Cronologia dei paragrafi

Ultime disposizioni di mosè
L'infedeltà di Peor e la vera saggezza
La rivelazione dell'Oreb e le sue esigenze
Prospettive di castigo e di conversione
Grandezza dell'elezione divina
Le città di rifugio
Secondo discorso di mosè
Il Decalogo
Mediazione di mosè
L'amore di Dio, essenza della Legge
Appello alla fedeltà
Israele popolo consacrato
L'elezione e il favore divino
La forza divina
La prova del deserto
Le tentazioni della Terra Promessa
La vittoria è del Signore, non del valore degli Israeliti
La colpa di Israele sull'Oreb e l'intercessione di mosè
Altre colpe. Preghiera di mosè
L'arca dell'alleanza e la scelta di Levi
La circoncisione del cuore
L'esperienza d'Israele
Promesse e avvertimenti
Conclusione
Il luogo di culto
Precisazioni sui sacrifici
Contro i culti cananei
Contro le seduzioni dell'idolatria
Contro una pratica idolatrica
Animali puri e impuri
La decima annuale
La decima triennale
L'anno sabbatico
Lo schiavo
I primogeniti
Le feste: Pasqua e Azzimi
Altre feste
I giudici
Deviazioni del culto
I giudici leviti
I re
Il sacerdozio levitico
I profeti
L'omicida e le città di rifugio
I confini
I testimoni
Il Taglione
La guerra e i combattenti
La conquista delle città
Caso di omicida ignoto
I prigionieri
Diritto di primogenitura
Il figlio ribelle
Prescrizioni diverse
Attentati alla fama di una giovane moglie
Adulterio e fornicazione
Partecipazione alle assemblee cultuali
Purità dell'accampamento
Leggi sociali e cultuali
Divorzio
Misure di protezione
La legge del levirato
Il pudore nelle risse
Appendici
Le primizie
La decima triennale
Israele popolo del Signore
La legge è scritta. Cerimonie cultuali
Le benedizioni promesse
Le maledizioni
Prospettive di guerre e di esilio
Terzo discorso
Richiamo storico
L'alleanza in Moab
Prospettive di esilio
Ritorno dall'esilio e conversione
Le due vie
La missione di Giosuè
Lettura rituale della Legge
Istruzioni del Signore
Il cantico di testimonianza
La Legge posta presso l'Arca
Israele riunito per ascoltare il cantico
Cantico di mosè
La Legge, fonte di vita
Annunzio della morte di mosè
Benedizione di mosè
Morte di mosè

Ultime disposizioni di mosè (deu 3,18-991)

3:18 In quel tempo io vi diedi quest'ordine: "Il Signore, vostro Dio, vi ha dato questo paese in proprietà. Voi tutti, uomini vigorosi, passerete armati alla testa degli Israeliti vostri fratelli. 19 Soltanto le vostre mogli, i vostri fanciulli e il vostro bestiame - so che di bestiame ne avete molto - rimarranno nelle città che vi ho dato, 20 finchè il Signore abbia dato una dimora tranquilla ai vostri fratelli come ha fatto per voi, e prendano anch'essi possesso della terra che il Signore, vostro Dio, sta per dare a loro oltre il Giordano. Poi ciascuno tornerà nel territorio che io vi ho assegnato". 21 In quel tempo diedi anche a Giosuè quest'ordine: "I tuoi occhi hanno visto quanto il Signore, vostro Dio, ha fatto a questi due re; lo stesso farà il Signore a tutti i regni nei quali tu stai per entrare. 22 Non li temete, perchè lo stesso Signore, vostro Dio, combatte per voi". 23 In quel tempo io supplicai il Signore dicendo: 24 "Signore Dio, tu hai cominciato a mostrare al tuo servo la tua grandezza e la tua mano potente; quale altro Dio, infatti, in cielo o sulla terra, può fare opere e prodigi come i tuoi? 25 Permetti che io passi al di là e veda la bella terra che è oltre il Giordano e questi bei monti e il Libano". 26 Ma il Signore si adirò contro di me, per causa vostra, e non mi esaudì. Il Signore mi disse: "Basta, non aggiungere più una parola su questo argomento. 27 Sali sulla cima del Pisga, volgi lo sguardo a occidente, a settentrione, a mezzogiorno e a oriente, e contempla con gli occhi; perchè tu non attraverserai questo Giordano. 28 Trasmetti i tuoi ordini a Giosuè, rendilo intrepido e incoraggialo, perchè lui lo attraverserà alla testa di questo popolo e metterà Israele in possesso della terra che vedrai". 29 Così ci fermammo nella valle di fronte a Bet- Peor.

3:18 3:18 E in quel tempo io vi comandai, e dissi: Il Signore Iddio vostro vi ha dato questo paese, per possederlo. tutti gli uomini di valore d'infra voi passino in arme, davanti a' figliuoli d'Israele, vostri fratelli. 19 3:19 Sol restino nelle vostre citta', ch'io vi ho date, le vostre mogli, e i vostri piccoli figliuoli, e il vostro bestiame, del quale io so che avete assai. 20 3:20 finche' il Signore abbia dato riposo a' vostri fratelli, siccome ha dato a voi, e che abbian proesa anch'essi possessione del paese che il Signore Iddio vostro da' loro, di la' dal Giordano. poi ve ne ritornerete, ciascuno alla sua possessione, la quale io vi ho data. 21 3:21 In quel tempo ancora io comandai, e dissi a Giosue': I tuoi occhi hanno veduto tutto cio' che il Signore Iddio vostro ha fatto a questi due re. cosi' fara' il Signore a tutti i regni, dove tu passerai. 22 3:22 Non temete di loro. perciocche' il Signore Iddio vostro e' quel che combatte per voi. 23 3:23 In quel tempo ancora io supplicai al Signore, dicendo: 24 3:24 Signore Iddio, tu hai cominciato a mostrare al tuo servitore la tua grandezza, e la tua potente mano. perciocche', chi e' quel Dio nel cielo, o nella terra, che possa fare secondo le tue opere, e secondo le tue potenze? 25 3:25 Deh! permetti ch'io passi, e vegga quel buon paese, che e' di la' dal Giordano, que' buoni monti, e il Libano. 26 3:26 Ma il Signore si era gravemente adirato contro a me, per cagion vostra, e pero' non mi esaudi'. E il Signore mi disse: Bastiti. non parlarmi piu' di questa cosa. 27 3:27 Sali in su la sommita' di Pisga, e alza gli occhi verso Occidente, verso Settentrione, verso Mezzodi', e verso Oriente, e riguarda quel paese con gli occhi tuoi. perciocche' tu non passerai questo Giordano. 28 3:28 E da' i tuoi ordini a Giosue', e confortalo, e inanimalo. conciossiache' esso abbia da passar davanti a questo popolo, e da metterlo in possessione del paese che tu vedrai. 29 3:29 E noi ci fermammo in questa valle, dirimpetto a Bet-peor.

