Cronologia dei paragrafi

Sulla sapienza
Peccati diversi
Il saggio e lo stolto
Il pigro
I figli degeneri
Saggezza e follia
amicizia
Vigilanza
I giuramenti
Le parole impure
La donna adultera
Discorso della sapienza
La sapienza e la legge
Proverbi
I vecchi
Proverbio numerico
Le donne
Il commercio
La parola
La giustizia
I segreti
Ipocrisia
Il rancore
Le liti
La lingua
Il prestito
elemosina
Le cauzioni
ospitalitŕ
educazione
La salute
La gioia
Le ricchezze
I banchetti
Il vino

Sulla sapienza(sir 20,27-31)

20:27 Chi è saggio nel parlare si apre una strada e l'uomo prudente piace ai grandi. 28 Chi lavora la terra accresce il suo raccolto, chi piace ai grandi si fa perdonare i suoi torti. 29 Regali e doni accecano gli occhi dei saggi, come bavaglio sulla bocca soffocano i rimproveri. 30 Sapienza nascosta e tesoro invisibile: a che servono l'una e l'altro? 31 Meglio l'uomo che nasconde la sua stoltezza di quello che nasconde la sua sapienza.

20:27 28 29 30 31

20:27 28 29 30 31

20:27 28 29 30 31

20:27 28 29 30 31

20:27 Il saggio si fa onore con i discorsi, l'uomo prudente piace ai grandi. 28 Chi lavora la terra accrescerà il raccolto; chi piace ai grandi si fa perdonare l'ingiustizia. 29 Regali e doni accecano gli occhi dei saggi, come bavaglio sulla bocca, soffocano i rimproveri. 30 Sapienza nascosta e tesoro invisibile: a che servono l'una e l'altro? 31 Fa meglio chi nasconde la stoltezza che colui che nasconde la sapienza.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

QuantitĂ  nel testo
misura bibblica
QuantitĂ  convertita
UnitĂ  di misura attuale

Genealogia