Cronologia dei paragrafi

Il saggio e lo stolto
Il pigro
I figli degeneri
Saggezza e follia
amicizia
Vigilanza
I giuramenti
Le parole impure
La donna adultera
Discorso della sapienza
La sapienza e la legge
Proverbi
I vecchi
Proverbio numerico
Le donne
Il commercio
La parola
La giustizia
I segreti
Ipocrisia
Il rancore
Le liti
La lingua
Il prestito
elemosina
Le cauzioni
ospitalitŕ
educazione
La salute
La gioia
Le ricchezze
I banchetti
Il vino

Il saggio e lo stolto(sir 21,11-28)

21:11 Chi osserva la legge domina il suo istinto, il timore del Signore conduce alla sapienza. 12 Chi non è perspicace non può essere istruito, ma c'è anche una perspicacia che riempie di amarezza. 13 La scienza del saggio cresce come un diluvio e il suo consiglio è come sorgente di vita. 14 L'intimo dello stolto è come un vaso frantumato, non può contenere alcuna scienza. 15 Se un assennato ascolta un discorso intelligente, lo approva e vi aggiunge dell'altro; se l'ascolta un dissoluto, se ne dispiace e lo getta via, dietro le spalle. 16 Le spiegazioni dello sciocco sono come un fardello nel cammino, ma il parlare del saggio reca diletto. 17 La parola del prudente è ricercata nell'assemblea, sui suoi discorsi si riflette seriamente. 18 Per lo stolto la sapienza è come casa in rovina, e la scienza dell'insensato è un insieme di parole astruse. 19 Ceppi ai piedi è l'istruzione per l'insensato e come catene alla sua destra. 20 Lo stolto alza la sua voce quando ride, ma l'uomo saggio sorride appena sommessamente. 21 Come ornamento d'oro è l'istruzione per chi ha senno, è come un monile al braccio destro. 22 Il piede dello stolto entra subito in una casa, ma l'uomo prudente è rispettoso verso gli altri. 23 Lo stolto spia dalla porta dentro una casa, l'uomo educato invece se ne sta fuori. 24 è cattiva educazione origliare alla porta, l'uomo prudente ne resterebbe confuso. 25 Le labbra degli stolti raccontano sciocchezze, ma le parole dei prudenti sono pesate sulla bilancia. 26 Il cuore degli stolti sta sulla loro bocca, mentre bocca dei saggi è il loro cuore. 27 Quando un empio maledice l'avversario, maledice se stesso. 28 Chi mormora diffama se stesso ed è detestato dal suo vicinato.

21:11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28

21:11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28

21:11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28

21:11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28

21:11 Chi osserva la legge domina il suo istinto, il risultato del timore del Signore è la sapienza. 12 Non diventerà educato chi manca di capacità, ma c'è anche una capacità che aumenta l'amarezza. 13 La scienza del saggio cresce come una piena; il suo consiglio è come una sorgente di vita. 14 L'interno dello stolto è come un vaso rotto, non potrà contenere alcuna scienza. 15 Se un assennato ascolta un discorso intelligente, l'approverà e lo completerà; se l'ascolta un dissoluto, se ne dispiace e lo getta via dietro la schiena. 16 Il parlare dello stolto è come un fardello nel cammino, ma sulle labbra dell'intelligente si trova la grazia. 17 La parola del prudente è ricercata nell'assemblea; si rifletterà seriamente sui suoi discorsi. 18 Come casa in rovina, così la sapienza per lo stolto; scienza dell'insensato i discorsi incomprensibili. 19 Ceppi ai piedi è la disciplina per l'insensato e come manette nella sua destra. 20 Lo stolto alza la voce mentre ride; ma l'uomo saggio sorride appena in silenzio. 21 Ornamento d'oro è la disciplina per l'assennato; è come un monile al braccio destro. 22 Il piede dello stolto si precipita verso una casa; l'uomo sperimentato si mostrerà rispettoso. 23 Lo stolto spia dalla porta l'interno della casa; l'uomo educato se ne starà fuori. 24 è cattiva educazione d'un uomo origliare alla porta; l'uomo prudente ne resterebbe confuso. 25 Le labbra degli stolti ripetono sciocchezze, le parole dei prudenti sono pesate sulla bilancia. 26 Sulla bocca degli stolti è il loro cuore, i saggi invece hanno la bocca nel cuore. 27 Quando un empio maledice l'avversario, maledice se stesso. 28 Il maldicente danneggia se stesso e sarà detestato dal suo ambiente.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

QuantitĂ  nel testo
misura bibblica
QuantitĂ  convertita
UnitĂ  di misura attuale

Genealogia