Cronologia dei paragrafi

Il castigo
Gli incensieri
L'intercessione di Aronne
Il bastone di Aronne
La funzione espiatrice del sacerdozio
La parte dei sacerdoti
La parte dei Leviti
Le decime
Le ceneri della giovenca rossa
Casi di impurit
Il rituale delle acque lustrali
Le acque di Meriba
Castigo di Mos e di Aronne
Edom rifiuta il passaggio
Morte di Aronne
Presa di Corma
Il serpente di bronzo
Tappe verso la Transgiordania
Conquista della Transgiordania
Il re do Moab fa appello a Balaam
L'asina di Balaam
Balaam e Balak
Oracoli di Balaam
Israele a Peor
Il censimento
Censimento dei Leviti
L'eredit delle figlie
Giosu capo della comunit
Precisazioni sui sacrifici
A. Sacrifici quotidiani
B. Il sabato
C. Il novilunio
D. Gli azzimi
E. La festa delle Settimane
F. La festa delle Acclamazioni
G. Il giorno della Espiazione
H. La festa della Capanne
Leggi sui voti
Guerra santa contro Madiam
Massacro delle donne e purificazione del bottino
Divisione del bottino
Le offerte
Divisione della Transgiordania
Le tappe dell'Esodo
Divisione di Canaan. L'ordine di Dio
Frontiere di Canaan
I sovrintendenti alla spartizione
La parte dei Leviti
Le citt di rifugio
L'eredit della donna sposata

Il castigo(num 16,16-35)

16:16 Mosè disse a Core: "Tu e tutta la tua gente trovatevi domani davanti al Signore: tu e loro con Aronne; 17 ciascuno di voi prenda il suo incensiere, vi metta l'incenso e porti ciascuno il suo incensiere davanti al Signore: duecentocinquanta incensieri. Anche tu e Aronne avrete ciascuno il vostro". 18 Essi dunque presero ciascuno un incensiere, vi misero il fuoco, vi posero l'incenso e si fermarono all'ingresso della tenda del convegno, come pure Mosè e Aronne. 19 Core convocò contro di loro tutta la comunità all'ingresso della tenda del convegno. E la gloria del Signore apparve a tutta la comunità. 20 Il Signore parlò a Mosè e ad Aronne dicendo: 21 "Allontanatevi da questa comunità e io li consumerò in un istante". 22 Essi si prostrarono con la faccia a terra, e dissero: "Dio, Dio degli spiriti di ogni essere vivente! Un uomo solo ha peccato, e vorresti adirarti contro tutta la comunità?". 23 Il Signore parlò a Mosè dicendo: 24 "Parla alla comunità e ?rdinale: "Ritiratevi dalle vicinanze della dimora di Core, Datan e Abiràm"". 25 Mosè si alzò e andò verso Datan e Abiràm; gli anziani d'Israele lo seguirono. 26 Egli parlò alla comunità dicendo: "Allontanatevi dalle tende di questi uomini malvagi e non toccate nulla di quanto loro appartiene, perchè non periate a causa di tutti i loro peccati". 27 Così quelli si ritirarono dal luogo dove stavano Core, Datan e Abiràm. Datan e Abiràm uscirono e si fermarono all'ingresso delle loro tende con le mogli, i figli e i bambini. 28 Mosè disse: "Da questo saprete che il Signore mi ha mandato per fare tutte queste opere e che io non ho agito di mia iniziativa. 29 Se questa gente muore come muoiono tutti gli uomini, se la loro sorte è la sorte comune a tutti gli uomini, il Signore non mi ha mandato. 30 Ma se il Signore opera un prodigio, e se la terra spalanca la bocca e li ingoia con quanto appartiene loro, di modo che essi scendano vivi agli inferi, allora saprete che questi uomini hanno disprezzato il Signore". 31 Come egli ebbe finito di pronunciare tutte queste parole, il suolo si squarciò sotto i loro piedi, 32 la terra spalancò la bocca e li inghiottì: essi e le loro famiglie, con tutta la gente che apparteneva a Core e tutti i loro beni. 33 Scesero vivi agli inferi essi e quanto loro apparteneva; la terra li ricoprì ed essi scomparvero dall'assemblea. 34 Tutto Israele che era attorno a loro fuggì alle loro grida, perchè dicevano: "La terra non inghiottisca anche noi!". 35 Un fuoco uscì dal Signore e divorò i duecentocinquanta uomini che offrivano l'incenso.

16:16 16:16 Poi Mose' disse a Core: Comparite domani, tu, e tutti quelli del tuo seguito, davanti al Signore. Aaronne vi comparira' an-ch'esso. 17 16:17 E proenda ciascun di voi il suo turibolo, e mettavi del profumo, e rechi ciascuno il suo turibolo, davanti al Signore, che saranno du-gencinquanta turiboli. Tu ancora, ed Aaronne, abbiate ciascuno il suo turibolo. 18 16:18 Essi adunque proesero ciascuno il suo turibolo, e postovi del fuoco, vi misero del profumo. e si fermarono all'entrata del Tabernacolo della convenenza. Il simi-gliante fecero ancora Mose' ed Aaronne. 19 16:19 E Core aduno' tutta la raunanza contro a loro, all'entrata del Tabernacolo della convenenza. e la gloria del Signore apparve a tutta la raunanza. 20 16:20 E il Signore parlo' a Mose' e ad Aaronne, dicendo: 21 16:21 Separatevi di mezzo di questa raunanza, e in un momento io li consumero'. 22 16:22 Ma essi, gittatisi in terra soproa la faccia, dissero: O Dio, Dio degli spiriti d'ogni carne, quest'uomo solo avendo peccato, ti adireresti tu contro a tutta la raunanza? 23 16:23 E il Signore parlo' a Mose', dicendo: 24 16:24 Parla alla raunanza, dicendo: Ritraetevi d'intorno a' padiglioni di Core, di Datan, e di Abiram. 25 16:25 E Mose' si levo', e ando' a Datan, e ad Abiram. e gli Anziani d'Israele andarono dietro a lui. 26 16:26 Ed egli parlo' alla raunanza, dicendo: Deh! dipartitevi d'approesso a' padiglioni di cotesti malvagi uomini, e non toccate cosa alcuna loro. che talora non periate per tutti i lor peccati. 27 16:27 Ed essi si dipartirono d'approesso a' padiglioni di Core, di Datan, e di Abiram, d'ogni intorno. Or Datan e Abiram uscirono fuori, e si fermarono all'entrata de' lor padiglioni, con le lor mogli, i lor figliuoli, e le lor famiglie. 28 16:28 E Mose' disse: Da questo conoscerete che il Signore mi ha mandato, per far tutte queste opere. con-ciossiache' io non l'abbia fatte di mio senno. 29 16:29 Se costoro muoiono nella maniera di tutti gli uomini, e son puniti come tutti gli altri uomini, il Signore non mi ha mandato. 30 16:30 Ma, se il Signore crea una cosa nuova, tal che la terra aproa la sua bocca, e li tranghiottisca, insieme con tutto quello che appartiene loro, si' che scendano vivi nell'inferno, voi conoscerete che questi uomini hanno dispettato il Signore. 31 16:31 Ed egli avvenne che, come egli ebbe finito di proferire tutte queste parole, la terra ch'era sotto coloro si fende', 32 16:32 e aperse la sua bocca, e li tranghiotti', insieme con le lor case. e parimente tutte le persone appartenenti a Core, e tutta la roba. 33 16:33 E scesero vivi nell'inferno, insieme con tutto quello che apparteneva loro. e la terra li coperse, ed essi perirono d'infra la rau-nanza. 34 16:34 E tutti gl'Israeliti ch'erano intorno a loro fuggirono al grido loro. per-ciocche' dicevano: Che la terra non ci tranghiottisca. 35 16:35 Oltre a cio', un fuoco usci' d'approesso al Signore, il qual consumo' que' du-gencinquanta uomini, che offerivano il profumo.

16:16 16:16 Poi Mose' disse a Kore: 'Tu e tutta la tua gente trovatevi domani davanti all'Eterno: tu e loro, con Aaronne. 17 16:17 e ciascun di voi proenda il suo turibolo, vi metta del profumo, e porti ciascuno il suo turibolo davanti all'Eterno: saranno duecen-tocinquanta turiboli. Anche tu ed Aaronne proenderete ciascuno il vostro turibolo'. 18 16:18 Essi dunque proesero ciascuno il suo turibolo, vi misero del fuoco, vi posero su del profumo, e si fermarono all'ingresso della tenda di convegno. lo stesso fecero Mose' ed Aaronne. 19 16:19 E Kore convoco' tutta la raunanza contro Mose' ed Aaronne all'ingresso della tenda di convegno. e la gloria dell'Eterno apparve a tutta la raunanza. 20 16:20 E l'Eterno parlo' a Mose' e ad Aaronne, dicendo: 21 16:21 'Separatevi da questa raunanza, e io li consumero' in un attimo'. 22 16:22 Ma essi, prostratisi con la faccia a terra, dissero: 'O Dio, Dio degli spiriti d'ogni carne! Un uomo solo ha peccato, e ti adireresti tu contro tutta la raunanza?' 23 16:23 E l'Eterno parlo' a Mose', dicendo: 24 16:24 'Parla alla raunanza e dille: Ritiratevi d'intorno alla dimora di Kore, di Da-than e di Abiram'. 25 16:25 Mose' si levo' e ando' da Dathan e da Abiram. e gli anziani d'Israele lo seguirono. 26 16:26 Ed egli parlo' alla raunanza, dicendo: 'Allontanatevi dalle tende di questi uomini malvagi, e non toccate nulla di cio' ch'e' loro, affinchè non abbiate a perire a cagione di tutti i loro peccati'. 27 16:27 Cosi' quelli si ritirarono d'intorno alla dimora di Kore, di Dathan e di Abiram. Dathan ed Abiram uscirono, e si fermarono all'ingresso delle loro tende con le loro mogli, i loro figliuoli e i loro piccini. E Mose' disse: 28 16:28 'Da questo conoscerete che l'Eterno mi ha mandato per fare tutte queste cose, e che io non le ho fatte di mia testa. 29 16:29 Se questa gente muore come muoion tutti gli uomini, se la loro sorte e' la sorte comune a tutti gli uomini, l'Eterno non mi ha mandato. 30 16:30 ma se l'Eterno fa una cosa nuova, se la terra aproe la sua bocca e li ingoia con tutto quello che appartiene loro e s'essi scendono vivi nel soggiorno de' morti, allora riconoscerete che questi uomini hanno disproezzato l'Eterno'. 31 16:31 E avvenne, com'egli ebbe finito di proferire tutte queste parole, che il suolo si spacco' sotto i piedi di coloro, 32 16:32 la terra spalanco' la sua bocca e li ingoio': essi e le loro famiglie, con tutta la gente che apparteneva a Kore, e tutta la loro roba. 33 16:33 E scesero vivi nel soggiorno de' morti. la terra si richiuse su loro, ed essi scomparvero di mezzo all'assemblea. 34 16:34 Tutto Israele ch'era attorno ad essi fuggi' alle loro grida. perchè dicevano: 'Che la terra non inghiottisca noi pure! ' 35 16:35 E un fuoco usci' dalla proesenza dell'Eterno e divoro' i duecentocinquanta uomini che offrivano il profumo.

16:16 16:16 Poi Mosè disse a Core: 'Tu e tutta la tua gente trovatevi domani davanti al SIGNORE: tu e loro con Aaronne. 17 16:17 e ciascuno di voi proenda il suo turibolo, vi metta dell'incenso, e porti ciascuno il suo turibolo davanti al SIGNORE: saranno duecentocinquanta turiboli. Anche tu e Aaronne proenderete ciascuno il vostro turibolo'. 18 16:18 Essi dunque proesero ciascuno il proproio turibolo, vi misero del fuoco, vi posero soproa dell'incenso, e si fermarono all'ingresso della tenda di convegno. lo stesso fecero Mosè e Aaronne. 19 16:19 E Core convocò tutta la comunitó contro Mosè e Aaronne all'ingresso della tenda di convegno. e la gloria del SIGNORE apparve a tutta la comunitó. 20 16:20 Il SIGNORE parlò a Mosè e ad Aaronne e disse: 21 16:21 'Separatevi da questa gente e io li consumerò in un attimo'. 22 16:22 Ma essi si prostrarono con la faccia a terra e dissero: 'O Dio, Dio che dai la vita a ogni creatura! Un uomo solo ha peccato, e vorresti adirarti contro tutta la comunitó?'. 23 16:23 E il SIGNORE disse a Mosè: 24 16:24 'Parla alla comunitó e dille: ""Allontanatevi dalla dimora di Core, di Datan e di Abiram""'. 25 16:25 Mosè si alzò e andò da Datan e da Abiram. e gli anziani d'Israele lo seguirono. 26 16:26 Egli disse alla comunitó: 'Allontanatevi dalle tende di questi uomini malvagi, e non toccate nulla di ciò che appartiene a loro, affinchè non periate a causa di tutti i loro peccati'. 27 16:27 Cosò quelli si allontanarono dalla dimora di Core, di Datan e di Abiram. Datan e Abiram uscirono e si fermarono all'ingresso delle loro tende con le loro mogli, i loro figli e i loro bambini. 28 16:28 Mosè disse: 'Da questo conoscerete che il SIGNORE mi ha mandato per fare tutte queste cose, e che non le ho fatte di testa mia. 29 16:29 Se questa gente muore come muoiono tutti gli uomini, se la loro sorte è la sorte comune a tutti gli uomini, il SIGNORE non mi ha mandato. 30 16:30 ma se il SIGNORE fa una cosa nuova, se la terra aproe la sua bocca e li ingoia con tutto quello che appartiene a loro e se essi scendono vivi nel soggiorno dei morti, allora riconoscerete che questi uomini hanno disproezzato il SIGNORE'. 31 16:31 Appena egli ebbe finito di pronunciare tutte queste parole, il suolo si spaccò sotto i piedi di quelli, 32 16:32 la terra spalancò la sua bocca e li ingoiò: essi e le loro famiglie, con tutta la gente che apparteneva a Core e tutta la loro roba. 33 16:33 Scesero vivi nel soggiorno dei morti. la terra si richiuse su di loro, ed essi scomparvero dal mezzo dell'assemblea. 34 16:34 Tutto Israele che era intorno a loro fuggò alle loro grida. perchè dicevano: 'Che la terra non ingoi anche noi!'. 35 16:35 Un fuoco uscò dalla proesenza del SIGNORE e divorò i duecentocinquanta uomini che offrivano l'incenso.

16:16 16:16 Poi Mosè disse a Kore: ’Tu e tutta la tua gente trovatevi domani davanti all’Eterno, tu e loro con Aa-ronne. 17 16:17 e ciascuno di voi proenda il suo turibolo, vi metta dentro dell’incenso e porti ciascuno il suo turibolo davanti all’Eterno. saranno duecentocinquanta turiboli. Anche tu ed Aaronne proenderete ciascuno il vostro turibolo'. 18 16:18 Essi dunque proesero ciascuno il suo turibolo, vi misero dentro del fuoco, vi posero soproa dell’incenso e si fermarono all’ingresso della tenda di convegno con Mosè e Aaronne. 19 16:19 Kore convocò tutta l’assemblea contro di loro all’ingresso della tenda di convegno. e la gloria dell’Eterno apparve a tutta l’assemblea. 20 16:20 Allora l’Eterno parlò a Mosè e ad Aaronne, dicendo: 21 16:21 ’Separatevi da questa assemblea e io li consumerò in un attimo'. 22 16:22 Ma essi si prostrarono con la faccia a terra e dissero: ’O Dio, DIO degli spiriti di ogni carne! Poichè un sol uomo ha peccato, dovresti tu adirarti contro tutta l’assemblea?'. 23 16:23 Allora l’Eterno parlò a Mosè, dicendo: 24 16:24 ’Parla all’assemblea e dì: ""Allontanatevi dalle vicinanze della dimora di Kore, di Dathan e di Abiram""'. 25 16:25 Mosè quindi si levò e andò da Dathan e da Abiram. e gli anziani d’Israele lo seguirono. 26 16:26 Egli quindi parlò all’assemblea, dicendo: ’Allontanatevi dalle tende di questi uomini malvagi e non toccate nulla di ciò che loro appartiene per non essere consumati in tutti i loro peccati'. 27 16:27 Così essi si allontanarono dalle vicinanze della dimora di Kore, di Dathan e di Abiram. Dathan e Abiram uscirono e si fermarono all’ingresso delle loro tende con le loro mogli, i loro figli e i loro piccoli. 28 16:28 Allora Mosè disse: ’Da questo conoscerete che l’Eterno mi ha mandato per fare tutte queste opere e che non ho agito di mio arbitrio. 29 16:29 Se questa gente muore come muoiono tutti gli uomini, se la loro sorte è la sorte comune a tutti gli uomini, l’Eterno non mi ha mandato. 30 16:30 ma se l’Eterno fa una cosa nuova, se la terra aproe la sua bocca e li ingoia con tutto ciò che loro appartiene, ed essi scendono vivi nello Sceol, allora riconoscerete che questi uomini hanno disproezzato l’Eterno'. 31 16:31 Or, avvenne che, appena ebbe finito di proferire tutte queste parole, il suolo si spaccò sotto di loro, 32 16:32 la terra spalancò la sua bocca e li inghiottì con le loro famiglie, con tutta la gente che parteggiava per Kore, con tutte le loro sostanze. 33 16:33 Così scesero vivi nello Sceol. la terra si richiuse su loro ed essi scomparvero di mezzo all’assemblea. 34 16:34 Tutto Israele che si trovava intorno a loro, alle loro grida fuggì, perchè dicevano: ’Che la terra non inghiottisca anche noi!'. 35 16:35 E un fuoco uscì dalla proesenza dell’Eterno e divorò i duecentocinquanta uomini che offrivano l’incenso.

16:16 Mosè disse a Core: ""Tu e tutta la tua gente trovatevi domani davanti al Signore: tu e loro con Aronne; 17 ciascuno di voi prenda l'incensiere, vi metta il profumo aromatico e porti ciascuno il suo incensiere davanti al Signore: duecentocinquanta incensieri. Anche tu e Aronne; ciascuno prenda un incensiere"". 18 Essi dunque presero ciascuno un incensiere, vi misero il fuoco, vi posero profumo aromatico e si fermarono all'ingresso della tenda del convegno; lo stesso fecero Mosè e Aronne. 19 Core convocò tutta la comunità presso Mosè e Aronne all'ingresso della tenda del convegno; la gloria del Signore apparve a tutta la comunità. 20 Il Signore disse a Mosè e ad Aronne: 21 ""Allontanatevi da questa comunità e io li consumerò in un istante"". 22 Ma essi, prostratisi con la faccia a terra, dissero: ""Dio, Dio degli spiriti di ogni essere vivente! Un uomo solo ha peccato e ti vorresti adirare contro tutta la comunità?"". 23 Il Signore disse a Mosè: 24 ""Parla alla comunità e ordinale: Ritiratevi dalle vicinanze della dimora di Core, Datan e Abiram"". 25 Mosè si alzò e andò da Datan e da Abiram; gli anziani di Israele lo seguirono. 26 Egli disse alla comunità: ""Allontanatevi dalle tende di questi uomini empi e non toccate nulla di ciò che è loro, perchè non periate a causa di tutti i loro peccati"". 27 Così quelli si ritirarono dal luogo dove stavano Core, Datan e Abiram. Datan e Abiram uscirono e si fermarono all'ingresso delle loro tende con le mogli, i figli e i bambini. 28 Mosè disse: ""Da questo saprete che il Signore mi ha mandato per fare tutte queste opere e che io non ho agito di mia iniziativa. 29 Se questa gente muore come muoiono tutti gli uomini, se la loro sorte è la sorte comune a tutti gli uomini, il Signore non mi ha mandato; 30 ma se il Signore fa una cosa meravigliosa, se la terra spalanca la bocca e li ingoia con quanto appartiene loro e se essi scendono vivi agli inferi, allora saprete che questi uomini hanno disprezzato il Signore"". 31 Come egli ebbe finito di pronunciare tutte queste parole, il suolo si profondò sotto i loro piedi, 32 la terra spalancò la bocca e li inghiottì: essi e le loro famiglie, con tutta la gente che apparteneva a Core e tutta la loro roba. 33 Scesero vivi agli inferi essi e quanto loro apparteneva; la terra li ricoprì ed essi scomparvero dall'assemblea. 34 Tutto Israele che era attorno ad essi fuggì alle loro grida; perchè dicevano: ""La terra non inghiottisca anche noi!"". 35 Un fuoco uscì dalla presenza del Signore e divorò i duecentocinquanta uomini, che offrivano l'incenso.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale
7
dito
14
cm
7
dito
14
cm

Genealogia