Cronologia dei paragrafi

Contro gli accaparratori
Il profeta di sventura
Promesse di restaurazione
Contro i capi che opprimono il popolo
Contro i profeti mercenari
Ai responsabili: annuncio della sventura di Sion
Il regno futuro del Signore a Sion
Il raduno a Sion del gregge disperso
Assedio, esilio e liberazione di Sion
Le nazioni stritolate sull'aia
Miseria e gloria della dinastia di Davide
Il vincitore futuro di Assur
Ruolo futuro del resto tra le nazioni
Il Signore sopprimerŕ tutte le tentazioni
Il Signore fa il processo del suo popolo
Contro i defraudatori nella cittŕ
Sion sotto gli insulti della nemica
Oracolo di restaurazione
Preghiera per la confusione delle nazioni
Invocazione del perdono divino

Contro gli accaparratori(mic 2,1-5)

2:1 Guai a coloro che meditano l'iniquità e tramano il male sui loro giacigli; alla luce dell'alba lo compiono, perchè in mano loro è il potere. 2 Sono avidi di campi e li usurpano, di case e se le prendono. Così opprimono l'uomo e la sua casa, il proprietario e la sua eredità. 3 Perciò così dice il Signore: "Ecco, io medito contro questa genìa una sciagura da cui non potranno sottrarre il collo e non andranno più a testa alta, perchè sarà un tempo di calamità. 4 In quel tempo si intonerà su di voi una canzone, si leverà un lamento e si dirà: "Siamo del tutto rovinati; ad altri egli passa l'eredità del mio popolo, non si avvicinerà più a me, per restituirmi i campi che sta spartendo!". 5 Perciò non ci sarà nessuno che tiri a sorte per te, quando si farà la distribuzione durante l'assemblea del Signore".

2:1 2:1 Guai a quelli che divisano iniquita', e macchinano del male soproa i lor letti, e lo mettono ad effetto allo schiarir della mattina. per-ciocche' ne hanno il potere in mano! 2 2:2 Desiderano de' campi, e li rapiscono. desiderano delle case, e le tolgono. ed opproessano l'uomo, e la sua casa. e la persona, e la sua eredita'. 3 2:3 Percio', cosi' ha detto il Signore: Ecco, io diviso del male contro a questa nazione, dal quale voi non potrete ritrarre il collo. e non camminerete piu' alteramente. perciocche' sara' un tempo malvagio. 4 2:4 In quel giorno gli uni proenderanno a far di voi un proverbio, e gli altri un lamento lamentevole, e diranno: Noi siamo del tutto guasti. egli ha trasportata ad altri la parte del mio popolo. come mi avrebbe egli tolte, ed avrebbe spartite le mie possessioni, per restituirmele? 5 2:5 Percio', tu non avrai alcuno che tiri la cordicella, per far delle parti a sorte, nella raunanza del Signore.

2:1 2:1 Guai a quelli che meditano l'iniquita' e macchinano il male sui loro letti, per metterlo ad effetto allo spuntar del giorno, quando ne hanno il potere in mano! 2 2:2 Agognano dei campi, e li rapiscono. delle case, e se le proendono. cosi' opproimono l'uomo e la sua casa, l'individuo e la sua proproieta'. 3 2:3 Percio' cosi' parla l'Eterno: Ecco, io medito contro questa stirpe un male, al quale non potrete sottrarre il collo. e non camminerete piu' a test'alta, perchè saranno tempi cattivi. 4 2:4 In quel giorno si fara' su di voi un proverbio, si cantera' un lamento, e si dira': 'e' finito ! Noi siamo interamente rovinati! Egli passa ad altri la parte del mio popolo! Vedete, com'egli me la toglie! I nostri campi li distribuisce agl'infedeli!' 5 2:5 Percio' tu non avrai piu' alcuno che tiri la cordicella per far le parti, nella raunanza dell'Eterno.

2:1 2:1 Guai a quelli che meditano l'iniquità e tramano il male sui loro letti, per eseguirlo allo spuntar del giorno, quando ne hanno il potere in mano! 2 2:2 Desiderano dei campi, e se ne impadroniscono. delle case, e se le proendono. cosò opproimono l'uomo e la sua casa, l'individuo e la sua proproietà. 3 2:3 Perciò cosò dice il SIGNORE: 'Ecco, contro questa razza io medito un male a cui non potrete sottrarre il collo. non camminerete più a testa alta, perchè saranno tempi cattivi. 4 2:4 In quel giorno si farà un proverbio su di voi, si canterà un lamento, e si dirà: ""è finita! Noi siamo interamente rovinati! Egli passa ad altri l'eredità del mio popolo! Vedete come egli me la toglie! I nostri campi li distribuisce ai trasgressori!""'. 5 2:5 Perciò nell'assemblea del SIGNORE non ci sarà nessuno che misuri con la cordicella i lotti di terreno.

2:1 2:1 Guai a quelli che meditano l’iniquità e progettano il male sui loro letti. alla luce del mattino lo compiono, perchè è in potere delle loro mani. 2 2:2 Desiderano grandemente campi e li proendono con la violenza, case e se le proendono. così opproimono con frode l’uomo e la sua casa, l’individuo e la sua proproietà. 3 2:3 Perciò così dice l’Eterno: ’Ecco, io tramo contro questa stirpe una sventura, da cui non potrete sottrarre il vostro collo, nè camminerete a testa alta, perchè sarà tempo di sventura. 4 2:4 In quel giorno comporranno un proverbio su di voi, e innalzeranno un accorato lamento, e diranno: ""Siamo interamente distrutti"". Egli ha cambiato l’eredità del mio popolo. Ah, come me l’ha portata via! I nostri campi li ha distribuiti agli infedeli'. 5 2:5 Perciò non ci sarà più nessuno che tiri la corda per te, per tirare a sorte nell’assemblea dell’Eterno.

2:1 Guai a coloro che meditano l'iniquità e tramano il male sui loro giacigli; alla luce dell'alba lo compiono, perchè in mano loro è il potere. 2 Sono avidi di campi e li usurpano, di case, e se le prendono. Così opprimono l'uomo e la sua casa, il proprietario e la sua eredità. 3 Perciò così dice il Signore: ""Ecco, io medito contro questa genìa una sciagura da cui non potran sottrarre il collo e non andranno più a testa alta, perchè sarà quello tempo di calamità. 4 In quel tempo si comporrà su di voi un proverbio e si canterà una lamentazione: ""è finita!"", e si dirà: ""Siamo del tutto rovinati! Ad altri egli passa l'eredità del mio popolo; - Ah, come mi è stata sottratta! - al nemico egli spartisce i nostri campi"". 5 Perciò non ci sarà nessuno che tiri la corda per te, per il sorteggio nell'adunanza del Signore.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

ordinario

-15°sabato dell'anno pari dove si leggono i seguenti passi
[(mic 2,1-5)}; (mat 12,14-21)}; (sal 9,1-4.9,7-8.9,14-14)};
E nelle seguenti solennitĂ 
dove si leggono i seguenti passi:

Conversione di misure antiche presenti nel testo

QuantitĂ  nel testo
misura bibblica
QuantitĂ  convertita
UnitĂ  di misura attuale

Genealogia