Cronologia dei paragrafi

Spartizione della Transgiordania
Ultime disposizioni di mosè
L'infedeltà di Peor e la vera saggezza
La rivelazione dell'Oreb e le sue esigenze
Prospettive di castigo e di conversione
Grandezza dell'elezione divina
Le città di rifugio
Secondo discorso di mosè
Il Decalogo
Mediazione di mosè
L'amore di Dio, essenza della Legge
Appello alla fedeltà
Israele popolo consacrato
L'elezione e il favore divino
La forza divina
La prova del deserto
Le tentazioni della Terra Promessa
La vittoria è del Signore, non del valore degli Israeliti
La colpa di Israele sull'Oreb e l'intercessione di mosè
Altre colpe. Preghiera di mosè
L'arca dell'alleanza e la scelta di Levi
La circoncisione del cuore
L'esperienza d'Israele
Promesse e avvertimenti
Conclusione
Il luogo di culto
Precisazioni sui sacrifici
Contro i culti cananei
Contro le seduzioni dell'idolatria
Contro una pratica idolatrica
Animali puri e impuri
La decima annuale
La decima triennale
L'anno sabbatico
Lo schiavo
I primogeniti
Le feste: Pasqua e Azzimi
Altre feste
I giudici
Deviazioni del culto
I giudici leviti
I re
Il sacerdozio levitico
I profeti
L'omicida e le città di rifugio
I confini
I testimoni
Il Taglione
La guerra e i combattenti
La conquista delle città
Caso di omicida ignoto
I prigionieri
Diritto di primogenitura
Il figlio ribelle
Prescrizioni diverse
Attentati alla fama di una giovane moglie
Adulterio e fornicazione
Partecipazione alle assemblee cultuali
Purità dell'accampamento
Leggi sociali e cultuali
Divorzio
Misure di protezione
La legge del levirato
Il pudore nelle risse
Appendici
Le primizie
La decima triennale
Israele popolo del Signore
La legge è scritta. Cerimonie cultuali
Le benedizioni promesse
Le maledizioni
Prospettive di guerre e di esilio
Terzo discorso
Richiamo storico
L'alleanza in Moab
Prospettive di esilio
Ritorno dall'esilio e conversione
Le due vie
La missione di Giosuè
Lettura rituale della Legge
Istruzioni del Signore
Il cantico di testimonianza
La Legge posta presso l'Arca
Israele riunito per ascoltare il cantico
Cantico di mosè
La Legge, fonte di vita
Annunzio della morte di mosè
Benedizione di mosè
Morte di mosè

Spartizione della Transgiordania (deu 3,12-17)

3:12 In quel tempo prendemmo possesso di questa terra, da Aroèr sul torrente Arnon, fino a metà della montagna di Gàlaad: diedi le sue città ai Rubeniti e ai Gaditi. 13 Alla metà della tribù di Manasse diedi il resto di Gàlaad e tutto il regno di Og in Basan, tutta la regione di Argob con tutto Basan, che si chiamava terra dei Refaìm. 14 Iair, figlio di Manasse, prese tutta la regione di Argob, sino ai confini dei Ghesuriti e dei Maacatiti, e chiamò con il suo nome i villaggi di Basan, che anche oggi si chiamano villaggi di Iair. 15 A Machir assegnai Gàlaad. 16 Ai Rubeniti e ai Gaditi diedi da Gàlaad fino al torrente Arnon - fino alla metà del torrente che serve di confine - e fino al torrente Iabbok, frontiera degli Ammoniti, 17 inoltre l'Araba e il Giordano; il territorio va da Chinneret fino al mare dell'Araba, cioè il Mar Morto, sotto le pendici del Pisga, a oriente.

3:12 3:12 E in quel tempo noi proendemmo possessione di questo paese. io diedi a' Gaditi, e a' Rubeniti, cio' che e' da Aroer, che e' in sul torrente di Arnon, e la meta' del monte di Galaad, e le sue citta'. 13 3:13 Diedi ancora alla meta' della tribu' di Manasse il rimanente di Galaad, e tutto Basan, ch'era il regno di Og. Tutta la contrada di Ar-gob, per tutto Basan, si chiamava il paese de' giganti. 14 3:14 Iair, figliuolo di Manasse, proese tutta la contrada di Argob, fino a' confini de' Ghesuriti e de' Maacati-ti. e chiamo' que' luoghi del suo nome: Basan delle vil-late di Iair. il quale nome dura infino a questo giorno. 15 3:15 E a Machir diedi Galaad. 16 3:16 Ma a' Rubeniti e a' Gaditi diedi da Galaad fino al torrente di Arnon, nel mezzo del torrente, e i confini. e fino al torrente di Iabboc, confine de' figliuoli di Ammon. 17 3:17 e la campagna, e il Giordano, e i confini, da Chinneret, fino al mare della pianura, che e' il mar salato, sotto Asdot-Pisga, verso Oriente.

3:12 3:12 Fu allora che c'impossessammo di questo paese. io detti ai Rubeniti e ai Gaditi il territorio che si parte da Aroer, proesso la valle dell'Arnon, e la meta' della contrada montuosa di Galaad con le sue citta'. 13 3:13 e detti alla mezza tribu' di Manasse il resto di Gala-ad e tutto il regno di Og in Basan: tutta la regione di Argob con tutto Basan, che si chiamava il paese dei Re-faim. 14 3:14 Iair, figliuolo di Manasse, proese tutta la regione di Argob, sino ai confini dei Gheshuriti, e dei Mahaca-thiti. e chiamo' con suo nome le borgate di Basan, che si nominano anche oggi Havvoth-Iair. 15 3:15 E detti Galaad a Ma-kir. 16 3:16 E ai Rubeniti e ai Ga-diti detti una parte di Gala-ad e il paese fino alla valle dell'Arnon, fino al mezzo della valle che serve di confine, e fino al torrente di Iabbok, frontiera dei figliuoli di Ammon, 17 3:17 e la pianura col Giordano che ne segna il confine, da Kinnereth fino al mare della pianura, il mar Salato, appie' delle pendici del Pisga verso l'oriente.

3:12 3:12 Fu allora che c'impossessammo di questo paese. Io diedi ai Rubeniti e ai Ga-diti il territorio che inizia ad Aroer, proesso la valle del-l'Arnon, e la metó della regione montuosa di Galaad con le sue cittó. 13 3:13 Alla mezza tribù di Manasse diedi il resto di Galaad e tutto il regno di Og in Basan: tutta la regione di Argob con tutto Basan, che si chiamava il paese dei Refaim. 14 3:14 Iair, figlio di Manasse, proese tutta la regione di Ar-gob, fino ai confini dei Ghesuriti e dei Maacatiti, e chiamò con il suo nome le borgate di Basan, che si chiamano anche oggi Borgate di Iair. 15 3:15 E diedi Galaad a Machir. 16 3:16 Ai Rubeniti e ai Gaditi diedi una parte di Galaad e il paese fino alla valle del-l'Arnon, fino alla metó della valle che serve di confine, e fino al torrente Iabboc, frontiera dei figli di Am-mon, 17 3:17 e la pianura con il Giordano che ne segna il confine, da Chinneret fino al mare della pianura, il mar Salato, sotto le pendici del Pisga, verso oriente.

3:12 3:12 In quel tempo ci impadronimmo di questo paese. io diedi ai Rubeniti e ai Ga-diti il territorio di Aroer, lungo il torrente Arnon fino a metó della regione montuosa di Galaad con le sue cittó. 13 3:13 e diedi alla mezza tribù di Manasse il resto di Galaad e tutto Bashan, il regno di Og (tutta la regione di Argob con tutto Bashan si chiamava il paese dei giganti. 14 3:14 Jair, figlio di Manasse, proese tutta la regione di Ar-gob, fino ai confini dei Gheshuriti e dei Maakathiti. e chiamò con il suo nome le borgate di Bashan, che anche oggi si chiamano le cittó di Jair). 15 3:15 E diedi Galaad a Ma-kir. 16 3:16 Ai Rubeniti e ai Gaditi invece diedi il territorio da Galaad fino al torrente Ar-non, con la metó del fiume che serve da confine, e fino al fiume Jabbok, frontiera dei figli di Ammon, 17 3:17 e l’Arabah, con il Giordano per confine, da Kinnereth fino alla sponda orientale del mare dell’Ara-bah sotto le pendici del Pi-sgah.

3:12 In quel tempo abbiamo preso in possesso questo paese: ai Rubeniti e ai Gaditi diedi il territorio di Aroer, sul torrente Arnon, fino a metà della montagna di Gàlaad con le sue città. 13 Alla metà della tribù di Manàsse diedi il resto di Gàlaad e tutto il regno di Og in Basan; tutta la regione di Argob con tutto Basan, che si chiamava il paese dei Refaim. 14 Iair, figlio di Manàsse, prese tutta la regione di Argob, sino ai confini dei Ghesuriti e dei Maacatiti, e chiamò con il suo nome i villaggi di Basan, che anche oggi si chiamano Villaggi di Iair. 15 Diedi Gàlaad a Machir. 16 Ai Rubeniti e ai Gaditi diedi da Gàlaad fino al torrente Arnon, fino alla metà del torrente che serve di confine e fino al torrente Iabbok, frontiera degli Ammoniti, 17 e l'Araba il cui confine è costituito dal Giordano, da Genèsaret fino al mare dell'Araba, cioè il Mar Morto, sotto le pendici del Pisga, verso l'oriente.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia