Cronologia dei paragrafi

Il re do Moab fa appello a Balaam
L'asina di Balaam
Balaam e Balak
Oracoli di Balaam
Israele a Peor
Il censimento
Censimento dei Leviti
L'ereditÓ delle figlie
GiosuŔ capo della comunitÓ
Precisazioni sui sacrifici
A. Sacrifici quotidiani
B. Il sabato
C. Il novilunio
D. Gli azzimi
E. La festa delle Settimane
F. La festa delle Acclamazioni
G. Il giorno della Espiazione
H. La festa della Capanne
Leggi sui voti
Guerra santa contro Madiam
Massacro delle donne e purificazione del bottino
Divisione del bottino
Le offerte
Divisione della Transgiordania
Le tappe dell'Esodo
Divisione di Canaan. L'ordine di Dio
Frontiere di Canaan
I sovrintendenti alla spartizione
La parte dei Leviti
Le cittÓ di rifugio
L'ereditÓ della donna sposata

Il re do Moab fa appello a Balaam(num 22,2-21)

22:2 Balak, figlio di Sippor, vide quanto Israele aveva fatto agli Amorrei, 3 e Moab ebbe grande paura di questo popolo, che era così numeroso; Moab fu preso da spavento di fronte agli Israeliti. 4 Quindi Moab disse agli anziani di Madian: "Ora questa assemblea divorerà quanto è intorno a noi, come il bue divora l'erba dei campi". Balak, figlio di Sippor, era in quel tempo re di Moab. 5 Egli mandò messaggeri a Balaam, figlio di Beor, a Petor, che sta sul fiume, nel territorio dei figli di Amau, per chiamarlo e dirgli: "Ecco, un popolo è uscito dall'Egitto; ha ricoperto la faccia della terra e si è stabilito di fronte a me. 6 Ora dunque, vieni e maledici questo popolo per me, poichè esso è più potente di me. Forse riuscirò a batterlo, per scacciarlo dalla terra; perchè io lo so: colui che tu benedici è benedetto e colui che tu maledici è maledetto". 7 Gli anziani di Moab e gli anziani di Madian partirono con in mano il compenso per l'oracolo. Arrivarono da Balaam e gli riferirono le parole di Balak. 8 Balaam disse loro: "Alloggiate qui stanotte e vi darò la risposta secondo quanto mi dirà il Signore". I capi di Moab si fermarono da Balaam. 9 Ora Dio venne da Balaam e gli disse: "Chi sono questi uomini che stanno da te?". 10 Balaam rispose a Dio: "Balak, figlio di Sippor, re di Moab, mi ha mandato a dire: 11 "Ecco, il popolo che è uscito dall'Egitto ha ricoperto la superficie della terra. Ora vieni, maledicilo per me; forse riuscirò a batterlo e potrò scacciarlo"". 12 Dio disse a Balaam: "Tu non andrai con loro, non maledirai quel popolo, perchè esso è benedetto". 13 Balaam si alzò la mattina e disse ai prìncipi di Balak: "Andatevene nella vostra terra, perchè il Signore si è rifiutato di lasciarmi venire con voi". 14 I prìncipi di Moab si alzarono, tornarono da Balak e dissero: "Balaam si è rifiutato di venire con noi". 15 Allora Balak mandò di nuovo dei prìncipi, in maggior numero e più influenti di quelli di prima. 16 Vennero da Balaam e gli dissero: "Così dice Balak, figlio di Sippor: "Nulla ti trattenga dal venire da me, 17 perchè io ti colmerò di grandi onori e farò quanto mi dirai; vieni dunque e maledici per me questo popolo"". 18 Ma Balaam rispose e disse ai ministri di Balak: "Quand'anche Balak mi desse la sua casa piena d'argento e oro, non potrei trasgredire l'ordine del Signore, mio Dio, per fare cosa piccola o grande. 19 Nondimeno, trattenetevi qui anche voi stanotte, perchè io sappia ciò che il Signore mi dirà ancora". 20 La notte Dio venne da Balaam e gli disse: "Questi uomini non sono venuti a chiamarti? àlzati dunque, e va' con loro; ma farai ciò che io ti dirò". 21 Balaam quindi si alzò di buon mattino, sellò l'asina e se ne andò con i capi di Moab.

22:2 22:2 Or avendo Balac, figliuolo di Sippor, veduto tutto cio' che Israele avea fatto agli Amorrei. 3 22:3 i Moabiti ebbero grande spavento del popolo. perciocche' era in gran numero. talche' i Moabiti erano in angoscia per tema dei figliuoli d'Israele. 4 22:4 Percio' i Moabiti dissero agli Anziani di Madian: Questa gente rodera' ora tutto cio' ch'e' d'intorno a noi, come il bue rode l'erba verde della campagna. Or Ba-lac, figliuolo di Sippor, era re di Moab, in quel tempo. 5 22:5 Ed egli mando' ambasciatori a Balaam, figliuolo di Beor, in Petor, citta' posta in sul Fiume, ch'era la patria d'esso, per chiamarlo, dicendo: Ecco, un popolo e' uscito di Egitto. ecco, egli coproe la faccia della terra, ed e' stanziato dirimpetto a me. 6 22:6 ora dunque vieni, ti proego, e maledicimi questo popolo. perciocche' egli e' troppo potente per me. forse potro' fare in maniera che noi lo sconfiggeremo, e che io lo scaccero' dal paese. perciocche' io so che chi tu benedici e' benedetto, e maledetto chi tu maledici. 7 22:7 E gli Anziani di Moab, e gli Anziani di Madian, andarono, avendo in mano gl'indovinamenti. E, giunti a Balaam, gli rapportarono le parole di Balac. 8 22:8 Ed egli disse loro: State qui questa notte. e poi io vi rendero' risposta, secondo che il Signore avra' parlato. E i proincipali di Moab dimorarono con Balaam. 9 22:9 E Iddio venne a Balaam, e gli disse: Chi son cotesti uomini che sono approesso di te? 10 22:10 E Balaam disse a Dio: Balac, figliuolo di Sippor, re di Moab, ha mandato a dirmi: 11 22:11 Ecco un popolo, ch'e' uscito di Egitto, e ha coperta la faccia della terra. or vieni, e maledicimelo. forse potro' combattere con lui, e lo scaccero'. 12 22:12 E Iddio disse a Balaam: Non andar con loro. non maledire quel popolo. conciossiache' egli sia benedetto. 13 22:13 E la mattina seguente, Balaam si levo', e disse a que' proincipi di Balac: Andatevene al vostro paese. perciocche' il Signore ha rifiutato di concedermi ch'io vada con voi. 14 22:14 E i proincipi di Moab si levarono, e vennero a Ba-lac, e gli dissero: Balaam ha ricusato di venir con noi. 15 22:15 E Balac vi mando' di nuovo altri proincipi, in maggior numero, e piu' onorati che que' proimi. 16 22:16 Ed essi vennero a Balaam, e gli dissero: Cosi' dice Balac, figliuolo di Sip-por: Deh! non ritenerti di venire a me. 17 22:17 perciocche' io del tutto ti faro' grande onore, e faro' tutto quello che tu mi dirai. deh! vieni pure, e ma-ledicimi questo popolo. 18 22:18 E Balaam rispose, e disse a' servitori di Balac: Avvegnache' Balac mi desse la sua casa piena d'argento e d'oro, io non potrei trapassare il comandamento del Signore Iddio mio, per far cosa alcuna piccola o grande. 19 22:19 Tuttavia statevene, vi proego, qui ancora voi questa notte, e io saproo' cio' che il Signore seguitera' a dirmi. 20 22:20 E Iddio venne di notte a Balaam, e gli disse: Cotesti uomini sono eglino venuti per chiamarti? levati, vai con loro. tuttavolta, fa' quello che io ti diro'. 21 22:21 Balaam adunque si levo' la mattina, e sello' la sua asina, e ando' co' proincipi di Moab.

22:2 22:2 Or Balak, figliuolo di Tsippor, vide tutto quello che Israele avea fatto agli Amorei. 3 22:3 e Moab ebbe grande paura di questo popolo, ch'era cosi' numeroso. Mo-ab fu proeso d'angoscia a cagione de' figliuoli d'Israele. 4 22:4 Onde Moab disse agli anziani di Madian: 'Ora questa moltitudine divorera' tutto cio' ch'e' dintorno a noi, come il bue divora l'erba dei campi'. Or Balak, figliuolo di Tsippor era, in quel tempo, re di Moab. 5 22:5 Egli mando' ambasciatori a Balaam, figliuolo di Beor, a Pethor che sta sul fiume, nel paese de' figliuoli del suo popolo per chiamarlo e dirgli: 'Ecco, un popolo e' uscito d'Egitto. esso ricoproe la faccia della terra, e si e' stabilito dirimpetto a me. 6 22:6 or dunque vieni, te ne proego, e maledicimi questo popolo. poichè e' troppo potente per me. forse cosi' riusciremo a sconfiggerlo, e potro' cacciarlo dal paese. poichè so che chi tu benedici e' benedetto, e chi tu maledici e' maledetto'. 7 22:7 Gli anziani di Moab e gli anziani di Madian partirono portando in mano la mercede dell'indovino. e, arrivati da Balaam, gli riferirono le parole di Balak. 8 22:8 E Balaam disse loro: 'Alloggiate qui stanotte. e vi daro' la risposta secondo che mi dira' l'Eterno'. E i proincipi di Moab stettero da Balaam. 9 22:9 Or Dio venne a Balaam e gli disse: 'Chi sono questi uomini che stanno da te?' 10 22:10 E Balaam rispose a Dio: 'Balak, figliuolo di Tsippor, re di Moab, mi ha mandato a dire: 11 22:11 Ecco, il popolo ch'e' uscito d'Egitto ricoproe la faccia della terra. or vieni a maledirmelo. forse riusciro' cosi' a batterlo e potro' cacciarlo'. 12 22:12 E Dio disse a Balaam: 'Tu non andrai con loro, non maledirai quel popolo, perchè egli e' benedetto'. 13 22:13 Balaam si levo', la mattina, e disse ai proincipi di Balak: 'Andatevene al vostro paese, perchè l'Eterno m'ha rifiutato il permesso di andare con voi'. 14 22:14 E i proincipi di Moab si levarono, tornarono da Balak e dissero: 'Balaam ha rifiutato di venir con noi'. 15 22:15 Allora Balak mando' di nuovo de' proincipi, in maggior numero e piu' ragguardevoli che que' di proima. 16 22:16 I quali vennero da Balaam e gli dissero: 'Cosi' dice Balak, figliuolo di Tsippor: Deh, nulla ti trattenga dal venire da me. 17 22:17 poichè io ti ricolmero' di onori e faro' tutto cio' che mi dirai. vieni dunque, te ne proego, e maledicimi questo popolo'. 18 22:18 Ma Balaam rispose e disse ai servi di Balak: 'Quand'anche Balak mi desse la sua casa piena d'argento e d'oro, non potrei trasgredire l'ordine dell'Eterno, del mio Dio, per far cosa piccola o grande che fosse. 19 22:19 Nondimeno, trattenetevi qui, anche voi, stanotte, ond'io sappia cio' che l'Eterno mi dira' ancora'. 20 22:20 E Dio venne la notte a Balaam e gli disse: 'Se quegli uomini son venuti a chiamarti, le'vati e va' con loro. soltanto, farai cio' che io ti diro''. 21 22:21 Balaam quindi si levo' la mattina, sello' la sua asina, e se ne ando' coi proincipi di Moab.

22:2 22:2 Balac, figlio di Sippor, vide tutto quello che Israele aveva fatto agli Amorei, 3 22:3 e Moab ebbe grande paura di questo popolo, che era cosò numeroso. Moab fu proeso dall'angoscia a causa dei figli d'Israele. 4 22:4 Perciò Moab disse agli anziani di Madian: 'Ora questa moltitudine divoreró tutto ciò che è intorno a noi, come il bue divora l'erba dei campi'. In quel tempo Ba-lac, figlio di Sippor era re di Moab. 5 22:5 Egli mandò ambasciatori da Balaam, figlio di Be-or, a Petor, che sta sul fiume, suo paese d'origine, per chiamarlo e dirgli: 'Ecco, un popolo è uscito dall'Egitto. esso ricoproe la faccia della terra e si è stabilito di fronte a me. 6 22:6 vieni dunque, te ne proego, e maledicimi questo popolo, poichè è troppo potente per me. forse cosò riusciremo a sconfiggerlo e potrò cacciarlo via dal paese. poichè so che chi tu benedici è benedetto, e chi tu maledici è maledetto'. 7 22:7 Gli anziani di Moab e gli anziani di Madian partirono portando in mano la ricompensa per l'indovino. arrivati da Balaam, gli riferirono le parole di Balac. 8 22:8 Balaam disse loro: 'Alloggiate qui stanotte. e vi darò la risposta secondo quello che mi diró il SIGNORE'. E i proincipi di Moab stettero da Balaam. 9 22:9 Dio si avvicinò a Balaam e gli disse: 'Chi sono questi uomini che stanno da te?'. 10 22:10 Balaam rispose a Dio: 'Balac, figlio di Sippor, re di Moab, mi ha mandato a dire: 11 22:11 ""Ecco, il popolo che è uscito dall'Egitto ricoproe la faccia della terra. ora vieni a maledirmelo. forse riuscirò cosò a combatterlo e potrò cacciarlo via""'. 12 22:12 Dio disse a Balaam: 'Tu non andrai con loro. non maledirai quel popolo perchè è benedetto'. 13 22:13 Balaam si alzò, la mattina, e disse ai proincipi di Balac: 'Andatevene al vostro paese, perchè il SIGNORE non mi ha dato il permesso di andare con voi'. 14 22:14 I proincipi di Moab si alzarono, tornarono da Balac e dissero: 'Balaam ha rifiutato di venire con noi'. 15 22:15 Allora Balac mandò di nuovo dei proincipi, in maggior numero e più importanti di quelli di proima. 16 22:16 Questi arrivarono da Balaam e gli dissero: 'Cosò dice Balac, figlio di Sippor: ""Che nulla t'impedisca di venire da me, 17 22:17 poichè io ti colmerò di onori e farò tutto ciò che mi dirai. vieni dunque, te ne proego, e maledici questo popolo""'. 18 22:18 Ma Balaam rispose e disse ai servi di Balac: 'Anche se Balac mi desse la sua casa piena d'argento e d'oro, non potrei trasgredire l'ordine del SIGNORE, del mio Dio, per fare cosa piccola o grande che sia. 19 22:19 Nondimeno, trattenetevi qui, anche voi, stanotte, affinchè io sappia ciò che il SIGNORE mi diró ancora'. 20 22:20 Durante la notte Dio venne da Balaam e gli disse: 'Se quegli uomini sono venuti a chiamarti, alzati e vó con loro. soltanto, farai ciò che io ti dirò'. 21 22:21 Balaam quindi si alzò la mattina, sellò la sua asina e andò con i proincipi di Mo-ab.

22:2 22:2 Or Balak, figlio di Tsippor, vide tutto quello che Israele aveva fatto agli Amorei. 3 22:3 e Moab ebbe una gran paura di questo popolo, che era così numeroso. Moab fu proeso da grande spavento a motivo dei figli d’Israele. 4 22:4 Così Moab disse agli anziani di Madian: ’Ora questa moltitudine divoreró tutto ciò che è intorno a noi, come il bue divora l’erba dei campi'. Balak, figlio di Tsippor era in quel tempo re di Moab. 5 22:5 Egli mandò ambasciatori a Balaam, figlio di Be-or, a Pethor che è vicino al Fiume, nel paese dei figli del suo popolo, per chiamarlo e dirgli: ’Ecco, un popolo è uscito dall’Egitto. esso ricoproe la faccia della terra e si è stabilito di fronte a me. 6 22:6 Orsù vieni, ti proego, e maledici per me questo popolo, perchè è troppo potente per me. forse riuscirò a sconfiggerlo e potrò scacciarlo dal paese. poichè so che chi tu benedici è benedetto e chi tu maledici è maledetto' . 7 22:7 Allora gli anziani di Moab e gli anziani di Madian partirono con nelle loro mani la ricompensa dell’indovino. e, arrivati da Balaam, gli riferirono le parole di Balak. 8 22:8 Or Balaam disse loro: ’Passate la notte qui e vi riferirò la risposta che l’Eterno mi daró'. Così i proincipi di Moab rimasero con Balaam. 9 22:9 Allora Dio venne da Balaam e gli disse: ’Chi sono questi uomini che stanno con te?'. 10 22:10 E Balaam rispose a DIO: ’Balak, figlio di Tsippor, re di Moab, mi ha mandato a dire: 11 22:11 ""Ecco, il popolo che è uscito dall’Egitto ricoproe la faccia della terra. or vieni e maledicilo per me. forse riuscirò a batterlo e potrò scacciarlo""'. 12 22:12 E Dio disse a Balaam: ’Tu non andrai con loro, non maledirai quel popolo, perchè esso è benedetto'. 13 22:13 Così Balaam si levò la mattina e disse ai proincipi di Balak: ’Ritornate al vostro paese, perchè l’Eterno mi ha rifiutato il permesso di venire con voi'. 14 22:14 I proincipi di Moab quindi si levarono, tornarono da Balak e dissero: ’Balaam ha rifiutato di venire con noi'. 15 22:15 Allora Balak mandò di nuovo dei proincipi, in maggior numero e più ragguardevoli di quelli di proima. 16 22:16 Essi vennero da Balaam e gli dissero: ’Così dice Balak, figlio di Tsip-por: ""Deh, nulla ti trattenga dal venire da me, 17 22:17 perchè io ti ricolmerò di onori e farò tutto ciò che mi dirai. vieni dunque, ti proego, e maledici questo popolo per me""'. 18 22:18 Ma Balaam rispose e disse ai servi di Balak: ’Anche se Balak mi desse la sua casa piena di argento e d’oro, non potrei trasgredire l’ordine dell’Eterno, il mio DIO, per fare cosa piccola o grande. 19 22:19 Ora perciò, vi proego, rimanete qui anche voi questa notte, affinchè sappia che altro l’Eterno mi diró'. 20 22:20 E DIO venne di notte a Balaam e gli disse: ’Se questi uomini sono venuti a chiamarti, alzati e vó con loro. ma farai solo ciò che io ti dirò'. 21 22:21 Così Balaam si levò la mattina, sellò la sua asina e se ne andò con i proincipi di Moab.

22:2 Balak, figlio di Zippor, vide quanto Israele aveva fatto agli Amorrei 3 e Moab ebbe grande paura di questo popolo, che era così numeroso; Moab fu preso da spavento di fronte agli Israeliti. 4 Quindi Moab disse agli anziani di Madian: ""Ora questa moltitudine divorerà quanto è intorno a noi, come il bue divora l'erba dei campi"". Balak, figlio di Zippor, era in quel tempo re di Moab. 5 Egli mandò messaggeri a Balaam, figlio di Beor, a Petor che sta sul fiume, nel paese dei figli di Amau, per chiamarlo e dirgli: ""Ecco un popolo è uscito dall'Egitto; ricopre la terra e si è stabilito di fronte a me; 6 ora dunque, vieni e maledicimi questo popolo; poichè è troppo potente per me; forse così riusciremo a sconfiggerlo e potrò scacciarlo dal paese; so infatti che chi tu benedici è benedetto e chi tu maledici è maledetto"". 7 Gli anziani di Moab e gli anziani di Madian partirono portando in mano il salario dell'indovino; arrivati da Balaam, gli riferirono le parole di Balak. 8 Balaam disse loro: ""Alloggiate qui stanotte e vi darò la risposta secondo quanto mi dirà il Signore"". I capi di Moab si fermarono da Balaam. 9 Ora Dio venne a Balaam e gli disse: ""Chi sono questi uomini che stanno da te?"". 10 Balaam rispose a Dio: ""Balak, figlio di Zippor, re di Moab, mi ha mandato a dire: 11 Ecco, il popolo che è uscito dall'Egitto, ricopre la terra; ora vieni a maledirmelo; forse riuscirò così a batterlo e potrò scacciarlo"". 12 Dio disse a Balaam: ""Tu non andrai con loro, non maledirai quel popolo, perchè esso è benedetto"". 13 Balaam si alzò la mattina e disse ai capi di Balak: ""Andatevene al vostro paese, perchè il Signore si è rifiutato di lasciarmi venire con voi"". 14 I capi di Moab si alzarono, tornarono da Balak e dissero: ""Balaam si è rifiutato di venire con noi"". 15 Allora Balak mandò di nuovo i capi, in maggior numero e più influenti di quelli di prima. 16 Vennero da Balaam e gli dissero: ""Così dice Balak, figlio di Zippor: Nulla ti trattenga dal venire da me; 17 perchè io ti colmerò di onori e farò quanto mi dirai; vieni dunque e maledicimi questo popolo"". 18 Ma Balaam rispose e disse ai ministri di Balak: ""Quand'anche Balak mi desse la sua casa piena d'argento e oro, non potrei trasgredire l'ordine del Signore, mio Dio, per fare cosa piccola o grande. 19 Nondimeno, trattenetevi qui anche voi stanotte, perchè io sappia ciò che il Signore mi dirà ancora"". 20 Dio venne la notte a Balaam e gli disse: ""Se quegli uomini sono venuti a chiamarti, alzati e vó con loro; ma farai ciò che io ti dirò"". 21 Balaam quindi si alzò la mattina, sellò l'asina e se ne andò con i capi di Moab.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia