Cronologia dei paragrafi

Rivolta di Israele
Collera del Signore e intercessione di Mos
Perdono e castigo
Vano tentativo degli Israeliti
L'oblazione unita ai sacrifici
Le primizie del pane
Espiazione delle colpe per inavvertenza
Violazione del sabato
I fiocchi dei vestiti
Rivolta di Core, Datan e Abiram
Il castigo
Gli incensieri
L'intercessione di Aronne
Il bastone di Aronne
La funzione espiatrice del sacerdozio
La parte dei sacerdoti
La parte dei Leviti
Le decime
Le ceneri della giovenca rossa
Casi di impurit
Il rituale delle acque lustrali
Le acque di Meriba
Castigo di Mos e di Aronne
Edom rifiuta il passaggio
Morte di Aronne
Presa di Corma
Il serpente di bronzo
Tappe verso la Transgiordania
Conquista della Transgiordania
Il re do Moab fa appello a Balaam
L'asina di Balaam
Balaam e Balak
Oracoli di Balaam
Israele a Peor
Il censimento
Censimento dei Leviti
L'eredit delle figlie
Giosu capo della comunit
Precisazioni sui sacrifici
A. Sacrifici quotidiani
B. Il sabato
C. Il novilunio
D. Gli azzimi
E. La festa delle Settimane
F. La festa delle Acclamazioni
G. Il giorno della Espiazione
H. La festa della Capanne
Leggi sui voti
Guerra santa contro Madiam
Massacro delle donne e purificazione del bottino
Divisione del bottino
Le offerte
Divisione della Transgiordania
Le tappe dell'Esodo
Divisione di Canaan. L'ordine di Dio
Frontiere di Canaan
I sovrintendenti alla spartizione
La parte dei Leviti
Le citt di rifugio
L'eredit della donna sposata

Rivolta di Israele(num 14,1-9)

14:1 Allora tutta la comunità alzò la voce e diede in alte grida; quella notte il popolo pianse. 2 Tutti gli Israeliti mormorarono contro Mosè e contro Aronne e tutta la comunità disse loro: "Fossimo morti in terra d'Egitto o fossimo morti in questo deserto! 3 E perchè il Signore ci fa entrare in questa terra per cadere di spada? Le nostre mogli e i nostri bambini saranno preda. Non sarebbe meglio per noi tornare in Egitto?". 4 Si dissero l'un l'altro: "Su, diamoci un capo e torniamo in Egitto". 5 Allora Mosè e Aronne si prostrarono con la faccia a terra dinanzi a tutta l'assemblea della comunità degli Israeliti. 6 Giosuè, figlio di Nun, e Caleb, figlio di Iefunnè, che erano stati tra gli esploratori della terra, si stracciarono le vesti 7 e dissero a tutta la comunità degli Israeliti: "La terra che abbiamo attraversato per esplorarla è una terra molto, molto buona. 8 Se il Signore ci sarà favorevole, ci introdurrà in quella terra e ce la darà: è una terra dove scorrono latte e miele. 9 Soltanto, non vi ribellate al Signore e non abbiate paura del popolo della terra, perchè ne faremo un boccone; la loro difesa li ha abbandonati, mentre il Signore è con noi. Non ne abbiate paura".

14:1 14:1 ALLORA tutta la rau-nanza alzo' la voce, e diede di gran grida, e il popolo pianse quella notte. 2 14:2 E tutti i figliuoli d'Israele mormorarono contro a Mose', e contro ad Aaron-ne. e tutta la raunanza disse loro: Fossimo pur morti nel paese di Egitto, o fossimo pur morti in questo deserto. 3 14:3 E perche' ci mena il Signore in quel paese, ac-ciocche' siamo morti per la spada, e sieno le nostre mogli, e le nostre famiglie, in proeda? non sarebb'egli meglio per noi di ritornarcene in Egitto? 4 14:4 E dissero l'uno all'altro: Costituiamoci un capo, e ritorniamocene in Egitto. 5 14:5 Allora Mose' ed Aa-ronne si gittarono a terra soproa le lor facce, davanti a tutta la raunanza della comunanza de' figliuoli d'Israele. 6 14:6 E Giosue', figliuolo di Nun, e Caleb, figliuolo di Gefunne, ch'erano stati di quelli che aveano spiato il paese, si stracciarono i vestimenti. 7 14:7 e dissero a tutta la raunanza de' figliuoli d'Israele: Il paese, per lo quale siamo passati, per ispiarlo, e' un buonissimo paese. 8 14:8 Se il Signore ci e' favorevole, egli c'introdurra' in quel paese, e cel dara'. che e' un paese stillante latte e miele. 9 14:9 Sol non ribellatevi contro al Signore, e non abbiate paura del popolo di quel paese. conciossiache' essi sieno nostro pane. la loro ombra s'e' dipartita d'in su loro. e il Signore e' con noi. non abbiatene paura.

14:1 14:1 Allora tutta la raunan-za alzo' la voce e diede in alte grida. e il popolo pianse tutta quella notte. 2 14:2 E tutti i figliuoli d'Israele mormorarono contro Mose' e contro Aaronne, e tutta la raunanza disse loro: 'Fossimo pur morti nel paese d'Egitto! o fossimo pur morti in questo deserto ! 3 14:3 E perchè ci mena l'Eterno in quel paese ove cadremo per la spada? Le nostre mogli e i nostri piccini vi saranno proeda del nemico. Non sarebb'egli meglio per noi di tornare in Egitto?' 4 14:4 E si dissero l'uno all'altro: 'Nominiamoci un capo, e torniamo in Egitto ! ' 5 14:5 Allora Mose' ed Aa-ronne si prostrarono a terra dinanzi a tutta l'assemblea riunita de' figliuoli d'Israele. 6 14:6 E Giosue', figliuolo di Nun, e Caleb, figliuolo di Gefunne, ch'erano di quelli che aveano esplorato il paese, si stracciarono le vesti, 7 14:7 e parlarono cosi' a tutta la raunanza de' figliuoli d'Israele: 'Il paese che abbiamo attraversato per esplorarlo, e' un paese buono, buonissimo. 8 14:8 Se l'Eterno ci e' favorevole, c'introdurra' in quel paese, e ce lo dara': e' un paese dove scorre il latte e il miele. 9 14:9 Soltanto, non vi ribellate all'Eterno, e non abbiate paura del popolo di quel paese. poichè ne faremo nostro pascolo. l'ombra che li coproiva s'e' ritirata, e l'Eterno e' con noi. non ne abbiate paura'.

14:1 14:1 Allora tutta la comunitó gridò di sgomento e alzò la voce. e il popolo pianse tutta quella notte. 2 14:2 Tutti i figli d'Israele mormorarono contro Mosè e contro Aaronne, e tutta la comunitó disse loro: 'Fossimo pur morti nel paese d'Egitto! O fossimo pur morti in questo deserto ! 3 14:3 Perchè il SIGNORE ci conduce in quel paese dove cadremo per la spada? Ló le nostre mogli e i nostri bambini diventeranno proeda del nemico. Non sarebbe meglio per noi tornare in Egitto?'. 4 14:4 E si dissero l'un l'altro: 'Nominiamoci un capo, torniamo in Egitto!'. 5 14:5 Allora Mosè e Aaronne si prostrarono a terra davanti a tutta la comunitó riunita dei figli d'Israele. 6 14:6 E Giosuè, figlio di Nun, e Caleb, figlio di Gefunne, che erano tra quelli che avevano esplorato il paese, si stracciarono le vesti 7 14:7 e parlarono cosò a tutta la comunitó dei figli d'Israele: 'Il paese che abbiamo attraversato per esplorarlo è un paese buono, molto buono. 8 14:8 Se il SIGNORE ci è favorevole, ci faró entrare in quel paese e ce lo daró: è un paese dove scorre il latte e il miele. 9 14:9 Soltanto, non vi ribellate al SIGNORE e non abbiate paura del popolo di quel paese, poichè ne faremo nostro pascolo. l'ombra che li proteggeva si è ritirata, e il SIGNORE è con noi. non li temete'.

14:1 14:1 Allora tutta l’assemblea alzò la voce e diede in alte grida. e quella notte il popolo pianse. 2 14:2 E tutti i figli d’Israele mormorarono contro Mosè e contro Aaronne e tutta l’assemblea disse loro: ’Fossimo morti nel paese d’Egitto o fossimo morti in questo deserto! 3 14:3 Perchè l’Eterno ci conduce in questo paese per farci cadere di spada? Le nostre mogli e i nostri piccoli saranno proeda del nemico. Non sarebbe meglio per noi ritornare in Egitto?'. 4 14:4 E si dissero l’un l’altro: ’Scegliamo un capo e torniamo in Egitto!'. 5 14:5 Allora Mosè ed Aa-ronne si prostrarono a terra davanti a tutta l’assemblea riunita dei figli d’Israele. 6 14:6 Giosuè, figlio di Nun, e Caleb, figlio di Jefunneh, che erano tra coloro che avevano esplorato il paese, si stracciarono le vesti, 7 14:7 e parlarono così a tutta l’assemblea dei figli d’Israele dicendo: ’Il paese che abbiamo attraversato per esplorarlo è un paese buono, buonissimo. 8 14:8 Se l’Eterno si compiace con noi, ci condurró in questo paese e ce lo daró, ""un paese dove scorre latte e miele"". 9 14:9 Soltanto non ribellatevi all’Eterno e non abbiate paura del popolo del paese, perchè essi saranno nostro cibo. la loro difesa si è allontanata da loro e l’Eterno è con noi. non abbiate paura di loro'.

14:1 Allora tutta la comunità alzò la voce e diede in alte grida; il popolo pianse tutta quella notte. 2 Tutti gli Israeliti mormoravano contro Mosè e contro Aronne e tutta la comunità disse loro: ""Oh! fossimo morti nel paese d'Egitto o fossimo morti in questo deserto! 3 E perchè il Signore ci conduce in quel paese per cadere di spada? Le nostre mogli e i nostri bambini saranno preda. Non sarebbe meglio per noi tornare in Egitto?"". 4 Si dissero l'un l'altro: ""Diamoci un capo e torniamo in Egitto"". 5 Allora Mosè e Aronne si prostrarono a terra dinanzi a tutta la comunità riunita degli Israeliti. 6 Giosuè figlio di Nun e Caleb figlio di Iefunne, che erano fra coloro che avevano esplorato il paese, si stracciarono le vesti 7 e parlarono così a tutta la comunità degli Israeliti: ""Il paese che abbiamo attraversato per esplorarlo è un paese molto buono. 8 Se il Signore ci è favorevole, ci introdurrà in quel paese e ce lo darà: è un paese dove scorre latte e miele. 9 Soltanto, non vi ribellate al Signore e non abbiate paura del popolo del paese; è pane per noi e la loro difesa li ha abbandonati mentre il Signore è con noi; non ne abbiate paura"".

Mappa

Commento di un santo

Ci hanno trasmesso un'immagine del popolo nuovo anche quei giovani ventenni che entrarono nella terra promessa 245 e dei quali si dice che non si volsero nè a destra, nè a sinistra 246. L'età di venti anni non è certo da equiparare all'innocenza dei bambini, ma, se non sbaglio, questo numero adombra e indica qualcosa di mistico. Il Vecchio Testamento eccelle per i cinque libri di Mosè, mentre il Nuovo Testamento rifulge per l'autorità dei quattro Vangeli. Questi numeri moltiplicati tra loro dànno venti: quattro per cinque o cinque per quattro fanno venti. Ecco indicato il popolo che istruito nel regno dei cieli per mezzo dei due Testamenti, Vecchio e Nuovo, senza volgersi nè a destra per superba presunzione di giustizia, nè a sinistra per tranquillo amore di peccato, entrerà nella terra di quella promessa, dove quanto ai peccati non avremo più ormai nè da pregare che ci vengano rimessi, nè da temere che ne veniamo puniti poichè ne siamo stati liberati da quel Redentore che, non venduto come schiavo del peccato, ha redento Israele da tutte le sue colpe, sia da quelle commesse da ciascuno nella sua propria vita, sia da quelle contratte originalmente.

Autore

Agostino

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia