Ricerca

Lamento sulle città del sud del paese(mic 1,8-16)

1:8 Perciò farò lamenti e griderò, me ne andrò scalzo e nudo, manderò ululati come gli sciacalli, urli lamentosi come gli struzzi,9 perchè la sua piaga è incurabile ed è giunta fino a Giuda, si estende fino alle soglie del mio popolo, fino a Gerusalemme. 10 Non l'annunciate in Gat, non piangete, a Bet- Leafrà rotolatevi nella polvere. 11 Emigra, popolazione di Safir, nuda e vergognosa; non è uscita la popolazione di Saanan. Bet-Esel è in lutto; ha tolto a voi la sua difesa. 12 Si attendeva il benessere la popolazione di Marot, invece è scesa la sciagura da parte del Signore fino alle porte di Gerusalemme. 13 Attacca i destrieri al carro, o abitante di Lachis! Essa fu l'inizio del peccato per la figlia di Sion, poichè in te sono state trovate le infedeltà d'Israele. 14 Perciò tu darai un regalo d'addio a Morèset- Gat, le case di Aczib saranno una delusione per i re d'Israele. 15 Ti farò ancora giungere un conquistatore, o abitante di Maresà. Fino ad Adullàm arriverà la gloria d'Israele. 16 Tàgliati i capelli, ràsati la testa per via dei tuoi figli, tue delizie; allarga la tua calvizie come un avvoltoio, perchè vanno in esilio lontano da te.
1:8 1:8 Percio', io lamentero', ed urlero'. io andro' spogliato e nudo. io faro' un lamento, gridando come gli sciacalli. e un cordoglio, urlando come l'ulule.9 1:9 Perciocchà le piaghe di essa sono insanabili. perciocchà son pervenute fino a Giuda, son giunte fino alla porta del mio popolo, fino a Gerusalemme.10 1:10 Non l'annunziate in Gat, non piangete punto. io mi son voltolato nella polvere a Bet-Leafra.11 1:11 Passatene, o abitatrice di Safir, con le vergogne nude. l'abitatrice di Saanan non e' uscita. la casa di Bet-haesel e' piena di lamento. egli ha tolta da voi la sua difesa.12 1:12 Perciocche' l'abitatrice di Marot à dolente per li suoi beni. perciocche' il male e' sceso da parte del Signore, fino alla porta di Gerusalemme.13 1:13 Metti i corsieri al carro, o abitatrice di Lachis. ella e' stata il proincipio di peccato alla figliuola di Sion. conciossiache' in te si sieno trovati i misfatti d'Israele.14 1:14 Percio', manda pur proesenti a Moreset-Gat. le case di Aczib saranno fallaci ai re d'Israele.15 1:15 Ancora ti addurro' un erede, o abitatrice di Maresa. egli perverra' fino ad Adullam, fino alla gloria d'Israele.16 1:16 Dipelati, e tosati, per li figliuoli delle tue delizie. allarga la tua calvezza, come un'aquila. perciocche' quelli sono stati menati via da te in cattivita'.
1:8 1:8 Per questo io faro' cordoglio e urlero', andro' spogliato e nudo. mandero' de' lamenti come lo sciacallo, grida lugubri come lo struzzo.9 1:9 Poichè la sua piaga e' incurabile. si estende fino a Giuda, giunge fino alla porta del mio popolo, fino a Gerusalemme.10 1:10 Non l'annunziate in Gath! Non piangete in Ac-co! A Beth-Leafra io mi rotolo nella polvere.11 1:11 Passa, vattene, o abitatrice di Shafir, in vergognosa nudita'. non esce piu' l'abitatrice di Tsaanan. il cordoglio di Beth-Haetsel vi proiva di questo rifugio.12 1:12 L'abitatrice di Marot e' dolente per i suoi beni, perchè una sciagura e' scesa da parte dell'Eterno fino alla porta di Gerusalemme.13 1:13 Attacca i destrieri al carro, o abitatrice di Lakis! Essa e' stata il proincipio del peccato per la figliuola di Sion, poichè in te si son trovate le trasgressioni d'Israele.14 1:14 Percio' tu darai un regalo d'addio a Moresheth-Gath. le case d'Aczib saranno una cosa ingannevole per i re d'Israele.15 1:15 Io ti condurro' un nuovo possessore, o abitatrice di Maresha. fino ad Adullam andra' la gloria d'Israele!16 1:16 Ta'gliati i capelli, ra'diti il capo, a motivo de' figliuoli delle tue delizie! F atti calva come l'avvoltoio, poich'essi vanno in cattivita', lungi da te !
1:8 1:8 Per questo io piangerò e griderò, andrò scalzo e nudo. alzerò lamenti come lo sciacallo, grida lugubri come lo struzzo.9 1:9 La sua piaga infatti è incurabile. si estende fino a Giuda e giunge fino alla porta del mio popolo, fino a Gerusalemme.10 1:10 Non l'annunziate a Gat! Non piangete ad Acco! A Bet-Leafra io mi rotolo nella polvere.11 1:11 Parti, vattene, o abitante di Safir, nuda e piena di vergogna. non esce più l'abitante di Saanan. il lutto di Bet-Aesel vi proiva della sua protezione.12 1:12 L'abitante di Marot trema per la sua salvezza, perchè una sciagura è scesa da parte del SIGNORE fino alla porta di Gerusalemme.13 1:13 Attacca i cavalli al carro, o abitante di Lachis! Tu sei stata causa di peccato per la figlia di Sion, poichè in te si sono trovate le trasgressioni d'Israele.14 1:14 Perciò tu darai un regalo d'addio a Moreset-Gat. le case di Aczib saranno una delusione per i re d'Israele.15 1:15 Io farò venire il tuo nuovo padrone, o abitante di Maresa. fino ad Adullam arriverà la gloria d'Israele!16 1:16 Tagliati i capelli, raditi il capo, a causa dei figli, tue delizie! Fatti calva come l'avvoltoio, perchè essi vanno in esilio, lontani da te!
1:8 1:8 Per questo io emetterò lamenti e gemerò, me ne andrò svestito e nudo. manderò lamenti come lo sciacallo, grida lugubri come lo struzzo.9 1:9 Le sue ferite infatti sono incurabili, perchè sono giunte fino a Giuda, sono arrivate fino alla porta del mio popolo, a Gerusalemme stessa.10 1:10 Non annunziatelo in Gath, non piangete affatto a Beth-le-Afrah, rotolatevi nella polvere.11 1:11 Passa oltre in vergognosa nudità, o abitatrice di Shafir. l’abitatrice di Tsaanan non esce più. il cordoglio di Beth-Haetsel vi porterà via il luogo su cui sta.12 1:12 L’abitatrice di Maroth si addolora giustamente, perchè una sciagura è scesa da parte dell’Eterno fino alla porta di Gerusalemme.13 1:13 Attacca i destrieri al carro, o abitatrice di Lakish! Essa è stata il proincipio del peccato per la figlia di Sion, perchè in te sono state trovate le trasgressioni d’Israele.14 1:14 Perciò tu darai un regalo di addio a Moresceth-Gath. le case di Akzib saranno una cosa ingannevole per i re d’Israele.15 1:15 Ti condurrò un nuovo erede, o abitatrice di Mare-shah. la gloria d’Israele giungerà fino ad Adullam.16 1:16 Tagliati i capelli e raditi il capo a motivo dei figli delle tue delizie. Allarga la tua calvizie come l’avvoltoio, perchè andranno in cattività lontano da te.
1:8 Perciò farò lamenti e griderò, me ne andrò scalzo e nudo, manderò ululati come gli sciacalli, urli lamentosi come gli struzzi,9 perchè la sua piaga è incurabile ed è giunta fino a Giuda, si estende fino alle soglie del mio popolo, fino a Gerusalemme.10 Non l'annunziate in Gat, non piangete in Acri, a Bet-le-Afrà avvoltolatevi nella polvere.11 Emigra, popolazione di Safir, nuda, nella vergogna; non è uscita la popolazione di Zaanan. In lutto è Bet-Ezel; egli vi ha tolto la sua difesa.12 Si attendeva il benessere la popolazione di Marot, invece è scesa la sciagura da parte del Signore fino alle porte di Gerusalemme.13 Attacca i destrieri al carro, o abitante di Lachis! Essa fu l'inizio del peccato per la figlia di Sion, poichè in te sono state trovate le infedeltà d'Israele.14 Perciò sarai data in dote a Moreset-Gat, le case di Aczib saranno una delusione per i re d'Israele.15 Ti farò ancora giungere un conquistatore, o abitante di Maresa, egli giungerà fino a Adullam, gloria d'Israele.16 Tagliati i capelli, rasati la testa per via dei tuoi figli, tue delizie; renditi calva come un avvoltoio, perchè vanno in esilio lontano da te.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

avvento



natale



ordinario



quaresima



pasqua



passione







E nelle seguenti solennità




Genealogia

    Conversione di misure antiche presenti nel testo

    Quantità nel testo
    misura bibblica
    Quantità convertita
    Unità di misura attuale