3:18 3:18 Or in quel tempo, io vi detti quest'ordine, dicendo: 'L'Eterno, il vostro Dio, vi ha dato questo paese perchè lo possediate. Voi tutti, uomini di valore, marcerete armati alla testa de' figliuoli d'Israele, vostri fratelli. 19 3:19 Ma le vostre mogli, i vostri fanciulli e il vostro bestiame (so che del bestiame ne avete molto) rimarranno nelle citta' che vi ho date, 20 3:20 finchè l'Eterno abbia dato riposo ai vostri fratelli come ha fatto a voi, e proendano anch'essi possesso del paese che l'Eterno Iddio vostro da' loro al di la' del Giordano. Poi ciascuno tornera' nel possesso che io v'ho dato'. 21 3:21 In quel tempo, detti anche a Giosue' quest'ordine, dicendo: 'I tuoi occhi hanno veduto tutto quello che l'Iddio vostro, l'Eterno, ha fatto a questi due re. lo stesso fara' l'Eterno a tutti i regni nei quali tu stai per entrare. 22 3:22 Non li temete, poichè l'Eterno, il vostro Dio, e' quegli che combatte per voi'. 23 3:23 In quel medesimo tempo, io supplicai l'Eterno, dicendo: 24 3:24 'O Signore, o Eterno, tu hai cominciato a mostrare al tuo servo la tua grandezza e la tua mano potente. poichè qual'e' l'Iddio, in cielo o sulla terra, che possa fare delle opere e de' portenti pari a quelli che fai tu? 25 3:25 Deh, lascia ch'io passi e vegga il bel paese ch'e' oltre il Giordano e la bella contrada montuosa e il Libano!' 26 3:26 Ma l'Eterno si adiro' contro di me, per cagion vostra. e non mi esaudi'. E l'Eterno mi disse: 'Basta cosi'. non mi parlar piu' di questa cosa. 27 3:27 Sali in vetta al Pisga, volgi lo sguardo a occidente, a settentrione, a mezzogiorno e ad oriente, e contempla il paese con gli occhi tuoi. poichè tu non passerai questo Giordano. 28 3:28 Ma da' i tuoi ordini a Giosue', fortificalo e incoraggialo, perchè sara' lui che lo passera' alla testa di questo popolo, e mettera' Israele in possesso del paese che vedrai'. 29 3:29 Cosi' ci fermammo nella valle dirimpetto a Beth-Peor.

3:18 3:18 In quel tempo, io vi diedi quest'ordine: Il SIGNORE, il vostro Dio, vi ha dato questo paese perchè lo possediate. Tutti voi, uomini valorosi, marcerete armati alla testa dei figli d'Israele, vostri fratelli. 19 3:19 Ma le vostre mogli, i vostri bambini e il vostro bestiame (so che di bestiame ne avete molto) rimarranno nelle cittó che vi ho date, 20 3:20 finchè il SIGNORE abbia dato riposo ai vostri fratelli, come ha fatto a voi, e proendano anch'essi possesso del paese che il SIGNORE, il vostro Dio, dó loro di ló dal Giordano. Poi ciascuno torneró nella proproietó che io vi ho data. 21 3:21 In quel tempo, diedi anche a Giosuè quest'ordine: 'I tuoi occhi hanno visto tutto quello che il SIGNORE, il vostro Dio, ha fatto a questi due re. il SIGNORE faró la stessa cosa a tutti i regni nei quali tu stai per entrare. 22 3:22 Non li temete, perchè il SIGNORE, il vostro Dio, combatteró per voi'. 23 3:23 In quel medesimo tempo io supplicai il SIGNORE e dissi: 24 3:24 'Dio, SIGNORE, tu hai cominciato a mostrare al tuo servo la tua grandezza e la tua mano potente. poichè, quale dio, in cielo o sulla terra, può fare opere e prodigi pari a quelli che fai tu? 25 3:25 Ti proego, lascia che io passi e veda il bel paese che è oltre il Giordano, la bella regione montuosa e il Libano!'. 26 3:26 Ma il SIGNORE si adirò contro di me per causa vostra, e non mi esaudò. Il SIGNORE mi disse: 'Basta cosò. non parlarmi più di questo. 27 3:27 Sali in vetta al Pisga, volgi lo sguardo a occidente, a settentrione, a mezzogiorno e a oriente, e contempla il paese con i tuoi occhi. poichè tu non passerai questo Giordano. 28 3:28 Ma dó i tuoi ordini a Giosuè, fortificalo e incoraggialo, perchè saró lui che lo passeró alla testa di questo popolo e metteró Israele in possesso del paese che vedrai'. 29 3:29 Cosò ci fermammo nella valle di fronte a Bet-Peor.

3:18 3:18 In quel tempo io vi diedi quest’ordine, dicendo: ""L’Eterno, il vostro DIO, vi ha dato questo paese perchè lo possediate. Voi tutti, uomini di valore, passerete il Giordano armati, alla testa dei figli d’Israele, vostri fratelli. 19 3:19 Ma le vostre mogli, i vostri piccoli e il bestiame (so che avete molto bestiame) rimarranno nelle cittó che vi ho dato, 20 3:20 finchè l’Eterno abbia dato riposo ai vostri fratelli, come ha fatto per voi, e proendano anch’essi possesso del paese che l’Eterno, il vostro DIO, dó loro al di ló del Giordano. Poi ciascuno torneró nell’ereditó che vi ho dato"". 21 3:21 In quel tempo, ordinai pure a Giosuè, dicendo: ""I tuoi occhi hanno visto tutto ciò che l’Eterno, il vostro DIO, ha fatto a questi due re. lo stesso faró l’Eterno a tutti i regni che stai per attraversare. 22 3:22 Non abbiate paura di loro, perchè l’Eterno, il vostro DIO, combatteró egli stesso per voi"". 23 3:23 In quel medesimo tempo, io supplicai l’Eterno, dicendo: 24 3:24 ""O Signore, o Eterno, tu hai cominciato a mostrare al tuo servo la tua grandezza e la tua mano potente. poichè qual è il dio in cielo o sulla terra, che possa fare le opere e i portenti simili a quelli che fai tu? 25 3:25 Deh, lasciami passare il Giordano per vedere il bel paese che è al di ló del Giordano, la bella regione montuosa e il Libano"". 26 3:26 Ma l’Eterno si adirò contro di me, per causa vostra, e non mi esaudì. Così l’Eterno mi disse: ""Basta così. non parlarmi più di questa cosa. 27 3:27 Sali sulla vetta del Pi-sgah, volgi lo sguardo a ovest, a nord, a sud e a est e contempla coi tuoi occhi, perchè tu non passerai questo Giordano. 28 3:28 Ma dó ordini a Giosuè, fortificalo e incoraggialo, perchè lui passeró il Giordano alla testa di questo popolo e metteró Israele in possesso del paese che vedrai"". 29 3:29 Così ci fermammo nella valle di fronte a Beth-Peor'.

3:18 Ora in quel tempo io vi diedi quest'ordine: Il Signore vostro Dio vi ha dato questo paese in proprietà. Voi tutti, uomini vigorosi, passerete armati alla testa degli Israeliti vostri fratelli. 19 Soltanto le vostre mogli, i vostri fanciulli e il vostro bestiame (so che di bestiame ne avete molto) rimarranno nelle città che vi ho date, 20 finchè il Signore abbia dato una dimora tranquilla ai vostri fratelli come ha fatto per voi, e prendano anch'essi possesso del paese che il Signore vostro Dio sta per dare a loro oltre il Giordano. Poi ciascuno tornerà nel possesso che io vi ho dato. 21 In quel tempo diedi anche a Giosuè quest'ordine: I tuoi occhi hanno visto quanto il Signore vostro Dio ha fatto a questi due re; lo stesso farà il Signore a tutti i regni nei quali tu stai per entrare. 22 Non li temete, perchè lo stesso Signore vostro Dio combatte per voi. 23 In quel medesimo tempo, io supplicai il Signore: 24 Signore Dio, tu hai cominciato a mostrare al tuo servo la tua grandezza e la tua mano potente; quale altro Dio, infatti, in cielo o sulla terra, può fare opere e prodigi come i tuoi? 25 Permetti che io passi al di là e veda il bel paese che è oltre il Giordano e questi bei monti e il Libano. 26 Ma il Signore si adirò contro di me, per causa vostra, e non mi esaudì. Il Signore mi disse: Basta, non parlarmi più di questa cosa. 27 Sali sulla cima del Pisga, volgi lo sguardo a occidente, a settentrione, a mezzogiorno e a oriente e contempla il paese con gli occhi; perchè tu non passerai questo Giordano. 28 Trasmetti i tuoi ordini a Giosuè, rendilo intrepido e incoraggialo, perchè lui lo passerà alla testa di questo popolo e metterà Israele in possesso del paese che vedrai. 29 Così ci fermammo nella valle di fronte a Bet- Peor.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia