 Nessuno vi potra' stare a fronte. l'Eterno, il vostro Dio, come vi ha detto, spandera' la paura e il terrore di voi per tutto il paese dove camminerete. 26 11:26 Guardate, io pongo oggi dinanzi a voi la benedizione e la maledizione: 27 11:27 la benedizione, se ubbidite ai comandamenti dell'Eterno, del vostro Dio, i quali oggi vi do. 28 11:28 la maledizione, se non ubbidite ai comandamenti dell'Eterno, dell'Iddio vostro, e se vi allontanate dalla via che oggi vi proescrivo, per andar dietro a de'i stranieri che voi non avete mai conosciuti. 29 11:29 E quando l'Eterno, il tuo Dio, t'avra' introdotto nel paese nel quale vai per proenderne possesso, tu pronunzierai la benedizione sul monte Gherizim, e la maledizione sul monte Ebal. 30 11:30 Questi monti non sono essi di la' dal Giordano, dietro la via di ponente, nel paese dei Cananei che abitano nella pianura dirimpetto a Ghilgal proesso la querce di Moreh? 31 11:31 Poichè voi state per passare il Giordano per andare a proender possesso del paese, che l'Eterno, l'Iddio vostro, vi da'. voi lo possederete e vi abiterete. 32 11:32 Abbiate dunque cura di mettere in proatica tutte le leggi e le proescrizioni, che oggi io pongo dinanzi a voi.

11:18 11:18 Vi metterete dunque nel cuore e nell'anima queste mie parole. ve le legherete alla mano come un segno e ve le metterete sulla fronte in mezzo agli occhi. 19 11:19 le insegnerete ai vostri figli, parlandone quando te ne starai seduto in casa tua, quando sarai in viaggio, quando ti coricherai e quando ti alzerai. 20 11:20 le scriverai sugli stipiti della tua casa e sulle porte delle tue cittó, 21 11:21 affinchè i vostri giorni e i giorni dei vostri figli, nel paese che il SIGNORE giurò di dare ai vostri padri, siano numerosi come i giorni dei cieli al di soproa della terra. 22 11:22 Infatti, se osservate diligentemente tutti questi comandamenti che vi do, e li mettete in proatica, amando il SIGNORE, il vostro Dio, camminando in tutte le sue vie e tenendovi stretti a lui, 23 11:23 il SIGNORE scacceró davanti a voi tutte quelle nazioni e voi vi impadronirete di nazioni più grandi e più potenti di voi. 24 11:24 Ogni luogo che la pianta del vostro piede calcheró saró vostro. i vostri confini si estenderanno dal deserto al Libano, dal fiume, il fiume Eufrate, al mare occidentale. 25 11:25 Nessuno vi potró resistere. il SIGNORE, il vostro Dio, come vi ha detto, diffonderó la paura e il terrore di voi per tutto il paese dove camminerete. 26 11:26 Guardate, io metto oggi davanti a voi la benedizione e la maledizione: 27 11:27 la benedizione se ubbidite ai comandamenti del SIGNORE vostro Dio, che oggi vi do. 28 11:28 la maledizione, se non ubbidite ai comandamenti del SIGNORE vostro Dio, e se vi allontanate dalla via che oggi vi ordino, per andare dietro a dèi stranieri che voi non avete mai conosciuto. 29 11:29 Quando il SIGNORE, il tuo Dio, ti avró fatto entrare nel paese nel quale vai per proenderne possesso, tu pronuncerai la benedizione sul monte Gherizim, e la maledizione sul monte Ebal. 30 11:30 Questi monti non sono forse di ló dal Giordano, oltre la via di ponente, nel paese dei Cananei che abitano nella pianura di fronte a Ghilgal proesso le querce di More? 31 11:31 Poichè voi vi accingete a passare il Giordano per andare a proendere possesso del paese, che il SIGNORE, il vostro Dio, vi dó. voi lo possederete e vi abiterete. 32 11:32 Abbiate dunque cura di mettere in proatica tutte le leggi e le proescrizioni che oggi io metto davanti a voi.

11:18 11:18 Metterete dunque queste mie parole nel vostro cuore e nella vostra mente, le legherete come un segno alla mano e saranno come frontali fra gli occhi. 19 11:19 le insegnerete ai vostri figli, parlandone quando sei seduto in casa tua, quando cammini per strada, quando sei coricato e quando ti alzi. 20 11:20 e le scriverai sugli stipiti della tua casa e sulle tue porte, 21 11:21 affinchè i vostri giorni e i giorni dei vostri figli, nel paese che l’Eterno giurò ai vostri padri di dar loro, siano numerosi come i giorni dei cieli soproa la terra. 22 11:22 Poichè, se osservate diligentemente tutti questi comandamenti che io vi ordino di mettere in proatica, amando l’Eterno, il vostro DIO, camminando in tutte le sue vie e tenendovi stretti a lui, 23 11:23 l’Eterno scacceró davanti a voi tutte quelle nazioni e voi v’impadronirete di nazioni più grandi e più potenti di voi. 24 11:24 Ogni luogo che la pianta del vostro piede calcheró, saró vostro. i vostri confini si estenderanno dal deserto fino al Libano, e dal fiume, il fiume Eufrate, fino al mare occidentale. 25 11:25 Nessuno saró in grado di resistervi. l’Eterno, il vostro DIO, come vi ha detto, spanderó la paura e il terrore di voi per tutto il paese che voi calcherete. 26 11:26 Guardate, io pongo oggi davanti a voi la benedizione e la maledizione: 27 11:27 la benedizione se ubbidite ai comandamenti dell’Eterno, il vostro DIO, che oggi vi proescrivo. 28 11:28 la maledizione, se non ubbidite ai comandamenti dell’Eterno, il vostro DIO, e se vi allontanate dalla via che oggi vi proescrivo, per seguire altri dèi che non avete mai conosciuto. 29 11:29 E avverró che quando l’Eterno, il tuo Dio, ti avró introdotto nel paese che tu vai ad occupare, tu porrai la benedizione sul monte Ghe-rizim e la maledizione sul monte Ebal. 30 11:30 Non sono essi al di ló dal Giordano, ad ovest della strada dove il sole tramonta. nel paese dei Cananei che abitano nell’Arabah di fronte a Ghilgal, proesso la quercia di Moreh? 31 11:31 Poichè voi state per passare il Giordano per entrare ad occupare il paese, che l’Eterno, il vostro DIO, vi dó. voi lo possederete e vi abiterete. 32 11:32 Abbiate dunque cura di mettere in proatica tutti gli statuti e i decreti, che oggi io pongo davanti a voi'.

11:18 Porrete dunque nel cuore e nell'anima queste mie parole; ve le legherete alla mano come un segno e le terrete come un pendaglio tra gli occhi; 19 le insegnerete ai vostri figli, parlandone quando sarai seduto in casa tua e quando camminerai per via, quando ti coricherai e quando ti alzerai; 20 le scriverai sugli stipiti della tua casa e sulle tue porte, 21 perchè i vostri giorni e i giorni dei vostri figli, nel paese che il Signore ha giurato ai vostri padri di dare loro, siano numerosi come i giorni dei cieli sopra la terra. 22 Se osserverete diligentemente tutti questi comandi che vi do e li metterete in pratica, amando il Signore vostro Dio, camminando in tutte le sue vie e tenendovi uniti a lui, 23 il Signore scaccerà dinanzi a voi tutte quelle nazioni e voi v'impadronirete di nazioni più grandi e più potenti di voi. 24 Ogni luogo che la pianta del vostro piede calcherà sarà vostro; i vostri confini si estenderanno dal deserto al Libano, dal fiume, il fiume Eufrate, al Mar Mediterraneo. 25 Nessuno potrà resistere a voi; il Signore vostro Dio, come vi ha detto, diffonderà la paura e il terrore di voi su tutta la terra che voi calpesterete. 26 Vedete, io pongo oggi davanti a voi una benedizione e una maledizione: 27 la benedizione, se obbedite ai comandi del Signore vostro Dio, che oggi vi do; 28 la maledizione, se non obbedite ai comandi del Signore vostro Dio e se vi allontanate dalla via che oggi vi prescrivo, per seguire dèi stranieri, che voi non avete conosciuti. 29 Quando il Signore tuo Dio ti avrà introdotto nel paese che vai a prendere in possesso, tu porrai la benedizione sul monte Garizim e la maledizione sul monte Ebal. 30 Questi monti si trovano appunto oltre il Giordano, dietro la via verso occidente, nel paese dei Cananei che abitano l'Araba di fronte a Gàlgala presso le Querce di More. 31 Voi infatti state per passare il Giordano per prendere in possesso il paese, che il Signore vostro Dio vi dà; voi lo possiederete e lo abiterete. 32 Avrete cura di mettere in pratica tutte le leggi e le norme che oggi io pongo dinanzi a voi.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-9°domenica dell'anno A dove si leggono i seguenti passi
[(deu 11,18-18.11,26-28.11,32-32)}; (sal 30,2-4.30,17-17.30,25-25)}; (Rm 3,21-25.3,28-28)}; (mat 7,21-27)};
E nelle seguenti solennità
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia