Cronologia dei paragrafi

Contro orgoglio
Gli uomini degni di onore
Umilt e verit
Non fidarsi delle apparenze
Riflessione e lentezza
Fiducia in Dio solo
Diffidare del cattivo
I benefici
Veri e falsi amici
Frequentare i propri uguali
La vera felicit
Invidia e avarizia
Felicit del saggio
La libert umana
Maledizione degli empi
La ricompensa certa
uomo nella creazione
Il giudice divino
Invito alla penitenza
Grandezza di Dio
uomo un nulla
Il modo di fare
Riflessione e previsione
Dominio di s
Contro le chiacchiere
Verificare le dicerie
Vera e falsa sapienza
Silenzio e parola
Paradossi
Parole maldestre
La menzogna
Sulla sapienza
Peccati diversi
Il saggio e lo stolto
Il pigro
I figli degeneri
Saggezza e follia
amicizia
Vigilanza
I giuramenti
Le parole impure
La donna adultera
Discorso della sapienza
La sapienza e la legge
Proverbi
I vecchi
Proverbio numerico
Le donne
Il commercio
La parola
La giustizia
I segreti
Ipocrisia
Il rancore
Le liti
La lingua
Il prestito
elemosina
Le cauzioni
ospitalit
educazione
La salute
La gioia
Le ricchezze
I banchetti
Il vino

Contro orgoglio(sir 10,6-18)

10:6 Non irritarti con il tuo prossimo per un torto qualsiasi e non fare nulla in preda all'ira. 7 Odiosa al Signore e agli uomini è la superbia, l'uno e gli altri hanno in odio l'ingiustizia. 8 Il regno passa da un popolo a un altro a causa delle ingiustizie, delle violenze e delle ricchezze. Niente è più empio dell'uomo che ama il denaro, poichè egli si vende anche l'anima. 9 Perchè mai si insuperbisce chi è terra e cenere? Anche da vivo le sue viscere sono ripugnanti. 10 Una lunga malattia si prende gioco del medico; chi oggi è re, domani morirà. 11 Quando l'uomo muore, eredita rettili, belve e vermi. 12 Principio della superbia è allontanarsi dal Signore; il superbo distoglie il cuore dal suo creatore. 13 Principio della superbia infatti è il peccato; chi ne è posseduto diffonde cose orribili. Perciò il Signore ha castigato duramente i superbi e li ha abbattuti fino ad annientarli. 14 Il Signore ha rovesciato i troni dei potenti, al loro posto ha fatto sedere i miti. 15 Il Signore ha estirpato le radici delle nazioni, al loro posto ha piantato gli umili. 16 Il Signore ha sconvolto le terre delle nazioni e le ha distrutte fino alle fondamenta. 17 Le ha cancellate dal consorzio umano e le ha annientate, ha fatto scomparire dalla terra il loro ricordo. 18 Non è fatta per gli uomini la superbia nè l'impeto della collera per i nati da donna.

10:6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18

10:6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18

10:6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18

10:6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18

10:6 Non crucciarti con il tuo prossimo per un torto qualsiasi; non far nulla in preda all'ira. 7 Odiosa al Signore e agli uomini è la superbia, all'uno e agli altri è in abominio l'ingiustizia. 8 L'impero passa da un popolo a un altro a causa delle ingiustizie, delle violenze e delle ricchezze. 9 Perchè mai si insuperbisce chi è terra e cenere? Anche da vivo le sue viscere sono ripugnanti. 10 La malattia è lunga, il medico se la ride; chi oggi è re, domani morirà. 11 Quando l'uomo muore eredita insetti, belve e vermi. 12 Principio della superbia umana è allontanarsi dal Signore, tenere il proprio cuore lontano da chi l'ha creato. 13 Principio della superbia infatti è il peccato; chi vi si abbandona diffonde intorno a sè l'abominio. Per questo il Signore rende incredibili i suoi castighi e lo flagella sino a finirlo. 14 Il Signore ha abbattuto il trono dei potenti, al loro posto ha fatto sedere gli umili. 15 Il Signore ha estirpato le radici delle nazioni, al loro posto ha piantato gli umili. 16 Il Signore ha sconvolto le regioni delle nazioni, e le ha distrutte fin dalle fondamenta della terra. 17 Le ha estirpate e annientate, ha fatto scomparire dalla terra il loro ricordo. 18 Non è fatta per gli uomini la superbia, nè per i nati di donna l'arroganza.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia