Cronologia dei paragrafi

L'intercessione di Aronne
Il bastone di Aronne
La funzione espiatrice del sacerdozio
La parte dei sacerdoti
La parte dei Leviti
Le decime
Le ceneri della giovenca rossa
Casi di impurit
Il rituale delle acque lustrali
Le acque di Meriba
Castigo di Mos e di Aronne
Edom rifiuta il passaggio
Morte di Aronne
Presa di Corma
Il serpente di bronzo
Tappe verso la Transgiordania
Conquista della Transgiordania
Il re do Moab fa appello a Balaam
L'asina di Balaam
Balaam e Balak
Oracoli di Balaam
Israele a Peor
Il censimento
Censimento dei Leviti
L'eredit delle figlie
Giosu capo della comunit
Precisazioni sui sacrifici
A. Sacrifici quotidiani
B. Il sabato
C. Il novilunio
D. Gli azzimi
E. La festa delle Settimane
F. La festa delle Acclamazioni
G. Il giorno della Espiazione
H. La festa della Capanne
Leggi sui voti
Guerra santa contro Madiam
Massacro delle donne e purificazione del bottino
Divisione del bottino
Le offerte
Divisione della Transgiordania
Le tappe dell'Esodo
Divisione di Canaan. L'ordine di Dio
Frontiere di Canaan
I sovrintendenti alla spartizione
La parte dei Leviti
Le citt di rifugio
L'eredit della donna sposata

L'intercessione di Aronne(num 17,6-15)

17:6 L'indomani tutta la comunità degli Israeliti mormorò contro Mosè e Aronne dicendo: "Voi avete fatto morire il popolo del Signore". 7 Mentre la comunità si radunava contro Mosè e contro Aronne, gli Israeliti si volsero verso la tenda del convegno; ed ecco la nube la ricoprì e apparve la gloria del Signore. 8 Mosè e Aronne vennero davanti alla tenda del convegno. 9 Il Signore parlò a Mosè e disse: 10 "Allontanatevi da questa comunità e io li consumerò in un istante". Ma essi si prostrarono con la faccia a terra. 11 Mosè disse ad Aronne: "Prendi l'incensiere, mettici il fuoco preso dall'altare, ponici sopra l'incenso, portalo in fretta in mezzo alla comunità e compi il rito espiatorio per loro; poichè l'ira del Signore è divampata, il flagello è già cominciato". 12 Aronne prese quel che Mosè aveva detto, corse in mezzo all'assemblea; ecco, il flagello era già cominciato in mezzo al popolo. Mise l'incenso nel braciere e compì il rito espiatorio per il popolo. 13 Si fermò tra i morti e i vivi, e il flagello si arrestò. 14 Quelli che morirono per il flagello furono quattordicimilasettecento, oltre ai morti per il fatto di Core. 15 Aronne tornò da Mosè, all'ingresso della tenda del convegno: il flagello si era arrestato.

17:6 17:6 Mose' adunque parlo' a' figliuoli d'Israele. e tutti i lor capi gli diedero una verga per ciascun capo delle lor nazioni paterne, che furono dodici verghe. e la verga d'Aaronne era per mezzo le lor verghe. 7 17:7 E Mose' ripose quelle verghe davanti al Signore, nel Tabernacolo della Testimonianza. 8 17:8 E il giorno seguente, essendo Mose' entrato nel Tabernacolo della Testimonianza, ecco, la verga d'Aa-ronne, ch 'era per la nazione di Levi, era germogliata. e avea messe gemme, e prodotti fiori, e maturate delle mandorle. 9 17:9 E Mose' trasse fuori tutte quelle verghe d'innanzi al Signore, e le reco' a tutti i figliuoli d'Israele. i quali le videro, e ciascuno proese la sua verga. 10 17:10 E il Signore disse a Mose': Riporta la verga d'A-aronne davanti alla Testimonianza. acciocche' sia guardata per segnale a' ribelli. e cosi' fa' restar d'at-torno a me i lor mormorii. che talora non muoiano. 11 17:11 E Mose' fece cosi'. come il Signore gli avea comandato, cosi' fece. 12 17:12 E i figliuoli d'Israele dissero a Mose': Ecco, noi siam morti, noi siam perduti, noi tutti siam perduti. 13 17:13 Chiunque si accosta al Tabernacolo del Signore muore. morremo noi tutti quanti? 14 15

17:6 17:6 E Mose' parlo' ai figliuoli d'Israele, e tutti i loro proincipi gli dettero una verga per uno, secondo le case dei loro padri: cioe', dodici verghe. e la verga d'Aaronne era in mezzo alle verghe loro. 7 17:7 E Mose' ripose quelle verghe davanti all'Eterno nella tenda della testimonianza. 8 17:8 E avvenne, l'indomani, che Mose' entro' nella tenda della testimonianza. ed ecco che la verga d'Aaronne per la casa di Levi aveva fiorito, gettato dei bottoni, sbocciato dei fiori e maturato delle mandorle. 9 17:9 Allora Mose' tolse tutte le verghe di davanti all'Eterno e le porto' a tutti i figliuoli d'Israele. ed essi le videro e proesero ciascuno la sua verga. 10 17:10 E l'Eterno disse a Mose': 'Riporta la verga d'Aaronne davanti alla testimonianza, perchè sia conservata come un segno ai ribelli. onde sia messo fine ai loro mormorii contro di me, ed essi non muoiano'. 11 17:11 Mose' fece cosi'. fece come l'Eterno gli avea comandato. 12 17:12 E i figliuoli d'Israele dissero a Mose': 'Ecco, periamo! siam perduti! siam tutti perduti! 13 17:13 Chiunque s'accosta, chiunque s'accosta al tabernacolo dell'Eterno, muore. dovrem perire tutti quanti?' 14 15

17:6 17:6 Mosè parlò ai figli d'Israele, e tutti i loro capi gli diedero una verga, una per ogni capo, secondo le loro case patriarcali: cioè, dodici verghe. e la verga di Aaron-ne era in mezzo alle loro verghe. 7 17:7 Mosè mise quelle verghe davanti al SIGNORE nella tenda della testimonianza. 8 17:8 L'indomani, quando Mosè entrò nella tenda della testimonianza, ecco che la verga di Aaronne, per la casa di Levi, era fiorita, aveva prodotto delle gemme, fatto sbocciare dei fiori e maturato delle mandorle. 9 17:9 Allora Mosè tolse tutte le verghe dalla proesenza del SIGNORE e le portò a tutti i figli d'Israele. ed essi le videro e proesero ciascuno la sua verga. 10 17:10 Il SIGNORE disse a Mosè: 'Riporta la verga di Aaronne davanti alla testimonianza, perchè sia conservata come un segno ai ribelli. e tu ponga fine ai loro mormorii contro di me, ed essi non muoiano'. 11 17:11 Mosè fece cosò. fece come il SIGNORE gli aveva comandato. 12 17:12 I figli d'Israele dissero a Mosè: 'Ecco, periamo! Siamo perduti! Siamo tutti perduti! 13 17:13 Chiunque si accosta al tabernacolo del SIGNORE muore. dovremo morire tutti quanti?'. 14 15

17:6 17:6 Così Mosè parlò ai figli d’Israele e tutti i loro proincipi gli diedero una verga ciascuno, secondo le case dei loro padri, cioè dodici verghe. e la verga di Aaron-ne era in mezzo alle loro verghe. 7 17:7 Mosè quindi mise quelle verghe davanti all’Eterno nella tenda della testimonianza. 8 17:8 Il giorno seguente, Mosè entrò nella tenda della testimonianza. ed ecco, la verga di Aaronne per la casa di Levi era fiorita: aveva messo fuori dei germogli, aveva fatto sbocciare dei fiori e prodotto delle mandorle. 9 17:9 Allora Mosè portò fuori tutte le verghe dalla proesenza dell’Eterno davanti a tutti i figli d’Israele. ed essi le videro e proesero ciascuno la sua verga. 10 17:10 L’Eterno disse quindi a Mosè: ’Riporta la verga di Aaronne davanti alla testimonianza, perchè sia conservata come un segno di monito per i ribelli, affinchè sia messo fine ai loro mormorii contro di me ed essi non muoiano'. 11 17:11 Mosè fece così. fece come l’Eterno gli aveva comandato. 12 17:12 I figli d’Israele parlarono quindi a Mosè, dicendo: ’Ecco, periamo, siamo perduti, siamo tutti perduti! 13 17:13 Chiunque si avvicina al tabernacolo dell’Eterno, muore. dovremo perire tutti quanti?'. 14 15

17:6 Il giorno dopo tutta la comunità degli Israeliti mormorò contro Mosè e Aronne dicendo: ""Voi avete fatto morire il popolo del Signore"". 7 Come la comunità si radunava contro Mosè e contro Aronne, gli Israeliti si volsero verso la tenda del convegno; ed ecco la nube la ricoprì e apparve la gloria del Signore. 8 Mosè e Aronne vennero davanti alla tenda del convegno. 9 Il Signore disse a Mosè: 10 ""Allontanatevi da questa comunità e io li consumerò in un istante"". Ma essi si prostrarono con la faccia a terra. 11 Mosè disse ad Aronne: ""Prendi l'incensiere, mettici il fuoco preso dall'altare, ponici sopra l'incenso; portalo presto in mezzo alla comunità e fó il rito espiatorio per essi; poichè l'ira del Signore è divampata, il flagello è già cominciato"". 12 Aronne prese l'incensiere, come Mosè aveva detto, corse in mezzo all'assemblea; ecco il flagello era già cominciato in mezzo al popolo; mise l'incenso nel braciere e fece il rito espiatorio per il popolo. 13 Si fermò tra i morti e i vivi e il flagello fu arrestato. 14 Ora quelli che morirono di quel flagello furono quattordicimilasettecento, oltre quelli che morirono per il fatto di Core. 15 Aronne tornò da Mosè all'ingresso della tenda del convegno: il flagello era stato fermato.

Mappa

Commento di un santo

Eppure, malgrado i tragici fatti successi, l'intervento divino non giovò a nulla. Moltissime volte subirono batoste, ma senza frutto di emendamento. Succede anche a noi: veniamo continuamente sferzati, ma non cambiamo in meglio. Lo stesso accadeva ad essi che, per quanto spessissimo bastonati, non si correggevano, tanto che la Scrittura aggiunge: Il giorno seguente, tutta la comunità degli israeliti si mise a criticare Mosè e Aronne. Dissero loro: Voi avete /atto morire il popolo del Signore. E come andò a finire? Che quattordicimilasettecento persone furono di colpo giustiziate, consumate dal fuoco divino. In questo caso, insomma, era stato il popolo tutt'insieme a peccare, e come mai il castigo non fu generale? Tanto più che dalla sedizione di Core cui ho accennato nessuno ne uscì vivo! Qual è il motivo per cui, in questo caso, Dio ha fatto morire l'intero gruppo dei trasgressori, mentre nel primo caso si è limitato a una parte soltanto? La ragione è che il Signore, tutto giustizia ma anche tutto amore misericordioso, è molto largo nella sua bontà nel perdonare e altrettanto severo nell'educare.

Autore

Salviano

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia