Ricerca

L'eredità delle figlie(num 27,1-11)

27:1 Si fecero avanti le figlie di Selofcàd, figlio di Chefer, figlio di Gàlaad, figlio di Machir, figlio di Manasse, delle famiglie di Manasse, figlio di Giuseppe, che si chiamavano Macla, Noa, Cogla, Milca e Tirsa. 2 Si presentarono davanti a Mosè, davanti al sacerdote Eleàzaro, davanti ai prìncipi e a tutta la comunità all'ingresso della tenda del convegno, e dissero:3 "Nostro padre è morto nel deserto. Egli non era nella compagnia di coloro che si erano coalizzati contro il Signore, non era della gente di Core, ma è morto a causa del suo peccato, senza figli maschi. 4 Perchè dovrebbe il nome di nostro padre scomparire dalla sua famiglia, per il fatto che non ha avuto figli maschi? Dacci una proprietà in mezzo ai fratelli di nostro padre". 5 Mosè presentò la loro causa davanti al Signore. 6 Il Signore disse a Mosè:7 "Le figlie di Selofcàd dicono bene. Darai loro in eredità una proprietà tra i fratelli del loro padre e farai passare a esse l'eredità del loro padre. 8 Parlerai inoltre agli Israeliti e dirai: "Quando un uomo morirà senza lasciare un figlio maschio, farete passare la sua eredità alla figlia. 9 Se non ha neppure una figlia, darete la sua eredità ai suoi fratelli. 10 Se non ha fratelli, darete la sua eredità ai fratelli del padre. 11 Se non ci sono fratelli del padre, darete la sua eredità al parente più stretto nella sua cerchia familiare e quegli la possederà. Questa sarà per gli Israeliti una norma di diritto, secondo quanto il Signore ha ordinato a Mosè"".
27:1 27:1 OR le figliuole di Se-lofad, figliuolo di Hefer, figliuolo di Galaad, figliuolo di Machir, figliuolo di Manasse, si accostarono alle nazioni di Manasse, figliuolo di Giuseppe. e i nomi loro erano Mala, Noa, Hogla, Milca, e Tirsa.2 27:2 E si proesentarono davanti a Mose', e davanti al Sacerdote Eleazaro, e davanti a' Capi, e davanti a tutta la raunanza, all'entrata del Tabernacolo della con-venenza, dicendo:3 27:3 Nostro padre e' morto nel deserto. egli pero' non fu fra la raunata di coloro che s'adunarono contro al Signore alla raunata di Core. anzi e' morto per suo peccato, e non ha lasciati figliuoli maschi.4 27:4 Perche' verrebbe meno il nome di nostro padre di mezzo della sua nazione, per non avere egli alcun figliuolo maschio? Dacci possessione tra i fratelli di nostro padre.5 27:5 E Mose' rapporto' la causa loro davanti al Signore.6 27:6 E il Signore rispose a Mose', dicendo:7 27:7 Le figliuole di Selofad parlano dirittamente. del tutto da' loro possession d'eredita' tra i fratelli del padre loro. e trasporta in loro la possessione del padre loro.8 27:8 E parla a' figliuoli d'Israele, dicendo: Quando alcuno sara' morto senza fi-gliuol maschio, trasportate l'eredita' di esso nella sua figliuola.9 27:9 E s'egli non ha figliuola, date la sua eredita' a' suoi fratelli.10 27:10 E se non ha fratelli, date la sua eredita' a' fratelli di suo padre.11 27:11 E se non vi sono fratelli di suo padre, date la sua eredita' al suo prossimo carnal parente, che sia della sua famiglia. ed egli la possegga. E cio' sia uno statuto di ragione a' figliuoli d'Israele. come il Signore ha comandato a Mose'.
27:1 27:1 Or le figliuole di Tse-lofehad, figliuolo di Hefer, figliuolo di Galaad, figliuolo di Makir, figliuolo di Manasse, delle famiglie di Manasse, figliuolo di Giuseppe, che si chiamavano Mahlah, Noah, Hoglah, Milcah e Thirtsah,2 27:2 si accostarono e si proesentarono davanti a Mose', davanti al sacerdote Elea-zar, davanti ai proincipi e a tutta la raunanza all'ingresso della tenda di convegno, e dissero:3 27:3 'Il padre nostro mori' nel deserto, e non fu nella compagnia di quelli che si adunarono contro l'Eterno, non fu della gente di Kore, ma mori' a motivo del suo peccato, e non ebbe figliuoli.4 27:4 Perchè dovrebbe il nome del padre nostro scomparire di mezzo alla sua famiglia s'egli non ebbe figliuoli? Dacci un possesso in mezzo ai fratelli di nostro padre'.5 27:5 E Mose' porto' la loro causa davanti all'Eterno.6 27:6 E l'Eterno disse a Mose':7 27:7 'Le figliuole di Tselo-fehad dicono bene. Si', tu darai loro in eredita' un possesso tra i fratelli del padre loro, e farai passare ad esse l'eredita' del padre loro.8 27:8 Parlerai pure ai figliuoli d'Israele, e dirai: Quand'uno sara' morto senza lasciar figliuolo maschio, farete passare l'eredita' sua alla sua figliuola.9 27:9 E, se non ha figliuola, darete la sua eredita' ai suoi fratelli.10 27:10 E, se non ha fratelli, darete la sua eredita' ai fratelli di suo padre.11 27:11 E, se non ci sono fratelli del padre, darete la sua eredita' al parente piu' stretto nella sua famiglia. e quello la possedera'. Questo sara' per i figliuoli d'Israele una norma di diritto, come l'Eterno ha ordinato a Mo-se''.
27:1 27:1 Allora si fecero avanti le figlie di Selofead, figlio di Chefer, figlio di Galaad, figlio di Machir, figlio di Manasse, delle famiglie di Manasse, figlio di Giuseppe, che si chiamavano Mala, Noa, Cogla, Milca e Tirsa.2 27:2 esse si proesentarono davanti a Mosè, davanti al sacerdote Eleazar, davanti ai capi e a tutta la comunitó all'ingresso della tenda di convegno, e dissero:3 27:3 'Nostro padre morò nel deserto, e non stava in mezzo a coloro che si adunarono contro il SIGNORE, non era della gente di Core, ma morò a causa del suo peccato, e non ebbe figli maschi.4 27:4 Perchè il nome di nostro padre dovrebbe scomparire dalla sua famiglia? Infatti non ha avuto figli maschi. Dacci una proproietó in mezzo ai fratelli di nostro padre'.5 27:5 Mosè portò la loro causa davanti al SIGNORE.6 27:6 E il SIGNORE disse a Mosè:7 27:7 'Le figlie di Selofead dicono bene. Sò, tu darai loro in ereditó una proproietó in mezzo ai fratelli del loro padre, e farai passare ad esse l'ereditó del loro padre.8 27:8 Parlerai pure ai figli d'Israele, e dirai: ""Quando uno moriró senza lasciar figli maschi, farete passare la sua ereditó a sua figlia.9 27:9 Se non ha una figlia, darete la sua ereditó ai suoi fratelli.10 27:10 Se non ha fratelli, darete la sua ereditó ai fratelli di suo padre.11 27:11 E se non ci sono fratelli del padre, darete la sua ereditó al parente più stretto nella sua famiglia. apparterró a lui. Questo saró per i figli d'Israele una norma di diritto, come il SIGNORE ha ordinato a Mosè""'.
27:1 27:1 Poi si avvicinarono le figlie di Tselofehad, figlio di Hefer, figlio di Galaad, figlio di Makir, figlio di Manasse, delle famiglie di Manasse, figlio di Giuseppe. e questi sono i nomi delle figlie: Mahlah, Noah, Hoglah, Milkah e Thirtsah,2 27:2 e si proesentarono davanti a Mosè, davanti al sacerdote Eleazar, davanti ai proincipi e a tutta l’assemblea all’ingresso della tenda di convegno e dissero:3 27:3 ’Nostro padre morì nel deserto, ma non fu nel gruppo di coloro che si radunarono contro l’Eterno nel gruppo di Kore, ma morì a motivo del suo peccato senza avere figli.4 27:4 Perchè dovrebbe il nome di nostro padre scomparire dal mezzo della sua famiglia per non aver avuto figli? Dacci una proproietó in mezzo ai fratelli di nostro padre'.5 27:5 Allora Mosè portò la loro causa davanti all’Eterno.6 27:6 E l’Eterno parlò a Mosè dicendo:7 27:7 ’Le figlie di Tselofe-had dicono bene. Sì, tu darai loro in ereditó una proproietó tra i fratelli di loro padre e farai passare ad esse l’ereditó di loro padre.8 27:8 Parlerai pure ai figli d’Israele e dirai: ""Quando uno muore senza lasciare alcun figlio, farete passare la sua ereditó a sua figlia.9 27:9 Se non ha alcuna figlia, darete la sua ereditó ai suoi fratelli.10 27:10 Se non ha fratelli, darete la sua ereditó ai fratelli di suo padre.11 27:11 Se poi suo padre non ha alcun fratello, darete la sua ereditó al parente più stretto nella sua famiglia. ed egli la possederó"". Questo saró per i figli d’Israele una forma di diritto, come l’Eterno ha ordinato a Mosè'.
27:1 Le figlie di Zelofcad, figlio di Efer, figlio di Gàlaad, figlio di Machir, figlio di Manàsse, delle famiglie di Manàsse, figlio di Giuseppe, che si chiamavano Macla, Noa, Ogla, Milca e Tirza,2 si accostarono e si presentarono davanti a Mosè, davanti al sacerdote Eleazaro, davanti ai capi e a tutta la comunità all'ingresso della tenda del convegno, e dissero:3 ""Nostro padre è morto nel deserto. Egli non era nella compagnia di coloro che si adunarono contro il Signore, non era della gente di Core, ma è morto a causa del suo peccato, senza figli maschi.4 Perchè dovrebbe il nome del padre nostro scomparire dalla sua famiglia, per il fatto che non ha avuto figli maschi? Dacci un possedimento in mezzo ai fratelli di nostro padre"".5 Mosè portò la loro causa davanti al Signore.6 Il Signore disse a Mosè:7 ""Le figlie di Zelofcad dicono bene. Darai loro in eredità un possedimento tra i fratelli del loro padre e farai passare ad esse l'eredità del loro padre.8 Parlerai inoltre agli Israeliti e dirai: Quando uno sarà morto senza lasciare un figlio maschio, farete passare la sua eredità alla figlia.9 Se non ha neppure una figlia, darete la sua eredità ai suoi fratelli.10 Se non ha fratelli, darete la sua eredità ai fratelli del padre.11 Se non ci sono fratelli del padre, darete la sua eredità al parente più stretto nella sua famiglia e quegli la possiederà. Questa sarà per i figli di Israele una norma di diritto, come il Signore ha ordinato a Mosè"".

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

avvento



natale



ordinario



quaresima



pasqua



passione







E nelle seguenti solennità




Genealogia

    Conversione di misure antiche presenti nel testo

    Quantità nel testo
    misura bibblica
    Quantità convertita
    Unità di misura attuale