Cronologia dei paragrafi

Presa di Corma
Il serpente di bronzo
Tappe verso la Transgiordania
Conquista della Transgiordania
Il re do Moab fa appello a Balaam
L'asina di Balaam
Balaam e Balak
Oracoli di Balaam
Israele a Peor
Il censimento
Censimento dei Leviti
L'ereditÓ delle figlie
GiosuŔ capo della comunitÓ
Precisazioni sui sacrifici
A. Sacrifici quotidiani
B. Il sabato
C. Il novilunio
D. Gli azzimi
E. La festa delle Settimane
F. La festa delle Acclamazioni
G. Il giorno della Espiazione
H. La festa della Capanne
Leggi sui voti
Guerra santa contro Madiam
Massacro delle donne e purificazione del bottino
Divisione del bottino
Le offerte
Divisione della Transgiordania
Le tappe dell'Esodo
Divisione di Canaan. L'ordine di Dio
Frontiere di Canaan
I sovrintendenti alla spartizione
La parte dei Leviti
Le cittÓ di rifugio
L'ereditÓ della donna sposata

Presa di Corma(num 21,1-3)

21:1 Il re cananeo di Arad, che abitava il Negheb, appena seppe che Israele veniva per la via di Atarìm, attaccò battaglia contro Israele e fece alcuni prigionieri. 2 Allora Israele fece un voto al Signore e disse: "Se tu mi consegni nelle mani questo popolo, le loro città saranno da me votate allo sterminio". 3 Il Signore ascoltò la voce d'Israele e gli consegnò nelle mani i Cananei; Israele votò allo sterminio i Cananei e le loro città e quel luogo fu chiamato Corma.

21:1 21:1 OR avendo il Cananeo, re di Arad, che abitava verso il Mezzodi', inteso che Israele se ne veniva per lo cammino delle spie, combatte' contro a Israele, e ne meno' alcuni proigioni. 2 21:2 Allora Israele voto' un voto al Signore, e disse: Se pur tu mi da'i questo popolo nelle mani, io distruggero' le lor citta' nella maniera dell'interdetto. 3 21:3 E il Signore esaudi' la voce d'Israele, e gli diede nelle mani que' Cananei. ed egli distrusse loro, e le lor citta', nella maniera dell'interdetto. percio' pose nome a quel luogo Horma.

21:1 21:1 Or il re cananeo di A-rad, che abitava il mezzogiorno, avendo udito che Israele veniva per la via di Atharim, combattè contro Israele, e fece alcuni proigionieri. 2 21:2 Allora Israele fece un voto all'Eterno, e disse: 'Se tu da'i nelle mie mani questo popolo, le loro citta' saranno da me votate allo sterminio'. 3 21:3 L'Eterno porse ascolto alla voce d'Israele e gli diede nelle mani i Cananei. e Israele voto' allo sterminio i Cananei e le loro citta', e a quel luogo fu posto nome Horma.

21:1 21:1 Il re cananeo di Arad, che abitava nella regione meridionale, avendo udito che Israele veniva per la via di Atarim, combattè contro Israele e fece alcuni proigionieri. 2 21:2 Allora Israele fece un voto al SIGNORE e disse: 'Se tu dai nelle mie mani questo popolo, le loro cittó saranno da me votate allo sterminio'. 3 21:3 Il SIGNORE ascoltò la voce d'Israele e gli diede nelle mani i Cananei. Israele votò allo sterminio i Cananei e le loro cittó e a quel luogo fu messo il nome di Corma.

21:1 21:1 Quando il re cananeo di Arad, che abitava nel Neghev, udì che Israele veniva per la via di Atharim, combattè contro Israele e fece alcuni proigionieri. 2 21:2 Allora Israele fece un voto all’Eterno e disse: ’Se tu mi darai nelle mani questo popolo, distruggerò completamente le loro cittó'. 3 21:3 L’Eterno diede ascolto alla voce d’Israele e gli diede nelle mani i Cananei. ed essi li distrussero completamente con le loro cittó, e quel luogo fu chiamato Hormah.

21:1 Il re cananeo di Arad, che abitava il Negheb, appena seppe che Israele veniva per la via di Atarim, attaccò battaglia contro Israele e fece alcuni prigionieri. 2 Allora Israele fece un voto al Signore e disse: ""Se tu mi metti nelle mani questo popolo, le loro città saranno da me votate allo sterminio"". 3 Il Signore ascoltò la voce di Israele e gli mise nelle mani i Cananei; Israele votò allo sterminio i Cananei e le loro città e quel luogo fu chiamato Corma.

Mappa

Commento di un santo

Grande mistero, essere guariti da un serpente! Che significa " essere guariti dal serpente guardando il serpente "? Significa essere salvati dalla morte credendo nel Morto. Eppure, Mosè si spaventò e fuggì. Che significa questo fuggire di Mosè dinanzi a quel serpente? Lo sappiamo dal Vangelo, o fratelli. Quando Cristo morì, i discepoli si spaventarono e abbandonarono quella speranza che fino allora avevano avuta in cuore (Cf. Lc 24, 21).

Autore

Agostino

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia